Google trova un sostituto per la ricerca

Dopo le dimissioni di Amit Singhal, fino ad ora ai vertici della divisione dedicata al search, a prendere il suo posto sarà John Giannandrea, una delle punte di diamante di Knowledge Graph, esperto di AI

Roma – Amit Singhal, responsabile del search di Google da 15 anni, ha annunciato le sue dimissioni: il 26 febbraio sarà il suo ultimo giorno a Mountain View.
Si tratta del secondo grande cambiamento al vertice del search dopo l’arrivo, appena sei mesi fa, di Sundar Pichai nel ruolo di CEO di Google nell’ambito del progetto di ristrutturazione che ha portato alla creazione dell’ azienda-ombrello Alphabet.


Come spiega Singhal stesso con un post su Google Plus , si tratta di una scelta personale dettata dalla volontà di dedicare tempo a progetti filantropici. Tuttavia sarà l’occasione per Mountain View per introdurre qualche cambiamento all’interno del suo core business: “È un buon momento per fare un importante cambiamento di vita. Il search non è mai stato così forte e può solo migliorare nelle mani di una serie di fantastici senior leader già affermati”.

A prendere il suo posto, in particolare, sarà John Giannandrea, dirigente al search e al gruppo di lavoro dedicato al machine learning ed uno dei talenti di Knowledge Graph , la soluzione che Google ha approntato per esplorare le relazioni semantiche tra i risultati di ricerca.
Per questo diversi osservatori scommettono adesso sul fatto che Google concentrerà i suoi sforzi sull’integrare le capacità di apprendimento della sua intelligenza artificiale con il suo algoritmo di search: d’altra parte anche Singhal si era adoperato sul lavoro per rendere l’infrastruttura del search di Google in grado di aggiornarsi prontamente alle nuove esigenze.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Nome e cognome scrive:
    tragicomico
    ho inviato una segnalazione ad agosto 2015 perché colpito da uno script malevolo incorporato da un "venditore" furbo e mi hanno risposto di pulire la cache del browser (sic).Per come la vedo io era ora che scoppiasse lo "scandalo", anche se poi magari non faranno nulla.
    • nessuno scrive:
      Re: tragicomico
      io mi sono ritrovato degli oggetti acquistati senza fare nulla, e loro hanno voluto scaricare la colpa su di me a tutti i costi, nonostante gli ho dimostrato che non potevo essere stato io ad acquistare quegli oggetti.Per me ebay è una società poco seria, ha il monopolio e se ne approfitta, da parte mia ormai ne evito l'utilizzo più che posso.
      • user_ scrive:
        Re: tragicomico
        io su twitter mi sono ritrovato ad avere tante persone sconosciute aggiunte agli amici senza che io facessi nulla, poi mi sono stancato e ho cancellato l'account, poi per cancellarlo definitivamente va aspettato un mese senza fare login o provare ad accedere.per quanto riguarda ebay non so, anche io sono iscritto e ti do' un consiglio: usa una postepay e lasciala sempre a zero euro o quasi quando sai di non dover fare acquisti (nel senso di farci rimanere dentro pochi soldi o niente) . lo so che costa poi 2 euro dal tabaccaio di commissione per metterci i soldi ma così va la vita, o 1 euro dalle poste ma la fila/coda è lunga talvolta... Nel senso di andare fisicamente alle poste e fare la coda.Poi non so, se hai molti soldi non so dove vanno messi, forse su un conto corrente sicuro. Poi potrai spostare soldi facilmente da lì alla postepay quando vuoi ,per fare acquisti facilmente. Purtroppo non ho molti soldi da gestire e non saprei dove vanno messi.Poi solo da un conto bancoposta potrai spostare soldi da esso alla postepay.Altrimenti se hai un conto corrente su unicredit allora dovrai richiedere la carta prepagata del Gruppo Unicredit...è identica alla Postepay, ma la puoi ricaricare presso gli sportelli Unicredit o presso i loro Bancomat o anche dal conto Online di Unicredit.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 febbraio 2016 00.51----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 febbraio 2016 00.53-----------------------------------------------------------
Chiudi i commenti