Google Docs: adesso implementa le reazioni emoji

Google Docs: adesso implementa le reazioni emoji

Google ha annunciato che d'ora in poi su Google Docs saranno implementate le reazioni emoji, da aggiungere a singole parole o interi passaggi.
Google ha annunciato che d'ora in poi su Google Docs saranno implementate le reazioni emoji, da aggiungere a singole parole o interi passaggi.

Le emoji sono un elemento indispensabile per completare la comunicazione digitale, permettendo agli utenti di esprimersi in maniera più ricca, precisa e soprattutto con maggiore immediatezza. Non deve quindi sorprendere veder spuntare emoji praticamente in ogni dove, sui più disparati servizi, Google Docs compreso.

Google Docs: arrivano le reazioni emoji, ecco come si usano

Nel corso delle ultime ore, infatti, il colosso di Mountain View ha fatto sapere che su Google Docs, in risposta ai documenti, oltre ai commenti si potranno pure usare le reazioni emoji, in modo tale da poter manifestare il proprio consenso o dissenso oppure semplicemente per lasciare un feedback.

È supportato l’intero set di faccine aggiornate all’ultima versione Emoji 14.0, il cui rilascio è avvenuto a settembre scorso e in cui sono incluse pure le emoji di genere neutro.

L’inserimento delle emoji in Google Docs avviene in maniera abbasta semplice e intuitiva, in modo bene o male analogo a quanto è già possibile fare su altre piattaforme. Per riuscirci, è sufficiente evidenziare una specifica parola o un passaggio in un documento, dopodiché viene mostrato il tasto emoji sulla destra e facendovi clic sopra si ha accesso al menu con le faccine, le quali possono essere selezionate direttamente oppure cercate per parola chiave tramite l’apposito campo di testo. Dopo aver selezionato la faccina da usare, la reazione compare nella parte destra del foglio, all’altezza della parola o del passaggio di riferimento.

Google Docs

Google ha inoltre comunicato che le preferenze delle emoji vengono condivise con Google Chat, il che prevede che le preferenze impostate in un’app riflettano in automatico pure nell’altra.

L’integrazione della nuova funzione è già stata avviata, ma sarà completata gradualmente. Per i domini a rilascio rapido, l’implementazione è partita dal 5 aprile, mentre per i domini a rilascio programmato prenderà il via dal 20 aprile.

Per quel che concerne la disponibilità, le reazioni emoji interessano solamente i pacchetti Google Workspace Essentials, Business Starter, Business Standard, Business Plus, Enterprise Standard ed Enterprise Plus.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 7 apr 2022
Link copiato negli appunti