Hotmail contro le password peggiori

Precauzioni di sicurezza al momento della scelta della password. Introdotto, inoltre, un sistema di notifica per contatti compromessi
Precauzioni di sicurezza al momento della scelta della password. Introdotto, inoltre, un sistema di notifica per contatti compromessi

Hotmail proibirà l’utilizzo delle password più scontate.

Come dimostrato dalla recente divulgazione di database di password non cifrate e da alcune statistiche redatte in materia, gli utenti temono più di dimenticare una parola che la possibilità che questa sia facilmente intuibile da un estraneo. Così tendono a scegliere password semplici, spesso con un solo tipo di carattere e in generale neanche particolarmente originali.

Per sopperire a questa situazione che conferma il principio per cui un sistema è sicuro come il suo anello più debole, la componente umana, il servizio email gratuito di Microsoft ha deciso di escludere a priori password particolarmente banali come “123456”, “password” o frasi comuni come “ilovecats”.

Inoltre Microsoft ha introdotto un sistema di report di account compromessi “My friend’s been hacked”: se si ricevono email di spam o peggio, l’utente potrà notificarlo al sistema che provvederà a bloccarlo costringendo il proprietario a passare attraverso il processo di recupero account che, però, è articolato e, almeno per quanto riguarda l’Italia, non è ancora senza problemi (vi sono alcuni link ricorsivi).

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti