I big accusano Google di complicità in pirateria

Il colosso di Mountain View reagisce rapidamente per schivare gli strali delle major, secondo cui avrebbe aiutato due siti pirata a farsi conoscere e a far soldi tra il 2003 e il 2005, a spese dell'industria dei contenuti

Roma – Lo ha reso noto il Wall Street Journal e la notizia ha rapidamente fatto il giro della rete: alcuni dei maggiori produttori di contenuti, note multinazionali dell’intrattenimento, hanno accusato Google di essersi fatto complice di atti di pirateria di massa .

Le accuse , segnala Reuters , sono tanto più pesanti perché arrivano dai pesi massimi Viacom, News Corporation, Sony, NBC Universal, Time Warner e Walt Disney. A loro dire, Google tra il 2003 e il 2005 ha contribuito a far conoscere i due siti EasyDownloadCenter.com e TheDownloadPlace.com , raccogliendo pure un discreto gruzzolo dalla loro attività.

Come dettaglia ITWorld , i gestori di quei siti, denunciati dalle major, hanno dichiarato di aver raccolto in quei due anni 1,1 milioni di dollari e di averlo fatto sfruttando il celebre sistema di advertising di Google. Non solo, le loro testimonianze parlano di una vera e propria consulenza da parte di Google, che avrebbe anche suggerito le parole chiave da usare per legare i link al proprio sito ai risultati di ricerca del motore (cose come “pirated” o “bootleg movie download”). E non sarebbero stati i suggerimenti automatici previsti dal sistema di advertising, ma quelli pronunciati da un dipendente Google assegnato ai due per l’occasione, cosa che in sé peraltro non rappresenta un’evidenza di alcunché: molti siti ad alto traffico vengono affiancati da un consulente Google per l’utilizzo dei suoi sistemi di promozione.

A rendere delicata la posizione di BigG interviene però la testimonianza di un dipendente del colosso della ricerca che, stando a quanto riferito dalle major, ha sostanzialmente confermato quanto accaduto . Altri dettagli su queste dichiarazioni non si hanno anche perché al momento le deposizioni sono secretate.

Stando alle ricostruzioni delle major, Google ha guadagnato più di 800mila dollari dall’attività pubblicitaria di quei siti.

Per tentare di sanare la situazione e dare un contentino a chi l’accusa, Google ha convocato in fretta e furia una conferenza stampa in cui ha annunciato importanti cambiamenti nella policy di gestione del proprio circuito di advertising.

In particolare l’azienda ha promesso che rimuoverà quegli annunci che possono danneggiare i produttori, che darà vita ad una lista di inserzionisti “certificati” e non venderà più parole chiave pensate per veicolare il traffico Internet verso materiali pirata. Anche il personale commerciale di Google sarà istruito per evitare di dare manforte a chi dispone online operazioni illegali e tenta di guadagnarci sopra con quegli strumenti pubblicitari.

Va detto che i due gestori dei siti fondavano il proprio business sulla vendita di un software da 30 dollari con il quale dichiaravano di rendere più facile l’individuazione di film, musica ed altri contenuti sulle piattaforme di scambio peer-to-peer.

Per Google la storia potrebbe chiudersi qui: per quanto abbiano mostrato i muscoli, nessuno dei big che accusa l’azienda ha deciso di sporgere denuncia.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Tra caos e scelte...
    Il lettore che descrive una esperienza personale senza dimostrare una relazione causale tra quanto fatto e quanto accaduto puo' anche andar bene, ma il Punto Informatico che decide di mettere la notizia in prima pagina?
    • mario rosso scrive:
      Re: Tra caos e scelte...
      Gabriele sarà probabilmente un ottico a cui Bates porta via clienti dopo più di 80 anni,è per questo che cerca di screditarlo con così tanto accanimento.L'ignoranza (nel senso di ignorare il metodo o non volerlo comprendere) e la chiusura mentale fanno poi tutto il resto.Mio nonno di 90 anni era decisamente più aperto!!!
  • Anonimo scrive:
    Metodo Bates PERICOLOSO
    Consiglio la spettabile redazione di Punto Informatico di non inoltrare consigli di tipologia medica in quanto presumibilmente non sono competenti per valutarne la correttezza.Nel caso in questione, Elio cita il metodo Bates, un metodo antico basato su presupposti medici che si sono poi rivelati completamente sbagliati (un post nel forum ne cita alcuni).Il metodo, nella sua formulazione originale e' molto pericoloso. Per esempio cita fra i vari esercizi il bagno di sole, nel quale il paziente dovrebbe guardare il sole direttamente, senza protezione alcuna. Non ci sono parole per descrivere il rischio incredibile che questo metodo pone nel paziente. Considerato il numero di lettori di Punto Informatico, non e' stata una buona idea propagandare questo metodo: qualche lettore di PI ignaro potrebbe perfino provare a reperire il libro nella sua versione originale del 1919.Successivamente sono state formulate varianti piu' all'acqua di rose, che riducevano il rischio per il paziente.In ogni caso non esistono trial clinici sperimentali ben fatti (ma neanche mal fatti) dell'efficacia di questo metodo o di alcuna delle sue varianti. Il tutto si basa su report anedottici di qualche paziente tipo Elio che dice che "con lui ha funzionato". Ci possono essere state mille ragioni per cui la sua vista sia migliorata, e infatti non e' in questo modo che si fa medicina.In particolare, alcuni pazienti che provano una delle varianti moderne non rischiose, possono vedere un beneficio iniziale. Questo e' dato dal fatto che il cristallino si rilassa e questo permette di riguadagnare uno 0.25 di miopia, talvolta 0.50 (ma non di piu' perche' il resto del difetto visivo e' invece dato dalla cornea, che e' rigida, e non ci agiscono muscoli). Questo potrebbe essere stato sufficiente per il signor Elio per rientrare nei limiti della sua patente, ma non sara' sufficiente per coloro che hanno difetti visivi piu' forti. Per queste persone, nel migliore dei casi il metodo Bates si traduce in una notevole perdita di tempo (gli esercizi vanno fatti giornalmente), nel peggiore... cecita' totale.Gabriele
    • Anonimo scrive:
      Re: Metodo Bates PERICOLOSO
      Tu sei sicuramente un oculista, quindi ormai sei deviato mentalmente!!Su che basi fai le tue considerazioni???Sull'oftalmologia ufficiale??? Sei solo un ignorante!- Scritto da:
      Consiglio la spettabile redazione di Punto
      Informatico di non inoltrare consigli di
      tipologia medica in quanto presumibilmente non
      sono competenti per valutarne la
      correttezza.

      Nel caso in questione, Elio cita il metodo Bates,
      un metodo antico basato su presupposti medici che
      si sono poi rivelati completamente sbagliati (un
      post nel forum ne cita
      alcuni).

      Il metodo, nella sua formulazione originale e'
      molto pericoloso. Per esempio cita fra i vari
      esercizi il bagno di sole, nel quale il paziente
      dovrebbe guardare il sole direttamente, senza
      protezione alcuna. Non ci sono parole per
      descrivere il rischio incredibile che questo
      metodo pone nel paziente. Considerato il numero
      di lettori di Punto Informatico, non e' stata una
      buona idea propagandare questo metodo: qualche
      lettore di PI ignaro potrebbe perfino provare a
      reperire il libro nella sua versione originale
      del
      1919.

      Successivamente sono state formulate varianti
      piu' all'acqua di rose, che riducevano il rischio
      per il
      paziente.

      In ogni caso non esistono trial clinici
      sperimentali ben fatti (ma neanche mal fatti)
      dell'efficacia di questo metodo o di alcuna delle
      sue varianti. Il tutto si basa su report
      anedottici di qualche paziente tipo Elio che dice
      che "con lui ha funzionato". Ci possono essere
      state mille ragioni per cui la sua vista sia
      migliorata, e infatti non e' in questo modo che
      si fa
      medicina.

      In particolare, alcuni pazienti che provano una
      delle varianti moderne non rischiose, possono
      vedere un beneficio iniziale. Questo e' dato dal
      fatto che il cristallino si rilassa e questo
      permette di riguadagnare uno 0.25 di miopia,
      talvolta 0.50 (ma non di piu' perche' il resto
      del difetto visivo e' invece dato dalla cornea,
      che e' rigida, e non ci agiscono muscoli). Questo
      potrebbe essere stato sufficiente per il signor
      Elio per rientrare nei limiti della sua patente,
      ma non sara' sufficiente per coloro che hanno
      difetti visivi piu' forti. Per queste persone,
      nel migliore dei casi il metodo Bates si traduce
      in una notevole perdita di tempo (gli esercizi
      vanno fatti giornalmente), nel peggiore...
      cecita'
      totale.

      Gabriele
      • Anonimo scrive:
        Re: Metodo Bates PERICOLOSO

        Tu sei sicuramente un oculista, quindi ormai sei
        deviato
        mentalmente!!
        Su che basi fai le tue considerazioni???
        Sull'oftalmologia ufficiale??? Sei solo un
        ignorante!Tu invece sei sicuramente un ignorante, quindi più qualificato? :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Metodo Bates PERICOLOSO
      - Scritto da:
      In ogni caso non esistono trial clinici
      sperimentali ben fatti (ma neanche mal fatti)
      dell'efficacia di questo metodo o di alcuna
      delle sue varianti. Il tutto si basa su report
      anedottici di qualche paziente tipo Elio che
      dice che "con lui ha funzionato". Ci possono
      essere state mille ragioni per cui la sua
      vista sia migliorata, e infatti non e' in
      questo modo che si fa medicina.Gia : medicina e' continuare a non dare credito ne' fare sperimentazioni in questi campi e far mettere gli occhiali ai bambini delle elementari.Preferisco lo sciamanesimo, grazie.
      • Anonimo scrive:
        Re: Metodo Bates PERICOLOSO
        Fermatevi tutti un attimo e guardatevi attorno.... quanti bambini di 4, 5 anni ma addirittura 2!!! Con gli occhiali si vedono???? Un'infinità!!! Che cosa è successo rispetto a 20 anni fa?? La specie umana è diventata tutta orba?? Possibile?? Io credo che tutto debba essere ricercato nel business delle lenti(vedi occhiali da sole) e sul fatto che la scienza oculistica non ammetterà mai che fonda le sue credenze su un castello di carte!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Metodo Bates PERICOLOSO

          Fermatevi tutti un attimo e guardatevi
          attorno.... quanti bambini di 4, 5 anni ma
          addirittura 2!!! Con gli occhiali si vedono????Vedo in giro anche un sacco di bambini in macchina, quindi sicuramente il problema è della FIAT :@ Ma zelig circus si è trasferito su PI? :D
    • NickWar scrive:
      Re: Metodo Bates PERICOLOSO
      Basare il metodo Bates su una sola parte di esso è quantomeno fuorviante; chiederei all'amico Gabriele quanti casi di cecità totale sono da ricollegarsi alla pratica di questo metodo. Personalmente non ne conosco nessuno e sono invece a conoscenza dell'esatto contrario, benefici riportati da me (che partivo da 3 diottrie di miopia più astigmatismo irregolare) e da tante altre persone. Poi mi spieghi l'amico cosa c'è di medico nella prescrizione di occhiali. Il metodo Bates è basato su un semplice principio, il rilassamento di occhi e mente. I modi per trovare questo rilassamento sono molteplici, compreso ANCHE l'esposizione al sole ma non solo. Non dovrebbe permettersi l'amico di discutere di questioni che non conosce. La scienza vera non dice la mia teoria è vera, le altre sono da censurare, così non si va da nessuna parte. Del resto la medicina è un affare troppo grande da lasciare ad altri soggetti e quindi ogni idea che non rientri in un certo contesto, viene osteggiata. Tipico in questo è la situazione della medicina omeopatica, osteggiata ma sopportata perchè in fondo qualcuno ci guadagna ed anche bene. Vi sono anche dottori specializzati in omeopatia.Oppure la situazione dell'agopuntura, inizialmente liquidata come fola e che adesso è stata assorbita e resa "ufficiale". Il problema reale è questo, quello che non può essere controllato da certi "soloni" viene rifiutato in toto. Alla faccia della salute del paziente.
    • mario rosso scrive:
      Re: Metodo Bates PERICOLOSO
      Gabriele sarà probabilmente un ottico a cui Bates porta via clienti dopo più di 80 anni,è per questo che cerca di screditarlo con così tanto accanimento.L'ignoranza (nel senso di ignorare il metodo o non volerlo comprendere) e la chiusura mentale fanno poi tutto il resto.Mio nonno di 90 anni era decisamente più aperto!!!
    • krane scrive:
      Re: Metodo Bates PERICOLOSO
      - Scritto da:
      Nel caso in questione, Elio cita il metodo Bates,
      un metodo antico basato su presupposti medici che
      si sono poi rivelati completamente sbagliati (un
      post nel forum ne cita alcuni).Ma come si puo' dire che si sono rivelati completamente sbagliati se, come dici sotto :
      In ogni caso non esistono trial clinici
      sperimentali ben fatti (ma neanche mal fatti)
      dell'efficacia di questo metodo o di alcuna delle
      sue varianti. ...E com'e' che non esistono ? Che fa il mondo della medicina al riguardo se non ignorare tutto quello che non e' tra i dogmi ?
  • Anonimo scrive:
    Il libro di astrolabio è fuorviante...
    L'unico tradotto in Italiano che cita il vero metodo Bates si trova qui!!!www.sistemabates.it
  • Anonimo scrive:
    A parte gli scherzi
    Una mia amica aveva un problema di miopia galoppante, perdeva una diottria all'announ oculista gli ha fatto provare una cura che alcuni oculisti disdegnano,ma che per tante persone ha portato ottimi risultati.Cicli di vitamina a, e e luteina.Da 3 anni la vista gli ha smesso di peggiorare!
    • alex.tg scrive:
      Re: A parte gli scherzi
      Mmh... io prendevo il "Myoops" in compresse.Sono leggermente miope dal '97 e piu` o meno sugli stessi livelli: 1-2 diottrie mancanti per occhio. Probabilmente tipica miopia "da computer": a forza di guardare vicino si perde la capacita` di mettere a fuoco in lontananza, mi sa. Oddio, dipende un po' anche dalle giornate: a volte vedo meglio, a volte peggio. Comunque, gli integratori non mi sono sembrati avere nessun effetto nel mio caso.
  • Anonimo scrive:
    Bere birra migliora i riflessi
    In un vecchio rotocalco degli anni 60 trovato in uno sgabuzzino della casa da cui scrivo, c'era un bell'articolo che riportava gli studi di eminenti scienziati (sì, gli scienziati, proprio quelli della pbblicità e del telegiornale):In sostanza si consigliava di bere almeno due bicchieri di birra prima di intraprendere lunghi viaggi in autostrada, perché la birra migliora i riflessi e aiuta a prevenire gli incidenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Bere birra migliora i riflessi
      - Scritto da:
      In un vecchio rotocalco degli anni 60 trovato in
      uno sgabuzzino della casa da cui scrivo, c'era un
      bell'articolo che riportava gli studi di eminenti
      scienziati (sì, gli scienziati, proprio quelli
      della pbblicità e del
      telegiornale):
      In sostanza si consigliava di bere almeno due
      bicchieri di birra prima di intraprendere lunghi
      viaggi in autostrada, perché la birra migliora i
      riflessi e aiuta a prevenire gli
      incidenti.Confermo!Sarà per i riflessi migliorati dalla birra, sarà per la stellina sul cofano che è preziosa per prendere la mira, ma la vecchietta non ha avuto scampo! @^ :D :D :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Bere birra migliora i riflessi
      Confermo!!anche io ho un vecchio quattroruote degli anni 60 con due pagine pubblicitarie sulla birra con tanto di spiegazione che la birra è la bevanda ideale per gli automobilisti, ecc ecc
  • MeX scrive:
    fumare fa bene...
    a quando un articolo su PI che sostiene che fumare fa bene ai polmoni?Che bassezza!
  • DonChuck scrive:
    Metodo bates Gratuito!!!
    Come scrissi circa un anno fahttp://punto-informatico.it/pm.aspx?id=1456135&m_id=1456244
    • danieleMM scrive:
      Re: Metodo bates Gratuito!!!
      grazie!tentar non nuoce
      • Anonimo scrive:
        Re: Metodo bates Gratuito!!!

        grazie!
        tentar non nuoceSe vuoi ho per caso una torre pendente, ottimo stato, vista panoramica, a Pisa, vendo a poco... Visto che le bevi tutte :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Metodo bates Gratuito!!!
      - Scritto da: DonChuck
      Come scrissi circa un anno fa

      http://punto-informatico.it/pm.aspx?id=1456135&m_i

      basta cercare sul mulo e si trova in italiano.
  • Anonimo scrive:
    Forum rieducazione visiva
    Per tutti coloro che non conoscono i metodi alternativi per curare i problemi di vista consiglio questo forum:http://www.rieducazionevisiva.com/cgi/forum/gforum.cgi?
  • Anonimo scrive:
    Power Vision System
    Un metodo alternativo a Bates che ottiene risultati (leggete il forum) è il Power Vision System che sto seguendo anche io.http://www.powervisionsystem.com/:)
    • Anonimo scrive:
      Re: Power Vision System
      http://www.powervisionsystem.com/pergliscettici.htmquesto ha capito tutto del metodo scientifico (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)mi sembra sempre quella puntata dei Simpson dove Lisa mostra una pietra a Homer e dice (Circa)Lisa "Questa pietra allontana le tigri, non ci sono tigri quindi questa pietra funziona"Homer "vedimi quella pietra"
      • Anonimo scrive:
        Re: Power Vision System
        - Scritto da:
        http://www.powervisionsystem.com/pergliscettici.ht

        questo ha capito tutto del metodo scientifico
        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

        mi sembra sempre quella puntata dei Simpson dove
        Lisa mostra una pietra a Homer e dice
        (Circa)

        Lisa "Questa pietra allontana le tigri, non ci
        sono tigri quindi questa pietra
        funziona"

        Homer "vedimi quella pietra"E soprattutto... come mai ha la testata identica al forum che hanno linkato in un altro post??
  • Anonimo scrive:
    Giusto per informare
    Dal sito:http://www.cicap.org/articoli/at102067.htm[domanda]Il metodo BatesHo sentito più volte parlare di un certo William H. Bates, un oculista di New York vissuto tra l’ottocento e il novecento. Questo tale si dice che abbia inventato un metodo, "metodo Bates", grazie al quale sarebbe possibile recuperare le piene capacità visive senza usare i tradizionali occhiali. Premetto che non ho nessun problema di vista, la mia è solo curiosità. Quanto c’è di vero in questo metodo?Marco CiarapicaRisponde Andrea Ferrero: Il metodo Bates nacque nel 1920, e già nel 1952 veniva stroncato da Martin Gardner nel capitolo 19 del suo celebre Nel nome della scienza (Fads and Fallacies in the Name of Science). All’epoca aveva conquistato personalità come Aldous Huxley e A. E. Van Vogt e veniva insegnato da diverse organizzazioni, poi cadde un po’ in disgrazia per ritornare in vigore alla fine del XX secolo, nel generale rifiorire delle medicine alternative.Tralasciando le venature mistiche, i postulati chiave del metodo Bates, entrambi incompatibili con le attuali conoscenze anatomiche, sono due:• nell’occhio umano la messa a fuoco avverrebbe attraverso muscoli extra-oculari anziché attraverso il muscolo ciliare, interno all’occhio.• i difetti di vista sarebbero causati non da difetti nella forma o nella struttura dell’occhio, ma da un’errata azione dei muscoli extra-oculari (inesistenti) che regolano la messa a fuoco (la cosiddetta "teoria dell’accomodazione").Di conseguenza sarebbe possibile curare, con esercizi opportuni, non soltanto i difetti di coordinamento nell’occhio (come nell’ortottica scientifica), ma tutti i difetti della vista: miopia, ipermetropia, presbiopia (che secondo Bates non avrebbe niente a che vedere con la vecchiaia), astigmatismo, e perfino cataratta, infezioni dell’occhio, degenerazione maculare e glaucoma.Suppongo che una parte del successo del metodo Bates sia dovuta al fatto che nelle prime visite viene presentato come un suo risultato il beneficio (effettivo) che chi porta gli occhiali per tutto il giorno prova dopo esserli tolti e aver rilassato gli occhi per una mezz’ora, specialmente se la correzione delle lenti è eccessiva; inoltre certi esercizi da loro consigliati possono essere utili quando si legge o quando si lavora al monitor, mentre altri sono fin troppo ovvi (non passare troppo tempo davanti ai libri o alla TV).Alcuni istituti propongono dei corsi di metodo Bates a pagamento che, sfruttano un po’ questi meccanismi e un po’ l’autosuggestione, come i corsi di pirobazia.Disgraziatamente, in 86 anni i seguaci del metodo Bates non hanno ancora trovato il tempo per dimostrare sperimentalmente le loro affermazioni...
    • Anonimo scrive:
      Re: Giusto per informare
      Visto che, come tu stesso scrivi, ci sono degli effettivi benefici dimostrati, penso che a livello scientifico la cosa sia dimostrabile in modo ampio.Forse c'e' da aggiornare le teorie, pero' fa riflettere il fatto che i media non riportino spesso notizie di questo genere, e che l'oculista dopo la visita consigli subito qualche genere di approccio medico (intervento, medicine, occhiali/lenti) piuttosto che dare la precedenza ad un'approccio psicologico e sociale (ovvero correzione delle cattive abitudini ed esercizi quotidiani).
      • Anonimo scrive:
        Re: Giusto per informare

        Visto che, come tu stesso scrivi, ci sono degli
        effettivi benefici dimostrati, penso che a
        livello scientifico la cosa sia dimostrabile in
        modo
        ampio.Forse se leggessi bene (nel tuo caso il metodo sembra non funzionare) ha detto che tocca a chi inventa una teoria nuova DIMOSTRARLA, non al resto del mondo CONFUTARLA!!! :@ E adesso via alle teorie di complotti, ufo segreti di stato... etc. etc. :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Giusto per informare
        - Scritto da:
        Visto che, come tu stesso scrivi, ci sono degli
        effettivi benefici dimostrati, penso che a
        livello scientifico la cosa sia dimostrabile in
        modo
        ampio.
        Non sai proprio leggere.Torna all'asilo...
    • Anonimo scrive:
      Re: Giusto per informare
      ah beh... se il cicap ha detto che è una cazzata, allora siamo sicuri che il metodo funziona.Quelli del cicap sono dei poveracci, un po' ignoranti e molto delinquenti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Giusto per informare
        - Scritto da:
        ah beh... se il cicap ha detto che è una cazzata,
        allora siamo sicuri che il metodo
        funziona.
        Quelli del cicap sono dei poveracci, un po'
        ignoranti e molto delinquenti.Quoto : il loro motto e' "Io NON voglio credere".
      • Anonimo scrive:
        Il CICAP non sa neanche cosa c'è scritto
        Giusto per chi il libro non l'ha letto (anche quelli del CICAP, visto cosa hanno scritto), le difficoltà visive NON SONO causate da problemi ai muscoli extraoculari (come ha riferito erroneamente il CICAP), ma tali muscoli, adeguatamente esercitati, possono agire sulla forma e la curvatura dell'occhio per correggere in parte il problema visivo.Inoltre, secondo Bates, una percentuale del problema visivo è spesso rappresentata da tensioni nervose legate a stress psicologico. Con adeguati esercizi di rilassamento è pertanto possibile diminuire questo fattore.Il metodo completo prevede esercizi per gli occhi, esercizi di rilassamento per la mente e per i muscoli (specie quelli del collo), attenzione all'igiene alimentare, digito-pressione. Qualcuno l'ha ulteriormente arricchito di tecniche di induzione EFT.Perché non funziona? Perché richiede tanto esercizio, bisogna dedicarvisi con motivazione come ci si dedica allo studio del pianoforte o di un'arte marziale.Ma chi lo ha fatto ci vede veramente un po' meglio, e continua a migliorare. Forse non tutti sanno che esercizi di questo tipo li faceva anche Giovanni Paolo II (mai visto con gli occhiali?) e vengono insegnati di base nelle scuole cinesi fino dalle elementari.Buona vista a tutti!
      • Anonimo scrive:
        Re: Giusto per informare
        - Scritto da:
        ah beh... se il cicap ha detto che è una cazzata,
        allora siamo sicuri che il metodo
        funziona.
        Quelli del cicap sono dei poveracci, un po'
        ignoranti e molto
        delinquenti.pdm
      • Anonimo scrive:
        Re: Giusto per informare

        ah beh... se il cicap ha detto che è una cazzata,
        allora siamo sicuri che il metodo
        funziona.
        Quelli del cicap sono dei poveracci, un po'
        ignoranti e molto
        delinquenti.Dall' alto del tuo anonimato :@ Se non ti basta il cicap prova quackwatch..
        • Anonimo scrive:
          Re: Giusto per informare
          - Scritto da:

          ah beh... se il cicap ha detto che è una
          cazzata,

          allora siamo sicuri che il metodo

          funziona.

          Quelli del cicap sono dei poveracci, un po'

          ignoranti e molto

          delinquenti.
          Dall' alto del tuo anonimato :@
          Se non ti basta il cicap prova quackwatch..ecco il link:http://www.quackwatch.org/11Ind/bates.html
    • Anonimo scrive:
      Re: Giusto per informare


      Disgraziatamente, in 86 anni i seguaci del metodo
      Bates non hanno ancora trovato il tempo per
      dimostrare sperimentalmente le loro
      affermazioni...Purtroppo la maggior parte della gente (è sui forum di PI di più) non ha mai sentito parlare e/o capito cosa sia il metodo scientifico.http://it.wikipedia.org/wiki/Metodo_scientificosu ragazzi provate a leggere un po' e poi pensate se i vari bates siano o no dei ciarlatani!!!Se Io propongo un metodo di cura per una malattia, Io DEVO fornire le prove che funziona. Non la comunità scientifica...Pensateci (se ci riuscite...)
      • Anonimo scrive:
        Re: Giusto per informare
        Interessante... come mai tale metodo scientifico non è MAI stato applicato all'elettroshock, tuttora in voga? Si vede che quando ci sono soldi da guadagnare anche la "cara" scienza si adegua alla ciarlataneria.
        • Anonimo scrive:
          Re: Giusto per informare

          non è MAI stato applicato all'elettroshock,
          tuttora in voga? Si vede che quando ci sono soldi
          da guadagnare anche la "cara" scienza si adegua
          alla
          ciarlataneria.Aggiornati, ormai lo usano solo nei bracci della morte americani, e per il loro scopo va benissimo :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Giusto per informare
      ma tu, hai provato ? PROVA, poi torna a darci le tue impressioni.- Scritto da:
      Alcuni istituti propongono dei corsi di metodo
      Bates a pagamento che, sfruttano un po’
      questi meccanismi e un po’
      l’autosuggestione, come i corsi di
      pirobazia.

      Disgraziatamente, in 86 anni i seguaci del metodo
      Bates non hanno ancora trovato il tempo per
      dimostrare sperimentalmente le loro
      affermazioni...
      • Anonimo scrive:
        Re: Giusto per informare

        ma tu, hai provato ? PROVA, poi torna a darci le
        tue
        impressioni.Che razza di argomento, ma tu hai provato a prenderlo in c..o, prova e poi torna a darci le tue impressioni :DSe vuoi ho una torre da vendere anche per te :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Giusto per informare
          Bell'argomento anche il tuo.io non ho mai affermato che prendere un fallo nodoso nel sedere non e' bene. d'altronde se qualcuno lo affermasse senza avere mai provato (penso non sia il tuo caso), perche' dovrei dar retta piu' a lui che ad uno che invece ha testato con mano, oltre che con il deretano ? saluti,io- Scritto da:

          ma tu, hai provato ? PROVA, poi torna a darci le

          tue

          impressioni.
          Che razza di argomento, ma tu hai provato a
          prenderlo in c..o, prova e poi torna a darci le
          tue impressioni
          :D
          Se vuoi ho una torre da vendere anche per te :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Giusto per informare

            Bell'argomento anche il tuo.
            io non ho mai affermato che prendere un fallo
            nodoso nel sedere non e' bene. d'altronde se
            qualcuno lo affermasse senza avere mai provato
            (penso non sia il tuo caso), perche' dovrei dar
            retta piu' a lui che ad uno che invece ha testato
            con mano, oltre che con il deretano ?Sei tu che dici che bisogna provare tutte le novità per poter dare un giudizio...Quindi forza, piegarsi alle esigenze della produzione :D
  • Anonimo scrive:
    Solo per ringraziare ;)
    Ringraziamenti al Sig. Elio anche da parte mia, non conoscevo questo metodo :)ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Solo per ringraziare ;)
      Mi associo, grazie Elio! :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Solo per ringraziare ;)
      - Scritto da:
      Ringraziamenti al Sig. Elio anche da parte mia,
      non conoscevo questo metodo
      :)


      ciaoOttimo! E aggiungo una nota:
      Siccome oltre a questo libro ne ho letti altri, sempre collegati al precedente, non ricordo più su quale di questi si fa menzione di "oggetti in movimento" per migliorare la vista, insomma voglio dire che il concetto è tutt'altro che nuovo.Anch'io, ma credo che sia quello originale.
Chiudi i commenti