Google Foto: le immagini si archiviano e si stampano

Google Foto: le immagini si archiviano e si stampano

Google Foto annuncia la possibilità di stampare le foto archiviate, di riprodurle su tela e di creare fotolibri: bastano pochi click da Web o app.
Google Foto annuncia la possibilità di stampare le foto archiviate, di riprodurle su tela e di creare fotolibri: bastano pochi click da Web o app.

Google ha annunciato un interessante ampliamento del proprio servizio di stampa fotografica con il quale va a completare l’offerta di Google Foto. L’introduzione alla novità è l’elemento più importante, poiché la stessa Google, che con Google Foto spinge verso una radicale digitalizzazione degli archivi fotografici personali, suggerisce l’importanza di stampare fotografie per renderle visibili oltre che protette nel tempo.

La stampa delle fotografie è qualcosa che sta diventando sempre più accessibile e, al contempo, sempre più importante. I motivi stanno emergendo tra le maglie del rapporto tra le persone ed i loro ricordi: non è soltanto questione di un nostalgico bisogno di cartaceo, ma qualcosa di afferente ad un più intimo rapporto emotivo con le immagini. L’archivio digitale è ottimo per la conservazione nello spazio e nel tempo, infatti, ma non è comunicativo quando la connessione si spegne e l’immagine scompare. Ecco perché Google Foto ha bisogno di un elemento ulteriore che possa completare al meglio lo spettro delle pulsioni umane: i ricordi vanno conservati, ma vanno anche esibiti; vanno tutelati, ma vanno anche messi in comunicazione con l’occhio, con le persone, con la narrazione estemporanea, con l’elemento umano.

Stampa fotografie con Google Foto

Solo il contatto tra l’occhio e il colore può dar forma ad una emozione: fin quando un bit resta nascosto su un server, altro non è se non un pixel spento.

Google Foto per la stampa

Chi ha in mano immagini di qualità da voler stampare per farcire i muri della propria casa o del proprio ufficio può affidarsi a servizi come quello disponibile su Amazon che con 19,99 euro consente una stampa su tela 20×20 e con 29,90 euro una stampa 40×40 (disponibile anche un coupon del 10% sugli ordini effettuati). Servizi di questo tipo sono ampiamente disponibili online, ma il vantaggio oggettivo offerto da Google Foto è evidente: consente di attingere direttamente dal proprio archivio, senza dover effettuare caricamento alcuno, per procedere quindi nella scelta del formato desiderato.

Google Foto, stampa su tela

Il servizio di stampa di Google inizia da oggi il proprio rollout partendo dal Canada e coinvolgendo l’intera Unione Europea (Italia compresa). I prezzi non sono ancora chiari, ma l’interfaccia già ammette la possibilità di stampe fotografiche con dimensioni da 4×6 pollici a 20×30 pollici (“a partire da 0,15€“).

Google Foto, stampa su tela

Disponibile, come già noto da tempo, anche il servizio “Fotolibri” a partire da 14,99 euro – con spedizione gratuita fino al 24 luglio – e molto probabilmente anche altri prodotti in divenire. Le stampe su tela prevedono dimensioni da 8×8 pollici a 36×36 pollici a partire da 27,99 euro.

Ministampanti, stampanti per formati tradizionali, stampanti portatili, negozi, servizi online e ora anche Google Foto: l’unica cosa certa è che stampare le foto significa restituire loro un ruolo, una vita, una capacità espressiva. Oltre il cloud, alla luce del sole.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: Google
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 20 lug 2022
Link copiato negli appunti