Google, caccia brevettuale per il mobile

Viste le probabili offensive dirette e indirette nei confronti di Android, Mountain View punta ai brevetti InterDigital. Ma, ancora una volta, Apple rischia di metterle i bastoni tra le ruote
Viste le probabili offensive dirette e indirette nei confronti di Android, Mountain View punta ai brevetti InterDigital. Ma, ancora una volta, Apple rischia di metterle i bastoni tra le ruote

Nonostante le rassicuranti parole di Eric Schmidt a proposito delle offensive brevettuali anti-Android, i 600 brevetti Nortel sfuggiti a Google e finiti ad una coalizione di colossi che sembra essere stato creato ad hoc per contrastarla, può diventare davvero un problema per il suo sistema operativo mobile. E per controbattere Mountain View deve ora cercare di rimpolpare il suo portafoglio brevettuale.

Per farlo, secondo alcune indiscrezioni , starebbe cercando di acquistare InterDigital , azienda in possesso di 8.800 brevetti legati alle tecnologie wireless.

Sull’operazione, tuttavia, vi sarebbe l’ombra di Apple, anch’essa interessata all’operazione e che proprio nell’operazione Nortel ha manifestato la sua determinazione in campo brevettuale: la metà dei 4,5 miliardi pagati dal gruppo che si è aggiudicato i brevetti dell’azienda in fallimento arriverebbero proprio da Cupertino.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti