Google risponde al cellulare Yahoo

Non è una singolare conversazione tra due competitor ma un botta e risposta sul fronte bollente della telefonia mobile: si punta tutto sulla pubblicità e sui servizi di localizzazione


Los Angeles (USA) – Yahoo e Google hanno quasi contemporaneamente presentato i loro futuri progetti nel comparto più strategico del momento: la telefonia mobile. Yahoo, in collaborazione con SBC Communications , si appresta a lanciare un nuovo terminale mobile che permetterà di accedere ai suoi servizi online legati alla musica, la fotografia e il mailing. Il tutto utilizzando il normale account Yahoo, che quindi diventerà una sorta di lasciapassare per servizi multi-device. Google, invece, da ieri ha reso disponibile il suo servizio Google Maps per terminali mobili . Ovvero una soluzione di mapping cartografico che permette la localizzazione e l’individuazione di luoghi di interesse, come Google Maps insomma. Una funzione in più che si aggiunge ai già famosi Froogle Mobile US e UK , Google Web Search e Google Image Search , ormai compatibili con quasi tutti i modelli di cellulari.

Per i due big si tratta dell’ennesimo investimento per avvicinare ulteriormente la telefonia alla dimensione Web. Televisione, Web surfing, riproduzione multimediale, mailing sono diventati servizi facilmente accessibili: i limiti hardware e dei network non esistono più, la corsa ai servizi avanzati è appena iniziata.

“L’idea è di fornire i servizi essenziali di Yahoo, che già offriamo agli utenti PC, agli utenti mobili; questa è diventata una priorità”, ha dichiarato il portavoce di Yahoo, che comunque non ha voluto soffermarsi sulle caratteristiche tecniche del nuovo cellulare.

Negli Stati Uniti il mercato è quanto mai maturo, tanto più che, ad esempio, l’operatore Sprint Nextel ha ammesso che le entrate riguardanti i servizi dati hanno raggiunto i 550 milioni di dollari nel terzo trimestre – il 60% in più rispetto allo stesso periodo del 2004. Ma il fermento continua, perché la stessa Sprint Nextel dalla metà del prossimo anno renderà disponibili nuovi servizi mobili TV, grazie alla partnership con quattro reti televisive via cavo.

SBC, probabilmente per rispondere adeguatamente ai competitor diretti ha deciso di stringere i tempi sul progetto Yahoo: all’inizio del 2006, infatti, sarà già disponibile il nuovo terminale mobile ad un prezzo decisamente concorrenziale, compreso fra i 200 e i 300 dollari. La realizzazione sarà curata direttamente da Nokia , e quindi non mancherà il player MP3 integrato, uno slot per memory card e una camera digitale da 1,3 Megapixel. Il network mobile di riferimento sarà quello di Cingular Wireless , sussidiaria di SBC e BellSouth .

La filosofia commerciale di Yahoo, però, sembra essere piuttosto diversa rispetto a quella di Google, dato che almeno per ora la compatibilità con i nuovi servizi mobili sarà certificata solo ed esclusivamente con il cellulare proprietario. Google, invece, ha scelto di sviluppare una soluzione Java Brew , che è supportata da almeno 100 modelli già presenti sul mercato come quelli forniti da Cingular, Sprint Nextel e T-Mobile. Verizon, invece rimarrà fuori con BlackBerry e Palm, che utilizzano linguaggi di programmazione diversi.

Quindi il servizio sarà totalmente gratuito, se si esclude ovviamente il traffico dati generato sul network del proprio operatore. Gli introiti, in futuro, proverranno totalmente dalla pubblicità. “Sappiamo che le informazioni locali sono molto appetibili per gli utenti”, ha dichiarato Deep Nishar, director of product management presso Google. Il riferimento è evidentemente a servizi di localizzazione geografica con segnalazione di luoghi di interesse, di turismo, di shopping, di ristorazione, di accesso alle WLAN e via dicendo. Greg Sterling, analista presso Kelsey Group, è dell’idea che la pubblicità sui servizi di localizzazione produrrà entro il 2009 un introito di almeno 386 milioni di dollari.

Dario d’Elia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • moresco scrive:
    PRINCO a 0,24 cent.
    E risolvete ogni problema!http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1192541&tid=1191063&p=1&r=PI#1192541Non capisco perchè si voglia fare un dramma quando la soluzione è così semplice e alla portata di tutti. E posso garantire in tutta onestà che la qualità è ottima. Tanto è vero che ne compro pacchi da cento a botta.==================================Modificato dall'autore il 09/11/2005 2.47.18
    • Anonimo scrive:
      Re: PRINCO a 0,24 cent.
      - Scritto da: moresco
      E risolvete ogni problema!

      http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1192

      Non capisco perchè si voglia fare un dramma
      quando la soluzione è così semplice e alla
      portata di tutti. E posso garantire in tutta
      onestà che la qualità è ottima. Tanto è vero che
      ne compro pacchi da cento a botta.

      ==================================
      Modificato dall'autore il 09/11/2005 2.47.18che palle tu e la tua mania di autovotarti con un 5ma chi ti credi di essere? tornatene nel forum a tema libero a fare il filosofo !
      • moresco scrive:
        Re: PRINCO a 0,24 cent.
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: moresco

        E risolvete ogni problema!




        http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1192



        Non capisco perchè si voglia fare un dramma

        quando la soluzione è così semplice e alla

        portata di tutti. E posso garantire in tutta

        onestà che la qualità è ottima. Tanto è vero che

        ne compro pacchi da cento a botta.



        ==================================

        Modificato dall'autore il 09/11/2005 2.47.18

        che palle tu e la tua mania di autovotarti con un
        5Non sono solo io a votare...;) ;) ;)
        ma chi ti credi di essere? Semplicemente quello che sono.:D :D :Dtornatene nel forum a
        tema libero a fare il filosofo !Quando tu tornerai al forum dei troll a trollare.:D :D :D
  • Anonimo scrive:
    a che serve, basta comprare nelle FIERE!
    Nelle fiere dell'elettronica che sono frequentemente un po' dappertutto, si trovano facilmente cd e dvd a 20-30 centesimi l'uno, quindi figurati se uno ci paga l'odiato (e iniquo) balzello alla siae!!Oppure un semplice ordine cumulativo online a un negozio estero, e il gioco è fatto...Ormai bisogna essere un po' sprovveduti per comprare certe cose nei negozi (e pagarci la tassa) eh... :P
    • Anonimo scrive:
      Re: a che serve, basta comprare nelle FI
      - Scritto da: Anonimo
      Nelle fiere dell'elettronica che sono
      frequentemente un po' dappertutto, si trovano
      facilmente cd e dvd a 20-30 centesimi l'uno,
      quindi figurati se uno ci paga l'odiato (e
      iniquo) balzello alla siae!!
      Oppure un semplice ordine cumulativo online a un
      negozio estero, e il gioco è fatto...
      Ormai bisogna essere un po' sprovveduti per
      comprare certe cose nei negozi (e pagarci la
      tassa) eh... :Pperchè te li vendono in nero, facile così
    • moresco scrive:
      Re: a che serve, basta comprare nelle FI
      - Scritto da: Anonimo
      Nelle fiere dell'elettronica che sono
      frequentemente un po' dappertutto, si trovano
      facilmente cd e dvd a 20-30 centesimi l'uno,
      quindi figurati se uno ci paga l'odiato (e
      iniquo) balzello alla siae!!
      Oppure un semplice ordine cumulativo online a un
      negozio estero, e il gioco è fatto...
      Ormai bisogna essere un po' sprovveduti per
      comprare certe cose nei negozi (e pagarci la
      tassa) eh... :PAnche in Internet e in italiano. Se poi compri quelli a 0,22 cent., anche se aggiungi le spese di spedizione non arrivi certo ai prezzi dei negozi.http://www.dretschler.com/catalog/default.php
  • Anonimo scrive:
    Anche il cervello
    Ha una memoria che conserva canzoni sentire anche solo per radio, quindi è un qualcosa di illegale visto che non ha pagato per conservare in memoria tracce che non possiede, vediamo di tassare il cervello a peso...Che idea !!!!
  • Anonimo scrive:
    QUINDI...
    ....abbassano le tasse su cd e dvd e ne introducono una su memorie flash...IO SINCERAMENTE MI SONO STUFATO DI ESSER PRESO PER I FONDELLI!!!Sono indignato e sarebbbe il caso che tutte le persone che hanno potere decisionale si diano una svegliata... se cercano sempre di arricchirsi su noi poveracci prima o poi i suddetti morti di fame (di cui io sono un fiero esponente) nn avranno più soldi da spendere... e a quel punto le nostre care SIAE, RIAA, etc etc... dove cavolo attingeranno pur solo per andare in pareggio nel bilancio? Prima o poi il sistema imploderà ed allora saremo TUTTI dei morti di fame!
    • Anonimo scrive:
      Re: QUINDI...
      tra l'altro nn sia mai detto che in italia si faccia davero qualcosa a favore del consumatore e, più estensivamente, a favore del cittadino!
    • AnyFile scrive:
      Re: QUINDI...
      beh in effetti una cosa di leggemente coerente c'e'.Ora che i prezzi dei CD e DVD si sono abbassati rispetto ad un tempo anche la tassa si e' abbassata.Ora ad essere "cari" sono le memorie flash. Su di esse si puo' mettere una tassa senza aumentare del 100% il prezzo.Comunque la cosa e' assurda. Si paga gia' l'IVA su questi prodotti. Lo stato la smetta di mettere tasse doppioni. ... a proprosito tutti (specie al governo) si sono dimenticati che devono abolire l'IRAP?
      • The_GEZ scrive:
        Re: QUINDI...
        Ciao AnyFile !
        Comunque la cosa e' assurda. Si paga gia' l'IVA
        su questi prodotti. Lo stato la smetta di mettere
        tasse doppioni. ALT !La SIAE non è lo stato e quello che si paga alla SIAE non è TASSA !!!Sono soldi che dalle nostre tasche vanno in quelle di soggetti PRIVATI che a fronte del non fare ASSOLUTAMENTE NULLA (un rapinatore, almeno, la banca la deve prima rapinare ...) intascano cifre con 6 zeri, in euro !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: QUINDI...
          E' vero cavolo almeno il rapinatore un po' si da fare ... e poi spende i soldi delle armi e del passamontagna... e paga la benzina per andare alla banca ... paga pure la benzina di quello che fa il palo e che deve tenere accesa la macchina tutto il tempo pronto a ripartire (costa un occhio!!)...Diamine la siae riesce a far passare come poverelli anche i rapinatori di banca da quanto loro sono ladroni.... :|
        • AnyFile scrive:
          Re: QUINDI...
          Lo so che non c'entra nulla con l'IVA. Ma l'IVa gia' la paghiamo (ed anche parecchia cara), perche' dover pagare dell'altro?Forse il nocciolo del problema e' che non andrebbe chiamata TASSA ma REGALO alla SIAEah .. gia' ma i regali sono atti liberali (cioe' facoltativi) per cui si perderebbe il senso ... :@
  • Anonimo scrive:
    Esistono....
    Esistono negozi on-line che (pur essendo italiani) hanno sede all'estero e vi spediscono a casa CD e DVD a prezzi stracciati.... non pagando credo nessuna tassa al governo italiano.E magari è anche tutto legale...Poveri i nostri venditori che devono versare pure l'obolo alla SIAE.....
  • Marlenus scrive:
    Per la redazione
    Scusatemi, è un refuso o la frase è esatta?Cito testualmente:Rigettata da ASMI anche l'affermazione della SIAE secondo cui in tutti i Paesi UE sono praticati livelli di compenso per diritto d'autore simili o inferiori a quelli oggi praticati in Italia.Hanno davvero detto questo ? In una sede istituzionale?
  • Anonimo scrive:
    SIAE vede solo quello che vuole
    E male, pure.Dice che saremmo obbligati a tenere altissima la supertassa su CD e DVD dall'Europa e NON E' VERO, l'Europa ci impone sì la supertassa, ma quelle più basse di Germania, Lussemburgo, Austria, etc. sono perfettamente in regola.Invece dimentica allegramente ed evidentemente fa anche pressioni illecite sui mezzi di informazione perché se ne parli meno possibile, che rischiamo una procedura di infrazione dalla UE proprio per colpa sua, perché per motivi inspiegabili, o fin troppo spiegabili, i nostri legislatori non ABOLISCONO il MONOPOLIO SIAE come ci verrebbe IMPOSTO DALLE LEGGI EUROPEE.
  • Anonimo scrive:
    Ma sono voti anche questi...
    Quante persone lavorano in SIAE? A me risulta svariate decine di migliaia!!!Forse il governo a fatto un bilancio del tipo:No. venditori di CD/DVD italiani = XNo. dipendenti SIAE = X+1Meglio sostenere SIAE
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma sono voti anche questi...
      - Scritto da: Anonimo
      Quante persone lavorano in SIAE? A me risulta
      svariate decine di migliaia!!!

      Forse il governo a fatto un bilancio del tipo:

      No. venditori di CD/DVD italiani = X
      No. dipendenti SIAE = X+1

      Meglio sostenere SIAEInfatti!!!! Il nano se l'è presa in cxlo anche A BOLZANO perché la gente HA VOTATO A SINISTRA!!!!Se continua così Barabba ed i suoi "amici" la prossima volta SE NE VANNO A CASA!!!!! 8)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma sono voti anche questi...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Quante persone lavorano in SIAE? A me risulta

        svariate decine di migliaia!!!



        Forse il governo a fatto un bilancio del tipo:



        No. venditori di CD/DVD italiani = X

        No. dipendenti SIAE = X+1



        Meglio sostenere SIAE

        Infatti!!!! Il nano se l'è presa in cxlo anche A
        BOLZANO perché la gente HA VOTATO A SINISTRA!!!!
        Se continua così Barabba ed i suoi "amici" la
        prossima volta SE NE VANNO A CASA!!!!!
        8) .Qualcuno di quei galantuomini potrebbe finire in galera. A casa ci passerà accompagnato dalla pula per prendere un po' di biancheria :D .
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma sono voti anche questi...
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          Quante persone lavorano in SIAE? A me risulta


          svariate decine di migliaia!!!





          Forse il governo a fatto un bilancio del tipo:





          No. venditori di CD/DVD italiani = X


          No. dipendenti SIAE = X+1





          Meglio sostenere SIAE



          Infatti!!!! Il nano se l'è presa in cxlo anche A

          BOLZANO perché la gente HA VOTATO A SINISTRA!!!!

          Se continua così Barabba ed i suoi "amici" la

          prossima volta SE NE VANNO A CASA!!!!!

          8) .

          Qualcuno di quei galantuomini potrebbe finire in
          galera. A casa ci passerà accompagnato dalla pula
          per prendere un po' di biancheria :D .Purtroppo non FINIRANNO IN GALERA PERCHE' SI SON FATTI LA LEGGE PER PARARSI IL CXLO!!!! :@
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma sono voti anche questi...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo



            Quante persone lavorano in SIAE? A me
            risulta



            svariate decine di migliaia!!!







            Forse il governo a fatto un bilancio del
            tipo:







            No. venditori di CD/DVD italiani = X



            No. dipendenti SIAE = X+1







            Meglio sostenere SIAE





            Infatti!!!! Il nano se l'è presa in cxlo
            anche A


            BOLZANO perché la gente HA VOTATO A
            SINISTRA!!!!


            Se continua così Barabba ed i suoi "amici" la


            prossima volta SE NE VANNO A CASA!!!!!


            8) .



            Qualcuno di quei galantuomini potrebbe finire in

            galera. A casa ci passerà accompagnato dalla
            pula

            per prendere un po' di biancheria :D .

            Purtroppo non FINIRANNO IN GALERA PERCHE' SI SON
            FATTI LA LEGGE PER PARARSI IL CXLO!!!!
            :@Almeno lasciami sognare ;) .I have a dream "Messer Previti in cella con i cuggini cattivi di Motumbo" :p .
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma sono voti anche questi...
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo







            - Scritto da: Anonimo




            Quante persone lavorano in SIAE? A me

            risulta




            svariate decine di migliaia!!!









            Forse il governo a fatto un bilancio del

            tipo:









            No. venditori di CD/DVD italiani = X




            No. dipendenti SIAE = X+1









            Meglio sostenere SIAE







            Infatti!!!! Il nano se l'è presa in cxlo

            anche A



            BOLZANO perché la gente HA VOTATO A

            SINISTRA!!!!



            Se continua così Barabba ed i suoi "amici"
            la



            prossima volta SE NE VANNO A CASA!!!!!



            8) .





            Qualcuno di quei galantuomini potrebbe finire
            in


            galera. A casa ci passerà accompagnato dalla

            pula


            per prendere un po' di biancheria :D .



            Purtroppo non FINIRANNO IN GALERA PERCHE' SI SON

            FATTI LA LEGGE PER PARARSI IL CXLO!!!!

            :@

            Almeno lasciami sognare ;) .

            I have a dream "Messer Previti in cella con i
            cuggini cattivi di Motumbo" :p .Eh, magari!!!! Tanti italiani sarebbero disposti ad offrigli DUE BEI NEGRONI, ma non nel senso di "cocktail"!!!! :p :p :p
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma sono voti anche questi...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo









            - Scritto da: Anonimo





            Quante persone lavorano in SIAE? A me


            risulta





            svariate decine di migliaia!!!











            Forse il governo a fatto un bilancio del


            tipo:











            No. venditori di CD/DVD italiani = X





            No. dipendenti SIAE = X+1











            Meglio sostenere SIAE









            Infatti!!!! Il nano se l'è presa in cxlo


            anche A




            BOLZANO perché la gente HA VOTATO A


            SINISTRA!!!!




            Se continua così Barabba ed i suoi "amici"

            la




            prossima volta SE NE VANNO A CASA!!!!!




            8) .







            Qualcuno di quei galantuomini potrebbe
            finire

            in



            galera. A casa ci passerà accompagnato dalla


            pula



            per prendere un po' di biancheria :D .





            Purtroppo non FINIRANNO IN GALERA PERCHE' SI
            SON


            FATTI LA LEGGE PER PARARSI IL CXLO!!!!


            :@



            Almeno lasciami sognare ;) .



            I have a dream "Messer Previti in cella con i

            cuggini cattivi di Motumbo" :p .

            Eh, magari!!!! Tanti italiani sarebbero disposti
            ad offrigli DUE BEI NEGRONI, ma non nel senso di
            "cocktail"!!!!
            :p :p :pNO NO... ora la gente per benen si fa le strisce e va coi tranzoni.... Meglio mandarlo da lapo e poi farsi arrestare dopo esser stato colto in flagrante!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma sono voti anche questi...


            I have a dream "Messer Previti in cella con i
            cuggini cattivi di Motumbo" :p .i have another dream " mr Previti e i sui compagni di merende a campare con 800€/mese con moglie (disoccupata) , figli e in affito."altro che galera...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma sono voti anche questi...
        Ehi guarda che Bolzano è un caso molto legato alla realtà locale.
  • Anonimo scrive:
    RIDUZIONE????
    Il "pizzo" SIAE lo DEVONO ELIMINARE!!!!! Basta pagare gli strozzini!!!! Non è possibile che in Italia ci sia questa tassa illegale che grava anche su un supporto su cui metto LE MIE FOTO o su cui CI REGISTRO 1 ORA DI BESTEMMIE CHE SONO MIE E PER CUI NON C'E' DIRITTO D'AUTORE!!!!Quelli della SIAE se vogliono continuare a vivere DEVONO IMPARARE COME GLI ALTRI A FARSI IL M@ZZO E A LAVORARE SERIAMENTE!!!!Anche la proposta di mettere tasse su "prodotti quali memory flash e USB drive" E' ILLEGALE!!!!!ALTRIMENTI: W LA GERMANIA!!!!!!! :@ :@ :@
  • The_GEZ scrive:
    Te pareva ...
    Ciao a Tutti !Leggo l' articolo e sono contento ... poi arrivo in fonde e... "L'emendamento - conclude ASMI - difende gli aventi diritto: con la modifica proposta infatti si introduce l'assoggettamento ad equo compenso di prodotti quali memory flash e USB drive, prima esenti, che risolve il grave problema della riduzione del gettito SIAE Ecco ...Ma allora in Italia fare una cosa che sia "completamente" giusta è proprio vietato ?Siccome si vuole ristabilire il mercato dei CD/DVD vergini allora bisogna fare un danno da qualche altra parte ... ad esempio in quello delle memorie ?Ah, e il fatto che la SIAE (ente PRIVATO) si veda, giustamente, togliere i soldi derivati da una bella appropriazione indebita sarebbe un "problema da risolvere" ? A me sebra che questa sia la "Soluzione ad un problema" e non il contrario.Poi ci sarebbe da dire qualche cosa anche sulla, da loro definita, "importazione illegale" ...
    • Anonimo scrive:
      Re: Te pareva ...
      Perfettamente d'accordo.C'è da considerare che se già sembra assurdo dover pagare una tassa sui cd per farsi i propri backup, l'assurdo si raddoppia quando si parla di pen-drive e memory card, dove -almeno per la mia esperienza- nella stragrande maggioranza di casi finiscono unicamente le produzioni proprie (il backup del proprio sito, il database del forum, i logs, o molto più semplicemente le fotografie scattate in vacanza).A quanto pare finiremo a chiedere il bollino alla siae anche per distribuire agli amici le foto dell'ultima gita a Ostia.... : A questo punto proporrei agli organi competenti di cominciare a tassare anche i 2,5 giga di spazio presenti in ogni account gmail che ci si crea. Tanto per amore della coerenza.
      • Anonimo scrive:
        Re: Te pareva ...
        e così il mercato di chiavette e altro si sposta in germania....certo che sono dei geniacci... la gente è stanca di pagare per tutte le leggi fuffa che vengono fatte, la gente si sta informando come risparmiare...personalmente fin che posso compro sempre dove trovo il miglior rapporto qualità prezzo.. raramente in italia
      • Anonimo scrive:
        Re: Te pareva ...
        Alla fine hanno rovinato il mercato dei cd, penso che ormai la maggior parte li compri all'estero ... e ora si apprestano a rovinare il mercato delle flash memory ..... ora 256 mb costavano sui 30 euro ... andremo a prezzi sui 60?La SIAE è un'azienda privata, allora perchè versare dei soldi per una cosa che molti non fanno?Una tassa iniqua e assurda?Come dire che per gli incidenti che si fanno in italia ora faremo pagare una tassa .... sugli incidenti.Ops, spero di non aver dato una nuova idea...Ma poi cosa c'entrano le flash memory con la pirateria?Di solito vengono usate spesso per le macchine digitali ... o adesso si pirata con una macchina digitale?Sembra la storia del canone rai, col digitale parlavano di toglierlo e nell'ultima finanziaria volevano aumentarlo ....
        • AnyFile scrive:
          Re: Te pareva ...
          - Scritto da: Anonimo
          Come dire che per gli incidenti che si fanno in
          italia ora faremo pagare una tassa .... sugli
          incidenti.
          Ops, spero di non aver dato una nuova idea...Guarda che gia' sei obbligato a faer l'assicurazione RCA. Non solo parte dei costi dell'assicurazione finiscono in tasse ma vi e' anche una specifica tassa che va a finanziare il sistema sanitario nazionale.
          Ma poi cosa c'entrano le flash memory con la
          pirateria?Gia' se io acquisto un Cd e nel far cio' ho pagato i diritti d'autore, perche' mai dovrei pagarne altri per poter far passare la musica dal cd alla penna usb?
      • Anonimo scrive:
        Re: Te pareva ...

        A questo punto proporrei agli organi competenti
        di cominciare a tassare anche i 2,5 giga di
        spazio presenti in ogni account gmail che ci si
        crea. Tanto per amore della coerenza.HAHAHA LOL LOL :D :D :D Hi perfettamente ragione... in effetti la frase tradotta in italiano spicciolo significa:"Noi vi facciamo contenti e fregati perchè tanto siamo noi che decidiamo quello che ci pare e voi nn avete speranza di ottenere nulla..."
    • Anonimo scrive:
      Re: Te pareva ...
      Basterà comprare la usb pen all'estero come per i cd! W l'Europa!
  • DjVincenT scrive:
    Ecco i risultati dell'urbano!
    Lo ricordo per chi non lo sapesse che tutto è iniziato col discusso decreto urbani! L'ex ministro per motivi oscuri "o quasi" diede questa mazzata ai commercianti in favore del colosso SIAE e ora si vedono i normali e prevedibili risultati di una manovra disastrosa e disonesta. Sempre lui ha portato il carcere e multe salate anche per 1 solo mp3 scaricato dalla rete o condiviso sulla stessa. GRAZIE ANCORA MINISTRO PER IL SUO LAVORO COSI' INTELIGENTE, I SOLDI DEL SUO STIPENDIO PAGATO DA NOI CITTADINI SE LI E' MERITATI TUTTI!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco i risultati dell'urbano!
      - Scritto da: DjVincenT
      Lo ricordo per chi non lo sapesse che tutto è
      iniziato col discusso decreto urbani! L'ex
      ministro per motivi oscuri "o quasi" diede questa
      mazzata ai commercianti in favore del colosso
      SIAE e ora si vedono i normali e prevedibili
      risultati di una manovra disastrosa e disonesta.
      Sempre lui ha portato il carcere e multe salate
      anche per 1 solo mp3 scaricato dalla rete o
      condiviso sulla stessa. GRAZIE ANCORA MINISTRO
      PER IL SUO LAVORO COSI' INTELIGENTE, I SOLDI DEL
      SUO STIPENDIO PAGATO DA NOI CITTADINI SE LI E'
      MERITATI TUTTI!!!!!!SPERIAMO SE LI SPENDA TUTTI IN MEDICINE!!!!!! :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco i risultati dell'urbano!
      - Scritto da: DjVincenT
      Lo ricordo per chi non lo sapesse che tutto è
      iniziato col discusso decreto urbani! L'ex
      ministro per motivi oscuri "o quasi" diede questa
      mazzata ai commercianti in favore del colosso
      SIAE e ora si vedono i normali e prevedibili
      risultati di una manovra disastrosa e disonesta.
      Sempre lui ha portato il carcere e multe salate
      anche per 1 solo mp3 scaricato dalla rete o
      condiviso sulla stessa. GRAZIE ANCORA MINISTRO
      PER IL SUO LAVORO COSI' INTELIGENTE, I SOLDI DEL
      SUO STIPENDIO PAGATO DA NOI CITTADINI SE LI E'
      MERITATI TUTTI!!!!!!Guarda che sbagli proprio.La tassa SIAE sui supporti è stata introdotta dai governi precedenti ( 2 legislature di centrosinistra... ricordi??).Urbani ha "solo" ritoccato al rialzo tale tassa ( neanche poi tanto in confronto a prima).Il caro ministro è famoso per la questione file sharing.Quindi quando dici qualcosa cerca almeno di essere ben informato.Comunque sia il problema non è la tassa SIAE sui supporti..... ma la SIAE stessa.Questa società prende soldi da tutto e da tutti, non solo dai supporti ma anche dai libri, dalle feste ( parrocchiali, di quartiere dell'unità )etc etc etc.Pensa che perfino superare il numero di 20 persone che si mangiano una pizza assieme fà si che bisognerebbe pagare la SIAE; perchè si suppone che 20 persone non si limitino a mangiare e chiaccherare ma debbano "per forza" ascoltare della musica, per cui la pizzata diventa automaticamente nella loro mente di ladri una festa musicale su cui devi pagare i diritti per brani musicali neanche ascoltati.Adesso poi la SIAE è stata anche delegata dal CONI al controllo delle associazioni sportive dilettantistiche, il chè vuol dire che pretenderanno dei soldi anche dalle squadrette di calcio degli oratori.Come vedi non esiste solo il problema "supporti di memorizzazione"; esiste solo il problema SIAE... società di furto legalizzata dallo stato 8 ma non da questo governo te lo ricordo).Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco i risultati dell'urbano!
        Scusa, com'è la storia della pizza ? Danno per scontato che se si è in più di 20 s'ascolta musica ???Saluti,Piwi
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco i risultati dell'urbano!
        "Adesso poi la SIAE è stata anche delegata dal CONI al controllo delle associazioni sportive dilettantistiche, il chè vuol dire che pretenderanno dei soldi anche dalle squadrette dicalcio degli oratori."Cosa intendi, scusa? Chiedo delucidazioni, che già tremo, visto che faccio da arbitro per una di qeuste associazioni. Grazie
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco i risultati dell'urbano!
        stai scherzando vero?
        • AnyFile scrive:
          Re: Ecco i risultati dell'urbano!
          ahime' dubito ... l'assurdo e' che loro agiscono nella presunzione di colpevolezza ... e quello che e' peggio ancora che non vale piu' il diritto all'innocenza fino a prova contraria (quello pero' continua a valere per certi politici che trovano tutti i modi per rinviare i processi fino a qunado non riescono a far depenalizzare i reati da lotro commessi).Se ti contestano qualcosa prima devi pagare e poi fare ricorso.Ottenere, come ad esempio avviene in inghilterra, che perfino una multa per eccesso di velocita' sia decisa da un magistrato e non da un poliziotto e' una cosa impossibile?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco i risultati dell'urbano!
        - Scritto da: Anonimo
        La tassa SIAE sui supporti è stata introdotta
        dai governi precedenti ( 2 legislature di
        centrosinistra... ricordi??).
        Urbani ha "solo" ritoccato al rialzo tale tassa (
        neanche poi tanto in confronto a prima).Concordo perfettamente, oltretutto il problema e' gravissimo se si pensa che la SIAE e' un'organizzazione associativa di privati (autori ed editori), ma grazie a leggi datate, di recente confermate dai "sinistri" e dai "destri", gode di una posizione di privilegio come se fosse un ente pubblico ... e la cosa e' vergognosa e non ha eguali in altri Paesi!
      • DjVincenT scrive:
        Re: Ecco i risultati dell'urbano!

        Guarda che sbagli proprio.
        La tassa SIAE sui supporti è stata introdotta dai
        governi precedenti ( 2 legislature di
        centrosinistra... ricordi??).
        Urbani ha "solo" ritoccato al rialzo tale tassa (
        neanche poi tanto in confronto a prima).
        Il caro ministro è famoso per la questione file
        sharing.
        Quindi quando dici qualcosa cerca almeno di
        essere ben informato.Nono mi ricordo bene quali erano i prezzi del pre-urbani e del post-urbani. I prezzi dei cd-dvd vergini si sono raddoppiati e anche triplicati. Non è stato solo un "ritocco al rialzo" come dici tu. La gabella c'èra già prima ma poi è diventata una gabellona!
  • Anonimo scrive:
    se ne sono accorti finalmente
    che fare prezzi da rapina su CD e DVD in nome della coppia privata serve solo ad arrichire i rivenditori degli altri paesi dell'euro, e che se nessuno compra CD in italia alla SIAE non arriva un cent.Era ora
  • Anonimo scrive:
    C'è una cosa che non capisco
    Io da sempre acquisto da www.nierle.it , i prezzi non sono nemmeno paragonabili a quelli che si trovano i Italia, i motivi li sappiamo tutti.C'è una cosa che mi sfugge però: se io acquisto una automobile straniera pago comunque le tasse di circolazione e tutte le altre eventuali secondo le normative italiane, non del paese di origine.Perchè se compro dei beni in Germania come ad esempio i CD pago le tasse alla "siae" tedesca e non a quella italiana?
    • hulio scrive:
      Re: C'è una cosa che non capisco
      Perche' sono due paesi dell'UNIONE EUROPEA, quindi vige il trattato sul mercato unico che in pratica fa si che per te cittadino italiano che compri chesso' in olanda e' come se comprassi sotto casa. Per il negozio che a comprare sia un tedesco o un italiano nulla cambia. Questo e' il motivo per cui molte aziende italiane stanno traslocando oltreconfine. Meno male che c'e' L'EUROPA
    • Guybrush scrive:
      Re: C'è una cosa che non capisco
      - Scritto da: Anonimo
      Io da sempre acquisto da www.nierle.it , i prezzi
      non sono nemmeno paragonabili a quelli che si
      trovano i Italia, i motivi li sappiamo tutti.

      C'è una cosa che mi sfugge però: se io acquisto
      una automobile straniera pago comunque le tasse
      di circolazione e tutte le altre eventuali
      secondo le normative italiane, non del paese di
      origine.

      Perchè se compro dei beni in Germania come ad
      esempio i CD pago le tasse alla "siae" tedesca e
      non a quella italiana?Le automobili sono mobili "registrati" e per ora devono essere immatricolate in italia, non so se in futuro sara' diverso (e in caso: FIAT prepara il culetto).I CD invece non sono registrati, ovunque nella CE li produci poi te li porti "ndo te pare".
      A
  • Anonimo scrive:
    Menti ottenebrate
    Non mi capacito di come ragioni certa gente.abbassano le tasse (ingiuste ed elevatissime) su CD/DVD e le alzano su memory card e pen drive...E' ovvio che tutti quelli (me compreso) che già comprano supporti all'estero, da questo momento compreranno fuori anche pendrive e memory card :D Rusultato:oltre a perdere l'iva sui supporti ottici la si perderà anche sugli altri supporti di storage!!! :| :| CASPITA CHE MENTI ILLUMINATE, e vengono pure pagati.... (idea) (idea) (idea)
  • Anonimo scrive:
    ACQUISTATE ALL'ESTERO!!!!!!!
    Non regalate soldi alla siae!!!DEVE FALLIRE!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: ACQUISTATE ALL'ESTERO!!!!!!!
      il brutto è che, per far fallire gli ingordi della siae, ti porti dietro le aziende di onesti rivenditori italiani...se abbassassero le tasse e i cd costassero meno qui che altrove farebbero la fila I RICCHI TEDESCHI per comprare da noi... e l'economia italiana girerebbe!Ma non mi pare che importi a nessuno :'(
      • moresco scrive:
        Re: ACQUISTATE ALL'ESTERO!!!!!!!
        - Scritto da: Anonimo
        il brutto è che, per far fallire gli ingordi
        della siae, ti porti dietro le aziende di onesti
        rivenditori italiani...
        se abbassassero le tasse e i cd costassero meno
        qui che altrove farebbero la fila I RICCHI
        TEDESCHI per comprare da noi... e l'economia
        italiana girerebbe!
        Ma non mi pare che importi a nessuno :'(24 cent per un DVD-R mi pare tutto sommato un buon prezzo. Sono quasi 500 lire per un DVD vergine. Ma vi ricordate quando compravamo le cassette audio da 60 o da 90 minuti quanto costavano in proporzione???
        • Anonimo scrive:
          Re: ACQUISTATE ALL'ESTERO!!!!!!!
          - Scritto da: moresco

          - Scritto da: Anonimo

          il brutto è che, per far fallire gli ingordi

          della siae, ti porti dietro le aziende di onesti

          rivenditori italiani...

          se abbassassero le tasse e i cd costassero meno

          qui che altrove farebbero la fila I RICCHI

          TEDESCHI per comprare da noi... e l'economia

          italiana girerebbe!

          Ma non mi pare che importi a nessuno :'(


          24 cent per un DVD-R mi pare tutto sommato un
          buon prezzo. Sono quasi 500 lire per un DVD
          vergine. Ma vi ricordate quando compravamo le
          cassette audio da 60 o da 90 minuti quanto
          costavano in proporzione???24 cent???? MA DOVE????? In Italia grazie al rifiuto urbano 1 DVD-R non costa meno di 1 EURO e nemmeno di marca!!!!!I negozianti FALLISCONO???? E chi caxxo se ne fotte???? Io devo badare PRIMA DI TUTTO ALLA MIA TASCA!!!! Vuol dire che se la prenderenno col governaccio che ha fatto sta legge di mxrda LA PROSSIMA VOLTA CHE VANNO A VOTARE!!!! :@
          • frog scrive:
            Re: ACQUISTATE ALL'ESTERO!!!!!!!
            - Scritto da: Anonimo
            24 cent???? MA DOVE????? In Italia grazie al
            rifiuto urbano 1 DVD-R non costa meno di 1 EURO e
            nemmeno di marca!!!!!
            I negozianti FALLISCONO???? E chi caxxo se ne
            fotte???? Io devo badare PRIMA DI TUTTO ALLA MIA
            TASCA!!!! Vuol dire che se la prenderenno col
            governaccio che ha fatto sta legge di mxrda LA
            PROSSIMA VOLTA CHE VANNO A VOTARE!!!!
            :@Il fatto di badare PRIMA DI TUTTO ALLA MIA TASCA.......e' quello che differenzia gli italiani dai "ricchi" tedeschi.Insieme a "prenditela con un' altro" e "non e' colpa mia"Saluti.
          • Anonimo scrive:
            Re: ACQUISTATE ALL'ESTERO!!!!!!!

            Il fatto di badare PRIMA DI TUTTO ALLA MIA
            TASCA.......e' quello che differenzia gli
            italiani dai "ricchi" tedeschi.I tedeschi pensano bene alle loro tasche proprio come noi. Non c'è differenza se i cd costassero meno qui comprerebbero qui non ti illudere.
      • Anonimo scrive:
        Re: ACQUISTATE ALL'ESTERO!!!!!!!
        - Scritto da: Anonimo
        se abbassassero le tasse e i cd costassero meno
        qui che altrove farebbero la fila I RICCHI
        TEDESCHI per comprare da noi... e l'economia
        italiana girerebbe!
        Ma non mi pare che importi a nessuno :'(Se siamo in Europa, non vedo quale sia il problema. L'importante che giri l'economia EUROPEA, visto il valore delle monete che abbiamo in tasca, dipende da come va l'economia di *tutti* i paesi, soprattutto i più importanti, Germania in testa.
        • Anonimo scrive:
          Re: ACQUISTATE ALL'ESTERO!!!!!!!
          beh converrai che se gli euro "girano" da un paese all'altro è solo un bene. Ora come ora al massimo escono di qui e non rientrano :( è quello il punto.Che abbiamo noi italiani da vendere al resto d'europa?
          • Anonimo scrive:
            Re: ACQUISTATE ALL'ESTERO!!!!!!!
            E se vendessimo politici?
          • Anonimo scrive:
            Re: ACQUISTATE ALL'ESTERO!!!!!!!
            - Scritto da: Anonimo
            E se vendessimo politici?Magari il nostro silvietto nazionale lo puoi offrire a Schultz (quel crucco che è stato paragonato dall'egregio muratore ad un kapo): vedi che ti risponde :D .
          • Anonimo scrive:
            Re: ACQUISTATE ALL'ESTERO!!!!!!!
            I pomodori, le scarpe e l'olio d'oliva :D
          • Anonimo scrive:
            Re: ACQUISTATE ALL'ESTERO!!!!!!!
            - Scritto da: Anonimo
            I pomodori, le scarpe e l'olio d'oliva :Din ordine: belgio-olanda,portogallo,spagnapoi se parli di alta qualità... vabbèè un mercato piccolo che non durerà
          • Anonimo scrive:
            Re: ACQUISTATE ALL'ESTERO!!!!!!!
            Appunto ci siamo ridotti ai prodotti di base.... :(
        • AnyFile scrive:
          Re: ACQUISTATE ALL'ESTERO!!!!!!!
          - Scritto da: Anonimo
          Se siamo in Europa, non vedo quale sia il
          problema. L'importante che giri l'economia
          EUROPEA, visto il valore delle monete che abbiamo
          in tasca, dipende da come va l'economia di
          *tutti* i paesi, soprattutto i più importanti,
          Germania in testa. Ma quanto sei pagato tu e quanto venda la tua azienda (sia che tu sia il proprietario che dipendente questo incide sul tuo guadagno) dipende fortemente dall'economia che sta intorno a te.Tempo addietro c'era stato chi, tra l'altro con un metodo curioso, analizzando quanto si mischiavano le monete dei vari stati, ha concluso che l'economia e i movimenti di capitali sono molto fortemente localizzati.
      • Anonimo scrive:
        Re: ACQUISTATE ALL'ESTERO!!!!!!!
        - Scritto da: Anonimo
        il brutto è che, per far fallire gli ingordi
        della siae, ti porti dietro le aziende di onesti
        rivenditori italiani...
        se abbassassero le tasse e i cd costassero meno
        qui che altrove farebbero la fila I RICCHI
        TEDESCHI per comprare da noi... e l'economia
        italiana girerebbe!Eh. Il problema e' che i tedeschi sono ricchi perche' sono piu' seri di noi e non hanno mafie legali o meno a fare da zavorra alla gran massa di gente che per tirare avanti si rompe il culo.
      • TheMad77 scrive:
        Re: ACQUISTATE ALL'ESTERO!!!!!!!
        - Scritto da: Anonimo
        il brutto è che, per far fallire gli ingordi
        della siae, ti porti dietro le aziende di onesti
        rivenditori italiani...
        se abbassassero le tasse e i cd costassero meno
        qui che altrove farebbero la fila I RICCHI
        TEDESCHI per comprare da noi... e l'economia
        italiana girerebbe!
        Ma non mi pare che importi a nessuno :'(E' vero hai ragione.
      • Anonimo scrive:
        Re: ACQUISTATE ALL'ESTERO!!!!!!!
        meglio far fallire un italiano che un tedesco
    • Anonimo scrive:
      Re: ACQUISTATE ALL'ESTERO!!!!!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Non regalate soldi alla siae!!!


      DEVE FALLIRE!!!!!!La Siae non potrà mai fallire, perchè ha fonti di introiti inesauribili e ineludibili.Ad esempio TV, radio, locali pubblici da ballo e non, concerti, ecc.Per farla fallire dovrebbe essere abolita la legge che le garantisce il monopolio legale in materia. Ma non sarà mai fatto.Stanti così le cose ripeto non può fallire...perlomeno se non ce la mette tutta di suo con una gestione dissennata peggio dell'attuale.
      • AnyFile scrive:
        Re: ACQUISTATE ALL'ESTERO!!!!!!!
        Si' chiedere il fallimento e' una cosa impossibile.La cosa seria da fare e' cambiare la legge...ma chissa' cosa fanno invece i nostri parlamentari . ..ce ne fosse uno (dico almento uno) che rendesse pubblico quello che fa durante la sua "lunghissma" giornata di lavoro.Ma avete visto l'elenco delle leggi appriovate a setembre? Una manciata e tutte conversioni di decreti ....
  • Anonimo scrive:
    SIAE?
    Può benissimo FALLIRE con tutti i suoi protetti e protettori.Ma guarda un pò se dobbiamo esser obbligati a mantenere cani e porci per il solo fatto che compriamo ciddi, dvd, e memorie vergini!Assurdo e SQUALLIDO!FALLISCANO pure!!
    • Anonimo scrive:
      Re: SIAE?
      tra l'altro loro ridistribuiscono l'equo compenso a fallo di cane... e poi che è sta storia che rischiamo multe se ci adeguiamo all'equo compenso di paesi come la germania? non mi risulta che a loro abbiamo fatto multe, e anche quando, intanto ci riguadagna l'iva lo stato italiano
      • Anonimo scrive:
        Re: SIAE?
        - Scritto da: Anonimo
        tra l'altro loro ridistribuiscono l'equo compenso
        a fallo di cane... e poi che è sta storia che
        rischiamo multe se ci adeguiamo all'equo compenso
        di paesi come la germania? non mi risulta che a
        loro abbiamo fatto multe, e anche quando, intanto
        ci riguadagna l'iva lo stato italianoMa SIAMO SICURI CHE RIDISTRIBUISCANO O SE LO FOTTONO LORO (GLI INGORDI)?????Per me è fortemente probabile la secona ipotesi!!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: SIAE?

          Ma SIAMO SICURI CHE RIDISTRIBUISCANO O SE LO
          FOTTONO LORO (GLI INGORDI)?????
          Per me è fortemente probabile la secona
          ipotesi!!!!!la seconda che hai detto e qui e' scritto anche il metodo che usano:http://www.report.rai.it/2liv.asp?s=82
      • Anonimo scrive:
        Re: SIAE?
        - Scritto da: Anonimo
        tra l'altro loro ridistribuiscono l'equo compenso
        a fallo di cane... e poi che è sta storia che
        rischiamo multe se ci adeguiamo all'equo compenso
        di paesi come la germania? non mi risulta che a
        loro abbiamo fatto multe, e anche quando, intanto
        ci riguadagna l'iva lo stato italianoMa SIAMO SICURI CHE RIDISTRIBUISCANO O SE LO FOTTONO LORO (GLI INGORDI)?????Per me è fortemente probabile la seconda ipotesi!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Io continuo ad acquistare fuori...
    Fino a che non riuscirò a comperare un cd vergine a 15---
    25 centesimi io continuo a comperarli in germania.. Quando anche in italia i prezzi saranno allineati li comprerò qui. Mi sa che la germania si prenderà i miei soldi per un bel po'........................................SU, avanti così, facciamo girare l'economia!!! DEGLI ALTRI!!!
    • moresco scrive:
      Re: Io continuo ad acquistare fuori...
      - Scritto da: Anonimo
      Fino a che non riuscirò a comperare un cd vergine
      a 15---
      25 centesimi io continuo a comperarli in
      germania.. Quando anche in italia i prezzi
      saranno allineati li comprerò qui. Mi sa che la
      germania si prenderà i miei soldi per un bel
      po'........................................
      SU, avanti così, facciamo girare l'economia!!!
      DEGLI ALTRI!!!Guarda che i Princo in Italia li trovi comunemente a 0,24 cents. E ti assicuro che vanno da Dio. Ne brucio si e no 1 su 100.==================================Modificato dall'autore il 08/11/2005 0.57.32
      • Anonimo scrive:
        Re: Io continuo ad acquistare fuori...

        Guarda che i Princo in Italia li trovi
        comunemente a 0,24 cents. E ti assicuro che vanno
        da Dio. Ne brucio si e no 1 su 100.

        ==================================
        Modificato dall'autore il 08/11/2005 0.57.32Proprio questa mattina alle ore 7.02 Nierle mi ha confermato l'invio dell'ordine che ho fatto venerdi' pomeriggio alle 17 di 300dvd. Grazie alla tassa imposta alla Siae, sto risparmiando un sacco di soldi!! Grazie SIAE, continua cosi' e vedrai che per guadagnarci qualcosa dovrai far alzare la tassa al 35%. (eppoi equo compenso di cosa? Io li uso per lavoro, sono un consulente informatico, a chi dovrei versare l'equo compenso?? Forse a me stesso dato che li uso per backuppare dei software che IO ho creato!!)
      • Anonimo scrive:
        Re: Io continuo ad acquistare fuori...
        - Scritto da: moresco
        - Scritto da: Anonimo

        Fino a che non riuscirò a comperare un cd
        vergine

        a 15---
        25 centesimi io continuo a comperarli in

        germania.. Quando anche in italia i prezzi

        saranno allineati li comprerò qui. Mi sa che la

        germania si prenderà i miei soldi per un bel

        po'........................................

        SU, avanti così, facciamo girare l'economia!!!

        DEGLI ALTRI!!!




        Guarda che i Princo in Italia li trovi
        comunemente a 0,24 cents. E ti assicuro che vanno
        da Dio. Ne brucio si e no 1 su 100.

        ==================================
        Modificato dall'autore il 08/11/2005 0.57.32I Princo sono i peggiori che ci siano ed a quel prezzo puoi trovarli solo nelle fiere dell'elettronica (dopo aver pagato 10 ? di biglietto) o da qualcuno che li compra in Germania e li rivende in nero! In Germania trovi i VERBATIM 8x a 0,60 ? (e sono un'altro pianeta!) NEI NEGOZI (!!!!) quando qui in Italia per colpa di quella caxxo di tassa SIAE NON LI TROVI A MENO DI 1,5 ?!!!!Per non parlare dei DVD-RW anche a 1x che in Italia NON LI TROVI A MENO DI 3 ?!!!!GRAZIE SIAE, CHE ANDIATE A FUOCO!!!! :@ :@ :@
        • Anonimo scrive:
          Re: Io continuo ad acquistare fuori...
          Beh dai i dvd princo non sono così male (certo non all'altezza dei verbatim) ma diciamo che fanno il loro sporco lavoro .... e poi visto che li pago 22cents uno non mi lamento... :D (ovviamente non in italia)
        • moresco scrive:
          Non esistono solo le fiere..............
          - Scritto da: Anonimo

          I Princo sono i peggiori che ci siano ed a quel
          prezzo puoi trovarli solo nelle fiere
          dell'elettronica (dopo aver pagato 10 ? di
          biglietto) o da qualcuno che li compra in
          Germania e li rivende in nero! In Germania trovi
          i VERBATIM 8x a 0,60 ? (e sono un'altro pianeta!)
          NEI NEGOZI (!!!!) quando qui in Italia per colpa
          di quella caxxo di tassa SIAE NON LI TROVI A MENO
          DI 1,5 ?!!!!
          Per non parlare dei DVD-RW anche a 1x che in
          Italia NON LI TROVI A MENO DI 3 ?!!!!
          GRAZIE SIAE, CHE ANDIATE A FUOCO!!!!
          :@ :@ :@I Princo sono ottimi. Altre marche erano incompatibili coi miei lettori, ma questi sono letti da qualunque lettore o masterizzatore. E posso garantire che vanno da Dio. Come ho già ripetuto, ne brucio (si e no) 1 su 100 (se va male).Per quanto riguarda invece il prezzo:http://www.dretschler.com/catalog/product_info.php/cPath/3_19/products_id/516 (e senza spendere " 10 ? di biglietto" a qualsivoglia fiera!!! Anzi, standosene bene spaparanzati a casuccia propria...) :D :D :D :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Non esistono solo le fiere..........
            - Scritto da: moresco

            - Scritto da: Anonimo



            I Princo sono i peggiori che ci siano ed a quel

            prezzo puoi trovarli solo nelle fiere

            dell'elettronica (dopo aver pagato 10 ? di

            biglietto) o da qualcuno che li compra in

            Germania e li rivende in nero! In Germania trovi

            i VERBATIM 8x a 0,60 ? (e sono un'altro
            pianeta!)

            NEI NEGOZI (!!!!) quando qui in Italia per colpa

            di quella caxxo di tassa SIAE NON LI TROVI A
            MENO

            DI 1,5 ?!!!!

            Per non parlare dei DVD-RW anche a 1x che in

            Italia NON LI TROVI A MENO DI 3 ?!!!!

            GRAZIE SIAE, CHE ANDIATE A FUOCO!!!!

            :@ :@ :@



            I Princo sono ottimi. Altre marche erano
            incompatibili coi miei lettori, ma questi sono
            letti da qualunque lettore o masterizzatore. E
            posso garantire che vanno da Dio. Come ho già
            ripetuto, ne brucio (si e no) 1 su 100 (se va
            male).

            Per quanto riguarda invece il prezzo:

            http://www.dretschler.com/catalog/product_info.php

            (e senza spendere "10 ? di biglietto" a
            qualsivoglia fiera!!! Anzi, standosene bene
            spaparanzati a casuccia propria...)


            :D :D :D :DEh, prova tra 1 anno e vedi se non ti danno i problemi!!!!Poi, le spese di spedizione? Te li spediscono aggratise????Anch'io usavo i DVD-RW della Princo e mi davano problemi in scrittura. Pensavo fosse colpa del masterizzatore. Al negozio dove li compravo mi hanno detto che non li prendevano più perché oltre a dare problemi di scrittura (molti clienti erano inkazzati per questo) dopo un po' si "sfogliavano"!!!!Io VOGLIO I VERBATIM O I TDK A QUEL PREZZO SENZA PIZZO SIAE!!!!
          • moresco scrive:
            Re: Non esistono solo le fiere..........
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: moresco



            - Scritto da: Anonimo





            I Princo sono i peggiori che ci siano ed a
            quel


            prezzo puoi trovarli solo nelle fiere


            dell'elettronica (dopo aver pagato 10 ? di


            biglietto) o da qualcuno che li compra in


            Germania e li rivende in nero! In Germania
            trovi


            i VERBATIM 8x a 0,60 ? (e sono un'altro

            pianeta!)


            NEI NEGOZI (!!!!) quando qui in Italia per
            colpa


            di quella caxxo di tassa SIAE NON LI TROVI A

            MENO


            DI 1,5 ?!!!!


            Per non parlare dei DVD-RW anche a 1x che in


            Italia NON LI TROVI A MENO DI 3 ?!!!!


            GRAZIE SIAE, CHE ANDIATE A FUOCO!!!!


            :@ :@ :@







            I Princo sono ottimi. Altre marche erano

            incompatibili coi miei lettori, ma questi sono

            letti da qualunque lettore o masterizzatore. E

            posso garantire che vanno da Dio. Come ho già

            ripetuto, ne brucio (si e no) 1 su 100 (se va

            male).



            Per quanto riguarda invece il prezzo:




            http://www.dretschler.com/catalog/product_info.php



            (e senza spendere "10 ? di biglietto" a

            qualsivoglia fiera!!! Anzi, standosene bene

            spaparanzati a casuccia propria...)





            :D :D :D :D


            Eh, prova tra 1 anno e vedi se non ti danno i
            problemi!!!!Li uso felicemente da 4 anni. Mai nessun problema!:D
            Poi, le spese di spedizione? Te li spediscono
            aggratise????Anche se aggiungi le spese di spedizione, rimani sempre sotto ai prezzi da ladrocinio cui tu ri riferisci.
            Anch'io usavo i DVD-RW della Princo e mi davano
            problemi in scrittura. Pensavo fosse colpa del
            masterizzatore. Al negozio dove li compravo mi
            hanno detto che non li prendevano più perché
            oltre a dare problemi di scrittura (molti clienti
            erano inkazzati per questo) dopo un po' si
            "sfogliavano"!!!!Per i riscrivibili uso i TDK. Sono ottimi. Li ho da 5 anni e continuo ad usarli che è una bellezza...:D
            Io VOGLIO I VERBATIM O I TDK A QUEL PREZZO SENZA
            PIZZO SIAE!!!!Prenditi i Princo. Sono i migliori (nonostante qualcuno voglia far credere il contrario...). Oppure impara a masterizzare meglio...:D==================================Modificato dall'autore il 09/11/2005 21.24.06
    • Anonimo scrive:
      Re: Io continuo ad acquistare fuori...
      Anch'io continuo a comprare all'estero e lo farò finché lo sconcio pizzo SIAE non sarà abbassato come promesso, ci hanno fregato già troppe volte con le promesse non mantenute.
      • Anonimo scrive:
        Re: Io continuo ad acquistare fuori...
        Tanto per fare numeri, in 30 abbiamo fatto una spesetta comune e preso circa 3mila dvd;ripetiamo la spesa periodicamente ogni 3 mesi, alcuni prendono discrete qualita' perche' presuppongo rivendano qualcosa agli amici degli amici.Dato che le tasse vengono regolarmente pagate al negoziante che ci fornisce (che applica anche un 5% ulteriori di integrazione iva italiana), quest'operazione e' del tutto regolare poiche' ogni singolo supporto ha pagato le tasse necessarie.I problemi sull'entita' di questi ordini semmai sono diversi, le carte di credito spesso hanno limiti e si e' costretti a spezzare piu' ordini differenti in cui piu' persone pagano con le rispettive carte, tuttavia a parte queste difficolta' minori il sistema finora ha sempre funzionato.
  • Anonimo scrive:
    Tassa sul macinato
    "L'emendamento - conclude ASMI - difende gli aventi diritto: con la modifica proposta infatti si introduce l'assoggettamento ad equo compenso di prodotti quali memory flash e USB drive, prima esenti, che risolve il grave problema della riduzione del gettito SIAE per copia privata"Perche' non mettere una tassa sul macinato...cosi' la SIAE non avra' problemi e potra' continuare a mangiare un sacco di torte!Proprio oggi stavo monitorando la discesa dei prezzi delle memory flash...e prospettavo un acquisto!
    • Anonimo scrive:
      Re: Tassa sul macinato
      - Scritto da: Anonimo

      "L'emendamento - conclude ASMI - difende gli
      aventi diritto: con la modifica proposta infatti
      si introduce l'assoggettamento ad equo compenso
      di prodotti quali memory flash e USB drive, prima
      esenti, che risolve il grave problema della
      riduzione del gettito SIAE per copia privata" Ma non c'era già la tassa sui dispositivi di memoria? Almeno io sapevo per certo che ci fosse almeno sui dischi fissi.Tassa che mi sembra poi folle, visto che se cd e dvd hanno come scopo primario l'archiviazione di contenuti audio-video (che non è poi così vero) gli altri dispositivi hanno questa funzione in luogo assolutamente marginale.Senza contare che con l'introduzione sempre più massiccia del DRM il diritto alla copia privata di fatto è impedito (a meno di violare le protezioni, ma sarebbe illegale). Quindi cosa "equicompensiamo" se la copia privata sta andando a quel paese?Va bhè si migrarà verso altri lidi...il mondo è piccolo, ma finchè sarà abbastanza grande...
      Perche' non mettere una tassa sul
      macinato...cosi' la SIAE non avra' problemi e
      potra' continuare a mangiare un sacco di torte!

      Proprio oggi stavo monitorando la discesa dei
      prezzi delle memory flash...e prospettavo un
      acquisto!
  • Anonimo scrive:
    Ma che..??
    Cioè fatemi capire abbassano le tassazioni su cd e dvd ma introdurranno la tassazione sulle memorie flash e drive usb? :@ Però cd/dvd che abbiamo acquistato nell' UE (vedi Germania) l'iva l'abbiamo pagata..eccome se c'e' , costano cos' poco perchè le loro tasse sui supporti sono decisamente inferiori alle nostre... .Tanto per precisare, perchè ihmo un conto è non pagare l'iva (cavoli, se no scenderemmo nell' anarchia) un conto è non pagare una tassa ingiusta fatta da una azienda che ha del criminale che è la SIAE.Alla fine noi continueremo a comprare i cd/dvd fuori, solo che in più compremo anche hd usb, e memorie per le macchine fotografiche. Gli altri che compreranno in Italia un pò meno di lì o po più di là..pagheranno più o meno lo stesso di oggi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che..??
      - Scritto da: Anonimo
      Cioè fatemi capire abbassano le tassazioni su cd
      e dvd ma introdurranno la tassazione sulle
      memorie flash e drive usb? :@ è già un bel po' che c'è la tassa sulel memorie flash.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma che..??
        Nella legge Urbani furono tassati pure gli hard disk applicando un tot al megabyte, tale tassa non fu applicata e poi rimossa definitivamente nelle ultime modifiche alla Urbani, quelle che rimuovono il profitto e introducono il penale per il filesharing per intendersi, tale tassa fu soppressa assieme ad altre mai applicate ai software di masterizzazione, mi domando invece se l'obbligo di deposito delle pagine web alla biblioteca di Bologna o Firenze sia ancora valida.Non ricordo l'entita' della tassa ma siccome ricordo che si diceva che un disco da 200gb avrebbe raddoppiato il prezzo la tassa prevista doveva essere di circa mezzo euro per gigabyte.
  • Anonimo scrive:
    Finalmente!
    non posso che essere felice!finalmente!quelli della S|AE stanno sempre lì belli felici ad incassare i nostri soldi anche quando su uno stramaledetto cd ci devo mettere le foto di famiglia!!!vabbè che è ormai da tempo che tutti acquistiamo cd da siti esteri!! ;)
  • Anonimo scrive:
    Importazione illegale
    C'e' nessuno in casa? Ma che vi fumate per dire cose simili?Comprare in paesi del LIBERO mercato europeo non e' evasione, ne' elusione fiscale. Le tasse le pago al paese di origine, come la LEGGE dice.Se compro i DVD in Germania, l'equo compenso lo pago alla SIAE tedesca, che si dimostra di gran lunga meno ingorda di quella italiana, e alla fine tutto il mercato tedesco ne verra' premiato.In italia, per far contenti pochi (siae, che e' ancora commissariata), si preferisce rovinare migliaia di distributori e commercianti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Importazione illegale
      - Scritto da: Anonimo
      C'e' nessuno in casa? Ma che vi fumate per dire
      cose simili?
      Comprare in paesi del LIBERO mercato europeo non
      e' evasione, ne' elusione fiscale. Le tasse le
      pago al paese di origine, come la LEGGE dice.
      Se compro i DVD in Germania, l'equo compenso lo
      pago alla SIAE tedesca, che si dimostra di gran
      lunga meno ingorda di quella italiana, e alla
      fine tutto il mercato tedesco ne verra' premiato.
      In italia, per far contenti pochi (siae, che e'
      ancora commissariata), si preferisce rovinare
      migliaia di distributori e commercianti.Forse si riferiva ai commercianti italiani che compravano i DVD all'estero e li rivendevano da noi. Se sei privato puoi comprarli in Germani ad esempio, ma se sei commerciante e li rivendi in Italia non puoi farlo senza tassa SIAE.
      • AnyFile scrive:
        Re: Importazione illegale
        - Scritto da: Anonimo
        Forse si riferiva ai commercianti italiani che
        compravano i DVD all'estero e li rivendevano da
        noi. Se sei privato puoi comprarli in Germani ad
        esempio, ma se sei commerciante e li rivendi in
        Italia non puoi farlo senza tassa SIAE.Non ... no anche i commercianti possono comprare all'estero e rivendere in Italia ... anche perche' il mercato non dovrebbe fare distinzione tra comemrciante ed utente finale, dovrebbe solo vedere un acquirente ed un venditore (ahime' pero' le leggi fiscali questa differenza la fanno per cui l'utente finale paga l'IVA e i comemercianti alla fine no).Comunque per essere precisi sull'IVA ci sono delle norme particolari che fanno differenza a seconda che chi acquisti sia un importatore/esportatore abituale o meno. Se non lo e' (indipendentemente che sia un privato o meno) l'iva viene pagata nel paese in cui e' effettuata la vendita (secondo le norme di quel paese e sopratutto i soldi vanno a finire in quel paese)(tra parentesi il fatto che le norme sull'IVA sono uguali in tutta la UE e' una frottola ... perche' cambiano da stato a stato le aliquote e cosa rientra nelle varie categorie ... vi sono stati che mettono nella categira a zero iva quaderni per la scuola, vestiti per bambini, materiale per l'edilizia della prima casa, canone d'affitto epr la prima casa, ecc. e ci sono stati in cui l'unica cosa ad essere nella categoria a iva zero e' l'oro per investimenti).Esitono tuttavia alcuni ristretti campi in cui precedenti balzelli (accise) continuano ad essere applciati. Questa cosa pero' si applica a settori ben specifici, dove esistono norme precedenti. E' il caso questo di vini, alcoolici e liquori, sigarette e tabacchi, profumi (alcoolici) e poco altro. (sul sito della UE dovrebbe esserci un elenco)La tassa sui CD invecce e' stata inventata dopo la libera circolazione della merce nella UEcomunque tutto questo non fa altro che dimostrare che tale tassa e' assurda.Poi se io ho perfettamente diritto ad avere una copia di un mio CD (di cui ho gia' pagato la tassa) perche' mai dovrei pagare un'altra tassa.E perche' i soldi dovrebbero andare soltanto alla SIAE italiana e agli autori italiani. Chi dice che l'autore della musica che viene scritta sui CD comprati in Italia siano Italiani?e soprattutto perche' mai devo pagare la tassa quanco sul cd non metto musica ma soltanto dati... facciano piutosto come negli USa dove vengono venduti i CD e DVD esattamente identici, ma con copertina diversa per i due usei con tasse differenti (a proposito qualcuno si e' mai chiesto perche' in Italia i negozi vendon quasi esclusivamente CD e DVD marcati come audio e come mai costano di piu'?)
        • Anonimo scrive:
          Re: Importazione illegale
          - Scritto da: AnyFile
          Non ... no anche i commercianti possono comprare
          all'estero e rivendere in Italia ... ancheGrazie, ma io non ho scritto che non possono, ma che se lo fanno non possono rivendere da noi senza tassa SIAE, mentre a quanto pare molti lo fanno.
          • Anonimo scrive:
            Re: Importazione illegale


            Non ... no anche i commercianti possono comprare

            all'estero e rivendere in Italia ... anche
            Grazie, ma io non ho scritto che non possono, ma
            che se lo fanno non possono rivendere da noi
            senza tassa SIAE, mentre a quanto pare molti lo
            fanno.Per i privati l'iva viene assolta dal venditore (tedesco od europeo) e pagata dal privato direttamente in fattura.Se sei un commerciante, l'IVA in fattura, se diversa dall'aliquota italiana, la devi calcolare e pagare tramite l'Intrastat. A cio' ci devi aggiungere il balzello SIAE.Con buona pace delle stupidaggini sentite finora. ;)
          • AnyFile scrive:
            Re: Importazione illegale
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: AnyFile


            Non ... no anche i commercianti possono comprare

            all'estero e rivendere in Italia ... anche

            Grazie, ma io non ho scritto che non possono, ma
            che se lo fanno non possono rivendere da noi
            senza tassa SIAE, mentre a quanto pare molti lo
            fanno.La tassa SIAE e' imposta alla fabbricazione in Italia oppure quando vengono prodotti al di fuori della UE e importati in Italia.I CD prodotti in altri stati UE e i CD importati in altri stati UE non sono soggetti a tale tassa (... la legge non l'ho fatta io, d'altra parte se non fosse cosi' non rispetterebbe gli accordi UE)ma in ogni caso non e' mai previsto che il commerciante paghi la tassa. Anche se il CD fosse prodotto in Italia la tasse sarebbe pagata (allo stato o alla SIAE .. boh ...non mi ricordo) dal fabbricante e non dall'utlima persona che effettua la vendita.purtroppo nel diritto vale come vero cio' che si stabilisce che sia vero (la parola diritto deriva prorpio da questo) ... questo porta ad antinomie.
          • Anonimo scrive:
            Re: Importazione illegale


            La tassa SIAE e' imposta alla fabbricazione in
            Italia oppure quando vengono prodotti al di fuori
            della UE e importati in Italia.

            I CD prodotti in altri stati UE e i CD importati
            in altri stati UE non sono soggetti a tale tassa
            (... la legge non l'ho fatta io, d'altra parte se
            non fosse cosi' non rispetterebbe gli accordi UE)La legge se non sbaglio parla genericamente di importazione e non fa distinzioni tra paesi di provenienza UE e non-UE, anche se immagino che ritassare quelli UE possa essere contrario alle norme sulla libera circolazione delle merci....
          • AnyFile scrive:
            Re: Importazione illegale
            - Scritto da: Anonimo



            La tassa SIAE e' imposta alla fabbricazione in

            Italia oppure quando vengono prodotti al di
            fuori

            della UE e importati in Italia.



            I CD prodotti in altri stati UE e i CD importati

            in altri stati UE non sono soggetti a tale tassa

            (... la legge non l'ho fatta io, d'altra parte
            se

            non fosse cosi' non rispetterebbe gli accordi
            UE)

            La legge se non sbaglio parla genericamente di
            importazione e non fa distinzioni tra paesi di
            provenienza UE e non-UE, anche se immagino che
            ritassare quelli UE possa essere contrario alle
            norme sulla libera circolazione delle merci....Le merci comprate in altri paesi UE NON sono importati, sono acquistati all'interno del mercato comune, quindi non si tratta d'importazione.
    • Anonimo scrive:
      Re: Importazione illegale
      Lascia perdere contro la SIAE e' inutile continuare a indignarsi e' un'organizzazione di stampo mafioso totalmente legale.
    • Anonimo scrive:
      Re: Importazione illegale
      Qualunque finanziere che intervenisse per contestare l'ipotesi di un reato, in caso di acquisti massicci ( leggi decine di chili di CD e DVD )all'estero in paesi dell'area euro, commetterebbe un REATO lui stesso.Ci hanno imposto l'euro con tutto quello che ne consegue, ma bisogna ricordare che il Trattato commerciale prevede appunto il "libero scambio di merci e servizi" tra i paesi della Comunità.Sono curioso di sapere se a qualcuno e successo di avere contestazioni dalla Finanza per la ragione che ho citato...Se la risposta fosse si saremmo alla follia, oltre che dinanzi ad una plateale violazione del Trattato, materia questa che in caso di violazione comporterebbe una denuncia agli organi di controllo della Comunità stessa.
      • Anonimo scrive:
        Re: Importazione illegale
        Puoi acquistare tutto quello che vuoi, ma NON RIVENDERLO sul terriotorio italiano senza pagare la tassa. Mi sembra chiaro no?
        • Anonimo scrive:
          Re: Importazione illegale
          - Scritto da: Anonimo
          Puoi acquistare tutto quello che vuoi, ma NON
          RIVENDERLO sul terriotorio italiano senza pagare
          la tassa. Mi sembra chiaro no?Affatto. Mi puoi dire la legge che parla di cio'? O lo affermi solo perche' l'ha detta la mafia siae?
          • nattu_panno_dam scrive:
            Re: Importazione illegale
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Puoi acquistare tutto quello che vuoi, ma NON

            RIVENDERLO sul terriotorio italiano senza pagare

            la tassa. Mi sembra chiaro no?

            Affatto. Mi puoi dire la legge che parla di cio'?
            O lo affermi solo perche' l'ha detta la mafia
            siae?Se il rivenditore acquista in germania (cosa poco saggia comunque) non gli vengono appioppate tasse tedesche, ma paga quelle italiane ( all' atto della fatturazione).La vendita in nero significa vendere senza pagare e far pagare le relative tasse italiote, non vendere con tasse di paesi esteri (cosa che comunque il rivenditore non puo' fare, come spiegato prima).Se acquisti e rivendi in nero, non paghi nessuna tassa a nessuno.
          • AnyFile scrive:
            Re: Importazione illegale
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Puoi acquistare tutto quello che vuoi, ma NON

            RIVENDERLO sul terriotorio italiano senza pagare

            la tassa. Mi sembra chiaro no?

            Affatto. Mi puoi dire la legge che parla di cio'?
            O lo affermi solo perche' l'ha detta la mafia
            siae?Concordo pienamente, se lo hai acquistato legalmente, con fattura e pagando le tasse dovute (che sono quelle del paese dove lo hai acquistato e vengono date al paese in cui e' stata venduta la merce) sei completamente libero di rivendere la merce acquistata.se poi si vuole discutere se questo sistema sia logico e giusto o meno .. quello e' un altro discorsoForse lunica possibilita' sarebbe di utilizzare un sistema simile all'IVA (o preferibbilmente migliore) in tal caso infatti il commerciante dovrebbe versare i soldi allo stato Italiano (ma non per il fatto di avrlo acquistato, bensi' per il fatto di averlo venduto).Comunque la cosa e' assurda .... e perche' mai continuiamo ancora a pensare in termini di confini nazionali ... proprio assuro .... alla faccia dell'unione europea e del mercato unico ....==================================Modificato dall'autore il 08/11/2005 12.58.08
          • Anonimo scrive:
            Re: Importazione illegale
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Puoi acquistare tutto quello che vuoi, ma NON

            RIVENDERLO sul terriotorio italiano senza pagare

            la tassa. Mi sembra chiaro no?

            Affatto. Mi puoi dire la legge che parla di cio'?
            O lo affermi solo perche' l'ha detta la mafia
            siae?Art. 71-septies "3. Il compenso _ dovuto da chi fabbrica o importa nelterritorio dello Stato allo scopo di trarne profitto gliapparecchi e i supporti indicati nel comma 1. I predettisoggetti devono presentare alla Societ_ italiana degliautori ed editori (SIAE), ogni tre mesi, una dichiarazionedalla quale risultino le cessioni effettuate e i compensidovuti, che devono essere contestualmente corrisposti. In caso di mancata corresponsione del compenso, _responsabile in solido per il pagamento il distributoredegli apparecchi o dei supporti di registrazione.4. La violazione degli obblighi di cui al comma 3 _punita con la sanzione amministrativa pecuniaria pari aldoppio del compenso dovuto, nonch_, nei casi pi_ gravi o di recidiva, con la sospensione della licenza oautorizzazione all'esercizio dell'attivit_ commerciale oindustriale da quindici giorni a tre mesi ovvero con larevoca della licenza o autorizzazione stessa"_.Notare il "dovuto da chi fabbrica o importa nel territorio dello Stato allo scopo di trarne profitto", per cui anche la mera importazione al fine di risparmiare sarebbe punita...
      • Anonimo scrive:
        Re: Importazione illegale
        se è successo, sarà sicuramente stato ai NEGOZIANTI che evadono l'iva (non facendo l'intrastat) e il balzello siae.Per un privato (beninteso, che i cd se li tiene, non che li rivende in nero o su ebay ;) ) vale la libera circolazione delle merci. Ed è giusto così, c'è una legge che lo dice.La volta che l'europa torna utile, ci fa anche vedere quello che negavano tutti (cioè che all'estero costa tutto meno, parlo anche di macchine fotografiche, robot da cocina, stereo, televisori etc. Ah pure i viaggi ma le agenzie tedesche non trattano con clienti italiani :( )
        • moresco scrive:
          Re: Importazione illegale
          - Scritto da: Anonimo
          se è successo, sarà sicuramente stato ai
          NEGOZIANTI che evadono l'iva (non facendo
          l'intrastat) e il balzello siae.
          Per un privato (beninteso, che i cd se li tiene,
          non che li rivende in nero o su ebay ;) ) vale la
          libera circolazione delle merci. Ed è giusto
          così, c'è una legge che lo dice.
          La volta che l'europa torna utile, ci fa anche
          vedere quello che negavano tutti (cioè che
          all'estero costa tutto meno, parlo anche di
          macchine fotografiche, robot da cocina, stereo,
          televisori etc. Ah pure i viaggi ma le agenzie
          tedesche non trattano con clienti italiani :( )Credo sia vero che all'estero la stessa merce costa meno di qui. Un conoscente svizzero mi diceva che in Svizzera acquistava legalmente per dei suoi amici dei cellulari. Ebbene, NON COSTAVANO NULLA! Pagava solo l'attivazione della sim card. Il telefono era gratis. Almeno così mi ha detto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Importazione illegale
            - Scritto da: moresco
            Credo sia vero che all'estero la stessa merce
            costa meno di qui. Un conoscente svizzero mi
            diceva che in Svizzera acquistava legalmente per
            dei suoi amici dei cellulari. Ebbene, NON
            COSTAVANO NULLA! Pagava solo l'attivazione della
            sim card. Il telefono era gratis. Almeno così mi
            ha detto.La Svizzera è molto carina, per alcune cose c'è convenienza, ma in generale mi sembra più cara dell'Italia.
          • moresco scrive:
            Re: Importazione illegale
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: moresco

            Credo sia vero che all'estero la stessa merce

            costa meno di qui. Un conoscente svizzero mi

            diceva che in Svizzera acquistava legalmente per

            dei suoi amici dei cellulari. Ebbene, NON

            COSTAVANO NULLA! Pagava solo l'attivazione della

            sim card. Il telefono era gratis. Almeno così mi

            ha detto.

            La Svizzera è molto carina, per alcune cose c'è
            convenienza, ma in generale mi sembra più cara
            dell'Italia.Guarda, non sapri dirti. Al massimo sono stato fino a Domodossola, a circa una trentina di Km dal confine svizzero. Mai lasciato il suolo natale (vabbè, a parte San Marino). Ma penso che la benzina, la cioccolata, le sigarette, la marjhuana e i cellulari di sicuro costeranno meno in Svizzera. Non so gli orologi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Importazione illegale
            - Scritto da: moresco
            Guarda, non sapri dirti. Al massimo sono stato
            fino a Domodossola, a circa una trentina di Km
            dal confine svizzero. Mai lasciato il suolo
            natale (vabbè, a parte San Marino). Ma penso che
            la benzina, la cioccolata, le sigarette, la
            marjhuana e i cellulari di sicuro costeranno meno
            in Svizzera. Non so gli orologi.Tra le cose molto convenienti ci sono i vestiti per bambini.
          • AnyFile scrive:
            Re: Importazione illegale
            - Scritto da: moresco

            natale (vabbè, a parte San Marino). Ma penso che
            la benzina, la cioccolata, le sigarette, la
            marjhuana e i cellulari di sicuro costeranno meno
            in Svizzera. Non so gli orologi.Sulla cioccolata ho i miei forti dubbi.
          • sinadex scrive:
            Re: Importazione illegale
            - Scritto da: moresco

            Guarda, non sapri dirti. Al massimo sono stato
            fino a Domodossola, a circa una trentina di Km
            dal confine svizzero. Mai lasciato il suolo
            natale (vabbè, a parte San Marino). Ma penso che
            la benzina, la cioccolata, le sigarette, la
            marjhuana e i cellulari di sicuro costeranno meno
            in Svizzera. Non so gli orologi.hai dimenticato il latte in polvere per neonati
          • moresco scrive:
            Re: Importazione illegale
            - Scritto da: sinadex
            - Scritto da: moresco



            Guarda, non sapri dirti. Al massimo sono stato

            fino a Domodossola, a circa una trentina di Km

            dal confine svizzero. Mai lasciato il suolo

            natale (vabbè, a parte San Marino). Ma penso che

            la benzina, la cioccolata, le sigarette, la

            marjhuana e i cellulari di sicuro costeranno
            meno

            in Svizzera. Non so gli orologi.

            hai dimenticato il latte in polvere per neonatiragazzi, non lavoro mica per l'Istat, eh!non posso conoscere tutti i prodotti commerciali o sapere quali e quanti prodotti siano più o meno convenienti all'estero. Io ho citato quei due-tre che so essere convenienti (dai documentari, dai servizi giornalistici, ecc). Poi non so.
          • sinadex scrive:
            Re: Importazione illegale
            - Scritto da: moresco

            - Scritto da: sinadex



            hai dimenticato il latte in polvere per neonati



            ragazzi, non lavoro mica per l'Istat, eh!
            non posso conoscere tutti i prodotti commerciali
            o sapere quali e quanti prodotti siano più o meno
            convenienti all'estero. Io ho citato quei due-tre
            che so essere convenienti (dai documentari, dai
            servizi giornalistici, ecc). Poi non so.certamente, il latte però se non lo hai scritto lo dovresti al meno sapere, visto che da diversi anni è noto che i produttori si latte in polvere fanno cartello e tengono i prezzi alti in italia. della cosa si è interessata più volte "Mi manda Rai Tre", "Report", ultimamente anche Strisca e, mi pare, di averne sentito parlare addirittura al TG.ps: naturalmente non è per far polemica ma per informare chi, come te, non sa o sembra non saperlo. ;) ;)==================================Modificato dall'autore il 15/11/2005 16.25.44
          • The_GEZ scrive:
            Re: Importazione illegale
            Ciao Anonimo !
            La Svizzera è molto carina, per alcune cose c'è
            convenienza, ma in generale mi sembra più cara
            dell'Italia.Il concetto di "caro" è relativo.Bisogna vedere qual'è il divario con gli stipendi, se vai in un paese dove gli stipendi sono più alti dei nostri (quasi tutti) e trovi prezzi più bassi vuole dire che qui in italia ci mungono come pecore.
          • Anonimo scrive:
            Re: Importazione illegale
            - Scritto da: The_GEZ
            Ciao Anonimo !


            La Svizzera è molto carina, per alcune cose c'è

            convenienza, ma in generale mi sembra più cara

            dell'Italia.

            Il concetto di "caro" è relativo.
            Bisogna vedere qual'è il divario con gli
            stipendi, se vai in un paese dove gli stipendi
            sono più alti dei nostri (quasi tutti) e trovi
            prezzi più bassi vuole dire che qui in italia ci
            mungono come pecore.quoto tutto, ma farei osservare che le pecore in genere vengono tosate. Di solito sono le mucche ad essere munte.Ciaop.s. O forse intendevi dire che noi pecoroni italioti, dopo che ci hanno tosati a dovere, ora ci mungono pure? :D .
          • The_GEZ scrive:
            Re: Importazione illegale
            Ciao Anonimo !
            quoto tutto, ma farei osservare che le pecore in
            genere vengono tosate. Di solito sono le mucche
            ad essere munte.
            p.s. O forse intendevi dire che noi pecoroni
            italioti, dopo che ci hanno tosati a dovere, ora
            ci mungono pure?Ammetto la svista, ma la tua interpretazione mi sembra ottime e rende perfettamente l' idea ! :D ... :| ... :@
          • Anonimo scrive:
            Re: Importazione illegale
            :) A me risulta che moltissimi italiani che abitano nella fascia di confine (e anche oltre) vengano a fare la spesa nei supermercati svizzeri; addirittura comprano la pasta italiana che in Svizzera costa meno (pura follia delle leggi di mercato). Non parliamo poi degli aquirenti italiani che comprano al Media Markt (corrispettivo del Media World) a prezzi inferiori del 30-40% rispetto alla media italiana; è vero che i cellulari costano solo fr. 1.-- in Svizzera però è obbligatorio stipulare l'abbonamento dalla durata di 12 o 24 mesi.
          • AnyFile scrive:
            Re: Importazione illegale
            - Scritto da: Anonimo
            :) A me risulta che moltissimi italiani che
            abitano nella fascia di confine (e anche oltre)
            vengano a fare la spesa nei supermercati
            svizzeri; addirittura comprano la pasta italiana
            che in Svizzera costa meno (pura follia delle
            leggi di mercato).A me risulta, sui prodotti di condumo quotidiano, tipo pasta, insalata, ecc., esattamente l'opposto .. sono gli svizzeri ad andare nei supermercati italiani ... e basta fare un giro per i supermenrcati scvizzeri per rimaenere strabiliati dai prezzi (non che i nostri siano bassi)
            Non parliamo poi degli
            aquirenti italiani che comprano al Media Markt
            (corrispettivo del Media World) a prezziSu cose tipo televisori computer, ecc. in effetti potrebbe esserci un risparmio in Svizzera, ma in teoria dovresti pagare l'IVA italiana in frontiera e farti rimborsare quella svizzera
          • Anonimo scrive:
            Re: Importazione illegale
            - Scritto da: moresco
            Credo sia vero che all'estero la stessa merce
            costa meno di qui. Un conoscente svizzero mi
            diceva che in Svizzera acquistava legalmente per
            dei suoi amici dei cellulari. Ebbene, NON
            COSTAVANO NULLA! Pagava solo l'attivazione della
            sim card. Il telefono era gratis. Almeno così mi
            ha detto.anche la tre volendo potrebbe regalare i cellulari suoi bloccati, tanto il guadagno lo fanno con il traffico....se cerchi un telefonino sbloccato in svizzera lo paghi... magari meno che in italia ma lo paghi....
        • Anonimo scrive:
          Re: Importazione illegale
          - Scritto da: Anonimo
          Per un privato (beninteso, che i cd se li tiene,
          non che li rivende in nero o su ebay ;) ) in realtà, c'è un bel po' di negozianti, che per vendere su ebay in nero, si fingono privati...
        • AnyFile scrive:
          Re: Importazione illegale
          Se un negoziante acquista un prodotto all'estero (siano CD oppure bicchieri in vetro o posate in accaio) l'IVA la paga nello stato in cui e' effettuato l'acquisto. Inoltre l'IVA la versa allo stato in base a quello (e quando) vende non in base a quello (e quando) compra.Questo perche' si tratta di una tassa indiretta.Il modo in cui un negoziante puo' evadere l'IVA e' quello di non dichiarare una vendita (e a sua volta per fare cio' non deve esserci traccia che quella merce sia stata acquista, ma questa e' una conseguenza).Di nuovo questo discorso vale per qualsiasi prodotto, non e' una cosa specifica dei CD/DVD. E appunto l'IVA e la tassa sui CD sono due cose diverse.
    • Anonimo scrive:
      Re: Importazione illegale
      - Scritto da: Anonimo
      C'e' nessuno in casa? Ma che vi fumate per dire
      cose simili?
      Comprare in paesi del LIBERO mercato europeo non
      e' evasione, ne' elusione fiscale. Le tasse le
      pago al paese di origine, come la LEGGE dice.
      Se compro i DVD in Germania, l'equo compenso lo
      pago alla SIAE tedesca, che si dimostra di gran
      lunga meno ingorda di quella italiana, e alla
      fine tutto il mercato tedesco ne verra' premiato.
      In italia, per far contenti pochi (siae, che e'
      ancora commissariata), si preferisce rovinare
      migliaia di distributori e commercianti.Se il mercato E' LIBERO che caxxo vogliono???? La colpa di tutto ciò E' SOLO DI QUEI POLITICI che hanno fatto e approvato quella legge IDIOTA!!!!Perciò i negozianti SE LA PRENDANO CON LORO e si ricordino di questo "regalo" LA PROSSIMA VOLTA CHE VANNO A VOTARE!!!! :@ :@ :@
Chiudi i commenti