HP Italia: per ora niente Linux sui PC

Lo conferma a Punto Informatico l'azienda, che ieri ha annunciato che da qui a Natale invaderà gli scaffali dei negozi italiani con 56 prodotti. Notebook, desktop e iPaq al centro
Lo conferma a Punto Informatico l'azienda, che ieri ha annunciato che da qui a Natale invaderà gli scaffali dei negozi italiani con 56 prodotti. Notebook, desktop e iPaq al centro

Milano – Cinque iPaq e altrettanti software, dodici servizi e trentaquattro accessori. In un evento organizzato a Milano HP Italia ha presentato non 1 ma 56 novità che arriveranno sugli scaffali della distribuzione italiana entro Natale. “Puntiamo sul design e le tecnologie di ultima generazione per conquistare i consumatori italiani”, spiega a Punto Informatico Agostino Santoni, general manager di HP Personal Systems Group.

Poiché le tecnologie ora lo permettono e i consumatori iniziano ad aspettarselo, HP pone al centro della strategia consumer la convergenza tra dispositivi diversi, per consentire di far saltare contenuti e fruizioni di servizi da un oggetto all’altro, da un ambiente all’altro. “Per molti anni la competizione tra operatori si è giocata sulla capacità di realizzare una casa digitale – aggiunge Santoni – ora questo risultato è acquisito e la sfida è nella capacità di far dialogare tutti i dispositivi presenti nell’abitazione”.

Un ruolo centrale lo giocano oggi ma ancor più domani le tecnologie mobili, anche nel comparto computer: al momento i notebook rappresentano il 48% del fatturato mondiale (anche in Italia lo share è quello), ma crescono a velocità accelerata rispetto ai desktop (44%). Il resto della PC-torta è imputabile a workastion (5%), altri non classificati (2%) e handled (1%), che pure è considerato un comparto dalle grandi prospettive per i prossimi anni o, comunque, uno nel quale HP investe da lungo tempo.

In arrivo quindi i nuovi notebook Pavilion con display da 14,1 e 20,1 pollici e i desktop Pavilion Elite: ad accumunare i nuovi prodotti è l’adozione dello standard WiFi più veloce, quell’802.11n inseguito ormai da molta parte dell’industria. Prevista anche la compatibilità in lettura per HD-DVD e Blu Ray. “Prevediamo di lanciare tutti i prodotti prima di dicembre”, aggiunge Santoni. “Probabilmente sarà necessario attendere qualche settimana in più per quanto concerne gli homeserver. In questo caso aspettiamo che Microsoft comunichi la localizzazione, per poi lanciare il prodotto”.

A proposito di Microsoft, i prodotti HP continuano a essere legati a Windows . “Guardiamo con attenzione al mondo Linux”, conclude, “ma per il momento non prevediamo la dotazione sui nostri PC”.

Sul versante iPaq viene rinnovata tutta la linea hardware, da fascia bassa ad alta.

Luigi dell’Olio

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

18 09 2007
Link copiato negli appunti