Halo 2 per PC lo vedrà solo Vista

Niente Halo 2 per gli attuali utenti di Windows. Microsoft ha infatti annunciato che il sequel del celebre game gioco per Xbox girerà esclusivamente su Windows Vista, di cui dovrebbe sfruttare a fondo le nuove caratteristiche


Redmond (USA) – Windows XP è obsoleto e non può far girare Halo 2 ?. Così sembra pensarla Microsoft che, nell’annunciare la conversione per PC del suo best-seller per Xbox, ha precisato come questo sia destinato esclusivamente agli utenti del suo prossimo sistema operativo, Windows Vista .

Il sequel del famoso videogame Halo , rilasciato per Xbox nel novembre del 2004, sarà sviluppato da un team dedicato di Microsoft Game Studios in collaborazione con l’originaria creatrice del gioco, Bungie . Quest’ultima venne acquisita da Microsoft nel 2000 con l’obiettivo di sfruttare Halo, all’epoca ancora in incubazione, per spingere le vendite della propria console da gioco. C’è ora chi ritiene che, in modo simile a quanto fatto con il primo episodio della saga, il gigante di Redmond voglia utilizzare Halo 2 per stimolare la migrazione degli utenti consumer verso Windows Vista. Del resto, come ignorare il fatto che Halo 2 giri senza problemi sull’Xbox di prima generazione?

Dal canto suo Microsoft assicura che “solo Vista può garantire ad Halo 2 una qualità senza compromessi”, e questo perché a suo dire il nuovo sistema operativo rappresenta “la migliore piattaforma tecnologica per i giochi di Windows”. A quanto sembra, dunque, Microsoft non vuole accontentarsi di effettuare una semplice conversione dell’originale: la sua intenzione è evidentemente quella di sfruttare l’hype di Halo 2 per dimostrare le nuove capacità tecniche di Vista e delle DirectX 10 . Sull’argomento è intervenuta la stessa Bungie con questo articolo .

Microsoft non ha fornito alcuna data di rilascio per il porting di Halo 2, ma le indiscrezioni parlano di tardo 2006 (dunque in tempo per le prossime festività natalizie?). Gli utenti della versione PC non potranno ovviamente avvalersi del servizio Xbox Live!, tuttavia Microsoft ha promesso loro le mappe aggiuntive contenute nel “Multiplayer Map Pack” e un editor per progettare e creare nuovi livelli multiplayer.

Il capostipite della saga, Halo: Combat Evolved , ha debuttato sui PC Windows nel 2003. Ad oggi, il primo e il secondo episodio del gioco hanno venduto complessivamente oltre 14 milioni e mezzo di copie in tutto il mondo.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Prevedo
    - Scritto da: Anonimo
    No di Berlusconi!No del COMUNISMO!
  • Anonimo scrive:
    Re: OT ma non c' era più innvovazione...
    - Scritto da: Anonimo
    la ricerca pure è molto trascurataInoltre, con il ridicolo stato dei brevetti in america (in particolare le 'submarine patent', perche' mai buttare soldi nella ricerca?).
  • teddybear scrive:
    Re: Ripeto ma quali
    - Scritto da: Anywhere
    si,magari linux supportasse i multiprocessori....
    ho una macchina con 4
    processori,all'installazione li riconosce,monta
    il kernel multiprocessore..dopodichè al
    caricamento si impianta sistematicamente,e mi
    tocca usare il kernel monoprocessore buttando via
    così tre processori che stanno lì fermi a far
    nulla.....
    e non posso fare altrimenti visto che è una
    macchina multiutente che deve avere per forza su
    linux.In azienda (l'unico posto in cui ho sistemi linux, a casa uso solo BSD), abbiamo i proxy che sono tutti montati su macchine redhat con *almeno* quattro processori (e tutti dual core). Mai avuto problemi in quel senso.A casa ho un sistema biprocessore dual core. E il mio diavoletto lo ha visto immediatamente senza patch o altro. Mica è stupido... se vede più di un processore perchè dovrebbe montare un kernel monoprocessore?
  • lroby scrive:
    Re: Ripeto ma quali
    - Scritto da: teddybear
    - Scritto da: Anonimo


    Ma anche Windows XP supporta 2 processori...

    (vers. Professional)

    Più di due, significa da tre compreso in su.se la gente leggesse e comprendesse il significato delle frasi prima di scrivere le ca....teparlo dell'anonimo.. non di Teddybear
  • teddybear scrive:
    Re: Ripeto ma quali
    - Scritto da: Anonimo
    Ma anche Windows XP supporta 2 processori...
    (vers. Professional)Più di due, significa da tre compreso in su.
  • Qfwfq scrive:
    Re: Ripeto ma quali
    - Scritto da: Anonimo
    Ripeto ma quali sistemi opertavi desktop
    supportano più di 2 processori?Architetturalmente il kernel di Windows NT/2000/XP supporta fino a 32 processori in SMP.La limitazione a 32 è dovuta ad una maschera di bit utilizzata internamente dallo scheduler e dalle componenti correlate.Se alcune versioni di 2000/XP hanno limiti sul numero di processori è solamente una "limitazione forzata" da alcune chiavi di registro protette.
  • Anonimo scrive:
    Re: Da 10 anni
    BeOS RULA!By YellowTab USER (pre BeOS 5 User!!!)
  • Anonimo scrive:
    Da 10 anni
    BeOS è un sistema multiprocessore, infatti supporta il Simmetric Multiprocessing che gli permette di gestire fino ad 8 processori in parallelo, noterete come la velocità e le prestazioni del vostro computer aumentano se utilizzate un sistema multiprocessore con BeOS. Ora la storia di BeOS viene portata avanti da ZETA che è sempre una versione commerciale sviluppata dalla tedesca YellowTAB.Esiste anche una versione Open Source dal nome di HAIKU (in sviluppo).Ma a voi che vi frega, ormai siete fissati col preistorico pinguino.
  • Anywhere scrive:
    Re: Ripeto ma quali
    - Scritto da: teddybear

    - Scritto da: Anonimo

    Ripeto ma quali sistemi opertavi desktop

    supportano più di 2 processori?

    Linux, BSD ...si,magari linux supportasse i multiprocessori....ho una macchina con 4 processori,all'installazione li riconosce,monta il kernel multiprocessore..dopodichè al caricamento si impianta sistematicamente,e mi tocca usare il kernel monoprocessore buttando via così tre processori che stanno lì fermi a far nulla.....e non posso fare altrimenti visto che è una macchina multiutente che deve avere per forza su linux.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ripeto ma quali
    - Scritto da: teddybear

    - Scritto da: Anonimo

    Ripeto ma quali sistemi opertavi desktop

    supportano più di 2 processori?

    Linux, BSD ...Ma anche Windows XP supporta 2 processori... (vers. Professional)
  • sbittante scrive:
    Re: Ripeto ma quali
    - Scritto da: Anonimo
    Le applicazioni in teoria non si accorgono degli
    strati al di sotto del sistema operativo, e' il
    SO che ha il compito di bilanciare il carico tra
    le Cpu.Si, ma nell'ambito desktop la maggior parte delle persone usa un solo programma alla volta. Quindi o le applicazioni sono in grado di sfruttare il multi-threading oppure non hai alcun vantaggio.
  • Anonimo scrive:
    Re: OT ma non c' era più innvovazione...
    Con il monocore siamo alla frutta.. oltre un certo limite non si potrà scendere. La strada per mantenere il trend di aumento di prestazione è l'architettura a grid, sia per CPU che per i livelli più alti.
  • Anonimo scrive:
    Re: Prevedo
    No di Berlusconi!
  • Anonimo scrive:
    Re: Ripeto ma quali
    - Scritto da: Anonimo
    bhe, penso che il problema non sia il sistema
    operativo, li ci vuole molto "poco", sono le
    applicazioni e i compilatori che sono più
    difficili da adattare
    ...vedremoLe applicazioni in teoria non si accorgono degli strati al di sotto del sistema operativo, e' il SO che ha il compito di bilanciare il carico tra le Cpu.
  • Anonimo scrive:
    Re: OT ma non c' era più innvovazione...
    - Scritto da: Anonimo
    tecnologie più che conosciute.qualche anno fà si
    parlava di nuovi materiali in sperimentazione
    (qualcuno si ricorda i chip all' arseniuro di
    gallio ?)Mi sa che l'arseniuro di gallio è velenoso, quindi pone parecchi problemi sullo smaltimento, più del silicio.
  • teddybear scrive:
    Re: Ripeto ma quali
    - Scritto da: Anonimo
    Ripeto ma quali sistemi opertavi desktop
    supportano più di 2 processori?Linux, BSD ...
  • Anonimo scrive:
    Re: Un processo, un core
    in pratica quello che già oggi si fa http://www.starbridgesystems.com
  • Anonimo scrive:
    Re: 16 core
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Cambiare architettura e passare a RISC no?

    Già come se gli attuali processori fossero ancora
    CISC puri. Ohu, guarda che l'hw si è mosso dalla
    fine degli anni 90 in cui hai studiato nozioni
    degli anni '80beh hai centrato il punto....i processori moderni sono tutti RISC e utilizzano microprogrammi per esporre al programmatore la loro ISA...in pratica il Pentium 4 per esempio non esegue in hardware le istruzioni che noi gli diamo, quelle sono microistruzioni che a loro volta sono insiemi di istruzioni macchina di un ISA RISC
  • Anonimo scrive:
    Re: OT ma non c' era più innvovazione...
    la ricerca pure è molto trascurata, del resto a Intel e soci interessa fare soldi mica far progredire l'umanità....l'IA è molto molto trascurata quando invece può dare risultati eccezionali....
  • Anonimo scrive:
    OT ma non c' era più innvovazione...?
    ora come ora quando si parla di nuovi prodotti si parla di aumento delle frequenze , dei core, della capacità di memorizzazione:mi sembra che si faccia, al massimo, un continuo affinamento di tecnologie più che conosciute.qualche anno fà si parlava di nuovi materiali in sperimentazione (qualcuno si ricorda i chip all' arseniuro di gallio ?), di esperimenti di intelligenza artificiale (magari con macchine multiprocessore appositamente realizzate),etc.mi sembra che così come ci fosse più attività nel campo dei computer (parlo ancora degli home computer, di quelli del periodo in cui la compatibilità era quasi un' "onta")ce ne fosse anche nel campo della ricerca "pura" :(
  • Anonimo scrive:
    Re: Un processo, un core
    - Scritto da: Anonimo
    Centinaia di core ? Cioè alla fine arriveremo
    alla situazione in cui per ogni processo del
    sistema ci sarà un core fisico dedicato per
    eseguirlo ?
    Ganzissimo ...
    Ma il miglioramento delle prestazioni del singolo
    core (frequenza) si è arrestato ?Evidentemente non è più sufficiente.O hanno bisogno di qualcosa di nuovo da venderci anche se non ne abbiamo bisogno.
  • Anonimo scrive:
    Re: 16 core
    - Scritto da: Anonimo
    Cambiare architettura e passare a RISC no?Già come se gli attuali processori fossero ancora CISC puri. Ohu, guarda che l'hw si è mosso dalla fine degli anni 90 in cui hai studiato nozioni degli anni '80
  • Anonimo scrive:
    Re: Prevedo
    Colpa del TCPA.
  • TrollSpammer scrive:
    Prevedo
    Che nel 2020 non esisterà più la sk madre, ci sarà una unica cpu con 256 core e millemila giga di ram per far girare windows vista
  • sNicker scrive:
    Re: Ripeto ma quali
    Linux gia' da anni supporta architetture SMP (Simmetric Multi Processor).... Da quel che ne so le patch per i dual core sono nel kernel gia' dal 2.6.12, per cui da qualche mese...
  • Anonimo scrive:
    Re: Ripeto ma quali
    bhe, penso che il problema non sia il sistema operativo, li ci vuole molto "poco", sono le applicazioni e i compilatori che sono più difficili da adattare...vedremo
  • elcabesa scrive:
    Re: Ripeto ma quali
    non appena ci saranno i processori tutti i sistemi operativi ne supporteranno 4, anche di piùmolto probaiblmente linux e molti unix supportano multiprocessoreciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Un processo, un core
    Porello!
  • Anonimo scrive:
    Re: 16 core
    - Scritto da: Anonimo
    Cambiare architettura e passare a RISC no?Guarda che l'architettura attuale (un misto tra risc e cisc) ha ormai superato di molto in fatto di prestazioni l'architettura risc.... aggiornati!(che babbo)
  • Anonimo scrive:
    Ripeto ma quali
    Ripeto ma quali sistemi opertavi desktop supportano più di 2 processori?
  • Anonimo scrive:
    Re: Un processo, un core
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    Centinaia di core ? Cioè alla fine arriveremo


    alla situazione in cui per ogni processo del


    sistema ci sarà un core fisico dedicato per


    eseguirlo ?


    Ganzissimo ...


    Ma il miglioramento delle prestazioni del

    singolo


    core (frequenza) si è arrestato ?



    Con Windows? Centinaia?

    Migliaia forse. Perché se sono centinaia oggi,

    dopo Vista ti ci vorrà un PC per far girare

    l'interfaccia grafica, un PC per far girare gli

    spyware, uno per gli antitutto, e poi se resta

    tempo, ci potrai far girare il solitario a

    scatti.

    Hahaahhahaha concordoMa meglio solitario sarà protetto da drm gli spyware no perchè sono legali
  • Anonimo scrive:
    Re: Un processo, un core
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Centinaia di core ? Cioè alla fine arriveremo

    alla situazione in cui per ogni processo del

    sistema ci sarà un core fisico dedicato per

    eseguirlo ?

    Ganzissimo ...

    Ma il miglioramento delle prestazioni del
    singolo

    core (frequenza) si è arrestato ?

    Con Windows? Centinaia?
    Migliaia forse. Perché se sono centinaia oggi,
    dopo Vista ti ci vorrà un PC per far girare
    l'interfaccia grafica, un PC per far girare gli
    spyware, uno per gli antitutto, e poi se resta
    tempo, ci potrai far girare il solitario a
    scatti.Hahaahhahaha concordo
  • Anonimo scrive:
    Re: Un processo, un core
    - Scritto da: Anonimo
    Centinaia di core ? Cioè alla fine arriveremo
    alla situazione in cui per ogni processo del
    sistema ci sarà un core fisico dedicato per
    eseguirlo ?
    Ganzissimo ...
    Ma il miglioramento delle prestazioni del singolo
    core (frequenza) si è arrestato ?Con Windows? Centinaia?Migliaia forse. Perché se sono centinaia oggi, dopo Vista ti ci vorrà un PC per far girare l'interfaccia grafica, un PC per far girare gli spyware, uno per gli antitutto, e poi se resta tempo, ci potrai far girare il solitario a scatti.
  • Anonimo scrive:
    16 core
    Cambiare architettura e passare a RISC no?
  • Anonimo scrive:
    Un processo, un core
    Centinaia di core ? Cioè alla fine arriveremo alla situazione in cui per ogni processo del sistema ci sarà un core fisico dedicato per eseguirlo ?Ganzissimo ...Ma il miglioramento delle prestazioni del singolo core (frequenza) si è arrestato ?
Chiudi i commenti