Google, API per pensionare le password

Mountain View vuole sostituire le parole segrete con un punteggio di affidabilità. I primi test, con le banche, sono in corso. Se andrà tutto bene, Android adotterà questo sistema entro il 2016

Roma – La nuova iniziativa di Google pensata per mandare in pensione le vecchie password testuali si chiama Trust API , interfaccia di programmazione Android attualmente in fase sperimentale che è stata recentemente presentata in occasione della conferenza I/O per sviluppatori.

La nuova API sostituisce le password con un “punteggio di fiducia” (trust score), un valore costantemente aggiornato (la API agisce tutto il tempo in background) che sintetizza svariati flussi di dati provenienti dai sensori di un gadget mobile inclusi location, riconoscimento facciale, abitudini di digitazione e altro ancora.

Sulla carta, il punteggio di Trust API dovrebbe permettere un’identificazione più immediata e sicura del legittimo possessore di un terminale mobile, e diverse tipologie di app avrebbero l’opportunità di richiedere livelli di punteggio maggiori a seconda del tipo di servizio offerto. Per intendersi, un servizio bancario necessiterà di un livello di identificazione più affidabile rispetto a Instagram o altre app di mero intrattenimento a costo zero.

Google sta lavorando a Trust API da anni, e al momento la tecnologia sta per essere valutata con l’implementazione preliminare presso “svariati grandi istituti finanziari” nel corso delle prossime settimane. Qualora la fase di test si rivelasse un successo, Mountain View ha promesso di rendere disponibile la nuova API a tutti gli sviluppatori Android entro la fine dell’anno.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • gli indiani scrive:
    e bravi
    Con la fame che si ritrovano hanno bisogno di missili di pane, di riso, di formaggio ecc... ecc...[img]http://i.imgur.com/J3fD7Ve.jpg[/img][img]http://www.aonestudy.com/php_img/Poverty.jpg[/img] "l'obiettivo non è dissimile da quello perseguito dalle nuove "space company" statunitensi (SpaceX, Blue Origin e altre) con i loro razzi riutilizzabili." A patto di sopravvivere alla fame... mah, e c'é gente che si lamenta di essere nata in Europa.
    • Passante scrive:
      Re: e bravi
      E perché non convertiamo i soldi per gli F35 che dobbiamo comprare in cibo da mandargli ?
      • sisko212 scrive:
        Re: e bravi
        perchè c'abbiamo i nostri di affamati, da pensare prima
        • Passante scrive:
          Re: e bravi
          - Scritto da: sisko212
          perchè c'abbiamo i nostri di affamati, da pensare
          primaE li sfamiamo con bombardiere arrosto ?
          • prova123 scrive:
            Re: e bravi
            Bombardieri è una parola grossa, lo sanno anche i muri che hanno gravi problemi a volare ... ma i poolititici italiani venduti fanno finta di non sapere niente.
Chiudi i commenti