Google: il copyright può soffocare l'Australia

BigG non usa mezzi termini per attaccare la scure del copyright che sta per abbattersi sui principali servizi Internet. Si parla di consenso preventivo obbligatorio per inserire link nei sistemi di indicizzazione

Roma – L’Australia ritornerà all’era pre-internet se verrà approvata la nuova proposta di legge sul copyright. Un testo secondo cui indicizzazione, archiviazione e caching di qualsiasi contenuto richiedono l’autorizzazione preventiva di autori e detentori dei diritti .

Google, comunica Agence France Press , chiede quantomeno di delineare un’eccezione per i motori di ricerca, per evitare che incorrano in cause su cause, intentate da chi potrebbe approfittare della legge per guadagnare qualcosa. Chiede altresì al parlamento australiano di analizzare le dinamiche di causa ed effetto nel contesto digitale, smettendo di ragionare in termini di copie fisiche .

Ragionevole ai limiti dell’ovvietà, la motivazione di Google: Internet è talmente vasta che per un motore di ricerca è impossibile contattare ogni detentore di copyright e contrattare riguardo a indexing, caching e archiviazione.

“Se ogni volta si dovesse chiedere il permesso, la Rete si bloccherebbe”, paventa il capo della public policy di Google Andrew McLaughlin al cospetto della Commissione per gli affari legali e costituzionali del parlamento australiano. “E gli utenti australiani sarebbero svantaggiati nella competizione con gli altri paesi che non prevedono questo tipo di legge”.

Ma il governo australiano ritiene che queste leggi siano indispensabili per tenere il passo con la tecnologia. Un’istituzione in più che si schiera contro quello che ai più appare come il naturale sviluppo della Rete, al pari della stampa belga , della stessa Agence France Press , della World Association of Newspapers , che hanno tentato di bloccare il servizio Google News. Al pari degli editori che si sono infervorati contro Google Book Search e a quelli che si sono dovuti ricredere .

“Queste leggi sul copyright potrebbero isolare l’Australia dalla Rete”. Lo sostiene Matthew Rimmer , dell’ANU College of Law, in un intervento riportato da PhysOrg.com : lamenta eccezioni allo sfruttamento del copyright troppo limitative e rigide. Leggi che, nonostante l’intento di tutelare i detentori di copyright, potrebbero sortire l’effetto contrario, interrompendo il flusso dell’informazione che per essi è fonte di guadagno.

Si spendono infatti energie e denaro per rendere un contenuto accessibile e per posizionarlo in testa, fra le pagine dei risultati offerti dai motori di ricerca. Non comparire nelle pagine dei risultati significa rinunciare a competere nel mercato globale della Rete . Ma anche rinunciare a partecipare al flusso informativo e democratizzante che è peculiare del Web. Una partecipazione – spiega l’esperto – che non rappresenta affatto un danno per le aziende e il mondo dell’informazione: più possibilità di accedere al proprio sito, ragionando in termini semplicistici e meramente economici, significa più possibilità di somministrare pubblicità e più possibilità di offrire i propri servizi. Senza contare che chi vuole tener fuori dagli indici le proprie risorse web può non invocare leggi restrittive o adottare protocolli specifici come ACAP : spesso e volentieri basta agire con consapevolezza sui file robots.txt , così da non essere “scovati” dai web spider .

Lawrence Lessig , in Free Culture , la denomina cultura del permesso : è necessario chiedere permesso per qualsiasi utilizzo del materiale sotto copyright, anche per i cosiddetti usi legittimi. Rimmer invoca per l’Australia l’avvento di un fair use elastico, di stampo americano. Ma anche l’istituto del fair use , che dovrebbe rappresentare una tutela importante ad alcuni utilizzi delle opere a vantaggio della società, è prono a distorsioni e ad interpretazioni in senso restrittivo.

Il copyright – spiegano gli esperti – rappresenta uno strumento democratico, un motore dell’innovazione , quando il suo raggio d’azione è adeguatamente delimitato: consente di tutelare l’autore, gratificandolo, e inducendolo a far fruttare le sua competenza o la sua creatività. E favorisce l’utente, invitandolo ad accrescere il proprio patrimonio culturale, e spingendolo, una volta scaduti i termini della protezione delle opere, a rielaborarle e reinventarle.

Le barriere che proteggono il copyright, però, si intensificano in estensione e in durata , per tutelare la cosiddetta creatività commerciale. Il copyright – avvertono gli studiosi – sta diventando il diritto di opporre un veto. Un veto che blocca l’innovazione, la creatività, il riuso, la rielaborazione e la circolazione dei beni informativi. Che crea artificiosamente delle condizioni di scarsità, che collidono con l’abbondanza di informazione tipica dell’era digitale.

In sostanza, dicono i più critici, questa concezione del copyright impedisce di informarsi, di riflettere su un ampio numero di fonti, di rielaborarle, e oppone un argine alla partecipazione democratica nel fluire della creatività, della cultura, dell’informazione.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Ecco come tutto questo puo' avvenire :
    1-Alcune aziende private hanno preso il monopolio dei software di larga diffusione, in special modo sistemi operativi, videogiochi e prodotti per le aziende (i tre campi che in informatica rendono di piu').2-Alcune aziende private hanno preso il monopolio dello sviluppo e della costruzione di componenti hardware.3-I due gruppi aziendali citati sopra, di comune accordo, hanno deciso di non ottimizzare eccessivamente i software, puntando piuttosto a dare maggiori funzionalita' al prezzo di un'hardware a maggior resa.(sistemi operativi e giochi sono un'esempio lampante !) Risultato : I componenti hardware sono stati sviluppati in modo da rendere di piu' utilizzando una maggiore quantita' di energia.In questo modo si assicura un ricambio costante di parti, che favorisce le vendite e assicura denaro per nuove ricerche. Il lato negativo : La parte peggiore arriva quando, per far funzionare un sistema operativo come Vista o dei giochi di ultima generazione, sevono dei processori ultrapotenti con dissipatori adeguati, delle schede video con relativi raffreddatori e una batteria di memoria ultraveloce, con ovvio surplus di energia che queste apparecchiature richiedono.Come risparmiare ?Semplice : -Usare software con richieste minime in fatto di hardware (se si vuole davvero farlo, si puo' eccome !)-Incentivare il riutilizzo dell'hardware (perche' usare un'alimentatore da 500 quando quello vecchio da 250 va benissimo ?)-Usare energia alternativa (sui tetti delle grandi aziende i pannelli solari dovrebbero esserci per legge !!!).
    • Anonimo scrive:
      Quante inesattezze...
      - Scritto da:
      1-Alcune aziende private hanno preso il monopolio
      dei software di larga diffusione, in special modo
      sistemi operativi, videogiochi e prodotti per le
      aziende (i tre campi che in informatica rendono
      di
      piu').

      2-Alcune aziende private hanno preso il monopolio
      dello sviluppo e della costruzione di componenti
      hardware.

      3-I due gruppi aziendali citati sopra, di comune
      accordo, hanno deciso di non ottimizzare
      eccessivamente i software, puntando piuttosto a
      dare maggiori funzionalita' al prezzo di
      un'hardware a maggior
      resa.
      (sistemi operativi e giochi sono un'esempio
      lampante
      !)

      Risultato :
      I componenti hardware sono stati sviluppati in
      modo da rendere di piu' utilizzando una maggiore
      quantita' di
      energia.
      In questo modo si assicura un ricambio costante
      di parti, che favorisce le vendite e assicura
      denaro per nuove
      ricerche.

      Il lato negativo :
      La parte peggiore arriva quando, per far
      funzionare un sistema operativo come Vista o dei
      giochi di ultima generazione, sevono dei
      processori ultrapotenti con dissipatori adeguati,
      delle schede video con relativi raffreddatori e
      una batteria di memoria ultraveloce, con ovvio
      surplus di energia che queste apparecchiature
      richiedono.


      Come risparmiare ?
      Semplice :
      -Usare software con richieste minime in fatto di
      hardware (se si vuole davvero farlo, si puo'
      eccome
      !)
      -Incentivare il riutilizzo dell'hardware (perche'
      usare un'alimentatore da 500 quando quello
      vecchio da 250 va benissimo
      ?)
      -Usare energia alternativa (sui tetti delle
      grandi aziende i pannelli solari dovrebbero
      esserci per legge
      !!!).

      Prima di tutto questa corsa ai componenti hardware con + richieste di energia CI SAREBBE SEMPRE, perchè è causata dalla competizione tra le aziende del mercato.Secondo, le nuove CPU intel consumano molto meno rispetto ai precedenti pentium 4.Vista ECCETTO CHE PER L'USO DI RAM è più leggero di XP (e te lo sanno confermare tutte le varie persone che l'hanno provato) e Aero ha un impatto MINIMO sulla gpu (le gpu muovono milioni di poligoni sai che gli frega del centinaio di poligoni delle finestre di vista) ed è stato confermato anche da dei test se non mi sbaglio di tomshardware.In più vista ha finalmente di default la sospensione per risparmiare energia (premi il tasto di spegnimento e va in sospensione) e la gente appena scoperto che in realtà gli rimangono aperti tutti i programmi inizierà a usarla più spesso risparmiando corrente invece che lasciare il pc acceso o nell'inutile standby.. E sopratutto avrà un avvio + veloce perchè il processing di molti servizi verrà smaltito in background quindi un motivo in + per spegnere il PC.E soprattutto che io sappia gli alimentatori anche a grande potenza consumano solo ciò che richiesto dall'hardware. A meno che non siano ciofeche, ovviamente.E poi di certo chi gioca non andrà a prendere hardware meno potente solo per fare contento te, lamentati coi produttori di schede video senza un minimo di risparmio energetico che stanno arrivando a consumare 200w IN IDLE.
      • Anonimo scrive:
        Vista leggero?????
        Sai che esistono versioni di Linux (mi limito a questo o.s., ricordando cmq che esistono altri); che si avviano e girano decentemente su vecchio hw 386 e 486 anche in grafica???Certo non parte XGL, o AIXGL o KDE o Gnome!Ma gira.Vista può fare questo??? Dato che dici che è più leggero!![Non sono l'autore del post precedente]
        • Anonimo scrive:
          Re: Vista leggero?????
          - Scritto da:
          Sai che esistono versioni di Linux (mi limito a
          questo o.s., ricordando cmq che esistono altri);
          che si avviano e girano decentemente su vecchio
          hw 386 e 486 anche in
          grafica???
          Certo non parte XGL, o AIXGL o KDE o Gnome!
          Ma gira.
          Vista può fare questo??? Dato che dici che è più
          leggero!!

          [Non sono l'autore del post precedente]Esistono windows vecchi sai? Su windows 3.11 gira perfino explorer 5. Continua a usare il tuo bel 386 tu intanto che io mi tengo il mio core2 con vista.
          • Anonimo scrive:
            Re: Vista leggero?????
            Vorrei farti notare, che al contario di win 3.x, gli altri o.s. che girano su quei PC 386 o 486 sono moderni. Se ti capita (fortuna) una di quelle macchine su cui vi è una (o più porta PCI) e ci metti una scheda con porte USB, i sistemi come Linux & C. riconoscono e usano l'USB. Lo stesso vale se ci metti schede IDE 100, 133Mhz o adirittura schede SATA, etc. E puoi pure utilizzarvi così periferiche anche più avanzate.Con win 3.x, che ci gira anche lui, NON PUOI FARLO!
          • Anonimo scrive:
            Re: Vista leggero?????
            - Scritto da:
            Vorrei farti notare, che al contario di win 3.x,
            gli altri o.s. che girano su quei PC 386 o 486
            sono moderni. Se ti capita (fortuna) una di
            quelle macchine su cui vi è una (o più porta PCI)
            e ci metti una scheda con porte USB, i sistemi
            come Linux & C. riconoscono e usano l'USB. Lo
            stesso vale se ci metti schede IDE 100, 133Mhz o
            adirittura schede SATA, etc. E puoi pure
            utilizzarvi così periferiche anche più
            avanzate.
            Con win 3.x, che ci gira anche lui, NON PUOI
            FARLO!Si, il solito discorso, la licenza linux costa zero, pero' poi spendo almeno il doppio in/per periferiche compatibili per linzozz.
          • Anonimo scrive:
            Re: Vista leggero?????
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Vorrei farti notare, che al contario di win 3.x,

            gli altri o.s. che girano su quei PC 386 o 486

            sono moderni. Se ti capita (fortuna) una di

            quelle macchine su cui vi è una (o più porta
            PCI)

            e ci metti una scheda con porte USB, i sistemi

            come Linux & C. riconoscono e usano l'USB. Lo

            stesso vale se ci metti schede IDE 100, 133Mhz o

            adirittura schede SATA, etc. E puoi pure

            utilizzarvi così periferiche anche più

            avanzate.

            Con win 3.x, che ci gira anche lui, NON PUOI

            FARLO!

            Si, il solito discorso, la licenza linux costa
            zero, pero' poi spendo almeno il doppio in/per
            periferiche compatibili per
            linzozz.Bhe se ti fai paccare dai negoziandi di hardware e' colpa tua (rotfl)(rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Vista leggero?????
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Vorrei farti notare, che al contario di win
            3.x,


            gli altri o.s. che girano su quei PC 386 o 486


            sono moderni. Se ti capita (fortuna) una di


            quelle macchine su cui vi è una (o più porta

            PCI)


            e ci metti una scheda con porte USB, i sistemi


            come Linux & C. riconoscono e usano l'USB. Lo


            stesso vale se ci metti schede IDE 100,
            133Mhz
            o


            adirittura schede SATA, etc. E puoi pure


            utilizzarvi così periferiche anche più


            avanzate.


            Con win 3.x, che ci gira anche lui, NON PUOI


            FARLO!



            Si, il solito discorso, la licenza linux costa

            zero, pero' poi spendo almeno il doppio in/per

            periferiche compatibili per

            linzozz.

            Bhe se ti fai paccare dai negoziandi di hardware
            e' colpa tua
            (rotfl)(rotfl)Sì, tu intanto continua a usare il tuo 386 con linux, noi ci teniamo i core2 con vista.
          • Anonimo scrive:
            Re: Vista leggero?????
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            - Scritto da:



            Vorrei farti notare, che al contario di win

            3.x,



            gli altri o.s. che girano su quei PC 386 o
            486



            sono moderni. Se ti capita (fortuna) una di



            quelle macchine su cui vi è una (o più porta


            PCI)



            e ci metti una scheda con porte USB, i
            sistemi



            come Linux & C. riconoscono e usano l'USB.
            Lo



            stesso vale se ci metti schede IDE 100,

            133Mhz

            o



            adirittura schede SATA, etc. E puoi pure



            utilizzarvi così periferiche anche più



            avanzate.



            Con win 3.x, che ci gira anche lui, NON PUOI



            FARLO!





            Si, il solito discorso, la licenza linux costa


            zero, pero' poi spendo almeno il doppio in/per


            periferiche compatibili per


            linzozz.



            Bhe se ti fai paccare dai negoziandi di hardware

            e' colpa tua

            (rotfl)(rotfl)

            Sì, tu intanto continua a usare il tuo 386
            con linux, noi ci teniamo i core2 con
            vista.Visto che il mio 386 con linux va veloce come il tuo vista su dual core: sei sicuro di aver speso bene i tuoi soldi ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Vista leggero?????
            - Scritto da:
            Visto che il mio 386 con linux va veloce come il
            tuo vista su dual core: sei sicuro di aver speso
            bene i tuoi soldi
            ?Ahhahahahahaha!! Sì, mi raccomando, credici!
          • Anonimo scrive:
            Re: Vista leggero?????
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            - Scritto da:



            - Scritto da:




            Vorrei farti notare, che al contario di
            win


            3.x,




            gli altri o.s. che girano su quei PC 386 o

            486




            sono moderni. Se ti capita (fortuna) una
            di




            quelle macchine su cui vi è una (o più
            porta



            PCI)




            e ci metti una scheda con porte USB, i

            sistemi




            come Linux & C. riconoscono e usano l'USB.

            Lo




            stesso vale se ci metti schede IDE 100,


            133Mhz


            o




            adirittura schede SATA, etc. E puoi pure




            utilizzarvi così periferiche anche più




            avanzate.




            Con win 3.x, che ci gira anche lui, NON
            PUOI




            FARLO!







            Si, il solito discorso, la licenza linux
            costa



            zero, pero' poi spendo almeno il doppio
            in/per



            periferiche compatibili per



            linzozz.





            Bhe se ti fai paccare dai negoziandi di
            hardware


            e' colpa tua


            (rotfl)(rotfl)



            Sì, tu intanto continua a usare il tuo 386

            con linux, noi ci teniamo i core2 con

            vista.

            Visto che il mio 386 con linux va veloce come il
            tuo vista su dual core: sei sicuro di aver speso
            bene i tuoi soldi
            ?visto che il tuo 386 è performante perchè non fai un cluster di 386 e ci fai raytracing?
          • Anonimo scrive:
            Re: hahahhahha
            - Scritto da:
            Visto che il mio 386 con linux va veloce come il
            tuo vista su dual core: sei sicuro di aver speso
            bene i tuoi soldi
            ?certo certo e gli asini volano
          • Anonimo scrive:
            Re: Vista leggero?????

            Visto che il mio 386 con linux va veloce come il
            tuo vista su dual core: sei sicuro di aver speso
            bene i tuoi soldi
            ?Anche la mia 500 va veloce come una ferrari quando fanno entrambe manovra in garage.
          • Anonimo scrive:
            Re: Vista leggero?????
            - Scritto da:
            Visto che il mio 386 con linux va veloce come il
            tuo vista su dual core: sei sicuro di aver speso
            bene i tuoi soldi
            ?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)ma sei vero???(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Vista leggero?????

            Visto che il mio 386 con linux va veloce come il
            tuo vista su dual core: sei sicuro di aver speso
            bene i tuoi soldi
            ?Non hai torto.Se li butti entrambi dalla torre di pisa in effetti atterrano insieme
          • Anonimo scrive:
            Ha ragione!
            - Scritto da:


            Visto che il mio 386 con linux va veloce come il

            tuo vista su dual core: sei sicuro di aver speso

            bene i tuoi soldi

            ?

            Non hai torto.
            Se li butti entrambi dalla torre di pisa in
            effetti atterrano
            insiemeInfatti ha ragione, è inutile comprare hardware più veloce: tanto alla fine cadono tutti alla stessa velocità.Maledetta legge di gravità!
        • Anonimo scrive:
          Bhahahhahahahhahaha!!!
          - Scritto da:
          Sai che esistono versioni di Linux (mi limito a
          questo o.s., ricordando cmq che esistono altri);
          che si avviano e girano decentemente su vecchio
          hw 386 e 486 anche in
          grafica???
          Certo non parte XGL, o AIXGL o KDE o Gnome!
          Ma gira.
          Vista può fare questo??? Dato che dici che è più
          leggero!!

          [Non sono l'autore del post precedente](rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)si si certo certo continua a usare linux sul tuo 8086 downclockato e il tuo schermo a fosfori verdi!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: Vista leggero?????
          - Scritto da:
          Sai che esistono versioni di Linux (mi limito a
          questo o.s., ricordando cmq che esistono altri);
          che si avviano e girano decentemente su vecchio
          hw 386 e 486 anche in
          grafica???
          Certo non parte XGL, o AIXGL o KDE o Gnome!
          Ma gira.
          Vista può fare questo??? Dato che dici che è più
          leggero!!

          [Non sono l'autore del post precedente]Se vuoi ho dei vecchi floppy da 5 pollici e mezzo con su una versione antediluviana di ms-dos che gira anche senza hard-disk.
          • Anonimo scrive:
            Re: Vista leggero?????
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Sai che esistono versioni di Linux (mi limito a

            questo o.s., ricordando cmq che esistono altri);

            che si avviano e girano decentemente su vecchio

            hw 386 e 486 anche in

            grafica???

            Certo non parte XGL, o AIXGL o KDE o Gnome!

            Ma gira.

            Vista può fare questo??? Dato che dici che è più

            leggero!!



            [Non sono l'autore del post precedente]


            Se vuoi ho dei vecchi floppy da 5 pollici e mezzo
            con su una versione antediluviana di ms-dos che
            gira anche senza
            hard-disk.Il suo PC sarà così vecchio che funziona a valvole, figurati se avrà il floppy.
        • Anonimo scrive:
          Re: Vista leggero?????
          - Scritto da:
          Sai che esistono versioni di Linux (mi limito a
          questo o.s., ricordando cmq che esistono altri);
          che si avviano e girano decentemente su vecchio
          hw 386 e 486 anche in
          grafica???
          Certo non parte XGL, o AIXGL o KDE o Gnome!
          Ma gira.
          Vista può fare questo??? Dato che dici che è più
          leggero!!Io ho un mac del 1985 che si avvia in pochi secondi sempre con interfaccia grafica. Il sistema e' leggerissmo, occupa meno di 700kb.Vista e Linux possono fare questo?Ma soprattutto, e' la pura velocita' che ci rende un computer valido?
          • Anonimo scrive:
            Re: Vista leggero?????
            - Scritto da:


            - Scritto da:

            Sai che esistono versioni di Linux (mi limito a

            questo o.s., ricordando cmq che esistono altri);

            che si avviano e girano decentemente su vecchio

            hw 386 e 486 anche in

            grafica???

            Certo non parte XGL, o AIXGL o KDE o Gnome!

            Ma gira.

            Vista può fare questo??? Dato che dici che è più

            leggero!!

            Io ho un mac del 1985 che si avvia in pochi
            secondi sempre con interfaccia grafica. Il
            sistema e' leggerissmo, occupa meno di
            700kb.
            Vista e Linux possono fare questo?

            Ma soprattutto, e' la pura velocita' che ci rende
            un computer
            valido?Quoto per la seconda.
          • Anonimo scrive:
            Re: Vista leggero?????
            - Scritto da:


            - Scritto da:

            Sai che esistono versioni di Linux (mi limito a

            questo o.s., ricordando cmq che esistono altri);

            che si avviano e girano decentemente su vecchio

            hw 386 e 486 anche in

            grafica???

            Certo non parte XGL, o AIXGL o KDE o Gnome!

            Ma gira.

            Vista può fare questo??? Dato che dici che è più

            leggero!!

            Io ho un mac del 1985 che si avvia in pochi
            secondi sempre con interfaccia grafica. Il
            sistema e' leggerissmo, occupa meno di
            700kb.
            Vista e Linux possono fare questo?

            Ma soprattutto, e' la pura velocita' che ci rende
            un computer
            valido?Visto che ormai serve un pc da almeno 1ghz per girare perfino su internet a velocità umane (tra flash pagine enormi e robe varie) direi proprio DI SI'!
      • Anonimo scrive:
        Re: Quante inesattezze...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        1-Alcune aziende private hanno preso il
        monopolio

        dei software di larga diffusione, in special
        modo

        sistemi operativi, videogiochi e prodotti per le

        aziende (i tre campi che in informatica rendono

        di

        piu').



        2-Alcune aziende private hanno preso il
        monopolio

        dello sviluppo e della costruzione di componenti

        hardware.



        3-I due gruppi aziendali citati sopra, di comune

        accordo, hanno deciso di non ottimizzare

        eccessivamente i software, puntando piuttosto a

        dare maggiori funzionalita' al prezzo di

        un'hardware a maggior

        resa.

        (sistemi operativi e giochi sono un'esempio

        lampante

        !)



        Risultato :

        I componenti hardware sono stati sviluppati in

        modo da rendere di piu' utilizzando una maggiore

        quantita' di

        energia.

        In questo modo si assicura un ricambio costante

        di parti, che favorisce le vendite e assicura

        denaro per nuove

        ricerche.



        Il lato negativo :

        La parte peggiore arriva quando, per far

        funzionare un sistema operativo come Vista o dei

        giochi di ultima generazione, sevono dei

        processori ultrapotenti con dissipatori
        adeguati,

        delle schede video con relativi raffreddatori e

        una batteria di memoria ultraveloce, con ovvio

        surplus di energia che queste apparecchiature

        richiedono.





        Come risparmiare ?

        Semplice :

        -Usare software con richieste minime in fatto di

        hardware (se si vuole davvero farlo, si puo'

        eccome

        !)

        -Incentivare il riutilizzo dell'hardware
        (perche'

        usare un'alimentatore da 500 quando quello

        vecchio da 250 va benissimo

        ?)

        -Usare energia alternativa (sui tetti delle

        grandi aziende i pannelli solari dovrebbero

        esserci per legge

        !!!).





        Prima di tutto questa corsa ai componenti
        hardware con + richieste di energia CI SAREBBE
        SEMPRE, perchè è causata dalla competizione tra
        le aziende del
        mercato.

        Secondo, le nuove CPU intel consumano molto meno
        rispetto ai precedenti pentium
        4.

        Vista ECCETTO CHE PER L'USO DI RAM è più leggero
        di XP (e te lo sanno confermare tutte le varie
        persone che l'hanno provato) e Aero ha un impatto
        MINIMO sulla gpu (le gpu muovono milioni di
        poligoni sai che gli frega del centinaio di
        poligoni delle finestre di vista) ed è stato
        confermato anche da dei test se non mi sbaglio di
        tomshardware.

        In più vista ha finalmente di default la
        sospensione per risparmiare energia (premi il
        tasto di spegnimento e va in sospensione) e la
        gente appena scoperto che in realtà gli rimangono
        aperti tutti i programmi inizierà a usarla più
        spesso risparmiando corrente invece che lasciare
        il pc acceso o nell'inutile standby.. E
        sopratutto avrà un avvio + veloce perchè il
        processing di molti servizi verrà smaltito in
        background quindi un motivo in + per spegnere il
        PC.

        E soprattutto che io sappia gli alimentatori
        anche a grande potenza consumano solo ciò che
        richiesto dall'hardware. A meno che non siano
        ciofeche,
        ovviamente.

        E poi di certo chi gioca non andrà a prendere
        hardware meno potente solo per fare contento te,
        lamentati coi produttori di schede video senza un
        minimo di risparmio energetico che stanno
        arrivando a consumare 200w IN
        IDLE.Dammi la definizione di software leggero.
        • Anonimo scrive:
          Re: Quante inesattezze...
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          1-Alcune aziende private hanno preso il

          monopolio


          dei software di larga diffusione, in special

          modo


          sistemi operativi, videogiochi e prodotti per
          le


          aziende (i tre campi che in informatica
          rendono


          di


          piu').





          2-Alcune aziende private hanno preso il

          monopolio


          dello sviluppo e della costruzione di
          componenti


          hardware.





          3-I due gruppi aziendali citati sopra, di
          comune


          accordo, hanno deciso di non ottimizzare


          eccessivamente i software, puntando piuttosto
          a


          dare maggiori funzionalita' al prezzo di


          un'hardware a maggior


          resa.


          (sistemi operativi e giochi sono un'esempio


          lampante


          !)





          Risultato :


          I componenti hardware sono stati sviluppati in


          modo da rendere di piu' utilizzando una
          maggiore


          quantita' di


          energia.


          In questo modo si assicura un ricambio
          costante


          di parti, che favorisce le vendite e assicura


          denaro per nuove


          ricerche.





          Il lato negativo :


          La parte peggiore arriva quando, per far


          funzionare un sistema operativo come Vista o
          dei


          giochi di ultima generazione, sevono dei


          processori ultrapotenti con dissipatori

          adeguati,


          delle schede video con relativi raffreddatori
          e


          una batteria di memoria ultraveloce, con ovvio


          surplus di energia che queste apparecchiature


          richiedono.








          Come risparmiare ?


          Semplice :


          -Usare software con richieste minime in fatto
          di


          hardware (se si vuole davvero farlo, si puo'


          eccome


          !)


          -Incentivare il riutilizzo dell'hardware

          (perche'


          usare un'alimentatore da 500 quando quello


          vecchio da 250 va benissimo


          ?)


          -Usare energia alternativa (sui tetti delle


          grandi aziende i pannelli solari dovrebbero


          esserci per legge


          !!!).









          Prima di tutto questa corsa ai componenti

          hardware con + richieste di energia CI SAREBBE

          SEMPRE, perchè è causata dalla competizione tra

          le aziende del

          mercato.



          Secondo, le nuove CPU intel consumano molto meno

          rispetto ai precedenti pentium

          4.



          Vista ECCETTO CHE PER L'USO DI RAM è più leggero

          di XP (e te lo sanno confermare tutte le varie

          persone che l'hanno provato) e Aero ha un
          impatto

          MINIMO sulla gpu (le gpu muovono milioni di

          poligoni sai che gli frega del centinaio di

          poligoni delle finestre di vista) ed è stato

          confermato anche da dei test se non mi sbaglio
          di

          tomshardware.



          In più vista ha finalmente di default la

          sospensione per risparmiare energia (premi il

          tasto di spegnimento e va in sospensione) e la

          gente appena scoperto che in realtà gli
          rimangono

          aperti tutti i programmi inizierà a usarla più

          spesso risparmiando corrente invece che lasciare

          il pc acceso o nell'inutile standby.. E

          sopratutto avrà un avvio + veloce perchè il

          processing di molti servizi verrà smaltito in

          background quindi un motivo in + per spegnere il

          PC.



          E soprattutto che io sappia gli alimentatori

          anche a grande potenza consumano solo ciò che

          richiesto dall'hardware. A meno che non siano

          ciofeche,

          ovviamente.



          E poi di certo chi gioca non andrà a prendere

          hardware meno potente solo per fare contento te,

          lamentati coi produttori di schede video senza
          un

          minimo di risparmio energetico che stanno

          arrivando a consumare 200w IN

          IDLE.

          Dammi la definizione di software leggero.Quello che impatta poco la cpu e la gpu forse?
          • Anonimo scrive:
            Re: Quante inesattezze...
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            1-Alcune aziende private hanno preso il


            monopolio



            dei software di larga diffusione, in special


            modo



            sistemi operativi, videogiochi e prodotti
            per

            le



            aziende (i tre campi che in informatica

            rendono



            di



            piu').







            2-Alcune aziende private hanno preso il


            monopolio



            dello sviluppo e della costruzione di

            componenti



            hardware.







            3-I due gruppi aziendali citati sopra, di

            comune



            accordo, hanno deciso di non ottimizzare



            eccessivamente i software, puntando
            piuttosto

            a



            dare maggiori funzionalita' al prezzo di



            un'hardware a maggior



            resa.



            (sistemi operativi e giochi sono un'esempio



            lampante



            !)







            Risultato :



            I componenti hardware sono stati sviluppati
            in



            modo da rendere di piu' utilizzando una

            maggiore



            quantita' di



            energia.



            In questo modo si assicura un ricambio

            costante



            di parti, che favorisce le vendite e
            assicura



            denaro per nuove



            ricerche.







            Il lato negativo :



            La parte peggiore arriva quando, per far



            funzionare un sistema operativo come Vista o

            dei



            giochi di ultima generazione, sevono dei



            processori ultrapotenti con dissipatori


            adeguati,



            delle schede video con relativi
            raffreddatori

            e



            una batteria di memoria ultraveloce, con
            ovvio



            surplus di energia che queste
            apparecchiature



            richiedono.











            Come risparmiare ?



            Semplice :



            -Usare software con richieste minime in
            fatto

            di



            hardware (se si vuole davvero farlo, si puo'



            eccome



            !)



            -Incentivare il riutilizzo dell'hardware


            (perche'



            usare un'alimentatore da 500 quando quello



            vecchio da 250 va benissimo



            ?)



            -Usare energia alternativa (sui tetti delle



            grandi aziende i pannelli solari dovrebbero



            esserci per legge



            !!!).













            Prima di tutto questa corsa ai componenti


            hardware con + richieste di energia CI SAREBBE


            SEMPRE, perchè è causata dalla competizione
            tra


            le aziende del


            mercato.





            Secondo, le nuove CPU intel consumano molto
            meno


            rispetto ai precedenti pentium


            4.





            Vista ECCETTO CHE PER L'USO DI RAM è più
            leggero


            di XP (e te lo sanno confermare tutte le varie


            persone che l'hanno provato) e Aero ha un

            impatto


            MINIMO sulla gpu (le gpu muovono milioni di


            poligoni sai che gli frega del centinaio di


            poligoni delle finestre di vista) ed è stato


            confermato anche da dei test se non mi sbaglio

            di


            tomshardware.





            In più vista ha finalmente di default la


            sospensione per risparmiare energia (premi il


            tasto di spegnimento e va in sospensione) e la


            gente appena scoperto che in realtà gli

            rimangono


            aperti tutti i programmi inizierà a usarla più


            spesso risparmiando corrente invece che
            lasciare


            il pc acceso o nell'inutile standby.. E


            sopratutto avrà un avvio + veloce perchè il


            processing di molti servizi verrà smaltito in


            background quindi un motivo in + per spegnere
            il


            PC.





            E soprattutto che io sappia gli alimentatori


            anche a grande potenza consumano solo ciò che


            richiesto dall'hardware. A meno che non siano


            ciofeche,


            ovviamente.





            E poi di certo chi gioca non andrà a prendere


            hardware meno potente solo per fare contento
            te,


            lamentati coi produttori di schede video senza

            un


            minimo di risparmio energetico che stanno


            arrivando a consumare 200w IN


            IDLE.



            Dammi la definizione di software leggero.

            Quello che impatta poco la cpu e la gpu forse?solo? la memoria dove la mettiamo? l'I/O? Inzomma direi che i parametri non si fermano solo alla CPU e scheda grafica.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quante inesattezze...
            - Scritto da:

            Quello che impatta poco la cpu e la gpu forse?
            solo? la memoria dove la mettiamo? l'I/O? Inzomma
            direi che i parametri non si fermano solo alla
            CPU e scheda
            grafica.Ma che centra ma lo sai quanto poco consumano ram e hd rispetto al processore e alla gpu? praticamente niente.Una CPU recente da 100w e una scheda video da 150w sono niente in confronto a un hd da 1w e la ram che probabilmente sarà qualche centesimo di w.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quante inesattezze...
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Quello che impatta poco la cpu e la gpu forse?

            solo? la memoria dove la mettiamo? l'I/O?
            Inzomma

            direi che i parametri non si fermano solo alla

            CPU e scheda

            grafica.

            Ma che centra ma lo sai quanto poco consumano ram
            e hd rispetto al processore e alla gpu?
            praticamente
            niente.

            Una CPU recente da 100w e una scheda video da
            150w sono niente in confronto a un hd da 1w e la
            ram che probabilmente sarà qualche centesimo di
            w.Io mi limitavo a contestare i paremetri di leggerezza di windows Vista.Non c'eravamo capiti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quante inesattezze...
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:



            Quello che impatta poco la cpu e la gpu
            forse?


            solo? la memoria dove la mettiamo? l'I/O?

            Inzomma


            direi che i parametri non si fermano solo alla


            CPU e scheda


            grafica.



            Ma che centra ma lo sai quanto poco consumano
            ram

            e hd rispetto al processore e alla gpu?

            praticamente

            niente.



            Una CPU recente da 100w e una scheda video da

            150w sono niente in confronto a un hd da 1w e
            la

            ram che probabilmente sarà qualche centesimo di

            w.
            Io mi limitavo a contestare i paremetri di
            leggerezza di windows Vista.Non c'eravamo
            capiti.Windows vista di certo è pesante in consumo di ram ma grazie all'accensione/spegnimento rapidi e la sospensione automatica di default probabilmente farà risparmiare più corrente a tutti. Pensa a tutte le varie aziende che ora non possono tenere la sospensione a causa di drivers problematici: con Vista essendo la sospensione di default (ovvero premi il tasto di spegnimento o chiudi windows e va in sospensione) le aziende produttrici di hardware saranno costretti a supportarla meglio e quindi sarà un vantaggio per tutti. Perchè di certo avere un hardware che impedisce lo spegnimento o blocca il resume da sospensione del PC alla gente non farà più felice nessuno.
          • Anonimo scrive:
            Ed inoltre...
            - Scritto da: Ah a proposito vista avrà di default i drivers integrati per il risparmio energetico di core2/athlon che spesso molte persone non installano e soprattutto avrà gestione min. risparmio energia come predefinito.Quindi, quando il tuo pc sarà in idle o non starà lavorando molto la CPU andrà in downclock automatico garantendo un enorme risparmio di corrente.In più il nuovo sistema di power management di Vista permetterà di selezionare il risparmio energetico di ogni SINGOLA PERIFERICA, cosa che prima non si poteva fare (e su vista sarà impostato di default su risparmio ottimale).
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco come tutto questo puo' avvenire
      -
      -Incentivare il riutilizzo dell'hardware (perche'
      usare un'alimentatore da 500 quando quello
      vecchio da 250 va benissimo
      ?)Perchè, se è installato un alimentatore da 500W significa che consuma 500W?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco come tutto questo puo' avvenire
        - Scritto da:

        -

        -Incentivare il riutilizzo dell'hardware
        (perche'

        usare un'alimentatore da 500 quando quello

        vecchio da 250 va benissimo

        ?)
        Perchè, se è installato un alimentatore da 500W
        significa che consuma
        500W?e non e' detto che un vecchio pc consumi meno di uno nuovo piu' potente...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco come tutto questo puo' avvenire
        - Scritto da:

        -

        -Incentivare il riutilizzo dell'hardware
        (perche'

        usare un'alimentatore da 500 quando quello

        vecchio da 250 va benissimo

        ?)
        Perchè, se è installato un alimentatore da 500W
        significa che consuma
        500W?Secondo lui naturalmente sì. Chi se ne importa se qualunque esperto hardware ti dica il contrario.
        • Fidech scrive:
          Re: Ecco come tutto questo puo' avvenire
          Un alimentatore da 500W consuma più di uno da 350-400W.Il consumo è nell'ordine di una decina di W, ma è sempre qualcosa. ;)Che le schede video consumano sempre di più è un dato di fatto...Per non parlare di SLI o CrossFire che DUPLICANO il consumo elettrico.(richiedendo alimentatori più potenti)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco come tutto questo puo' avvenire
            - Scritto da: Fidech
            Un alimentatore da 500W consuma più di uno da
            350-400W.

            Il consumo è nell'ordine di una decina di W, ma è
            sempre
            qualcosa.

            ;)Sempre meglio avere dei watt in + che rischiare che a carico pieno schioppi tutto.

            Che le schede video consumano sempre di più è un
            dato di
            fatto...

            Per non parlare di SLI o CrossFire che DUPLICANO
            il consumo
            elettrico.

            (richiedendo alimentatori più potenti)Eh beh c'è da lamentarsi coi produtori che producono schede video che stramagnano corrente pure in idle.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco come tutto questo puo' avvenire

      Come risparmiare ?
      Semplice :
      -Usare energia alternativa (sui tetti delle
      grandi aziende i pannelli solari dovrebbero
      esserci per legge !!!).Beh allora che li finanzi chi li pretende.Mica sono gratis.Li vuoi? Me li imponi? Pagameli.Comuqnue una bella centrale atomica moderna e passa ogni paura di energia scarsa.NO? Orrore? E secondo te l'energia che stai usando in gran parte da dove viene? Dal vento che soffia e dall'acqua che scorre o dalle centrali atomiche francesi?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco come tutto questo puo' avvenire
        Mi chiedo... tutta questa gente che sostiene la teoria secondo la quale un alimentatore da 500 consumi lo stesso (o meno...) di uno da 250... da dove spunta fuori ?Abbiamo i nuovi geni della radioelettra in forza a P.I. ? :DRagazzi e' un dato di fatto che per aver maggiori prestazioni le strade sono 2 :-Ottimizzare il software-Potenziare l'hardwarePoiche' i software di oggi sono sempre meno ottimizzati (costa troppo mantenere in sviluppo e revisione un software, conviene di piu' immetterlo sul mercato appesantito e bacato e poi rilasciare qualche sporadica patch negli anni...) e' chiaro che tutto il peso finisce sull'hardware.E poiche' non ci sono tecnologie "nuove" che permettano di avere prestazioni migliori mantenendo lo stesso consumo energetico, e' chiaro che si fa al contrario :prestazioni migiori attraverso l'utilizzo di componenti piu' performanti, che usano maggiore energia.Questo e' il senso del mio primo post, fatto non certo per scatenare la solita guerriglia Microsoft Vs. Linux.Fate una prova di persona, come feci io al cambio di sistema mesi fa :Tenete attivo (acceso) il vostro vecchio pc per 2 mesi (magari connesso, giocandoci e usandolo quando volete).Poi annotate il consumo riportato in bolletta.Fate poi la stessa cosa con un nuovo pc, con alimentatore piu' grande (io sono passato dal 250 al 500 e ho cambiato scheda video).La differenza vi assicuro che si nota, nel mio caso sono risultati 31 in piu' nella bolletta.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco come tutto questo puo' avvenire
          - Scritto da:
          Mi chiedo... tutta questa gente che sostiene la
          teoria secondo la quale un alimentatore da 500
          consumi lo stesso (o meno...) di uno da 250... da
          dove spunta fuori
          ?

          Abbiamo i nuovi geni della radioelettra in forza
          a P.I. ?
          :DChissa', di certo abbiamo qui un genio che non sa trovare bene il messaggio a cui rispondere, ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco come tutto questo puo' avvenire

            Chissa', di certo abbiamo qui un genio che non sa
            trovare bene il messaggio a cui
            rispondere,
            ;)Visto che a postare in questo topic siamo in 4 o 5, dubito che faccia molta differenza se inserisco il mio messaggio in fondo invece di quotare i 20 commenti che ci sono prima del mio... (con buona pace di chi poi deve scorrersi tutti i commenti quotati) 8)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco come tutto questo puo' avvenire
        - Scritto da:

        Come risparmiare ?

        Semplice :


        -Usare energia alternativa (sui tetti delle

        grandi aziende i pannelli solari dovrebbero

        esserci per legge !!!).

        Beh allora che li finanzi chi li pretende.
        Mica sono gratis.
        Li vuoi? Me li imponi? Pagameli.

        Comuqnue una bella centrale atomica moderna e
        passa ogni paura di energia
        scarsa.

        NO? Orrore? E secondo te l'energia che stai
        usando in gran parte da dove viene? Dal vento che
        soffia e dall'acqua che scorre o dalle centrali
        atomiche
        francesi?
        Io sarei piu' per piccole centrali dislocate sul territorio...iniziando dai tetti fotovoltaici...inoltre le aziende dall'energia avrebbero un nuovo modello di business e investimento, piuttosto che spese.Poi punterei alle altre energie rinnovabili, tutte con piccole centrali o addirittura condominiali.Finito questo, il resto di energia', gia' con le centrali esistenti, sarebbe anche in piu' o lo si potrebbe vendere all'estero.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco come tutto questo puo' avvenire
          - Scritto da:

          - Scritto da:


          Come risparmiare ?


          Semplice :




          -Usare energia alternativa (sui tetti delle


          grandi aziende i pannelli solari dovrebbero


          esserci per legge !!!).



          Beh allora che li finanzi chi li pretende.

          Mica sono gratis.

          Li vuoi? Me li imponi? Pagameli.



          Comuqnue una bella centrale atomica moderna e

          passa ogni paura di energia

          scarsa.



          NO? Orrore? E secondo te l'energia che stai

          usando in gran parte da dove viene? Dal vento
          che

          soffia e dall'acqua che scorre o dalle centrali

          atomiche

          francesi?



          Io sarei piu' per piccole centrali dislocate sul
          territorio...iniziando dai tetti
          fotovoltaici...inoltre le aziende dall'energia
          avrebbero un nuovo modello di business e
          investimento, piuttosto che
          spese.

          Poi punterei alle altre energie rinnovabili,
          tutte con piccole centrali o addirittura
          condominiali.La facciamo facile...
          Finito questo, il resto di energia', gia' con le
          centrali esistenti, sarebbe anche in piu' o lo si
          potrebbe vendere
          all'estero.Avanzerebbe addirittura, secondo te...Forse ti sfugge la scala delle esigenze di energia di un paese industralizzato.Comunque se vuoi prova pure a promuovere questo modello, sara' un po' come illuminare uno stadio con una torcia elettrica, ma sognare e' giusto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco come tutto questo puo' avvenire


            Avanzerebbe addirittura, secondo te...

            Forse ti sfugge la scala delle esigenze di
            energia di un paese
            industralizzato.
            Comunque se vuoi prova pure a promuovere questo
            modello, sara' un po' come illuminare uno stadio
            con una torcia elettrica, ma sognare e'
            giusto.Certo che avanza. L'energia prodotta in italia, meta' viene persa perche' viene prodotta distante da dove viene consumata. Con il solo elettrico ed eolico generato localmente si puo' generale elettricità per il 40% delle richieste energetiche nazionali. Il resto lo copre benissimo il resto. Lo sto gia' promuovendo comunque, sono titolare di un'azienda del settore e abbiamo vinto un appalto per la fornitura dei tetti fotovoltaici... sicuramente io con una legge cercherei di penalizzare chi ragiona come te che per fortuna sono pochi... Non sai nemmeno dicosa parli, sogna sogna
Chiudi i commenti