HP e il desktop per gli affari

L'anno nuovo di Hewlett-Packard riparte dai computer da tavolo. Al CES 2012 verrà presentata anche una nuova linea di monitor a basso costo

Roma – Al Consumer Electronic Show gli occhi saranno probabilmente tutti puntati sul form-factor dei nuovi dispositivi mobile e sulle performance dei portatili Ultrabook. Hewlett-Packard si tirerà fuori da questa lotta, presentando nuove soluzioni per un segmento che continua ad andare dritto per la sua strada: quello dei computer desktop.

Invece di abbandonare la divisione PC l’azienda di Palo Alto sta quindi continuando a credere in questo business, portando avanti la sua linea di anti-iMac chiamata All-In-One: sistemi piuttosto compatti, di facile installazione, che cercano di includere tutti i componenti all’interno dello schermo per evitare l’ingombro del case.

Un nuovo PC All-in-one, chiamato Omni HP27 , sarà in vendita a partire da questo mese al prezzo di 1.200 dollari. Le prime informazioni rilasciate parlano di processore multi-core, capacità grafiche “avanzate”, tecnologia Beats Audio e disco rigido da 2TB. Il computer sfoggerà un monitor da 27 pollici ma verrà comunque fornito con uscita video HDMI per la TV e lettore Blu-Ray opzionale.

Per l’occasione HP ha anche aggiornato la sua interfaccia utente personalizzata per Windows 7, precedentemente nota come TouchSmart, che ora si chiama Magic Canvas . La nuova UI, disattivabile a piacimento, aggiunge altre scorciatoie rendendo il sistema operativo Microsoft più amichevole ed è studiata per l’utilizzo anche via touch-screen. Il monitor utilizzato dall’Omni HP 27 non è però sensibile al tocco.

A proposito di monitor, Hewlett-Packard ha anche sfornato due nuovi display LCD per chi è in cerca di acquisti a basso budget chiamati LV1911 e LV2011. Il primo propone 18,5 pollici (1366 x 768) per 125 dollari, mentre il secondo 20 pollici (1600 x 900) a 135 dollari. In arrivo c’è anche un modello da 319 dollari e 23 pollici, chiamato L2311c , che funge da docking station per il netbook e che può ricevere segnale video anche dalla presa USB.

Da gennaio l’azienda americana metterà inoltre in commercio il computer HPE h9 Phoenix , un tower-PC classico, dedicato ai videogiocatori. Per i componenti interni si parla di Intel Core i7 e 16 GB di memoria DDR3. Sarà possibile aggiungere fino a 9 TB di hard disk e scegliere di raffreddare a liquido i bollenti spiriti della macchina: la sua alimentazione è abbastanza potente da gestire una GPU da 250W. Il prezzo del Phoenix spazierà partirà da 1.150 dollari, salendo a seconda della configurazione scelta.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • GasGas scrive:
    Pericolo nazi?
    In un momento in cui la speculazione internazionale stà minacciando le economie ( e la libertà ) dei popoli, ci sono degli sciocchi che puntano il dito su queste banalità, sicuramente per distogliere l'attenzione sui veri problemi. Non dimentichiamo che i veri vincitori della seconda guerra mondiale sono stati gli speculatori e la potenza del denaro. Questi siti continuano a schierarsi con la plutocrazia mondiale. Stiamo in guardia!
  • silvan scrive:
    Liberticidi
    Non solo i nazisti e i comunisti sono liberticidi, esiste anche un'altra terribile componente, ovvero il fanatismo religioso, oggi più che mai imperante nella popolazione islamica.
    • Rover scrive:
      Re: Liberticidi
      ALè, un altro luogo comune.Ci sono aree e situazioni dove una "nicchia" di islam violento sembra l'islam in toto, soprattutto ai più distratti e superficiali.In realtà il problema è molto più complesso, e ogni religione ha i sui estremisti. Ebrei, cristiani e anche induisti (non si direbbe, vero?)
      • Sgabbio scrive:
        Re: Liberticidi
        - Scritto da: Rover
        ALè, un altro luogo comune.
        Ci sono aree e situazioni dove una "nicchia" di
        islam violento sembra l'islam in toto,
        soprattutto ai più distratti e
        superficiali.
        In realtà il problema è molto più complesso, e
        ogni religione ha i sui estremisti. Ebrei,
        cristiani e anche induisti (non si direbbe,
        vero?)E' come dici, anzi molto spesso ci sono pertiti e politici che hanno cavalcato la xenofobia, per darsi consensi. Mi ricordo ancora Prosperini, che disse che Osama Bin ladem, era il papa dei mussulmani...
        • silvan scrive:
          Re: Liberticidi
          Contenti voi.. ma ogni tanto aprite gli occhioni belli e guardate cosa succede per esempio in Nigeria, nel Sudan, in Irak, in Iran e così via. Per non dire in Libia ed in Egitto dove i "Fratelli Mussulmani" già vogliono instaurare la legge islamica.
          • Ted scrive:
            Re: Liberticidi
            - Scritto da: silvan
            Contenti voi.. ma ogni tanto aprite gli occhioni
            belli e guardate cosa succede per esempio in
            Nigeria, nel Sudan, in Irak, in Iran e così via.
            Per non dire in Libia ed in Egitto dove i
            "Fratelli Mussulmani" già vogliono instaurare la
            legge
            islamica.
      • Luca scrive:
        Re: Liberticidi
        - Scritto da: Rover
        ALè, un altro luogo comune.
        Ci sono aree e situazioni dove una "nicchia" di
        islam violento sembra l'islam in toto,
        soprattutto ai più distratti e
        superficiali.
        In realtà il problema è molto più complesso, e
        ogni religione ha i sui estremisti. Ebrei,
        cristiani e anche induisti (non si direbbe,
        vero?)Non si direbbe soprattutto perchè gli induisti non uccidono e fanno saltare chiese e neppure minacciano intere regioni di sterminio nel caso non ottemperino ai loro ordini di migrare altrove. Altro che nazisti !!!
  • o.t scrive:
    e l'estrema sinistra?
    a me sta benissimo condannare i nazi,estrema destra ecc..ma quelli di estrema sinistra?cosa cambia?come al solito 2 pesi e 2 misure..come se il comunismo non avesse ammazzato milioni di persone(e a differenza nel nazismo continua a farlo)
    • gattopazzo scrive:
      Re: e l'estrema sinistra?
      non è che ogni volta che si "attacca" un "movimento"...un gruppo di fantici nostalgici del fascismo bisogna necessariamente attaccare (politicamente parlando) parallelamente un altro gruppo/movimento/partito dell'estremo opposto?! Chi vuol criticare il comunismo lo faccia liberamente e senza far obbligatoriamente il confronto con altre dittature! La libertà di pensiero non implica il contraddittorio. Il web offre una possibilità in più: puoi esprimere il tuo pensiero e tutto il popolo del web e non solo ti può contraddire! Quindi se dici una XXXXXXX chiunque ti può sXXXXXXXre!
      • Rover scrive:
        Re: e l'estrema sinistra?
        Inoltre non ricordo di avere sentito, da molti anni a questa parte, richiami a Marx r alla sua ideologia da parte di Cina, Corea, Birmania, ecc.Direi che non sono comunisti (a parte il nome) ma oligarchie violente.Il nazismo moderno fa invece riferimento in modo preciso a certe situazioni storiche e a certi personaggi di quella fase storica. Quindi tale paragone viene fatto palesemente in malafede.
        • Izio01 scrive:
          Re: e l'estrema sinistra?
          - Scritto da: Rover
          Inoltre non ricordo di avere sentito, da molti
          anni a questa parte, richiami a Marx r alla sua
          ideologia da parte di Cina, Corea, Birmania,
          ecc.
          Direi che non sono comunisti (a parte il nome) ma
          oligarchie
          violente.
          Il nazismo moderno fa invece riferimento in modo
          preciso a certe situazioni storiche e a certi
          personaggi di quella fase storica.

          Quindi tale paragone viene fatto palesemente in
          malafede.No guarda, malafede proprio no.L'estrema sinistra continua a denunciare i fatti di settant'anni fa, ma criticando solo una parte, lasciando il vuoto totale sulle critiche all'altra. L'Enciclopedia Britannica, giusto per citare una fonte che credo abbastanza imparziale, attribuisce a Stalin circa QUARANTA MILIONI di morti. Il semplice fatto di tirare continuamente in ballo i nazisti e non parlare assolutamente mai di questo è una forma di approvazione.Per quanto mi riguarda, critico chiunque utilizzi la forza o la violenza per imporre le proprie idee, sia che stia a destra che a sinistra. Anonymous ha publicato nome, cognome e indirizzo dei neonazi per esporli a rappresaglie e qualcuno approva incondizionatamente? Va bè, è la sua idea; spero solo che non si scandalizzi come una zitella acida se qualcun altro dovesse pubblicare nome, cognome e indirizzo di quelli che vanno a manifestare "per la pace" in assetto di guerra.
  • mariano sciacca scrive:
    LIBERO PENSIERO
    Amici, il Razzismo è ORMAI scomparso con la morte di hitler.Tranquilli! Rimangono solo DEMOCRAZIA, LIBERISMO, e apertura delle Frontiere!Cosa volete di più?Invece vorrei dire che come hanno diritto quelli che si lamentano dei ragazzi o degli anziani di estrema destra.Come loro corretto diritto di LIBERO PENSIERO!Cosi' anche HANNO PURE DIRITTO DI LIBERO PENSIERO, anche quelli che si lamentano dei ragazzi e degli anziani di Estrema Sinistra!Grazie per l'attenzionePACE NEL MONDO!mariano
    • Rover scrive:
      Re: LIBERO PENSIERO
      Sia i trascorsi storici, sia i comportamenti attuali e i programmi futuri dimostrano che non si tratta di libero pensiero. Se il "libero pensiero" prevede e tenta di attuare la sopraffazione di altri "liberi pensieri", tale libero pensiero è illegittimo e va contrastato e combattuto.
      • il solito bene informato scrive:
        Re: LIBERO PENSIERO
        - Scritto da: Rover
        Sia i trascorsi storici, sia i comportamenti
        attuali e i programmi futuri dimostrano che non
        si tratta di libero pensiero. Se il "libero
        pensiero" prevede e tenta di attuare la
        sopraffazione di altri "liberi pensieri", tale
        libero pensiero è illegittimo e va contrastato e
        combattuto.non la pensava così mezza europa e gli Stati Uniti, finché Hitler non decise di pestare i piedi agli amici di Inghilterra e Francia (la Polonia). Il Führer era molto amato dalle potenze europee: risollevò l'economia mondiale dopo la grande depressione, era un baluardo contro i terribili comunisti e teneva a bada quegli ebrei che, diciamocelo, non piacevano a nessuno (sempre che non si chiamassero "Einstein").
        • Rover scrive:
          Re: LIBERO PENSIERO
          O anche Enrico Fermi....
          • il solito bene informato scrive:
            Re: LIBERO PENSIERO
            - Scritto da: Rover
            O anche Enrico Fermi....l'avrei citato ma se non sbaglio Fermi era ebreo "acquisito", avendo sposato una donna ebrea :)
        • Mossad scrive:
          Re: LIBERO PENSIERO
          - Scritto da: il solito bene informato
          - Scritto da: Rover

          Sia i trascorsi storici, sia i comportamenti

          attuali e i programmi futuri dimostrano che
          non

          si tratta di libero pensiero. Se il "libero

          pensiero" prevede e tenta di attuare la

          sopraffazione di altri "liberi pensieri",
          tale

          libero pensiero è illegittimo e va
          contrastato
          e

          combattuto.

          non la pensava così mezza europa e gli Stati
          Uniti, finché Hitler non decise di pestare i
          piedi agli amici di Inghilterra e Francia (la
          Polonia). Il Führer era molto amato dalle
          potenze europee: risollevò l'economia mondiale
          dopo la grande depressione, era un baluardo
          contro i terribili comunisti e teneva a bada
          quegli ebrei che, diciamocelo, non piacevano a
          nessuno (sempre che non si chiamassero
          "Einstein").Ach, alla fine era sempre colpa loro, di quei perfidi e antipatici giudei :@
    • fab scrive:
      Re: LIBERO PENSIERO
      Poveru XXXXXXX mariano
  • Jabba scrive:
    Buffonate
    Questa é l'iniziativa di qualche diciassettenne apprendista terroristail "blog" nazileaks é vuoto ed é chiaramente stato creato da un dilettante, ed i siti indicati non esistono o si caricano perfettamente.EPIC FAIL
    • Amilcare Pistolazzi scrive:
      Re: Buffonate
      Minkiate negazioniste senza capo ne coda, è zeppo dei dati sottratti ai siti nazi.Qui uno dei tanti: http://nazi-leaks.net/americannaziparty.htmlOra mancano i tuoi dati da pubblicare, porta pazienza e anzi perdila.
  • JosaFat scrive:
    Non si capisce una maxxa
    Quali sarebbero i siti colpiti da Anonymous? E chi è l'autore di Nazi-leaks? Anonymous stessa che l'avrebbe messo su per denunciare i neonazisti (come parrebbe sensato), oppure è uno dei siti attaccati da Anonymous?E cosa hanno scritte le "firme del quotidiano Junge Freiheit" su Nazi-leaks (che peraltro è un blog wordpress completamente vuoto)?Cribbio, questo dovrebbe essere un articolo che racconta dei fatti, invece non si capisce nulla.
  • JosaFat scrive:
    Non si capisce una maxxa
    Quali sarebbero i siti colpiti da Anonymous? E chi è l'autore di Nazi-leaks? Anonymous stessa che l'avrebbe messo su per denunciare i neonazisti (come parrebbe sensato), oppure è uno dei siti attaccati da Anonymous?E cosa hanno scritte le "firme del quotidiano Junge Freiheit" su Nazi-leaks (che peraltro è un blog wordpress completamente vuoto)?Cribbio, questo dovrebbe essere un articolo che racconta dei fatti, invece non si capisce nulla.
  • tucumcari scrive:
    applausi
    a scena aperta
Chiudi i commenti