Google Talk: c'è ancora, ma sta per sparire per sempre

Google Talk: c'è ancora, ma sta per sparire per sempre

Google Talk verrà ritirato definitivamente il 16 giugno 2022, ci sono voluti cinque anni dall'annuncio dello stop di fine al supporto.
Google Talk verrà ritirato definitivamente il 16 giugno 2022, ci sono voluti cinque anni dall'annuncio dello stop di fine al supporto.

Il cimitero dei servizi di “big G” sta per arricchirsi con Google Talk, la soluzione per la messaggistica direttamente integrata in Gmail che con ogni probabilità risulterà estranea agli utenti più giovani, ma che di certo ben ricorderanno coloro che bazzicano sul Web ormai da tempo e soprattutto che usano gli strumenti offerti da Google da diversi anni a questa parte.

Google Talk: a cinque anni dallo stop al supporto arriva l’addio definitivo

Google Talk è stato lanciato nel 2005 come servizio di messaggistica per gli utenti Gmail e successivamente si è ampliato sino a comprendere le app ufficiali per smartphone. Nel 2013 Google ha avviato ufficialmente il via al percorso di transizione verso Hangouts (anch’esso oggi in fase ci congedo), permettendo però agli utenti di poter continuare a usufruire del servizio. Negli anni successivi è stato possibile accedere a GTalk tramite app di terze parti, ma Google ha ritenuto opportuno dare precedenza ad altre soluzioni.

L’addio definitivo è previsto a strettissimo giro, per il 16 giugno 2022, data in occasione della quale terminerà il supporto per le app di terze parti, incluse Pidgin e Gajim, come annunciato nel 2017. Sono stati quindi necessari la bellezza di oltre cinque anni per fare in modo che GTalk venisse dimesso completamente.

Come dichiarato da Google stessa, la migliore alternativa a Google Talk attualmente disponibile è Google Chat.

Per continuare a chattare con i tuoi contatti, ti consigliamo di utilizzare Google Chat. La funzionalità migliorata Spazi di Chat ti consente di pianificare insieme ad altri utenti, condividere contenuti, collaborare ai file e assegnare attività ancora più facilmente Hai a disposizione le stesse efficaci misure di protezione contro il phishing che abbiamo implementato in Gmail e funzioni di accessibilità, come il supporto per screen reader.

Fonte: Google
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 14 giu 2022
Link copiato negli appunti