Google Play Store: come difendersi dalle app nocive

Google Play Store: come difendersi dalle app nocive

Google interviene sul suo store per il ban di 52 malware: come evitare il contatto con le app nocive e i malware.
Google interviene sul suo store per il ban di 52 malware: come evitare il contatto con le app nocive e i malware.

Il problema legato alle app nocive che si infiltrano su Google Play è ormai gigantesco.

Secondo quanto affermato dalla società di sicurezza cloud Zscaler, all’inizio della settimana Google ha effettuato un intervento massiccio sul suo store andando a bannare ben 52 applicazioni. In tal senso, i software includevano una serie di malware piuttosto noti, con una netta prevalenza del temutissimo Joker.

La tipologia di applicazione più coinvolta è, a quanto pare, quella legata alla messaggistica istantanea, ma anche strumenti come traduttori o software legati ai PDF risultano rappresentati nella lista. Il numero di app bloccate è elevato ma, rispetto a tutti gli interventi degli ultimi mesi, dimostra ancora di più quanto il colosso di Mountain View sia di fatto sotto assedio.

Nonostante l’intervento di Google poi, bisogna tenere conto che le suddette app sono comunque state già scaricate da centinaia di migliaia di utenti Android.

Per prevenire questo tipo di problema dunque, affidarsi a un antivirus di comprovata affidabilità è un modo per tutelare il proprio dispositivo elettronico.

Rischio app nocive: una serie di abitudini per ridurre drasticamente i rischi

Quali sono le abitudini utili per evitare malware e problemi simili?

Il download di software affidabile è essenziale. Per valutare la bontà o meno di un’app esistono diverse considerazioni che un utente può fare. Per esempio, un numero di download basso potrebbe insospettire. Dare uno sguardo alle recensioni poi, potrebbe ridurre ulteriormente, seppur di poco, i rischi.

A livello concreto però, gli hacker riescono a portare un numero impressionante di download su queste app (come abbiamo già visto).  Dunque, un antivirus adeguato risulta effettivamente una delle migliori vie percorribili.

In questo contesto, per andare sul sicuro, un nome come Norton 360 Standard offre adeguate garanzie. Si tratta di uno strumento adatto, oltre che per PC e Mac, anche nel contesto mobile di sistemi iOS e ovviamente Android.

Con il suo sistema di protezione in tempo reale, alla pratica VPN e al gestore di password, questo antivirus si dimostra una soluzione ideale per evitare malware e altri intromissioni da parte di hacker o altri criminali informatici.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 22 lug 2022
Link copiato negli appunti