Grid computing baciato da un nuovo standard

Alcuni big, fra cui Sun e IBM, hanno rilasciato una prima serie di specifiche volte a facilitare lo sviluppo di applicazioni per il grid computing e uniformare le interfacce di accesso alle reti di calcolo distribuito


San Jose (USA) – Portare il grid computing un passo più al centro del mercato e rivelare le sue potenzialità attraverso la definizione dei nuovi standard. Questi gli obiettivi dei più recenti sforzi di Sun, IBM ed altri su uno dei fenomeni più interessanti del computing contemporaneo.

Il grid computing, rivisitazione in chiave moderna del calcolo distribuito, è ormai alla base di molti progetti e soluzioni commerciali che mirano a trasformare la potenza di calcolo di più computer connessi ad Internet in una risorsa facilmente aggregabile che, da un punto di vista pratico, è come se venisse erogata da un unico supercomputer virtuale. Tale risorsa può essere impiegata per svolgere uno o più compiti interni all’organizzazione o al network di organizzazioni che formano la “griglia” di computer, oppure fornita a terzi in modo simile a quanto oggi avviene con luce e gas: in questo caso si parla di utility computing.

le potenzialità del grid computing sono enormi e non per nulla colossi come IBM e Sun, già leader nel mercato dei server, stanno già da tempo sviluppando tecnologie che le permettano di dominare il futuro mercato del computing pervasivo e distribuito.

Ed è proprio insieme a IBM, già promotrice delle tecnologie open source sviluppate in seno al Global Grid Forum , che Sun ha appena completato lo sviluppo della prima versione finale di una serie di specifiche per le applicazioni di grid computing ad alte prestazioni.

Queste specifiche, che Sun tenterà ora di rendere uno standard di mercato, portano il nome di Distributed Resource Management Application API ( DRMAA ) e hanno l’obiettivo di facilitare, da parte delle aziende, lo sviluppo o il porting di applicazioni basate sul grid computing e di supportare un sistema centralizzato per la gestione delle risorse distribuite.

Allo sviluppo del DRMAA hanno partecipato anche Cadence Design Systems, HP, Platform Computing, Robarts Research Institute e Veridian Systems, tutte desiderose di ampliare gli orizzonti del business legato al grid computing attraverso la promozione di uno standard che permetta ai produttori di software indipendente di sviluppare applicazioni maggiormente interoperabili, basate su standard aperti e basate su componenti già pronti all’uso.

Sun sostiene che lo standard DRMAA incoraggerà l’uso, da parte degli sviluppatori, di una sola interfaccia in grado di “portare la potenza del grid computing sulla punta delle dita”.

Le applicazioni di grid computing stanno guadagnando sempre più interesse da parte della comunità scientifica, inclusa quella medica, per la loro capacità di ottimizzare lo sfruttamento delle risorse di calcolo e di archiviazione di ogni singolo istituto, laboratorio o centro di ricerca, e consentire nello stesso tempo un maggior grado di collaborazione fra ricercatori.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • biffuz scrive:
    BeFS
    Ancora una volta, la Microsoft inventa l'acqua calda e la presenta come la più grande scoperta del secolo. Gli attributi (metadati) dei file sono una cosa vecchissima. Tanto che sono già presenti nell'NTFS, ma non sono documentati in alcun modo.Il BeOS li sfrutta a fondo. Possono persino essere catalogati per usarli nelle ricerche. Ad esempio, possiamo chiedere tutte le mail inviate da una certa persona, o gli MP3 di un certo autore. In tutte le cartelle (e non solo quelle "speciali") possiamo scegliere quali visualizzare, possiamo persino togliere la colonna del nome del file e lasciare quelle degli attributi.E il BeOS non richiede un Pentium 50 a 2.000.000.000 MHz per funzionare.
  • andrea86net scrive:
    Ma dove si scarica Longhorn?
    Ma dove si scarica Longhorn?
  • Anonimo scrive:
    Su Palladium
    Perchè non "Palla al piede"?
  • Anonimo scrive:
    Oracle 9 e IFS
    Oracle 9 ha IFS (Internet File System)http://otn.oracle.com/products/ifs/htdocs/9ifsFO.htmlFa le stesse cose promesse da Longhorn e anche di più.E' già un anno che sta sulla piazza.Sommandoci i tre anni previsti per l'uscita di Longhorn fa 4 anni di vantaggio.
    • Anonimo scrive:
      Oracle 9 e IFS (dimenticavo...)
      Gira su:Sun Solaris 2.6 + Windows NT 4.0, Windows 2000 Linux HP/UX Tru64 AIX
    • cico scrive:
      Re: Oracle 9 e IFS

      Oracle 9 ha IFS (Internet File System)
      http://otn.oracle.com/products/ifs/htdocs/9if
      Fa le stesse cose promesse da Longhorn e
      anche di più.
      E' già un anno che sta sulla piazza.
      Sommandoci i tre anni previsti per l'uscita
      di Longhorn fa 4 anni di vantaggio.Longhorn, in quanto evoluzione di Windows,avra' una distribuzione capillare che Oraclenon riuscira' certamente a colmare in 4 anni.Linux ha molte piu' probabilita' di fare unacosa simile.
    • cico scrive:
      Re: Oracle 9 e IFS

      * l'idea di Microsoft non è certo originale;Ne abbiamo gia' discusso tempo addietro.L'innovazione viene prevalentemente dalla ricercache si fa nei laboratori delle aziende (o consorzi diaziende) e dall'universita'.MS sponsorizza da anni ricerche siaprivate che pubbliche e, come altre aziende,rende pubbliche parte di queste ricerche.Detto questo moltissimi prodotti si basano suidee che non sono neanche lontanamenteoriginali, ma l'azienda che li produce riescea venderli meglio per una serie innumerevolidi motivi tra i quali c'e' sicuramente ancheun buon marketing , ma spesso c'e' ancheil fatto di proporli in maniera innovativa.Gli algoritmi di indicizzazione full-text esistonodai tempi del medioevo informatico, i server diindicizzazione pure, il modo di integrarli conil sistema operativo per renderli disponibilialle masse lo considero comunque unainnovazione.
      mi chiedo allora: dovè e qual'è
      l'innovazione?
      Introdurlo a livello di utente? Sai che
      innovazione.Rendere la tecnologia disponibile allemasse a me non pare poco.
      • Anonimo scrive:
        Re: Oracle 9 e IFS

        Rendere la tecnologia disponibile alle
        masse a me non pare poco.Che sia disponibile alle masse è ancora una... ipotesi:-)))- Scritto da: cico

        * l'idea di Microsoft non è certo
        originale;

        Ne abbiamo gia' discusso tempo addietro.
  • Anonimo scrive:
    About Palladium
    In teoria grazie a comesichiamaPalladium non sarà possibile eseguire codice non autorizzato (come i virus). Peccato che l'API win32 sia così obrobriosa che permetterà sempre il cd "injecting code":http://packetstorm.decepticons.org/papers/Win2000/shatter.htmlLa M$ è da anni a conoscenza del problema, ma dato che NON E' RISOLVIBILE fa sempre l'orecchia da mercante. Win32 è una ciofeca, è un taccone fatto su win16... e win64 non promette nulla di meglio purtroppo :-
    • Zeross scrive:
      Re: About gli ignoranti
      - Scritto da: Anonimo
      In teoria grazie a comesichiamaPalladium non
      sarà possibile eseguire codice non
      autorizzato (come i virus). Peccato che
      l'API win32 sia così obrobriosa che
      permetterà sempre il cd "injecting code":
      http://packetstorm.decepticons.org/papers/Win
      La M$ è da anni a conoscenza del problema,
      ma dato che NON E' RISOLVIBILE fa sempre
      l'orecchia da mercante. Win32 è una ciofeca,
      è un taccone fatto su win16... e win64 non
      promette nulla di meglio purtroppo :-NON E' RISOLVIBILE? .... no infatti, non è risolvibile perchè....E' GIA' STATO RISOLTO!!!http://support.microsoft.com/default.aspx?scid=kb;en-us;328310Ciao Gianestocle, fai un fischio quando ti svegli...Zeross
      • Anonimo scrive:
        Re: About gli ignoranti
        Già, i windowsauri sono proprio ignoranti... quello e' un problema legato al messaggio WM_TIMER, quello del link è un problema legato a tutti i messaggi, specie quelli personalizzati (WM_USER).Ma mi chiedo: sei un windowsauro e manco sai come funziona win32? Studia lamer! Studia, ed impara quanto bacato è il tuo OS :(
        • Anonimo scrive:
          Re: About gli ignoranti
          Confermo: ho appena provato. Ho fatto una semplice applicazione che intercetta il messaggio WM_USER+144, l'ho fatta girare con i diritti di administrator in background... poi con un'utenza normale ho mandato un WM_USER+144 all'applicazione in background. E il messaggio è arrivato! Molto solida come architettura win32... pensa se l'applicazione faceva un system() della stringa che riceveva... e pensa se gli passavo "del c:windowssystem32*.dll". :(
          • Zeross scrive:
            Re: About gli ignoranti
            - Scritto da: Anonimo
            Confermo: ho appena provato. Ho fatto una
            semplice applicazione che intercetta il
            messaggio WM_USER+144, l'ho fatta girare con
            i diritti di administrator in background...
            poi con un'utenza normale ho mandato un
            WM_USER+144 all'applicazione in background.Wow...
            E il messaggio è arrivato! Molto solida come
            architettura win32...Ti è forse andato in crash?Non mi pare...
            pensa se
            l'applicazione faceva un system() della
            stringa che riceveva... e pensa se gli
            passavo "del c:windowssystem32*.dll". :(E pensa se mia nonna aveva le ruote...Zeross
          • Anonimo scrive:
            Re: About gli ignoranti
            Non esiste peggior sordo......ma lo vuoi capire o no che se avessi iniettato codice e sfruttando un buffer overflow, anche in mancanza di una system() avrei potuto eseguire codice con diritti di administrator? E' una limitazione di win32. Hai letto il link che avevo mandato con la spiegazione del problema? Evidentemente no, sei il solito windowsauro che non legge!Lo vuoi capire che il problema c'è, ci sarà, e che non è risolvibile? Inutile che sfotti, studia!
          • Anonimo scrive:
            Re: About gli ignoranti
            Senti maaa.... di che ti lamenti? E' meglio che il buco ci sia, come facevi notare questo è e resterà un modo per eseguire pezzi di codice non firmato su Palladium :)
          • Zeross scrive:
            Re: About gli ignoranti
            - Scritto da: Anonimo
            Non esiste peggior sordo...
            ...ma lo vuoi capire o no che se avessi
            iniettato codice e sfruttando un buffer
            overflow, anche in mancanza di una system()
            avrei potuto eseguire codice con diritti di
            administrator? E' una limitazione di win32.Io capisco solo che il sordo sei tu.Se dall'altra parte non hai un buffer overflow o un meccanismo di esecuzione non controllato come aveva il messaggio WM_TIMER, tu puoi mandare pure tutta la spazzatura che vuoi che ti attacchi al tram...Vai vai, Sandrone...Zeross
          • Anonimo scrive:
            Re: About gli ignoranti
            Hem... ma hai letto la sezione: "Is this just a Win32 problem?" del link? C'è poco da fare: il buffer overflow in questo caso è si un buco di un'applicazione... ma che mette in luce un buco di win32: chiaro? Se win32 fosse stata progettata bene avrebbero fatto in modo che i messaggi avessero anche l'utenza che li invia, in modo da non permettere vaccate simili... ma non potranno mai risolverlo, proprio per mantenere la compatibilità verso il basso.Ciao ciao, e studia come ti ripeto... sordo ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: About gli ignoranti


            pensa se

            l'applicazione faceva un system() della

            stringa che riceveva... e pensa se gli

            passavo "del c:windowssystem32*.dll".
            :(

            E pensa se mia nonna aveva le ruote...


            Zerossquando si esauriscono le proprie risorse, ...allora gli specchi si rompono,(e' piu' sbrigativo che arrampicarcisivi)e si rosica di brutto, ...alla fine si risponde con antipatia. fai un pessimo servizio a microsoft italia... suggerisco al tuo capo di destinarti ad altro lavoro.z.
        • Zeross scrive:
          Re: About gli ignoranti
          - Scritto da: Anonimo
          quello e' un problema legato al messaggio
          WM_TIMER, quello del link è un problema
          legato a tutti i messaggi, specie quelli
          personalizzati (WM_USER).No, sono due i "problemi" descritti.1. Esecuzione automatica di codice (legato al messaggio WM_TIMER)2. Passaggio di messaggi tra 2 applicazioni con diversi livelli di privilegiIl primo problema, vale a dire quello più grave, è stato risolto, punto.Per il secondo punto invece io non lo vedo un problema.A parte che senza questa possibilità non vedo come le applicazioni potrebbero funzionare.Cmq staremo a vedere...
          Ma mi chiedo: sei un windowsauro e manco sai
          come funziona win32? Studia lamer! Studia,
          ed impara quanto bacato è il tuo OS :(Si si... ciao imbecille...Zeross
          • Anonimo scrive:
            Re: About gli ignoranti
            - Scritto da: Zeross
            Si si... ciao imbecille...
            piu' rosichi e piu' diventi scostumato, come gia' precisato altrove auspico una revisione sul tuo ruolo in microsoft italia.z.
  • Anonimo scrive:
    Ecliptilamma!
    Ciao, senti, fossi in te io non mi esalterei prima del tempo. Questo Frolloccone Filesystem non si è ancora visto (quindi inutile fare ipotesi), poi a me sta sulle balle il fatto che non rilasceranno nessuna specifica impedendo di leggere dati su Frollocco FS da Linux (visto che, come al solito, dovremo sviluppare i "driver" Frollocco FS tramite reverse enginering)......poi come ti è stato fatto notare già NTFS manca (almeno ufficialmente, visto che nascosti ci sono) i link, fatti conto un FS del genere cosa potrà mancare :( Insomma, evitiamo di esaltarci ora!
    • Ekleptical scrive:
      Re: Ecliptilamma!

      prima del tempo. Questo Frolloccone
      Filesystem non si è ancora visto (quindi
      inutile fare ipotesi),Non sono ipotesi campate in aria. Poi l'implementazione finale è tutta da vedere; non la sanno con precisione nemmeno alla M$oft, visto che deve uscire fra un paio di anni!Sperimenteranno un po'..Ma lo schema è quello.
      poi a me sta sulle
      balle il fatto che non rilasceranno nessuna
      specifica impedendo di leggere dati su
      Frollocco FS da LinuxE chi se ne frega! Ora la M$oft si deve anceh preoccupare del bene della concorrenza!Se ti serve ti fai una paritizone FAT "di passaggio" che legge qualsiasi OS per PC.
      i link, fatti conto un FS
      del genere cosa potrà mancareA cosa ti servono i link in un fs db-based, di grazia???
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecliptilamma!


        i link, fatti conto un FS

        del genere cosa potrà mancare
        A cosa ti servono i link in un fs db-based,
        di grazia???Complimenti, hai completamente evitato il discorso... ti ripeto la frase "come fai ad essere entusiasma di un futuro frollocco FS quando già il vecchio ntfs ha problemi del genere?".
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutto qui?

    Quello che verra' con Longhorn sara'
    molto di piu'.sì, il prezzo
    • cico scrive:
      Re: Tutto qui?


      Quello che verra' con Longhorn sara'

      molto di piu'.

      sì, il prezzo:DDopo un paio di settimane di disintossicazioneda questi forum noto con piacere che nulla e'cambiato, aspettavo con ansia la solita boiata.Vogliamo spendere un'altro fiume di parolesul fatto che c'e' chi trova giusto il pagamentodi un prodotto ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Tutto qui?


        :D

        Dopo un paio di settimane di
        disintossicazione
        da questi forum noto con piacere che nulla e'
        cambiato, aspettavo con ansia la solita
        boiata.

        Vogliamo spendere un'altro fiume di parole
        sul fatto che c'e' chi trova giusto il
        pagamento
        di un prodotto ?Contento te
  • Anonimo scrive:
    openari siete vecchi questo è il futuro
    po averne recuperata una versione di contrabando, attualmente questo potentissimo SO ha sostituito per sempre nella partizione di prova i vari linuzzi e openbsd provati e poi schifati, devo dire che pure in forma di prerelease, la stabilita e veramente incredibile, oltre che come velocita di installazione ed esecuzione, posso solo immaginare quando verrà rilasciato la potenza che potra esprimere visto che la release in mio possesso ha molte parti non ottimizzate come compila.che dire appenna uscira in america sara mio.morire openari voi e il vostro open cassettone dei rifiuti
  • Anonimo scrive:
    Ma sono l'unico?
    Salve gente,ma sono davvero l'unico che non ha mai bisogno di cercare un file sul suo computer? Sono l'unico che si ricorda dove ha messo un file quando l'ha scaricato e che non ha bisogno di un motore di ricerca da fantascienza?Il problema piuttosto è quando archivio su CD quello che ho sull'HD, ma per quello ho risolto con WhereIsIt...Boh!Ciao a tuttiVanHelsing
    • cico scrive:
      Re: Ma sono l'unico?

      Salve gente,
      ma sono davvero l'unico che non ha mai
      bisogno di cercare un file sul suo computer?
      Sono l'unico che si ricorda dove ha messo un
      file quando l'ha scaricato e che non ha
      bisogno di un motore di ricerca da
      fantascienza?Cosa ti devo rispondere ?Dipende punto e basta.Non so cosa scarichi ed archivi tu, maio ho un paio di HD da 70GB e sono pienizeppi di whitepaper, slides di presentazioni,documenti di progetto ecc. ecc.In molti casi fanno parte delle cose lettedurante gli anni e mi ricordo di averlelette ma sicuramente non dove sono(es. mi ricordo di una presentazionemolto interessante ad un Tech*Ed,ma devo cercarla in mezzo ad 300sessioni, ammesso che mi ricordi l'anno) Ora come ora posso fare delle ricerchegrazie ad index server che indicizzadocumenti testuali, di Word, in formato PDF,presentazioni Powerpoint, documenti in XMLe quant'altro.Va da se che un minimo di strutturazionetramite directory me lo devo pre-impostare.Se chi scrive questi documenti fosse poco(ma veramente poco) piu' ordinato edimpostasse alcune proprieta' basilari(ad esempio impostando titolo, abstracted autore) la ricerca in alcuni casi potrebbeessere piu' efficace.Ci sono poi le librerie di documenti (ad SIGMODdove si parla di centinaia di migliaia di documenti)che arrivano su DVD e mi copio localmente.Questi documenti sono in PDF e ci sono degliindici in vari formati, ma quelli piu' pratici nonsono facilmente integrabili con index server.Se potessi consolidare tutte le informazioniin un solo repository sarei piu' contento.Senza neppure parlare di musica, foto,video o utility scaricate per testarle.
      Il problema piuttosto è quando archivio su
      CD quello che ho sull'HD, ma per quello ho
      risolto con WhereIsIt...Con il costo per GB ormai io i CD li uso ormaisolo per archviare tutto il software che scaricoper testarlo, il resto lo tengo direttamente sull'HD.
    • Ekleptical scrive:
      Re: Ma sono l'unico?
      - Scritto da: Anonimo
      Salve gente,
      ma sono davvero l'unico che non ha mai
      bisogno di cercare un file sul suo computer?
      Sono l'unico che si ricorda dove ha messo un
      file quando l'ha scaricato e che non ha
      bisogno di un motore di ricerca da
      fantascienza?Forse ne scarichi pochi! Se ne scarichi migliaia, la faccenda cambia un attimo!Pensa però ad una cosetta utilissima che ha il Mac: ti segna fra gli "attributi" del file (non so il nome tecnico Mac!) da dove l'hai scaricato!Pena il tutto integrato in un motre di ricerca interno!
      Il problema piuttosto è quando archivio su
      CD quello che ho sull'HD, ma per quello ho
      risolto con WhereIsIt...Ecco, pensa che Whereisit sarà in pratica integrato (e migliorato) nell'OS. Ti crea problemi 'sta cosa? :P
  • Gallone scrive:
    Ekleptical e company...
    Ragazzi, ma io dico.....ma davvero credete a tutte queste belle favolette che vi raccontano???Non si potrà copiare, non si potrà fare questo e quello e quell'altro.....Sono tutte BAGIANATE!!!La storia dell'informatica insegna.Vi dico cosa succederà secondo la mia modesta, nonchè discutibile opinione:La gente troverà ugualmente il modo di copiare cd di ogni tipo e anche i DVD.Usciranno modchip anti-palladium, modchip per i masterizzator di DVD e ogni tipo di sprotezione per i sistemi di sicurezza che questi genialoidi inventano.Il mercato dei film diminuirà notevolmente, le case discografiche intanto saranno sull'orlo del fallimento, a meno che non avranno ridotto del 60/70% il prezzo medio dei cd musicali.L'autentificazione via internet dei giochi psx3 sarà solo una falsa, aggirabilissima dal classico modchip che uscirà dappertutto, anche dal panettiere e la Sony sa bene che se i giochi si possono copiare, la consolle si vende molto di più, quindi gli va bene.Queste considerazioni le faccio partendo da una regola che fino ad oggi si è dimostrata sempre valida: L'INFORMAZIONE CHE PUO ESSERE LETTA, PUO ESSERE COPIATANon c'è modo di avere il controllo dell'informazione, perchè come tale è libera.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ekleptical e company...
      - Scritto da: Gallone
      Ragazzi, ma io dico.....

      ma davvero credete a tutte queste belle
      favolette che vi raccontano???

      Non si potrà copiare, non si potrà fare
      questo e quello e quell'altro.....
      Sono tutte BAGIANATE!!!

      La storia dell'informatica insegna.

      Vi dico cosa succederà secondo la mia
      modesta, nonchè discutibile opinione:

      La gente troverà ugualmente il modo di
      copiare cd di ogni tipo e anche i DVD.
      Usciranno modchip anti-palladium, modchip
      per i masterizzator di DVD e ogni tipo di
      sprotezione per i sistemi di sicurezza che
      questi genialoidi inventano.
      Il mercato dei film diminuirà notevolmente,
      le case discografiche intanto saranno
      sull'orlo del fallimento, a meno che non
      avranno ridotto del 60/70% il prezzo medio
      dei cd musicali.
      L'autentificazione via internet dei giochi
      psx3 sarà solo una falsa, aggirabilissima
      dal classico modchip che uscirà dappertutto,
      anche dal panettiere e la Sony sa bene che
      se i giochi si possono copiare, la consolle
      si vende molto di più, quindi gli va bene.

      Queste considerazioni le faccio partendo da
      una regola che fino ad oggi si è dimostrata
      sempre valida: L'INFORMAZIONE CHE PUO ESSERE
      LETTA, PUO ESSERE COPIATA

      Non c'è modo di avere il controllo
      dell'informazione, perchè come tale è
      libera.Mai sentito parlare di DCMA e EUCD?Distogliendo un altro po' di denaro delle nostre tasse dalla ricerca dei ladri d'auto e dei topi d'appartamento (per non parlar degli scippatori) una bella retata al mese, ben pubblicizzata, più qualche decina di sfigati alla settimana messi nei guai dalla loro inesorabile voglia di trarre profitto a scapito di qualche multinazionale non dovrebbe volerci molto a insegnare ai sudditi come si devono comportare.Che stuprino, rubino o uccidano (colposamente). Non importa. Fatti loro. Un buffetto e via.Ma se copiano, allora ecco i loro bei tre anni di carcere. E se creano strumenti che POTREBBERO essere usati per copiare, allora che marciscano nelle patrie galere. A vita. A spese nostre.
      • Gallone scrive:
        Re: Ekleptical e company...
        - Scritto da: Anonimo
        Mai sentito parlare di DCMA e EUCD?
        Distogliendo un altro po' di denaro delle
        nostre tasse dalla ricerca dei ladri d'auto
        e dei topi d'appartamento (per non parlar
        degli scippatori) una bella retata al mese,
        ben pubblicizzata, più qualche decina di
        sfigati alla settimana messi nei guai dalla
        loro inesorabile voglia di trarre profitto a
        scapito di qualche multinazionale non
        dovrebbe volerci molto a insegnare ai
        sudditi come si devono comportare.
        Che stuprino, rubino o uccidano
        (colposamente). Non importa. Fatti loro. Un
        buffetto e via.
        Ma se copiano, allora ecco i loro bei tre
        anni di carcere. E se creano strumenti che
        POTREBBERO essere usati per copiare, allora
        che marciscano nelle patrie galere. A vita.
        A spese nostre.

        E tu pensi che basti il DCMA o EUCD o chicchessia per indurre TUTTI a comportarsi secondo le regole (che privano dei diritti sacrosanti) imposte dai colossi/governo ?Secondo me imponendo una tassa pubblicizzata per i "pirati che copiano" si avrà l'effetto contrario, e cioè che la pirateria in Italia aumenterà ancora.Inoltre è impossibile bloccare la ricerca, l'ingegno umano, l'inventiva, e non c'è legge che tenga.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ekleptical e company...
      - Scritto da: Gallone....
      La gente troverà ugualmente il modo di
      copiare cd di ogni tipo e anche i DVD.
      Usciranno modchip anti-palladium, modchip
      per i masterizzator di DVD e ogni tipo di
      sprotezione per i sistemi di sicurezza che
      questi genialoidi inventano.Evviva !!! Allora corriamo a comprare i primi PC Palladium appena usciranno !!!! Tanto poi nel giro di qualche mese uscirà il modchip....Io però mi tengo il PC vecchio.....
      • Gallone scrive:
        Re: Ekleptical e company...
        - Scritto da: Anonimo
        Evviva !!! Allora corriamo a comprare i
        primi PC Palladium appena usciranno !!!!
        Tanto poi nel giro di qualche mese uscirà il
        modchip....



        Io però mi tengo il PC vecchio.....Ovvio pure io me lo tengo, finchè potrò usarlo decentemente, piuttosto di dover fare i conti con Palladium
    • Ekleptical scrive:
      Re: Ekleptical e company...

      Usciranno modchip anti-palladium, modchip
      per i masterizzator di DVD e ogni tipo di
      sprotezione per i sistemi di sicurezza che
      questi genialoidi inventano.I modchip sono illegali. E dopo l'apporvazione del simil-DMCA anche in Europa lo saranno ancora di piùRischerai la galera vendendoli!Ora, è probabile che nel negozietto senza scrupoli del quartiere periferico malfamato la modifica te la faranno lo stesso, ma sarà molto meno diffusa di quanto sia ora!
      • cico scrive:
        Re: Ekleptical e company...

        Ora, è probabile che nel negozietto senza
        scrupoli del quartiere periferico malfamato
        la modifica te la faranno lo stesso, ma sarà
        molto meno diffusa di quanto sia ora!Ehm intendi come le modifiche airicevitori satelittari ?Se c'e' abbastanza mercato stai pursicuro che non lo fara solo il negozietto.
    • Anonimo scrive:
      Palladium non si modda.

      La gente troverà ugualmente il modo di
      copiare cd di ogni tipo e anche i DVD.
      Usciranno modchip anti-palladium, modchip
      per i masterizzator di DVD e ogni tipo di
      sprotezione per i sistemi di sicurezza che
      questi genialoidi inventano.Intel e AMD fanno parte del consorzio. La crittografia di Palladium sarà implementata nel die del processore. Quindi dimentica il modchip.http://www.quequero.org/store/various/palladium.txtO conosci qualche altro modo per decifrare rapidamente uno stream di bit? (la risposta processore quantistico non vale) ;)
  • Anonimo scrive:
    Utile davvero!
    Sarà, ma imho la gestione dei filesystem di Win è obrobriosa: se installo Office in C:, e poi mi resta poco spazio in C, io ho provato a spostare la directory c:programmimsoffice in d:, quindi creare un collegamento in c:programmimsoffice che punti a d:msoffice... ma ovviamente non funziona, perchè sono .lnk, non veri collegamenti! Per non parlare di XP... ho creato nuove partizioni e me le ha chiamate E: ed F:, il cdrom era D:... poi XP è marcito, l'ho reinstallato e mi sono trovato F: il cdrom! Non oso immaginare che schifo sarà il prossimo filesystem viste le basi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Utile davvero!
      Come fai a giudicare un file system se ti mancano le basi elementari del sistema?!?Se sposti semplicemente la cartella di un programma, secondo te che fine fanno i puntamenti alle dll memorizzate nel registro? (sai che c'è un registro, vero?).E' facile dire che un sistema fa shifo dopo aver effettuato operazioni scriteriate sul sistema....Imparate, prima di commentare....
      • Anonimo scrive:
        Re: Utile davvero!
        Il link che avevo tentato di fare era appunto per sistemare i puntamenti al registro :(Caro mio "imparate ragazzi"... se tu avessi mai usato un filesystem serio sapresti che anche se sposto msoffice da c: a d: con un link VERO anche i puntamenti del registro continuerebbero a funzionare... mio caro ignorantone (nel senso che ignori, nel senso che hai visto solo windows, nel senso che non hai visto niente altro che le schifezze di filesystem di redmond...) :(Caro mio saputello, ti assicuro che i link VERI risolverebbero! Leggiti un po' di specifiche!
        • Anonimo scrive:
          Re: Utile davvero!
          Per la cronaca ho appena provato... ho installato openoffice (su un filesystem con VERI link) su /usr, quindi ho controllato e in /etc (che corrisponde + o - al registro) ho trovato decine di puntamenti a /usr, l'ho quindi spostato in /mnt/stuff, e l'ho lanciato da /mnt/stuff. E' partito malissimo, dando una serie di problemi! Ho quindi creato i link (e sono i link) in /usr che puntavano a /mnt/stuff... ed ora funziona di nuovo. Contento trollone?
      • NeutrinoPesante scrive:
        Re: Utile davvero!
        - Scritto da: Anonimo
        Come fai a giudicare un file system se ti
        mancano le basi elementari del sistema?!?

        Imparate, prima di commentare....
        E tu impara che cosa sono i link (symbolici e non), che esistono da qualche decina di anni in ambito Unix e risolvono proprio il problema di cui parlava l'iniziatore di questo thread.Ciao.
        • Anonimo scrive:
          Re: Utile davvero!
          Che ci vuoi fare... questi winesaltati (ma li paga Bill? A questo punto mi viene il dubbio) non hanno mai REALMENTE visto qualcosa di diverso da win, altrimenti non si spiegano gaff del genere :(cmq per la cronaca NTFS implementa i soft link... ma è tutto occultato e nascosto, e non accessibile all'utente :( Non è finita qui: NTFS implementa anche altri attributi non documentati... ma sono tutti non ufficiali, probabilmente funzioneranno talmente male che non si fidano ad abilitarli all'utente :(
          • Anonimo scrive:
            Re: Utile davvero!
            Aggiungo un altra chicca.http://msdn.microsoft.com/library/en-us/fileio/base/usn_record_str.asp Come si può vedere oltre agli hard link ci sono altri flag. Ce ne sono alcuni che, una volta usati, rendono inaccessibile il file (non è più visibile... neanche tra i file nascosti). Adirittura un file così flaggato non viene più controllato neppure dagli antivirus... quindi se infetti un .exe hai la certezza che resterà sempre infettato. Però se fai "start esegui, c:percorsodell'exeoccultato" riesci ad eseguirlo. Traetene voi le conclusioni :(
          • Anonimo scrive:
            Re: Utile davvero!
            Onde non essere tacciato da ballonaro:http://www.cknow.com/vtutor/vtntfsads.htmAzz, se in un FS "semplice" come NTFS si possono fare sbrodeghi del genere non oso immaginare la nuova generazione di virus per il Frollocco FS :(
      • Anonimo scrive:
        Re: Utile davvero!
        - Scritto da: Anonimo
        Se sposti semplicemente la cartella di un
        programma, secondo te che fine fanno i
        puntamenti alle dll memorizzate nel
        registro? (sai che c'è un registro, vero?).

        E' facile dire che un sistema fa shifo dopo
        aver effettuato operazioni scriteriate sul
        sistema....

        Imparate, prima di commentare....
        Io sul mio Mac con OS X (ma anche con il 9) se installo un programma e poi lo sposto continua a funzionare... ho fatto la prova con Premiere, Microzzoz Office, Photoshop, Quicktime.....anzi ti dico di più, l'ho spostato anche su un disco firewire esterno...funziona.... avrò un computer difettoso visto che continua a funzionare nonstante tutto??? Cia':-)
        • Anonimo scrive:
          Re: Utile davvero!
          Ho provato anche io con Photoshop, After Effects.. li sposto e funziona tutto.. sotto Win2k pero'.A cosa serve dire a win manca questo io ho quest'altro?Se usi Osx hai delle features, se usi Unix ne hai altre, se usi windows hai altri vantaggi.Non vedo perche' windows dovrebbe essere uguale agli altri.Vuoi poter usare tutti i software del mondo e tutto l'HW disponibile? Usi windows.Se hai bisogno di spostare i programmi continuamente usi altro e ti dimentichi del registry.Mi pare semplice..- Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          Se sposti semplicemente la cartella di un

          programma, secondo te che fine fanno i

          puntamenti alle dll memorizzate nel

          registro? (sai che c'è un registro,
          vero?).



          E' facile dire che un sistema fa shifo
          dopo

          aver effettuato operazioni scriteriate sul

          sistema....



          Imparate, prima di commentare....



          Io sul mio Mac con OS X (ma anche con il 9)
          se installo un programma e poi lo sposto
          continua a funzionare... ho fatto la prova
          con Premiere, Microzzoz Office, Photoshop,
          Quicktime.....

          anzi ti dico di più, l'ho spostato anche su
          un disco firewire esterno...funziona....
          avrò un computer difettoso visto che
          continua a funzionare nonstante tutto???

          Cia'

          :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Utile davvero!
            Ma questi windowsuari si drogano?IO HO FINITO LO SPAZIO IN C. E DEVO SPOSTARE MSOFFICE; LO VUOI CAPIRE O NO?
          • Anonimo scrive:
            Re: Utile davvero!
            - Scritto da: Anonimo
            Ho provato anche io con Photoshop, After
            Effects.. li sposto e funziona tutto.. sotto
            Win2k pero'.

            A cosa serve dire a win manca questo io ho
            quest'altro?
            Se usi Osx hai delle features, se usi Unix
            ne hai altre, se usi windows hai altri
            vantaggi.
            Non vedo perche' windows dovrebbe essere
            uguale agli altri.
            Vuoi poter usare tutti i software del mondo
            e tutto l'HW disponibile? Usi windows.
            Se hai bisogno di spostare i programmi
            continuamente usi altro e ti dimentichi del
            registry.
            Mi pare semplice..

            ah si e quali altri vantaggi ha win che non avrebbero altri OS, dato che secondo te *nix ha delle features ha win ha vantaggi ? la storiella del sw o dell'hw è un po fuori luogo...mi pare semplicistica la tua posizione, troppo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Utile davvero!
            - Scritto da: Anonimo
            ah si e quali altri vantaggi ha win che non
            avrebbero altri OS, dato che secondo te *nix
            ha delle features ha win ha vantaggi ?L'ho appena detto. Win lo usi se ti interessano le applicazioni e l'Hw. Linux lo usi se sei uno smanettone del sistema operativo.
            la storiella del sw o dell'hw è un po fuori
            luogo...
            mi pare semplicistica la tua posizione,
            troppo.Infatti mi sembra semplice da capire.
    • Ekleptical scrive:
      Re: Utile davvero!

      Per non parlare di XP... ho
      creato nuove partizioni e me le ha chiamate
      E: ed F:, il cdrom era D:... poi XP è
      marcito, l'ho reinstallato e mi sono trovato
      F: il cdrom!Pannello di Controllo/Strumenti di Amministrazione/Gestione Computer/Gestione disco(da Windows 2000)Puoi cambiare le lettere come vuoi, eccetto la partizione di boot. Puoi anche montarle "alla Unix" come sottodirectory.Quanta ignoranza nei confronti di Windows.
      • Anonimo scrive:
        Re: Utile davvero!
        - Scritto da: Ekleptical

        Per non parlare di XP... ho

        creato nuove partizioni e me le ha
        chiamate

        E: ed F:, il cdrom era D:... poi XP è

        marcito, l'ho reinstallato e mi sono
        trovato

        F: il cdrom!

        Pannello di Controllo/Strumenti di
        Amministrazione/Gestione Computer/Gestione
        disco
        (da Windows 2000)

        Puoi cambiare le lettere come vuoi, eccetto
        la partizione di boot. Puoi anche montarle
        "alla Unix" come sottodirectory.

        Quanta ignoranza nei confronti di Windows.genio allora prepara una circolare informtiva da spedire a tutti quelli (e sono tanti) che queste cose non le sanno e preparane una anche per coloro (e sono tanti) che pensano che spostando le cartelle dei programmi tutto dovrebbe funzionare senza problemi (come dovrebbe essere) e invece non va + niente.scusaci ma non siamo tutti informatici come te e quindi ci perdonerai se "certe" cose non le conosciamo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Utile davvero!
      Be', le lettere assegnate alle unita` si possono cambiare.Quello non e` un difetto, anzi e` un piccolo pregio... naturalmente il disco su cui si trova il sistema pero` non si puo` cambiare. Figuratevi che a me ha installato XP Home come "H". Ed H e` il master IDE primario secondo lui!!! Il secondario, che conteneva in effetti 4 partizioni al momento dell'installazione, me lo identifico` evidentemente prima del primario, com'e` abbastanza illogico che sia usando Windows, che la logica l'ha buttata nel cesso anni or sono. Prova un po' a cambiare 'sta cosa sull'installazione, vai! Prova! Che bello avere il sistema su H, mentre C e` il secondo disco rigido non di sistema... Che bello che bello che bello...INNOVAZIONI?PUTTANA EVA, WINDOWS DEL CRIBBIO, DIMMI COSA FAI QUANDO PARTI, E PERCHE` EVENTUALMENTE NON PARTI, DIMMI COSA FAI QUANDO TI INSTALLI (e telefoni a nonsochi per attivarti), E VEDI DI INSTALLARE MENO TROIAI , E GIA` CHE CI SEI VEDI DI ANDARE AFFAREIN...innovazioni... innovazioni.... sveglia! vi stanno prendendo per il di dietro dal 1995! e ora siete li` a chiamarle innovazioni, 'sti fronzoli che coprono tutto quello che era importante e non c'e` mai stato!Ignoranza in materia di Windows? io direi ignoranza in materia di come cacchio dovrebbe funzionare 'sto cacchio di calcolatore binario...Disclaimer:"I don't mean to piss you off with things I may say but when I try to shout my mouth they come out anyway... ah, we're so impressive while we're re-gre-ssing ..."
      • cico scrive:
        Re: Utile davvero!

        INNOVAZIONI?
        PUTTANA EVA, WINDOWS DEL CRIBBIO, DIMMI COSA
        FAI QUANDO PARTI, E PERCHE` EVENTUALMENTE
        NON PARTI, DIMMI COSA FAI QUANDO TI INSTALLI
        (e telefoni a nonsochi per attivarti), E
        VEDI DI INSTALLARE MENO TROIAI , E GIA` CHE
        CI SEI VEDI DI ANDARE AFFAREIN... |||/ (o o) ,----ooO--(_)-----. | Please | | don't feed the | | TROLL's ! | '--------------Ooo--' |__|__| || || ooO Oooupdate: mi pento per l'OT-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 aprile 2006 16.15-----------------------------------------------------------update dell'update: ok, mi pento per la trollata (devo cancellarla?)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 aprile 2006 16.26-----------------------------------------------------------update dell'update dell'update: mi pento delle ingiurie :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 aprile 2006 16.41-----------------------------------------------------------
  • X-CASH scrive:
    Ma queste sarebbero le innovazioni?
    Sono perplesso....Aumentare la complessita' del fs a cosi' basso livello mi sembra davvero un affronto all'intelligenza.Se poi l'archiviazione files usando un db SQL sia ad un livello superiore e cioe' al file manager e' un altro discorso... Cmq non vedo novita' rilevanti in questo OS....vedo solo appesantimenti maggiori... nuovi processi attivi... e soliti limiti...come il fatto che puo' accedere solo ai suoi fs... non si interfaccia con il mondo esterno perche' non seguira'ì gli standard come da abitudini M$.. ma come al solito si dovranno usare drivers su drivers e avere a che fare con conflitti ed incompatibilita'.davvero nulla di significativo sull'architettura dell'OS...che poi i win maniacs siano ciechi e non lo vedano.. e' normale. Dopotutto win e' per tutti... e non solo per informatici :)
    • Ekleptical scrive:
      Re: Ma queste sarebbero le innovazioni?

      che poi i win maniacs siano ciechi e non lo
      vedano.. e' normale. Dopotutto win e' per
      tutti... e non solo per informatici :)Infatti. Wndows è per chi il computer lo usa per costruirci rapidamente qualcosa di terzo, non per avere un modo per perdere tempo smanettandoci dietro, perchè si diverte così.Sono due filosofie diverse! (Per fortuna esistono entrambe, direi, a seconda dei gusti)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma queste sarebbero le innovazioni?
        io ho sempre usato winzozzdal 3.1 e l'ho sempre detestato...ma è anarchia non democrazia questa...il mio sogno,uno dei tanti,è quello di svegliarmi domani e vedere che finalmente i produttori di software sviluppino gli stessi programmi sia per linux che per winzozzl'uovo di colombo sarebbe un "qualcosa" che giri indipendentemente dal SO che si sta usando...questo vorrebbe dire che o linux è diventato più winzozz o il contrario..fatto sta che quando linux diventerà il windows alternativo,ma alla linux,winzozz finirà nell'immondizia
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma queste sarebbero le innovazioni?
          - Scritto da: Anonimo
          l'uovo di colombo sarebbe un "qualcosa" che
          giri indipendentemente dal SO che si sta
          usando... http://anywherebb.com/linoleum.html
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma queste sarebbero le innovazioni?
      APPLAUSI SMODATI! Grazie per aver difeso un po' dell'affidabilita`, velocita`, semplicita` rimanente nell'ombra di quello che i computer erano ai tempi in cui solo gli "informatici" li usavano.File system relazionale... che risate grasse!...mi farei se ci fosse in effetti qualcosa da ridere, ma ormai...
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutto qui?
    - Scritto da: Anonimo
    (avete visto il dock sulla
    destra, vero?)Sì, e son sicurissimo di averlo già visto da un'altra parte........non ricordo dove...................BeOS ?QNX ?Boh...........
  • Anonimo scrive:
    WinFS
    Cosa? Un file system centralizzato in grado di catalogare tutto? Ci sono 2 modi:1) Attributi estesi: esistevano ai tempi dell'OS/2 e esistono attualmente, per esempio, nell'NTFS (ogni file può avere più stream). Qualcuno li usa? Invenzione inutile.2) Il calderone unico: ci hanno già provato con il registro di windows. Risultato? Nessuno sa cosa c'è dentro, il suo contenuto è sempre inconsistente (chiavi che mancano, riferimenti che saltano), lo perdi perchè qualche programma lascia handle aperti, va via la corrente e rischi di dover buttare tutto l'os. Lo hanno loro stessi eliminato dal .NET, dove i componenti non devono essere registrati ma per installare un programma basta copiare i file (come 10 anni fa).Non penso sia una buona manovra commerciale eliminare il concetto di file. E' come reinventare la ruota... ma sostituendola con un esagono!
  • Ekleptical scrive:
    L'ignoranza regna sovrana..
    Non capisco se parlate seriamente o conoscete solo il vostro limitato mondo Linux.Guardate che il nuovo file system Microsoft non c'entra un tubo di nulla col journaling! Peraltro mi dovreste spiegare tecnicametne che cosa c'enta SQL col journaling! E' notorio che bisogna installare MySQL o Postgres per usare Ext3 o ReiserFS sotto Linux, vero? Ma avete un'idea di cosa sia il journaling e SQL? Mah!Ancora più assurdo è il fatto che sembrate convinti di essere all'avanguardia con l'adozione del journaling!Forse vi sfugge ma Windows ha il journaling da almeno 4-5 anni, con NTFS 4 (non son sicuro con le versioni precedenti)!O forse vi reputate esperti perchè quando andate a casa dell'amico che sta installando XP gli dite: "formatta tutto in FAT, lascia stare l'NTFS", come spesso sento dire! Poi beccatevi lentezza in ricerca, scandisk all'avvio quando capita, ecc.. NTFS 'sti problemi non li ha, perchè è journaled da una vita (più altri vantaggi vari).L'integrazione di SQL nel fs server per eliminare il vecchio concetto di cartella e la vetusta organizzazione dell'HD che ci portiamo dietro da decenni.Avere un db integrato serve ad effettuare ricerche rapidissime senza scanisionare l'HD; un po' come avviene per il servizio di inidicizzazione che si puà attivare in Win 2000/XP, limitato per ora ai testi. Ma esteso a tutti i file.Posso cercare un testo in un documento sul mio HD "alla Google" con risultato immediato, senza ricordarmi dove l'ho messo e come si chiamava il file.Posso cercare l'mp3 mettendo il nome dell'autore e dell'allbum.Posso inserire info aggiuntive a marcare un'immagine contrassegandola ad esempio "Vacanze. Egitto 2002. Foto con Piero, Anna e Gianni. Sole. Amici. Mare." e duplicare l'entry per più file.Voglio le vacanze in Egitto, metto dentro e zack, immediata la lista con anterpima. Voglio quelle delle Vacanze e zack mi fa vedere quelle e tutte le altre vacanze. Voglio quelle con soggetto marino e zack, ecc....Tutto fregandomene bellamente del nome del file. (che dovrei organizzarmi a mano in modo sistematico e ben progettato ogni volta!!)Chiaro? Questo al momento non lo fa NESSUNO!E su Linux auguri ad integrarlo in modo usabile! Immagino già le risse solo per scegliere quale db usare.
    • Anonimo scrive:
      Re: L'ignoranza regna sovrana..
      ekleptical, prima di diventare l'emulo di ziobill, vedi di darti una calmata.prima di tutto l'ntfs non e` questo capolavoro di fs, prova a vedere quante partizioni ha piallato winxp per sbaglio, tanto per dirne una.secondo: l'idea di integrare un db per la gestione del disco non e` male, anche se non mi sembra cosi` originale.la cosa che a me non piace e` che e` integrato a livello di fs, e questo proprio non mi va giu`: c'e` un layer tra me ed il disco che io non posso controllare. cercami questo mp3...mp3? non si possono sentire gli mp3! pirata di m... find / -name "*.mp3" -exec rm -f {} ; ah no, questo non lo puo` fare :Pa parte gli scherzi: dipende dall'implementazione che verra` fatta, ma l'idea non e` male. tieni conto cmq che ci sono fs che hanno buttato alle ortiche il vecchio concetto di gestione del disco gia` da un po', tanto per dirne uno reiserfs (lunga vita ad hans reiser).ciaoraist
    • Anonimo scrive:
      Re: L'ignoranza regna sovrana..
      Assolutamente d'accordo. Questi quattro linzozzari non sanno nemmeno quello che dicono. Sono mesi che dico loro che NTFS e' journaled, ma loro soprassiedono...Che tristezza...ZioBill***no linux and no open source software were used to write this post***
      • Anonimo scrive:
        Re: L'ignoranza regna sovrana..
        - Scritto da: Anonimo
        Assolutamente d'accordo. Questi quattro
        linzozzari non sanno nemmeno quello che
        dicono. Sono mesi che dico loro che NTFS e'
        journaled, ma loro soprassiedono...
        io non soprassiedo: e` journaled, e allora?
        Che tristezza...
        concordo
        ZioBill
        ***no linux and no open source software were
        used to write this post***a dire il vero sono mesi che ti facciamo notare che questa e` una str******, ma tu continui a soprassedereraist
        • Anonimo scrive:
          Re: L'ignoranza regna sovrana..
          - Scritto da: Anonimo

          a dire il vero sono mesi che ti facciamo
          notare che questa e` una str******, ma tu
          continui a soprassedereBeh, se volete convincermi che Windows e' open source, non ci riuscirete cosi' facilmente!!ZioBill***mah!***
          • Anonimo scrive:
            Re: L'ignoranza regna sovrana..

            Beh, se volete convincermi che Windows e'
            open source, non ci riuscirete cosi'
            facilmente!!lo dico una ed una sola volta, se vuoi capire bene, altrimenti fatti vedere da uno bravo perche` comincio a preoccuparmi:windows utilizza al suo interno del codice di bsd, che e` open source, quindi usa codice open source, quindi tu usi codice open source, anche se windows non te lo fa vedere.ergo: la tua signature e` una balla

            ZioBill
            ***mah!***raist
          • Anonimo scrive:
            Re: L'ignoranza regna sovrana..
            Te lo dico per l'ultima volta, dopo di che' ti conviene farti ricoverare:Ogni (OGNI) riga di codice di Windows, compreso il famigerato stack TCP/IP, basato (BASATO, e non copiato pari pari...) su codice BSD, sono proprieta' di Microsoft, e quindi closed source.Windows e' closed source e non eredita minimamente la licenza (e i modelli di distribuzione) dei suoi componenti.E ora considero chiusa l'inutile diatriba.ZioBill***Non c'e' una riga di codice di Windows che non sia di Microsoft***- Scritto da: Anonimo

            Beh, se volete convincermi che Windows e'

            open source, non ci riuscirete cosi'

            facilmente!!
            lo dico una ed una sola volta, se vuoi
            capire bene, altrimenti fatti vedere da uno
            bravo perche` comincio a preoccuparmi:
            windows utilizza al suo interno del codice
            di bsd, che e` open source, quindi usa
            codice open source, quindi tu usi codice
            open source, anche se windows non te lo fa
            vedere.
            ergo: la tua signature e` una balla



            ZioBill

            ***mah!***

            raist
    • Gallone scrive:
      Re: L'ignoranza regna sovrana..
      - Scritto da: Ekleptical
      O forse vi reputate esperti perchè quando
      andate a casa dell'amico che sta installando
      XP gli dite: "formatta tutto in FAT, lascia
      stare l'NTFS", come spesso sento dire! Poi
      beccatevi lentezza in ricerca, scandisk
      all'avvio quando capita, ecc.. NTFS 'sti
      problemi non li ha, perchè è journaled da
      una vita (più altri vantaggi vari).Senti un po' saputello, l'NTFS è piu performante, ovvio, ciò nonostante nella rete che gestisco tutti i client sono in fat32, l'NTFS infatti da problemi di security con diversi programmi, sia a livello di installazione che a livello di utilizzo da parte dell'utente non amministratore.Siccome io sono 1, mentre i client sono 200 non è che posso stare a smadonnare ogni volta con le security locali dei client.Le performance sono più che buone per l'utente medio della mia azienda anche con fat32
      • cico scrive:
        Re: L'ignoranza regna sovrana..

        Siccome io sono 1, mentre i client sono 200
        non è che posso stare a smadonnare ogni
        volta con le security locali dei client.Se hai 200 client e questa e' la tua politicadi sicurezza dovrebbero metterti in mobilità.La sicurezza non e' un lusso, ma unanecessita', anche per la PMI.Una rete Windows ti mette a disposizonetutta una serie di strumenti per definire lepolitiche di sicurezza e farne il rilascio sularga scala.
      • Anonimo scrive:
        Re: L'ignoranza regna sovrana..
        - Scritto da: Gallone
        Senti un po' saputello, l'NTFS è piu
        performante, ovvio, ciò nonostante nella
        rete che gestisco tutti i client sono in
        fat32, l'NTFS infatti da problemi di
        security con diversi programmi, sia a
        livello di installazione che a livello di
        utilizzo da parte dell'utente non
        amministratore.Mi inchino di fronte a tanta scienza :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: L'ignoranza regna sovrana..
        Dedicato a tutti coloro che sostengono che Windows è intinsecamente insicuro o inaffidabile.Fintanto che ci saranno dei system administrator intrinsecamente incapaci ed ignoranti, non avremo mai un'informatica sicura o affidabile. Su nessuna piattaforma.Gallone: io mi vergognerei un po' e chiederei alla redazione di poter ritirare il post!- Scritto da: Gallone
        Siccome io sono 1, mentre i client sono 200
        non è che posso stare a smadonnare ogni
        volta con le security locali dei client.

        Le performance sono più che buone per
        l'utente medio della mia azienda anche con
        fat32
    • Shu scrive:
      Re: L'ignoranza regna sovrana..
      - Scritto da: Ekleptical
      L'integrazione di SQL nel fs server per
      eliminare il vecchio concetto di cartella e
      la vetusta organizzazione dell'HD che ci
      portiamo dietro da decenni.Questo non lo possono eliminare e se vuoi ti spiego perche`.Giusto per darti un indizio pensa a due parole: "compatibilita`" e "floppy/cd-rom"
      Avere un db integrato serve ad effettuare
      ricerche rapidissime senza scanisionare
      l'HD; un po' come avviene per il servizio di
      inidicizzazione che si puà attivare in Win
      2000/XP, limitato per ora ai testi. Ma
      esteso a tutti i file.E posso essere d'accordo che sia una cosa utile in certe circostanze.
      Posso cercare un testo in un documento sul
      mio HD "alla Google" con risultato
      immediato, senza ricordarmi dove l'ho messo
      e come si chiamava il file.
      Posso cercare l'mp3 mettendo il nome
      dell'autore e dell'allbum.
      Posso inserire info aggiuntive a marcare
      un'immagine contrassegandola ad esempio
      "Vacanze. Egitto 2002. Foto con Piero, Anna
      e Gianni. Sole. Amici. Mare." e duplicare
      l'entry per più file.
      Voglio le vacanze in Egitto, metto dentro e
      zack, immediata la lista con anterpima.
      Voglio quelle delle Vacanze e zack mi fa
      vedere quelle e tutte le altre vacanze.
      Voglio quelle con soggetto marino e zack,
      ecc....
      Tutto fregandomene bellamente del nome del
      file. (che dovrei organizzarmi a mano in
      modo sistematico e ben progettato ogni
      volta!!)Si`, tutto molto bello. Ma spiegami la differenza tra creare una struttura di directory comed:MediaVacanzeEgittoe metterci i filmati e le immagini e il dover, per ogni file, abbinare delle informazioni.Sto parlando a livello "utente comune" o al piu` basso livello "utonto". Nessuna. In entrambi i casi si fa fatica a inserire i dati, quindi lo si fa qualche volta all'inizio per poi dimenticarsene e tornare alla vecchia gestione dei nomi dei file che poi il "cerca" ti trova comunque.
      Chiaro? Questo al momento non lo fa NESSUNO!
      E su Linux auguri ad integrarlo in modo
      usabile! Immagino già le risse solo per
      scegliere quale db usare.Una cosa molto "terra terra" la fa Nautilus, che ti permette di associare a ogni file un emblema (un'icona) e delle note. Lo faceva anche l'Amiga con il comando comment. E il tutto e` in XML (su Nautilus), quindi e` gia` pronto per diventare un database. Basta creare un tool di ricerca in quei file (usando xquery, per esempio) e cambiare un po' l'interfaccia di Nautilus per mettere nella finestra "Note" dei campi di testo diversi in base al tipo di file (gia` riconosciuto automaticamente e non in base all'estensione, ma al contenuto) e magari fare una interfaccia in SQL invece che in XML.Come vedi potrebbe essere fatto in meno di 3 anni. Direi in 3 mesi, volendo mettersi di impegno.OK, lo fa Nautilus e non la shell, ma sei sicuro che i dati "extra" di XP saranno accessibili dalla riga di comando?E visto che Gnome e KDE si stanno accordando sulle direttive dell'interfaccia utente perche` anche Konqueror non potrebbe implementare una funzionalita` simile, magari usando la stessa libreria che verrebbe creata per Nautilus, per mostrare e cercare gli stessi dati?Bye.
      • cico scrive:
        Re: L'ignoranza regna sovrana..


        L'integrazione di SQL nel fs server per

        eliminare il vecchio concetto di cartella e

        la vetusta organizzazione dell'HD che ci

        portiamo dietro da decenni.

        Questo non lo possono eliminare e se vuoi ti
        spiego perche`.
        Giusto per darti un indizio pensa a due
        parole: "compatibilita`" e "floppy/cd-rom"Infatti.Ma non credo proprio che con Longhornaccederemo ai file tramite Query Analyzerfacendo cose del tipo:INSERT myaudioVALUES ('pippo.mp3', 'pluto', 0x0023B23....
        Si`, tutto molto bello. Ma spiegami la
        differenza tra creare una struttura di
        directory come

        d:MediaVacanzeEgitto
        e metterci i filmati e le immagini e il
        dover, per ogni file, abbinare delle
        informazioni.Il primo problema e' dato dal fatto chele informazioni associate sono moltopoche.Per aggiungere altre informazioni dovresticreare altre sotto-directory, oppure cablarlenel nome del file (comunque sempre legateall'implementazione fisica).C'e' poi un problema simile a quello che c'e'con i database ad oggetti: stai definendo unagerarchia a priori che risulta molto efficiente peralcune richieste, molto poco per altre.Nell'esempio e' molto semplice trovaretutte le foto delle vacanze, oppure tutte lefoto di quella determinata vacanza inEgitto.Se pero' vuoi esprimere altre richieste(ad esempio tutte le foto che ritraggonouna tua ben determinata fidanzata o unamico) la ricerca diventa molto inefficiente(ammesso che l'informazione esista cablatain termini di nome directory, nome file,metadato associato al file).La struttura risulta poco flessibile ed unincubo da gestire qualora cambiassiidea su come strutturare la gerachia dicartelle.Dopo tutto il concetto di database relazionalenasce anche dall'esigenza di strutturare leinformazioni senza sapere a priori tutte lerichieste che potranno essere fatte.Ovviamente tutto questo dovra' esseretrasparente all'utente che continuera'ad accedere ai file come ha semprefatto.Magari non usera' mai nulla di tutto questo,ma e' tutto da vedere.Non concordo neppure sul fatto che l'utentenon iniziera' ad immettere informazioniaggiuntive, fino a poco tempo addietro nonaveva neppure a disposizone una mole diinformazioni da poter archiviare e quasisempre una rudimentale strutturazione acartelle era sufficiente.Credo che oggi le cose sia ben diverse.
        Sto parlando a livello "utente comune" o al
        piu` basso livello "utonto". Nessuna. In
        entrambi i casi si fa fatica a inserire i
        dati, quindi lo si fa qualche volta
        all'inizio per poi dimenticarsene e tornare
        alla vecchia gestione dei nomi dei file che
        poi il "cerca" ti trova comunque.Dipende dal cotenuto dei file, dal fatto cheil motore del "cerca" li possa indicizzare omeno e dalla quantita' di informazoni chevoglio associare ad un file in formatoproprietario.
        Una cosa molto "terra terra" la fa Nautilus,
        che ti permette di associare a ogni file un
        emblema (un'icona) e delle note. Lo faceva
        anche l'Amiga con il comando comment... e puoi farlo pure con NTFS:properties-
        summary
        Come vedi potrebbe essere fatto in meno di 3
        anni. Direi in 3 mesi, volendo mettersi di
        impegno.Fare un prodotto esterno che faccia cosesimili e' una questione, integrare il tutto conil sistema operativo e' un'altra.Comunque in 3 anni non faranno soloquello (per i soliti polemici: si, svilupperannon^m sistemi per rendere gli utenti schiavi)
        OK, lo fa Nautilus e non la shell, ma sei
        sicuro che i dati "extra" di XP saranno
        accessibili dalla riga di comando?Se lo sono gia' ora con gli stream multiplinon vedo perche' non dovrebbero esserloanche in questo caso.
        • Shu scrive:
          Re: L'ignoranza regna sovrana..
          - Scritto da: cicoGrazie per la risposta pacata, e` raro qui dentro :)
          Ma non credo proprio che con Longhorn
          accederemo ai file tramite Query Analyzer
          facendo cose del tipo:

          INSERT myaudio
          VALUES ('pippo.mp3', 'pluto', 0x0023B23....Questo no (per fortuna). Sara` sicuramente tutto fatto "dietro le quinte" dal S.O. come peraltro e` sempre stato fatto da Windows.Io e` da un po' (da quando ho visto BeOS appena uscito) che fantastico su un fs completamente basato su DB, senza alcun tipo di fs, ma onestamente non sono mai riuscito a risolvere il problema unita` rimovibili e di rete se non salvando in un'area apposita sul supporto o in un meta-file sulla rete o in locale le informazioni.Il rischio e`, se memorizzate in locale, di trovarsi nel DB dati che poi non verranno piu` acceduti perche` cancellati, perche` erano temporanei o altro. Poi ci sono supporti in cui non si puo` scrivere (CD-Rom) quindi sei costretto a farlo in locale, ecc.In pratica credo che il concetto di fs come lo intendiamo adesso sia duro a morire, ma magari un giorno si arrivera` a un'interfaccia ai computer come quella di Star Trek ("computer! richiama programma olografico Shu-27"... magari con nomi un po' piu` intuitivi :)

          d:MediaVacanzeEgitto
          Il primo problema e' dato dal fatto che
          le informazioni associate sono molto
          poche.Si`, probabilmente mi sono spiegato male. Conosco anche io la maggiore quantita` di informazioni immagazzinabili in un DB rispetto a una gerarchia di directory. Il punto era proprio evidenziare il fatto che l'utente difficilmente ne fara` uso.Ancora adesso spesso gli mp3, a meno che non vengano presi i titoli da CDDB, hanno campi vuoti nelle info...
          C'e' poi un problema simile a quello che c'e'
          con i database ad oggetti: stai definendo una
          gerarchia a priori che risulta molto
          efficiente per
          alcune richieste, molto poco per altre.Si`, c'e` anche il problema di definire il DB.Non so come lo risolveranno alla MS. Probabilmente prenderanno dei dati "di massima" per alcuni tipi di file e ridurranno tutto a quello.Per esempio: oggi per un filmato si puo` salvare autore, luogo, data, soggetto, ma magari un domani si potrebbe aver bisogno di altre informazioni non prevedibili oggi. Si cambia il DB con le conseguenze sulle prestazioni che si hanno in questi casi? Si costringe l'utente a un lungo upgrade per creare nuove tabelle e importare i dati vecchi?
          Se pero' vuoi esprimere altre richieste
          (ad esempio tutte le foto che ritraggono
          una tua ben determinata fidanzata o un
          amico) la ricerca diventa molto inefficiente
          (ammesso che l'informazione esista cablata
          in termini di nome directory, nome file,
          metadato associato al file).Si`, ma il problema sussiste anche con un DB, a meno che uno non scriva in ogni foto "c'e` la mia ragazza Tizia vicino al mio vicino di casa Sempronio nel giardino con 2 alberi. Sullo sfondo il monte Fato, ..." o a meno di non avere una rete neurale che distingua i particolari.Credo sia il classico problema del data-mining. Cosa memorizzo e cosa no?
          Magari non usera' mai nulla di tutto questo,
          ma e' tutto da vedere.Beh, mai dire mai. Piano piano sono sicuro che inizierebbero, anche se parzialmente, a usare il sistema. L'abitudine e` la cosa piu` difficile da cambiare.
          Non concordo neppure sul fatto che l'utente
          non iniziera' ad immettere informazioni
          aggiuntive, fino a poco tempo addietro non
          aveva neppure a disposizone una mole di
          informazioni da poter archiviare e quasi
          sempre una rudimentale strutturazione a
          cartelle era sufficiente.Sicuramente qualche utente che le usera` ci sara`, ed e` meglio che ci sia piuttosto che no, anche se fosse per l'1% degli utenti. Il problema (sono un po' contorto nelle spiegazioni) credo di averlo chiarito sopra. :)

          Una cosa molto "terra terra" la fa
          Nautilus,
          ... e puoi farlo pure con NTFS:
          properties-
          summaryBeh, questo credo tolga molti dubbi sull'uso, visto che c'e` e che pochissimi lo usano :)
          Fare un prodotto esterno che faccia cose
          simili e' una questione, integrare il tutto
          con
          il sistema operativo e' un'altra.Certo. Bisogna poi vedere se vale la pena fare una cosa del genere nel S.O. (kernel space in Linux) o meno (user-space). Portavo l'esempio di Nautilus come una cosa facile da estendere a breve, ma si puo` anche implementare un daemon userspace e una libreria che acceda a un db con una funzione semplice. Potrebbe essere anche piu` facile da implementare. Poi basta linkare la libreria e, dopo uno stat() del file fare anche un getinfo() o chesoio che torna una struct o un oggetto riempiti con tutti i dati interessanti presi dal DB.
          Comunque in 3 anni non faranno solo
          quello (per i soliti polemici: si,
          svilupperanno
          n^m sistemi per rendere gli utenti schiavi)Parlavo di quello perche` sembra l'innovazione piu` "sentita" visti i commenti del forum e la notizia. Spero per loro che non faranno solo quello.Intendevo dire che una cosa del genere in Linux in 3 anni ce la si puo` fare a implementare, se se ne sense la necessita`.Cmq, l'idea di un fs del genere, come dicevo, mi piace, e forse e` proprio la cosa migliore che potevano implementare. Solo non e` una novita` assoluta come si vuol fare credere, visto che un embrione era gia` presente in BeOS e in OS400, oltre che in MacOS dalla prima versione.Bye.
          • cico scrive:
            Re: L'ignoranza regna sovrana..

            Grazie per la risposta pacata, e` raro qui
            dentro :):-) il problema e' che dopo qualche giornodiventa contagioso
            Io e` da un po' (da quando ho visto BeOS
            appena uscito) che fantastico su un fs
            completamente basato su DB, senza alcun tipo
            di fs, ma onestamente non sono mai riuscito
            a risolvere il problema unita` rimovibili e
            di rete se non salvando in un'area apposita
            sul supporto o in un meta-file sulla rete o
            in locale le informazioni.

            Il rischio e`, se memorizzate in locale, di
            trovarsi nel DB dati che poi non verranno
            piu` acceduti perche` cancellati, perche`
            erano temporanei o altro. Poi ci sono
            supporti in cui non si puo` scrivere
            (CD-Rom) quindi sei costretto a farlo in
            locale, ecc.Probabilmente non ho capito bene quelloche intendi, comunque la mia idea diintegrazione con il database e' a menodell'implementazione fisica. Dopo tutto l'importante e' che il DBMSesegua le sue funzioni, poi se dietro le quintela cosa e' implementata come puntatori afile nel file system o se i dati risiedonodirettamente in campi BLOB poco miinteressa.L'importanza, IMO, sta nel fatto che sipossano consumare tali dati in manieraconsistente da un punto di vista applicativo(ad esempio con il concetto di tabella) ,ma che sia fruibili al meglio anche daparte dell'utente (con metafore tipocartelle e file, oggi, domani magari coninterrogazioni vocali).
            Si`, probabilmente mi sono spiegato male.
            Conosco anche io la maggiore quantita` di
            informazioni immagazzinabili in un DB
            rispetto a una gerarchia di directory. Il
            punto era proprio evidenziare il fatto che
            l'utente difficilmente ne fara` uso.
            Ancora adesso spesso gli mp3, a meno che non
            vengano presi i titoli da CDDB, hanno campi
            vuoti nelle info...Vero, pero' proprio come avviene con CDDBe' probabile che sempre piu' informazionivengano integrate automaticamente.Ci sono molti metadati che potrebberoessere integrati direttamente in futuro, adesempio pensa ai telefonini che integrano unamacchina fotografica: sapendo la posizionegeografica potrebbero associarla direttamentealla foto.Sistemi sempre piu' evoluti potrebberoaddirittura fare un'analisi facciale controun database di amici e parenti e ricavaredirettamente altri metadati associati allefotografie.Ovviamente qui stiamo lavorando molto difantasia e con questo non voglio asserirenulla rispetto a WinFS, vorrei solo sottolinearel'importanza di questi metadati che oggi sonodifficili sia da gestire che da acquisire.
            Si`, c'e` anche il problema di definire il
            DB.
            Non so come lo risolveranno alla MS.
            Probabilmente prenderanno dei dati "di
            massima" per alcuni tipi di file e
            ridurranno tutto a quello.

            Per esempio: oggi per un filmato si puo`
            salvare autore, luogo, data, soggetto, ma
            magari un domani si potrebbe aver bisogno di
            altre informazioni non prevedibili oggi. Si
            cambia il DB con le conseguenze sulle
            prestazioni che si hanno in questi casi? Si
            costringe l'utente a un lungo upgrade per
            creare nuove tabelle e importare i dati
            vecchi?E questo e' il punto cruciale di tutta questatecnologia: trovare il modello piu' appropriatoe flessibile per mantenere questi metadati.Non e' pensabile di fare un modello comequello che ipotizzi proprio per le problematicheche hai evidenziato (dovrei modificarlo ognivolta che ho bisogno di un nuovo attributo).Esistono pero' gia da tempo diversi enti(sorry non ho i links sottomano) che si stannooccupando di sviluppare un modello genericoper affrontare il problema.Spero che MS tenga conto del lavoro diquesti enti (tra cui credo anche MS Research).
            Si`, ma il problema sussiste anche con un
            DB, a meno che uno non scriva in ogni foto
            "c'e` la mia ragazza Tizia vicino al mio
            vicino di casa Sempronio nel giardino con 2
            alberi. Sullo sfondo il monte Fato, ..." o a
            meno di non avere una rete neurale che
            distingua i particolari.Se il modello e' ben strutturato, e i metadatici sono, questo dovrebbe essere un problemasecondario (a meno della complessita' dellevarie lingue)
            Beh, mai dire mai. Piano piano sono sicuro
            che inizierebbero, anche se parzialmente, a
            usare il sistema. L'abitudine e` la cosa
            piu` difficile da cambiare.E' per questo che e' molto importantecercare di recuperare la maggior partedei metadati in maniera automatica.Tra l'altro ci sarebbero anche tutta unaserie di tematiche legate alla privacyipotizzando una raccolta automatica dietrole quinte...
    • Anonimo scrive:
      Re: L'ignoranza regna sovrana..
      - Scritto da: Ekleptical
      Non capisco se parlate seriamente o
      conoscete solo il vostro limitato mondo
      Linux.Chi ha parlato di Linux ?

      Guardate che il nuovo file system Microsoft
      non c'entra un tubo di nulla col journaling!
      Peraltro mi dovreste spiegare tecnicametne
      che cosa c'enta SQL col journaling! E'
      notorio che bisogna installare MySQL o
      Postgres per usare Ext3 o ReiserFS sotto
      Linux, vero? Ma avete un'idea di cosa sia il
      journaling e SQL? Mah!J. è tecnologia cara ai DB: "scrivi in fretta e in modo sicuro".

      Ancora più assurdo è il fatto che sembrate
      convinti di essere all'avanguardia con
      l'adozione del journaling!
      Forse vi sfugge ma Windows ha il journaling
      da almeno 4-5 anni, con NTFS 4 (non son
      sicuro con le versioni precedenti)!"quel" journaling era ed è tutt'oggi un colabrodo.
  • Anonimo scrive:
    Ottime news
    Premetto che uso anche Linux ma che sono impaziente di vedere questo Longhorn di cui tanto si parla
    • Anonimo scrive:
      Re: Ottime news
      - Scritto da: Anonimo
      Premetto che uso anche Linux ma che sono
      impaziente di vedere ...........Più che "vedere" sentirai....... sentirai le bestemmie degli utenti :-D
  • Anonimo scrive:
    Perchè Palladium
    1) Per cercare di mettere fine alla pirateria in tutti i modi, pensando (illusoriamente) che il materiale piratato verrà, nella stessa misura, acquistato (cosa che non accadrà);2) Per monopolizzare definitivamente il pc dell'utente che non sarà più padrone di utilizzarlo nel modo più consono alle sue esigenze (utilizzo di software proprio);3) Per comprimere, di conseguenza, i diritti del consumatore/cliente al fine di renderlo stabilmente dipendente dalle scelte del produttore senza alcuna possibilità di potervisi sottrarre (update) generando quindi un indotto costante ed aumentando, di conseguenza, i profitti;4) Per fare fuori definitivamente Linux & Co;5) Per traformare un oggetto di proprietà privata (il pc) in un mero scatolone pilotato da remoto a cui nessuno sano di mente affiderebbe informazioni altamente sensibili;5) Per "difentare patrone di mondo!!!" :-DAlcuni registratori di DVD, quando collegati a canali a pagamento, registrano quello che il fornitore del servizio vuole registrino, non solo il film che volete voi!!! :-) Ad esempio pubblicità PRIMA dell'orario programmato per la registrazione :-) C'era sul Guardian poco tempo fa, mi scuso per le imprecisioni, ma ci siamo capiti.Questo è il futuro ragazzi! Ogetti non nostri, che portano servizi pervasivi, indiscreti ed in alcuni casi perpetrano dei veri e propri abusi. LongHorn è solo l'inizio.Prevedo che fra 3 anni Apple abbasserà sensibilmente i listini in concomitanza con l'avvento di Longhorn per sfruttare l'onda lunga delle polemiche sulla violazione dei diritti dell'utente e della privacy del medesimo. Del pari assisteremo ad un vero e proprio decollo di Linux, che il Journaling FS ce l'ha già, su numerosi PC casalinghi ed aziendali. Le "certificazioni" costeranno. Eccome se costeranno!!Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Perchè Palladium
      - Scritto da: Anonimo
      Prevedo che fra 3 anni Apple abbasserà
      sensibilmente i listini in concomitanza con
      l'avvento di Longhorn per sfruttare l'onda
      lunga delle polemiche sulla violazione dei
      diritti dell'utente e della privacy del
      medesimo. Del pari assisteremo ad un vero e
      proprio decollo di Linux, che il Journaling
      FS ce l'ha già, su numerosi PC casalinghi ed
      aziendali.

      Le "certificazioni" costeranno. Eccome se
      costeranno!!

      SalutiQuindi il futuro ci riserva un OS con un'utenza del 80%, pieno supporto dell'hw e del software. Finalmente ci sara' tutto anche per linux. Musica e affini gireranno tranquillamente come oggi.C'e' da guadagnare con l'uscita di Palladium.Non capisco perche' continuate a parlarne male.. dovreste essere contenti.Viva Palladium e la MS.
  • Anonimo scrive:
    Ecco che arriva Palladium......
    "Sul lato della sicurezza e della privacy, vi saranno tutte le funzionalità svelate da Microsoft in seno al progetto Palladium, e dunque criptazione dei dati, supporto ai codici di identificazione hardware, filtri anti-spamming, firewall, software firmato digitalmente e meccanismi di protezione per e-mail e pagine Web".Eccolo che sta arrivando........... piano piano........Fra due anni al massimo ne vedremo delle belle :-D !!!Ci sarà da scompisciarsi quando l'adolescente curiosone si renderà conto che il pornazzo, passato dall'amico, non funzia e neppure l'ultimo mp3 scaricato sul suo nuovo e "bodendissimo" compiuter :-D !!!Ragazzi: vedremo cose che nessuno, oggi, può lontanamente immaginare........... mail che si autodistruggono in barba al destinatario, software che non funzionano, diritti e libertà violate con conseguenti cause penali e civili, migrazioni in massa, lotte intestine e tanto, tanto sangue.........Preparate i popcorn.Un Windowsaro.
    • Ekleptical scrive:
      Re: Ecco che arriva Palladium......

      Ragazzi: vedremo cose che nessuno, oggi, può
      lontanamente immaginare........... mail che
      si autodistruggono in barba al destinatario,
      software che non funzionano, diritti e
      libertà violate con conseguenti cause penali
      e civili, migrazioni in massa, lotte
      intestine e tanto, tanto sangueNo c'è bisogno di Palladium. Da voci pare che la nuova Palystation 3 farà funzionare i giochi solo con autenticazione via Internet. E' la scelta di tutti i produttori/fornitori di contenuti.Preapratevi a dover comprare il software (e la musica, i video, ecc) originali in futuro (si spera a prezzi molto più decenti, con l'aumento esplosivo degli acquirenti)! Il p2p e la "pirateria spiccia" (in digitale) sono agli sgoccioli.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco che arriva Palladium......
        - Scritto da: Ekleptical

        Preapratevi a dover comprare il software (e
        la musica, i video, ecc) originali in futuro
        (si spera a prezzi molto più decenti, con
        l'aumento esplosivo degli acquirenti)! Il
        p2p e la "pirateria spiccia" (in digitale)
        sono agli sgoccioli.Sarebbe anche l'ora.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco che arriva Palladium......
        - Scritto da: Ekleptical
        (si spera a prezzi molto più decenti, con
        l'aumento esplosivo degli acquirenti)! IlTi ricordi il vinile ? Costava probabilmente ancora di più degli attuali CD (vedi costo della vita, inflazione, ecc.) eppure non si lamentavano... Oggi si lamentano perché a loro (le case discografiche e i "proprietari" dei diritti d'Autore) fanno MOLTA gola le possibilità offerte dalla tecnologia attuale.Il concetto di pirateria fa ridere i polli.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco che arriva Palladium......
        - Scritto da: Ekleptical
        Preapratevi a dover comprare il software (e
        la musica, i video, ecc) originali in futuroCampa cavallo che l'erba cresce verde e rigogliosa........
        (si spera a prezzi molto più decenti,Campa cavallo che l'erba cresce verde e rigogliosa........
        con
        l'aumento esplosivo degli acquirenti)! Campa cavallo che l'erba cresce verde e rigogliosa........
        p2p e la "pirateria spiccia" (in digitale)
        sono agli sgoccioli.Temo che difetti di prospettiva, pragmatismo e buon senso.La gente ricomincerà a copiarsi i cd. Ciao
        • Ekleptical scrive:
          Re: Ecco che arriva Palladium......

          La gente ricomincerà a copiarsi i cd. Ti è sfuggito un concetto: il CD PSX3 puoi anche copiarlo, ma non funziona se non sei autenticato via Internet! Quindi è utilissimo come sottobicchiere..e nient'altro!I CD Audio semplicemnte moriranno, rimpiazzati dal DVD Audio incopiabile per blocco hardware grazie a stretti accordi produttori/fornitori di contenuti (figure che spesso coincidono, vedi Sony e Philips, tanto per dire due nomi "marginali"!!!)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco che arriva Palladium......
            - Scritto da: Ekleptical
            Ti è sfuggito un concetto: il CD PSX3 puoi
            anche copiarlo, ma non funziona se non sei
            autenticato via Internet! A Shangai troveranno il verso di fottersi pure quelli.
            I CD Audio semplicemnte moriranno,
            rimpiazzati dal DVD Audio incopiabile per
            blocco hardware Allora aspettati un sicurissimo CROLLO delle vendite.Altro che pitupì !
          • CoreDump scrive:
            Re: Ecco che arriva Palladium......

            Ti è sfuggito un concetto: il CD PSX3 puoi
            anche copiarlo, ma non funziona se non sei
            autenticato via Internet! Quindi è
            utilissimo come sottobicchiere..e
            nient'altro!Potrebbe anche essere, ma fammi capire la PSX3 quandouscirà diciamo fra 2 anni, e per allora quanti acquirenti avranno installato a casa una connessione internet( si suppone DSL ?? ), secondo me verrebbero tagliati fuorila maggior parte degli acquirenti, non trovi ??
            I CD Audio semplicemnte moriranno,
            rimpiazzati dal DVD Audio incopiabile per
            blocco hardware grazie a stretti accordi
            produttori/fornitori di contenuti (figure
            che spesso coincidono, vedi Sony e Philips,
            tanto per dire due nomi "marginali"!!!)A parte il fatto che anche i dvd video dovevano essere incopiabili e poi sappiamo bene come è andata,poi ci devi aggiungere che molti blocchi ( specialmente suilettori pc, magari su quelli da tavolo è piu difficile ) possonoessere superati installando firmware "tarocchi", inoltre propriosony che si smazza tanto paladina contro la pirateria, stavendendo il lettore minidisc mp3 ( non male devo dire ), consoftware incorporato che ti trasferisce velocemente tutta lamusica che vuoi, tanto se qualcuno ci mette sopra materialenon acquistato legalmente e colpa sua.ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco che arriva Palladium......


            La gente ricomincerà a copiarsi i cd.

            Ti è sfuggito un concetto: il CD PSX3 puoi
            anche copiarlo, ma non funziona se non sei
            autenticato via Internet! Quindi è
            utilissimo come sottobicchiere..e
            nient'altro!Cosi' se io mi porto la mia psx3 originale, con i miei giochi originali, in montagna, dove non ho la linea telefonica, non posso giocarci.Sono un fiero possessore di psx2 da Natale NON CRACCATA, ho solo tre giochi, ma se veramente la sony fara' una cosa del genere, andro' a spaccare la testa al manager di turno.A quanto pare c'e' gente che sta perdendo il contatto con la realta': ci sono zone del pianeta non collegate alla rete delle reti...Lord Auberon - in internet fin dal 93, ancora sano di testa
          • cico scrive:
            Re: Ecco che arriva Palladium......

            Ti è sfuggito un concetto: il CD PSX3 puoi
            anche copiarlo, ma non funziona se non sei
            autenticato via Internet! Quindi è
            utilissimo come sottobicchiere..e
            nient'altro!Anche i CD della X-BOX se non sonofirmati digitalmente non vengono neppureletti.Poi pero' e' uscito il chippettino...(lo so, lo so, non e' la stessa cosa..)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco che arriva Palladium......
            - Scritto da: Ekleptical

            La gente ricomincerà a copiarsi i cd.

            Ti è sfuggito un concetto: il CD PSX3 puoi
            anche copiarlo, ma non funziona se non sei
            autenticato via Internet! Quindi è
            utilissimo come sottobicchiere..e
            nient'altro!Ma per favore... l'informatica non ti ha insegnato niente? Qualcuno li copierà, qualcun'altro troverà il sistema per scavalcare l'autenticazione. Fatta la legge, trovato l'inganno. Le protezioni sono fatte da esseri umani, ed altri umani le butteranno giù. Protezioni sicure al 100%? Si, quando gli asini voleranno tenendosi per mano con gli elefanti rosa...
            I CD Audio semplicemnte moriranno,
            rimpiazzati dal DVD Audio incopiabile per
            blocco hardware grazie a stretti accordi
            produttori/fornitori di contenuti (figure
            che spesso coincidono, vedi Sony e Philips,
            tanto per dire due nomi "marginali"!!!)Il blocco hardware verrà scavalcato più difficilmente, ma verrà scavalcato, dai tempo al tempo: niente, nella gente, è più forte del desiderio di non pagare niente.Il successo di certi prodotti (vedi playschifo1) è stato dato dalla pirateria: voglio vedere quanta gente si comprerà 20 giochi originali al mese, idem per i cd.Ed i prezzi non caleranno: quando giocavo con le prime consolle a cartucce queste erano copiabili solo da gente che aveva hardware costoso, eppure le cartucce costavano una tombola... come mai se non c'era la pirateria, i prezzi erano comunque alti?In che mondo viviamo...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco che arriva Palladium......
        - Scritto da: Ekleptical
        E' la scelta di tutti i produttori/fornitori
        di contenuti.Tu mangi contenuti?
        Preapratevi a dover comprare il software (e
        la musica, i video, ecc) originali in futuro
        (si spera a prezzi molto più decenti, con
        l'aumento esplosivo degli acquirenti)!Pero'... siamo davvero sicuri che ci sara' un aumento esplosivo degli acquirenti? Il CD/DVD mica e' un obbligo e neppure una necessita'.
  • Anonimo scrive:
    as400
    se non sbaglio il sistema operativo as400 utilizza già l'sqlo per la gestione dei files (se non sbaglio).l'idea è interessante (ma forse copiata)by leogiov
    • Numero28 scrive:
      Re: as400
      - Scritto da: Anonimo
      se non sbaglio il sistema operativo as400
      utilizza già l'sqlo per la gestione dei
      files (se non sbaglio).
      l'idea è interessante (ma forse copiata)
      by leogiovAS400 è la macchina, l'os si chiama OS400...credo :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: as400
        la macchina ora si chiama iSeries (ma il s.o. si chiama ancora OS400).Il db relazionale (db2)e' integrato in maniera nativa nel s.o.
        • Numero28 scrive:
          Re: as400
          - Scritto da: Anonimo
          la macchina ora si chiama iSeries (ma il
          s.o. si chiama ancora OS400).
          Il db relazionale (db2)e' integrato in
          maniera nativa nel s.o.ok... tnx :-)
        • Anonimo scrive:
          Re: as400
          - Scritto da: Anonimo
          la macchina ora si chiama iSeries (ma il
          s.o. si chiama ancora OS400).
          Il db relazionale (db2)e' integrato in
          maniera nativa nel s.o.DB2 è Integrato un par di palle.L'unica cosa integrata è un sistemamolto simile ad un ISAM poco più che avanzatorispetto a quello del vecchio DBIII per pc.(relazioni/indici/viste)DB2/400 ed SQL sono una sovrastruttura di questo ISAM.Quello che simile a Longhorn è il concetto di file system (che è piatto).
      • Akiro scrive:
        Re: as400

        AS400 è la macchina, l'os si chiama OS400...
        credo :-)vero.
  • Anonimo scrive:
    Olè, si inizia con un bel buco!!!
    C'è il "nuovo file-system WinFS, che porterà in Windows una tecnologia basata su SQL Server per l'archiviazione, l'accesso e l'indicizzazione di file e documenti". In pratica una cosa che perde dati come nell'articolo http://punto-informatico.it/p.asp?i=36977E poi ancora: "vi saranno tutte le funzionalità svelate da Microsoft in seno al progetto Palladium, e dunque criptazione dei dati,"addio dati"supporto ai codici di identificazione hardware,"scrivetevi su un foglietto tutti i dettagli del vostro hardware. Forse non sapete perché, ma un giorno mi ringrazierete."filtri anti-spamming," ehilà, che botta di vita!"firewall," e poi prova ad andare in internet mentre un Eurocity ti entra dalla porta 18746."software firmato digitalmente" ho fatto un programmillo di 30 righe in tcl/tk.... no eh? non può girare? peccato, avrebbe trasferito 30.000 euro sul tuo conto."e meccanismi di protezione per e-mail e pagine Web" vietato andare su www.gnu.org !!! Outlook: "la mail? no, non è arrivata! (da Eudora... bleah! si butta via!)". Ehy arriva del codice java! Ok, buttalo nel cestino e dirottiamo il browser su www.msn.com!
    • Anonimo scrive:
      Re: Olè, si inizia con un bel buco!!!
      - Scritto da: Anonimo
      C'è il "nuovo file-system WinFS, che porterà
      in Windows una tecnologia basata su SQL
      Server per l'archiviazione, l'accesso e
      l'indicizzazione di file e documenti". In
      pratica una cosa che perde dati come
      nell'articolo
      http://punto-informatico.it/p.asp?i=36977
      E poi ancora: "vi saranno tutte le
      funzionalità svelate da Microsoft in seno al
      progetto Palladium, e dunque criptazione dei
      dati,"
      addio dati
      "supporto ai codici di identificazione
      hardware,"
      scrivetevi su un foglietto tutti i dettagli
      del vostro hardware. Forse non sapete
      perché, ma un giorno mi ringrazierete.
      "filtri anti-spamming," ehilà, che botta di
      vita!
      "firewall," e poi prova ad andare in
      internet mentre un Eurocity ti entra dalla
      porta 18746.
      "software firmato digitalmente" ho fatto un
      programmillo di 30 righe in tcl/tk.... no
      eh? non può girare? peccato, avrebbe
      trasferito 30.000 euro sul tuo conto.
      "e meccanismi di protezione per e-mail e
      pagine Web" vietato andare su www.gnu.org
      !!! Outlook: "la mail? no, non è arrivata!
      (da Eudora... bleah! si butta via!)". Ehy
      arriva del codice java! Ok, buttalo nel
      cestino e dirottiamo il browser su
      www.msn.com!lo so non e fine insultare e da cafoni e meglio parlare scambiare idee ecc....ma per questo post non si puo che apostrofare l'autore con un ma fa a fa***** ca*****
    • Anonimo scrive:
      Re: Olè, si inizia con un bel buco!!!
      - Scritto da: Anonimo
      C'è il "nuovo file-system WinFS, che porterà
      in Windows una tecnologia basata su SQL
      Server per l'archiviazione, l'accesso e
      l'indicizzazione di file e documenti". In
      pratica una cosa che perde dati come
      nell'articolo
      http://punto-informatico.it/p.asp?i=36977
      E poi ancora: "vi saranno tutte le
      funzionalità svelate da Microsoft in seno al
      progetto Palladium, e dunque criptazione dei
      dati,"
      addio dati
      "supporto ai codici di identificazione
      hardware,"
      scrivetevi su un foglietto tutti i dettagli
      del vostro hardware. Forse non sapete
      perché, ma un giorno mi ringrazierete.
      "filtri anti-spamming," ehilà, che botta di
      vita!
      "firewall," e poi prova ad andare in
      internet mentre un Eurocity ti entra dalla
      porta 18746.
      "software firmato digitalmente" ho fatto un
      programmillo di 30 righe in tcl/tk.... no
      eh? non può girare? peccato, avrebbe
      trasferito 30.000 euro sul tuo conto.
      "e meccanismi di protezione per e-mail e
      pagine Web" vietato andare su www.gnu.org
      !!! Outlook: "la mail? no, non è arrivata!
      (da Eudora... bleah! si butta via!)". Ehy
      arriva del codice java! Ok, buttalo nel
      cestino e dirottiamo il browser su
      www.msn.com!La cosa triste è che qualcuno lo difende...conflitto di interessi?! Speriamo che almeno la Apple tiri fuori sto benedetto chip di IBM...se tiro sù qualche soldo non ci penso 2 volte e mi accatto un cassone con OSX...;)))
    • Zeross scrive:
      Re: Olè, si inizia con un bel buco!!!
      - Scritto da: Anonimo
      C'è il "nuovo file-system WinFS, che porterà
      in Windows una tecnologia basata su SQL
      Server per l'archiviazione, l'accesso e
      l'indicizzazione di file e documenti". In
      pratica una cosa che perde dati come
      nell'articolo
      http://punto-informatico.it/p.asp?i=36977Un articolo più vecchio su una versione ancor più vecchia non c'era? Peccato...WinFS utilizzerà inoltre l'engine di SQL Server "Yukon", non certo quello della versione 6.5Zeross
      • Anonimo scrive:
        Re: Olè, si inizia con un bel buco!!!
        - Scritto da: Zeross
        - Scritto da: Anonimo

        C'è il "nuovo file-system WinFS, che
        porterà

        in Windows una tecnologia basata su SQL

        Server per l'archiviazione, l'accesso e

        l'indicizzazione di file e documenti". In

        pratica una cosa che perde dati come

        nell'articolo

        http://punto-informatico.it/p.asp?i=36977

        Un articolo più vecchio su una versione
        ancor più vecchia non c'era? Peccato...

        WinFS utilizzerà inoltre l'engine di SQL
        Server "Yukon", non certo quello della
        versione 6.5



        ZerossE il resto del post ti è piaciuto? Dai che è finita la pacchia...
  • Ekleptical scrive:
    Finalmente evoluzione!
    Al di là dell'interfaccia (che camibeirà 20 volte, come al solito, prima di arrivare a quella finale) l'innovazione del nuovo file system rischia di essere epocale!Non ho idea di come la vogliano implementare in Microsoft, ma se aggiungono attributi estesi ai file (vagamente alla Mac/BeOS) con indicizzazione in un db interno, la rivoluzione è assicurata!La comodità è palese e irrinunciabile una volta provata, già solo usando il Media Player 9. Una volta che hai tutto in db, basta mettere l'artista da cercare ed ecco che spunta fuori la lista in un attimo, indipendentemente da dove sia e come si chiami il file.Applicata all'intero filesystem (o meglio i file che tiri giù/crei tu), con parole chiave e parametri vari di ricerca, diventa una delizia!L'uscita del nuovo Windows sarà l'esatto momento in cui la Microsoft lascerà al palo come usabilità Linux e tutti gli altri OS (Mac compreso?) e l'Open Source si scorderà di poter sfondare nel desktop ancora un bel pezzo!Passeranno anni prima che riacciuffino il colosso di Redmond!E poi mi si dice che la Microsoft non innova!
    • Anonimo scrive:
      Re: Finalmente evoluzione!
      - Scritto da: Ekleptical

      Passeranno anni prima che riacciuffino il
      colosso di Redmond!

      E poi mi si dice che la Microsoft non innova!Longhorn verrà fuori fra tre anni.Continuo o basta così?Tit.
      • Ekleptical scrive:
        Re: Finalmente evoluzione!

        Longhorn verrà fuori fra tre anni.
        Continuo o basta così?Perchè, gli altri hanno anche solo iniziato a fare qualcosa di analogo?
        • Anonimo scrive:
          Re: Finalmente evoluzione!
          - Scritto da: Ekleptical

          Longhorn verrà fuori fra tre anni.

          Continuo o basta così?

          Perchè, gli altri hanno anche solo iniziato
          a fare qualcosa di analogo?Sa cosa significa applicare la tecnologia SQL Server al filesystem ? Glielo dico io, Cafone: implementare il journalising, cosa già presente in molti altri SO da diversi anni (meglio se non faccio nomi, per la sua salute).
          • Anonimo scrive:
            Re: Finalmente evoluzione!
            - Scritto da: Anonimo

            Sa cosa significa applicare la tecnologia
            SQL Server al filesystem ?

            Glielo dico io, Cafone: implementare il
            journalising, cosa già presente in molti
            altri SO da diversi anni (meglio se non
            faccio nomi, per la sua salute).chissa' perche' non ha risposto anche a questo post..eckleptical sei ridicolo.byez
          • Ekleptical scrive:
            Re: Finalmente evoluzione!

            chissa' perche' non ha risposto anche a
            questo post..
            eckleptical sei ridicolo.Ah dio mio! Vedo che la supponenza degli anti-Microsoft preconcetti ignora completametne la realtà e si nutre dell'ignoranza più profonda!Capisco che con Reiser, EXT3 e il resto su Linux il journaling sia di gran moda, ma rendetevi conto che TUTTI gli altri SO hanno il journaling da un pezzo! Siete gli ultimi arrivati sulla piazza! Sveglia!!!Io il journaling ce l'ho da 4-5 anni, a partire da Windows NT!Per altro mi vengono anche seri dubbi sul fatto che tu e l'altro tizio siate utenti (pro) Linux, perchè associare SQL al journaling è una castroneria talmente delirante che implica automaticamente che non si sappia nulla nè di SQL, nè di journaling!Leggetevi la recensione linkata nell'articolo per capire cosa vuol fare la Microsoft! (O rileggetevi il mio originario post succinto)
          • Anonimo scrive:
            Re: Finalmente evoluzione!

            Leggetevi la recensione linkata
            nell'articolo per capire cosa vuol fare la
            Microsoft! (O rileggetevi il mio originario
            post succinto)come si evince dal tuopost stringato, stavolta la novita' assoluta M$ e' copiata di sana pianta da Mac/BeOSSei ridicolo
          • Anonimo scrive:
            Re: Finalmente evoluzione!

            stavolta la novita' assoluta M$ e' copiata
            di sana pianta da Mac/BeOS???fs basato su un vero db esiste da anni nei sistemi professionali, specie quelli che devono gestire grossi database tipo OS/400 con db2, dà vantaggi e svantaggi che sarebbe troppo lungo elencare... Microsoft non ha certo scelto il migliore motore di db che poteva essere impiegato allo scopo, almeno non se si tratta di gestire moli di dati molto grandi, nel piccolo va + che bene, almeno oggi, solo il futuro dirà se è stata una scelta ragionevolmente lungimirante o meno. Cmq nè apple ne be sono stati apripista in questo settore.
          • cico scrive:
            Re: Finalmente evoluzione!

            Microsoft non ha certo scelto il migliore motore
            di db che poteva essere impiegato allo scopo,
            almeno non se si tratta di gestire moli di dati
            molto grandi, nel piccolo va + che bene,
            almeno oggi, solo il futuro dirà se è stata
            una scelta ragionevolmente lungimirante o
            meno.Senza togliere nulla a DB2, che e' un prodottoeccellente, la tua affermazione su moli di datimolto grandi è assolutamente campata peraria.Per quanto riguarda grossi volumi di datiti consiglio leggere alcuni Case Study, inparticolare quello su Rosetta Genomicshttp://www.microsoft.com/sql/techinfo/administration/2000/rosetta.aspPer quanto riguarda grossi volumi ditransazioni c'e' un ottimo Case Studysul sito ufficiale dei benchmark:http://www.tpc.org
          • Ekleptical scrive:
            Re: Finalmente evoluzione!

            come si evince dal tuopost stringato,
            stavolta la novita' assoluta M$ e' copiata
            di sana pianta da Mac/BeOSSe tu conoscessi Mac e BeOS veramente e non solo di nome, sapresti che sono una base di partenza, ma non hanno un vero sistema di db interno! Solo un supporto molto buono ad attributi estesi.E' come confrontare la biga con l'automobile! Sempre su ruote vanno, ma non direi che la FIAT ha copiato gli antichi romani, sai com'è!
          • Ekleptical scrive:
            Re: Finalmente evoluzione!

            Sa cosa significa applicare la tecnologia
            SQL Server al filesystem ? Io sì! Tu non mi pare!
            Glielo dico io, Cafone: implementare il
            journalising, cosa già presente in molti
            altri SO da diversi anni (meglio se non
            faccio nomi, per la sua salute).AH AH AH AH!Guarda che NTFS (il filesystem di Windows XP/2000/NT) è già jounaling da ANNI e ANNI (credo fin dai tempi di NT 3.5, sicuramente da NT 4 in poi)!!!! E non c'entra un fico secco con l'SQL il journaling. E' palese che non sai nemmeno di cosa stai parlando. Sarebbe buona norma evitare di fare commenti in questi casi!Il classico Linuxaro che si crede all'avanguardia della tecnologia e non si rende conto di essere l'ultimo arrivato!!!
          • cico scrive:
            Re: Finalmente evoluzione!

            Sa cosa significa applicare la tecnologia
            SQL Server al filesystem ?

            Glielo dico io, Cafone: implementare il
            journalising, cosa già presente in molti
            altri SO da diversi anni (meglio se non
            faccio nomi, per la sua salute).Sigh...lei non e' un cafone ma un benemeritoignorante, nel senso che ignora propriola materia.Buon giorno.
          • Anonimo scrive:
            Re: Finalmente evoluzione!
            - Scritto da: Anonimo
            Glielo dico io, Cafone: implementare il
            journalising, cosa già presente in molti
            altri SO da diversi anni (meglio se non
            faccio nomi, per la sua salute).Non so a quale OS ti riferiscima NTFS ci è nato con il Journaling.Ed anche con il numero di versioneed un numero infinito di attributi possibiliper il files. Che poi queste cose non sianostate rese palesi da M$ è un altro discorso.
        • Anonimo scrive:
          Re: Finalmente evoluzione!
          - Scritto da: Ekleptical

          Longhorn verrà fuori fra tre anni.

          Continuo o basta così?

          Perchè, gli altri hanno anche solo iniziato
          a fare qualcosa di analogo?Analogo a Palladium ? Spero di no....
        • Anonimo scrive:
          Re: Finalmente evoluzione!
          - Scritto da: Ekleptical

          Longhorn verrà fuori fra tre anni.

          Continuo o basta così?

          Perchè, gli altri hanno anche solo iniziato
          a fare qualcosa di analogo?http://www.osnews.com/story.php?news_id=2762
          • Ekleptical scrive:
            Re: Finalmente evoluzione!


            Perchè, gli altri hanno anche solo
            iniziato

            a fare qualcosa di analogo?

            http://www.osnews.com/story.php?news_id=2762Ma è una risposta seria o uno scherzo?Quello lo chiami "inizio"? Uno che manda un articolo alla buona Eugina di OS News (BeOS for ever) su come dovrebbe essere secondo lui un fs del futuro? Opinioni personali di tizio o caio (non entro nel merito del contenuto).Quello non è un progetto reale, il nuovo FS Win sì!
    • Anonimo scrive:
      Re: Finalmente evoluzione!
      Se vogliono davvero essere innovativi che si inventino un sistema migliore di usare il pc del mouse+ tastiera.altro che file systemCominciassero a mettere un programma per la gestione delle partizioni
      • Ekleptical scrive:
        Re: Finalmente evoluzione!

        Cominciassero a mettere un programma per la
        gestione delle partizionibah! Dove sarebbe l'evoluzione in questo?Che mentalità vecchia in partenza!Siete il passato dell'informatica. Il disco in vinile dei microchip.Divertitevi col vostro retrò e lasciate gli altri andare verso il futuro, grazie!
        • Anonimo scrive:
          Re: Finalmente evoluzione!
          - Scritto da: Ekleptical

          Cominciassero a mettere un programma per
          la

          gestione delle partizioni

          bah! Dove sarebbe l'evoluzione in questo?Nessuna evoluzione. Ma se MS iniziasse a rimediare le schifezze vecchie prima di farne di nuove sarebbe meglio...La gestione delle partizioni di Windows fa semplicemente cagare...Se la mentalità nuova è quella che dice che quello che fa schifo continua a fare schifo allora siamo a posto....
          • Ekleptical scrive:
            Re: Finalmente evoluzione!

            La gestione delle partizioni di Windows fa
            semplicemente cagare...1) In cosa farebbeb cagare?2) Se vuoi una gestione avanzata ti compri Partition Magic o Acronis Parition Expert. Da un lato si accusa la M$oft di monopolio, perchè (fra le altre cose) inculde tutto il software possibile nel SO stroncando l'ipotetica concorrenza. Dall'altro si vorrebbe che integrasse ancora più roba.Ma decidetevi una buona volta!
          • Anonimo scrive:
            Re: Finalmente evoluzione!
            - Scritto da: Ekleptical

            La gestione delle partizioni di Windows fa

            semplicemente cagare...

            1) In cosa farebbeb cagare?

            2) Se vuoi una gestione avanzata ti compri
            Partition Magic o Acronis Parition Expert.
            Da un lato si accusa la M$oft di monopolio,
            perchè (fra le altre cose) inculde tutto il
            software possibile nel SO stroncando
            l'ipotetica concorrenza. Dall'altro si
            vorrebbe che integrasse ancora più roba.
            Ma decidetevi una buona volta!Beh, direi che la tua risposta 2 contraddice la 1.....Comunque di tutto il software che si può discutere che debba o meno far parte del sistema operativo, l'unico sul quale di sicuro non ci sono dubbi è il software per la gestione delle partizioni.
          • Anonimo scrive:
            Re: Finalmente evoluzione!
            - Scritto da: Anonimo
            Comunque di tutto il software che si può
            discutere che debba o meno far parte del
            sistema operativo, l'unico sul quale di
            sicuro non ci sono dubbi è il software per
            la gestione delle partizioni.si... non uso mai un OS che non mi permetta di farlo...ma la fate finita con ste michiate ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Finalmente evoluzione!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Comunque di tutto il software che si può

            discutere che debba o meno far parte del

            sistema operativo, l'unico sul quale di

            sicuro non ci sono dubbi è il software per

            la gestione delle partizioni.

            si... non uso mai un OS che non mi permetta
            di farlo...
            ma la fate finita con ste michiate ?Questa risposta la metto nel bookmark per riutilizzarla tutte le volte che sento qualcuno parlare di partition magic....Adesso puoi pure tornare a giocare...
          • Ekleptical scrive:
            Re: Finalmente evoluzione!

            Questa risposta la metto nel bookmark per
            riutilizzarla tutte le volte che sento
            qualcuno parlare di partition magic....Per curiosità, mi fai l'esempio di un software per gestire le partizioni all'altezza di Partition Magic o in seconda battuta Acronis Partition Expert, incorporato in qualsiasi OS di tua scelta?
          • Anonimo scrive:
            Re: Finalmente evoluzione!
            - Scritto da: Ekleptical
            Per curiosità, mi fai l'esempio di un
            software per gestire le partizioni
            all'altezza di Partition Magic o in seconda
            battuta Acronis Partition Expert,
            incorporato in qualsiasi OS di tua scelta?Veramente qui non si parla di 'software all'altezza': si parla di software e basta.Nella definizione classica di s.o. c'e` in primo luogo la gestione del filesystem e del suo supporto sul disco: questo significa non solo gestire il *proprio* f.s., perche' ogni buon utonto potrebbe volere montare (non sto utilizzando terminologia unix, vedere il comando mountvol in WinXP) il f.s. iso9660 (forse mi sbaglio, quello del cdrom per intenderci), ma soprattutto vorrebbe passare i dati che ha sul BSD che ha in ufficio sul Windows XP che ha a casa. Se BSD ragionasse come Windows probabilmente sarebbe impossibile.Windows non ha *nessun* supporto a filesystem non microsoft. Peggio: per rimuovere (leggi: formattare) una partizione NTFS devo usare partition magic o inserire il cd di WindowsXP, peccato on tutti i computer abbiano il lettore CD.E comunque in nessun testo di s.o. ho trovato scritto che un buon s.o. debba avere un browser integrato.Cia ciao ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Finalmente evoluzione!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Comunque di tutto il software che si può

            discutere che debba o meno far parte del

            sistema operativo, l'unico sul quale di

            sicuro non ci sono dubbi è il software per

            la gestione delle partizioni.

            si... non uso mai un OS che non mi permetta
            di farlo...
            ma la fate finita con ste michiate ?Se con il PC ci devi giocare o poco più allora magari non hai bisogno di gestire le partizioni, ma se ci devi fare cose serie allora è indispensabile. Se per te sono minchiate allora abbiamo già capito cosa ti serve il PC... ovviamente ammettendo che tu sappia cosa significa gestire le partizioni....
    • gerry scrive:
      Re: Finalmente evoluzione!
      - Scritto da: Ekleptical
      La comodità è palese e irrinunciabile una
      volta provata, già solo usando il Media
      Player 9. Una volta che hai tutto in db,
      basta mettere l'artista da cercare ed ecco
      che spunta fuori la lista in un attimo,
      indipendentemente da dove sia e come si
      chiami il file.Beato te che ti piace quell'accrocchio, io da quando ho provato BSplayer ho tolto tutte le associazioni al WMP.Il tempo che (forse) risparmi a cercare il file lo perdi aspettando che WMP si apra :)
      L'uscita del nuovo Windows sarà l'esatto
      momento in cui la Microsoft lascerà al palo
      come usabilità Linux e tutti gli altri OS
      (Mac compreso?) e l'Open Source si scorderà
      di poter sfondare nel desktop ancora un bel
      pezzo!Beato te che ami queste situazioni :(
      • Anonimo scrive:
        Re: Finalmente evoluzione!
        - Scritto da: gerry
        - Scritto da: Ekleptical


        La comodità è palese e irrinunciabile una

        volta provata, già solo usando il Media

        Player 9. Una volta che hai tutto in db,

        basta mettere l'artista da cercare ed ecco

        che spunta fuori la lista in un attimo,

        indipendentemente da dove sia e come si

        chiami il file.

        Beato te che ti piace quell'accrocchio, io
        da quando ho provato BSplayer ho tolto tutte
        le associazioni al WMP.
        Il tempo che (forse) risparmi a cercare il
        file lo perdi aspettando che WMP si apra :)


        L'uscita del nuovo Windows sarà l'esatto

        momento in cui la Microsoft lascerà al
        palo

        come usabilità Linux e tutti gli altri OS

        (Mac compreso?) e l'Open Source si
        scorderà

        di poter sfondare nel desktop ancora un
        bel

        pezzo!

        Beato te che ami queste situazioni :(Va a finire che l'utente domestico dovrà essere anche un dba per capirci il verso. Chiaramente certificato da M$...chiaramente.... bah...
      • Ekleptical scrive:
        Re: Finalmente evoluzione!

        Beato te che ami queste situazioni :(In effetti amo l'idea di usare il computer in modo più rapido, comodo e intuitivo.L'informatica è un mezzo, non un'ideologia!Con l'Open Source siamo passati dal paradosso che il futuro dell'informatica è dinventata la CLi/shell retrò anni 80, invece dei computer sci-fi che interagiscono via vocale e altre comodità! Avete una mente totalmente distorta dall'ideologia!Staccate la spina e tornate a vedere il computer come un utile strumento, non come il fine della vostra vita (lavorativa e non)
        • CoreDump scrive:
          Re: Finalmente evoluzione!


          Con l'Open Source siamo passati dal
          paradosso che il futuro dell'informatica è
          dinventata la CLi/shell retrò anni 80,
          invece dei computer sci-fi che interagiscono
          via vocale e altre comodità! Avete una mente
          Scusa ma che ci azzecca l'open source, voglio direper esempio e-mule ( software p2p la prima cosa che miè venuta in mente :)) e open source gira sotto windoweppure e abbastanza intuitivo e ben fatto mica e veroche open source=console/shell. o no??
        • gerry scrive:
          Re: Finalmente evoluzione!
          - Scritto da: Ekleptical

          Beato te che ami queste situazioni :(

          In effetti amo l'idea di usare il computer
          in modo più rapido, comodo e intuitivo.

          L'informatica è un mezzo, non un'ideologia!L'informatica non centra, o almeno non solo.Qui stiamo parlando di industria, quindi io da buon ex-ragioniere rabbrividisco quando sento gente che inneggia al monopolio.Mi han sempre insegnato da quando andavo a scuola è che il monopolio "è male", la nostra società si basa sulla concorrenza e io nel mondo dell'informatica francamente ne vedo pochina.Ci mettiamo secoli per liberarci dei monopoli statali (leggi SIP/Telecom) perchè oggi si inneggia al monopolio informatico? spiegamelo un po' io non capisco.
          Con l'Open Source siamo passati dal
          paradosso che il futuro dell'informatica è
          dinventata la CLi/shell retrò anni 80,
          invece dei computer sci-fi che interagiscono
          via vocale e altre comodità! Avete una mente
          totalmente distorta dall'ideologia!
          Staccate la spina e tornate a vedere il
          computer come un utile strumento, non come
          il fine della vostra vita (lavorativa e non)dici? sai che ho fatto ieri notte?Ho preso un filmato acquisito da DV con premiere (closed ed a pagamento) in aviSinth (Frame server open-source), il quale l'ha girato a VirtualDub (open source) il quale dopo averlo ridimesionato e deinterlacciato l'ha passato a sua volta a TMPGenc (closed ma freeware) che l'ha ricompresso in Mpeg-1. scopo dichiarato: fare un videocd.Non mi sembra di aver la mente ottenebrata, piuttosto sono felice di poter scegliere quali tool usare per il mio lavoro e mi piacerebbe che rimanesse tutto così.Adesso proverò anche a rifare la stessa catena mettendo alla fine il Windows Media encoder, ma ho i miei dubbi che funzionerà... Che succederà con Longhhorn? Potrò riusare virtualdub o palladium mi dirà che Avi non e proteggibile da copia, che quindi non può permettersi di riprodurlo sul mio sistema e che è meglio se passo al nuovo WMencoder X, molto più performante e affidabile?Questo è quello che odio nei prodotti MS, fanno mondo a parte e questa non è tecnologia, ma politica.
    • Anonimo scrive:
      Re: Finalmente evoluzione!
      Mah, l'AS/400 possiede già da anni di un filesystem gestito con un server SQL, quindi questa evoluzione non esiste; sempre in quest'ambito è abbastanza risaputo che l'AS/400 come file server ha prestazioni piuttosto scadenti in quanto il tipo di filesystem utilizzato non è molto efficente.Sicuramente è più utile al ragazzino che si deve gestire gli mp3 o alla segretaria che deve archiviare lettere e documenti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Finalmente evoluzione!
        - Scritto da: Anonimo
        Mah, l'AS/400 possiede già da anni di un
        filesystem gestito con un server SQL, OS/400 non ha un filesystem gestito da unserver SQL. Ha un ISAM (manco tanto evoluto)che ha una sovrastruttura SQL.
    • Anonimo scrive:
      Re: Finalmente evoluzione!
      ......
      E poi mi si dice che la Microsoft non innova!HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA!!!!!!Mamma mia ragazzi...questo UTONTO (come la maggior parte del resto...) ha capito tutto....
  • Anonimo scrive:
    mai sui miei pc
    forse sono uno dei pochi professori di informatica che non ha mai visto un pc con winXP e che ha visto solo per 10 minuti in azione winME, per cui non mi incuriosisce un altro, (non so come definirlo, sistema operativo mi sembra eccessivo) stratagemma per rendere il computer molto più lento e invitare gli ingenui ad un inutile aggiornamento (se preferite l'inglese, upgrade).attendo sabato 15 marzo, nel 2047mo anniversario della morte di giulio cesare, l'uscita del supersistema operativo mandrake 9.1
    • Ekleptical scrive:
      Re: mai sui miei pc

      forse sono uno dei pochi professori di
      informatica che non ha mai visto un pc con
      winXP e che ha visto solo per 10 minuti in
      azione winMEMi dispiace molto per quei poveri disgraziati dei tuoi studenti!E dico seriamente, nessuna ironia!
      • Anonimo scrive:
        Re: mai sui miei pc
        - Scritto da: Ekleptical

        forse sono uno dei pochi professori di

        informatica che non ha mai visto un pc con

        winXP e che ha visto solo per 10 minuti in

        azione winME

        Mi dispiace molto per quei poveri
        disgraziati dei tuoi studenti!
        E dico seriamente, nessuna ironia!Sa, Ekleptical, la scuola è una cosa, i videogames sono un'altra.
        • Anonimo scrive:
          Re: mai sui miei pc
          E allora come fa a dire che WinXP rallenta il computer se non lo ha mai provato.Io lo ho installato ed è UNA SCHEGGIA.
        • Anonimo scrive:
          Re: mai sui miei pc
          si, lo dica ai suoi studenti quando escono da li e scoprono che tutto il mondo gira con un'altro standard....
        • cico scrive:
          Re: mai sui miei pc

          - Scritto da: Ekleptical


          forse sono uno dei pochi professori di


          informatica che non ha mai visto un pc
          con


          winXP e che ha visto solo per 10
          minuti in


          azione winME



          Mi dispiace molto per quei poveri

          disgraziati dei tuoi studenti!

          E dico seriamente, nessuna ironia!

          Sa, Ekleptical, la scuola è una cosa, i
          videogames sono un'altra.Appunto, e' uno scandalo che una personacome lei faccia parte di una struttura cosi'importante che dovrebbe preparare glistudenti al mondo reale che comprendesia Windows che qualunque versione diUnix.Gente come lei e' la vergogna di questo paese.
    • Anonimo scrive:
      Re: mai sui miei pc
      Io credo che, proprio perchè "professore", dovrebbe avere una mentalità più aperta e meno integralista.E poi, scusi, come fa a giudicare un sistema operativo dopo averlo visto 10 minuti? Per sentito dire? Dal colore delle icone?Sono d'accordo sull'opinione che ha di ME, ma dia retta, XP è un'altra cosa. Provi solo a dedicargli un po più di tempo, i suoi studenti le saranno grati...
    • shimitar scrive:
      Re: mai sui miei pc
      Sono d'accordo, insegnare l'informatica non significa insegnare a cliccare su qualche icona.E' il solito discorso, quando fai scuola guida non ti insegnano a guidare una fiat o una mercedes, ti insegnano a guidare.Chiaro che impari su una macchina precisa, però ti insegnano i concetti generali non le cose particolari.Se impari nel mondo unix non hai difficioltà a usare windows, pultroppo il contrario non è vero.Per il resto, spiegatemi perchè dovrei passare a un sistema più nuovo di win98, visto che già lui soddisfa quelle necessità che ho di windows.
    • Anonimo scrive:
      Re: mai sui miei pc
      Concordo sull'opinione su ME e Xp ma non sulla sua decisione di non guardarli.Non perchè poi debba obbligatoriamente insegnarli agli studenti ma perchè un professore si presuppone abbia conoscenza delle varie alternative e proponga ai suoi studenti quella che secondo lui è più valida senza pregiudizi ma per motivazioni pratiche.Mi aspetto inoltre da un professore un pochino di curiosità, perchè significa amare la materia che insegna.Io che non sono professore ma amo l'informatica ho installato Xp, l'ho usato per un pò di tempo, poi ho formattato e installato linux. Sono scelte, ci sarà chi non le condivide ma almeno sono motivate dalla conoscenza.
    • Anonimo scrive:
      Re: mai sui miei pc
      - Scritto da: Anonimo
      forse sono uno dei pochi professori di
      informatica che non ha mai visto un pc con
      winXP e che ha visto solo per 10 minuti ine allora sei un troll e non lavori nel mondo dell'informatica.tutti e dico tutti gli lavorativi usano win in una delle sue multiformi versioni, dal vecchio win 3.1 (e si ancora qualcuno lo usa) a super server con win 2000 datacenter, quindi ergo coito sum sei un trollone.
      azione winME, per cui non mi incuriosisce un
      altro, (non so come definirlo, sistema
      operativo mi sembra eccessivo) stratagemma
      per rendere il computer molto più lento e
      invitare gli ingenui ad un inutile
      aggiornamento (se preferite l'inglese,
      upgrade).e perchè opportunamente installato e gestito e una scheggia, non e bello nascondere le proprie ignoranze dietro un so
      attendo sabato 15 marzo, nel 2047mo
      anniversario della morte di giulio cesare,
      l'uscita del supersistema operativo mandrake
      9.1se non fallisce prima.ciao baluba openaro rinsavisci e paga la copia di winxp che usi a sbafo
      • Anonimo scrive:
        Re: mai sui miei pc


        e allora sei un troll e non lavori nel mondo
        dell'informatica.
        tutti e dico tutti gli lavorativi usano win
        in una delle sue multiformi versioni, dal
        vecchio win 3.1 (e si ancora qualcuno lo
        usa) a super server con win 2000 datacenter,
        quindi ergo coito sum sei un trollone.
        Da dove vieni fuori?Chi l'ha detto che chi lavora nel mondo dell'informatica deve usare windows ?Io lavoro nell'informatica da divesi anni, e sto tutto il giorno su Solaris e HP-UX.
  • Anonimo scrive:
    Palladium? Che se la tengano...
    Si risolvera' tutto con Linux...
    • Anonimo scrive:
      Re: Palladium? Che se la tengano...
      - Scritto da: Anonimo
      Si risolvera' tutto con Linux......su hardware dai dieci milioni in su.
      • Anonimo scrive:
        Re: Palladium? Che se la tengano...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Si risolvera' tutto con Linux...
        ...su hardware dai dieci milioni in su.Mai visto Gnu/Linux, eh ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Palladium? Che se la tengano...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          Si risolvera' tutto con Linux...

          ...su hardware dai dieci milioni in su.

          Mai visto Gnu/Linux, eh ?Mai visto l'elenco dei produttori associati a Palladium, eh ?Nel giro di pochi mesi non troverai più una sola macchina SOHO/home che NON sia inchiavardata a livello HW con Palladium. Poi il tuo GNU/Linux lo farai girare sul 486 del nonno, oppure su una bella SUN Blade 200, su SGI o su HP/Compaq di fascia alta, scegli un po' tu.
Chiudi i commenti