Google, brand più potente di Coca-Cola

La nuova classifica dei marchi di Millward Brown promuove il colosso di Mountain View, che ha superato anche la rivale Microsoft: tra le due una distanza di più di 11 miliardi di dollari/immagine

Washington – Il brand più potente del mondo è Google. Nel 2006 BRANDZ Top 100 Most Powerful Brands aveva eletto Microsoft,con un “valore” superiore ai 62 miliardi di dollari; oggi Google domina con 66,4 miliardi di dollari, e stacca l’avversario di 11,4 miliardi di dollari.

Secondo la particolarissima classifica di Millward Brown Optimor , che si basa su ricerche di mercato, dati finanziari e popolarità, il colosso di Mountain View ha mantenuto le promesse dello scorso anno e ha praticamente raddoppiato il suo peso di “visibilità” – contro Microsoft che ha perso per strada circa l’11%.

“Google è certamente un brand fenomenale, nel senso che è molto chiaro a cosa si riferisca ed è percepito come vincente nonché come simbolo di innovazione”, ha dichiarato Peter Walshe, direttore della multinazionale della consulenza e del marketing Millward Brown.

Il marchio del momento Nel ranking si distinguono per numero le società finanziarie, seguite a ruota da quelle ICT e dalla grande distribuzione. Ma, secondo Walshe, l’elemento più importante per un brand è senza dubbio l’innovazione, a prescindere dal settore di applicazione. “Alle persone piacciono molto i marchi tecnologici, li considerano eccitanti e li ammirano”, ha aggiunto l’esperto.

Dietro alla cronaca del premio, però, si nascondono interessi finanziari ben più importanti. Di fatto, Millward Brown cerca di proporre agli investitori i brand che nel tempo potranno dare maggiori soddisfazioni. Google è una conferma. Perché, come sostiene l’editorialista finanziario Steven Pearlstein sul Washington Post , è “la quintessenza di una storia finanziaria di successo”.

“Due brillanti giovani hanno iniziato con un’idea, e costruito un’azienda che è stata fatta crescere fino a diventare un juggernaut da 150 miliardi di dollari che ora domina Internet”, ha scritto Pearlstein. I risultati finanziari del primo trimestre hanno dimostrato ancor di più la solidità di questo strapotere: una crescita dei profitti del 69% e un incremento delle vendite del 63%. Il tutto mentre un valido antagonista come Yahoo annaspa in Borsa con un -12%.

Ecco la classifica completa dei primi 10 marchi al mondo per valore, secondo Millward:

1. Google – $66.4bn
2. General Electric – $61.9bn
3. Microsoft – $55bn
4. Coca-Cola – $44.1bn
5. China Mobile – $41.2bn
6. Marlboro – $39.2bn
7. Wal-Mart – $36.9bn
8. Citi – $33.7bn
9. IBM – $33.6bn
10. Toyota – $33.4bn

Dario d’Elia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Misure di sicurezza?
    No scusate, parlano di misure di sicurezza, ma un firewall gli pare brutto ?IPTABLES -A INPUT -S $not_allowed_ip -j DROPnon mi pare ci voglia molto, se non stilare una lista di IP consentiti.mha.
  • Anonimo scrive:
    Inesattezza
    "un regime vicino al completamento dello sviluppo di un bomba nucleare"questa la possono bere solo all'ONU.
    • Anonimo scrive:
      Re: Inesattezza
      - Scritto da:
      "un regime vicino al completamento dello sviluppo
      di un bomba
      nucleare"

      questa la possono bere solo all'ONU.
      Noi no perchè tu ci spieghi come stanno le cose meno male va
    • FDG scrive:
      Re: Inesattezza
      - Scritto da:
      "un regime vicino al completamento dello
      sviluppo di un bomba nucleare"

      questa la possono bere solo all'ONU.Se l'affermazione sottointende "nel giro di qualche anno", allora è un'affermazione plausibile.
  • Anonimo scrive:
    Solo 21 mesi
    La pena massima del reato è di 21 mesi di reclusione. Evidentemente è meno grave del condividere file mp3
    • Pejone scrive:
      Re: Solo 21 mesi
      - Scritto da:
      La pena massima del reato è di 21
      mesi di
      reclusione.

      Evidentemente è meno grave del condividere file
      mp3Beh bisognerebbe capire bene la pena prevista ma se quello che dici è corretto allora c'è da preoccuparsi...
  • Anonimo scrive:
    Dalla serie
    "fate presto a farvi sta bombetta che il tempoo scorre, Bush se ne va e noi non vediamo l'ora di bombardarvi con le nostre mini bombe nucleari intelligenti!"La Rossa
  • FDG scrive:
    Suggerisco un libro
    At the Borderline of Armageddon: How American Presidents Managed the Atom BombDi James Goodbyhttp://www.amazon.com/At-Borderline-Armageddon-American-Presidents/dp/0742550761Lo sto leggendo ora. E' molto interessante. Tra i vari aspetti trattati, si parla anche delle azioni intraprese dalle superpotenze per limitare la proliferazione di armamenti atomici, azioni che hanno ottenuto risultati importanti, viste le previsioni iniziali sul numero di paesi che si sarebbero dotati di armamenti atomici. A noi sembra scontato che esista l'AIEA. Ma non è così se si guarda alla storia dello sviluppo degli armamenti atomici. Pensate che all'inizio Stati Uniti e Inghilterra vivevano nell'illusione di poter mantenere grazie alla segretezza l'esclusiva sullo sfruttamento dell'energia atomica e sulla produzione di armamenti atomici...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 aprile 2007 18.26-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: Suggerisco un libro
      In effetti il problema della bomba va affrontato con metodi diversi da quelli basati sul segreto e sul divieto. Il nucleare civile conviene e converra' troppo ( fissione e, perche' no, fusione). Fare ultracentrifughe e' sempre piu facile quanto piu' vengono realizzati materiali adeguati superresistenti. Fare programmi di simulazione numerica poco sofisticati ma fisicamente corretti e' sempre piu' facile vista la sempre maggiore potenza dei calcolatori... Insomma la strada non puo' essere quella della demonizzazione e del segreto militare visto che, secolo piu' o meno, la bomba la potra' fare anche San Marino. Proporrei di decerebrare tutti quelli che hanno un Q.I. sufficiente per capire la fisica nucleare ... ma, dannazione... non so frenarmi dal far spirito di rapa (bietola per etanolo)...
      • Anonimo scrive:
        Re: Suggerisco un libro
        - rispondo solo per testare l'account nuovo.....Il nucleare sembra la "Panacea" a tutto, energiaa basso costo, ma non viene mai messo sul piattodella bilancia i costi di smaltimento, anche sepenso che per paesi come l' IRAN lo smaltimentonon costerà nulla, visto che avrà moltissimi acquirenti per le sue scorie..... (newbie)
        • non autenticatò scrive:
          Re: Suggerisco un libro
          Scusatemi, ho sbagliato qualcosa nel postarecredevo di essere loggato invece no.Un paese intelligente se deve investire nelnucleare, per energia, dovrebbe farlo nelcampo dei reattori che utilizzano le scoriealtrui, come ha fatto la francia con ilMega Phoenix e farsi pagare per lo smaltimentodelle scorie più pesanti.
  • Anonimo scrive:
    nuove misure di sicurezza?
    Qui non si tratta di un esterno che si è intrufolato e ha fatto danni.Si tratta di un interno che si è venduto all'esterno (cosi' pare).Quand'è cosi'.... che misure di sicurezza vogliono implementare? Spionaggio dei propri impiegati ? Perchè quand'è cosi' mi sembra l'unico modo per prevenire questo genere di cose.Ma sono sempre le solite chiacchiere.
  • Anonimo scrive:
    al solito
    "È davvero problematico venire a conoscenza del fatto che un impiegato di Palo Verde potrebbe aver contrabbandato segreti nucleari per un regime vicino al completamento dello sviluppo di un bomba nucleare"ora é naturale che chi si appresta ad usare la forza per proteggere i propri interessi cerchi di legittimarsi con altri motivi e faccia della disinformazione pro domo suama gli articolisti seri a tali dichiarazioni dovrebbero aggiungere"ricordiamo che l'iran ha firmato il patto di non proliferazione nucleare MILITARE, ha dichiarato che intende rispettarlo, ha accettato le ispezioni dell' AIEA che hanno rivelato la natura civile delle sue installazioni nucleari""ricordiamo anche la collaborazione atlantica per gli armamenti nucleari a stati integralisti come il pakistan e la posizione ambigua sul nucleare (aggravata da una interventista dal punto di vista militare) di altri stati filooccidentali del mediooriente che però non sembrano infastidire altrettanto"per il momento l'unico appiglio é la dichiarazione del capo ispettore AIEA che a interessata domanda ha risposto più o meno "non possiamo escludere la presenza di centri di ricerca militari in aree da noi non ispezionate", fino al prossimo utile idiota che non tirerà fuori una bufala tipo l'uranio nigeriano con l'iraq
  • Anonimo scrive:
    Teatrino
    Anche un bambino di due anni capisce che questa è l'ennesima bufala per giustificare il prossimo attacco all'Iran...Ogni giorno se ne inventano una nuova.Il problema è che gli credono... :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Teatrino
      - Scritto da:
      Anche un bambino di due anni capisce che questa è
      l'ennesima bufala per giustificare il prossimo
      attacco
      all'Iran...
      Ogni giorno se ne inventano una nuova.
      Il problema è che gli credono...
      :@Se lo fa, sarà anche l'ultima cazzata che quel ridicolo cowboy si permetterà di fare.Penso che presto lo manderanno a raggiungere l'animaccia del suo ex amico Saddam Hussein....
      • Anonimo scrive:
        Re: Teatrino

        Se lo fa, sarà anche l'ultima cazzata che quel
        ridicolo cowboy si permetterà di
        fare.
        Penso che presto lo manderanno a raggiungere
        l'animaccia del suo ex amico Saddam
        Hussein....al dilà che fosse una merdaccia d'omo, non si è mai capito con che scusa l'han tirato giù dalle spese il saddam (newbie)passi (?) per le fantomatiche armi di distruzione di massa mai trovate, anche la scusa degli "amici dei terroristi" si è rivelata 'na cagata mmmostruosa:http://www.repubblica.it/2007/03/sezioni/esteri/iraq-112/pentagono-rapporto/pentagono-rapporto.html(della serie: " prima vi bombardiamo e poi vediamo se avevamo ragione" )poi quando iniziano a circolare "notizie" come queste oppure comehttp://www.peacereporter.net/default_news.php?idn=36153ohttp://www.globalresearch.ca/index.php?context=viewArticle&code=KLE20070416&articleId=5406mi viene proprio da pensare che ci considerano degli stupidi.come se non si fosse capito che l'amministrazione USA (precisazione necessaria, visto che il popolo ammerigano è quello che ci rimette di più per quello che fanno i loro 'arguti' governanti - mezzo mondo li odia!) ha creato e cavalcato il pretesto dei "terroristi" per continuare a fare il bello e il cattivo tempo, affamati di petrolio sono,questo si sa...ma non tollerano che qualcuno inizi a valutarlo in euro.saddam l'aveva fatto, l'iran ha dichiarato che lo fara...
        • Anonimo scrive:
          Re: Teatrino
          E' vero che la colpa è dell' "amministrazione" ma il capo lo votano i cittadini...Se poi vogliamo parlare del fatto che il popolo è probabilmente uno dei più ignoranti della Terra (volutamente lasciato così, senza istruzione pubblica) e che non sanno cosa succede al di fuori del loro quartiere, è un'altra cosa.(ci ho vissuto qualche mese e l'ignoranza media è clamorosa!) :|
          • Anonimo scrive:
            Re: Teatrino
            se gli americani sono ignoranti, allora sono dei msotri di intelligenza dato che sono loro che stanno continuando a trainare il mondo ed a innovare. credo invece che siano intelligenti nella norma e nemmeno molto furbi a molto più preparati e motivati di noi a studiare. avrai vissuto in america ma non sei l'unico e ciò che molti altri hanno visto e che la vita la è motlo diversa da qui, a volte peggio a volte meglio, ma di norma meglio. certo non sono perfetti nemmeno loro. comuqnue ricordo a tutti che saddam ha impunemente massacrato e gassato oltre 2 milioni di persone nel silenzio tolate del mondo tutto. solo hitler (6 milioni) e stalin (25 milioni) hanno ucciso di più. quanto al petrolio caro mio voglio vedere quando non avrai più energia per scaldare la tua casuccia (magari 24 ore su 24 in barba alle leggi italiane) per scorrazzare con la tua bella macchina, magari hai pure la moto, per accendere tutte quelle lampadine (troppe e sicuramente ad alto consumo) per alimentare i tuoi dispositivi, il pc con cui stai scrivendo ....e nn dirmi energia fotovoltaica che non basterebbe nemmeno se coprisse l'intera nazione. ciò non toglie che bush sia un demente ignorante e opportunista. ma lo sono tutti dalla germania che vendeva armamenti chimici a saddam, alla francia che lucrava con il suo petrolio, alla russia che gli vendeva armi, che sta tranquillo che c'erano pure. non el han trovate perchè le aveva spostate in siria o vi diemnticate il giochetto che faceva con gli osservatori onu? lo dicevano pure loro e lo han cofessato altri che mentre facevano gireare come trottole gli osservatori spostavano di nascosto le armi. bush solo pensava di trovarle ancora ma saddam era più furbo di lui e di molti altri qui dentro. ha solo fatto male i conti, credendo di essere forte abbastanza da tener testa all'america. comunque tanto il futuro non è roseo ne per noi ne per gli usa, e il nostro bel tenore di vita ci verrà presto privato da chi già ora sotto sotto in sordina davanti ci elcca e dietro si appresta a passarci sopra
          • Anonimo scrive:
            Re: Teatrino

            loro. comuqnue ricordo a tutti che saddam ha
            impunemente massacrato e gassato oltre 2 milioni
            di persone nel silenzio tolate del mondo tutto.
            solo hitler (6 milioni) e stalin (25 milioni)
            hanno ucciso di più.Contano solo i morti gassati? No perché solo la guerra in Vietnam ha fatto 3 milioni di morti tra i vietnamiti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Teatrino
            - Scritto da:

            loro. comuqnue ricordo a tutti che saddam ha

            impunemente massacrato e gassato oltre 2 milioni

            di persone nel silenzio tolate del mondo tutto.

            solo hitler (6 milioni) e stalin (25 milioni)

            hanno ucciso di più.

            Contano solo i morti gassati? No perché solo la
            guerra in Vietnam ha fatto 3 milioni di morti tra
            i
            vietnamiti. SBAM!l'evidenza che colpisce in faccia il lecchino...(quoto, casomai nn si capisse)
          • non autenticatò scrive:
            Re: Teatrino
            In america l'importante è andare con la pupa al ballo di fine anno, tutto il resto è noiaaaa.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Teatrino
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            E' vero che la colpa è dell' "amministrazione"
            ma

            il capo lo votano i

            cittadini...

            ci sarebbe da aprire un'ENORME parentesi!
            chi si ricorda dei casini colossali che ci furono
            nelle ultime elezioni presidenziali
            ammerigane?

            ...ecco ;) parlate da un paese che si è appena fatto 5 anni di berlusconi... (scusate non ho resistito :-) ) casini o non casini, metà l'ha votato e metà no. come in italia. cerchiamo di non confondere l'amministrazione col popolo (casomai confondiamola con metà del popolo :P)
  • Anonimo scrive:
    probabilmente in combutta con italiani
    Sembra che il losco individuo avesse appunti in cui si cita spesso un certo Fermi Enr. ora ricercato attivamente dalla CIA...Per chi vuole dare una occhiata dall'alto a Palo Verde le coordinate per google maps sono (33.3875,-112.8655 ).Per acquistare un simulatore atomico consiglio invece una visita al sitohttp://www.mapps.l-3com.com/html/power/powerIndex.html ma temo che il software costi e forse il losco individuo non avendo copie piratate giocava col software della ditta....Ma perche' non voleva giocare con i soliti simulatori di volo ? Difficile fare un bel buum alla Chernobyl con i PWR americani !
    • Anonimo scrive:
      Re: probabilmente in combutta con italia
      - Scritto da:
      Sembra che il losco individuo avesse appunti in
      cui si cita spesso un certo Fermi Enr. ora
      ricercato attivamente dalla
      CIA...
      Per chi vuole dare una occhiata dall'alto a Palo
      Verde le coordinate per google maps sono
      (33.3875,-112.8655
      ).
      Per acquistare un simulatore atomico consiglio
      invece una visita al
      sito
      http://www.mapps.l-3com.com/html/power/powerIndex.
      Ma perche' non voleva giocare con i soliti
      simulatori di volo ? Difficile fare un bel buum
      alla Chernobyl con i PWR americani !Sei simpatico e spiritoso come un fibroma.
      • Anonimo scrive:
        Re: probabilmente in combutta con italia

        Sei simpatico e spiritoso come un fibroma.relax, my friend, relax...
        • Anonimo scrive:
          Re: probabilmente in combutta con italia
          Per chi e' un po' competente certe notizie inducono allo sghignazzo o al pianto. Meglio ridere e venir fucilati felici... Di serio c'e' il problema della tutela del segreto industriale... importante anche se si trattasse della formula di un profumo. A parte questo un pilota della Ferrari non sa i dettagli tecnici veramente importanti... lui sa guidarla bene e stop. Far andare un impianto americano non vuol dire saper farne andare uno russo (in IRAN la tecnologia e' russa...)... Nei dettagli un Tupolev non credo sia identico ad un Boeing. Circa poi la caccia alle streghe sono in attesa della notizia che il povero Bossi si voglia far l'atomica con l'uranio delle montagne bergamasche ed e' per questo che bisogna impedire l'elettronucleare in Italia..
          • FDG scrive:
            Re: probabilmente in combutta con italia
            - Scritto da:
            Circa poi la caccia alle streghe sono in attesa
            della notizia che il povero Bossi si voglia far
            l'atomica con l'uranio delle montagne
            bergamascheScommetto che ci ha veramente pensato.
            ed e' per questo che bisogna impedire
            l'elettronucleare in Italia..Bisognerebbe fare anche di più. Del resto gli stessi Stati Uniti avevano negli anni '80 un presidente che si poneva il problema morale dell'esitenza di armamenti atomici. Peccato se ne siano dimenticati :(
Chiudi i commenti