Houzz Pro: la ristrutturazione edilizia parte da un'app

Houzz Pro consente alle aziende impegnate in ristrutturazioni edilizie di tenere il filo dei lavori e del dialogo con professionisti e clienti.
Houzz Pro consente alle aziende impegnate in ristrutturazioni edilizie di tenere il filo dei lavori e del dialogo con professionisti e clienti.

Il mondo delle ristrutturazioni si dota di un nuovo strumento di grande utilità per la gestione dei flussi di lavoro e dell’interazione tra professionisti e clienti: Houzz presenta Houzz Pro Business Management Software, strumento che attinge nel digitale per ottimizzare tutti quei processi disordinati che spesso circondano le convulse fasi di un adeguamento edilizio.

Houzz Pro Business Management Software

Il bonus ristrutturazioni ha riacceso negli italiani l’idea di investire nel mattone, avventurarsi in un piccolo intervento di adeguamento antisismico e migliorare l’efficienza energetica nell’usato per poter accedere a quel fatidico 110% che può rappresentare una ghiotta opportunità. Quando ci si affida ad una azienda per portare avanti lavori complessi e variegati, con la necessità di non perdere mai il controllo sul budget investito e sui lavori effettuati, occorre però tenere un dialogo continuo tanto con l’azienda costruttrice, quanto con le varie professionalità che intervengono sul cantiere per apportare il proprio contributo.

Alon Cohen, Co-founder e Presidente di Houzz, ritiene centrale il ruolo di strumenti di questo tipo in fasi concitate come quelle che coinvolgeranno il mondo delle ristrutturazioni nei mesi a venire: “Houzz Pro è nato dando ascolto ai feedback della nostra community di professionisti, ed per noi è importante che questa potente soluzione sia accessibile e facile da utilizzare su
larga scala. Sappiamo che molti professionisti della nostra community stanno affrontando sfide importanti dovute alla pandemia di COVID-19 e, date queste esigenze così specifiche, stiamo offrendo il software a chiunque abbia già sottoscritto un abbonamento alla versione premium di Houzz“.

La piattaforma, il cui abbonamento ha un costo che parte da 39 euro al mese, consente di:

  • restare in contatto con i clienti, per coordinare fatture, ordini e comunicazioni;
  • comunicare proattivamente tra le varie funzioni interessate;
  • far avanzare i progetti con maggior rapidità e maggior allineamento tra le parti coinvolte;
  • gestire i contatti;
  • creare preventivi, inviare proposte, ricevere online l’approvazione per poter proseguire celermente;
  • tracciare ordini di cambio, programmare pagamenti.

Anche l’edilizia, insomma, affronta la sfida della digitalizzazione: i rapporti con i clienti e con i molti professionisti che intervengono in cantiere è una sfida importante che spesso si basa su dinamiche non propriamente efficienti, ma con una piattaforma comune di interazione è più semplice tenere il filo del discorso, soprattutto quando l’azienda è di una certa dimensione ed i cantieri aperti in contemporanea sono molti. Il tutto, a maggior ragione, quando l’intervento è complesso come quello di una ristrutturazione, situazione densa di insidie e cambi di programma.

Houzz Pro è ora disponibile su iOS e Android oltre alla tradizionale base desktop. Il software conta oggi 2,5 milioni di professionisti attivi ed il servizio è attivo anche in Italia.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

09 09 2020
Link copiato negli appunti