Greenpeace e la nuvola più pulita

Il rapporto sulle fonti di energia premia Cupertino e certifica i progressi di Facebook. Google non convince, male Amazon e Microsoft, ma la peggiore è Twitter

Roma – Apple il modello da seguire, Facebook e Google autori di grandi progressi, Twitter e Amazon bocciate sonoramente. Il responso arriva da Greenpeace, che ha pubblicato il rapporto Clickingclean , focus sulle fonti di energia utilizzate da 19 delle più popolari e influenti aziende ICT per far funzionare le rispettive e pesanti infrastrutture cloud che, oltre a necessitare di massicce quantità di energia, sono destinate a richiederne sempre di più nell’immediato futuro. Per avere un’idea, basta pensare che la quantità totale di energia impiegata in un solo anno da tutti i fornitori di servizi cloud è superiore a quella consumata dalla Germania.

Ideato per monitorare i comportamenti assunti dalle società e la relativa attenzione all’impatto sull’ambiente derivato dalle loro scelte, lo studio dell’organizzazione non profit premia la Mela, l’unica a ottenere per i propri data center (e il futuro campus societario) energia rinnovabile al 100 per cento. Fattore che per Greenpeace vale l’ incoronazione ad azienda più innovativa capace di stabilire un nuovo standard per il settore.

Così mentre Tim Cook si crogiola per aver invertito la rotta in pochi anni – Greenpeace si è scagliata molte volte contro le politiche della Mela – sul banco degli imputati finisce Amazon, colpevole di sfruttare energia pulita in misera percentuale (15 per cento). La società di Jeff Bezos è rea di non rispettare nessuno dei due punti base del rapporto: trasparenza nel fornire informazioni e impegno nell’attuare comportamenti virtuosi per ridurre l’inquinamento. Per questo Apple, Facebook, Google, Salesforce, Box e Rackspace sono state giudicate positivamente per le politiche intraprese a lungo termine, mirate a fare affidamento solo ed esclusivamente su energia proveniente da fonti rinnovabili, mentre Amazon è finita dietro la lavagna per non aver fornito informazioni e per continuare a basare i suoi servizi cloud su energia proveniente da carbone (28 per cento) e nucleare (25 per cento).

Immediate le critiche per l’operato e per il rifiuto a collaborare, finiti nell’occhio del ciclone di Greenpeace anche perché i server di Amazon ospitano tanti altri protagonisti del web come ad esempio Netflix, Spotify e Pinterest. “Continuando a fondare la sua attività su energia non rinnovabile, Amazon si distanzierà sempre di più dalle aziende virtuose”, ha dichiarato Gary Cook, uno degli autori del report, subito ripreso dalle parole di un portavoce dell’azienda di Seattle secondo cui le richieste di Greenpeace sono giuste ma i calcoli errati.

Note positive anche per Facebook, che porta una casa una pagella quasi impeccabile (tre A su quattro classi di giudizio, che va da A a F) anche grazie al data center alimentato a energia eolica in Iowa e al potenziamento del più recente centro a zero emissioni aperto a Lulea (Svezia). Anche il social network ha cambiato totalmente la sua filosofia fino a meritare gli elogi di Greenpeace per l’ampio grado di trasparenza garantita agli utenti, nonostante a livello assoluto il tasso di energia pulita utilizzata sia pari al 49 per cento.

Buona ma non del tutto convincente Google, una delle prime aziende a virare verso la svolta energetica ma ancora lontana dall’obiettivo dichiarato di sfruttare solo energia pulita. Molto più indietro Microsoft e ultima degli ultimi Twitter, bacchettata per non aver indicato la provenienza dell’energia impiegata per i suoi server e in sostanza ferma nell’impegno a favore di energia pulita al contrario di tutti i suoi maggiori rivali.

Alessio Caprodossi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Enjoy with Us scrive:
    Chromebook?
    Scusate ma i prezzi li avete visti?http://www.amazon.it/s/?ie=UTF8&keywords=chromebook&tag=slhyin-21&index=aps&hvadid=22160080670&ref=pd_sl_42oup531wp_e260 euro per un samsung con 2Gb di ram 16 Gb di storage integrato display da 11.6 pollici peso da 1.1Kg, senza unità ottica od altre periferiche e con un proXXXXXre ARM da 1.7Ghz peggiore di uno snapdragon 800Ma che XXXXX di computer è?A prezzi consimilari si trovano notebook come questihttp://www.amazon.it/Asus-X551CA-SX029D-Notebook-Display-ProXXXXXre/dp/B00G5BHJ6G/ref=sr_1_9?ie=UTF8&qid=1396884385&sr=8-9&keywords=chromebookcapisco che pesi il doppio, ma offre anche un display da 15.6 pollici, e cavolo è un vero PC, con HD da 500 4Gb di ram ed unità ottica!Io non ho niente contro Tablet e chromebook, basta che li facciano pagare il giusto, ed il giusto se prendi un notebook sotto i 300 euro deve essere ben sotto i 200 euro, altrimenti ti stanno fregando!
    • bubba scrive:
      Re: Chromebook?
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Scusate ma i prezzi li avete visti?
      http://www.amazon.it/s/?ie=UTF8&keywords=chromeboo

      260 euro per un samsung con 2Gb di ram 16 Gb di
      storage integrato display da 11.6 pollici peso da
      1.1Kg, senza unità ottica od altre periferiche e
      con un proXXXXXre ARM da 1.7Ghz peggiore di uno
      snapdragon
      800ma il "vantaggio" del chromebook non e' la potenza hw, ma la sua similitudine con l'Os macaco... aka telegestito da qualcuno (google in questo caso).A molta gente piace.. :)
    • prova123 scrive:
      Re: Chromebook?
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Scusate ma i prezzi li avete visti?
      http://www.amazon.it/s/?ie=UTF8&keywords=chromeboo

      260 euro per un samsung con 2Gb di ram 16 Gb di
      storage integrato display da 11.6 pollici peso da
      1.1Kg, senza unità ottica od altre periferiche e
      con un proXXXXXre ARM da 1.7Ghz peggiore di uno
      snapdragon
      800
      Ma che XXXXX di computer è?
      Io pagai 250 euro per il mio netbook eeepc 1000h con Atlon e hard disk da 160 GB ... tralasciano le 3 porte usb ... bluetooth ...
      • dado scrive:
        Re: Chromebook?
        - Scritto da: prova123
        - Scritto da: Enjoy with Us

        Scusate ma i prezzi li avete visti?


        http://www.amazon.it/s/?ie=UTF8&keywords=chromeboo



        260 euro per un samsung con 2Gb di ram 16 Gb di

        storage integrato display da 11.6 pollici peso
        da

        1.1Kg, senza unità ottica od altre periferiche e

        con un proXXXXXre ARM da 1.7Ghz peggiore di uno

        snapdragon

        800

        Ma che XXXXX di computer è?



        Io pagai 250 euro per il mio netbook eeepc 1000h
        con Atlon e hard disk da 160 GB ... tralasciano
        le 3 porte usb ... bluetooth
        ...netbook con athlon? forse no.
    • capitan farlock scrive:
      Re: Chromebook?
      appunto quello che scrivevo io ieri, tutti sti bassi prezzi mica li vedo,a sto punto uno si compra un tablet e relativa tastierina, e in pratica ha la stessa cosa spendendo la meta
  • capitan farlock scrive:
    dove sarebbe il basso prezzo chromeboook
    su un sito di vendite online di informatica (ollostore) un crhomebook lo vendono a 293 euro ,mentre di trovano lenovo e hp con freedos e linux a prezzo inferiore 240,250 euro , dove diavolo sarebbe l affarone?al marcopolo vendono un windows 8 scontato a 289,
    • collione scrive:
      Re: dove sarebbe il basso prezzo chromeboook
      ma quanto pesa il windows 8 del marcopolo? e che autonomia ha? quanto scalda?
    • pietro scrive:
      Re: dove sarebbe il basso prezzo chromeboook
      - Scritto da: capitan farlock
      su un sito di vendite online di informatica
      (ollostore) un crhomebook lo vendono a 293 euro
      ,mentre di trovano lenovo e hp con freedos e
      linux a prezzo inferiore 240,250 euro , dove
      diavolo sarebbe l
      affarone?
      al marcopolo vendono un windows 8 scontato a 289,quando le aziende parlano di cifre parlano di costi non di prezzi, un chromebook costa alla produzione 90 euro, ci sta, il prezzo poi è un'altra faccenda(p.s. il 21 % del prezzo poi è l'IVA)
  • mario scrive:
    super
    sembrerebbe un ottimo proXXXXXre per la produzione di supercomputer a bassissimo prezzo
    • iRoby scrive:
      Re: super
      Si ma le prestazioni?Ci sono una marea di CPU da Intel, ed una confusione allucinante sulla potenza, consumi, ecc.
      • 2014 scrive:
        Re: super
        - Scritto da: iRoby
        Si ma le prestazioni?
        Se ci riescono con gli arm...
        • collione scrive:
          Re: super
          - Scritto da: 2014
          - Scritto da: iRoby

          Si ma le prestazioni?


          Se ci riescono con gli arm...ARM vuol dire tutto e niente, visto che si tratta di cpu accoppiate a Dio solo sa quanti coproXXXXXri, dsp, fpga, che svolgono le più svariate mansioniun SoC x86 intel, invece, te lo prendi preconfezionato ( prendere o lasciare )non puoi credere che un SoC multitile come quelli di Tilera e uno Snapdragon siano la stessa identica cosa
          • 2014 scrive:
            Re: super
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: 2014

            - Scritto da: iRoby


            Si ma le prestazioni?




            Se ci riescono con gli arm...

            ARM vuol dire tutto e niente, visto che si tratta
            di cpu accoppiate a Dio solo sa quanti
            coproXXXXXri, dsp, fpga, che svolgono le più
            svariate
            mansioni

            un SoC x86 intel, invece, te lo prendi
            preconfezionato ( prendere o lasciare
            )

            non puoi credere che un SoC multitile come quelli
            di Tilera e uno Snapdragon siano la stessa
            identica
            cosaE quindi?
          • collione scrive:
            Re: super
            - Scritto da: 2014
            E quindi?e quindi non si può dire "se ci riescono con arm allora...", intendendo che se una "ciofeca come un soc arm" ce la fa, allora ce la farà pure un x86
          • 2014 scrive:
            Re: super
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: 2014


            E quindi?

            e quindi non si può dire "se ci riescono con arm
            allora...", intendendo che se una "ciofeca come
            un soc arm" ce la fa, allora ce la farà pure un
            x86Vedi che ci arrivi? :D
          • collione scrive:
            Re: super
            - Scritto da: 2014
            Vedi che ci arrivi? :Dcerto, avevo capito subito che avevi scritto una XXXXXXX
          • 2014 scrive:
            Re: super
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: 2014


            Vedi che ci arrivi? :D

            certo, avevo capito subito che avevi scritto una
            XXXXXXXabbocchi sempre :D
          • iRoby scrive:
            Re: super
            Lascialo perdere è quel ragazzino provocatore che bazzica questi forum trollando.Si cambia sempre nick, ma lo riconosci perché non ha conoscenze approfondite in nessun campo. Si limita a portarti verso discorsi inutili...Diremmo che ti porta al suo livello di idiozia per poi batterti perché ha più esperienza di te...
          • 2014 scrive:
            Re: super
            - Scritto da: iRoby
            Lascialo perdere è quel ragazzino provocatore che
            bazzica questi forum
            trollando.Il ragazzino ha iniziato a programmare in assembly 6502 sull'apple II...Hai preso le tue medicine anti complotto oggi?
    • bradipao scrive:
      Re: super
      - Scritto da: mario
      sembrerebbe un ottimo proXXXXXre per la
      produzione di supercomputer a bassissimo prezzoOrmai non sono più le CPU che fanno le performance dei supercomputer, ma le GPU o le CPU con architettura GPU (vedi Xeon PHI).
      • Mario scrive:
        Re: super
        - Scritto da: bradipao
        - Scritto da: mario

        sembrerebbe un ottimo proXXXXXre per la

        produzione di supercomputer a bassissimo prezzo

        Ormai non sono più le CPU che fanno le
        performance dei supercomputer, ma le GPU o le CPU
        con architettura GPU (vedi Xeon
        PHI).Se ho capito bene qui la GPU è integrata nel chip ma comunque non si tratterebbe di fare il più potente supercomputer ma il meno costoso
        • bradipao scrive:
          Re: super
          - Scritto da: Mario
          Se ho capito bene qui la GPU è integrata nel chip
          ma comunque non si tratterebbe di fare il più
          potente supercomputer ma il meno costosoIn linea di principio avresti ragione. Ma calandosi nella realtà dei fatti, il "costo di acquisto" di un supercomputer è quasi irrilevante rispetto al "costo operativo". Quello che conta è la performance-per-core e la performance-per-watt.
      • collione scrive:
        Re: super
        - Scritto da: bradipao
        (vedi Xeon PHI)mhm, come dovremmo chiamare gli xeon phi? cpu? gpu? considerando che si tratta dell'evoluzione di Larrabee, qualcuno potrebbe essere tentato di chiamarli gpututtavia si tratta di un'architettura molto diverse da quella gpu classica
        • krane scrive:
          Re: super
          - Scritto da: collione
          - Scritto da: bradipao


          (vedi Xeon PHI)

          mhm, come dovremmo chiamare gli xeon phi? cpu?
          gpu?


          considerando che si tratta dell'evoluzione di
          Larrabee, qualcuno potrebbe essere tentato di
          chiamarli
          gpu

          tuttavia si tratta di un'architettura molto
          diverse da quella gpu
          classicaChiamarli: "Piruli" ?E' bello, e' simpatico, piace a tutti !
        • Nessuno scrive:
          Re: super

          mhm, come dovremmo chiamare gli xeon phi? cpu?
          gpu?Se è una scheda video o è comunque *direttamente* derivata da essa, è una GPU, altrimenti è una CPU. Facile no? ;-) Il numero di core non c'entra niente.
          • collione scrive:
            Re: super
            no, non è una scheda video, ma una scheda per l'accelerazione di algoritmi che presentano un forte parallelismo
          • bubba scrive:
            Re: super
            - Scritto da: collione
            no, non è una scheda video, ma una scheda per
            l'accelerazione di algoritmi che presentano un
            forte
            parallelismoallora e' una BPU (bitcoin proXXXXXr unit) :)
          • collione scrive:
            Re: super
            - Scritto da: bubba
            allora e' una BPU (bitcoin proXXXXXr unit) :)in effetti sarebbe da vedere se riesce a far meglio delle gpu tradizionali
        • bradipao scrive:
          Re: super
          - Scritto da: collione
          mhm, come dovremmo chiamare gli xeon phi? cpu? gpu?

          considerando che si tratta dell'evoluzione di
          Larrabee, qualcuno potrebbe essere tentato di
          chiamarli gpuEheh, la tua è una domanda molto più legittima di quanto si pensi. :DGli Xeon PHI (Knights Corner) sono sostanzialmente la prima iterazione di una nuova architettura chiamata Intel Many Integrated Core. Almeno in questo caso specifico continuerei a chiamarli GPU perchè gli xeon phi NON SONO BOOTABLE, ma sono montati su slot PCI-E di una CPU tradizionale.La prossima iterazione (Knights Landing) dicono sarà bootable.
          • collione scrive:
            Re: super
            - Scritto da: bradipao
            chiamarli GPU perchè gli xeon phi NON SONO
            BOOTABLE, ma sono montati su slot PCI-E di unae nemmeno, perchè il bcm2835 del rpi ha una gpu che è bootabile
Chiudi i commenti