Google Fonts aggiunge 2500 nuovi Material Symbols

Google Fonts aggiunge 2500 nuovi Material Symbols

Material Symbols è una collezione da 2500 segni grafici che entrano a far parte dei Google Font a libera disposizione degli sviluppatori.
Material Symbols è una collezione da 2500 segni grafici che entrano a far parte dei Google Font a libera disposizione degli sviluppatori.

Google ha aggiunto una nuova famiglia ai propri Google Fonts: si tratta dei Material Symbols, una collezione che potrà avere un importante impatto in virtù della sua trasversale utilità. Non si tratta infatti della classica famiglia di font: in questo caso è una collezione da 2500 glifi che possono essere utilizzati in moltissime occasioni.

Material Symbols

Non soltanto lettere e numeri, insomma: Material Symbols aggiunge un nuovo tipo di utilità ai Google Fonts, peraltro con un’altissima versatilità per meglio sposare ogni tipo di esigenza stilistica.

Per visualizzare i singoli segni e tutte le loro derivazioni è possibile fare riferimento a questa pagina, nella quale l’intera collezione è accessibile e visualizzabile. L’intero insieme è stato diviso in categorie per facilitare la ricerca delle singole icone di propria utilità:

  • Activities,
  • Android,
  • Audio & Video,
  • Brand,
  • Business & Payments,
  • Common actions,
  • Communication,
  • Hardware,
  • Home,
  • Household,
  • Maps,
  • Others,
  • Photo & Image,
  • Privacy & Security,
  • Proprietary,
  • Social,
  • Text Formatting,
  • Transportation,
  • Travel,
  • UI actions

Material Symbols

I caratteri sono disponibili sotto licenza Apache 2.0: possono essere liberamente utilizzati sul web, su app Android e su app iOS, regalando la possibilità di costruire interfacce con design estremamente chiaro e lineare per ogni utilità. Una risorsa in più, insomma, a disposizione di qualsiasi sviluppatore.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 21 apr 2022
Link copiato negli appunti