Google Meet: reazioni emoji e sfondi a 360 gradi

Google Meet: reazioni emoji e sfondi a 360 gradi

Reazioni con gli emoji e sfondi a 360 gradi dinamici sui dispositivi mobile: sono queste le due novità annunciate per Google Meet.
Reazioni con gli emoji e sfondi a 360 gradi dinamici sui dispositivi mobile: sono queste le due novità annunciate per Google Meet.

Il rientro negli uffici conseguente alla fine della pandemia ha fortemente diminuito l’impiego di strumenti come Google Meet, che non saranno però comunque accantonati. Lo sa bene il gruppo di Mountain View, costantemente al lavoro con l’obiettivo di migliorare il servizio, anche tenendo in considerazione i feedback ricevuti. Un’ennesima testimonianza giunge oggi con la notizia relativa a due novità che potranno tornare utili nelle riunioni con i colleghi e durante le videochiamate con amici o parenti.

Novità per Google Meet: emoji e sfondi dinamici

La prima è descritta sulle pagine del blog ufficiale relativo alla suite Workspace e fa riferimento alla possibilità di utilizzare gli emoji per inviare reazioni durante un meeting. È già in distribuzione su iOS, per la versione Web della piattaforma e sugli hardware dedicati, mentre arriverà presto anche per Android. Lo screenshot allegato qui sotto ne illustra il funzionamento in modo piuttosto chiaro.

Google Meet: le reazioni con gli emoji

A segnalare la seconda novità è invece la redazione del sito 9to5Google, condividendo il breve filmato visibile di seguito. Si tratta degli sfondi a 360 gradi che, quando connessi da un dispositivo mobile, si muovono in modo dinamico alle spalle dell’utente.

Ciò è reso possibile dall’impiego del giroscopio nonché degli altri sensori che misurano orientamento e posizionamento. Il debutto è previsto entro le prossime settimane, su Android e iOS.

Infine, segnaliamo che Google è al lavoro per porre fine a una situazione piuttosto confusionaria creata con la volontà di accantonare una sua vecchia app: Duo. Lo fa chiedendo agli utenti di interrompere l’uso quella identificata dall’icona “Meet (originale)”, affiancata da un logo monocromatico verde, se possibile disinstallandola. Al suo posto, meglio passare a quella nuova, il cui logo è identico, ma caratterizzato dai quattro colori che contraddistinguono il brand.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 12 gen 2023
Link copiato negli appunti