Hotmail via Outlook? Ora si paga

Entrata già in vigore la nuova disciplina varata da Microsoft per tenere a bada lo spam. Chi vorrà usare Hotmail con il proprio Outlook dovrà pagare


Redmond (USA) – Il più celebre fornitore di servizi di posta elettronica gratuita online, da anni in mano a Microsoft , ha annunciato una nuova fase del percorso che sta compiendo per reagire all’ondata spammatoria sulla rete.

MSN Hotmail ha infatti annunciato di aver eliminato la possibilità di scaricare e gestire la posta elettronica degli indirizzi hotmail sul client email in locale, in particolare su Outlook e Outlook Express: fino ad oggi gli utenti Outlook hanno infatti potuto liberamente configurare l’account Hotmail direttamente all’interno del programma sfruttando il sistema noto come WebDAV.

Secondo Microsoft la scelta di cancellare il servizio gratuito e consentire l’operazione soltanto agli abbonati paganti di Hotmail, una scelta già adottata da altri fornitori come Yahoo! o AOL , non è rinviabile. L’operazione dovrebbe, secondo Microsoft, rendere più difficile la vita agli spammer che sfruttano la gratuità del servizio per aumentare i propri mezzi di diffusione di posta elettronica indesiderata. L’abbonamento base costa invece poco meno di 20 euro l’anno. “Facendo rientrare la funzionalità WebDAV nei servizi premium – ha dichiarato Stefano Maruzzi, Country Manager di MSN.it – per i quali è necessario che l’utente comunichi i propri dati personali a scopo di fatturazione, potremo gestire e fermare più efficacemente gli abusi riscontrati proteggendo i nostri utenti Hotmail e i loro interlocutori, dalla ricezione di messaggi indesiderati”.

Va detto che dei quasi 187 milioni di account aperti su Hotmail poco meno del 10 per cento utilizza Hotmail in questa modalità. Per chi già lo usa così sarà possibile continuare a farlo gratuitamente fino all’aprile del 2005.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Mamma mamma quanto siete rosiconi!!
    Lasciate stare zio Bill che è potente...(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)
  • Anonimo scrive:
    Scoprite, perché esiste la pirateria!
    Dai tempi della scoprta dell'America i pirati rubavano le spezie dalle navi provenienti da quel continente perché si vendevano in Europa a prezzi esagerati! Oggigiorno le spezie che tutti noi usiamo in cucina costano poco, e guardate caso - non ci sono più pirati che rubano le spezie dalle navi. Nel mondo del software è la stessa identica cosa, un giorno speriamo che lo cpairanno tutti. Lo stesso ragionamento per quanto rigarda i film e la musica.
    • Anonimo scrive:
      Re: Scoprite, perché esiste la pirateria!
      Sono d'accordo con te, ma chi ci sta lucrando su preferisce continuare con la "certezza" della via vecchia rispetto a tentare una nuova ed insicura.
      Dai tempi della scoprta dell'America i
      pirati rubavano le spezie dalle navi
      provenienti da quel continente perché
      si vendevano in Europa a prezzi esagerati!
      Oggigiorno le spezie che tutti noi usiamo in
      cucina costano poco, e guardate caso - non
      ci sono più pirati che rubano le
      spezie dalle navi. Nel mondo del software
      è la stessa identica cosa, un giorno
      speriamo che lo cpairanno tutti. Lo stesso
      ragionamento per quanto rigarda i film e la
      musica.
      • Anonimo scrive:
        Re: Scoprite, perché esiste la pirateria!
        li americani sono degli ignoranti..ecco perchè gli ignoranti sono filo-americani! uahahahahaah :)
  • Anonimo scrive:
    Si vende nelle edicole a 3$ XP Prof :-)
    Ma chi se ne frega in Russia della loro versione lite a 36$ ? :DTanto in Russia si vende nelle edicole versioni pirata di XP Professional a 3 $ !Gli unici che hanno capito che bisogna fare i costi bassi, se vogliono vendere e guadagnare, sono i produttori dei video giochi. Invece gli altri mezzi scemi non hanno ancora capito nulla, compresi produttori dei film su DVD e cercano di venderli in Russia ai prezzi uguali a quelli europei, nonstante che la Russia non faccia parte dell'Unione Europea, almeno adesso.
  • Anonimo scrive:
    Che groito quella della pubblicità M$
  • Anonimo scrive:
    Limitazioni
    Leggendo la pagina di presentazione sul sito della Microsoft si vede che le limitazioni non sono solo quelle elencate nell'articolo:In ordine:1) With Windows XP Starter Edition, first-time home PC users can have up to three programs and three windows per program running concurrently.Quindi non solo tre programmi, ma tre finestre per programma. E se un programma ne usa di piu'? Lato positivo: meno popup in IE :D.2) Further simplification of the operating system includes [...] no support for [...] the ability to establish multiple user accounts on a single PC.Si torna a Windows ME.3) System Requirements64 MB of RAM; 128 MB of RAM maximum1.5 GB of available hard disk space, 40 GB maximum hard disk spaceNon specifica cosa succede se il PC e' piu' grande.Probabilmente la configurazione media dei PC entry-level presenti adesso sul mercato dei paesi in cui e' commercializzata questa versione di Windows rispecchiano questa configurazione (anche se mi riesce difficile credere che XP, per quanto tarpato, riesca a girare su macchine con cosi' poca RAM), ma proprio non riesco a trovare una logica in questa mossa, a meno che non serva piu' a coprire una fetta di mercato lasciata scoperta negli ultimi anni che a contrastare la pirateria. In fondo, in quei paesi tutta l'infrastruttura informatica e' arretrata e MS non ha un prodotto che possa girare con risorse limitate, e lasciare scoperta quella fetta di mercato (poco redditizia ma molto importante ai fini di un controllo del mercato) significherebbe dare il via libera a Linux e perdere un po' alla volta anche il mercato degli applicativi. Forse la mia e' una lettura sbagliata, ma non so spiegarmi in altro modo i limiti sui requisiti massimi di sistema, che indicano una classe di macchine su cui Windows XP (piratato o meno) non potrebbegirare comunque. Se il nemico fosse la pirateria, alla MS converrebbe vendere sottocosto XP in alcuni paesi, come ha gia' fatto in altre occasioni fin dai tempi del DOS. Ma questo forse non puo' piu' farlo, ora che ha addosso gli occhi dei governi di mezzo mondo pronti a chiedere sconti se solo MS concedesse a qualche paese prezzi ribassati.
    • Anonimo scrive:
      Re: Limitazioni
      - Scritto da: Anonimo
      Leggendo la pagina di presentazione sul sito
      della Microsoft si vede che le limitazioni
      non sono solo quelle elencate nell'articolo:

      In ordine:
      1) With Windows XP Starter Edition,
      first-time home PC users can have up to
      three programs and three windows per program
      running concurrently.

      Quindi non solo tre programmi, ma tre
      finestre per programma. E se un programma ne
      usa di piu'? Lato positivo: meno popup in IE

      :D.

      2) Further simplification of the operating
      system includes [...] no support for [...]
      the ability to establish multiple user
      accounts on a single PC.

      Si torna a Windows ME.

      3) System Requirements
      64 MB of RAM; 128 MB of RAM maximum
      1.5 GB of available hard disk space, 40 GB
      maximum hard disk space

      Non specifica cosa succede se il PC e' piu'
      grande.

      Probabilmente la configurazione media dei PC
      entry-level presenti adesso sul mercato dei
      paesi in cui e' commercializzata questa
      versione di Windows rispecchiano questa
      configurazione (anche se mi riesce difficile
      credere che XP, per quanto tarpato, riesca a
      girare su macchine con cosi' poca RAM), ma
      proprio non riesco a trovare una logica in
      questa mossa, a meno che non serva piu' a
      coprire una fetta di mercato lasciata
      scoperta negli ultimi anni che a contrastare
      la pirateria. In fondo, in quei paesi tutta
      l'infrastruttura informatica e' arretrata e
      MS non ha un prodotto che possa girare con
      risorse limitate, e lasciare scoperta quella
      fetta di mercato (poco redditizia ma molto
      importante ai fini di un controllo del
      mercato) significherebbe dare il via libera
      a Linux e perdere un po' alla volta anche il
      mercato degli applicativi. Forse la mia e'
      una lettura sbagliata, ma non so spiegarmi
      in altro modo i limiti sui requisiti massimi
      di sistema, che indicano una classe di
      macchine su cui Windows XP (piratato o meno)
      non potrebbe
      girare comunque. Se il nemico fosse la
      pirateria, alla MS converrebbe vendere
      sottocosto XP in alcuni paesi, come ha gia'
      fatto in altre occasioni fin dai tempi del
      DOS. Ma questo forse non puo' piu' farlo,
      ora che ha addosso gli occhi dei governi di
      mezzo mondo pronti a chiedere sconti se solo
      MS concedesse a qualche paese prezzi
      ribassati.Sarebbe bastato alleggerire Windows XP dei servizi ed orpelli inutili. Quella di limitare l'uso di diverse funzioni e soprattutto inibirne l'uso in rete e permettere una max risoluzione ad 800x600 pixel, induce a pensare che solo un troglodita lo acquisterebbe! E' offensivo solo progettare di poter vendere una porcheria del genere! Penso che otterrano l'effeetto contrario. Da quelle parti non sono scemi come Bill pensa.
  • Anonimo scrive:
    ms the octopus
    bhe, limitato, ma fino ad un certo punto, in un ufficio tre applicazioni non sono poche, un grafico può usare photoshop, e così via. MS non punta a fare i guadagni con i PC dei ragazzini russi, ma a "regolarizzare" le ditte, una volta che il tutto sarà affermato (e si saranno imbrigliati più di quello che non saranno già) si potrà tranquillamente eliminare la versione lite (nel frattempo ci sarà quella student). WINE: basta con le stupidate, wine é ottimo nel concetto, e un giorno sarà stupendo (speriamo che ora di quel giorno non avrà neanche più ragione di esistere!!), ma adesso come adesso ci giochi a campo minato. Per quanto riguarda photosop e linux, avevo letto un po' di tempo fa che avevano deciso di non fare un porting, ma collaborare con un software di emulazione a pagamento (circa 30 euro), cmq non so se c'é già la possibilità o no.
    • Anonimo scrive:
      Re: ms the octopus
      - Scritto da: Anonimo
      bhe, limitato, ma fino ad un certo punto, in
      un ufficio tre applicazioni non sono poche,
      un grafico può usare photoshop, e
      così via.
      quando hai usato 2 "spazi" per firewall e antivirus,il resto dei programmi dove li apri?(vedi webmaster che usano programma per la grafica,editor html e flash)[andrew]
  • Sparrow scrive:
    Re: Errata corrige
    ROTFL !;)sto lacrimando dal ridere !
  • Anonimo scrive:
    M$ affronta il freddo russo ...
    ... in mutande !Infatti le limitazioni sono ASSURDE ! Quella della risoluzione 800x600 fa proprio ridere !Alla fine 36 euro non sono pochi per un OS così castrato che non li vale affatto, tanto valeva vendere sottocosto Win98SE !Per me alla M$ hanno veramente battuto ogni record del ridicolo !Se vogliono fare le persone serie devono vendere un XP Home Lite (cioè senza orpelli come vuole l'unione europea) a un prezzo di 36 euro che è ragionevole per quel mercato (oriente, russia, ecc.) dove la massa guadagna 100 euro al mese !
  • Anonimo scrive:
    E i russi diranno...
    Finalmente una piattaforma a basso prezzo su cui provare i virus :D :D :DScherzo, naturalmente :p
  • Anonimo scrive:
    m$ che mattacchioni!
    o stanno alla frutta o pensano davvero (sempre che ci riescano)che i russi siano cerebrolesi come loro!cmq vada channo il fiatone :|
  • Anonimo scrive:
    Io li pagherei per XP
    36 dollari?Io li pagherei per la versione normale di XP :pDopotutto, se dovessimo conteggiare tutti i danni morali e materiali che un professinista subisce da falle nella sicurezza, bug di programmazione e crash di sistema, aggiungerli al costo dei servizi tecnici (necessari), consulenze (consigliate) e ore spese a scaricare patch e service pack e dovessimo sottrarre il tutto al costo dell'attuale XP......mi sa che 36 dollari sono pure troppi.Ad ogni modo: una scelta simile credo orientera' molta gente a cominciare direttamente con qualcos'altro... il che e' un vantaggio: finalmente avremo una massa di gente che quando fa qualcosa col pc sa perche' lo sta facendo (linux)CoD
    • Anonimo scrive:
      Re: Io li pagherei per XP
      Già sono d'accordo... XP Pro a $36..Dopo tanti anni l'ebbrezza di una vera attivazione online li varrebbe tutti! WoW!! ;)
  • Anonimo scrive:
    winxp affronta il freddo russo....
    uniamoci in preghiera affinchè rimanga congelata....Barone dello Zwanlandshire(linux) (apple)
  • localhost scrive:
    Io mi sentirei un po' offeso
    Allora, non ho molti soldi e ho due opportunità:1- compro Windows SE e ho una pila di limitazioni assurde (mi fa ricordare il 486 SX con il coprocessore matematico implementato ma disabilitato)2- installo Linux che è gratis, pieno zeppo di applicazioni di tutti i tipi, con tutte le funzionalità di XP versione Pro e forse qualcosa di più (specie lato server), al limite pago qualche $ e mi compro crossover office così uso anche la suite M$ se proprio voglioScusate, ma mi sembra che manco il più sottosviluppato dei sottosviluppati sceglierebbe l'opportunità 1Oltretutto mi sentirei anche offeso: tanto per cambiare chi ha pochi soldi deve per forza pigliarsi la roba scadente e azzoppata.Già in Russia si pirata un bel po', se MS fa anche giochini di questo tipo si tira non una zappa, ma una trebbiatrice sui piedi...
    • Anonimo scrive:
      Re: Io mi sentirei un po' offeso
      - Scritto da: localhost
      Allora, non ho molti soldi e ho due
      opportunità:

      1- compro Windows SE e ho una pila di
      limitazioni assurde (mi fa ricordare il 486
      SX con il coprocessore matematico
      implementato ma disabilitato)

      2- installo Linux che è gratis, pieno
      zeppo di applicazioni di tutti i tipi, con
      tutte le funzionalità di XP versione
      Pro e forse qualcosa di più (specie
      lato server), al limite pago qualche $ e mi
      compro crossover office così uso
      anche la suite M$ se proprio voglioForse il tuo intelligentissimo cervello non pensa che potrebbero esserci persone che di un sistema operativo "pieno zeppo di applicazioni" non se ne fanno una ramazza, meno che meno vogliono installarsi linux su un computer che già funziona, naviga e ci ascoltano musica e vedono, forse, i film...Potrebbe bastare e come, altro che linux... cheppalle oh! Tutti a bestemmiare 6 lingue per avere roba che non si usa...:s:s
      • Anonimo scrive:
        Re: Io mi sentirei un po' offeso

        Forse il tuo intelligentissimo cervello non
        pensa che potrebbero esserci persone che di
        un sistema operativo "pieno zeppo di
        applicazioni" non se ne fanno una ramazza,
        meno che meno vogliono installarsi linux su
        un computer che già funziona, naviga
        e ci ascoltano musica e vedono, forse, i
        film...... ma non in contemporanea, perche` più di tre programmi non vanno (come distingui, poi, un programma da un processo che gira in background?)
  • Anonimo scrive:
    Prezzo Decente
    Beh che dire, finalmente un prezzo decente...ciaoCri
    • ryoga scrive:
      Re: Prezzo Decente
      dopo i telefonini e' l'ora dei programmi "castrati"?Ma che schifo di direzione abbiamo preso?*VOGLIO SCENDERE!!!!!*
      • theDRaKKaR scrive:
        Re: Prezzo Decente
        tra parentesi Windows SE per me nn dovrebbe esser fatto pagare.. sembra più la versione dimostrativa limitata di un softwaremah
    • Anonimo scrive:
      Re: Prezzo Decente
      - Scritto da: Anonimo
      Beh che dire, finalmente un prezzo decente...36 dollari per avere un sistema operativo senza network e che avvia solo 3 programmi per volta mi sembra un furto personalmente; sarebbe stato piu' sensato se avessero fornito il kernel integro con un supporto minimale della shell e dei tool installati, ti obbliga a utilizzare programmi esterni per qualsiasi cosa ma almeno i limiti sono legati solo alle tue capacita' di utilizzo;cosa c'e' dietro?
    • Anonimo scrive:
      Re: Prezzo Decente
      decente?!??ma abbiamo presente cosa significa decente? bah... brodini rulez :|
  • Anonimo scrive:
    PI: ma che fonti usate?
    La storia della mancanza di connettività in rete mi sembra errata:http://www.microsoft.com/presspass/newsroom/winxp/08-10WinXPStarterFS.aspquello che non è supportato è la crezione di reti casalinghe di PC mi sembra di capire di tipo punto-punto.Inolte importante è invece che ha la risoluzione limitata a 800x600.
    • F. scrive:
      Re:
      - Scritto da: Anonimo
      Inolte importante è invece che ha la
      risoluzione limitata a 800x600.No.. non ci posso credere.Questo le batte tutte.. :sMa allora, mi chiedo, miseriaccia, PERCHè DOVREBBERO COMPRARLO??Ci sono troppe limitazioni..
    • la redazione scrive:
      Re: PI: ma che fonti usate?
      Abbiamo corretto e integrato.Ti ringraziamo per la segnalazione, ciao!- Scritto da: Anonimo
      La storia della mancanza di
      connettività in rete mi sembra
      errata:

      www.microsoft.com/presspass/newsroom/winxp/08

      quello che non è supportato è
      la crezione di reti casalinghe di PC mi
      sembra di capire di tipo punto-punto.

      Inolte importante è invece che ha la
      risoluzione limitata a 800x600.
  • Anonimo scrive:
    Domanda
    "Rispetto alla versione standard, Windows XP SE manca di alcune applicazioni e funzionalità, tra cui il supporto alla rete, e può far girare simultaneamente un massimo di tre programmi.""Oltre a combattere la pirateria e promuovere l'uso del proprio sistema operativo, Microsoft spera che una versione "lite" di Windows possa tenere a distanza Linux"Scusate una domanda: per quale motivo uno dovrebbe usare Win XP SE al posto di un altro S.O. che non ha queste limitazioni?Mah!
    • Anonimo scrive:
      Re: Domanda

      Scusate una domanda: per quale motivo uno
      dovrebbe usare Win XP SE al posto di un
      altro S.O. che non ha queste limitazioni?perché non è rubato e perché fa giorare i prorgammi Windows. Cosa che nel primo caso non vale per XP clonato e nel secondo per Linux.Difficcile da capire?
      • Anonimo scrive:
        Re: Domanda
        - Scritto da: Anonimo
        perché non è rubato e
        perché fa giorare i prorgammi
        Windows.
        Cosa che nel primo caso non vale
        per XP clonato e nel secondo per Linux.per quest'ultima cosa è meglio Wine
        Difficcile da capire? certo, per chi ha provato alternative.
      • reflection scrive:
        Re: Domanda
        - Scritto da: Anonimo

        Scusate una domanda: per quale motivo
        uno

        dovrebbe usare Win XP SE al posto di un

        altro S.O. che non ha queste
        limitazioni?

        perché non è rubato e
        perché fa giorare i prorgammi
        Windows. Cosa che nel primo caso non vale
        per XP clonato e nel secondo per Linux.

        Difficcile da capire?A parte che i programmi windows girano sotto linux tramite Wine come gia' puntualmente segnalato, ma oltretutto qua di rubato non c'e' l'OS, ovviamente, ma i soldi dei consumatori che pagano una miseria, ma per un moncherino di OS. Fino a tre applicativi contemporaneamente??? Mi sbagliero' ma sembra che stiamo tornando ai tempi del commodore 64 (che offriva comunque piu' stabilita' di windows).Sto testando la JDS2 di SUN, ed evito in toto di fare paragoni. Costa ancor meno di windows lite (che potrebbe andare bene per il nome di un formaggio) ed e' altrettanto semplice da usare per l'end user. Ovviamente richiede un set di skill maggiori di quelle necessarie per Windows in back-ending, ma Staroffice e' un amore, Evolution viaggia da dio pure con server exchange, Mozilla non e' IE, il networking e' da favola... E l'utente finale non se ne accorge nemmeno. Ma non continuo.Oltretutto provateci voi a far girare Photoshop ultima versione su una macchina vecchia.GIMP gira da dio sul muletto che ha JDS2 installato :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Domanda

          A parte che i programmi windows girano sotto
          linux tramite Wine come gia' puntualmente
          segnalato, ma oltretutto qua di rubato non
          c'e' l'OS, ovviamente, ma i soldi dei
          consumatori che pagano una miseria, ma per
          un moncherino di OS. Fino a tre applicativi
          contemporaneamente??? Mi sbagliero' ma
          sembra che stiamo tornando ai tempi del
          commodore 64 (che offriva comunque piu'
          stabilita' di windows).Se uno non ha bisogno di più che far girare excel, word e internet explorer, basta alla grande!
          Sto testando la JDS2 di SUN, ed evito in
          toto di fare paragoni. Costa ancor meno di
          windows lite (che potrebbe andare bene per
          il nome di un formaggio) ed e' altrettanto
          semplice da usare per l'end user. Ovviamente
          richiede un set di skill maggiori di quelle
          necessarie per Windows in back-ending, ma
          Staroffice e' un amore, Evolution viaggia da
          dio pure con server exchange, Mozilla non e'
          IE, il networking e' da favola... E l'utente
          finale non se ne accorge nemmeno. Ma non
          continuo.
          Oltretutto provateci voi a far girare
          Photoshop ultima versione su una macchina
          vecchia.
          GIMP gira da dio sul muletto che ha JDS2
          installato :DNon ho bisogno della rete ne di far girare photoshop... che cippa me ne frega di JDS2??Mah...Word, excel e Internet e mi devo installare linux wine configurarlo ecc, ecc, ecc...?? Ma vuoi siete proprio matti!
          • Trin scrive:
            Re: Domanda
            - Scritto da: Anonimo
            Se uno non ha bisogno di più che far
            girare excel, word e internet explorer,
            basta alla grande!E siamo a 3 giuste.e vedi di non farti venire la malsana idea di ascoltarti un po' di musica mentre cazzeggi allegro o di controllare la mail.Se, cosa incredibile ma ad alcuni succede, vuoi far partire un IM devi scegliere una delle tre carte e scartarla...Vale sempre il detto:chi si accontenta gode :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Domanda
            - Scritto da: Anonimo
            Se uno non ha bisogno di più che far
            girare excel, word e internet explorer,
            basta alla grande!Cioe' uno che ha i soldi per comprare originali Word ed Excel, fa il pidocchioso quando si tratta di comprare il SO?Ovviamente, se pirata i primi due, non v'e' ragione di non fare lo stesso per il terzo... :p
    • Anonimo scrive:
      Re: Domanda
      - Scritto da: Anonimo
      "Rispetto alla versione standard, Windows XP
      SE manca di alcune applicazioni e
      funzionalità, tra cui il supporto
      alla rete, e può far girare
      simultaneamente un massimo di tre
      programmi."
      "Oltre a combattere la pirateria e
      promuovere l'uso del proprio sistema
      operativo, Microsoft spera che una versione
      "lite" di Windows possa tenere a distanza
      Linux"

      Scusate una domanda: per quale motivo uno
      dovrebbe usare Win XP SE al posto di un
      altro S.O. che non ha queste limitazioni?
      Mah!Forse perchè (se leggi bene la natizio) è installato all'origine.....E non lo vedo proprio l'utente medio Vietnamita che formatta la macchina e installa XP pro craccato ....... Figuriamoci poi se installa Linzoz e gia tanto se trova tensione per far funzionare il PC.....
  • Anonimo scrive:
    Massimo 3 programmi
    Che saranno:- "System Idle Process"- "explorer.exe"- "JPGVirus.exe":p :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Massimo 3 programmi
      Finalmente M$ ha capito che networking e multitasking non fanno per loro e che al loro cliente medio basta un giocattolo su cui provare le furbate suggerite dal cuggino o lette su un depliant pubblicitario!Shpalman, aiuto! Un tamarro mi vuole ic*lare la posta!!!
  • Anonimo scrive:
    Hmmmmmm
    " e può far girare simultaneamente un massimo di tre programmi"E la microsoft crede che con questa mossa riesce a combattere pirateria???Vorrei far notare che in russia basta scendere sottocasa e in qualunque negozio di informatica è possibile acquistare WinXp Pro a soli 3-5$ -___-
  • Anonimo scrive:
    molto probabilmente..
    ...i russi vedranno le limitazioni della versioni SE e continueranno a piratare XP pro .fine della storia .
    • Anonimo scrive:
      Re: molto probabilmente..
      Cosi tanto per dire anche in bosnia,proprio davanti alla base nato a sarajevo c'è una zona franca con decine di baracchini dove vendono cd musicali o software tutto rigorosamente copiato.
  • Anonimo scrive:
    una sola parola...
    sconcertante! :|
  • Anonimo scrive:
    questo NON è l'inizio di un flame...
    ...tra sostenitori di sistemi operativi. Eventualmente non rispondetemi. Io non tornerò a scrivere qui per non alimentare guerre sante che non auspico. Se mi risponderete, siate corretti ed attenetevi al topic. Grazie.La mia vuole essere solo una riflessione su queste parole:"Rispetto alla versione standard, Windows XP SE manca di alcune applicazioni e funzionalità, tra cui il supporto alla rete, e può far girare simultaneamente un massimo di tre programmi. Un'ulteriore differenza rispetto all'edizione integrale è data dal fatto che la SE sarà disponibile solo preinstallata sui nuovi PC. Il suo prezzo è all'incirca di 36 dollari, dunque nettamente inferiore anche a quello di Windows XP Home."E' così che intendono contrastare Linux? Con un OS senza connettività e dal multitasking limitato, ad un prezzo cinque volte quello di Linux (e solo se lo comperi in edicola, perché copiato da un amico Linux è gratis)? Mah...
    • Anonimo scrive:
      Re: questo NON è l'inizio di un flame...
      strategia strampalato capisco togliere programmi ma queste restrizioni che mi sanno tanto di shareware? uno poi trovera un modo per crakkare il sitema operativo è cosi potra usare + di tre applicazioni alla volta sembra un porgramma prova+compra e poi compra...cmq avranno un dirigente di marketing del casko.... :|
      • Anonimo scrive:
        Re: questo NON è l'inizio di un flame...
        Che senso ha crackare? se devo crackare, tanto vale installarsi l'XP completo, home o professional che sia.......Cmq vorrei leggere qualcosa di più di queste limitazioni che mi sembrano assurde: un multitasking mutilato e mancanza del supporto di rete......????!!!!! cosa ci faccio ci gioco al solitario???? però almeno l'OS senza rete sarà sicuro.......come dire MS ha prima levato il download degli allegati dai suoi client di posta senza dare la possibilità di ripristinare il tutto senza rocambolesche incursioni nel registro o con software di terze parti......poi ha limitato il numero di connessioni per server impedendo nel suo neo-nato Xp second edition.....di far funzionare molti programmi p2p, ripensato il java script nel suo IE costringendo molti webmaster a mettere mano al codice di molti siti gà provati dalla difficoltà divenire in contro ad IE ed alle sue idiosincrasie e mancatoi rispetto degli standard....bloccato ogni sito in IE del 2003 a meno di non creare una lista di trusted ogni qual volta si visita un sito nuovo....l'XP home è un esperimento mla riuscito dove per condividere una cartella e selezionare gli uteni anche qui cose da pazzi, lo stesso per la barra degli indirizzi in esplora risorse, le limitazioni assurde di IIS anche nella versione Prof. , Word che ricorda tutto quel che c'è da ricordare in un documento....consigliati di bloccare active x e java script del suo browser....insomma dove c'erano problemi c'è andata con un preciso taglio di scure, eliminando le funzionalità, anzichè correggiere gli errori! Stiamo scherzando???? qui leva anche il supporto di rete..........nella prossima edizione fornirà un cd con una distribuzione LIve di Linux qualora Win si rifiuti di partire.......almeno non potranno accusarla di monopoli....
        • Anonimo scrive:
          [OT]Re: questo NON è l'inizio di un flam
          - Scritto da: Anonimo
          l'XP home è un
          esperimento mla riuscito dove per
          condividere una cartella e selezionare gli
          uteni anche qui cose da pazzi, lo stesso per
          la barra degli indirizzi in esplora risorse,
          le limitazioni assurde di IIS anche nella
          versione ProfPalesemente OT, ma lo voglio dire lo stesso :DPer chi ha questo problema, esiste un workaround che permette di installare IIS 5.0 di win2000 pro (a patto di averne il cd, ovvio) su Xp Home, e quindi di avere IIS, senza le limitazioni assurde di Xp Pro. Io l'ho provato e funziona alla grandeIl tutto alla facciazza di zio bill :P
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT]Re: questo NON è l'inizio di un flam

            Per chi ha questo problema, esiste un
            workaround che permette di installare IIS
            5.0 di win2000 pro (a patto di averne il cd,
            ovvio) su Xp Home, e quindi di avere IIS,
            senza le limitazioni assurde di Xp Pro. Io
            l'ho provato e funziona alla grandeVisto che stai violando delle licenze, perche' non fai come c'e' scritto in un alto post e ti scopiazzi tutto?
            Il tutto alla facciazza di zio bill :pBel ragionamento, complimenti.
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT]Re: questo NON è l'inizio di un
            - Scritto da: Anonimo

            Per chi ha questo problema, esiste un

            workaround che permette di installare
            IIS

            5.0 di win2000 pro (a patto di averne
            il cd,

            ovvio) su Xp Home, e quindi di avere
            IIS,

            senza le limitazioni assurde di Xp Pro.
            Io

            l'ho provato e funziona alla grande

            Visto che stai violando delle licenze,
            perche' non fai come c'e' scritto in un alto
            post e ti scopiazzi tutto?Io non sto violando proprio una cippa, ho installato semplicemente un componente. La mia licenza di Xp Home è quella OEM preinstallata, quella di win2000 idem, viene dal cd di un mio vecchio preinstallato ed è perfettamente regolare.

            Il tutto alla facciazza di zio bill :p

            Bel ragionamento, complimenti.Ah, allora levarmi da Xp Home la possibilità di installare IIS è giusto, vero? Dirmi "se ti serve IIS allora devi comprarti Xp Pro" è giusto vero? Ma per piacere... chi sei, un rivenditore OEM MS?
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT]Re: questo NON è l'inizio di un
            - Scritto da: Anonimo
            Io non sto violando proprio una cippa, ho
            installato semplicemente un componente. La
            mia licenza di Xp Home è quella OEM
            preinstallata, quella di win2000 idem, viene
            dal cd di un mio vecchio preinstallato ed
            è perfettamente regolare.Cosa cosa cosa???Forse ti sfugge il concetto, ma le licenze OEM sono legate alla macchine insieme alle quali sono vendute.Quindi, per tua stessa ammissione, stai violando la licenza OEM di Win 2000.
            Ah, allora levarmi da Xp Home la
            possibilità di installare IIS
            è giusto, vero? Dirmi "se ti serve
            IIS allora devi comprarti Xp Pro" è
            giusto vero? Ma se non ti va, perche' l'hai comprato?Ti faccio notare che hai torto marcio, e dire che il prodotto che hai comprato e' volutamente storpiato non e' una scusante.
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT]Re: questo NON è l'inizio di un
            - Scritto da: Anonimo
            Cosa cosa cosa???
            Forse ti sfugge il concetto, ma le licenze
            OEM sono legate alla macchine insieme alle
            quali sono vendute.
            Quindi, per tua stessa ammissione, stai
            violando la licenza OEM di Win 2000.[cut]
            Ma se non ti va, perche' l'hai comprato?
            Ti faccio notare che hai torto marcio, e
            dire che il prodotto che hai comprato e'
            volutamente storpiato non e' una scusante.PPPPPPPPPppppppprrrrrrrrrrrrrr!!!!!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT]Re: questo NON è l'inizio di un
            - Scritto da: Anonimo
            Ma se non ti va, perche' l'hai comprato?
            Ti faccio notare che hai torto marcio, e
            dire che il prodotto che hai comprato e'
            volutamente storpiato non e' una scusante.Si vabbè, hai ragione tu. Adesso vado a comprarmente 10 di licenze :DTi faccio notare che per un certo tempo la procedura c'era anche sul sito M$, ma poi venne tolta.Su, adesso vienimi a dire che non posso usare un cd di un OS, seppure preinstallato, che ho pagato!!! Per un componente!!!Ma ti rendi conto a che punto siamo arrivati! Ma che licenze, e a proposito, tu il tuo windows l'hai pagato?
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT]Re: questo NON è l'inizio di un
            - Scritto da: Anonimo
            Si vabbè, hai ragione tu. Adesso vado
            a comprarmente 10 di licenze :DVedi un po' te... :D
            Ti faccio notare che per un certo tempo la
            procedura c'era anche sul sito M$, ma poi
            venne tolta.Chiedersi come mai? ;)
            Su, adesso vienimi a dire che non posso
            usare un cd di un OS, seppure preinstallato,
            che ho pagato!!! Per un componente!!!Leggiti la licenza e ti puoi rispondere da solo.
            Ma ti rendi conto a che punto siamo
            arrivati! Ma che licenze, e a proposito, tu
            il tuo windows l'hai pagato?--- live action ---bash-2.05b$ cat /etc/slackware-versionSlackware 10.0.0bash-2.05b$----------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT]Re: questo NON è l'inizio di un
            - Scritto da: Anonimo
            --- live action ---
            bash-2.05b$ cat /etc/slackware-version
            Slackware 10.0.0
            bash-2.05b$
            ----------------------Ah ecco... e vieni a fare le pulci a me per un componente, bella la vita con l'open source, eh? :DOvvero: passa a linux etc etc e ti togli il pensiero delle licenze.Io in dual-boot ho MDK, ma non c'è verso di far girare Apache con ASP e vbscript, solo con javascript. Ci sarebbe un modulo della Sun per il vbscript ma è a pagamento (mi pare si chiami Sun Chili o qualcosa del genere)Quindi non ho scelta.
        • Anonimo scrive:
          Re: questo NON è l'inizio di un flame...
          UHAHAHAHAHAH
      • Anonimo scrive:
        Re: questo NON è l'inizio di un flame...
        *** Micro$oft Windows XP ***buy a demo now, buy a fake OS tomorrow.(win)
    • Anonimo scrive:
      Re: questo NON è l'inizio di un flame...
      concorde con te ma in russia non esiste il problema linux, ma il problema è la copia di windows.....
    • theDRaKKaR scrive:
      Re: questo NON è l'inizio di un flame...
      ma quale flame, hai perfettamente ragione:uno l'ha detto prima: datemi il kernel e le app al massimo le scrivo io (si fa per dire)altroché: praticamente a occhio e croce ci sarà l'80% del sistema solo che è stato limitato...MAH!
Chiudi i commenti