Google corteggia gli utenti di Firefox

La nuova partnership tra Yahoo! e Mozilla fa sentire i suoi effetti sul mercato dei motori di ricerca: Google prova a frenare la tendenza con nuovi messaggi "personalizzati" per gli utenti del Panda Rosso
La nuova partnership tra Yahoo! e Mozilla fa sentire i suoi effetti sul mercato dei motori di ricerca: Google prova a frenare la tendenza con nuovi messaggi "personalizzati" per gli utenti del Panda Rosso

I nuovi numeri di ComScore sul mercato dei motori di ricerca Web (desktop) negli USA confermano quanto già emerso con le statistiche StatCounter : Google sta perdendo leggermente quota a tutto vantaggio del business di Yahoo.

Anche in questo caso, il principale “responsabile” della perdita di market share di Google viene identificato nella nuova partnership tra Mozilla e Yahoo per gli States: con la release 34 del browser il motore di ricerca di default passa da quello di Mountain View a quello di Sunnyvale.

Si tratta, a conti fatti, di numeri non particolarmente grandi (-1,6 per cento per Google e +1,6 per Yahoo), e il resto del mercato (Microsoft 19,7 per cento, Ask 2 per cento, AOL 1,2 per cento) è rimasto sostanzialmente identico. Nondimeno Google ha notato il cambiamento, e la corporation si è subito mossa per tentare di recuperare gli utenti Mozilla perduti.

Il motore di ricerca Web ha infatti preso a visualizzare un nuovo messaggio per gli utenti di Firefox che visitano Google.com, un messaggio che invita esplicitamente a modificare il motore di ricerca del browser reimpostando quello di Google.

Mountain View è arrivata persino a preparare una pagina di “spiegazione” su come cambiare il motore di ricerca del browser, una pagina che era sin qui disponibile solo per gli utenti di Internet Explorer, e la cui esistenza non era mai stata necessaria quando Mozilla poteva contare sui quattrini di Google per tenere in piedi il business.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

23 01 2015
Link copiato negli appunti