Google Checkout, conto alla rovescia

Mountain View annuncia l'abbattimento dei suoi canali di pagamento, già sostituiti dal nuovo Wallet. I venditori digitali potranno abbracciare il nuovo o trovare soluzioni terze

Roma – Lanciato nel lontano 2006, il sistema di pagamento elettronico Google Checkout verrà dismesso alla fine del prossimo novembre , una volta integrato tra i circuiti di quel Wallet che ha già scagliato il guanto di sfida al colosso PayPal. In un post pubblicato sul blog ufficiale Google Commerce, l’azienda di Mountain View ha garantito ai suoi utenti un periodo di sei mesi per gestire la transizione.

In un contesto maggiormente votato all’interazione multischermo – dove i consumatori fanno acquisti nei negozi fisici, così come da postazioni desktop e mobile – il gigante californiano ha ovviamente consigliato ai suoi esercenti di passare ai sistemi elettronici di Wallet. Si potrà dunque provare la feature Instant Buy a patto di operare sul mercato statunitense e di gestirei pagamenti online .

Tutti quegli account di Checkout che non possiedono un sistema di pagamento dovranno invece arrangiarsi con soluzioni terze entro sei mesi, a partire da numerose partnership siglate da Google con società quali Braintree, Shopify e Freshbooks.

Non dovranno affatto preoccuparsi tutti quegli esercenti che vendono beni e servizi attraverso Google Play o Chrome Web Store . Passeranno in automatico al centro d’accoglienza Google Wallet Merchant Center. ( M.V. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Enjoy with Us scrive:
    La Ferrero ha cambiato idea!
    Ah... allora vedi che protestare serve?Molto bene! Solo che in ogni caso la figuraccia l'hanno fatta.... beh la signora del sito ha almeno ricevuto tanta pubblicità!
  • Ciccio scrive:
    UPDATE
    UPDATE:http://punto-informatico.it/3803147/PI/Brevi/nutella-day-ancora-spalmabile.aspx
  • ruppolo scrive:
    La Nutella è una PORCHERIA!
    Nessuno la dovrebbe mangiare, anzi, dovrebbe essere vietata dal Ministero della Sanità, è composta per la maggior parte di olio di palma, la peggior porcheria di grasso usata dall'industria, ricco di grassi saturi per la gioia del vostro colesterolo!Lo potete verificare voi stessi leggendo l'etichetta: il primo ingrediente è "grassi vegetali", poi viene lo zucchero, e solo dopo le nocciole.Se volete una crema di nocciole vera, la crema Novi, ad esempio, è una di queste: il primo ingrediente sono le nocciole e di grassi estranei non c'è l'ombra.LEGGETE LE ETICHETTE!
    • Aleb scrive:
      Re: La Nutella è una PORCHERIA!
      NON CI POSSO CREDERE IROBY E RUPPOLO SONO LA STESSA PERSONA!!!!!!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 maggio 2013 23.44-----------------------------------------------------------
    • Sg@bbio scrive:
      Re: La Nutella è una PORCHERIA!
      Certo...certo, informarexresiste
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: La Nutella è una PORCHERIA!
      - Scritto da: ruppolo
      Nessuno la dovrebbe mangiare, anzi, dovrebbe
      essere vietata dal Ministero della Sanità, è
      composta per la maggior parte di olio di palma,
      la peggior porcheria di grasso usata
      dall'industria, ricco di grassi saturi per la
      gioia del vostro
      colesterolo!Beh fra i grassi di origine vegetale non è fra i migliori, ma in ogni caso è molto meglio di quelli di origine animale, ossia il burro prodotto con il latte di vacche fatte pascolare in alta montagna è comunque più dannosoi dell'olio di palma!
      Lo potete verificare voi stessi leggendo
      l'etichetta: il primo ingrediente è "grassi
      vegetali", poi viene lo zucchero, e solo dopo le
      nocciole.
      La Nutella è nata nel dopoguerra come alimento economico!
      Se volete una crema di nocciole vera, la crema
      Novi, ad esempio, è una di queste: il primo
      ingrediente sono le nocciole e di grassi estranei
      non c'è
      l'ombra.
      Peccato che il sapore della Nutella sia assai meglio, non so come mai ma tutto quello che fa la Novi ha un inconfondibile aroma di bruciato... sarà anche salutare ma a me personalmente non piace!
      LEGGETE LE ETICHETTE!Io le etichette me le leggo bene e conosco bene ciò che è salutare e ciò che non lo è.... da che mondo è mondo la cioccolata non è salutare, ma è buona! Il trucco sta nel non abusarne!P.S. ti svelo un segreto, la cioccolata al latte fa più male di quella fondente, proprio perchè ha una quota di grassi animali più elevata!
  • V per Vendetta scrive:
    operazione viral ?
    A me sembra la classica trovata commerciale
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    Riccardo Cassini
    Avrà mai pagato la Ferrero?Non credo...
  • Voorn scrive:
    Dietrofornt
    Ferrero è tornata sui suoi passi e ha dato il benestare all'eventohttp://goo.gl/ovCiO
    • bubba scrive:
      Re: Dietrofornt
      - Scritto da: Voorn
      Ferrero è tornata sui suoi passi e ha dato il
      benestare
      all'evento

      http://goo.gl/ovCiOqua verrebbe da dire : "classica figura da cioccolataio" ;)
      • il solito bene informato scrive:
        Re: Dietrofornt
        - Scritto da: bubba
        - Scritto da: Voorn

        Ferrero è tornata sui suoi passi e ha dato il

        benestare

        all'evento



        http://goo.gl/ovCiO
        qua verrebbe da dire : "classica figura da
        cioccolataio"
        ;) <i
        L'azienda di Alba alla blogger che ha inventato la Giornata Mondiale: «Era una procedura di routine a difesa dei marchi» </i
        le minacce legali per le persone giuridiche devono essere come gli starnuti per le persone fisiche...
        • panda rossa scrive:
          Re: Dietrofornt
          - Scritto da: il solito bene informato
          - Scritto da: bubba

          - Scritto da: Voorn


          Ferrero è tornata sui suoi passi e ha
          dato
          il


          benestare


          all'evento





          http://goo.gl/ovCiO

          qua verrebbe da dire : "classica figura da

          cioccolataio"

          ;)

          <i
          L'azienda di Alba alla blogger che ha
          inventato la Giornata Mondiale: «Era una
          procedura di routine a difesa dei marchi»
          </i



          le minacce legali per le persone giuridiche
          devono essere come gli starnuti per le persone
          fisiche...Con la differenza che le persone ben educate mettono la mano davanti alla bocca prima di starnutire, mentre questi te lo fanno in faccia.
      • Funz scrive:
        Re: Dietrofornt
        - Scritto da: bubba
        - Scritto da: Voorn

        Ferrero è tornata sui suoi passi e ha dato il

        benestare

        all'evento



        http://goo.gl/ovCiO
        qua verrebbe da dire : "classica figura da
        cioccolataio"
        ;)*applausi* :DComunque: -100 punti alla Ferrero :(
  • iRoby scrive:
    È una XXXXX
    Come da oggetto la Nutella è una XXXXX!Quantità enorme di zucchero e olio di palma di infima qualità. E solo il 13% di nocciole.Ci sono altre creme alla nocciola e cioccolato di qualità superiore, come la Novi che ha 35% di nocciole e burro di cacao al posto degli olii vegetali.Stessa cosa la crema alla nocciola Lindt. Costano più care ma sono enormemente più buone e sane.
    • panda rossa scrive:
      Re: È una XXXXX
      - Scritto da: iRoby
      Come da oggetto la Nutella è una XXXXX!

      Quantità enorme di zucchero e olio di palma di
      infima qualità. E solo il 13% di
      nocciole.

      Ci sono altre creme alla nocciola e cioccolato di
      qualità superiore, come la Novi che ha 35% di
      nocciole e burro di cacao al posto degli olii
      vegetali.

      Stessa cosa la crema alla nocciola Lindt.
      Costano più care ma sono enormemente più buone e
      sane.Se te la fai da te, e' ancora meglio, ancora piu' buona, ancora piu' sana e decisamente meno costosa.http://www.lareginadelsapone.com/2013/05/crema-di-nocciole-e-cacao-tipo-nutella.html
      • Bacutugio Soferazulo scrive:
        Re: È una XXXXX
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: iRoby

        Come da oggetto la Nutella è una XXXXX!



        Quantità enorme di zucchero e olio di palma
        di

        infima qualità. E solo il 13% di

        nocciole.



        Ci sono altre creme alla nocciola e
        cioccolato
        di

        qualità superiore, come la Novi che ha 35% di

        nocciole e burro di cacao al posto degli olii

        vegetali.



        Stessa cosa la crema alla nocciola Lindt.

        Costano più care ma sono enormemente più
        buone
        e

        sane.

        Se te la fai da te, e' ancora meglio, ancora piu'
        buona, ancora piu' sana e decisamente meno
        costosa.Ok, certo, ma mica tutti hanno sempre tempo e/o voglia per fare la crema di nocciole.Cmq in Monferrato se ne trovano facilmente di artigianali decisamente meglio delle cacate industriali.
        • panda rossa scrive:
          Re: È una XXXXX
          - Scritto da: Bacutugio Soferazulo

          Ok, certo, ma mica tutti hanno sempre tempo e/o
          voglia per fare la crema di
          nocciole.Infatti e' una soluzione solo per coloro a cui piace.A chi piace il calcio, trova tempo e voglia per andare in trasferta a vedere la squadra.A chi piace la crema di nocciole, trova tempo e voglia per farsela buona.Per gli altri c'e' sky e la nutella.
          Cmq in Monferrato se ne trovano facilmente di
          artigianali decisamente meglio delle cacate
          industriali.Lo so, lo so... :p
      • thebecker scrive:
        Re: È una XXXXX
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: iRoby

        Come da oggetto la Nutella è una XXXXX!



        Quantità enorme di zucchero e olio di palma
        di

        infima qualità. E solo il 13% di

        nocciole.



        Ci sono altre creme alla nocciola e
        cioccolato
        di

        qualità superiore, come la Novi che ha 35% di

        nocciole e burro di cacao al posto degli olii

        vegetali.



        Stessa cosa la crema alla nocciola Lindt.

        Costano più care ma sono enormemente più
        buone
        e

        sane.

        Se te la fai da te, e' ancora meglio, ancora piu'
        buona, ancora piu' sana e decisamente meno
        costosa.

        http://www.lareginadelsapone.com/2013/05/crema-di-Interessante, mi piace la crema alle nocciole ma sapevo che la Nutella è troppo grassa e non la prendo più da tanto tempo. Ho letto nel link che la crema di nocciole fatta in casa si può conservare per mesi. Quindi si può fare come le conserve ne fai di più e la consumi a poco a poco.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 maggio 2013 10.24-----------------------------------------------------------
        • panda rossa scrive:
          Re: È una XXXXX
          - Scritto da: thebecker

          Interessante, mi piace la crema alle nocciole ma
          sapevo che la Nutella è troppo grassa e non la
          prendo più da tanto tempo. Ho letto nel link che
          la crema di nocciole fatta in casa si può
          conservare per mesi. Quindi si può fare come le
          conserve ne fai di più e la consumi a poco a
          poco.Puoi cominciare con meta' delle dosi indicate, per fare una prova.Poi puoi variare le quantita' in base ai tuoi gusti o sostituire qualche ingrediente...L'hacking sulle ricette esiste da molto prima dell'informatica.
    • il solito bene informato scrive:
      Re: È una XXXXX
      - Scritto da: iRoby
      Come da oggetto la Nutella è una XXXXX!

      Quantità enorme di zucchero e olio di palma di
      infima qualità. E solo il 13% di
      nocciole.

      Ci sono altre creme alla nocciola e cioccolato di
      qualità superiore, come la Novi che ha 35% di
      nocciole e burro di cacao al posto degli olii
      vegetali.

      Stessa cosa la crema alla nocciola Lindt.
      Costano più care ma sono enormemente più buone e
      sane.pfff... Nocciolata Rigoni tutta la vita!
  • Bacutugio Soferazulo scrive:
    E io posso fare una pagina su Ciao Crem?
    Mica esiste più! 8)In quel caso i pubblicitari cosa fanno, rinunciano o fanno la cresta pure sul crem? :@
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: E io posso fare una pagina su Ciao Crem?
      il marchio ciao crem l'ha comprato la ferrero negli anni 80
      • panda rossa scrive:
        Re: E io posso fare una pagina su Ciao Crem?
        - Scritto da: Luca Annunziata
        il marchio ciao crem l'ha comprato la ferrero
        negli anni
        80Du gusts is megl' che uan!
      • thebecker scrive:
        Re: E io posso fare una pagina su Ciao Crem?
        - Scritto da: Luca Annunziata
        il marchio ciao crem l'ha comprato la ferrero
        negli anni
        80hai cambiato faccia o quella di prima era un fake, non eri tu? :D
  • il signor rossi scrive:
    Hanno ragione
    Il blog in questione usa marchi registrati, a prima vista sembra quasi un blog ufficiale e promuove un evento chiamato "Nutella Day", ma non è controllato direttamente della Ferrero e da questo possono scaturire delle grane. Ricordiamoci che negli States la Ferrero ha anche subito delle denunce (giustamente, IMO) in quanto certe pubblicità facevano intendere che la Nutella fosse un prodotto sano mentre sappiamo che è ricco da morire di zuccheri e grassi. Quindi avere un blog fuori dal loro controllo diretto che scrive chissà cosa sulla Nutella può essere addirittura pericoloso e mi sembra ovvio che vogliano avere un controllo. Poi ora escono i bimbiminkia che sbraitano per la libertà su internet, come se la suddetta libertà costituisse nell'essere liberi di pubblicizzare un prodotto di una multinazionale... voglio vedere se gli stessi si scandalizzano quando viene chiuso un sito invece per motivi politici o per la proposta di legge sull'obbligo di rettifica dei blog...
    • panda rossa scrive:
      Re: Hanno ragione
      - Scritto da: il signor rossi
      Il blog in questione usa marchi registrati, a
      prima vista sembra quasi un blog ufficiale e
      promuove un evento chiamato "Nutella Day", ma non
      è controllato direttamente della Ferrero e da
      questo possono scaturire delle grane.Quali grane?La rete e' piena di siti amatoriali che raccolgono gruppi di utenti a cui piace questo o quello, dalle squadre di calcio, ai tablet, alla nutella.
      Ricordiamoci che negli States la Ferrero ha anche
      subito delle denunce (giustamente, IMO) in quanto
      certe pubblicità facevano intendere che la
      Nutella fosse un prodotto sano mentre sappiamo
      che è ricco da morire di zuccheri e grassi.E questo che c'entra col sito amatoriale?
      Quindi avere un blog fuori dal loro controllo
      diretto che scrive chissà cosa sulla Nutella può
      essere addirittura pericoloso e mi sembra ovvio
      che vogliano avere un controllo. Quindi io non posso scrivere che la nutella contiene grassi che fanno male alla salute perche' loro vogliono avere il controllo?
      Poi ora escono i
      bimbiminkia che sbraitano per la libertà su
      internet, Io vedo solo dei vecchiacci che auspicano la censura.
      come se la suddetta libertà costituisse
      nell'essere liberi di pubblicizzare un prodotto
      di una multinazionale... voglio vedere se gli
      stessi si scandalizzano quando viene chiuso un
      sito invece per motivi politici o per la proposta
      di legge sull'obbligo di rettifica dei
      blog...Qui siamo contro ogni forma di censura.Ognuno deve essere libero di dire quello che pensa.E le idee devono essere combattute contrapponendo altre idee e non prendendosela con le persone.
      • shevathas scrive:
        Re: Hanno ragione

        Quali grane?
        La rete e' piena di siti amatoriali che
        raccolgono gruppi di utenti a cui piace questo o
        quello, dalle squadre di calcio, ai tablet, alla
        nutella.
        l'importante è che siano identificabili come siti amatoriali e che sia comprensibile (almeno a chi ha un QI superiore a quello della media dei carciofi), che ciò che si trova ivi scritto non è ufficiale dell'azienda produttrice etc. etc.

        Quindi io non posso scrivere che la nutella
        contiene grassi che fanno male alla salute
        perche' loro vogliono avere il
        controllo?
        il contrario: non puoi fare un sito similufficiale dove scrivi che due barattoli di nutella al giorno sono un toccasana per il sovrappeso.
        Qui siamo contro ogni forma di censura.
        Ognuno deve essere libero di dire quello che
        pensa.
        E le idee devono essere combattute contrapponendo
        altre idee e non prendendosela con le
        persone.la libertà di dire ciò che si pensa non implica la libertà di poter contrabbandare le proprie idee mettendole in bocca ad altri.
        • panda rossa scrive:
          Re: Hanno ragione
          - Scritto da: shevathas

          Quali grane?

          La rete e' piena di siti amatoriali che

          raccolgono gruppi di utenti a cui piace questo o

          quello, dalle squadre di calcio, ai tablet, alla

          nutella.


          l'importante è che siano identificabili come siti
          amatoriali e che sia comprensibile (almeno a chi
          ha un QI superiore a quello della media dei
          carciofi), che ciò che si trova ivi scritto non è
          ufficiale dell'azienda produttrice etc.
          etc.Ah, chiaro.L'ufficio marketing ha un QI di gran lunga inferiore a quello del carciofo.Adesso capisco tutto.

          Quindi io non posso scrivere che la nutella

          contiene grassi che fanno male alla salute

          perche' loro vogliono avere il

          controllo?


          il contrario: non puoi fare un sito
          similufficiale dove scrivi che due barattoli di
          nutella al giorno sono un toccasana per il
          sovrappeso."simiufficiale" per chi?Sempre per i carciofi?Siamo a livello di gente che scambia nonciclopedia per sito ufficiale?

          Qui siamo contro ogni forma di censura.

          Ognuno deve essere libero di dire quello che

          pensa.

          E le idee devono essere combattute
          contrapponendo

          altre idee e non prendendosela con le

          persone.

          la libertà di dire ciò che si pensa non implica
          la libertà di poter contrabbandare le proprie
          idee mettendole in bocca ad
          altri.E questo che c'entra?Noi stiamo combattendo per svincolare le idee dalle bocche, non per mettere idee in bocche altrui.
          • Izio01 scrive:
            Re: Hanno ragione
            - Scritto da: panda rossa

            "simiufficiale" per chi?
            Sempre per i carciofi?
            Siamo a livello di gente che scambia
            nonciclopedia per sito
            ufficiale?
            *cough cough* Vasco *cough cough* ;)
          • shevathas scrive:
            Re: Hanno ragione
            - Scritto da: Izio01
            - Scritto da: panda rossa



            "simiufficiale" per chi?

            Sempre per i carciofi?

            Siamo a livello di gente che scambia

            nonciclopedia per sito

            ufficiale?



            *cough cough* Vasco *cough cough* ;)+1 (rotfl)
      • nome e cognome scrive:
        Re: Hanno ragione

        Qui siamo contro ogni forma di censura.
        Ognuno deve essere libero di dire quello che
        pensa LA REDAZIONE
        E le idee devono essere combattute contrapponendo
        altre idee e non prendendosela con le
        persone.Ecco cosi' mi sembra piu' giusto!E dire che Punto Informatico NON CENSURA I COMMENTI e come dire che la terra è piatta:una cagata immane!!!!
        • shevathas scrive:
          Re: Hanno ragione
          - Scritto da: nome e cognome

          Qui siamo contro ogni forma di censura.

          Ognuno deve essere libero di dire quello che

          pensa LA REDAZIONE

          E le idee devono essere combattute
          contrapponendo

          altre idee e non prendendosela con le

          persone.

          Ecco cosi' mi sembra piu' giusto!E dire che Punto
          Informatico NON CENSURA I COMMENTI e come dire
          che la terra è piatta:una cagata
          immane!!!!il verbo censurare implica una valutazione su quanto cassato. sarebbe meglio dire che elimina tread random.
      • iRoby scrive:
        Re: Hanno ragione
        - Scritto da: panda rossa
        Quali grane?
        La rete e' piena di siti amatoriali che
        raccolgono gruppi di utenti a cui piace questo o
        quello, dalle squadre di calcio, ai tablet, alla
        nutella.Ogni azienda motociclistica dovrebbe fare chiudere tutti i forum dedicati alle loro moto e modelli.
        • panda rossa scrive:
          Re: Hanno ragione
          - Scritto da: iRoby
          - Scritto da: panda rossa

          Quali grane?

          La rete e' piena di siti amatoriali che

          raccolgono gruppi di utenti a cui piace
          questo
          o

          quello, dalle squadre di calcio, ai tablet,
          alla

          nutella.

          Ogni azienda motociclistica dovrebbe fare
          chiudere tutti i forum dedicati alle loro moto e
          modelli.E poi chi gliele compra le moto?
      • MegaJock scrive:
        Re: Hanno ragione
        - Scritto da: panda rossa
        Qui siamo contro ogni forma di censura.
        Ognuno deve essere libero di dire quello che
        pensa."Qui" dove? "Siamo" chi? Questo è il cortiletto dove sgrufolano i censori copronanisti (si, T-minkia, sto parlando con te, sto parlando con te, è proprio con te che parlo) che esercitano il loro "potere" per rifarsi delle giuste botte e umiliazioni a cui sono quotidianamente sottoposti.
        • panda rossa scrive:
          Re: Hanno ragione
          - Scritto da: MegaJock
          - Scritto da: panda rossa


          Qui siamo contro ogni forma di censura.

          Ognuno deve essere libero di dire quello che

          pensa.

          "Qui" dove? Qui! Il forum di PI.
          "Siamo" chi? Noi che frequentiamo il forum di PI.
          Questo è il cortiletto
          dove sgrufolano i censori copronanisti (si,
          T-minkia, sto parlando con te, sto parlando con
          te, è proprio con te che parlo) che esercitano il
          loro "potere" per rifarsi delle giuste botte e
          umiliazioni a cui sono quotidianamente
          sottoposti.Diamo spazio anche a loro. Si chiama democrazia.Ed e' la miglior prova per evidenziare l'estrema necessita' di liberta' di espressione e anonimato in rete.
    • Izio01 scrive:
      Re: Hanno ragione
      - Scritto da: il signor rossi
      Il blog in questione usa marchi registrati, a
      prima vista sembra quasi un blog ufficiale e
      promuove un evento chiamato "Nutella Day", ma non
      è controllato direttamente della Ferrero e da
      questo possono scaturire delle grane.
      Ricordiamoci che negli States la Ferrero ha anche
      subito delle denunce (giustamente, IMO) in quanto
      certe pubblicità facevano intendere che la
      Nutella fosse un prodotto sano mentre sappiamo
      che è ricco da morire di zuccheri e grassi.
      Quindi avere un blog fuori dal loro controllo
      diretto che scrive chissà cosa sulla Nutella può
      essere addirittura pericoloso e mi sembra ovvio
      che vogliano avere un controllo.
      Non sono esperto di diritto USA, ma non ho mai sentito di aziende dichiarate responsabili del contenuto di siti amatoriali gestiti da privati.
      Poi ora escono i bimbiminkia che sbraitano per la libertà su
      internet, come se la suddetta libertà costituisse
      nell'essere liberi di pubblicizzare un prodotto
      di una multinazionale... voglio vedere se gli
      stessi si scandalizzano quando viene chiuso un
      sito invece per motivi politici o per la proposta
      di legge sull'obbligo di rettifica dei
      blog...Francamente non sbraito ma semplicemente mi stupisco per la scelta di Ferrero, che mi pare un evidente autogol. Prima avevano utenti entusiasti e pubblicità gratuita. Ora hanno utenti delusi e, presumo, anche utenti piuttosto irritati. Non un grande risultato; mi spiace perché trovo Ferrero (in particolare per quanto riguarda la Nutella :D) un'industria molto valida, oltre che Italiana.
    • jaro scrive:
      Re: Hanno ragione
      - Scritto da: il signor rossi
      Il blog in questione usa marchi registrati, a
      prima vista sembra quasi un blog ufficiale e
      promuove un evento chiamato "Nutella Day", ma non
      è controllato direttamente della Ferrero e da
      questo possono scaturire delle grane.
      Ricordiamoci che negli States la Ferrero ha anche
      subito delle denunce (giustamente, IMO) in quanto
      certe pubblicità facevano intendere che la
      Nutella fosse un prodotto sano mentre sappiamo
      che è ricco da morire di zuccheri e grassi.Mah. Forse ti riferisci a un fatto avvenuto in Germania, e che non aveva nulla a che fare con la pubblicità, ma con il modo in cui i valori nutrizionali erano scritti sull'etichetta.
      Quindi avere un blog fuori dal loro controllo
      diretto che scrive chissà cosa sulla Nutella può
      essere addirittura pericoloso e mi sembra ovvio
      che vogliano avere un controllo.Vorranno pure avere il controllo, ma non è che siccome lo vogliono allora possono averlo. Che vuol dire? Allora nessuno può parlare di nutella senza avere un'autorizzazione firmata e timbrata dalla Ferrero? Allora anche l'articolo che stiamo commentando è fuori legge perché parla della nutella chiamandola, appunto, nutella (marchio registrato), e addirittura incorpora un video in cui è chiaramente visibile il logo della nutella?Cioé, per quanto ne so la violazione di un marchio registrato avviene se lo si usa per promuovere un prodotto diverso da quello legittimo, ma se si usa il marchio nutella per parlare della nutella, che razza di violazione è?Boh, assurdo. Se lo facessero per zittire un critico mi sembrerebbe meno assurdo, ma così mi sembra totalmente assurdo.
    • thebecker scrive:
      Re: Hanno ragione
      - Scritto da: il signor rossi
      Il blog in questione usa marchi registrati, a
      prima vista sembra quasi un blog ufficiale e
      promuove un evento chiamato "Nutella Day", ma non
      è controllato direttamente della Ferrero e da
      questo possono scaturire delle grane.
      Ricordiamoci che negli States la Ferrero ha anche
      subito delle denunce (giustamente, IMO) in quanto
      certe pubblicità facevano intendere che la
      Nutella fosse un prodotto sano mentre sappiamo
      che è ricco da morire di zuccheri e grassi.
      Quindi avere un blog fuori dal loro controllo
      diretto che scrive chissà cosa sulla Nutella può
      essere addirittura pericoloso e mi sembra ovvio
      che vogliano avere un controllo. Poi ora escono i
      bimbiminkia che sbraitano per la libertà su
      internet, come se la suddetta libertà costituisse
      nell'essere liberi di pubblicizzare un prodotto
      di una multinazionale... voglio vedere se gli
      stessi si scandalizzano quando viene chiuso un
      sito invece per motivi politici o per la proposta
      di legge sull'obbligo di rettifica dei
      blog...Secondo il tuo ragionamento dovrebbero chiudere tutti i siti di appassionati di un prodotto, computer, smartphone, calcio..Per me nutella si fa autogoal quando ivitano nella pubblicità a fare colazione con il loro prodotto grasso e pesante, facendolo sembrare una colazione sana.
    • Funz scrive:
      Re: Hanno ragione
      - Scritto da: il signor rossi
      Il blog in questione usa marchi registrati, a
      prima vista sembra quasi un blog ufficiale e
      promuove un evento chiamato "Nutella Day", ma non
      è controllato direttamente della Ferrero e da
      questo possono scaturire delle grane.
      Ricordiamoci che negli States la Ferrero ha anche
      subito delle denunce (giustamente, IMO) in quanto
      certe pubblicità facevano intendere che la
      Nutella fosse un prodotto sano mentre sappiamo
      che è ricco da morire di zuccheri e grassi.
      Quindi avere un blog fuori dal loro controllo
      diretto che scrive chissà cosa sulla Nutella può
      essere addirittura pericoloso e mi sembra ovvio
      che vogliano avere un controllo. Poi ora escono i
      bimbiminkia che sbraitano per la libertà su
      internet, come se la suddetta libertà costituisse
      nell'essere liberi di pubblicizzare un prodotto
      di una multinazionale... voglio vedere se gli
      stessi si scandalizzano quando viene chiuso un
      sito invece per motivi politici o per la proposta
      di legge sull'obbligo di rettifica dei
      blog...Perché siamo tutti cretini e non siamo in grado di discernere un sito ufficiale della Ferrero S.p.A da un sito amatoriale... in fondo il logo c'è in entrambi!
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: Hanno ragione
      - Scritto da: il signor rossi
      Il blog in questione usa marchi registrati, a
      prima vista sembra quasi un blog ufficiale e
      promuove un evento chiamato "Nutella Day", ma non
      è controllato direttamente della Ferrero e da
      questo possono scaturire delle grane.
      Ricordiamoci che negli States la Ferrero ha anche
      subito delle denunce (giustamente, IMO) in quanto
      certe pubblicità facevano intendere che la
      Nutella fosse un prodotto sano mentre sappiamo
      che è ricco da morire di zuccheri e grassi.
      Quindi avere un blog fuori dal loro controllo
      diretto che scrive chissà cosa sulla Nutella può
      essere addirittura pericoloso e mi sembra ovvio
      che vogliano avere un controllo. Poi ora escono i
      bimbiminkia che sbraitano per la libertà su
      internet, come se la suddetta libertà costituisse
      nell'essere liberi di pubblicizzare un prodotto
      di una multinazionale... voglio vedere se gli
      stessi si scandalizzano quando viene chiuso un
      sito invece per motivi politici o per la proposta
      di legge sull'obbligo di rettifica dei
      blog...Meglio ancora in caso di denunce sarà semplice per l'azienda dimostrare che è estranea all'attività del sito e in caso di guai giudiziari seri potrà sempre in quel momento tutelarsi con una denuncia!In pratica avevano un blog di fan entusiasti che potevano fare qualsiasi apologia del prodotto anche contro le leggi vigenti e farla franca!
  • unaDuraLezione scrive:
    'mai confondere la nutella...
    contenuto non disponibile
    • panda rossa scrive:
      Re: 'mai confondere la nutella...
      - Scritto da: unaDuraLezione
      ... con la XXXXX'.
      Dice il famoso verso popolare.

      La prima la mangiano i consumatori, le seconda
      lascio voi immaginare in quali teste si nasconde
      (con scarso
      sucXXXXX).Nella scala evolutiva, quelli del marketing sono inferiori alle amebe.E a quanto pare, vale pure per le aziende alimentari, non solo per quelle tecnologiche.
      • thebecker scrive:
        Re: 'mai confondere la nutella...
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: unaDuraLezione

        ... con la XXXXX'.

        Dice il famoso verso popolare.



        La prima la mangiano i consumatori, le
        seconda

        lascio voi immaginare in quali teste si
        nasconde

        (con scarso

        sucXXXXX).

        Nella scala evolutiva, quelli del marketing sono
        inferiori alle
        amebe.
        E a quanto pare, vale pure per le aziende
        alimentari, non solo per quelle
        tecnologiche.Vale per tutti i settori. Venditori e quelli del Marketing vengono addestrati come "robot". Hai mai visto in giro i venditori di contratti di gas, luce, telefono..ecc. Tutti eleganti, vestito gessato, minigonna, tacchi a spillo per le donne e quando parlano sembrano una nastro registrato, parlano a memoria. Se sei bravo riesci a farli andare in Loop o in Overflow :D perchè superano il limite e non sanno più quello che dire. Markettari e Venditori sembrano tutti uguali, parlano nello stesso modo e sembrano usciti da Matrix: :D[img]http://www.theredfrequency.com/rants/wp-content/uploads/2012/07/Matrix-this-one1.jpg[/img]
        • panda rossa scrive:
          Re: 'mai confondere la nutella...
          - Scritto da: thebecker

          Vale per tutti i settori. Venditori e quelli del
          Marketing vengono addestrati come "robot". Hai
          mai visto in giro i venditori di contratti di
          gas, luce, telefono..ecc. Tutti eleganti, vestito
          gessato, minigonna, tacchi a spillo per le donne
          e quando parlano sembrano una nastro registrato,
          parlano a memoria. Se sei bravo riesci a farli
          andare in Loop o in Overflow :D perchè superano
          il limite e non sanno più quello che dire.E' il mio divertimento preferito.Conversare con un commerciale che tenta di propinarmi una cosa di cui non me ne frega niente e' una cosa spassosissima.Per esempio ce n'e' uno che e' da qualche giorno che ci chiama ed e' andato gia' in loop da solo.Telefona tra le 19:00 e le 19:30 e chiede del "titolare del contratto", che nel mio caso e' mia moglie.Quando risponde mia moglie gli dice: "Si va bene, ma per queste cose deve parlare con mio marito. Richiami domani che stasera non c'e'."L'indomani ritelefona, io rispondo, e mi fa: "Parlo col titolare del contratto?" e io "No, e' mia moglie la titolare, io sono il marito.""Posso parlare con sua moglie?" "Stasera non c'e'. Richiami domani..."E ricomincia il giro...Emeriti idioti!
          Markettari e Venditori sembrano tutti uguali,
          parlano nello stesso modo e sembrano usciti da
          Matrix:
          :DA parte gli occhiali neri...
        • TheJackRackham scrive:
          Re: 'mai confondere la nutella...
          - Scritto da: thebecker
          parlano a memoria. Se sei bravo riesci a farli
          andare in Loop o in Overflow :DSta cosa è TROPPO vera e TROPPO divertente!Se vi capita fatelo con gli agenti Fastweb... spesso sono plurimandatari, se gli fai una domanda infame li mandi in loop fra le offerte dei vari operatori e quindi in overflow. Due piccioni con una fava! :D--JackRackham
  • Enjoy with Us scrive:
    Da appassionato della Nutella...
    ... perchè?Io non capisco, questa blogger faceva pubblicità gratuita, promuoveva il marchio, perchè fare una cosa simile?Spendono tanti soldi in pubblicità e adesso per "tutelare" il proprio marchio fanno un autogol simile?Io consiglierei ai Ferrero di correre a scrivere una lettera di scuse alla blogger in questione, di regalargli una fornitura dei loro prodotti e di licenziare in tronco il/i dipendenti che hanno avuto una così stupida idea di "tutela" del marchio.P.S. ho inviato copia del testo direttamente alla Ferrero e invito chiunque ami la Nutella a fare lo stesso! http://www.ferrero.it/?mail=true
  • Lorenzo scrive:
    Puo' sempre fare il cioko nut day
    come da oggetto :)
  • panda rossa scrive:
    Atteggiamento inspiegabile
    Uno catalizza utenti appassionati di un brand.Organizza eventi.Promuove il prodotto.Il tutto senza chiedere un centesimo ai fabbricanti.E per tutta risposta riceve un Cease and Desist.Gran bell'autogol della ferrero. Complimenti.
    • Guybrush scrive:
      Re: Atteggiamento inspiegabile
      - Scritto da: panda rossa[...]
      Gran bell'autogol della ferrero. Complimenti.Hanno prevenuto eventuali pretese da parte della blogger.Se sono appena un po' furbi hanno registrato il marchio "Nutella Day" e l'anno prossimo saranno loro a farlo.GT
      • bubba scrive:
        Re: Atteggiamento inspiegabile
        - Scritto da: Guybrush
        - Scritto da: panda rossa
        [...]

        Gran bell'autogol della ferrero. Complimenti.
        Hanno prevenuto eventuali pretese da parte della
        blogger."Seven years after the first World Nutella Day <b
        in 2007 </b
        "avvocati e markettari VELOCI come una tartaruga morta, allora. Da licenziare per inettitudine.
      • TheJackRackham scrive:
        Re: Atteggiamento inspiegabile
        - Scritto da: Guybrush
        Se sono appena un po' furbi hanno registrato il
        marchio "Nutella Day" e l'anno prossimo saranno
        loro a farlo.E l'anno prossimo ci saranno solo loro a presenziare, la solita sfilata di teste bianche accompagnate da mig*ottoni minigonna e tacco a spillo...--JackRackham
    • Sgabbio scrive:
      Re: Atteggiamento inspiegabile
      Il favoloso mondo delle pippe intelletuali, tutto sensa un senso.
Chiudi i commenti