Google non è responsabile dell'oblio della Rete

L'avvocato generale della Corte di Giustizia dell'Unione Europea riconosce a BigG un ruolo da semplice intermediario rispetto ai contenuti ritenuti diffamatori. L'azienda californiana non deve rimuovere su pressione del Garante iberico

Roma – Come intermediario della Rete, Google non è obbligata a rimuovere certi contenuti legalmente pubblicati online, nemmeno se ritenuti diffamatori dai protagonisti delle vicende raccontate, che li vorrebbero vedere finire al macero della de-indicizzazione per il rispetto del cosiddetto diritto all’oblio. Nello scontro legale tra BigG e l’agenzia spagnola per la protezione dei dati personali (AEPD), così ha deliberato l’avvocato generale Niilo Jääskinen, con un parere che potrà orientare la decisione della Corte di Giustizia dell’Unione Europea.

Operativa sul mercato comunitario, l’azienda di Mountain View è certamente obbligata al rispetto delle leggi nazionali sulla protezione dei dati personali, ma non può essere forzata a rimuovere link ad articoli e comunicati dai suoi risultati di ricerca. Lo stesso Jääskinen ha dunque stabilito che la Grande G agisce come un fornitore di servizi neutrale, non potendo trasformarsi in un controllore delle informazioni che circolano liberamente su Internet .

Nel marzo scorso, la Audiencia Nacional de España si era rivolta alla Corte europea di Giustizia per un fondamentale parere sul cosiddetto diritto all’oblio, data la circolazione di numerose notizie ritenute diffamatorie dai cittadini spagnoli. A Google era stato chiesto di far sparire i collegamenti a numerosi articoli di grandi quotidiani locali come El Pais , come ad esempio quello relativo ad un’operazione chirurgica finita male.

Il gigante californiano aveva subito sottolineato come gli utenti debbano continuare a trovare online vicende (veritiere e non diffamatorie) di corruzione o malasanità. L’avvocato generale della Corte di Giustizia europea ha ora spiegato che la rimozione di un determinato articolo giornalistico spetta solo ed esclusivamente ai responsabili di quotidiani e riviste , non a piattaforme neutrali come il motore di ricerca californiano.

In attesa della sentenza, il parere preliminare dell’avvocato generale Jääskinen non ha valore coercitivo, formando una sorta di raccomandazione per eventuali casi futuri. Il diritto alla cancellazione o al blocco di informazioni personali – direttiva comunitaria 95/46/EC – non permetterebbe ai cittadini europei di contattare un fornitore di servizi online per ottenerne la sparizione. Nel parere della Corte europea di Giustizia, i singoli garanti nazionali non possono imporre ai responsabili di un motore di ricerca su Internet l’eliminazione di contenuti e informazioni dal suo indice, tranne in quei specifici casi in cui il fornitore di servizi non abbia rispettato i codici di esclusione, o non si sia conformato ad una richiesta proveniente dal sito web e concernente un aggiornamento della memoria cache.

La stessa direttiva comunitaria non andrebbe a prevedere in alcun modo una forma generalizzata del cosiddetto diritto all’oblio. In particolare, la tutela della privacy in ambito personale e familiare non può essere sempre considerato al di sopra di altri diritti fondamentali stabiliti dall’Unione Europea, come ad esempio le libertà di espressione e di impresa .

L’azienda californiana ha espresso grande soddisfazione per un parere che, se confermato dalla Corte di Giustizia dell’Unione Europea, assicurerà agli utenti europei una navigazione senza rischi di censura.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • uno scrive:
    A me fate ridere...
    A me fate ridere, un buon programmatore è un buon programmatore indipendentemente dal linguaggio. Per quello chi riguarda .net e java, io sviluppo prevalentemente in .net, ma ho sviluppato anche in java, non vedo un vincente o un perdente in una disputa.
    • FDG scrive:
      Re: A me fate ridere...
      - Scritto da: uno
      Ma quello che voglio dire è che un buon
      programmatore, java,c#,vb.net,php,ruby ecc... è
      un buon programmatore, e per come la vedo io...Un buon programmatore sa astrarre dal linguaggio. L'esperienza variegata non necessariamente è superficiale. Anzi, se conosci solo il martello penserai che tutti i problemi siano chiodi. Ma dovresti anche capire i limiti dello strumento che conosci benissimo per sapere quando non va affatto bene. Purtroppo spesso ci si fissa con uno strumento pensando che sia il migliore, il bene, il più efficace, al di la di ogni ragionevole dubbio che invece andrebbe evidenziato.
      • BarbaRuffoz scrive:
        Re: A me fate ridere...

        Un buon programmatore sa astrarre dal linguaggio.Bravo! Esatto! Anche se alcune tecnologie (.NET e Java in questo caso sono entrambe di questo tipo) tendono ad imprigionarti in IDE o mentalità restrittive.Francamente, certi tipi di tools o paradigmi li accantono da sempre.
        • gvAaVsgFI scrive:
          Re: A me fate ridere...
          http://buy-valtrex-without-prescription.com/#2257 buy valtrex,
        • hMyzVDSgusl Rc scrive:
          Re: A me fate ridere...
          http://antiviral-drug.info#8900 acyclovir,
        • CDNWDkmCc scrive:
          Re: A me fate ridere...
          http://albuterol-nebulizer.com/#2511 price of albuterol inhaler,
        • gTsJYlObwOR OuDr scrive:
          Re: A me fate ridere...
          http://freepornshows.ga/#6776 free porn show,
        • khXcrRuNxQw qDfhM scrive:
          Re: A me fate ridere...
          http://clindamycinoverthecounter.ga/#5490 clindamycin 150mg, http://buyampicillin.ml/#6974 resource,, http://retina0025.cf/#9859 retin-a 0.025,
        • mKEaQVnsA scrive:
          Re: A me fate ridere...
          http://wwwmoneymutualcom.ml/quick-cash-locations.html#3870 quick cash locations, http://installmentloanlenders.pw/unsecured-home-improvement-loans.html#1324 unsecured home improvement loans, http://installmentloanlenders.pw/savings-and-loan-banks.html#3071 home improvement loan rates,
        • sQVKtfbOcLH i scrive:
          Re: A me fate ridere...
          http://onlineloansbadcredit.pw/#9532 easy online loans bad credit, http://loansbyphonenocreditcheck.tk/#7154 loan by phone no credit check, http://shorttermloansnocreditcheck.pw/#7693 best small loans,
      • yUSMlcrFYgB ZaTWBQ scrive:
        Re: A me fate ridere...
        http://buytretinoincream.ga/#1806 obagi tretinoin cream 1,
      • pKmoJdwVcuL t scrive:
        Re: A me fate ridere...
        http://genericprednisone.com/#8210 prednisone 5mg,
      • jyOxxKwbPeb TB scrive:
        Re: A me fate ridere...
        http://clonidine-hydrochloride.tk/#5834 clonidine, http://buybenicar.ga/#3434 buy benicar, http://metforminhcl.ml/#7201 metformin er,
    • hHlOzDDyrTn GRZzxG scrive:
      Re: A me fate ridere...
      http://bestmedstoday.com/#3575 prednisolone,
    • pOdzdlOVjPK slnOSEwn scrive:
      Re: A me fate ridere...
      http://erythromycin500mg.com#3767 erythromycin,
    • incocINdMmL kpKjzBq scrive:
      Re: A me fate ridere...
      http://collegeessayhelpworcesterma.ga/#6754 academic writers online review,
    • xbQImQkWFtr u scrive:
      Re: A me fate ridere...
      http://levaquingeneric.ml/cost-of-levaquin.html#5401 cost of levaquin, http://diflucanoverthecounter.ml/diflucan-one.html#8298 diflucan one, http://trazodone100mg.ga/trazodone-hydrochloride.html#2716 trazodone hydrochloride,
    • cFEaQcMbBQF okA scrive:
      Re: A me fate ridere...
      http://fluoxetine20mgcapsule.cf/#9269 fluoxetine, http://doxycyclinewheretobuy.ga/#8935 doxycycline 100mg tablet, http://wellbutrinxlgeneric.tk/#3982 wellbutrin xl generic,
  • BarbaNonno scrive:
    Ci sono cascato di nuovo
    Oddio, tanto per cambiare mi sono impegolato in queste fantastiche discussioni.Tanto per cambiare qualcuno ha portato una statistica, qualcun'altro un'altra e qualcuno ha sparato un po' di nomi di tecnologie che fanno molto figo. E che, per carità, magari sono splendide, eh, ma che come ogni cosa non sono esenti da problemi.Forse bisognerebbe pensare che ad una azienda che vuole del software imho non interessa molto (se non all'informatico di turno) delle varie nerdate.Interessa che:1) il software risolva problemi2) che funzioni3) che costi poco4) che sia facilmente mantenibile (di solito 3 e 4 vanno a braccetto)5) che abbia durabilità nel tempoA seconda dell'ordine nel quale l'azienda x pone i requisiti qui sopra, si sceglie la tecnologia adatta. O LE tecnologie adatte.Per il resto, francamente, può fondare una Software House anche jack lo squartatore: se il prodotto y fa quello che mi serve per l'azienda x lo prenderò in considerazione.Se imho sarà una perdità di tempo, poco mi importa se, cari ragazzi, lo usate tutti e con voi tutto il mondo ;) .
    • FDG scrive:
      Re: Ci sono cascato di nuovo
      - Scritto da: BarbaNonno
      1) il software risolva problemi
      2) che funzioni
      3) che costi poco
      4) che sia facilmente mantenibile (di solito 3 e
      4 vanno a
      braccetto)
      5) che abbia durabilità nel tempoAggiungiamo un "che si abbiano le competenze sulle tecnologie scelte, o che siano facilmente reperibili"?
      A seconda dell'ordine nel quale l'azienda x pone
      i requisiti qui sopra, si sceglie la tecnologia
      adatta.Almeno così si spera.
    • qualcuno scrive:
      Re: Ci sono cascato di nuovo
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Tradotto. Sopra non sapevo piú che rispondere quindi proviamo a rigirare la frittata di nuovo.E io invece ti riporto al punto di partenza della discussione.Che serve ?
      Forse bisognerebbe pensare che ad una azienda che
      vuole del software imho non interessa molto (se
      non all'informatico di turno) delle varie
      nerdate.
      Interessa che:

      1) il software risolva problemi
      2) che funzioni
      3) che costi poco
      4) che sia facilmente mantenibile (di solito 3 e
      4 vanno a
      braccetto)
      5) che abbia durabilità nel tempo
      Bene siccome le tecnologie .NET non riescono a rispondere a tutte queste esigenze M$ é costretta sempre piú ad adottare Java e le tecnologie correlate sulla piattaforma azure se no non la usa nessuno.Non leggere solo i commenti. Leggi anche la notizia che viene commentata.
      • BarbaRuffoz scrive:
        Re: Ci sono cascato di nuovo
        A me sembra che tu stia scrivete le stesse cose senza far funzionare il contenuto della scatola cranica.Ma fa lo stesso.
        • SXDNEfOfFoF tBZmY scrive:
          Re: Ci sono cascato di nuovo
          http://bactrimds.ml/#4723 bactrim,
        • eajQuPeXr scrive:
          Re: Ci sono cascato di nuovo
          http://buycollegeessaypapers.ga/#7643 dissertation service,
        • MDYyOhgxfy scrive:
          Re: Ci sono cascato di nuovo
          http://metformin-hydrochloride.com/#6970 metformin hydrochloride,
        • lLwRlPnOySE scrive:
          Re: Ci sono cascato di nuovo
          http://triballoansonline.ml/unsecured-lines-of-credit.html#9713 unsecured lines of credit, http://triballoansonline.ml/online-personal-loans-direct-lenders.html#8205 online personal loans direct lenders, http://fasteasyloans.ml/opportunity-loans.html#4471 money problem,
        • eihZKqViNfa xZKMS scrive:
          Re: Ci sono cascato di nuovo
          http://voguecigarettes.cf/#1933 fortuna cigarettes, http://buyrimonabant.ml/#5541 acomplia 20mg rimonabant, http://benadryltablets.com/#4762 benadryl tablets,
        • VnZjtIWULSo KWTbTa scrive:
          Re: Ci sono cascato di nuovo
          http://buyallegra.ml/otc-allegra.html#8455 otc allegra, http://buy-motrin.ga/motrin-800-mg.html#2302 motrin 600, http://buyactos.cf/actos-plus.html#2995 actos plus,
        • FluEOoLkWzq scrive:
          Re: Ci sono cascato di nuovo
          http://atenololdrug.ga/#4717 atenolol chlorthalidone, http://albuterol-ipratropium.com/#5284 ventolin inhaler albuterol, http://diclofenacdr.cf/#4319 diclofenac 100 mg,
        • hShBZjnaXwa zAb scrive:
          Re: Ci sono cascato di nuovo
          http://tetracycline500mg.tk/#8930 purchase tetracycline online, http://allopurinolzyloprim.tk/#7721 allopurinol zyloprim, http://fastloansbadcredit.tk/#7205 article source,
  • GUARDA scrive:
    recensione
    http://www.youtube.com/watch?v=uks_vakXtuA
  • iRoby scrive:
    Società tra cioccolatai
    Mamma mia, i due peggiori cioccolatai dell'IT fanno comunella?Chissà che enorme torta di cioccolata che ne verrà fuori....NET ha fallito, Java è un colabrodo allucinante, cioè come mettere insieme olio sXXXXX e usato e padella bucata per fare il fritto.Poi ci se guardiamo alla fedina penale e le pratiche scorrette, quasi quasi i miei dati stanno più al sicuro se li affido ai Casalesi.Ma non vi puzza di stantio l'IT mondiale? Ormai ci sono sempre gli stessi attori, sempre le stesse aziendacce...
    • Avenger scrive:
      Re: Società tra cioccolatai
      Meno male che c'è sempre PHP! p)
      • sentinel scrive:
        Re: Società tra cioccolatai
        - Scritto da: Avenger
        Meno male che c'è sempre PHP! p)PHP che è cresciuto in maniera inpressionante nel corsodegli anni, e che con i nuovi rilasci diventa sempre piùcompleto e robusto.
      • iRoby scrive:
        Re: Società tra cioccolatai
        - Scritto da: Avenger
        Meno male che c'è sempre PHP! p)L'ho sempre considerato il figlio di un dio minore, ma guardando progetti come Facebook e tantissimi altri portali molto sofisticati, mi sto ricredendo.I framework moderni sono potentissimi, parlo del top come Zend, Yii, Symfony e l'ultimo che ho visto che usano molte banche e la compagnia aerea neozelandese, si chiama Silverstripe.Il supporto ad Oracle ora è pieno ed efficiente, casomai servisse. E ci sono un sacco di tecnologie per SSO, web services ecc.
        • Enterprise Profession al scrive:
          Re: Società tra cioccolatai
          Oddio... Ci ho dovuto lavorare un po' ultimamente con PHP, ho dovuto fare un serio refactoring al classico vecchio progetto fatto da un criminale ex sparagestionaliVB che ha scritto paginoni anche di oltre 5000 righe, senza uno straccio di commento, pieni di dozzine di if else annidate con i confronti con valori numerici (di cui solo lui sapeva il significato) cablati nel codice, di html e javascript sputati fuori con gli echo e di query sql messe dentro le pagine (Mvc? Cos'è? Si mangia?), con tanto di parametri inseriti con le virgolette (sql injection? Prepared Statement? Neanche a parlarne).Ci sono framework molto interessanti (ad esempio yii) ma nella mia recente esperienza di persona al primo approccio con PHP, l'impressione è stata quella di un linguaggio pieno di stranezze, di regole non scritte figlie di un'evoluzione caotica e rapidissima, con funzionalità (come l'OOP) lasciate un po' a metà.E non sono l'unico a pensarla così: http://me.veekun.com/blog/2012/04/09/php-a-fractal-of-bad-design/
          • FDG scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            - Scritto da: Enterprise Profession al
            E non sono l'unico a pensarla così:
            http://me.veekun.com/blog/2012/04/09/php-a-fractalIl problema più che il PHP è spesso chi lo usa. Stiamo parlando di una specie di visual basic del web. Il disastro è causato dalla marmaglia che si butta a capofitto in queste cose per appestare il mondo con robaccia scritta a razzo di rane.
        • FDG scrive:
          Re: Società tra cioccolatai
          - Scritto da: iRoby
          L'ho sempre considerato il figlio di un dio
          minore, ma guardando progetti come Facebook...Proprio facebook non lo prenderei come esempio.Comunque mi pare che FB usi una specie di compilatore PHP...Si, ricordavo bene:https://github.com/facebook/hiphop-php/wikiAltri hanno fatto scelte diverse:https://blog.twitter.com/2013/braindump-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 giugno 2013 16.37-----------------------------------------------------------
      • orto dosso scrive:
        Re: Società tra cioccolatai
        Ok, però paragonare Joomla e altri framework PHP-based alle estensioni enterprise di Java usate da banche e assicurazioni ce ne passa :DPiuttosto credo che in futuro si sentirà parlare molto di Ruby e Python... vedremo...
        • iRoby scrive:
          Re: Società tra cioccolatai
          Ehm il framework Silverstripe in PHP è già oggi usato da banche e assicurazioni in Nuova Zelanda e Australia, ma anche in Russia, nonché dalla compagnia aerea di bandiera della Nuova Zelanda.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 giugno 2013 22.39-----------------------------------------------------------
          • orto dosso scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            Non sapevo, interessante, conosco poco il mondo PHP...
          • qualcuno scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            Stai facendo confusione tra un portale e un intero sistema bancario.ESB, applicazioni analitiche, applicazioni che eseguono le validazioni e il rispetto delle leggi locali e le regole interne, gestioni dei workflow, etc, etc. sono tutte cose che non puoi fare con Silverstripe. E se c'é qualche banca che ha fatto qualcosa del genere in PHP dimmi qual'é cosí mi posso tenere alla larga.
          • FDG scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            - Scritto da: iRoby
            Ehm il framework Silverstripe in PHP è già oggi
            usato da banche e assicurazioni in Nuova Zelanda
            e Australia, ma anche in Russia, nonché dalla
            compagnia aerea di bandiera della Nuova
            Zelanda.Per farci cosa?
      • qualcuno scrive:
        Re: Società tra cioccolatai
        Ok. Per il sito web della banca abbiamo risolto. E per tutto il resto
    • orto dosso scrive:
      Re: Società tra cioccolatai
      - Scritto da: iRoby
      .NET ha fallito, Java è un colabrodo allucinante,
      cioè come mettere insieme olio sXXXXX e usato e
      padella bucata per fare il fritto.Come ho scritto in altri post, non amo .NET (non tanto per la sua implementazione, eccellente come il C#... in fondo Anders Hejlsberg è geniale) a causa delle politiche MS sulla vita del SW e sull'assenza del multipiattaforma.Il Java, inferiore al C# come linguaggio, è però nettamente superiore in quanto a librerie e virtual machines (della serie, se non ti piace quella di Oracle, pesante e buggata ne puoi scegliere un'altra!): http://en.wikipedia.org/wiki/List_of_Java_virtual_machinesQuindi tra i due (a mio avviso e per esperienza personale) vince Java a mani basse, ma da qui a dire che sia morto ce n'è di strada ;)
      • iRoby scrive:
        Re: Società tra cioccolatai
        Infatti io non ho scritto che Java sia morto, ma che è buggato.In quanto a C# e .NET, ovunque tutti a meravigliarlo, ma io mi sono sempre chiesto quali tra Photoshop, Autocad o altri colossi software fossero fatti in .NET, beh nessuno! Neppure software nuovi di nuova generazione di queli livelli.
        • orto dosso scrive:
          Re: Società tra cioccolatai
          - Scritto da: iRoby
          In quanto a C# e .NET, ovunque tutti a
          meravigliarlo, ma io mi sono sempre chiesto quali
          tra Photoshop, Autocad o altri colossi software
          fossero fatti in .NET, beh nessuno! Neppure
          software nuovi di nuova generazione di queli
          livelli.Come scritto già da altri, la stessa MS invita gli sviluppatori a fare le app di Windows 8 con C++ o HTML5 per motivi di performance e per risparmiare le batterie dei tablet!! :D
          • nome e cognome scrive:
            Re: Società tra cioccolatai

            Come scritto già da altri, la stessa MS invita
            gli sviluppatori a fare le app di Windows 8 con
            C++ o HTML5 per motivi di performance e per
            risparmiare le batterie dei tablet!!
            :DE le scie chimiche...
          • .NET failure scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            Cerca un pò su Google e capirai che il tuo amato .NET non interessa più tanto a MS... In fondo soldi con .NET se ne è fatti abbastanza, adesso cerca altre mucche da spolpare... E intanto il C++ continua ad essere il principale linguaggio di MS...http://programmers.stackexchange.com/questions/173039/is-modern-c-replacing-c-is-microsoft-pushing-developers-to-adopt-chttp://stackoverflow.com/questions/11147012/should-i-choose-html5-or-xaml-for-metro-development
          • nome e cognome scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            - Scritto da: .NET failure
            Cerca un pò su Google e capirai che il tuo amato
            .NET non interessa più tanto a MS... In fondo
            soldi con .NET se ne è fatti abbastanza, adesso
            cerca altre mucche da spolpare... E intanto il
            C++ continua ad essere il principale linguaggio
            di
            MS...

            http://programmers.stackexchange.com/questions/173

            http://stackoverflow.com/questions/11147012/shouldE intanto confondi un framework con un linguaggio... non vorrei di nuovo bloccarti la crescita ma ...http://msdn.microsoft.com/en-us/library/ms379617(v=vs.80).aspx
          • .NET failure scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            Non hai le idee molto chiare.Managed C++ e C++/CLI != C++ "standard". I primi due sono 2 mostri made in Redmond da cui è meglio stare alla larga!! Tuttavia MS ha dovuto crearli per permettere alla piattaforma .NET di avere qualche chance di sopravvivenza/utilizzo in più...
          • nome e cognome scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            - Scritto da: .NET failure
            Non hai le idee molto chiare.

            Managed C++ e C++/CLI != C++ "standard". I primi
            due sono 2 mostri made in Redmond da cui è meglio
            stare alla larga!! Tuttavia MS ha dovuto crearli
            per permettere alla piattaforma .NET di avere
            qualche chance di sopravvivenza/utilizzo in
            più...Direi che non hai ancora capito la differenza tra un framework e un linguaggio... studia poi torna.
          • .NET failure scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            Direi che non sai più come argomentare, forse sei tu che non hai le idee chiare.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            - Scritto da: .NET failure
            Direi che non sai più come argomentare, forse sei
            tu che non hai le idee
            chiare.No è che francamente faccio fatica a parlare coi 14enni ... sarà un problema generazionale.
          • .NET failure scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            - Scritto da: nome e cognome
            No è che francamente faccio fatica a parlare coi
            14enni ... sarà un problema
            generazionale.Perchè, tu hai 7 anni?
          • nome e cognome scrive:
            Re: Società tra cioccolatai

            Perchè, tu hai 7 anni?Purtroppo no ti ho detto che non siamo della stessa generazione (tu e i 7enni siete la cosiddetta generazione internet).
          • .NET failure scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            - Scritto da: nome e cognome

            Perchè, tu hai 7 anni?

            Purtroppo no ti ho detto che non siamo della
            stessa generazione (tu e i 7enni siete la
            cosiddetta generazione
            internet).E tu su cosa sei skillato? Le schede perforate? O hai programmato PacMan? :D
          • nome e cognome scrive:
            Re: Società tra cioccolatai

            E tu su cosa sei skillato? Le schede perforate? O
            hai programmato PacMan?
            :DPacman girava su z80 ed in effetti ho iniziato programmando uno z80 con una tastiera esadecimale e il datasheet del proXXXXXre. Bei tempi...
          • Prozac scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            - Scritto da: nome e cognome
            Pacman girava su z80 ed in effetti ho iniziato
            programmando uno z80 con una tastiera esadecimale
            e il datasheet del proXXXXXre. Bei
            tempi...ITIS?
          • FDG scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            - Scritto da: .NET failure
            Direi che non sai più come argomentare, forse sei
            tu che non hai le idee chiare.Sulla pagina di prima c'è scritto:"Applies to: Microsoft Visual C++ 2005 Microsoft Visual C++ .NET Common Language Runtime (CLR) Microsoft Visual Studio 2005"E poi"The Visual C++ team spent a lot of time listening to users and working with .NET and C++, and decided to redesign the support for the Common Language Runtime (CLR) in Visual C++ 2005. This redesign is called C++/CLI, and is intended to provide a more natural syntax for consuming and authoring CLR types. In this article I explore the new syntax, comparing it to current C# and Managed C++, the two most closely-related languages that target the CLR. Where appropriate I also illustrate analogous concepts in native C++"Mmmmm...
          • FDG scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            - Scritto da: orto dosso
            - Scritto da: iRoby

            In quanto a C# e .NET, ovunque tutti a

            meravigliarlo, ma io mi sono sempre chiesto
            quali

            tra Photoshop, Autocad o altri colossi
            software

            fossero fatti in .NET, beh nessuno! Neppure

            software nuovi di nuova generazione di queli

            livelli.

            Come scritto già da altri, la stessa MS invita
            gli sviluppatori a fare le app di Windows 8 con
            C++ o HTML5 per motivi di performance e per
            risparmiare le batterie dei tablet!!
            :DMa .NET non va usato per queste applicazioni.Comunque i software che avete menzionato sono stati scritti nei linguaggi disponibili all'epoca in cui il loro sviluppo iniziò.
        • nome e cognome scrive:
          Re: Società tra cioccolatai
          - Scritto da: iRoby
          Infatti io non ho scritto che Java sia morto, ma
          che è
          buggato.

          In quanto a C# e .NET, ovunque tutti a
          meravigliarlo, ma io mi sono sempre chiesto quali
          tra Photoshop, Autocad o altri colossi software
          fossero fatti in .NET, beh nessuno! Neppure
          software nuovi di nuova generazione di queli
          livelli.Se ti fai questa domanda sei decisamente inesperto ... software come photoshop, autocad, ecc sono costituiti da milioni di linee di codice, sono costati migliaia e migliaia di giorni uomo e anni di sviluppo, sono stati scritti probabilmente in 5 linguaggi diversi. Nessuno si sognerebbe mai di fare una riscrittura totale per il semplice gusto di farla ... parti di photoshop saranno scritte C, altre in C++, altre ancora in C# usando .NET, altre parti magari in forth usando qualche framework proprietario. Tra dieci anni quando vedremo l'equivalente di photoshop che sta nascendo oggi, magari avrà parti scritte usando il framework .NET, in objective C e nel linguaggio che andrà di moda tra 10 anni a questa parte.
          • Avenger scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            - Scritto da: nome e cognome
            - Scritto da: iRoby

            Infatti io non ho scritto che Java sia
            morto,
            ma

            che è

            buggato.



            In quanto a C# e .NET, ovunque tutti a

            meravigliarlo, ma io mi sono sempre chiesto
            quali

            tra Photoshop, Autocad o altri colossi
            software

            fossero fatti in .NET, beh nessuno! Neppure

            software nuovi di nuova generazione di queli

            livelli.

            Se ti fai questa domanda sei decisamente
            inesperto ... software come photoshop, autocad,
            ecc sono costituiti da milioni di linee di
            codice, sono costati migliaia e migliaia di
            giorni uomo e anni di sviluppo, sono stati
            scritti probabilmente in 5 linguaggi diversi.
            Nessuno si sognerebbe mai di fare una riscrittura
            totale per il semplice gusto di farla ... parti
            di photoshop saranno scritte C, altre in C++,
            altre ancora in C# usando .NET, altre parti
            magari in forth usando qualche framework
            proprietario.


            Tra dieci anni quando vedremo l'equivalente di
            photoshop che sta nascendo oggi, magari avrà
            parti scritte usando il framework .NET, in
            objective C e nel linguaggio che andrà di moda
            tra 10 anni a questa
            parte.In pratica, secondo la tua versione, Photoshop è un XXXXXio.Avrà alcuni componenti scritti in linguaggi diversi, non "parti" che usano un linguaggio piuttosto che un altro a seconda dell'anno in cui sono state implementate.Quello che dici tu succede in programmi estesi ma di bassa qualità, dove subentrano nel tempo diversi soggetti, leggasi sub-appaltatori. "Cose" come photoshop o autocad sono al contrario l'esempio dove la knowledge ha valore, valore ben superiore al numero di ore di implementazione del codice.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            - Scritto da: Avenger
            Quello che dici tu succede in programmi estesi ma
            di bassa qualità, dove subentrano nel tempo
            diversi soggetti, leggasi sub-appaltatori. "Cose"
            come photoshop o autocad sono al contrario
            l'esempio dove la knowledge ha valore, valore ben
            superiore al numero di ore di implementazione del
            codice.Quello che lui dice succede praticamente in tutti i programmi che hanno una lunga vita proprio perché riscrivere costa troppo. Vista l'età, comunque, Photoshop e Autocad avranno il core in C e C++ (non certo lo 0x11). AutoCad utilizza anche LISP.
          • FDG scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            - Scritto da: Zucca Vuota
            AutoCad utilizza anche LISP.Già già...
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            - Scritto da: Avenger
            Quello che dici tu succede in programmi estesi ma
            di bassa qualità, dove subentrano nel tempo
            diversi soggetti, leggasi sub-appaltatori. "Cose"
            come photoshop o autocad sono al contrario
            l'esempio dove la knowledge ha valore, valore ben
            superiore al numero di ore di implementazione del
            codice.Quello che lui dice succede praticamente in tutti i programmi che hanno una lunga vita proprio perché riscrivere costa troppo. Vista l'età, comunque, Photoshop e Autocad avranno il core in C e C++ (non certo lo 0x11). AutoCad utilizza anche LISP.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Società tra cioccolatai

            In pratica, secondo la tua versione, Photoshop è
            un
            XXXXXio.Questa è la tua interpretazione, sbagliata. Secondo te un progetto complesso scritto in linguaggi diversi nel corso di decenni è per forza un XXXXXio?
            Avrà alcuni componenti scritti in linguaggi
            diversi, non "parti" che usano un linguaggio
            piuttosto che un altro a seconda dell'anno in cui
            sono state
            implementate.E la differenza tra componenti e parti quali sarebbe?
            Quello che dici tu succede in programmi estesi ma
            di bassa qualità, dove subentrano nel tempo
            diversi soggetti, leggasi sub-appaltatori. "Cose"Succede ovunque, e il sub-appalto è la norma (contractors) o tu credi che i programmatori che lavorano su autocad o photoshop siano tutti interni, assunti da adobe dal 1987?
            come photoshop o autocad sono al contrario
            l'esempio dove la knowledge ha valore, valore ben
            superiore al numero di ore di implementazione del
            codice.Hai dimenticato la faccina in fondo o sei serio?
          • .NET failure scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            - Scritto da: nome e cognome

            come photoshop o autocad sono al contrario

            l'esempio dove la knowledge ha valore,
            valore
            ben

            superiore al numero di ore di
            implementazione
            del

            codice.

            Hai dimenticato la faccina in fondo o sei serio?Chiaramente tu lavori su gestionalini sviluppati in C# o VB.NET che dopo 5 anni vengono riscritti da zero... Certe cose non le puoi capire.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Società tra cioccolatai

            Chiaramente tu lavori su gestionalini sviluppati
            in C# o VB.NET che dopo 5 anni vengono riscritti
            da zero... Certe cose non le puoi
            capire.ROTFL. L'unica cosa chiara è che ho smesso di scrivere codice da molto prima che tu nascessi... ed è vero di certe cose (portalini java e applicazioni per smartphone) proprio non mi interesso.
          • .NET failure scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            - Scritto da: nome e cognome
            ROTFL. L'unica cosa chiara è che ho smesso di
            scrivere codice da molto prima che tu nascessi...Ecco, non scrivi più codice, questa è la causa della tua ignoranza in materia.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Società tra cioccolatai

            Ecco, non scrivi più codice, questa è la causa
            della tua ignoranza in
            materia.E la tua giovane età e l'inesperienza giustifica le sciocchezze che hai detto riguardo le tendenze di mercato. Sei perdonato.
          • BarbaNonno scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            Anche se sei un talebano del .NET e di Microsoft il tuo discorso è imho corretto.Però se posso permettermi imparerei anche Java .E Python che è tanto bellino (no, non ho detto IronPython ;) )
          • nome e cognome scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            - Scritto da: BarbaNonno
            Anche se sei un talebano del .NET e di Microsoft
            il tuo discorso è imho
            corretto.A me non frega niente, io il software lo commissiono non lo scrivo. Quello che entra meglio nella strategia aziendale si usa... se leggo scritte delle palesi boiate correggo. Dire che .NET è in fase calante o che è relegato ai gestionalini (che invece si stanno morendo per via dei costi e microsoft qui ha una grossa opportunità di piazzare dynamics) significa non conoscere il mercato.
            Però se posso permettermi imparerei anche Java .Più ne sai meglio è... ma come gli ho scritto io sono di una generazione che imparava a programmare senza il computer davanti perché le università ne avevano 1 solo a disposizione e bisognava prenotarsi per usarlo. Quindi il linguaggio è sempre stato secondario rispetto all'algoritmo.
            E Python che è tanto bellino (no, non ho detto
            IronPython ;)
            )Francamente... ce ne sono già troppi.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Società tra cioccolatai

            ecc. Risultato: consulente rispedito a casa.
            :DLe persone di cui parli ormai sono quelle che il consulente lo assumono e decidono se rimandarlo a casa... immagino tu sia invece il prodotto dell'università moderna (o diciamo che lo sarai) che si presenta con un cv pieno di sigle e quando gli si dice che il portale dovrà essere in inglese comincia a balbettare "bat i du not spic inglisc bat i spic cplasplas ueri uell".
          • .NET failure scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            - Scritto da: nome e cognome
            Le persone di cui parli ormai sono quelle che il
            consulente lo assumono e decidono se rimandarlo a
            casa... Si certo, e valutano il candidato il base a come si intona la cravatta con la giacca e la camicia, ma non sono in grado di valutarne le conoscenze tecniche semplicemente perchè non conoscono la programmazione. E poi ci si chiede del perchè i progetti sono fallimentari :D
          • nome e cognome scrive:
            Re: Società tra cioccolatai

            Si certo, e valutano il candidato il base a come
            si intona la cravatta con la giacca e la camicia,
            ma non sono in grado di valutarne le conoscenze
            tecniche semplicemente perchè non conoscono la
            programmazione. E poi ci si chiede del perchè i
            progetti sono fallimentari
            :DBeh se hai visto tanti progetti fallire dovresti porti delle domande...
          • .NET failure scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            - Scritto da: nome e cognome
            Beh se hai visto tanti progetti fallire dovresti
            porti delle
            domande...Quasi tutti implementati con tecnologie MS, guarda un pò...
          • nome e cognome scrive:
            Re: Società tra cioccolatai

            Quasi tutti implementati con tecnologie MS,
            guarda un
            pò...Quindi porti semplicemente sfiga ...
          • .NET failure scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            - Scritto da: nome e cognome

            Quasi tutti implementati con tecnologie MS,

            guarda un

            pò...

            Quindi porti semplicemente sfiga ...Con te non si può discutere. STOP.
          • FDG scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            - Scritto da: nome e cognome
            portalini java e applicazioni per smartphoneGuarda che in java non si fanno solo portalini, eh! Hai dimenticato la faccina? ;)
          • nome e cognome scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: nome e cognome


            portalini java e applicazioni per smartphone

            Guarda che in java non si fanno solo portalini,
            eh! Hai dimenticato la faccina?
            ;)In Italia temo di si ...
          • FDG scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            - Scritto da: nome e cognome
            In Italia temo di si ...Non nel mio caso... sarò fortunato? :)
          • nome e cognome scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: nome e cognome


            In Italia temo di si ...

            Non nel mio caso... sarò fortunato? :)Beh sono curioso, che ci fai di bello con java?
          • FDG scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            - Scritto da: nome e cognome
            Beh sono curioso, che ci fai di bello con java?Qui si va dal front-end al back-end. Io vorrei uccidere chi ha ideato quell'aborto di JSF, con cui purtroppo ho avuto a che fare. Ma c'è la speranza di passare ad un'architettura diversa tipo con servizi REST accoppiati ad un framework sul client web. Sul back-end fino a ieri si usava EJB. Adesso, in seguito ad eventi societari che non ti sto a raccontare, sono arrivati gli adoratori di Spring (io sono ateo, l'importante è che funzioni). Ultimo giocattolo interessante con cui ho avuto a che fare? Il CDI (Java EE 6). E mi sto studiando Scala per piacere personale.p.s.: Ho corretto su la frase su JSF. Ci sarebbe altro da raccontare, ma mi sono limitato.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 giugno 2013 11.54-----------------------------------------------------------
          • Provo & Catore scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            - Scritto da: FDG
            E mi
            sto studiando Scala per piacere
            personale.E fra poco passerai a F#.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Società tra cioccolatai

            Qui si va dal front-end al back-end. Io vorreiMa in che ambito? Perché se mi dici che tutto il vs software è custom sono veramente stupito... onestamente non prendere una soluzione packaged per le normali necessità di un'azienda (gestionale, BI, etc) al giorno d'oggi mi sembra follia.
          • FDG scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            - Scritto da: nome e cognome
            Immagino i costi... anche se è bello pensare che
            sono aziende che sviluppano ancora in base alle
            necessità, è oggettivamente insostenibile
            :)Nel nostro caso è necessario È il lavoro sulla nostra catena di montaggio con cui produciamo i nostri prodotti, una catena di montaggio unica.
          • BarbaNonno scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            Se giro il tuo discorso in un'ottica OpenSource, viene fuori che il kernel Linux è una XXXXX e che le distro sono un'accozzaglia di cose buttate a caso.Lo hai detto tu eh! Ed io, sia chiaro, non lo penso minimamente.
          • .NET failure scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            - Scritto da: nome e cognome
            parti
            di photoshop saranno scritte C, altre in C++,
            altre ancora in C# usando .NET, altre parti
            magari in forth usando qualche framework
            proprietario.Errato! Photoshop sarà sicuramente scritto in linguaggi diversi, ma sicuramente NON in C#, in quanto gira tranquillamente su macchine da cui è stato disinstallato .NET dal pannello di controllo (in quanto inutile tenerlo e aggiornarlo se non serve).
            Tra dieci anni quando vedremo l'equivalente di
            photoshop che sta nascendo oggi, magari avrà
            parti scritte usando il framework .NET, in
            objective C e nel linguaggio che andrà di moda
            tra 10 anni a questa
            parte..NET non lo useranno mai in quanto lento, ormai in decadenza e non portabile su Mac, piattaforma dove Photoshop è molto usato.
          • BarbaNonno scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            Sul lento avrei qualcosa da dire.Ma sicuramente tu avrai una statistica dove Java è più veloce ;)
          • FDG scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            - Scritto da: BarbaNonno
            Sul lento avrei qualcosa da dire.
            Ma sicuramente tu avrai una statistica dove Java
            è più veloce
            ;)La velocità è sempre relativa. Ad esempio, asm.js è molto veloce, quasi quanto il codice nativo. Però è più lento. Quindi? :)http://kripken.github.io/mloc_emscripten_talk/#/27
          • BarbaRuffoz scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            Beh, certe cose in Python sono più veloce della controparte in C (anche solo perché... sono C scrittto bene ;) ).Non capisco poi a cosa serva tutta questa velocità se non per sistemi RT o videgames, quando poi il collo di bottiglia vero, affrontabile con NOsql, database in memoria et similia, sta sui dati.Boh.
          • FDG scrive:
            Re: Società tra cioccolatai
            - Scritto da: BarbaRuffoz
            Non capisco poi a cosa serva tutta questa
            velocità se non per sistemi RT o videgames...Infatti
      • FDG scrive:
        Re: Società tra cioccolatai
        - Scritto da: orto dosso
        Il Java, inferiore al C# come linguaggio...Prova Scala.
    • FDG scrive:
      Re: Società tra cioccolatai
      - Scritto da: iRoby
      Ma non vi puzza di stantio l'IT mondiale? Ormai
      ci sono sempre gli stessi attori, sempre le
      stesse aziendacce...Quali altre aziendacce proporresti? :D
  • .NET failure scrive:
    EEE: Dio li fa e li accoppia
    Ecco due aziende che applicano con scrupolosità la strategia EEE: http://en.wikipedia.org/wiki/Embrace,_extend_and_extinguishTra le due tuttavia ritengo più fallimentare MS in quanto non aprendo i proprii SW non permette fork e quindi molti progetti vanno a morire.Per quanto riguarda l'accordo, credo che MS abbia capito il clamoroso fallimento di .NET e della miriade di applicazioni/framework basate su tale tecnologia e cerchi di porre rimedio. Il rimedio consiste nel permettere agli sviluppatori di utilizzare Java (che, ahimè, finchè era di Sun e non di Oracle non era così buggata) sulla piattaforma Azure per non doverla chiudere per mancanza di utilizzatori!In fondo i dati parlano chiaro: nonostante la "spinta" di MS i linguaggi .NET sono in costante calo e tra un pò di anni diventeranno marginali: http://www.tiobe.com/index.php/content/paperinfo/tpci/index.html
    • BarbaRuffoz scrive:
      Re: EEE: Dio li fa e li accoppia
      Ti rendi conto vero che Java e Objective C sono pompati da iPhone ed Android?Se togli il telefono, .NET non è posizionato così male.Fermo restando che sono un sostenitore del fatto che .NET per il web non è la soluzione adatta.
      • .NET failure scrive:
        Re: EEE: Dio li fa e li accoppia
        - Scritto da: BarbaRuffoz
        Ti rendi conto vero che Java e Objective C sono
        pompati da iPhone ed
        Android?Ti rendi conto che il mercato del lavoro non è solo gestionale web, ma è principalmente (in questo momento, fra qualche anno chi lo sa, il programmatore deve adattarsi...) sviluppo mobile?
        • res tore scrive:
          Re: EEE: Dio li fa e li accoppia
          - Scritto da: .NET failure
          - Scritto da: BarbaRuffoz

          Ti rendi conto vero che Java e Objective C
          sono

          pompati da iPhone ed

          Android?

          Ti rendi conto che il mercato del lavoro non è
          solo gestionale web, ma è principalmente (in
          questo momento, fra qualche anno chi lo sa, il
          programmatore deve adattarsi...) sviluppo mobile?la conferma che "mercato" e progresso/innovazione tecnologica proprio non vanno d'accordo...
        • BarbaRuffoz scrive:
          Re: EEE: Dio li fa e li accoppia
          Mi pare che tu ti sia risposto da solo.
          • .NET failure scrive:
            Re: EEE: Dio li fa e li accoppia
            Mi pare che tu non capisca che se vuoi continuare a fare il programmatore devi imparare delle tecnologie capaci di adattarsi alle richieste del mercato... e .NET non è fra quelle!
          • BarbaNonno scrive:
            Re: EEE: Dio li fa e li accoppia
            Mi pare di capire che tu conosca Java e fine.Mi pare di capire che tu sia messo male.Mi pare di capire che tu non abbia capito che ho una lista di linguaggi e tecnologie nella mia testa che tende (ahimè) a +infinito.Mi pare di capire che tu non abbia capito che da 35 anni (o, perlomeno, da quando c'è scelta) cerco di trovare al tecnologia migliore per risolvere il singolo problema, senza mai dire "X è meglio". Dove X per te = "Java"
      • collione scrive:
        Re: EEE: Dio li fa e li accoppia
        - Scritto da: BarbaRuffoz
        Ti rendi conto vero che Java e Objective C sono
        pompati da iPhone ed
        Android?
        :sjava pompato da android? java era diffusissimo già molto prima di android e google per questo lo usa ( altrimenti avrebbe scelto qualcosa di migliore )per quanto ad alcuni piaccia credere che c# è il re dell'enterprise, in realtà è java il
    • res tore scrive:
      Re: EEE: Dio li fa e li accoppia
      - Scritto da: .NET failure
      Per quanto riguarda l'accordo, credo che MS abbia
      capito il clamoroso fallimento di .NET e della
      miriade di applicazioni/framework basate su tale
      tecnologia e cerchi di porre rimedio. Il rimedio
      consiste nel permettere agli sviluppatori di
      utilizzare Java dalla padella alla brace: .net è una cagata indicibile, ma pure java non è che sia gran cosa...
      (che, ahimè, finchè era di Sun e
      non di Oracle non era così buggata) per non parlare di mysql... migrate a mariadb!
      In fondo i dati parlano chiaro: nonostante la
      "spinta" di MS i linguaggi .NET sono in costante
      calo e meno male! ripeto: .net è una delle peggiori schifezze nella storia dell'informatica (al pari di tutti i vari windows, ovviamente...)
      • ogekury scrive:
        Re: EEE: Dio li fa e li accoppia
        - Scritto da: res tore
        - Scritto da: .NET failure

        Per quanto riguarda l'accordo, credo che MS
        abbia

        capito il clamoroso fallimento di .NET e
        della

        miriade di applicazioni/framework basate su
        tale

        tecnologia e cerchi di porre rimedio. Il
        rimedio

        consiste nel permettere agli sviluppatori di

        utilizzare Java

        dalla padella alla brace: .net è una cagata
        indicibile, ma pure java non è che sia gran
        cosa...


        (che, ahimè, finchè era di Sun e

        non di Oracle non era così buggata)

        per non parlare di mysql... migrate a mariadb!


        In fondo i dati parlano chiaro: nonostante la

        "spinta" di MS i linguaggi .NET sono in
        costante

        calo

        e meno male! ripeto: .net è una delle peggiori
        schifezze nella storia dell'informatica (al pari
        di tutti i vari windows,
        ovviamente...)Senza polemica, ma su cosa basi queste valutazioni? (non sono uno sviluppatore java o .NET)
        • BarbaRuffoz scrive:
          Re: EEE: Dio li fa e li accoppia
          IMHO stanno sparando a zero.Se Sun avesse inventato .NET e Microsoft Java ora starebbero parlando esattamente del contrario.RIPETO: per giudicare bisogna conoscere entrambi i pregi ed i difetti dei due linguaggi.E a fondo.Altrimenti sono solo chiacchiere.
          • res tore scrive:
            Re: EEE: Dio li fa e li accoppia
            - Scritto da: BarbaRuffoz
            Se Sun avesse inventato .NET e Microsoft Java ora
            starebbero parlando esattamente del contrario.non credo: chiaunque li abbia "inventati" .net (soprattutto) e java sono entrambi "discutibili"...

            RIPETO: per giudicare bisogna conoscere entrambi
            i pregi ed i difetti dei due linguaggi.
            E a fondo.concordo: e siccome li conosco, ribadisco il giudizio
          • prrrrrr scrive:
            Re: EEE: Dio li fa e li accoppia
            rimane il fatto che non hai dato uno straccio di risposta
          • BarbaNonno scrive:
            Re: EEE: Dio li fa e li accoppia
            Tutti i linguaggi hanno pro e contro.Se si esclude la difficoltà (iniziale almeno), forse Lisp, nelle sue attuali incarnazioni, è quello più esente da "difetti". imho.Anche se la leggibilità di un programma Lisp è per addetti ai lavori. molto addetti.
          • BarbaNonno scrive:
            Re: EEE: Dio li fa e li accoppia
            Perfettamente d'accordo con te guarda.Java per tutto il resto è un po' esagerato.Io fossi in te starei dietro a Python ed a Scala.
    • nome e cognome scrive:
      Re: EEE: Dio li fa e li accoppia

      In fondo i dati parlano chiaro: nonostante la
      "spinta" di MS i linguaggi .NET sono in costante
      calo e tra un pò di anni diventeranno marginali:
      http://www.tiobe.com/index.php/content/paperinfo/tLOL, scusa se ti blocco la crescita ma quando un buffone si fa male da solo non ci si può esimere ... [img]http://www.tiobe.com/content/paperinfo/tpci/images/history_Java.png[/img][img]http://www.tiobe.com/content/paperinfo/tpci/images/history_C_.png[/img][img]http://www.tiobe.com/content/paperinfo/tpci/images/history_Visual_Basic__NET.png[/img]
      • orto dosso scrive:
        Re: EEE: Dio li fa e li accoppia
        - Scritto da: nome e cognome
        Sul dominare ci andrei molto cauto...

        http://en.wikipedia.org/wiki/Usage_share_of_operat
        Dai grafici che mi hai girato mi sembra netto il vantaggio delle piattaforme server Unix/Linux/BSD su Windows...
        Tendete un po' troppo spesso a dimenticarvi che i
        server non sono solo i web server che programmano
        gli italiani in body rental e cocopro, c'è una
        pletora di applicativi che variano da SAP a
        oracle server, a dynamics, etc che girano su
        piattaforma microsoft e sono tanti, ma tanti
        tanti.Appunto, quindi contanto che su macchine Windows molto spesso girano SW Java-based, ma non può succedere il contrario (.NET su Unix), si evince come il dominio di Java sia ancora più forte su .NET (che era ciò di cui si parlava di questo thread...).
        • nome e cognome scrive:
          Re: EEE: Dio li fa e li accoppia

          Dai grafici che mi hai girato mi sembra netto il
          vantaggio delle piattaforme server Unix/Linux/BSD
          su
          Windows...Io vedo un range da 30% a 40% di windows e il resto unix-linux-bsd-sun-blahblah. Stiamo dicendo che se iphone ha il 40% del mercato e samsung+huawey+cinesi vari hanno il restante 60 allora android (nelle varie incarnazioni 2.0,3.0,3.1,3.2,4.1.4.2.2,ecc) domina il mercato ... in realtà c'è un singolo produttore che domina il mercato e tanti altri che si smazzano il resto.
          Appunto, quindi contanto che su macchine Windows
          molto spesso girano SW Java-based, ma non può
          succedere il contrario (.NET su Unix), si evince
          come il dominio di Java sia ancora più forte su
          .NET (che era ciò di cui si parlava di questo
          thread...).E che viene smentito dai grafici che indicano un netto calo dell'utilizzo di java e una netta crescita dell'utilizzo di tecnologie .net. Non c'è alcun dominio di java su .NET perché sono utilizzati per fare cose diverse. Solo che per quelle cose che faceva java sta venendo rimpiazzato da altro, .NET invece sta crescendo.
          • .NET failure scrive:
            Re: EEE: Dio li fa e li accoppia
            - Scritto da: nome e cognome
            Non c'è alcun dominio di java su .NET perché sono
            utilizzati per fare cose diverse. Solo che per
            quelle cose che faceva java sta venendo
            rimpiazzato da altro, .NET invece sta
            crescendo.Ma cosa dici?! Java viene utilizzato in un vasto range di applicativi, dalla programmazione mobile, ai portali web, alle applicazioni sulle auto, ecc... .NET ormai ha come settore di nicchia i classici gestionalini italiani, sviluppati da consulenti junior sottopagati che dopo 5 anni vengono riscritti da zero perchè immantenibili!
          • nome e cognome scrive:
            Re: EEE: Dio li fa e li accoppia

            Ma cosa dici?! Java viene utilizzato in un vasto
            range di applicativi, dalla programmazione
            mobile, ai portali web, alle applicazioni sulle
            auto, ecc... .NET ormai ha come settore di
            nicchia i classici gestionalini italiani,
            sviluppati da consulenti junior sottopagati che
            dopo 5 anni vengono riscritti da zero perchè
            immantenibili!Ahah... guarda senza nemmeno scomodarmi troppo a scrivere quanti progetti ho visto partire negli ultimi anni e quanti soldi ho visto investire:http://www.microsoft.com/net/casestudies
          • .NET failure scrive:
            Re: EEE: Dio li fa e li accoppia
            - Scritto da: nome e cognome
            Ahah... guarda senza nemmeno scomodarmi troppo a
            scrivere quanti progetti ho visto partire negli
            ultimi anni e quanti soldi ho visto
            investire:

            http://www.microsoft.com/net/casestudiesSi certo linkami il sito di MS... Se vuoi ti posto dei link al sito di Fiat dove dicono che le loro auto sono migliori di BMW (rotfl)
          • nome e cognome scrive:
            Re: EEE: Dio li fa e li accoppia

            Si certo linkami il sito di MS... Se vuoi ti
            posto dei link al sito di Fiat dove dicono che le
            loro auto sono migliori di BMW
            (rotfl)Dai postalo ... non ti è chiaro come funziona un case study vero? Hai notato i logo dei clienti? Sai che cosa significa?
          • .NET failure scrive:
            Re: EEE: Dio li fa e li accoppia
            - Scritto da: nome e cognome

            Si certo linkami il sito di MS... Se vuoi ti

            posto dei link al sito di Fiat dove dicono
            che
            le

            loro auto sono migliori di BMW

            (rotfl)

            Dai postalo ... non ti è chiaro come funziona un
            case study vero? Hai notato i logo dei clienti?
            Sai che cosa
            significa?Loghi di clienti partner di MS, ovvero che NON hanno libera scelta sulla tecnologia da utilizzare!
          • nome e cognome scrive:
            Re: EEE: Dio li fa e li accoppia

            Loghi di clienti partner di MS, ovvero che NON
            hanno libera scelta sulla tecnologia da
            utilizzare!Ahaha... oddio tu non hai mai messo piede in un ufficio o fuori dalla cantina dei sistemisti, pensa che l'azienda per cui lavoro ora è partner di IBM, Microsoft, Oracle, Redhat, Webex, SAP e decine di altri fornitori di software.
          • .NET failure scrive:
            Re: EEE: Dio li fa e li accoppia
            - Scritto da: nome e cognome
            Ahaha... oddio tu non hai mai messo piede in un
            ufficio o fuori dalla cantina dei sistemisti,
            pensa che l'azienda per cui lavoro ora è partner
            di IBM, Microsoft, Oracle, Redhat, Webex, SAP e
            decine di altri fornitori di
            software.Più che partner è cliente, ovvero usi i loro prodotti. Non confondiamo le 2 cose.
          • nome e cognome scrive:
            Re: EEE: Dio li fa e li accoppia

            Più che partner è cliente, ovvero usi i loro
            prodotti. Non confondiamo le 2
            cose.Hai ragione, le parole sono importanti spiegami per prima cosa dove Geiko afferma di essere partner di Microsoft (o viceversa), poi in seconda istanza cosa comporta in termini di vantaggi e obblighi essere partner di Microsoft e come si differenzia invece dall'essere cliente.
          • collione scrive:
            Re: EEE: Dio li fa e li accoppia
            - Scritto da: nome e cognome
            ultimi anni e quanti soldi ho visto
            investire:
            e non potevano destinarne un pò alla tua cura mentale? (rotfl)GET THE FACTS :D
          • collione scrive:
            Re: EEE: Dio li fa e li accoppia
            se vabbè, bonanotterackspace giusto? lo stesso rackspace che ha creato un'applicazioncina .net da usare internamentelo stesso rackspace che però mangia e respira linux/unix ogni santo giorno?essere partner non significa usare solo ed esclusivamente tecnologia di un certo soggetto
          • collione scrive:
            Re: EEE: Dio li fa e li accoppia
            - Scritto da: nome e cognome
            Io vedo un range da 30% a 40% di windows e il
            resto unix-linux-bsd-sun-blahblah. Stiamo dicendo
            che se iphone ha il 40% del mercato ebell'arrampicata sugli specchi, ma dalle informazioni che tu stesso hai postato, si evince che unix rappresenta i 2/3 del mercato, contro 1/3 di windowse nel mondo unix lo sanno pure i polli che i bsd non coprono manco il 2% dello share totale, il che vuol dire che quei 2/3 del mercato sono appannaggio esclusivo di linux
          • nome e cognome scrive:
            Re: EEE: Dio li fa e li accoppia

            bell'arrampicata sugli specchi, ma dalle
            informazioni che tu stesso hai postato, si evince
            che unix rappresenta i 2/3 del mercato, contro
            1/3 di
            windows

            e nel mondo unix lo sanno pure i polli che i bsd
            non coprono manco il 2% dello share totale, il
            che vuol dire che quei 2/3 del mercato sono
            appannaggio esclusivo di
            linuxDalle informazioni che ho postato, e che dimostrano per l'ennesima volta le tue difficoltà di comprensione si vece da due distinte fonti che windows supera linux in percentuale anche sui server. Secondo w3techs (basato sulle risposte dei soli server accessibili su internet) 35.3 contro 32.9, secondo IDC (basato sulle vendite quindi sicuramente più affidabile) 45.8 contro 20.4 ... il resto, lo sanno anche i sassi, se lo spartiscono gli unix commerciali e i sistemi Z di IBM.
      • FDG scrive:
        Re: EEE: Dio li fa e li accoppia
        - Scritto da: nome e cognome
        LOL, scusa se ti blocco la crescita ma quando un
        buffone si fa male da solo non ci si può esimere
        ...Diciamo pure che quell'index è discutibile. Secondo quello che si vede nella pagina il lingaggio del futuro sarebbe l'Objective C! Oddio, manco io, che da alcuni illuminati che frequentano questo forum vengo definito un "macaco", ci credo :)
      • qualcuno scrive:
        Re: EEE: Dio li fa e li accoppia
        Si Java ha avuto un calo perche molto lavoro nel backend aziendale si è spostato più su prodotti tipo SAP, Oracle Fusion e TIBCO che programmazione pura. Solo che la maggior parte di quei prodotti sono comunque scritti in Java e in ogni caso c# non guadgna quanto vuoi farci credere.http://www.indeed.com/jobtrends?q=java%2Cc%2B%2B%2Cc%23&l=
    • sentinel scrive:
      Re: EEE: Dio li fa e li accoppia
      - Scritto da: .NET failureCUT

      Per quanto riguarda l'accordo, credo che MS abbia
      capito il clamoroso fallimento di .NET e della
      miriade di applicazioni/framework basate su tale
      tecnologia e cerchi di porre rimedio. Il rimedio
      consiste nel permettere agli sviluppatori di
      utilizzare Java (che, ahimè, finchè era di Sun e
      non di Oracle non era così buggata) sulla
      piattaforma Azure per non doverla chiudere per
      mancanza di
      utilizzatori!Se non puoi battere il tuo nemico, allora cercadi fartelo amico ;)
      In fondo i dati parlano chiaro: nonostante la
      "spinta" di MS i linguaggi .NET sono in costante
      calo e tra un pò di anni diventeranno marginali:
      http://www.tiobe.com/index.php/content/paperinfo/tEd in effetti feci bene anni fa, al bivio della sceltafra Java e .Net, a scegliere opportunamente Java... ;)
      • iRoby scrive:
        Re: EEE: Dio li fa e li accoppia
        - Scritto da: sentinel
        Ed in effetti feci bene anni fa, al bivio della
        scelta fra Java e .Net, a scegliere opportunamente
        Java... ;)Ma avevi avuto dubbi?I programmatori Java sono più ricercati e meglio pagati. Quelli .NET se non finiscono a fare i sparagestionali, non hanno mai progetti importanti da seguire.
      • .NET failure scrive:
        Re: EEE: Dio li fa e li accoppia
        - Scritto da: orto dosso
        In MS invece ogni 5-10 anni
        gli sviluppatori senior diventano junior
        :DIn fondo quella è la vita media dei progetti (gestionali) che sono il target di .NET. Però 10 anni sono troppi, secondo me il limite è 5, poi vengono riscritti con la tecnologia spinta da MS in quel momento.
    • FDG scrive:
      Re: EEE: Dio li fa e li accoppia
      - Scritto da: .NET failure
      Per quanto riguarda l'accordo, credo che MS abbia
      capito il clamoroso fallimento di .NET e della
      miriade di applicazioni/framework basate su tale
      tecnologia...Da sviluppatore che lavora parecchio con Java, non credo che .NET sia fallito. Non viene usato per gli stessi scopi e ha i suoi spazi d'applicazione.
      che, ahimè, finchè era di Sun e
      non di Oracle non era così buggataO forse, più probabilmente, non ce ne eravamo accorti.
      In fondo i dati parlano chiaro: nonostante la
      "spinta" di MS i linguaggi .NET sono in costante
      calo e tra un pò di anni diventeranno marginali:
      http://www.tiobe.com/index.php/content/paperinfo/tMa li leggi gli articoli? Secondo te il grafico più sotto dice che anche Java è in calo e che il linguaggio del futuro è l'Objective C? :DNota: nella classifica non c'è Scala. Ok, lo posso mettere nel mio curriculum ;)
  • qualcuno scrive:
    Altra sconfitta per M$
    M$ si sta accorgendo che I servizi cloud si svilupppano praticamente solo con Java EE. Giá per convincere le aziende ad usare Azure era stata costretta ad adottare Hadoop visto che non aveva e ancora non ha una alternativa valida. Ma non basta, se vuole vendere i servizi azure deve adottare la piattaforma Java al completo. Tutti i suoi bei tools non servono a una mazza.
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: Altra sconfitta per M$
      - Scritto da: qualcuno
      M$ si sta accorgendo che I servizi cloud si
      svilupppano praticamente solo con Java EE.
      ...Mi sembrano sciocchezze quelle che scrivi! Quella su Hadoop poi è sublime.
      • qualcuno scrive:
        Re: Altra sconfitta per M$
        - Scritto da: Zucca Vuota
        - Scritto da: qualcuno

        M$ si sta accorgendo che I servizi cloud si

        svilupppano praticamente solo con Java EE.

        ...

        Mi sembrano sciocchezze quelle che scrivi! Quella
        su Hadoop poi è sublime.(rotfl)(rotfl)Non sapevi proprio che rispondere?Lo sai da quanto tempo Hadoop gira su azure?Sta sviluppando qualche alternativa ad Hadoop o ha rinunciato? Con una rapida ricerca ho trovato questo:http://www.microsoft.com/enterprise/it-trends/big-data/#fbid=DVnl2kDgtA7Un po poco. M$ é nettamente indietro sia sull'offerta di una piattaforma cloud decente sia si big data.
        • qualcuno scrive:
          Re: Altra sconfitta per M$

          Ha deciso di rinunciare alla propria alternativa
          e abbracciare una tecnologia e uno standard usato
          da moltissimi vendor.M$ abbraccia gli standard solo quando non puó imporre le tecnologie proprietarie.
          Azure è una delle piattaforme cloud più complete
          in termini di servizi e prezzi Se lo dici tu ci credo :)
          Non è
          vero poi che serve Java per sviluppare soluzioni
          cloud:Ho detto che Java EE la tecnologia piú usata, mica che c'é solo Java.
          ne esistono molte sviluppate con altre
          tecnologie tra cui, ovviamente,
          .NET).Che non usa nessuno.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: qualcuno
            Se lo dici tu ci credo :)Confronta l'offerta con quelle di altri e poi ne riparliamo.
            Ho detto che Java EE la tecnologia piú
            usata, mica che c'é solo
            Java.Su cloud?

            ne esistono molte sviluppate con altre

            tecnologie tra cui, ovviamente,

            .NET).

            Che non usa nessuno.Questo lo dici tu.
          • .NET failure scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Questo lo dici tu.Lo dicono anche i grafici:http://www.tiobe.com/index.php/content/paperinfo/tpci/index.html
          • qualcuno scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: .NET failure
            - Scritto da: Zucca Vuota

            Questo lo dici tu.

            Lo dicono anche i grafici:
            http://www.tiobe.com/index.php/content/paperinfo/tNon esattamente. .Net é utilizzato soprattutto per applicazioni PC. Java e Java EE invece sono usate molto di piú per le applicazioni server.Quei grafici mettono tutto insieme, quindi se si prende in considerazione solo lo sviluppo di servizi cloud la differenza é molto maggiore.
          • BarbaRuffoz scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            Ho cercato di spiegarlo, ma mica mi da retta.
          • .NET failure scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: BarbaRuffoz
            Ho cercato di spiegarlo, ma mica mi da retta.Quando gli sviluppatori .NET faranno solo manutenzione evolutive di vecchi e vetusti SW che girano ancora su XP, capirai.... ;)
          • BarbaRuffoz scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            Può anche essere, ma di certo i tuoi dati mischiano le rape con i fagioli e la cioccolata.
          • .NET failure scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            Tu invece manco li mostri i dati ;)
          • BarbaNonno scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            Se per te fare l'informatico significa seguire il linguaggio con il trend positivo, buon per te.
          • .NET failure scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: BarbaNonno
            Se per te fare l'informatico significa seguire il
            linguaggio con il trend positivo, buon per
            te.Magari non è il linguaggio migliore ma sicuramente quello che ti offre più possibilità di lavoro.
          • BarbaNonno scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            Ahhhhhh! Ecco!Ti dirò: sapere un sacco di linguaggi, saperli scegliere a seconda della problematica e in un contesto coerente, sapere cosa usare senza dover incappare per forza nell' "ultimo paradigma MVC letto due giorni prima su hackernews" sembra dare sinora buoni risultati.Poi in futuro magari vedrò eh.
          • FDG scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: .NET failure
            Magari non è il linguaggio migliore ma
            sicuramente quello che ti offre più possibilità
            di lavoro.Si, mal retribuito e con scarse garanzie, dove sei un numero perché tanto se ti lamenti ci mettono poco a trovarne un altro come te.
          • .NET failure scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: qualcuno
            - Scritto da: .NET failure

            - Scritto da: Zucca Vuota


            Questo lo dici tu.



            Lo dicono anche i grafici:


            http://www.tiobe.com/index.php/content/paperinfo/t


            Non esattamente. .Net é utilizzato soprattutto
            per applicazioni PC. Java e Java EE invece sono
            usate molto di piú per le applicazioni
            server.
            Quei grafici mettono tutto insieme, quindi se si
            prende in considerazione solo lo sviluppo di
            servizi cloud la differenza é molto
            maggiore.Il PC sta morendo, è ora di aggiornarsi ;)
          • BarbaRuffoz scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            Secondo me muori prima tu... non ti sto portando sfiga eh, ma mi sa che nei prossimi 100 anni il pc sarà vivo e vegeto.
          • .NET failure scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: BarbaRuffoz
            Secondo me muori prima tu... non ti sto portando
            sfiga eh, ma mi sa che nei prossimi 100 anni il
            pc sarà vivo e
            vegeto.Vedremo, anche se credo che in ambito consumer praticamente sparirà, in ambito aziendale resterà il PC, visto più come terminale, ovvero le applicazioni saranno web (quindi 90% in Java).
          • BarbaRuffoz scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            Facebook è php compilato.E tanti siti con big data abbandonano Java man mano che crescono (e con lui una base SQL, qualunque essa sia).Inoltre ci sono linguaggi più semplici (ROR, CFML, Python anche se quest'ultimo non lo vedo troppo bene in ambiti "grossini") e stilisticamente più immediati e robusti dal punto di vista della mantenibilità.
          • qualcuno scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: BarbaRuffoz
            Facebook è php compilato.
            E tanti siti con big data abbandonano Java man
            mano che crescono (e con lui una base SQL,
            qualunque essa sia).Al massimo abbandonano Java per passare a Scala come Twitter o Guardian.Hi esempi di abbandono di Java per passare a .NET? :D

            Inoltre ci sono linguaggi più semplici (ROR,
            CFML, Python anche se quest'ultimo non lo vedo
            troppo bene in ambiti "grossini") e
            stilisticamente più immediati e robusti dal punto
            di vista della mantenibilità.Questi vanno bene per piccoli sviluppi, non per applicazioni basate su un gran numero di moduli e librerie.
          • BarbaNonno scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            Conosci i linguaggi che ti ho detto?Tutti?Dubito, posso?Ad esempio in CFML esistono anche grosse realtà. Idem per ROR.Per Python concordo con te.
          • qualcuno scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: BarbaNonno
            Conosci i linguaggi che ti ho detto?
            Tutti?
            Dubito, posso?

            Ad esempio in CFML esistono anche grosse realtà.
            Idem per
            ROR.

            Per Python concordo con te.Il problema è che il mondo informatico è invaso dai webbari che non vedono oltre il loro naso.Come fai a fare un ESB con ROR?Come fai a fare un motore di regole che ti verifichi che una polizza non viloli nessuna di 10000 leggi in una frazione di secondo?Come fai a fare un gestore di workflow con ROR?Il backend di una grande azienda non é solo il backend del portale.
          • BarbaRuffoz scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: qualcuno
            - Scritto da: BarbaNonno

            Conosci i linguaggi che ti ho detto?

            Tutti?

            Dubito, posso?



            Ad esempio in CFML esistono anche grosse
            realtà.

            Idem per

            ROR.



            Per Python concordo con te.

            Il problema è che il mondo informatico è invaso
            dai webbari che non vedono oltre il loro
            naso.
            Come fai a fare un ESB con ROR?Scegli ROR in questo caso?
            Come fai a fare un motore di regole che ti
            verifichi che una polizza non viloli nessuna di
            10000 leggi in una frazione di
            secondo?Faccio un modulo in C o in Java per CFML e lo faccio fare a lui mentre sviluppo in 1/100 di secondo il resto?
            Come fai a fare un gestore di workflow con ROR?La fai ed anche molto bene se sai usarlo.

            Il backend di una grande azienda non é solo il
            backend del
            portale.Il backend di una grande azienda non è solo Java.
          • BarbaRuffoz scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            Ah, per la cronaca, ci sono banche che usano Java e banche che usano .NET. Anche assicurazioni che usano .NET ed hanno un centinaio di consulenti tutti al lavoro su .NET.Conosco anche alcuni istituti che usano Java per il web e .NET per il backend (in un caso perchè "Java è lento", ma questa è una razzata al pari di ".net è lento").Ed anche un istituto di credito (dove lavora la mia compagna) nel quale stanno rimpiazzando parecchie parti in Python (mantenibilità più elevata, almeno a loro dire).
          • qualcuno scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: BarbaRuffoz
            Ah, per la cronaca, ci sono banche che usano Java
            e banche che usano .NET. Anche assicurazioni che
            usano .NET ed hanno un centinaio di consulenti
            tutti al lavoro su
            .NET.

            Conosco anche alcuni istituti che usano Java per
            il web e .NET per il backend (in un caso perchè
            "Java è lento", ma questa è una razzata al pari
            di ".net è
            lento").

            Ed anche un istituto di credito (dove lavora la
            mia compagna) nel quale stanno rimpiazzando
            parecchie parti in Python (mantenibilità più
            elevata, almeno a loro
            dire).Hai letto la notizia? Hai letto il commento iniziale?Io sto parlando di servizi cloud.Vorresti farmi credere che le partu in Python da rimpiazzare con .NET sono servizi cloud?
          • BarbaRuffoz scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            No, ma io avevo capito che tu stavi cercando di farmi saltar fuori servizi di backend come puro cloud. :(
          • BarbaRuffoz scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            PS: però c'è da considerare javascript per queste cose.
          • FDG scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: BarbaRuffoz
            PS: però c'è da considerare javascript per queste
            cose.node.js?
          • qualcuno scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$


            Il backend di una grande azienda non è solo Java.Però non è quella cosa semplice semplice che credono i webbari che non vedono oltre il loro naso. Quelli di sopra sono solo alcuni esempi.
          • BarbaRuffoz scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: qualcuno



            Il backend di una grande azienda non è solo
            Java.

            Però non è quella cosa semplice semplice che
            credono i webbari che non vedono oltre il loro
            naso. Quelli di sopra sono solo alcuni
            esempi.Scusami pensavo mi stessi dando del webbaro.Francamente lo sviluppo sul web per me è ormai un 30% (sembra strano lo so). Proprio per il motivo che dici tu sopra, oltretutto.Ma se il backend è Microsoft in 5 casi su 6 che ho a disposizione si sta andando avanti con .net Anche se le cose stanno scricchiolando, sicuramente. Ma sento scricchiolii anche dal lato Java (di altro tipo).Pertanto mi chiedo cosa accadrà. Python? Scala? Torneremo al C++?Mah.
          • FDG scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: BarbaRuffoz
            Anche se le cose stanno scricchiolando,
            sicuramente. Ma sento scricchiolii anche dal lato
            Java (di altro tipo).Magari non sono dovuti alle tecnologie in se.
            Pertanto mi chiedo cosa accadrà. Python? Scala?Su JVM forse Scala. E non dimentichiamoci dell'utilità di quel povero "sfigato" di Groovy.
            Torneremo al C++?Ne dubito.
          • orto dosso scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            Si, ok, però quanti di questi abbandonano Java per passare a .NET?PS: E poi solo chi ha un budget "pressochè illimitato" o "tendente a infinito" può permettersi di rifare tutto il portale con una nuova tecnologia, gli altri campano con ciò che hanno, al max rifanno i CSS per svecchiare un pò la GUI ;)
          • .NET failure scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            E quanti passano a .NET? A si in passato ci avevano provato con Norton AV e Nero Burning ROM, tornando poi subito indietro per evidenti problemi di performance. Con .NET puoi giusto fare qualche piccolo/medio gestionalino, fine.
          • BarbaNonno scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            Esistono infrastrutture fatte in .NET molto molto grandi.Chi come te ed i signori qui sopra dice che "puoi fare solo il piccolo/medio gestionalino" ahimè sbaglia.Francamente, ad ogni modo, essendo che sviluppo in modo indifferente su qualsiasi linguaggio (sono un po' a corto di Lisp, lo devo ammettere), non è che la cosa sia, comunque, un problema.Ma se devo sviluppare per windows sviluppo in .NET. Non in Java.
          • .NET failure scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: BarbaNonno
            Ma se devo sviluppare per windows sviluppo in
            .NET. Non in Java.E cosa sviluppi per Windows di solito? Gestionalino! (rotfl)
          • BarbaNonno scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            Gestionalino?I gestionalini che sviluppo di solito aiutano i medici a salvare vite umane.Questi come attività primaria.Per gli altri "gestionalini", spiegami una cosa: credi sia semplice, per esempio, scrivere un software per gestire un magazzino che sia perfettamente adattabile a qualunque realtà?
          • .NET failure scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: BarbaNonno
            Gestionalino?
            I gestionalini che sviluppo di solito aiutano i
            medici a salvare vite
            umane. Questi come attività primaria.Fortuna che non sviluppi in .NET anche i SW di controllo dei macchinari delle sale operatorie :D
            Per gli altri "gestionalini", spiegami una cosa:
            credi sia semplice, per esempio, scrivere un
            software per gestire un magazzino che sia
            perfettamente adattabile a qualunque
            realtà?Qualunque realtà come ad esempio il multipiattaforma? :D
          • nome e cognome scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$


            umane. Questi come attività primaria.
            Fortuna che non sviluppi in .NET anche i SW di
            controllo dei macchinari delle sale operatorie
            :DE ora chi te lo spiega che ci sono un fottio di software scada scritti in .net?
            Qualunque realtà come ad esempio il
            multipiattaforma?
            :DNo realtà vere... quelle dove se il software serve si compra l'hardware giusto per farlo girare perché il costo del ferro è inferiore di gran lunga...
          • BarbaRuffoz scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: .NET failure
            - Scritto da: BarbaNonno

            Gestionalino?

            I gestionalini che sviluppo di solito
            aiutano
            i

            medici a salvare vite

            umane. Questi come attività primaria.
            Fortuna che non sviluppi in .NET anche i SW di
            controllo dei macchinari delle sale operatorie
            :DMi sa che non hai capito...


            Per gli altri "gestionalini", spiegami una
            cosa:

            credi sia semplice, per esempio, scrivere un

            software per gestire un magazzino che sia

            perfettamente adattabile a qualunque

            realtà?
            Qualunque realtà come ad esempio il
            multipiattaforma?
            :DFammi un esempio reale di terminale di magazzino con Linux sopra.Perchè in oltre trent'anni non ne ho visto uno...
          • nizz scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: BarbaRuffoz...
            Fammi un esempio reale di terminale di magazzino
            con Linux
            sopra.
            Perchè in oltre trent'anni non ne ho visto uno...amazon
          • nome e cognome scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: nizz
            - Scritto da: BarbaRuffoz
            ...

            Fammi un esempio reale di terminale di
            magazzino

            con Linux

            sopra.

            Perchè in oltre trent'anni non ne ho visto
            uno...

            amazonNo è per mac http://www.amazon.it/SOLUZIONE-MAGAZZINO-9-per-MAC/dp/B0096DZ4EY... (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • qualcuno scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: nome e cognome
            - Scritto da: nizz

            - Scritto da: BarbaRuffoz

            ...


            Fammi un esempio reale di terminale di

            magazzino


            con Linux


            sopra.


            Perchè in oltre trent'anni non ne ho
            visto

            uno...



            amazon

            No è per mac

            http://www.amazon.it/SOLUZIONE-MAGAZZINO-9-per-MAC

            ... (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Trollata scarsa. Il pacchetto ridotto che vendono alle piccole imprese non é quello che usano loro.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$

            Trollata scarsa. Il pacchetto ridotto che vendono
            alle piccole imprese non é quello che usano
            loro.Ma sei fuori o cosa? Almeno guardalo il link prima di commentare.
          • FDG scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: nome e cognome
            Ma sei fuori o cosa? Almeno guardalo il link
            prima di commentare.È una roba Finson
          • qualcuno scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$

            Almeno guardalo il link
            prima di commentare.Descrizione prodotto Soluzione è la linea gestionale per chi non vuole perdere tempo ad imparare complessi programmi, ma vuole un sistema integrato e semplice per gestire la ropria attività. Soluzione Magazzino 9 è la soluzione completa per la gestione del magazzino, dalle operazioni di carico fino all'emissione del documento di trasporto. Il programma permette di effettuare facilmente una completa gestione delle giacenze di magazzino, inclusa la stampa dell'inventario con valorizzazione. Per gestire la tua attività in maniera completa puoi integrare Soluzione Magazzino 9 con Soluzione Fattura 9 per la gestione delle fatture.
          • Savio Saverio scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: qualcuno
            Per gestire la tua attività in maniera completa
            puoi integrare Soluzione Magazzino 9 con
            Soluzione Fattura 9 per la gestione delle
            fatture.... E soluzione WC per la gestione dei programmi che non valgono una cicca.(scusate, non ho saputo resistere(rotfl))
          • nome e cognome scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$

            Per gestire la tua attività in maniera completa
            puoi integrare Soluzione Magazzino 9 con
            Soluzione Fattura 9 per la gestione delle
            fatture.E secondo te è quello che usa amazon? Ti pare possibile che fossi serio?
          • FDG scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: BarbaRuffoz
            E tanti siti con big data abbandonano Java man
            mano che crescono (e con lui una base SQL,
            qualunque essa sia).Attenzione a non fare confusione tra front-end e back-end.
            Inoltre ci sono linguaggi più semplici (ROR,
            CFML, Python...Anche Grails e architetture REST/JSON+framework web (ad esempio Angular)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 giugno 2013 17.30-----------------------------------------------------------
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: qualcuno
            - Scritto da: .NET failure
            Non esattamente. .Net é utilizzato soprattutto
            per applicazioni PC. Java e Java EE invece sono
            usate molto di piú per le applicazioni
            server.La metterei in un altro modo: .NET è usato per applicazioni client e server, Java (J2EE) soprattutto per server (visto che sul client, Android escluso, non ha avuto una grande diffusione).
          • FDG scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: Zucca Vuota
            La metterei in un altro modo: .NET è usato per
            applicazioni client e server, Java (J2EE)
            soprattutto per server (visto che sul client,
            Android escluso, non ha avuto una grande
            diffusione).Stai scherzando? Sai quante copie ha venduto Minecraft? ;)
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: .NET failure
            - Scritto da: Zucca Vuota

            Questo lo dici tu.

            Lo dicono anche i grafici:
            http://www.tiobe.com/index.php/content/paperinfo/tIo parlo di applicazioni non di un indice che cerca di misurare la popolarità della ricerca/offerta di informazioni su un linguaggio di programmazione.
          • sgabbio unchained scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: qualcuno
            Ho detto che Java EE la tecnologia piú
            usata, mica che c'é solo
            Java.



            ne esistono molte sviluppate con altre

            tecnologie tra cui, ovviamente,

            .NET).

            Che non usa nessuno.Cosa vorresti dimostrare dicendo che in ambito Cloud Java è molto usato, mentre .NET lo è molto meno?
          • .NET failure scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: sgabbio unchained
            Cosa vorresti dimostrare dicendo che in ambito
            Cloud Java è molto usato, mentre .NET lo è molto
            meno?Dimostrare nulla, se non che, essendo MS un'azienda che deve fatturare, ha toppato pesantemente investendo molto su una tecnologia fallimentare.
          • BarbaRuffoz scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            Non è una tecnologia fallimentare.C# è un linguaggio migliore di Java. Inutile stare a discutere, basterebbe sapere di cosa si parla.
          • qualcuno scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: BarbaRuffoz
            Non è una tecnologia fallimentare.
            C# è un linguaggio migliore di Java. Inutile
            stare a discutere, basterebbe sapere di cosa si
            parla.La sintassi del linguaggio non basta.Java ha una community molto piú forte attorno e sulla piattaforma Java le soluzioni piú innovative arrivano sempre con largo anticipo rispetto a c#.M$ con i tools che girano intorno a visual studio sta sempre ad inseguire.
          • BarbaRuffoz scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: qualcuno
            - Scritto da: BarbaRuffoz

            Non è una tecnologia fallimentare.

            C# è un linguaggio migliore di Java. Inutile

            stare a discutere, basterebbe sapere di cosa
            si

            parla.

            La sintassi del linguaggio non basta.È migliore anche .NET in generale, salvo il fatto che non è portabile.Grosso problema.

            Java ha una community molto piú forte
            attorno e sulla piattaforma Java le soluzioni
            piú innovative arrivano sempre con largo
            anticipo rispetto a
            c#.Mica tanto... comunque poniamo che sia così: finora ho sempre trovato tutto quello che serve in caso di problemi, al limite qualche domanda u stackoverflow.com

            M$ con i tools che girano intorno a visual studio
            sta sempre ad
            inseguire.I tools?!??? Quindi secondo te meglio Eclipse.E... meglio i tools che sapere quel che si fa.Interessante prospettiva.Io direi che è difficile giudicare conoscendo solo uno dei linguaggi non credi?
          • qualcuno scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$


            È migliore anche .NET in generale, salvo il
            fatto che non è portabile.
            Grosso problema.(rotfl)




            Java ha una community molto piú forte

            attorno e sulla piattaforma Java le soluzioni

            piú innovative arrivano sempre con largo

            anticipo rispetto a

            c#.

            Mica tanto... comunque poniamo che sia così:
            finora ho sempre trovato tutto quello che serve
            in caso di problemi, al limite qualche domanda u
            stackoverflow.com
            Aspect Oriented Programming, dependency injection, continuous integration, big data, NoSQL.Se per te una soluzione innovativa é solo studiare come mettere insieme due righe di codice stai messo male.



            M$ con i tools che girano intorno a visual
            studio

            sta sempre ad

            inseguire.

            I tools?!??? Quindi secondo te meglio Eclipse.
            E... meglio i tools che sapere quel che si fa.
            Interessante prospettiva.
            Maven, Junit, Sonar, Jenkins etc.
            Io direi che è difficile giudicare conoscendo
            solo uno dei linguaggi non credi?Lo stesso vale per te.
          • BarbaNonno scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: qualcuno



            È migliore anche .NET in generale,
            salvo
            il

            fatto che non è portabile.

            Grosso problema.

            (rotfl)???







            Java ha una community molto piú
            forte


            attorno e sulla piattaforma Java le
            soluzioni


            piú innovative arrivano sempre con
            largo


            anticipo rispetto a


            c#.



            Mica tanto... comunque poniamo che sia così:

            finora ho sempre trovato tutto quello che
            serve

            in caso di problemi, al limite qualche
            domanda
            u

            stackoverflow.com



            Aspect Oriented Programming, dependency
            injection, continuous integration, big data,
            NoSQL.Conosci così bene .NET che non sai nemmeno che le tecnologie sopra hanno corrispettivi / sono identiche in .NET.A livello di big data e NOSQL in alcuni casi la gestione è spesso migliore (Mongodb per esempio).
            Se per te una soluzione innovativa é solo
            studiare come mettere insieme due righe di codice
            stai messo male.Se ti fermi a Java stai messo peggio.








            M$ con i tools che girano intorno a
            visual

            studio


            sta sempre ad


            inseguire.



            I tools?!??? Quindi secondo te meglio
            Eclipse.

            E... meglio i tools che sapere quel che si
            fa.

            Interessante prospettiva.



            Maven, Junit, Sonar, Jenkins etc.E quindi? Ripeto la questione: secondo te Eclipse è meglio di Visual Studio?Mah...


            Io direi che è difficile giudicare conoscendo

            solo uno dei linguaggi non credi?

            Lo stesso vale per te.Io francamente sono 35 che programmo.Se dessi retta a te ed ai talebani qui sopra mi sarei fermato ad OS39.
          • qualcuno scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$


            Aspect Oriented Programming, dependency

            injection, continuous integration, big data,

            NoSQL.

            Conosci così bene .NET che non sai nemmeno che le
            tecnologie sopra hanno corrispettivi / sono
            identiche in .NET.Per forza. Alcune sono nate piú di 10 anni fa.Ciascuna é arrivata nel mondo .NET con almeno 4 anni di ritardo.
            A livello di big data e NOSQL in alcuni casi la
            gestione è spesso migliore (Mongodb per
            esempio).


            Se per te una soluzione innovativa é solo

            studiare come mettere insieme due righe di
            codice

            stai messo male.

            Se ti fermi a Java stai messo peggio.
            Certo. Parlavo proprio del linguaggio. :D



            Maven, Junit, Sonar, Jenkins etc.

            E quindi? Ripeto la questione: secondo te Eclipse
            è meglio di Visual Studio?Quindi per te esistono solo le IDE. Per te la qualitá del software non conta niente. TDD é una sigla inutile. Continuous integration non sai neanche che vuol dire.Grandi professionisti nel mondo .NET




            Io direi che è difficile giudicare
            conoscendo


            solo uno dei linguaggi non credi?



            Lo stesso vale per te.

            Io francamente sono 35 che programmo.
            Se dessi retta a te ed ai talebani qui sopra mi
            sarei fermato ad OS39.Con tutti i linguaggi e le novitá che sta proponendo la community?Groovy, Scala, Jython, Clojure solo per citare i linguaggi che girano sulla VM.Hai cercato di rigirare la frittata il piú possibile, ma rimane il fatto che il modo .NET é piú retrogrado perché aspetta che le novitá gliele proponga mamma M$.
          • BarbaRuffoz scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            Rimane il fatto che a parte aver tirato fuori le solite sigle che niente vogliono dire TU risolvi qualunque problema con Java.Saluti.
          • qualcuno scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: BarbaRuffoz
            Rimane il fatto che a parte aver tirato fuori le
            solite sigle che niente vogliono dire TU risolvi
            qualunque problema con Java.
            Stai parlando di cose di cui non sai niente. Prima la perta di scripting la facevo in Perl, poi mi sono spostato su Python e sto imparando Groovy.A Java sto affiancando parti scritte in Scala, in un progetto abbiamo anche incluso una interfaccia nativa per implementare alcune funzioni su CUDA.Piú io cerco di spiegare che la differenza non la fa il linguaggio, ma la comunità, più trolli cercando di spostyare il discorso.EPIC FAIL
            Saluti.
          • BarbaRuffoz scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: qualcuno
            - Scritto da: BarbaRuffoz

            Rimane il fatto che a parte aver tirato
            fuori
            le

            solite sigle che niente vogliono dire TU
            risolvi

            qualunque problema con Java.



            Stai parlando di cose di cui non sai niente. Mi pare il contrario. E non sono il solo al quale "pare il contrario".
            Prima la perta di scripting la facevo in Perl,
            poi mi sono spostato su Python e sto imparando
            Groovy.Bene.

            A Java sto affiancando parti scritte in Scala, Bravissimo!
            in
            un progetto abbiamo anche incluso una interfaccia
            nativa per implementare alcune funzioni su
            CUDA.Wow!

            Piú io cerco di spiegare che la differenza
            non la fa il linguaggio, ma la comunità, più
            trolli cercando di spostyare il
            discorso.Più ti ripeto che non ho mai avuto un problema con la comunità di .net, più mi dice che ti piace la comunità Java.In alcuni casi meglio la comunità .net

            EPIC FAIL


            Saluti.Il fail è quando si parla di una cosa che non si conosce (conosci .net? non mi sembra) e si fanno paragoni.Saluti.
          • sentinel scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: BarbaRuffoz
            - Scritto da: qualcuno

            - Scritto da: BarbaRuffoz


            Non è una tecnologia fallimentare.


            C# è un linguaggio migliore di Java.
            Inutile


            stare a discutere, basterebbe sapere di
            cosa

            si


            parla.



            La sintassi del linguaggio non basta.

            È migliore anche .NET in generale, salvo il
            fatto che non è
            portabile.
            Grosso problema.E non lo sarà mai ;)
          • BarbaNonno scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            In realtà c'è mono.Il problema è che se sviluppi un programma devi farlo da mono (ide) ed usar, ovviamente, librerie multipiattaforma. Questo per sviluppare bene.Se sviluppo per windows, però, uso .NET. Non java.Viceversa uso Python, Java, CFML. O, nel caso ci fosse bisogno, C / C++ (talvolta in accoppiata con Pythion)
          • .NET failure scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: BarbaRuffoz
            È migliore anche .NET in generale, salvo il
            fatto che non è
            portabile.
            Grosso problema.Sono contento che tu ne sia conscio... E siccome il PC sta morendo, facendo 1+1, puoi intuire che fine farà .NET![img]http://www.trashicmagazine.it/wp-content/uploads/2012/09/tazza-del-XXXXX.jpg[/img] (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • BarbaNonno scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            Se ti fa sentire meglio, pensala come vuoi.Io sono più preoccupato per Java, francamente. Ovviamente nell'ambito nel quale si pone ogni singola architettura, non in ambito generale.
          • BarbaNonno scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            Su questo siamo perfettamente d'accordo.Ma dire, come sopra, che Java è la soluzione (sempre) è una razzata.Diventa la soluzione solo nel caso tu conosca solo Java.
          • FDG scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: BarbaNonno
            Ma dire, come sopra, che Java è la soluzione
            (sempre) è una razzata.Quoto. E io ci campo con Java (al momento).
          • FDG scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: BarbaRuffoz
            I tools?!??? Quindi secondo te meglio Eclipse.Eclipse è un GROSSO problema.
          • FDG scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: BarbaRuffoz
            Non è una tecnologia fallimentare.
            C# è un linguaggio migliore di Java. Inutile
            stare a discutere, basterebbe sapere di cosa si
            parla.È nato dopo, quindi...Però non c'è solo il linguaggio da considerare.
          • sentinel scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: .NET failure
            - Scritto da: sgabbio unchained

            Cosa vorresti dimostrare dicendo che in
            ambito

            Cloud Java è molto usato, mentre .NET lo è
            molto

            meno?
            Dimostrare nulla, se non che, essendo MS
            un'azienda che deve fatturare, ha toppato
            pesantemente investendo molto su una tecnologia
            fallimentare.Hanno semplicemente investito sul solito prodotto commercialone da vendere.Ma si sa, in informatica chi è commercialone prima o poi fa la stessafine di chi troppo vuol arraffare... ;)
          • nome e cognome scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$

            Ma si sa, in informatica chi è commercialone
            prima o poi fa la
            stessa
            fine di chi troppo vuol arraffare... ;)Disse il saggio cantinaro durante il rinnovo del cocopro... (ghost)
          • sgabbio uomo di acciaio scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: sgabbio unchained
            - Scritto da: qualcuno

            Ho detto che Java EE la tecnologia piú

            usata, mica che c'é solo

            Java.






            ne esistono molte sviluppate con altre


            tecnologie tra cui, ovviamente,


            .NET).



            Che non usa nessuno.
            Cosa vorresti dimostrare dicendo che in ambito
            Cloud Java è molto usato, mentre .NET lo è molto
            meno?(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • prrrrrr scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            se impone un sistema proprietario non va benese inizia ad utilizzare uno standard (de facto o meno) non va benese non fa nulla non va bene perchè rimane indietroora senza cattiveria ne niente: ma sta benedetta/maledetta/povera azienda che dovrebbe fare?pura curiosità
          • qualcuno scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: prrrrrr
            se impone un sistema proprietario non va bene
            se inizia ad utilizzare uno standard (de facto o
            meno) non va beneNon ho mica detto che non va bene. Anzi per me va benissimo.Ho solo scritto che quando Microsoft si comporta bene lo fa perchè è costretta.
            se non fa nulla non va bene perchè rimane indietro

            ora senza cattiveria ne niente: ma sta
            benedetta/maledetta/povera azienda che dovrebbe
            fare?Meno abuso di posizione dominante.

            pura curiosità
        • .NET failure scrive:
          Re: Altra sconfitta per M$
          - Scritto da: Zucca Vuota
          - Scritto da: qualcuno

          ne esistono molte sviluppate con altre
          tecnologie tra cui, ovviamente,
          .NET).NET è stato un clamoroso fallimento. All'atto del lancio sembrava una rivoluzione: si diceva che i futuri OS (da Vista in poi) sarebbero stati pesantemente basati su .NET, ma non è stato così, anzi dal pannello di controllo lo si può disinstallare completamente, vista la sua (in)utilità: Notepad è più utile :DAvevano anche avviato un progetto sperimentale di un kernel .NET, poi abbandonato per la lentezza di quest'ultimo. In Windows 8, MS stessa incoraggia a scrivere app in C++ per risparmiare la batteria, tutto detto. Mi spiace per tutti gli sviluppatori che hanno speso tempo (e denaro) per star dietro a tutte le versioni di .NET (e tecnologie/framework annessi). Probabilmente avessero studiato Java o Objective-C o C++ avrebbero un futuro più sicuro (crisi a parte, ovviamente :) )
          • BarbaRuffoz scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            Ripeto: tu non sai di quello che stai parlando.
          • sentinel scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: .NET failure
            - Scritto da: Zucca Vuota

            - Scritto da: qualcuno



            ne esistono molte sviluppate con altre

            tecnologie tra cui, ovviamente,

            .NET)

            .NET è stato un clamoroso fallimento. All'atto
            del lancio sembrava una rivoluzione: si diceva
            che i futuri OS (da Vista in poi) sarebbero stati
            pesantemente basati su .NET, ma non è stato così,Era già preventivabile che *non sarebbe* stato così...
            anzi dal pannello di controllo lo si può
            disinstallare completamente, vista la sua
            (in)utilità: Notepad è più utile
            :DEh eh eh... ;)
            Avevano anche avviato un progetto sperimentale di
            un kernel .NET, poi abbandonato per la lentezza
            di quest'ultimo. In Windows 8, MS stessa
            incoraggia a scrivere app in C++ per risparmiare
            la batteria, tutto detto. Mi spiace per tutti gli
            sviluppatori che hanno speso tempo (e denaro) per
            star dietro a tutte le versioni di .NET (e
            tecnologie/framework annessi). Probabilmente
            avessero studiato Java o Objective-C o C++
            avrebbero un futuro più sicuro (crisi a parte,
            ovviamente :)
            )Certamente, infatti nelle università nei corsi di programmazionefatti bene il linguaggio principe scelto per insegnare BENE l'OOP è Java.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$

            Certamente, infatti nelle università nei corsi di
            programmazione
            fatti bene il linguaggio principe scelto per
            insegnare BENE l'OOP è
            Java.Con il simpatico bonus di sfornare in fretta scimmiette per programmare i portali a 800 euro al mese.
          • .NET failure scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: nome e cognome
            Con il simpatico bonus di sfornare in fretta
            scimmiette per programmare i portali a 800 euro
            al mese.Questo è proprio quello che fa MS, con le sue wizardine colorate ;)
          • BarbaNonno scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            Se il linguaggio per insegnare l'OOP è java siamo messi bene.Bello verboso... un babbà!Forse C++, Vala e lo stesso c# sarebbero meglio.Python ovviamente no (per ovvi motivi, che sono li stessi che lo rendono fantastico).
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: .NET failure
            - Scritto da: Zucca Vuota
            .NET è stato un clamoroso fallimento. All'atto
            del lancio sembrava una rivoluzione: si diceva
            che i futuri OS (da Vista in poi) sarebbero stati
            pesantemente basati su .NET, ma non è stato così,
            anzi dal pannello di controllo lo si può
            disinstallare completamente, vista la sua
            (in)utilità: Notepad è più utileDisinstalla .NET da un Windows Server 2012 che poi ne riparliamo.
            In Windows 8, MS stessa
            incoraggia a scrivere app in C++ per risparmiare
            la batteria, tutto detto. Ma dove è stato detto? In realtà 8 per risparmiare batteria si basa soprattutto su un modello di programmazione asincrono (supportato in C#, VB.NET, F#, C++ e JavaScript ma non in Java).
            Mi spiace per tutti gli
            sviluppatori che hanno speso tempo (e denaro) per
            star dietro a tutte le versioni di .NET (e
            tecnologie/framework annessi). Probabilmente
            avessero studiato Java o Objective-C o C++
            avrebbero un futuro più sicuro (crisi a parte,
            ovviamente :)
            )Per avere un futuro più sicuro forse è il caso di conoscere più tecnologie.
          • .NET failure scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Disinstalla .NET da un Windows Server 2012 che
            poi ne riparliamo.Innanzitutto Windows e Server nella stessa frase fanno a pugni :DPoi in Windows Server .NET serve per PowerShell (il "terminale" usato da 4 gatti spelacchiati), e forse dalla GUI di amministrazione di IIS (non certo dal core che se vuole lontanamente competere con Apache deve per forza essere scritto in C++).
            Ma dove è stato detto? In realtà 8 per
            risparmiare batteria si basa soprattutto su un
            modello di programmazione asincrono (supportato
            in C#, VB.NET, F#, C++ e JavaScript ma non in
            Java).Asincrono e multithread molto spesso aumentano il consumo della batterie (ma rendono l'applicazione più "gradevole"). Informati meglio. Inoltre Java supporta da sempre la programmazione asincrona... ;)
            Per avere un futuro più sicuro forse è il caso di
            conoscere più tecnologie.Vero, specie se multipiattaforma ;)
          • BarbaNonno scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: .NET failure
            - Scritto da: Zucca Vuota


            Disinstalla .NET da un Windows Server 2012
            che

            poi ne riparliamo.
            Innanzitutto Windows e Server nella stessa frase
            fanno a pugni
            :DMi sono accorto adesso di parlare con un talebano. :)
          • .NET failure scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: BarbaNonno
            Mi sono accorto adesso di parlare con un
            talebano.I talebani hanno un ottimo senso dell'umorismo :D
          • BarbaNonno scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            Si ma se deve essere per forza sempre bello quello che dici tu diventi come i pensionati della casa di riposo ;)
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: BarbaNonno
            Mi sono accorto adesso di parlare con un
            talebano.
            :)Che non conosce Windows Server 2012, tra l'altro.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Altra sconfitta per M$
            - Scritto da: .NET failure
            - Scritto da: Zucca Vuota

            Poi in Windows Server .NET serve per PowerShell
            (il "terminale" usato da 4 gatti spelacchiati), e
            forse dalla GUI di amministrazione di IIS (non
            certo dal core che se vuole lontanamente
            competere con Apache deve per forza essere
            scritto in
            C++).Questa frase è talmente densa di superficialità che dare una risposta coerente in poco spazio è molto difficile. Un po' di nozioni sparse:Windows è scritto in C/C++; molti sottosistemi recenti utilizzano .NET; la gestione dei nuovi sistemi è in .NET; la PowerShell è praticamente obbligatoria per gestire e automatizzare.
            Asincrono e multithread molto spesso aumentano il
            consumo della batterie (ma rendono l'applicazione
            più "gradevole"). Informati meglio. Se attivi una operazione asincrona, Windows 8 è in grado di schedulare meglio le attività e spegnere parti di macchina che non servono.
            Inoltre Java
            supporta da sempre la programmazione asincrona...
            ;)Da sempre no. E comunque non su Windows 8.
        • BarbaRuffoz scrive:
          Re: Altra sconfitta per M$
          A me pare che stiate sparando tutti un sacco di fanboiate.Ma tutti eh.
  • res tore scrive:
    M$ e O€... amiche...
    amiche... diciamo COMPLICI...
Chiudi i commenti