Google Analytics, si naviga a voce

A breve sarà possibile interrogare Analyitcs formulando domande vocali (o scritte), ricevendo risposte puntuali su analisi di siti e app. L'AI permetterà a chiunque di fruire dei dati, a patto di conoscere l'inglese

Roma – Google continua a migliorare i propri servizi, uno dopo l’altro, integrando nuove funzionalità basate sull’intelligenza artificiale . È il turno di Google Analytics , lo strumento rivolto all’analisi e monitoraggio di siti Web e app ora in grado di rispondere agli amministratori che chiedono informazioni su specifiche metriche anche attraverso comandi vocali . “Questa funzionalità che usa la stessa tecnologia che processa il linguaggio naturale trasversalmente in tutti i prodotti Google come Android e la ricerca, sta per essere resa disponibile nelle prossime settimane in inglese a tutti gli utilizzatori di Analytics” – si legge sul blog dedicato .


La cosiddetta Analytics Intelligence sfrutta il machine learning per proporre in maniera più performante e adeguata alle aspettative la funzione di automated insights , ovvero una presentazione dei dati assistita a monitor (o display dello smartphone), in grado di centrare fin da subito le informazioni ricercate e più utili senza dover andare a caccia delle stesse per ore. La capacità di rispondere alle domande viene migliorata utilizzo dopo utilizzo : “man mano che aumenta il numero di domande poste dagli utenti, Analytics Intelligence impara a conoscere i loro interessi e amplia la gamma di domande a cui è in grado di rispondere”-  conferma Google sul sito di supporto.

Analytics

Si tratta inoltre di una maniera innovativa di fruire dei dati da presentare o condividere con tutti i soggetti interessati; attività questa spesso critica, come dimostra anche una ricerca di Forrester, secondo la quale il 57 per cento di chi si occupa di marketing avrebbe difficoltà a dare accesso ai dati agli stakeholder . Il nuovo Google Analytics sarà fruibile con maggior facilità anche da parte di chi non ha un’elevata familiarità con lo strumento d’analisi.

Tra i comandi che attualmente vengono gestiti se ne contano diversi di basilari come il numero di utenti, la provenienza del traffico, utenti collegati da mobile e via dicendo ma anche altri più raffinati. È possibile ad esempio interrogare il sistema sulle tendenze, i prodotti venduti attraverso l’ecommerce, lo spaccato demografico degli utenti e via dicendo. Per farlo è sufficiente agire sul nuovo comando apparso tanto sulla versione Web che sull’ app .

Analytics

Mirko Zago

fonte immagini

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • son sang scrive:
    così è, se vi pare...
    Un giorno i nostri figli si chiederanno in che mondo vivevamo noi, così come se lo chiedono molti di noi per i nostri genitori.Non c'è giusto o sbagliato, il mondo va avanti.Dove non si sa, ma va avanti.Samsung un giorno sparirà, ma nel frattempo è uno dei principali attori tecnologici per le masse in circolazione.
  • bertuccia scrive:
    Samsung cambia advertising
    Ho guardato i video presenti nell'articolo..che imbarazzo
    • Jacula scrive:
      Re: Samsung cambia advertising
      - Scritto da: bertuccia
      Ho guardato i video presenti nell'articolo..

      che imbarazzoCredi che voi adepti siete meno imbarazzanti?
      • Fan innamorato di Bertuccia il macaco scrive:
        Re: Samsung cambia advertising
        Shhh, che sta usando un monitor con pannello Samsung.Se se ne accorge, inizia a sbroccare!
  • Jacula scrive:
    beoni finalmente felici
    Finalmente vedremo facce da ebete felici in giro per le nostre città.Non se ne poteva più di digitare numeri su di una tastiera o tappare come i bimbi tappano col dito sulla tetta dalla madre.Finalmente FINALMENTEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE.
    • PandaR1 scrive:
      Re: beoni finalmente felici
      - Scritto da: Jacula

      Non se ne poteva più di digitare numeri su di una
      tastiera o tappare come i bimbi tappano col dito
      sulla tetta dalla
      madre.
      almeno ai bimbi cresciuti, il tap sulla tetta lo lasciamo?
    • Correttore automagico scrive:
      Re: beoni finalmente felici
      - Scritto da: Jacula
      tappare come i bimbi tappano col dito
      sulla tetta dalla
      madre.Nah, eri solo tu da bimbo, che col ditino tappavi la tetta bucata di tua madre, invece che ciucciare. Ovvio che poi sei diventato così. :(
      Finalmente FINALMENTEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE.Uscirai di casa con la tua faccia ebete e felice, invece che passare la vita a commentare ogni articolo di PI. :)
      • Jacula scrive:
        Re: beoni finalmente felici
        - Scritto da: Correttore automagico
        - Scritto da: Jacula

        tappare come i bimbi tappano col dito

        sulla tetta dalla

        madre.

        Nah, eri solo tu da bimbo, che col ditino tappavi
        la tetta bucata di tua madre, invece che
        ciucciare. Ovvio che poi sei diventato così.
        :(


        Finalmente
        FINALMENTEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE.

        Uscirai di casa con la tua faccia ebete e felice,
        invece che passare la vita a commentare ogni
        articolo di PI.
        :)Senti chi parla, 4 post di fila sotto il mio, e tutti dello stesso scemo che persino di notte clicca su PI per accodarsi a qualcuno e fare botta e risposta.
  • iRoby scrive:
    Moda della profilazione
    Tutti lo vogliono, lo spione incorporato. Che sa cosa vuoi, e ti spia. Parole chiave, come tag sul tuo profilo carpite da microfoni e campo di ricerca.Non mi stupirei che ogni smartphone abbia un "kleylogger" di serie...
    • panda rossa scrive:
      Re: Moda della profilazione
      - Scritto da: iRoby
      Tutti lo vogliono, lo spione incorporato. Che sa
      cosa vuoi, e ti spia. Parole chiave, come tag sul
      tuo profilo carpite da microfoni e campo di
      ricerca.
      Non mi stupirei che ogni smartphone abbia un
      "kleylogger" di
      serie...Keylogger e' una cosa antiquata.Oggi c'e' siri.
      • iRoby scrive:
        Re: Moda della profilazione
        Intendevo che sostituiscono la tastiera di serie in Android con una loro tastiera.Quella di Google logga per Google, quella di Samsung logga per Samsung.Oggi fanno a gara a chi spia di più e meglio.Il Big Data è la nuova frontiera del business.Serve a corporation e governi.È l'oracolo di Delfi dei tempi moderni.Ti dice tutto di cosa la gente pensa in massa. E ti permette di anticipare trend commerciali e politica. La gente è senza difese, se non diventa telepatica, e inizia a comunicare via etere o neuroni specchio.
        • PandaR1 scrive:
          Re: Moda della profilazione
          - Scritto da: iRoby
          La gente è senza difese, se non diventa
          telepatica, e inizia a comunicare via etere o
          neuroni
          specchio.o gli intramontabili pizzini.
        • bertuccia scrive:
          Re: Moda della profilazione
          - Scritto da: iRoby

          Il Big Data è la nuova frontiera del business.sì se per nuova intendi vecchia di 20 annigoogle c'è dal 1997facebook dal 2005bluekai dal 2008non è che perchè te ti sei svegliato stamattina allora prima non esistevapoi detto da uno che usa android e facebook, più profilato di così si muore LOL
          • Correttore automagico scrive:
            Re: Moda della profilazione
            - Scritto da: bertuccia
            google c'è dal <s
            1997 </s
            <b
            1998 </b

            facebook dal <s
            2005 </s
            <b
            2004 </b
            Il resto è giusto, iRoby non ne azzecca una.Bonus: Apple c'è dal 1976, iCloud dal 2011, fappening dal 2014. :$
          • Il Fuddaro scrive:
            Re: Moda della profilazione
            - Scritto da: Correttore automagico
            - Scritto da: bertuccia

            google c'è dal <s
            1997 </s

            <b
            1998 </b



            facebook dal <s
            2005 </s

            <b
            2004 </b



            Il resto è giusto, iRoby non ne azzecca una.
            Bonus: Apple c'è dal 1976, iCloud dal 2011,
            fappening dal 2014.
            :$Bertuccia dal 1998.
          • Fan innamorato di Bertuccia il macaco scrive:
            Re: Moda della profilazione
            No, Bertuccia è ante litteram!C'era, c'è e ci sara!Portate il dovuto rispetto a colui ha in mano la Mela del potere!
      • Mao99 scrive:
        Re: Moda della profilazione

        Keylogger e' una cosa antiquata.
        Oggi c'e' siri.E Bixby? LOLQuando cambierò un cell, sta cosa la blocco con firewall root al primo avvio insieme a togliere tutte le cacchiate preinstallate di sistema..Sarebbe bello avere un vero assistente OFFLINE, non che si connette ai server online per fare ogni cosa e dire tutto di noi, altrimenti non capirebbe nemmeno cosa dici ste app, un qualcosa che funziona veramente come dovrebbe, MA OFFLINE e se si connette è solo per fare una ricerca quando ho bisogno.. Ovvio che per una cosa del genere servirà una potenza portatile che non abbiamo ora, ci vorranno ancora decenni, quindi teniamoci sti bei spioni ^_^
    • Jacula scrive:
      Re: Moda della profilazione
      - Scritto da: iRoby
      Tutti lo vogliono, lo spione incorporato. Che sa
      cosa vuoi, e ti spia. Parole chiave, come tag sul
      tuo profilo carpite da microfoni e campo di
      ricerca.
      Non mi stupirei che ogni smartphone abbia un
      "kleylogger" di
      serie...A loro piace così, perché vuoi togliergli la felicità tanto attesa?
    • Sg@bbio scrive:
      Re: Moda della profilazione
      E' il capello di stagnola.
Chiudi i commenti