Google Nearby Share cambia nome in Quick Share

Google Nearby Share cambia nome in Quick Share

Google Nearby Share sta silenziosamente cambiando nome in Quick Share, la modifica arriva dopo molteplici test che sono durati svariati mesi.
Google Nearby Share cambia nome in Quick Share
Google Nearby Share sta silenziosamente cambiando nome in Quick Share, la modifica arriva dopo molteplici test che sono durati svariati mesi.

Google Nearby Share, il servizio di condivisione file peer-to-peer per Android reso disponibile da “big G”, sta cambiando nome e a quanto pare tra non molto verrà chiamato Quick Share. La decisione è stata presa dopo un periodo di test della durata di svariati mesi e, nomenclatura a parte, potrebbe rappresentare una modifica di rilievo per varie ragioni.

Google Nearby Share sta per diventare Quick Share

In primo luogo, il nuovo nome è più intuitivo e semplice da ricordare ed è anche più diretto, andando ad indicare chiaramente che si tratta di un servizio per la condivisione dei file in maniera semplice e veloce.

Da tenere altresì presente che si chiama allo stesso modo del servizio proprietario di scambio file di casa Samsung designato per la serie Galaxy, il che risulta essere piuttosto singolare e al momento non è chiaro se ci sia qualche genere di accordo tra le aziende o se magari la cosa sarà in futuro oggetto di discussione tra le stesse.

Ad ogni modo, allo stato attuale delle cose, quel che è certo è che la nuova denominazione è comparsa dopo che i primi utenti hanno installato l’ultimo aggiornamento beta di Google Play Services, ovvero la relase 23.50.13. Sarebbe comparsa una notifica a conferma del nuovo nome assieme alla nuova icona, con due frecce che puntano l’una verso l’altra con code semicircolari che compare anche nel riquadro Impostazioni rapide sui dispositivi Android.

Al momento non sono disponibili ulteriori dettagli, ma di certo sarà possibile saperne di più nelle settimane a venire, magari in occasione dell’ormai prossimo CES 2024.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 28 dic 2023
Link copiato negli appunti