I Black Hat saranno a SMAU

Sabato 26 ottobre l'incontro con il pubblico


Roma – Gli etichal hacker di Blackhats.it, associazione senza fini di lucro dedicata alla sicurezza, parleranno ad un incontro previsto al prossimo SMAU il 26 ottobre. Un meeting pensato per raccontare le basi dell’etica e della cultura hacker e raccontare l’underground digitale italiano.

“Durante la giornata di sabato 26 ottobre – si legge in una nota – sarà possibile per il pubblico di SMAU02 partecipare a sessioni monotematiche su argomenti dell’ICT Security: crittografia, social engineering, attacchi man in the middle, sicurezza del web, sono solo alcuni dei titoli in programma”.

Il sito dei Blackhats è qui

Il programma dell’evento, resoconti di altri eventi e papers sono disponibili qui

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Meno uno... :)
    come da titolo... :)
  • Anonimo scrive:
    Forse chi ha postato prima NON capisce
    Arrivati ad un certo capitale personale, quello che ti spinge NON è il denaro, ma il desiderio di proporre le tue idee, credendole innovatrici e valide.Il solo fatto di non poter dare un contributo serio, in un consiglio di amministrazione, per molte persone è considerato non corretto e giustifica il fatto di dare le dimissioni.Solo chi ha come obbiettivo solo i soldi pensa a goderseli, spendendoli per piaceri personali.Un imprenditore corretto reinveste nella sua azienda, migliorandola, per se e per chi ci lavora.
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse chi ha postato prima NON capisce
      Il mio post, se non si era capito, era scherzoso.la prossima volta mettero' uno smile...
  • Anonimo scrive:
    Finalmente qualcuno che capisce...
    Sei pieno di soldi, hai un mucchio di azioni, perchè rimanere vita natural durante davanti a una scrivania ad assistere a riunioni noiosissime?prendi i tuoi soldi, la tua "liquidazione", le tue azioni, e te ne vai a vivere in un paradiso tropicale. grande ellison!
    • Anonimo scrive:
      Re: Finalmente qualcuno che capisce...
      Ehm ... la cosa non è così.Eliison è il "proprietario" di Oracle, ha **anche** delle azioni di Apple, faceva parte del suo CDA.Non potendo presenziare almeno al 75% delle riunioni del CDA si è dimesso, ma Oracle è sempre sua :-)Altro che Pardiso tropicale :-))Cla
    • Anonimo scrive:
      Re: Finalmente qualcuno che capisce...
      Intanto mentre siede dietro la sua scrivania e assiste a noiosissime riunioni nel tempo libero:a) pilota un S.211 (in attesa che gli omologhino il Mig29 che sta importando dalla Russia);b) probabilmente timonerà Oracle tra le imbarcazioni sfidanti alla prossima Americas Cup (paga Paul Cayard solo per sottrarlo alla concorrenza...).Mica male per un povero disgraziato! ;)
Chiudi i commenti