Google: click fraud risibile

Un business product manager di BigG conferma che il fenomeno delle frodi sui click delle inserzioni pubblicate dal motore è del tutto contenuto

Roma – MarketingPilgrim.com , testata di riferimento nel settore marketing, è riuscita a strappare a Google qualche dichiarazione ufficiale – e qualche percentuale – sul fenomeno del click-fraud . Shuman Ghosemajumder, business product manager del colosso statunitense, ha confermato che in media su tutti i click elaborati dalla piattaforma meno del 2% risultano “non-validi”.

Google dispone di una piattaforma software a quattro stadi per l’identificazione di click non-validi: a questa categoria appartengono sia quelli non fraudolenti che quelli illegali. I cosiddetti “click fraud” vengono di solito segnalati dagli inserzionisti, attraverso la console di AdWords, e dalle società specializzate.

Il primo stadio è totalmente automatico ed è utilizzato per filtrare i click provenienti dalle ricerche online e dalla pubblicità contestualizzata dei partner AdSense. I click non-validi vengono individuati in tempo reale, e immediatamente rimossi dalla console di AdWords. Il secondo e terzo stadio si occupano di filtrare solo i click AdSense: quelli non validi vengono prima evidenziati automaticamente e poi manualmente valutati ed eventualmente rimossi da impiegati di Google.

L’obiettivo è quello di identificare nel 100% dei casi tutti i click irregolari con i tre stadi. Il quarto è di fatto quello manuale che si attiva quando viene richiesta un’azione di indagine da parte di un inserzionista, come diretta conseguenza del fallimento dell’intero sistema di controllo.

Ghosemajumder non ha voluto entrare nel dettaglio dei numeri, ma ha lasciato intendere che i click non-validi ammontano a circa il 2% del totale, e che quelli fraudolenti non superano qualche decimale. Insomma, rispetto alle rilevazioni di Click Defense, Advanced Internet Technologies e numerosi analisti che consideravano il fenomeno prossimo al 20%, Google pare essere in grado di fornire numeri tranquillizzanti.

Molti inserzionisti e società specializzate, secondo Ghosemajumder, spesso considerano come fraudolenti click regolari, oppure richiedono rimborsi per click che sono già stati contati. Il dirigente di Google ha ammesso, inoltre, che all’interno dell’azienda è in atto una discussione sulla trasparenza di questi dati. Il timore è che la loro divulgazione possa favorire i competitor Yahoo e Microsoft. In base ai numeri, infatti, potrebbero dedurre informazioni preziose su AdWords.

In pratica, i documenti in possesso di Google dimostrerebbero che uno dei fenomeni più discussi degli ultimi tempi è praticamente inesistente, o comunque economicamente “inconsistente” se paragonato agli introiti dell’intero sistema AdWords, che nel terzo trimestre 2006 ha generato 2,69 miliardi di dollari di entrate.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    super digitale non come l'italia
    In Italia abbiamo ancora il vecchio DTT, mentre le altre nazioni (vedi questa e svizzera e germania) usano il (SUPER) DTT che consente la vera interattività e le immagini ad alta definizioni.In futuro dovremmo buttare via il decoder che causò un BUCO di soldi sottraendoli alla SALUTE e SICUREZZA.Ovviamente chi lucra ed è politicamente convertito dirà che sono bulle ... ma informatevi bene !(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • The_GEZ scrive:
    Ma sebra solo a me ...
    Ciao a Tutti !!!... che praticamente NON ESISTANO televisori digitali ?!Voglio dire, si deve fare questo cambio, tutti lo auspicano, ormai è dato per certo ecc ... ma perché le televisioni che vendono sono tutte analogiche ?Io mi aspetterei che ormai da alcuni ANNI i televisori in vendita siano tutti digitali o quanto meno, ibridi, ed invece ad eccezione di qualche modello di fascia alta i televisori digitali di fatto NON ESISTONO.Nel campo della telefonia mobile lo "switch-off" è avvenuto all' inizio del 2006 con lo spegnimento della rete ETACS, ma erano ormai parecchi anni che non era più possibile acquistare telefoni ETACS, e così lo spegnimento è avvenuto in tutta tranquillità.Come mai con questa nuova, bellissima, nuovissima, splendidissima ed inevitabilissima salsa della stessa identica vecchia televisione, questo cambiamente deve avvenire in questo modo traumatico ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma sebra solo a me ...

      Come mai con questa nuova, bellissima,
      nuovissima, splendidissima ed inevitabilissima
      salsa della stessa identica vecchia televisione,
      questo cambiamente deve avvenire in questo modo
      traumatico
      ?
      Perchè il mandato del presidente del consiglio dura solo 4 anni
  • Anonimo scrive:
    La Svizzera lo ha fatto in luglio
    L'Olanda è dunque il primo paese al mondo a compiere lo switch-off Quello che avete riportato è sbagliato in quanto la Svizzera ha fatto il passaggio completo al digitale terrestre il luglio scorso.Qui per maggiori dettagli:http://www.televisionedigitale.ch/
    • Anonimo scrive:
      Re: La Svizzera lo ha fatto in luglio
      Ovviamente parlo del Cantone Ticino.
    • Anonimo scrive:
      Re: La Svizzera lo ha fatto in luglio

      Quello che avete riportato è sbagliato in quanto
      la Svizzera ha fatto il passaggio completo al
      digitale terrestre il luglio
      scorso.Come no... ma lo sai quanta gente in Svizzera guarda la tv via etere?Hanno tutti la parabola, quando quei quattro gatti che ancora avevano l'antennina UHF/VHF sul tetto sono passati al DTT non se ne e' accorto nessuno.Anche perche' ci sono le montagne, e dove ci sono le montagne la tv via etere (DTT o no) non si prende bene, ci vuole il satellite; e quando trasmetti con il satellite, quello che trasmetti non lo vedono solo nella vallata dove c'e' l'antenna del trasmettitore: lo vedono in tutta Europa. Stiamo ancora a parlare dei vantaggi del DTT rispetto al satellite?
    • teddybear scrive:
      Re: La Svizzera lo ha fatto in luglio
      - Scritto da:
      L'Olanda è dunque il primo paese al mondo a
      compiere lo
      switch-off

      Quello che avete riportato è sbagliato in quanto
      la Svizzera ha fatto il passaggio completo al
      digitale terrestre il luglio
      scorso.

      Qui per maggiori dettagli:

      http://www.televisionedigitale.ch/Copia incolla dal sito che hai citato:Le prossime regioni svizzere a ricevere il segnale TV esclusivamente in qualità digitale saranno l'Engadina (novembre 2006), la Svizzera romanda e la Svizzera tedesca (rispettivamente giugno e novembre 2007). Dopo le esperienze positive fatte nel Cantone Ticino, la SRG SSR è convinta che il cambiamento si farà senza difficoltà anche in queste regioni.Quindi significa che hai effettuato un link cinomembrico, senza neanche leggere e/o capire quello di cui parli.P.S. Canton Ticino =! Svizzera. In praticolare Canton Ticino
  • YellowT scrive:
    In Italia invece gli estremisti vecchi..
    In Italia invece i cari estremisti pensano come 50 anni fa: lo stato controlla e dirige e decide chi va in ognda e chi no.Basta pensare come ministri e rappresentanti di partito (che avranno si il potere ma non il cervello) combattono per togliere rete 4 o un canale rai dall'analogico.Ma dico, non sarebbe più facile accelerare lo switch off in modo da dare la possibilità a nuovi canali di nascere? No, è molto più comodo tenere il vecchissimo sistema analogico dove il segnale trema talmente tanto che si fa fatica a leggere le scritte.E per che cosa poi? Perchè le famiglie cosiddette povere non hanno 9.90 Euro per comprare un decoder?Perchè solo il primo decoder è sovvenzionato? Ma come pensavo che le cosiddette famiglie svantaggiate non avessero 3 televisori in casa... Che strano...Oppure semplicemente perchè il dirigente pubblico di turno non capisce nemmeno come si accende il tostapane, figuriamoci un decoder.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 dicembre 2006 08.04-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: In Italia invece gli estremisti vecc
      No, caro amico. Io il decoder digitle non lo compro semplicemente perchè :1) Non ci sono significativi miglioramenti nella qualità video (vedi definizione ecc.) anzi, con un'alta compressione è addirittura peggiore dell'analogico2) Non me ne frega niente di televotare il ragazzino di turno a Maria de Filippi3) Tutto l'ambaradan del digitale terrestre è stato allestito in fretta e furia per permettere al nano di mettersi i miei soldini in tasca4) Lo standard non è ancora perfettamente funzionante e collaudato e mi rifiuto di pagare per fare da cavia5) I programmi che oggi vedo gratis, domani diventeranno a pagamento, es. oggi alcune serie televisive le anticipano a pagamento sulla TV del nano e poi le trasmettono gratis. Domani?Ti bastano com motivazioni?
      • exsinistro scrive:
        Re: In Italia invece gli estremisti vecc
        - Scritto da:
        No, caro amico. Io il decoder digitle non lo
        compro semplicemente perchè
        :

        1) Non ci sono significativi miglioramenti nella
        qualità video (vedi definizione ecc.) anzi, con
        un'alta compressione è addirittura peggiore
        dell'analogico

        2) Non me ne frega niente di televotare il
        ragazzino di turno a Maria de
        Filippi

        3) Tutto l'ambaradan del digitale terrestre è
        stato allestito in fretta e furia per permettere
        al nano di mettersi i miei soldini in
        tasca

        4) Lo standard non è ancora perfettamente
        funzionante e collaudato e mi rifiuto di pagare
        per fare da
        cavia


        5) I programmi che oggi vedo gratis, domani
        diventeranno a pagamento, es. oggi alcune serie
        televisive le anticipano a pagamento sulla TV del
        nano e poi le trasmettono gratis.
        Domani?


        Ti bastano com motivazioni? Forse a lui no, ma a me si.Sei solo un rincoglionito dalla politica, hai detto solo un sacco di scemenze.
        • Anonimo scrive:
          Re: In Italia invece gli estremisti vecc
          Della politoca non me ne frega niente...semplicemente sono obiettivo
          • Anonimo scrive:
            Re: In Italia invece gli estremisti vecc
            - Scritto da:
            Della politoca non me ne frega
            niente...semplicemente sono
            obiettivoSi, sei obiettivo come Prodi....
          • Anonimo scrive:
            Re: In Italia invece gli estremisti vecc
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Della politoca non me ne frega

            niente...semplicemente sono

            obiettivo
            Si, sei obiettivo come Prodi....Guarda eliminerei volentieri dalla scena politica sia il Mortadella che il Nano, anzi a dire il vero sarebbe da mandare a casa tutto lo scenario politico attuale...che pena (per noi)
        • Anonimo scrive:
          Re: In Italia invece gli estremisti vecc
          SVEGLIA !!!! guarda che ha parte il riferimento sul nano (apprezzabile o meno) non c'era nietne di politico nel messaggio ma un giudizio personale che comunque condivido pienamente... mancano i contenuti e quelli che ci sono, sono a pagamento e allora a sto punto sto con il satellite che di sicuro mi dà più scelta.
      • Anonimo scrive:
        Re: In Italia invece gli estremisti vecc
        - Scritto da:
        No, caro amico. Io il decoder digitle non lo
        compro semplicemente perchè
        :

        1) Non ci sono significativi miglioramenti nella
        qualità video (vedi definizione ecc.) anzi, con
        un'alta compressione è addirittura peggiore
        dell'analogicoCerto, anche una Ferrari senza benzina va più piano di una 600 col pieno, col DTT possono essere trasmessi anche immagini HD
        2) Non me ne frega niente di televotare il
        ragazzino di turno a Maria de
        FilippiOgnuno è libero di perdere il proprio tempo come meglio gli aggrada
        3) Tutto l'ambaradan del digitale terrestre è
        stato allestito in fretta e furia per permettere
        al nano di mettersi i miei soldini in
        tascaTanto fretta e furia non direi, visto che comunque non saremo, come sempre, tra i primi ad effettuare il passaggio completo analogico-digitale. Sulla seconda affermazione non mi esprimo avendo una bassissima considerazione della politica italiana per quello che riguarda TUTTI i suoi rappresentanti
        4) Lo standard non è ancora perfettamente
        funzionante e collaudato e mi rifiuto di pagare
        per fare da
        cavia???? Questa dove l'hai letta, info please, visto quello che sta accadendo un po' in tutta Europa si evince il contrario
        5) I programmi che oggi vedo gratis, domani
        diventeranno a pagamento, es. oggi alcune serie
        televisive le anticipano a pagamento sulla TV del
        nano e poi le trasmettono gratis.
        Domani?Fammi un esempio di programma visto gratisse. Sei sicuro di vedere qualcosa gratisse oggi in Italia ? Io non penso ...
        Ti bastano com motivazioni?Tecnicamente non hai nozioni ...
        • Anonimo scrive:
          Re: In Italia invece gli estremisti vecc
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          No, caro amico. Io il decoder digitle non lo

          compro semplicemente perchè

          :



          1) Non ci sono significativi miglioramenti nella

          qualità video (vedi definizione ecc.) anzi, con

          un'alta compressione è addirittura peggiore

          dell'analogico

          Certo, anche una Ferrari senza benzina va più
          piano di una 600 col pieno, col DTT possono
          essere trasmessi anche immagini
          HDMi riferivo alla situazione in italia


          2) Non me ne frega niente di televotare il

          ragazzino di turno a Maria de

          Filippi

          Ognuno è libero di perdere il proprio tempo come
          meglio gli
          aggradaMa non di perdere il mio. Se leggi bene ho detto "IO" non lo compro. E come me ti garantisco che ce ne sono molti


          3) Tutto l'ambaradan del digitale terrestre è

          stato allestito in fretta e furia per permettere

          al nano di mettersi i miei soldini in

          tasca

          Tanto fretta e furia non direi, visto che
          comunque non saremo, come sempre, tra i primi ad
          effettuare il passaggio completo
          analogico-digitale. Sulla seconda affermazione
          non mi esprimo avendo una bassissima
          considerazione della politica italiana per quello
          che riguarda TUTTI i suoi
          rappresentanti
          Si ma in fretta e furia c'è stata la speculazione sulla vendita dei decoder.Per quanto riguarda la politica sono d'accordo con te.

          4) Lo standard non è ancora perfettamente

          funzionante e collaudato e mi rifiuto di pagare

          per fare da

          cavia

          ???? Questa dove l'hai letta, info please, visto
          quello che sta accadendo un po' in tutta Europa
          si evince il
          contrario
          Parlavo della situazione in Italia

          5) I programmi che oggi vedo gratis, domani

          diventeranno a pagamento, es. oggi alcune serie

          televisive le anticipano a pagamento sulla TV
          del

          nano e poi le trasmettono gratis.

          Domani?

          Fammi un esempio di programma visto gratisse. Sei
          sicuro di vedere qualcosa gratisse oggi in Italia
          ? Io non penso
          ...Se ti riferisci ai costi indiretti hai ragione (vedi pubblicità con conseguente rincaro dei prodotti commerciali ecc.)Ma la pubblicità la fanno anche se i programmi sono a pagamento. Quindi paghi 2 volte


          Ti bastano com motivazioni?

          Tecnicamente non hai nozioni ...Ho validi motivi per supporre il contrario
      • Anonimo scrive:
        Re: In Italia invece gli estremisti vecc

        1) Non ci sono significativi miglioramenti nella
        qualità video (vedi definizione ecc.) anzi, con
        un'alta compressione è addirittura peggiore
        dell'analogicoProblema risolvibile a switch off avvenuto.Non prima. Per questioni tecniche ovviamente.
        2) Non me ne frega niente di televotare il
        ragazzino di turno a Maria de
        FilippiManco ci fosse solo quello.Si parla di piattaforma.
        3) Tutto l'ambaradan del digitale terrestre è
        stato allestito in fretta e furia per permettere
        al nano di mettersi i miei soldini in
        tascaTutta l'Olanda vuole che Rete4 resti in vita? Ma dai, non lo sapevo. E ovviamente pure Usa e Canada si sono messi d'accordo per aiutare il tuo nano...torna coi piedi per terra.
        4) Lo standard non è ancora perfettamente
        funzionante e collaudato e mi rifiuto di pagare
        per fare da
        caviaLo standard esiste da un decennio ed è perfettamente funzionante. Nessuno fa da cavia per nulla. Ma dove hai sentito sta cazzata?
        5) I programmi che oggi vedo gratis, domani
        diventeranno a pagamento, es. oggi alcune serie
        televisive le anticipano a pagamento sulla TV del
        nano e poi le trasmettono gratis.
        Domani?Mi pare che questo avvenga da anni. Solo che prima erano a pagamento solo su sat, ora anche su dtt. Vieni dalla luna?
        Ti bastano com motivazioni?Ma ce ne fosse una sola sensata...no.
        • Anonimo scrive:
          Re: In Italia invece gli estremisti vecc
          (Non sono la persona di prima...)Perche ritengo da mentecatti vedere la TV quando vi sono modi migliori di usare il proprio tempo...Perche se proprio voglio spegnermi per un attimo esistono gia altri modi(COOLSTREAMING?) e che personalmente ho trovato piu fruibili(cavoli senza decoder?Vedo piu di 400 canali?MUAHAHAHAAAHA!!!)Continuo?
        • Anonimo scrive:
          Re: In Italia invece gli estremisti vecc
          Io invece sono quello di prima:- Scritto da:

          1) Non ci sono significativi miglioramenti nella

          qualità video (vedi definizione ecc.) anzi, con

          un'alta compressione è addirittura peggiore

          dell'analogico
          Problema risolvibile a switch off avvenuto.
          Non prima. Per questioni tecniche ovviamente.
          Parlavo della situazione in Italia

          2) Non me ne frega niente di televotare il

          ragazzino di turno a Maria de

          Filippi
          Manco ci fosse solo quello.
          Si parla di piattaforma.Parlavo della situazione in Italia


          3) Tutto l'ambaradan del digitale terrestre è

          stato allestito in fretta e furia per permettere

          al nano di mettersi i miei soldini in

          tasca
          Tutta l'Olanda vuole che Rete4 resti in vita? Ma
          dai, non lo sapevo. E ovviamente pure Usa e
          Canada si sono messi d'accordo per aiutare il tuo
          nano...torna coi piedi per
          terra.Parlavo della situazione in italia. (tu invece stai attento che la finta terra su cui poggi non crolli sotto i tuoi piedi)


          4) Lo standard non è ancora perfettamente

          funzionante e collaudato e mi rifiuto di pagare

          per fare da

          cavia
          Lo standard esiste da un decennio ed è
          perfettamente funzionante. Nessuno fa da cavia
          per nulla. Ma dove hai sentito sta
          cazzata?Leggi e informati. Mai sentito parlare di problemi di ricezione, di necessità di adeguamento dell'impianto di ricezione? Pensi che abbiano realmente fatto dei test a tal proposito o stanno usando quelli come te per farli?




          5) I programmi che oggi vedo gratis, domani

          diventeranno a pagamento, es. oggi alcune serie

          televisive le anticipano a pagamento sulla TV
          del

          nano e poi le trasmettono gratis.

          Domani?
          Mi pare che questo avvenga da anni. Solo che
          prima erano a pagamento solo su sat, ora anche su
          dtt. Vieni dalla
          luna?Parlavo della dituazione in italia ( e quindi vengo dalla terra, o meglio (o peggio) dall'italia.E comunque fino ad ora quella di vedere un programma a pagamento rimane una mia scelta. Dopo lo switch off diventerà una forzatura.


          Ti bastano com motivazioni?
          Ma ce ne fosse una sola sensata...no.Apri gli occhi
    • Anonimo scrive:
      Re: In Italia invece gli estremisti vecc
      Di pure vecchi rincoglioniti.
    • pippo75 scrive:
      Re: In Italia invece gli estremisti vecc
      Concordo in pieno...ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: In Italia invece gli estremisti vecc
      Si credo tu abbia veramente ragione, sopratutto in relazione al tostapane ed al decoder.Ci arrivano le gentilissime pensionate italiane che con un filo di voce commentano: "si vede subito la differenza tra la visone con sistema classico e con quella con questo nuovo aggeggio".Chi ha la competenza per portare il nostro Paese verso un avanzamento tecnologico dovrebbe scendere nel quotidiano e non fermasi ad interessi di parte .... la mentalità di chi dovrebbe spingere l'avanzamento tecnologico da noi è spesso giurassica se non peggio.
  • Anonimo scrive:
    Fasce + ricche
    "si fa strada a fatica nelle fasce più ricche della popolazione"Con 70€ ho comprato un'ottimissima scheda tv hauppauge analogica, radio, dvb-t, e cattura video.Nella mia zona prendo i mux di mediaset, mtv/la7 e tanti altri tranne rai.I.m.h.o. la mia zona non è tra le + ricche d'italia.Per curiosità voi che ricevete?
    • Anonimo scrive:
      Re: Fasce + ricche
      Io ormai, vivendo in una delle 2 regioni che dovevano avere lo switch off a giugno 2006 (grazie ai politici ignoranti che hanno bloccato tutto mentre tutti avevano già il decoder :@) ho già 3 decoder, uno per tv, e ricevo praticamente tutto.Mediaset, la7, Rai, premium, cartapiù, sitcom, qoob, sportitalia, tutti i canali locali (anche troppi visto che sono spazzatura) e 3-4 canali stranieri, soprattutto francesi.Gli unici che mancano (ma non so se li metteranno mai) sono raisat international, rainews24, i canali sat della rai insomma)
    • Anonimo scrive:
      Re: Fasce + ricche

      Per curiosità voi che ricevete?Mediaset 1Mediaset 2DFreeTIM BRAI ASono coperto anche dal mux RAI B ma non c'è verso di sintonizzarlo... probabilmente è colpa della mia antenna.
      • Anonimo scrive:
        Re: Fasce + ricche
        Nella mia zona (Treviso) non c'è il MUX-A della Rai, con le tre reti tradizionali. Ma ci sono tutte le altre.
        • Anonimo scrive:
          Re: Fasce + ricche
          sempre in zona treviso alcune reti locali (TVA vicenza) avevano cominciato a fare esperimenti di trasmissione, poi lo switch off è stato prorogato e loro hanno perso lo slancio...
    • teddybear scrive:
      Re: Fasce + ricche
      - Scritto da:
      Per curiosità voi che ricevete?Mediaset: NORai: NOLa7: NOSportItalia: Alle volte ma molto a scatti.Svizzera: NO (in zone vicine si vede e pure MOLTO bene. Hanno un MUX con soli 4 canali, e come sempre la svizzera punta molto alla qualità.Colpa delle antenne? Difficile. È tutto il paese ad essere nella stessa situazione. Sono già venuti antennisti anche tra i più rinomati, alcuni si sono pure offerti a fare il lavoro ed essere pagati solo in caso di riuscita. Risultato, non si vede praticamente niente.Dove abito? Milano Tre.E non venitemi a dire che è una zona poco interessante dal punto di vista dei consumatori.
  • teddybear scrive:
    Sempre il solito errore!
    Perchè gli italiani confondono sempre l'olanda con i paesi bassi? Sarebbe come fare confusione tra la lombardia e l'italia.Vabbè... a parte questa piccola polemica, i nederlandesi (termine corretto per indicare gli abitanti dei paesi bassi, che parlano i nederlandese, e non l'olandese ;) ) sono sempre stati "avanti" in moltissime cose.Questo dipende soprattutto dalla loro cultura, pronta ad accettare immediatamente qualsiasi novità. Da anni tutti i documenti nederlandesi vengono scritti in doppia lingua (nederlandese e inglese). Non mi sono tenuto informato recentemente ma so che c'era addirittura stata una proposta di legge per cambiare la lingua nazionale ed adottare l'inglese. Trovare un abitante dei paesi bassi che non sa parlare fluidamente l'inglese è più difficile che trovare un italiano che lo parla correttamente.A parte questo, per quanto riguarda lo switch off, bisogna anche dire che in questo senso i paesi bassi sono notevolmente avvantaggiati geograficamente parlando, rispetto ad un paese come l'Italia. Il loro è praticamente una pianura (anzi, è una conca!) di forma pressochè regolare. L'Italia è praticamente una lunga penisola spaccata in due nel senso della lunghezza dall'Appennino. Ovviamente nel loro caso è molto più facile portare avanti ed indietro le infrastrutture come cavi. Non per nulla sono stato il primo paese in Europa ad avere la ADSL quando ancora in Italia non c'erano neanche tariffe speciali (neanche a pensare alle flat) per la 56kb, anzi, perlopiù erano ancora abbonamenti a pagamento. In cui si pagava l'abbonamento e poi le telefonate per ogni singola connessione.In Italia il DTT è stato pensato male sin dall'inizio. Il satellite non è mai stato spinto come avrebbe dovuto. Venticinque anni fa a Milano arrivava quasi ovunque il cavo (Milano 58 era una TV via cavo). Poi per avere copertura veloce e spendere poco, grazie a installazioni abusive di ripetitori, tolse il cavo e passò all'etere tradizionale, cosa che all'inizio era pure vietata per legge. Ovviamente non faccio nomi di chi era il padrone di quella TV Privata. Che nonostante tutte le violazioni di legge, bisogna dargli il merito di essere stato uno di quelli che ha permesso alla fin fine il nascere delle TV private (allora c'erano solo Rai Uno, Rai Due, la Svizzera, per chi sta al nord, Telemontecarlo (che trasmetteva dal principato) e Telecapodistria (appunto, dall'Istria).Nei Paesi Bassi, come anche in Svizzera, l'etere tradizionale (come lo intendiamo in Italia) è assai poco usato. In svizzera lo usa meno dell'otto per cento della popolazione. Ma anche in Germania l'uso dell'etere è molto meno del 50%. Li hanno spinto tantissimo sul satellite. Grossa spesa iniziale per le emittenti, ma una copertura immediata di tutto il territorio, ed oltre.Alla fine è vero, che chi più spende, alla fine, meno spende.
    • exsinistro scrive:
      Re: Sempre il solito errore!
      Troppa TV ti ha cotto il cervello. Non sai più quel che dici, sei sconclusionato.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sempre il solito errore!
        - Scritto da: exsinistro
        Troppa TV ti ha cotto il cervello. Non sai più
        quel che dici, sei
        sconclusionato.mi fanno davvero imbestialire i flame ottusi di gente che, non avendo capito nel merito il post che commentano danno la colpa a chi l'ha scritto, piuttosto che interrogarsi sulle proprie capacità cognitive. E il tutto, senza motivare in alcun modo la critica. blah!
      • teddybear scrive:
        Re: Sempre il solito errore!
        - Scritto da: exsinistro
        Troppa TV ti ha cotto il cervello. Non sai più
        quel che dici, sei
        sconclusionato.Stai parlando davanti ad uno specchio immagino.Non vedo nessuna critica costruttiva da parte tua, nessuna obiezione, ma una semplice sputacchiata da uno che non ha neanche il cervello da farsi cuocere.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sempre il solito errore!
        - Scritto da: exsinistro
        Troppa TV ti ha cotto il cervello. Non sai più
        quel che dici, sei
        sconclusionatoSe non capisci rileggi, se non capisci ancora abbonati allo stadio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sempre il solito errore!
      Ottima spiegazione.. davvero complimenti.Se tutti i post fossero cosi! ma poi tu non saresti "uno dei pochi" ! ;-)Io adoro l'olanda e la Germania per una sfilza infinita di cose, la loro cultura, la gente, l'onestà e lealtà (sopprattutto dei Tedeschi). etc..etc..Se ti và mi spieghi la piccola polemica che hai descritto di: Paesi bassi ed Olanda? perchè non và bene dire Olanda ? o cosa intendi dire, non ho afferrato bene.Grazie.Chrsitian, Rimini. 1974
      • teddybear scrive:
        Re: Sempre il solito errore!
        - Scritto da:
        Ottima spiegazione.. davvero complimenti.:-O
        Io adoro l'olanda e la Germania per una sfilza
        infinita di cose, la loro cultura, la gente,
        l'onestà e lealtà (sopprattutto dei Tedeschi).
        etc..etc..Non siamo tutti così. Ma ammetto che generalizzando non ti si può dare certo torto.
        Se ti và mi spieghi la piccola polemica che hai descritto di: Paesi bassi ed Olanda? perchè non và bene dire Olanda ? o cosa intendi dire, non ho afferrato bene.
        Grazie.L'Olanda è una regione dei Paesi Bassi. Paesi Bassi è il nome di tutta la nazione. L'Olanda ne è una parte. In particolare il nome Olanda dovrebbe essere riferito alla maggiorparte delle "obersee". Le terre più alte del livello del mare. Come ben sai, i Paesi Bassi sono uno stato le cui terre sono state artificialmente sottratte al mare, con dighe. Obersee significa apputo "sopra il mare". Togli le dighe, l'acqua invade il territorio della nazione. Quello che rimane sopra è l'Olanda. E poco altro.In quasi tutte le lingue il nome della nazione viene detto appunto Paesi Bassi (Niederland in tedesco, Países Bajos in castigliano - la lingua ufficiale della spagna, che non è lo spagnolo, Pays-bas in francese e così via). In pochi casi la dizione corretta non è altro che la traduzione di "holland" (ungherese: Hollandia; lussemburghese: Holland; rumeno, polacco, ecc), ma come avrai capito è una nomenclatura errata.Per analogia, l'olandese non è la lingua ufficiale dei Paesi Bassi. La lingua si chiama Nederlandese.E visto che molti penseranno che sto dicendo cazzate:http://www.facli.unibo.it/Lingue/Orientamento/Servizio+Orientamento/sceltalingue/nederlandese.htm
        • Anonimo scrive:
          Re: Sempre il solito errore!
          Grazie per la spiegazione, adesso mi è chiaro.- Scritto da: teddybear
          - Scritto da:

          Ottima spiegazione.. davvero complimenti.

          :-O
          Non capisco perchè hai messo la faccia annoiata, te la sei presa? spero di no perchè il mio era un complimento sincero.Ciao.Christian.
          • teddybear scrive:
            Re: Sempre il solito errore!
            - Scritto da:
            Non capisco perchè hai messo la faccia annoiata,
            te la sei presa? spero di no perchè il mio era un
            complimento
            sincero.HO messo la faccia sbalordita. Ma PI la traduce errata. Da sempre il due punti, trattino, o maiuscola, è la faccia sbalordita. Ma vedo che su PI quella sbalordita non prevede il trattino. Permettetemi di giudicare come assurda questa scelta.Intendevo mettere questa: :oChiedo perdono. Sono abituato a fare le faccine con la tastiera, ed aspettarmi che se qualcuno le traduca, le traduca correttamente.Altrimenti ci ritroviamo in situazioni come quella in cui il classico bacio :-* (due punti, trattino asterisco), viene tradotto da MSN come "segreto". Ma che segreto del menga!
        • Anonimo scrive:
          Re: Sempre il solito errore!
          - Scritto da: teddybear
          - Scritto da:

          Ottima spiegazione.. davvero complimenti.

          :-O


          Io adoro l'olanda e la Germania per una sfilza

          infinita di cose, la loro cultura, la gente,

          l'onestà e lealtà (sopprattutto dei Tedeschi).

          etc..etc..

          Non siamo tutti così. Ma ammetto che
          generalizzando non ti si può dare certo
          torto.


          Se ti và mi spieghi la piccola polemica che hai
          descritto di: Paesi bassi ed Olanda? perchè non
          và bene dire Olanda ? o cosa intendi dire, non ho
          afferrato
          bene.

          Grazie.

          L'Olanda è una regione dei Paesi Bassi. Paesi
          Bassi è il nome di tutta la nazione. L'Olanda ne
          è una parte. In particolare il nome Olanda
          dovrebbe essere riferito alla maggiorparte delle
          "obersee". Le terre più alte del livello del
          mare. Come ben sai, i Paesi Bassi sono uno stato
          le cui terre sono state artificialmente sottratte
          al mare, con dighe. Obersee significa apputo
          "sopra il mare". Togli le dighe, l'acqua invade
          il territorio della nazione. Quello che rimane
          sopra è l'Olanda. E poco
          altro.

          In quasi tutte le lingue il nome della nazione
          viene detto appunto Paesi Bassi (Niederland in
          tedesco, Países Bajos in castigliano - la lingua
          ufficiale della spagna, che non è lo spagnolo,
          Pays-bas in francese e così via). In pochi casi
          la dizione corretta non è altro che la traduzione
          di "holland" (ungherese: Hollandia;
          lussemburghese: Holland; rumeno, polacco, ecc),
          ma come avrai capito è una nomenclatura
          errata.

          Per analogia, l'olandese non è la lingua
          ufficiale dei Paesi Bassi. La lingua si chiama
          Nederlandese.

          E visto che molti penseranno che sto dicendo
          cazzate:

          http://www.facli.unibo.it/Lingue/Orientamento/ServMia cognata e i miei tre nipotini sono olandesi.E parlano olandese.Proprio ora ho dato loro dei nederlandesi...mi hanno guardato molto male!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Sempre il solito errore!
      Il tuo post è molto interessante, se non erro quello che dici era stato anche trattato da Matrix il mese scorso.insubrico
  • Anonimo scrive:
    Come il primo?
    In svizzera mi pare che abbiano già switchato... anche se lì son tutti col satellite per la tv di stato
    • Anonimo scrive:
      Re: Come il primo?
      - Scritto da:
      In svizzera mi pare che abbiano già switchato...
      anche se lì son tutti col satellite per la tv di
      statoLa Svizzera non è paese membro dell'UE, è un paese extracomunitario.
      • Anonimo scrive:
        Re: Come il primo?
        Si beh neppure il Giappone è un paese comunitario se è per quello...
      • teddybear scrive:
        Re: Come il primo?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        In svizzera mi pare che abbiano già switchato...

        anche se lì son tutti col satellite per la tv di

        stato

        La Svizzera non è paese membro dell'UE, è un
        paese
        extracomunitario.E cosa c'entra? Visto che nell'articolo si parla di primo paese al mondo? L'essere extracomunitario non significa essere al di fuori del pianeta.Perchè la gente prima di fare commenti scemi non legge due volte la notizia (cercandola di capire almeno una delle due volte)?
        • Anonimo scrive:
          Re: Come il primo?
          - Scritto da: teddybear

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          In svizzera mi pare che abbiano già
          switchato...


          anche se lì son tutti col satellite per la tv
          di


          stato



          La Svizzera non è paese membro dell'UE, è un

          paese

          extracomunitario.

          E cosa c'entra? Visto che nell'articolo si parla
          di primo paese al mondo? L'essere
          extracomunitario non significa essere al di fuori
          del
          pianeta.Bah, questione di termini.

          Perchè la gente prima di fare commenti scemi non
          legge due volte la notizia (cercandola di capire
          almeno una delle due
          volte)?Ho seguito il tuo consiglio, peccato che l'abbia capita bene solo alla prima lettura: è la seconda mi ha fregato!
    • Anonimo scrive:
      Re: Come il primo?
      - Scritto da:
      In svizzera mi pare che abbiano già switchato...
      anche se lì son tutti col satellite per la tv di
      statoNon completamente:Dal 24 luglio, i telespettatori ticinesi ricevono il segnale delle reti svizzere esclusivamente in qualità digitale (via etere o via satellite). Il passaggio dalla trasmissione analogica a quella digitale, qualitativamente migliore, si è svolto senza problemi grazie a una vasta campagna informativa e alla consulenza competente dei rivenditori TV. Le chiamate alla helpline sono state molto meno numerose del previsto. In Svizzera romanda e in Svizzera tedesca il passaggio si farà nel corso del 2007. La popolazione sarà informata per tempo sulle eventuali misure da adottare.Quindi solo in canton Ticino si è passati alla tv digitale (infatti io non vedo più ne TSI1 ne TSI2 su cui mi sono visto i mondiali gratis ;D)
      • Anonimo scrive:
        Re: Come il primo?
        -

        Quindi solo in canton Ticino si è passati alla tv
        digitaleBé... Il Canton Ticino secondo il loro ordinamento é una Repubblica e uno Stato, quindi conta come nazione. ;-)
    • teddybear scrive:
      Re: Come il primo?
      - Scritto da:
      In svizzera mi pare che abbiano già switchato...
      anche se lì son tutti col satellite per la tv di
      statoHa svitchato il canton ticino e (se non erro) anche il cantone dei Grigioni. Ma non il resto della Svizzera. E non è vero che sono "tutti" con il satellite per la TV di stato. Sono MOLTI, ma non tutti, e tantissimi ricevono pure via cavo. L'etere tradizionale lo usa meno dell'otto percento della popolazione.E lo si dice pure nell'articolo che la svizzera farà lo switch off nel 2007 .... Ma le notizie di Punto Informatico le leggete, o guardate soltanto le figure? :O-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 dicembre 2006 03.17-----------------------------------------------------------
Chiudi i commenti