HP, non male ma non bene

L'ultima trimestrale non delude le aspettative, ma non basta: l'azienda annuncia nuovi tagli alla forza lavoro

Roma – L’ ultimo trimestre finanziario per Hewlett-Packard si è chiuso con un fatturato di 27,3 miliardi di dollari, in leggero calo rispetto all’anno precedente .

Nonostante abbiano sostanzialmente rispettato le aspettative degli analisti, i numeri di HP non sono positivi: anzi, in conseguenza di tali risultati l’azienda ha annunciato che taglierà migliaia di posti di lavoro, tra gli 11 ed i 16mila in più rispetto ai 34mila lavoratori a cui aveva già annunciato di dover rinunciare , fra i 317.500 dipendenti che contava a fine 2013. Si tratta di un ridimensionamento del 5 per cento della forza lavoro.

Secondo Meg Whitman, CEO di HP, serve infatti ancora molto tempo per rimettere l’azienda sulla giusta strada: il mercato sta cambiando, i PC – secondo le sue previsioni – cederanno il passo nei prossimi tre anni, il mercato delle stampanti si stabilizzerà (non si specifica però a che livello) e dunque bisogna individuare per HP una strategia di business in sintonia con i tempi che verranno.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Puffo inventore scrive:
    documentazione
    Dovranno anche consegnare una documentazione completa?Forse e' quello che piu' temono
    • prova123 scrive:
      Re: documentazione
      In ambito industriale il concetto di documentazione completa quando ci sono dispute è un qualcosa privo di significato: alla fine la documentazione è sempre completa di tutto quello che viene descritto ... (parlo con cognizione di causa ;) )
      • iRoby scrive:
        Re: documentazione
        Col software devi poter compilare e il binario deve corrispondere...La Cina ha tutto il diritto che se i suoi cittadini devono essere spiati sia solo il Partito Comunista Cinese a farlo... ;)
  • Il Punto scrive:
    La prudenza.
    Lesta prudenza da parte della Cina, però, si vede che sa quel che fa.
  • bubba scrive:
    cause e effetti....
    cause spiacevoli portano ad effetti spiacevoli. Aime' era inevitabile che accadesse e accadra'...l'euforia di getto di alcuni, dovrebbe venir smorzata dall'effetto sinistro che ha l'immaginare ulteriori 'commissioni di Stato' che 'assicurano' che la tecnologia sia "safe and under control". ...'assicurano', 'under control' di chi? per far cosa?
  • ... scrive:
    bravi i cinesi!
    ecco qualcuno che ha le palle.
  • unaDuraLezione scrive:
    giusto così.
    contenuto non disponibile
Chiudi i commenti