Gmail, la webmail che si autodistrugge

Il servizio di posta di Mountain View avrà presto un nuovo design, e assieme alla veste rinnovata arriveranno anche nuove funzionalità come i messaggi che si "autodistruggono". Non che servano a molto, a ben vedere
Il servizio di posta di Mountain View avrà presto un nuovo design, e assieme alla veste rinnovata arriveranno anche nuove funzionalità come i messaggi che si "autodistruggono". Non che servano a molto, a ben vedere

Nel corso delle prossime settimane, Google ha pianificato l’implementazione di un nuovo design per Gmail: una delle webmail più popolari al mondo si rifà il trucco dopo ben sette anni dall’ultimo upgrade, e a quanto pare oltre alla nuova grafica ci saranno anche funzionalità avanzate non proprio comuni per le comunicazioni via posta elettronica.

Una delle succitate funzionalità si chiama “Confidential Mode”, una modalità di composizione dei messaggi che, una volta selezionato, inibirà la possibilità per il destinatario di “inoltrare, scaricare o copiare” il contenuto o gli allegati di una e-mail.

Le e-mail confidenziali potranno “autodistruggersi” dopo un periodo di tempo scelto dall’utente, e sarà altresì possibile imporre l’uso di un codice di accesso spedito via SMS al destinatario dai server telematici di Mountain View.

La fruizione dei messaggi confidenziali dovrebbe filare liscia e senza intoppi per gli utenti di Gmail, mentre per chi usa servizi alternativi – o magari ricorre ancora a un client di posta elettronica desktop – è apparentemente prevista la ricezione di un link verso la webmail di Mountain View.

Per quanto riguarda la sicurezza delle e-mail confidenziali di Gmail, infine, al momento non sembrano esserci dubbi sull’inutilità della nuova funzionalità: basta catturare uno screenshot (da PC e non solo) per bypassare qualsiasi pretesa di riservatezza assoluta di un messaggio.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

20 04 2018
Link copiato negli appunti