Gore nel board di Apple

Ufficiale


Roma – Al Gore è sempre stato un fan dei sistemi informatici prodotti da Apple e ora può dirlo a tutto il mondo senza timore di favorire l’azienda per oscuri motivi. I motivi sono chiarissimi: Gore fa parte da qualche ora del Consiglio di Amministrazione della società fondata da Steve Jobs.

L’ex vicepresidente americano sotto Bill Clinton, l’uomo che fu sul punto di conquistare la presidenza degli Stati Uniti per i Democrats al posto di George Bush, è stato letteralmente coperto di aggettivi dallo stesso Jobs che in una nota ha spiegato, tra l’altro, come “Al porti una enorme ricchezza di saggezza e conoscenza in Apple dopo aver contribuito a gestire la più vasta organizzazione del mondo, il Governo degli Stati Uniti. Al sarà un director eccezionale e noi siamo entusiasti ed onorati che abbia scelto Apple come prima board nel settore privato in cui lavorare”.

L’entusiasta Apple è qui

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti