Google Apps non piace a MS Office

Google Apps Team Edition include tutte le applicazioni per la produttività e strumenti avanzati per la collaborazione online. L'affronto gratuito di Google a Microsoft
Google Apps Team Edition include tutte le applicazioni per la produttività e strumenti avanzati per la collaborazione online. L'affronto gratuito di Google a Microsoft

Google ha reso disponibile online una nuova versione del suo pacchetto software per la produttività. Google Apps Team Edition come le versioni precedenti include Gmail, Google Talk, Google Calendar, Google Documenti e Page Creator. La novità è che sono state integrate avanzate funzionalità collaborative.

Come sottolinea TechCrunch , sebbene si tratti di una versione gratuita, adesso è possibile collaborare in modalità remota con più persone. L’interfaccia di Google Apps Team Edition è facile ed intuitiva. Praticamente basta inserire l’indirizzo mail di colleghi o amici per disporre istantaneamente di tutta l’efficienza produttiva desiderata. E così un documento di testo o anche un semplice calendario possono diventare veri strumenti “comunitari”; senza contare la possibilità di interagire da qualsiasi personal computer o cellulare del mondo.

Secondo Reuters si tratta di un’ulteriore sfida a Microsoft, una Edition che raccoglie peraltro un forte interesse in ambito business. Qualche giorno fa, infatti, la dirigenza di Mountain View ha confermato che più di 500 mila professionisti si sono iscritti al servizio Google Apps.

Anche se le versioni Premium a pagamento rappresentano un entrata minima per le casse dell’azienda, molti analisti sono convinti che questa strategia stia delineando il futuro del segmento software. Gartner la chiama “consumerization”, ovvero quel processo di espansione delle tecnologie del mercato consumer che lentamente tendono ad entrare nel mondo delle imprese.

Dario d’Elia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

07 02 2008
Link copiato negli appunti