Google vs. Microsoft, secondo round

I due titani dell'informatica di nuovo ai ferri corti: i legali di Google hanno chiesto ai giudici federali di vanificare il contratto che lega Microsoft al neoassunto top manager cinese Kai Fu Li


San Jose (USA) – Ci risiamo: dopo la tregua armata tra Microsoft e Google, i due giganti americani sono nuovamente muro contro muro. La diatriba legale, iniziata con una denuncia da parte dell’azienda di Redmond, è legata all’abbandono di Kai Fu Li, top manager passato al vertice di Google China dopo una lunga esperienza con MSN Search .

Lo scontro si è fatto più caldo dopo che un giudice dello stato di Washington, Steven Gonzalez, ha interdetto Kai Fu Li dal ricoprire in Google incarichi già assolti sotto l’ala dell’azienda di Bill Gates. Una grave limitazione basata su contratti non del tutto chiari, tacciati da bigG d’essere “un fantasma in mano a Microsoft per evitare ulteriori defezioni”.

Adesso i legali di Google hanno portato il caso di fronte ad una corte federale , spostando il campo di battaglia su un piano ancora più spinoso ed al centro delle attenzioni: le richieste di Google sono chiare – annullare gli obblighi contrattuali che Kai Fu Li ha contratto durante la sua permanenza in Microsoft .

I rappresentanti di Google si sono così appellati alla corte federale di San Jose, in California, “quel contratto non ha valore perché stipulato nello stato di Washington”. Adesso, “Kai Fu Li è un cittadino californiano a tutti gli effetti, che paga le tasse californiane su uno stipendio proveniente da Google”. Microsoft ha immediatamente risposto con durezza: Stacy Drake, portavoce dell’azienda, ha ribadito che “Kai Fu Li e Google hanno obblighi legali da onorare”, riferendosi all’ingiunzione del giudice Gonzalez.

Gli obblighi del superesperto , pronto ad essere piazzato al vertice della versione cinese del motore di ricerca , costringerebbero Kai Fu Li a non rivelare alcuna specifica tecnologica utilizzata da MSN Search , peraltro già presente nel mercato della grande Cina e diretto competitore di Google.

T.L.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Hollywood e Microsoft alleati in Vista
    Pare che Hollywood si sia alleata con Microsoftdefinitivamente per mettercelo in quel posto.Il prossimo sistema operativo Vista avrà un sistema di DRM totale, che non permetterà ne input o output di film o musica protetta.Ho la sensazione che Vista sarà il meno venduto sistema operativo di tutti i tempi...http://www.boingboing.net/2005/08/30/microsoft_abandons_i.html
  • Anonimo scrive:
    blog denunciati da multinazionali
    slashdot di oggianche i commentatori che criticano le multinazionali ..e denunciano il blog..caro punto informatico e stato bello finche e duratoaddio liberta di parola
  • Terra2 scrive:
    Estorsione?
    Anche MPAA, ad ogni modo, si sta orientando a proporre, agli utenti che verranno identificati, degli accordi economici che evitino loro costosi processi. "Ma se ignoreranno questi contatti o si rifiuteranno di firmare - spiega il portavoce - allora procederemo con le cause contro i singoli individui". Chi sa, anche sommariamente, quali siano gli "accordi economici" contenuti in questi contratti?Ma soprattutto, se chiedono soldi per ritirare la denuncia, non si tratta di "estorsione"?Se il danno economico per la MPAA fosse palese, potrei anche capirlo, ma siccome è tutto da dimostrare che il p2p danneggi MPAA, RIAA e soci, mi sembra un ruicatto in piena regola.Se esiste un reato, dovrebbe essere un giudice a stabilire la pena e, se esistono eventuali parti danneggiate, stabilire l'ammontare del risarcimento. MPAA, dopo aver raccolto (legalmente) gli indizi necessari dovrebbe limitarsi a sporgere denuncia.O sbaglio?
    • NSA scrive:
      Re: Estorsione?
      Credo che sia estorsione, se c'è la minaccia di denuncia per questioni perseguibili d'ufficio, quindi non a querela.Ma non penso che questo tipo di estorsione sia ammissbile in un processo.
  • Anonimo scrive:
    come dire... "se li tenessero!!"
    io so solo che finchè i prezzi non calano la musica e i film non li compro e se magari perchè ho visto i primi 2 film (scaricati o originali questo non fa differenza) mi rimane da vedere il 3° della serie.. semplicemente non lo vedo, se costasse meno magari mi prenderei il DVD così ne avrebbero comunque venduta una copia..Ma evidentemente le multinazionali dell'intrattenimento questo non lo capiscono e allora mi viene da dire "Se li tenessero" i loro prodotti dato che ce li vogliono appioppare solo alle condizioni che decidono loro. Mi leggo un libro che magari mi fa stare anche meglio(cylon)
    • Anonimo scrive:
      Re: come dire... "se li tenessero!!"
      - Scritto da: Anonimo
      io so solo che finchè i prezzi non calano la
      musica e i film non li compro e se magari perchè
      ho visto i primi 2 film (scaricati o originali
      questo non fa differenza)Invece la fa. E pure molta.
      mi rimane da vedere il
      3° della serie.. semplicemente non lo vedo, se
      costasse meno magari mi prenderei il DVD così ne
      avrebbero comunque venduta una copia..

      Ma evidentemente le multinazionali
      dell'intrattenimento questo non lo capiscono e
      allora mi viene da dire "Se li tenessero" i loro
      prodotti dato che ce li vogliono appioppare solo
      alle condizioni che decidono loro.

      Mi leggo un libro che magari mi fa stare anche
      meglio
      (cylon)Concordo. Anch'io lascio sugli scafali molti film che costano 25-30 euro e preferisco aspettare finchè non scendono a 6-8-10 Euro. E' ovvio. Questo è giusto. Non certo rubare. Altrimenti passate voi dalla parte del torto e le majors miliardarie dalla parte della ragione. In pratica rubando, fate solo il gioco dei più forti.
  • Anonimo scrive:
    E a me che possono fare?
    E a me che fanno che scrocco la connessione wireless dal palazzo a fianco???denunciano il vicino?!?!?!? :| :| :| :|
    • Anonimo scrive:
      Re: E a me che possono fare?
      - Scritto da: Anonimo
      E a me che fanno che scrocco la connessione
      wireless dal palazzo a fianco???denunciano il
      vicino?!?!?!? :| :| :| :|Complimenti . :|
      • Anonimo scrive:
        Re: E a me che possono fare?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        E a me che fanno che scrocco la connessione

        wireless dal palazzo a fianco???denunciano il

        vicino?!?!?!? :| :| :| :|

        Complimenti . :|Complimenti a parte direi che se ti beccano, prima ti segano in due per aver rubato la connessione (a meno che tu avessi autorizzazione scritta del titolare della linea...ma ahimè in Italia non sarebbe consentito neanche così).Poi dipende da quanto sono furbi (e qui si va caso per caso) se vengono a cercare te o meno.Ehm, ma come fa il vicino a non accorgersi che gli stai rubando banda? E' così stupido? Perchè se non ha nemmeno impostato la protezione dell'acces point vuol dire che un po' se la è cercata!
        • jojob scrive:
          Re: E a me che possono fare?
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          E a me che fanno che scrocco la connessione


          wireless dal palazzo a fianco???denunciano il


          vicino?!?!?!? :| :| :| :|



          Complimenti . :|

          Complimenti a parte direi che se ti beccano,
          prima ti segano in due per aver rubato la
          connessione (a meno che tu avessi autorizzazione
          scritta del titolare della linea...ma ahimè in
          Italia non sarebbe consentito neanche così).
          Poi dipende da quanto sono furbi (e qui si va
          caso per caso) se vengono a cercare te o meno.

          Ehm, ma come fa il vicino a non accorgersi che
          gli stai rubando banda? E' così stupido? Perchè
          se non ha nemmeno impostato la protezione
          dell'acces point vuol dire che un po' se la è
          cercata!Dai un'occhiata qui e capirai qual e' la situazione attuale in fatto di sicurezza delle reti wireless in una citta' come Milano:http://punto-informatico.it/p.asp?i=48043"Dei 148 access point individuati nel corso dell'indagine, il 72% (106) non era configurato per poter utilizzare lo standard di crittografia WEP (Wired Equivalent Privacy) o WPA (Wireless Protected Access)"Possibile che tutti gli AP individuati appartenessero ad utenza domestica che ignora le basi della sicurezza?
          • Anonimo scrive:
            Re: E a me che possono fare?
            - Scritto da: jojob
            Possibile che tutti gli AP individuati
            appartenessero ad utenza domestica che ignora le
            basi della sicurezza?Purtroppo è possibilissimo. Nel mio stesso appartamento posso rilevare un AP senza la minima protezione (addirittura il SSID è "default", casomai si necessitasse della riprova che appartiene ad un utonto). Il prob è che molti utenti non sanno nemmeno cosa sono WEP e WPA, accendono il router, accendono il notebook, si connette? Bene così.I produttori dovrebbero eliminare la connessione senza cifratura dai loro prodotti.
      • Anonimo scrive:
        Re: E a me che possono fare?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        E a me che fanno che scrocco la connessione

        wireless dal palazzo a fianco???denunciano il

        vicino?!?!?!? :| :| :| :|

        Complimenti . :|Grazie :)
  • an0nim0 scrive:
    Ci sono le contromisure
    Cosi' come la chiusura di certi siti web di BitTorrent e' arrivata tardi, quando BitTorrent gia' supporta i file trackerless, allo stesso modo la caccia agli utenti rischia di finire prima di cominciare, a causa di molti software p2p di terza generazione.In questi giorni si sta parlando molto di ANts P2P sulle board eDonkey (chi le frequenta se ne sara' accorto) e nei prossimi giorni ci saranno interessanti sviluppi. C'e' una lenta ma inesorabile migrazione di massa verso software in grado di garantire la privacy e nelle prossime settimane pare sara' lanciata un'iniziativa a tutto campo per invitare gli utenti all'adozione.Tutto questo accanimento sugli utenti non puo' che rendere questo processo piu' rapido
  • Anonimo scrive:
    Io continuo a meravigliarmi
    Io sinceramente mi meraviglio che ci sia ancora gente che scarica canzonette e film sapendo che ora è illegale e se vogliono possono perseguire penalmente chi scarica.Io l'unica cosa che ormai scarico da anni sono i trailer dei film perchè sono gratis (e anche perchè ho una connessione mooolto lenta quindi non riuscirei a vederli "al volo". Ma per il momento a me è sufficiente).
    • Anonimo scrive:
      Re: Io continuo a meravigliarmi
      Perche' la gente non conosce la legge o come la maggior parte di noi se ne frega o la contesta (vedi articolo su megamulte).perche' il rischio di essere beccati e' comunque irrisorio, perche' i processi sono cosi' lunghi che fa tempo a cadere tutto..... (pensa se riducessero i tempi di prescrizione, per un reato come quello del 172 basta tirare avanti per un po'), forse si spende meno che a pagare la multa.e soprattutto perche' siamo in un paese assurdo.
      • NSA scrive:
        Re: Io continuo a meravigliarmi
        Ma non dite cagate tutti e due, non è un crimine scaricare materiale copyrited, è una legge incivile, è una legge folle e va disubbidita.NOn è vero che la gente non compra se scarica, non è vero che la gente ruba se scarica, non è vero niente. La vigliaccheria mi fa pieta, non dovreste averepaura di disubbidire una legge assurda, solo perche i padroni stramiliardari hanno corrotto i governi e li hanno obbligati a darvi il carcere per queste fesserie.
        • Anonimo scrive:
          Re: Io continuo a meravigliarmi
          Io continuo a meravigliarmi, che dopo anni di P2P, di lotte, denuncie da pazzi per cose irrisorie con pene che non vengono date neanche agli omicidi o agli stupratori, le grandi aziende continuino sulla loro strada ....Scaricare è reato?No scaricare non è reato.Se una popolazione "mondiale" spinge verso il P2P, verso il download, verso la condivisione di informazione e di contenuti, con una visione personalizzata e non quella imposta dalle grandi aziende o tv, vedi solo il palinsesto della Rai che siamo obbligati a pagare e non ci dà veramente nulla, col governo che insiste col digitale terrestre, ennesimo servizio a pagamento cosi' pagheremmo sia canone Rai che digitale .... beh a nessuno viene mai in mente che la parola Democrazia significa governo del Popolo?Anch'io mi stupisco quando certe persone si sorprendono ancora del P2P e sembrano dar ragione alle grandi aziende ..... non perchè stupide o altro, ma perchè la coscienz adella gente è cresciuta, e mi chiedo loro cosa stiano facendo della loro vita, se stanno vivendola o solo subendola .... o se come la maggior parte della gente se ne frega di quello che succede in questa grandissima nazione di controsensi ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Io continuo a meravigliarmi
            - Scritto da: Anonimo
            Io continuo a meravigliarmi, che dopo anni di
            P2P, di lotte, denuncie da pazzi per cose
            irrisorie con pene che non vengono date neanche
            agli omicidi o agli stupratori, le grandi aziende
            continuino sulla loro strada ....
            Scaricare è reato?
            No scaricare non è reato.Quoto al 100000000000000%!!!!!
            Se una popolazione "mondiale" spinge verso il
            P2P, verso il download, verso la condivisione di
            informazione e di contenuti, con una visione
            personalizzata e non quella imposta dalle grandi
            aziende o tv, vedi solo il palinsesto della Rai
            che siamo obbligati a pagare e non ci dà
            veramente nulla, col governo che insiste col
            digitale terrestre, ennesimo servizio a pagamento
            cosi' pagheremmo sia canone Rai che digitale ....Il digggitale terrestre l'ha voluto questo governo e perché? Si è visto domenica scorsa con 'inizio del campionato di calcio!!! Altrimenti il nano come avrebbe trovato il modo di far soldi utilizzando illecitamente quelli dei contribuenti italiani per vendere le sue card per far vedere le partite???Allora non comprate le card, boicottate il calcio e la domenica andate a farvi un giro a prendere aria egodetevi la vita!!!!
            beh a nessuno viene mai in mente che la parola
            Democrazia significa governo del Popolo?In italia questo concetto è ormai estinto ed è solo sulla carta!!!!
            Anch'io mi stupisco quando certe persone si
            sorprendono ancora del P2P e sembrano dar ragione
            alle grandi aziende ..... non perchè stupide o
            altro, ma perchè la coscienz adella gente è
            cresciuta, e mi chiedo loro cosa stiano facendo
            della loro vita, se stanno vivendola o solo
            subendola .... o se come la maggior parte della
            gente se ne frega di quello che succede in questa
            grandissima nazione di controsensi ...più che di controsensi sta diventando sempre più un paese di M*RDA!!!! :@ :@ :@
          • Anonimo scrive:
            Re: Io continuo a meravigliarmi
            - Scritto da: Anonimo
            Io continuo a meravigliarmi, che dopo anni di
            P2P, di lotte, denuncie da pazzi per cose
            irrisorie con pene che non vengono date neanche
            agli omicidi o agli stupratori, le grandi aziende
            continuino sulla loro strada ....
            Scaricare è reato?
            No scaricare non è reato.Si invece. E' equiparabile ad un furto.
            Se una popolazione "mondiale" spinge verso il
            P2P, verso il download, verso la condivisione di
            informazione e di contenuti, con una visione
            personalizzata e non quella imposta dalle grandi
            aziende o tv, vedi solo il palinsesto della Rai
            che siamo obbligati a pagare e non ci dà
            veramente nulla, col governo che insiste col
            digitale terrestre, ennesimo servizio a pagamento
            cosi' pagheremmo sia canone Rai che digitale ....Se la poplazione "mondiale" (come se tutto il mondo fosse connesso ad Internet...) spinge verso un atto deliquenziale, non significa che abbia ragione.Cerchiamo di capirci: condividere materiale è un bene. Su questo non ci piove. Ma se questo materiale però è tutelato da diritti di copyright, è giusto rispettarlo. Altrimenti domani vengo a casa tua, rubo la tua macchina (tanto tu sei per la condivisione, no?), la condivido con chi mi pare facendoci un bel giretto per l'Europa, e poi la do via.Per il digitale terrestre prendetevela con berlusconi che ha fatto in modo di aggirare la Legge Mammì.
            beh a nessuno viene mai in mente che la parola
            Democrazia significa governo del Popolo?
            Anch'io mi stupisco quando certe persone si
            sorprendono ancora del P2P e sembrano dar ragione
            alle grandi aziende ..... non perchè stupide o
            altro, ma perchè la coscienz adella gente è
            cresciuta, e mi chiedo loro cosa stiano facendo
            della loro vita, se stanno vivendola o solo
            subendola .... o se come la maggior parte della
            gente se ne frega di quello che succede in questa
            grandissima nazione di controsensi ...
        • Anonimo scrive:
          Re: Io continuo a meravigliarmi
          Più che altro c'è gente pagata per scrivere sui forum messaggi per influenzare i lettori e conformarli alla visione delle aziende.Praticamente sono troll professionisti.
        • Anonimo scrive:
          Re: Io continuo a meravigliarmi
          - Scritto da: NSA
          Ma non dite cagate tutti e due, non è un crimine
          scaricare materiale copyrited, è una legge
          incivile, è una legge folle e va disubbidita.
          NOn è vero che la gente non compra se scarica,
          non è vero che la gente ruba se scarica, non è
          vero niente. La vigliaccheria mi fa pieta, non
          dovreste averepaura di disubbidire una legge
          assurda, solo perche i padroni stramiliardari
          hanno corrotto i governi e li hanno obbligati a
          darvi il carcere per queste fesserie.Be' in italia non c'è stato bisogno di corrompere il governo visto che il mandante e l'esecutore di quella legge di m*rda ci sono invischiati fino ad oltre il collo in evidente conflitto d'interessi come per tutte le altre leggi assurde che stanno facendo!!!! :@ :@ :@
        • Anonimo scrive:
          Re: Io continuo a meravigliarmi
          Ma anche io continuo a meravigliarmi che chi scarica una canzone (tò per es. una canzone che non ricorda di Rita Pavone o Otis Redding) può ricavarne una bella multona di 1000 euro (dico mille euro) e chi passa col semaforo rosso o supera i limiti di velocità (cosa che mette a rischio la propria e l'altrui vita) una multa di poche decine di euro fino a poche centinaia (massimo trecento per chi va oltre il doppio dei massimo consentito).Mi stupisco pure che ci sia ancora qualcuno che pensa che vietando il DL si possano magicamente aumentare le vendite di cd.A proposito, un'altra cosa di cui mi sono stupito: ho regalato alla mia ragazza l'ultimo album di Eros Ramazzotti e l'ho pagato in negozio 22 euro e trenta centesimi. Sono andato a trovare un amico in svizzera (che purtroppo sta molto male) e nel negozio vicino casa sua lo stesso album aveva lo stesso prezzo ma in frachi svizzeri cioè circa 15 euro. Come mai?
          • Anonimo scrive:
            Re: Io continuo a meravigliarmi
            - Scritto da: Anonimo
            Ma anche io continuo a meravigliarmi che chi
            scarica una canzone (tò per es. una canzone che
            non ricorda di Rita Pavone o Otis Redding) può
            ricavarne una bella multona di 1000 euro (dico
            mille euro) e chi passa col semaforo rosso o
            supera i limiti di velocità (cosa che mette a
            rischio la propria e l'altrui vita) una multa di
            poche decine di euro fino a poche centinaia
            (massimo trecento per chi va oltre il doppio dei
            massimo consentito).
            Mi stupisco pure che ci sia ancora qualcuno che
            pensa che vietando il DL si possano magicamente
            aumentare le vendite di cd.
            A proposito, un'altra cosa di cui mi sono
            stupito: ho regalato alla mia ragazza l'ultimo
            album di Eros Ramazzotti e l'ho pagato in negozio
            22 euro e trenta centesimi. Sono andato a trovare
            un amico in svizzera (che purtroppo sta molto
            male) e nel negozio vicino casa sua lo stesso
            album aveva lo stesso prezzo ma in frachi
            svizzeri cioè circa 15 euro. Come mai?Sul fatto che le multe possano essere spropositate ti dò ragione. Sarebbe giusto equipararle per quello che sono effettivamente. Ma ciò non toglie che comunque si è commesso un furto, ed è giusto perseguire questo crimine. Se poi si ruba una mela o i gioielli della corona inglese, è ovvio che ci deve essere una giusta proporzione. Ma la sanzione ci DEVE essere. Altrimenti è istigazione al furto!
        • Anonimo scrive:
          Re: Io continuo a meravigliarmi
          - Scritto da: NSA
          Ma non dite cagate tutti e due, non è un crimine
          scaricare materiale copyrited, è una legge
          incivile, è una legge folle e va disubbidita.
          NOn è vero che la gente non compra se scarica,
          non è vero che la gente ruba se scarica, non è
          vero niente. La vigliaccheria mi fa pieta, non
          dovreste averepaura di disubbidire una legge
          assurda, solo perche i padroni stramiliardari
          hanno corrotto i governi e li hanno obbligati a
          darvi il carcere per queste fesserie.Ma non dire cagate. Poi le migliaia e migliaia di euro per l'avvocato per un processo (giusto) me li dai tu? Io non ce li ho, la legge è giusta (se fossi un autore mi sentirei derubato) e trovo che chi scarica sia un delinquente e per tanto i delinquenti debbano essere perseguiti. Che poi le case produtrici guadagnino miliardi è vero, ma questo non giustifica di certo un furto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Io continuo a meravigliarmi
      - Scritto da: No-Logo
      Io sinceramente mi meraviglio che ci sia ancora
      gente che scarica canzonette e film sapendo che
      ora è illegale e se vogliono possono perseguire
      penalmente chi scarica.
      Io l'unica cosa che ormai scarico da anni sono i
      trailer dei film perchè sono gratis (e anche
      perchè ho una connessione mooolto lenta quindi
      non riuscirei a vederli "al volo". Ma per il
      momento a me è sufficiente).io sinceramente mi meravilgio di piu' che ci sia ancora gente che va a vedere immondizia , compra musica usa e getta e magari se la scarica pure sul telefonino.
    • Anonimo scrive:
      Re: Io continuo a meravigliarmi
      - Scritto da: No-Logo
      Io sinceramente mi meraviglio che ci sia ancora
      gente che scarica canzonette e film sapendo che
      ora è illegale Era illegale anche prima.
      • Anonimo scrive:
        Re: Io continuo a meravigliarmi
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: No-Logo

        Io sinceramente mi meraviglio che ci sia ancora

        gente che scarica canzonette e film sapendo che

        ora è illegale

        Era illegale anche prima.No. Non essendoci una norma legale che stabiliva la colpevolezza, non si poteva considerare reato. Ora invece sì.
    • Anonimo scrive:
      oh, si figuri
      Oh, si figuri, signora mia !Pensi che c'è ancora gente che fuma, pur essendo cosciente che rischia un cancro ai polmoni ... e non si dimentichi quelli che corrono come i pazzi con degli sputacchi di utilitarie, fregandosene della sicurezza propria e di quella altrui !Oh, in che mondo andremo a finire !Saluti,Piwi
    • Anonimo scrive:
      Re: Io continuo a meravigliarmi
      Per me dovrebbe essre illegale vendere un dvd a 25 euro o un cd a 20, e di fatti il mercato si sta ribellando e vendono sempre meno.
      • Anonimo scrive:
        Re: Io continuo a meravigliarmi
        io non c'ho na lira e non compro li scaricose avessi i soldi li comprerei...facile no?
        • Anonimo scrive:
          Re: Io continuo a meravigliarmi
          - Scritto da: Anonimo
          io non c'ho na lira e non compro li scarico
          se avessi i soldi li comprerei...
          facile no?Io non ho i soldi per la Ferrari, quindi spacco una vetrina e me ne rubo una. Se avessi i soldi me la comprerei.Facile no?
          • Anonimo scrive:
            Re: Io continuo a meravigliarmi
            - Scritto da: No-Logo
            - Scritto da: Anonimo

            io non c'ho na lira e non compro li scarico

            se avessi i soldi li comprerei...

            facile no?
            Io non ho i soldi per la Ferrari, quindi spacco
            una vetrina e me ne rubo una. Se avessi i soldi
            me la comprerei.
            Facile no?Io la ferrari cel'ho, e se non mi costasse nulla perche non copiarla anche a tutti i miei amici.Cosi' poi possiamo fare i garoni in collina :-D
          • Anonimo scrive:
            Re: Io continuo a meravigliarmi
            - Scritto da: No-Logo

            io non c'ho na lira e non compro li scarico

            se avessi i soldi li comprerei...

            facile no?


            Io non ho i soldi per la Ferrari, quindi spacco
            una vetrina e me ne rubo una. Se avessi i soldi
            me la comprerei.
            Facile no?No perchè una Ferrari ha un valore e un costo intrinseco, una copia digitale di qualcosa invece non costa niente, l'unica perdita che l'autore può avere è quella di mancato acquisto (che in ALCUNI casi in effetti non verrebbe effettuato comunque).
          • Anonimo scrive:
            Re: Io continuo a meravigliarmi
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: No-Logo


            io non c'ho na lira e non compro li scarico


            se avessi i soldi li comprerei...


            facile no?





            Io non ho i soldi per la Ferrari, quindi spacco

            una vetrina e me ne rubo una. Se avessi i soldi

            me la comprerei.

            Facile no?


            No perchè una Ferrari ha un valore e un costo
            intrinseco, una copia digitale di qualcosa invece
            non costa niente, l'unica perdita che l'autore
            può avere è quella di mancato acquisto (che in
            ALCUNI casi in effetti non verrebbe effettuato
            comunque).Allore le migliaia e migliaia di copie di dischi e canzoni che vendono nei negozi non hanno alcun valore (mica è il master originale del resto...). Quindi se vado alla casse e non pago i CD che prendo, non mi possono accusare di furto???Ti rendi conto della cagata che hai detto?
          • Anonimo scrive:
            Re: Io continuo a meravigliarmi
            - Scritto da: No-Logo


            Io non ho i soldi per la Ferrari, quindi spacco


            una vetrina e me ne rubo una. Se avessi i soldi


            me la comprerei.


            Facile no?





            No perchè una Ferrari ha un valore e un costo

            intrinseco, una copia digitale di qualcosa invece

            non costa niente, l'unica perdita che l'autore

            può avere è quella di mancato acquisto (che in

            ALCUNI casi in effetti non verrebbe effettuato

            comunque).



            Allore le migliaia e migliaia di copie di dischi
            e canzoni che vendono nei negozi non hanno alcun
            valore (mica è il master originale del resto...).
            Quindi se vado alla casse e non pago i CD che
            prendo, non mi possono accusare di furto???
            Ti rendi conto della cagata che hai detto?No-sboro sei un pirla totale, prima di tutto i cd in vendita un valore intrinseco anche se piccolo ce l'hanno, mentre non ce l'hanno le copie sul p2p o dal cd dell'amico, secondo il motivo per cui è vietato farsi queste copie è che il rivenditore ha generalmente un mancato guadagno da questa copia, ma mentre il venditore, produttore etc. di cd si perdono (di solito) un totale di 20 euro se un brano viene copiato la Ferrari quando una macchina gli viene rubata perde un tot di mancato acquisto + un prodotto fisico per la cui realizzazione si sono spesi molti soldi per il materiale, per la paga degli operai e per l'energia, per un totale di minimo 150.000 euro.
      • Anonimo scrive:
        Re: Io continuo a meravigliarmi
        - Scritto da: Anonimo
        Per me dovrebbe essre illegale vendere un dvd a
        25 euro o un cd a 20, e di fatti il mercato si
        sta ribellando e vendono sempre meno.Sono d'accordo. Sono prezzi da fuori di testa. Ieri ho sentito che il nuovo libro di Harry Potter raggiungerà la cifra di ben 27 Euro!!!!!Ma questo non giustifica il furto! Altrimenti dovreste applaudire a Casarini e soci che vanno a fare gli espropri proletari al supermercato e nei negozi di lusso!!!! Anche a me piacerebbe una Mercedes, ma non vado mica a rubarla. Se costa troppo ci rinuncio, oppure mi faccio un mazzo tanto al lavoro e facico sacrifici a casa per potermela un giorno comprare.E' troppo difficile da capire?
        • avvelenato scrive:
          Re: Io continuo a meravigliarmi
          - Scritto da: No-Logo

          - Scritto da: Anonimo

          Per me dovrebbe essre illegale vendere un dvd a

          25 euro o un cd a 20, e di fatti il mercato si

          sta ribellando e vendono sempre meno.



          Sono d'accordo. Sono prezzi da fuori di testa.
          Ieri ho sentito che il nuovo libro di Harry
          Potter raggiungerà la cifra di ben 27 Euro!!!!!
          Ma questo non giustifica il furto! Altrimenti
          dovreste applaudire a Casarini e soci che vanno a
          fare gli espropri proletari al supermercato e nei
          negozi di lusso!!!! Anche a me piacerebbe una
          Mercedes, ma non vado mica a rubarla. Se costa
          troppo ci rinuncio, oppure mi faccio un mazzo
          tanto al lavoro e facico sacrifici a casa per
          potermela un giorno comprare.
          E' troppo difficile da capire?no, puoi anche copiarti una mercedes. Ti capirei e ti giustificherei moralmente. Solo che ti costerebbe in ore lavoro più di quanto tu potresti nello stesso tempo guadagnare lavorando (in nero in un 2° lavoro oppure di straordinario), penso di un fattore 10 (non conosco la tua manualità meccanica) e pagheresti comunque i pezzi una cifra non irrisoria, al ché sarebbe meglio per te fare straordinari o cercarti un lavoro in nero, mettere da parte i soldi e arrivare alla tua mercedes tra qualche anno.Quando e se le nanotecnologie consentiranno la copia fisica degli oggetti, potrai fare un esempio del genere, e tutti ti risponderanno "la mercedes se non ho soldi me la copio". E probabilmente a quel punto ti risponderebbero "anche se ho soldi, perché mai dev'essere vietato copiare?"
          • Anonimo scrive:
            Re: Io continuo a meravigliarmi
            - Scritto da: avvelenato

            - Scritto da: No-Logo



            - Scritto da: Anonimo


            Per me dovrebbe essre illegale vendere un dvd
            a


            25 euro o un cd a 20, e di fatti il mercato si


            sta ribellando e vendono sempre meno.







            Sono d'accordo. Sono prezzi da fuori di testa.

            Ieri ho sentito che il nuovo libro di Harry

            Potter raggiungerà la cifra di ben 27 Euro!!!!!

            Ma questo non giustifica il furto! Altrimenti

            dovreste applaudire a Casarini e soci che vanno
            a

            fare gli espropri proletari al supermercato e
            nei

            negozi di lusso!!!! Anche a me piacerebbe una

            Mercedes, ma non vado mica a rubarla. Se costa

            troppo ci rinuncio, oppure mi faccio un mazzo

            tanto al lavoro e facico sacrifici a casa per

            potermela un giorno comprare.

            E' troppo difficile da capire?

            no, puoi anche copiarti una mercedes. Ti capirei
            e ti giustificherei moralmente. Solo che ti
            costerebbe in ore lavoro più di quanto tu
            potresti nello stesso tempo guadagnare lavorando
            (in nero in un 2° lavoro oppure di
            straordinario), penso di un fattore 10 (non
            conosco la tua manualità meccanica) e pagheresti
            comunque i pezzi una cifra non irrisoria, al ché
            sarebbe meglio per te fare straordinari o
            cercarti un lavoro in nero, mettere da parte i
            soldi e arrivare alla tua mercedes tra qualche
            anno.

            Quando e se le nanotecnologie consentiranno la
            copia fisica degli oggetti, potrai fare un
            esempio del genere, e tutti ti risponderanno "la
            mercedes se non ho soldi me la copio". E
            probabilmente a quel punto ti risponderebbero
            "anche se ho soldi, perché mai dev'essere vietato
            copiare?"Quindi secondo te è giusto ignorare il copyright e i diritti d'autore.
    • avvelenato scrive:
      Re: Io continuo a meravigliarmi
      - Scritto da: No-Logo
      Io sinceramente mi meraviglio che ci sia ancora
      gente che scarica canzonette e film sapendo che
      ora è illegale e se vogliono possono perseguire
      penalmente chi scarica.
      Io l'unica cosa che ormai scarico da anni sono i
      trailer dei film perchè sono gratis (e anche
      perchè ho una connessione mooolto lenta quindi
      non riuscirei a vederli "al volo". Ma per il
      momento a me è sufficiente).perché non ho i soldi per acquistare tutta la musica che vorrei, e non ho il tempo per andarla a cercare (non sempre basta una ricerca su google, spesso bisogna andare a fare delle ricerche assurde in mercatini dell'usato sconosciuti ai più) e perché mi sono sbattuto in passato tantissimo per comprare ciò che ho conosciuto tramite p2p, per essere chiamato ladro. E perché ho scoperto che mi piàce tantissimo la musica col p2p.dò quel che posso e a chi più ne ha bisogno, se devo scegliere tra duplicarmi marileno mansone oppure gli assemblage 23, preferisco acquistare i secondi e copiarmi il primo. pago la siae ogni sabato sera e qualche venerdì e mercoledì (visto che prendono percentuali consistenti dai locali, rendendo tra l'altro loro difficoltoso fare serate gratuite...), soldi che potrebbe ridistribuire equamente se venissero imposti i borderò anche in discoteca.pago la siae sui supporti anche quando masterizzo cose mie.poi non trovo giusto imporre ad una persona di rinunciare ad un bene culturale. Poi non me ne fotte niente se pensate che sia sbagliato o giusto, penso che ucciderei per la mia musica, quindi vada a cacare urbani e tutti e te che pensi sia giustamente illegale :@
      • Anonimo scrive:
        Re: Io continuo a meravigliarmi
        - Scritto da: avvelenato

        - Scritto da: No-Logo

        Io sinceramente mi meraviglio che ci sia ancora

        gente che scarica canzonette e film sapendo che

        ora è illegale e se vogliono possono perseguire

        penalmente chi scarica.

        Io l'unica cosa che ormai scarico da anni sono i

        trailer dei film perchè sono gratis (e anche

        perchè ho una connessione mooolto lenta quindi

        non riuscirei a vederli "al volo". Ma per il

        momento a me è sufficiente).


        perché non ho i soldi per acquistare tutta la
        musica che vorrei, e non ho il tempo per andarla
        a cercare (non sempre basta una ricerca su
        google, spesso bisogna andare a fare delle
        ricerche assurde in mercatini dell'usato
        sconosciuti ai più) e perché mi sono sbattuto in
        passato tantissimo per comprare ciò che ho
        conosciuto tramite p2p, per essere chiamato
        ladro. E perché ho scoperto che mi piàce
        tantissimo la musica col p2p.

        dò quel che posso e a chi più ne ha bisogno, se
        devo scegliere tra duplicarmi marileno mansone
        oppure gli assemblage 23, preferisco acquistare i
        secondi e copiarmi il primo.
        pago la siae ogni sabato sera e qualche venerdì e
        mercoledì (visto che prendono percentuali
        consistenti dai locali, rendendo tra l'altro loro
        difficoltoso fare serate gratuite...), soldi che
        potrebbe ridistribuire equamente se venissero
        imposti i borderò anche in discoteca.
        pago la siae sui supporti anche quando masterizzo
        cose mie.


        poi non trovo giusto imporre ad una persona di
        rinunciare ad un bene culturale. Poi non me ne
        fotte niente se pensate che sia sbagliato o
        giusto, penso che ucciderei per la mia musica,
        quindi vada a cacare urbani e tutti e te che
        pensi sia giustamente illegale :@Figurati, per me possono andare a cagare (e sopratutto finire in galera) tutti i ladri e i disonesti di questo fottuto Paese. Ora è chiaro perchè oggi siamo TUTTI nella merda fino al collo. Per colpa di chi crede di essere furbo a scapito sempre e solo dei 4 poveri coglioni che si comportano onestamente. Perchè dovrei pagare il diritto d'autore dopotutto? Perchè dovrei pagare le tasse? Che le paghino gli altri. Io però dei benefici delle tasse ne godo eccome. Pretendo che la Sanità mi curi, che le strade funzionino, che l'immondizia venga raccolta, ecc...
  • pacionet scrive:
    IP -
    persona ???
    Chi assicura che un IP corrisponda ad una certa persona fisica ? Esistono miriadi di modi per camuffare un indirizzo IP con un altro quindi questa cosa non va bene. Poi per gli indirizzi dinamici cosa fanno ? Vanno a vedere i tabulati dei provider per sapere chi aveva un certo IP ad una certa ora ? Non è violazione della privacy in pieno ?????? :s
    • Anonimo scrive:
      Re: IP -
      persona ???
      - Scritto da: pacionet
      Chi assicura che un IP corrisponda ad una certa
      persona fisica ? Esistono miriadi di modi per
      camuffare un indirizzo IP con un altro quindi
      questa cosa non va bene.
      Poi per gli indirizzi dinamici cosa fanno ? Vanno
      a vedere i tabulati dei provider per sapere chi
      aveva un certo IP ad una certa ora ? Non è
      violazione della privacy in pieno ?????? :sSe hanno un'autorizzazione giudiziaria no, è legale. Tutto sta a trovare giudici che vogliano firmare certe indagini. Negli USA per giunta la situazione è diversa: questi sono accordi extra-giudiziali, quindi in realtà non c'è stata alcuna indagine giudiziaria, ma solo un'indagine privata. Per tanto l'utente potrebbe essere effettivamente innocente, starà poi al processo provarlo. Solo che i più firmano e pagano, nel timore di non poter dimostrare la propria innocenza o nella consapevolezza della loro colpevolezza (se questa c'è effettivamente). Consideriamo che in una causa contro le Major ci si trova di fronte una schiera di avvocati iper-pagati e super-titolati e che negli USA uno è colpevole finchè non si dimostra innocente, quindi la situazione è peggiore che in altri paesi.In Italia per quanto si sa allo stato attuale delle cose le prove raccolte sono valide solo se ad indagare è stata la forza pubblica e non un privato. Ma nessuno dice che ciò non accadrà.
      • sroig scrive:
        Re: IP -
        persona ???
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: pacionet

        Chi assicura che un IP corrisponda ad una certa

        persona fisica ? Esistono miriadi di modi per

        camuffare un indirizzo IP con un altro quindi

        questa cosa non va bene.

        Poi per gli indirizzi dinamici cosa fanno ?
        Vanno

        a vedere i tabulati dei provider per sapere chi

        aveva un certo IP ad una certa ora ? Non è

        violazione della privacy in pieno ?????? :s

        Se hanno un'autorizzazione giudiziaria no, è
        legale. Tutto sta a trovare giudici che vogliano
        firmare certe indagini. Negli USA per giunta la
        situazione è diversa: questi sono accordi
        extra-giudiziali, quindi in realtà non c'è stata
        alcuna indagine giudiziaria, ma solo un'indagine
        privata. Per tanto l'utente potrebbe essere
        effettivamente innocente, starà poi al processo
        provarlo. Solo che i più firmano e pagano, nel
        timore di non poter dimostrare la propria
        innocenza o nella consapevolezza della loro
        colpevolezza (se questa c'è effettivamente).
        Consideriamo che in una causa contro le Major ci
        si trova di fronte una schiera di avvocati
        iper-pagati e super-titolati e che negli USA uno
        è colpevole finchè non si dimostra innocente,
        quindi la situazione è peggiore che in altri
        paesi.

        In Italia per quanto si sa allo stato attuale
        delle cose le prove raccolte sono valide solo se
        ad indagare è stata la forza pubblica e non un
        privato. Ma nessuno dice che ciò non accadrà.sì, ma può valere lo stesso discorso minaccioso / ricattatorio: "ciao utente p2p, io so che stai condividendo, che lo sappia io non ha ovviamente valore legale, che facciamo, ti denuncio e indaga la polizia o preferisci conciliare?"
    • Anonimo scrive:
      Re: IP -
      persona ???
      - Scritto da: pacionet
      Chi assicura che un IP corrisponda ad una certa
      persona fisica ? Esistono miriadi di modi per
      camuffare un indirizzo IP con un altro quindi
      questa cosa non va bene. IP spoofing o proxy con il p2p? Ancora non si è mai sentito di niente del genere.Si è parlato tanto di MUTE, ma è lento da morire, e poi se lo usassero tutti penso che la rete crollerebbe in un paio di settimane :D
  • Anonimo scrive:
    Mamma mia che paura!
    E come direbbe Super Mario Bros :" Mamma mia che paura !" (ghost) (ghost)
    • Anonimo scrive:
      Re: Mamma mia che paura!
      - Scritto da: Anonimo
      E come direbbe Super Mario Bros :" Mamma mia che
      paura !" (ghost) (ghost) Perchè non è toccato a te.
      • Anonimo scrive:
        Re: Mamma mia che paura!

        - Scritto da: Anonimo

        E come direbbe Super Mario Bros :" Mamma mia che

        paura !" (ghost) (ghost)

        Perchè non è toccato a te.Domani tocca a te 8)
        • Anonimo scrive:
          Re: Mamma mia che paura!
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          E come direbbe Super Mario Bros :" Mamma mia
          che


          paura !" (ghost) (ghost)



          Perchè non è toccato a te.

          Domani tocca a te 8)Mi dispiace, ma con una connessione a 7 Kb/s (se sono fortunato e vado a pieno regime!!!!!), posso scaricare ben poco...Inoltre da quando è diventato illegale anche da noi ho smesso completamente. Perchè rischiare?Giusto i trailer dei film, tanto sono gratis e poi con una connessione a 7 Kb/s non riesco certo a vederli "al volo" come vorrei.:)
          • TafkaL scrive:
            Re: Mamma mia che paura!

            Mi dispiace, ma con una connessione a 7 Kb/s (se
            sono fortunato e vado a pieno regime!!!!!), posso
            scaricare ben poco...
            Inoltre da quando è diventato illegale anche da
            noi ho smesso completamente. Perchè rischiare?
            Giusto i trailer dei film, tanto sono gratis e
            poi con una connessione a 7 Kb/s non riesco certo
            a vederli "al volo" come vorrei.
            :)su dai..... non andare in paranoia. Non hai bisogno di pararti il culo, tanto non è che beccano i pirati leggendo PI. E poi non avrai mica lo stesso nick che usi qui anche sul mulo vero?
  • Anonimo scrive:
    Le MAJOR....
    Che si fottano!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Le MAJOR....
      - Scritto da: Anonimo
      Che si fottano!!Bel francesismo :|
      • jojob scrive:
        Re: Le MAJOR....
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        Che si fottano!!

        Bel francesismo :|Hai ragione, bisogna essere un po' piu educati e formali:Spett.li Majorsiete invitate al 1° Convegno Mondiale DL Libero c/o la Ass Hall , una moderna sala di intrattenimento appositamente allestita per soddisfare le nostre e Vostre curiosita'.Durante la serata il nostro rappresentante R. Siffredi sara' lieto di spiegarVi "a fondo" il nostro parere in merito alle questioni da Voi sollevate.
        • Anonimo scrive:
          Re: Le MAJOR....
          - Scritto da: jojob

          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          Che si fottano!!



          Bel francesismo :|
          Hai ragione, bisogna essere un po' piu educati e
          formali:

          Spett.li Major

          siete invitate al 1° Convegno Mondiale DL Libero
          c/o la Ass Hall , una moderna sala di
          intrattenimento appositamente allestita per
          soddisfare le nostre e Vostre curiosita'.
          Durante la serata il nostro rappresentante R.
          Siffredi sara' lieto di spiegarVi "a fondo" il
          nostro parere in merito alle questioni da Voi
          sollevate.Peccato che John Holmes sia già morto....... altrimenti la questione l'avrebbe spiegata ancora più a fondo!!!!! 8)
  • Anonimo scrive:
    Boicottiamo il cinema americano
    Diciamo basta allo strapotere cinematografico dello zio Sam, reclamiamo la possibilità di vedere films che non siano il classico polpettone propagandistico a stelle e striscie che invade ogni cinema italiano.In un qualsiasi cinema multisala almeno otto films su dieci provengono dagli USA e ci propinano stili di vita e punti di vista che non ci appartengono. Siamo italiani e non americani, io sono italiano e voglio vivere da italiano, non da americano cowboy rintronato da hamburgers e birra da rutti. Non voglio che mio figlio cresca con stereotipi americani nel cervello, voglio che cresca con la coscienza di essere un italiano che vive come tale e non all'ombra degli americani.Basta con le TV infarcite di programmi americani, voglio che venga dato spazio a programmi e films italiani.Le classiche gavanate da americano idiota cronico lasciamole ai cowboys d'oltre oceano.
    • Anonimo scrive:
      Re: Boicottiamo il cinema americano
      - Scritto da: Anonimo
      Diciamo basta allo strapotere cinematografico
      dello zio Sam, reclamiamo la possibilità di
      vedere films che non siano il classico polpettone
      propagandistico a stelle e striscie che invade
      ogni cinema italiano.
      In un qualsiasi cinema multisala almeno otto
      films su dieci provengono dagli USA e ci
      propinano stili di vita e punti di vista che non
      ci appartengono. Siamo italiani e non americani,
      io sono italiano e voglio vivere da italiano, non
      da americano cowboy rintronato da hamburgers e
      birra da rutti. Non voglio che mio figlio cresca
      con stereotipi americani nel cervello, voglio che
      cresca con la coscienza di essere un italiano che
      vive come tale e non all'ombra degli americani.
      Basta con le TV infarcite di programmi americani,
      voglio che venga dato spazio a programmi e films
      italiani.
      Le classiche gavanate da americano idiota cronico
      lasciamole ai cowboys d'oltre oceano.In linea di massima sono d'accordo con te. Ma il fatto è che hai ampia scelta quando decidi di guardarti un film. Se poi le salette dei multisala sono quasi tutte (non tutte, per fortuna) occupate da film americani (che non significa che siano per forza boiate, attenzione. Molte lo sono, è vero, ma bisogna anche saper scegliere...), puoi sempre scegliere tra una marea di DVD. Li sì che hai ampia scelta, di tutti i generi e di tutti i Paesi.Se vedi solo americanate è perchè tu le vuoi guardare. Esistono infatti molti film americani (o coproduzioni) ben fatti. Non generalizziamo banalmente proprio come fanno gli americani...
    • Anonimo scrive:
      Re: Boicottiamo il cinema americano
      - Scritto da: Anonimo
      Diciamo basta allo strapotere cinematografico
      dello zio Sam, reclamiamo la possibilità di
      vedere films che non siano il classico polpettone
      propagandistico a stelle e striscie che invade
      ogni cinema italiano.
      In un qualsiasi cinema multisala almeno otto
      films su dieci provengono dagli USA e ci
      propinano stili di vita e punti di vista che non
      ci appartengono. Siamo italiani e non americani,
      io sono italiano e voglio vivere da italiano, non
      da americano cowboy rintronato da hamburgers e
      birra da rutti. Non voglio che mio figlio cresca
      con stereotipi americani nel cervello, voglio che
      cresca con la coscienza di essere un italiano che
      vive come tale e non all'ombra degli americani.
      Basta con le TV infarcite di programmi americani,
      voglio che venga dato spazio a programmi e films
      italiani.
      Le classiche gavanate da americano idiota cronico
      lasciamole ai cowboys d'oltre oceano.Non vedo il problema. Puoi scegliere che film vedere, vai a vedere Saint Ange, è francese. E dopo averlo visto tornerai volentieri a vedere i film USA.
      • NSA scrive:
        Re: Boicottiamo il cinema americano
        Con la diffusione dei libri digitali di cultura suoperiore, non si puo mandare in galera qulcuno o punirlo con megamulte perche è avido di conoscenza. Lasciamo perdere quei film di merda per caproni o quella musica moderna vomitevole, ma non si dovrebbe toccare chi ama la musica colta o le grandi opere letterarie e sceintifiche.Il grande violinista non smetterebbe certo di suonare se la casa discografica (per assurdo) fallisse. Si possono fare le stesse incisioni dal vivo a teatro. Ritornando ad un certo purismo e togliendo le manipolazioni elettroniche per "sistemare" le incisioni. Per quanto riguarda i grandi scrittori del passato, sono morti e dunque non dovrebbe esserci nessuno copyright, altro che 90 anni! Se si puo moltiplicare un libro all'infinito comodamente con un click il libro cessa di essere un bene economico, e ridiventa un bene culturale.
    • Anonimo scrive:
      Re: Boicottiamo il cinema americano
      - Scritto da: Anonimo
      Diciamo basta allo strapotere cinematografico
      dello zio Sam, reclamiamo la possibilità di
      vedere films che non siano il classico polpettone
      propagandistico a stelle e striscie che invade
      ogni cinema italiano.
      In un qualsiasi cinema multisala almeno otto
      films su dieci provengono dagli USA e ci
      propinano stili di vita e punti di vista che non
      ci appartengono. Siamo italiani e non americani,
      io sono italiano e voglio vivere da italiano, non
      da americano cowboy rintronato da hamburgers e
      birra da rutti. Non voglio che mio figlio cresca
      con stereotipi americani nel cervello, voglio che
      cresca con la coscienza di essere un italiano che
      vive come tale e non all'ombra degli americani.
      Basta con le TV infarcite di programmi americani,
      voglio che venga dato spazio a programmi e films
      italiani.
      Le classiche gavanate da americano idiota cronico
      lasciamole ai cowboys d'oltre oceano.Giustissimo!!! Abbasso la volgarità!!!Cresciamo i nostri figli con...Boldi e De Sica !!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Boicottiamo il cinema americano
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Diciamo basta allo strapotere cinematografico

        dello zio Sam, reclamiamo la possibilità di

        vedere films che non siano il classico
        polpettone

        propagandistico a stelle e striscie che invade

        ogni cinema italiano.

        In un qualsiasi cinema multisala almeno otto

        films su dieci provengono dagli USA e ci

        propinano stili di vita e punti di vista che non

        ci appartengono. Siamo italiani e non americani,

        io sono italiano e voglio vivere da italiano,
        non

        da americano cowboy rintronato da hamburgers e

        birra da rutti. Non voglio che mio figlio cresca

        con stereotipi americani nel cervello, voglio
        che

        cresca con la coscienza di essere un italiano
        che

        vive come tale e non all'ombra degli americani.

        Basta con le TV infarcite di programmi
        americani,

        voglio che venga dato spazio a programmi e films

        italiani.

        Le classiche gavanate da americano idiota
        cronico

        lasciamole ai cowboys d'oltre oceano.Guarda se il cinema italiano degli ultimi tempi ha in distribuzione film come quello dei due trichechi costantino e daniele preferisco mille volte quello americano che almeno 2 film su 10 li fa belli
    • Anonimo scrive:
      Re: Boicottiamo il cinema americano
      - Scritto da: Anonimo
      Diciamo basta allo strapotere cinematografico
      dello zio Sam, reclamiamo la possibilità di
      vedere films che non siano il classico polpettone
      propagandistico a stelle e striscie che invade
      ogni cinema italiano.
      In un qualsiasi cinema multisala almeno otto
      films su dieci provengono dagli USA e ci
      propinano stili di vita e punti di vista che non
      ci appartengono. Siamo italiani e non americani,
      io sono italiano e voglio vivere da italiano, non
      da americano cowboy rintronato da hamburgers e
      birra da rutti. Non voglio che mio figlio cresca
      con stereotipi americani nel cervello, voglio che
      cresca con la coscienza di essere un italiano che
      vive come tale e non all'ombra degli americani.
      Basta con le TV infarcite di programmi americani,
      voglio che venga dato spazio a programmi e films
      italiani.
      Le classiche gavanate da americano idiota cronico
      lasciamole ai cowboys d'oltre oceano.Eh, belli i vecchi tempi della commedia all'italiana, quante risate!!!! Altro che i film americani!!!! :'( :'( :'(
    • Anonimo scrive:
      Re: Boicottiamo il cinema americano
      - Scritto da: Anonimo
      Dvd scesi di prezzo???? Le vecchie ciofeche o i
      fondi di magazzino invenduti te li tirano dietro,
      ma le ultime uscite no!!!!Si ma qualche anno fa costavano di più, il prezzo della musica invece si è alzato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Boicottiamo il cinema americano
      Cosa sono questi "films" di cui parli ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Boicottiamo il cinema americano
        - Scritto da: Anonimo
        Cosa sono questi "films" di cui parli ?Dai non essere pedante, bene o male è un forum, non stiamo a guardare le piccolezze.
Chiudi i commenti