I cellulari intasano le fognature di Helsinki

Ma le autorità avvertono: lo smaltimento dei rifiuti solidi rinvenuti si traduce in un aumento dei costi che gravano sui contribuenti. Basterà come deterrente?

Helsinki – Anche i non addetti ai lavori sanno che la Finlandia è la patria di Nokia , leader mondiale dell’industria della telefonia mobile. Ma alcuni non addetti ai lavori sanno anche dove trovare, sempre in Finlandia, migliaia di telefonini. Nei sistemi fognari della capitale.

Riaffiorano sempre più numerosi, infatti, i telefonini cellulari annegati nelle condutture fognarie dell’area metropolitana di Helsinki, stando a quanto dichiarato dal gestore Helsinki Water, che non sa spiegare come siano finiti “a mollo”. Ma il numero di apparecchi ritrovati fin qui, circa 4.800, fa ragionevolmente supporre a probabili “incidenti” occorsi nelle toilette ad altrettanti incauti utenti.

Helsinki Water non è in grado di fornire le dimensioni esatte del.. fenomeno, ma a quanto pare i “tuffi” accidentali di telefonini sono un fatto abbastanza comune.

Solamente nel Regno Unito si stima che i telefoni che hanno seguito l’acqua dello sciacquone siano 600mila ogni anno. E ci si aspetta, purtroppo, che il numero possa aumentare, di pari passo con la riduzione delle dimensioni dei cellulari. Nelle classifiche degli incidenti ai cellulari la caduta nelle toilette occupa solo il sesto posto.

Negli impianti di trattamento delle acque di Viikinmäki, in Finlandia, vengono rinvenuti ogni anno circa mille tonnellate di rifiuti solidi, che equivalgono più o meno a 200 tir carichi di rifiuti (tra cui telefonini, ma anche protesi dentarie, giocattoli, macchine fotografiche…).
Lo smistamento di questo tipo di rifiuti rappresenta un problema serio, come riferito dal funzionario dell’ambiente Yrjö Lundström alla stampa finlandese. Che, più o meno direttamente, implica un aumento dei costi che gravano su tutti i contribuenti.

Quale argomento portrebbe essere più efficace a sensibilizzare gli utenti ad essere più attenti, quando parlano al cellulare nei pressi di uno sciacquone?

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Tanto non servivano a niente
    Di solito i dazi servono a pompare la produzione interna, ma a quanto pare in Italia preferiamo produrre piastrelle che circuiti integrati :(
    • Anonimo scrive:
      Re: Tanto non servivano a niente
      - Scritto da: Anonimo
      Di solito i dazi servono a pompare la produzione
      interna, ma a quanto pare in Italia preferiamo
      produrre piastrelle che circuiti integrati :(Qualcosa contro chi produce piastrelle ? dobbiamo rinunciare alla nostra leadership mondiale in questo campo?
      • Anonimo scrive:
        Re: Tanto non servivano a niente
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Di solito i dazi servono a pompare la produzione

        interna, ma a quanto pare in Italia preferiamo

        produrre piastrelle che circuiti integrati :(

        Qualcosa contro chi produce piastrelle ?Si', e' una produzione da terzo mondo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Tanto non servivano a niente

        Qualcosa contro chi produce piastrelle ? Si, con tutto il rispetto produrre piastrelle èmolto più facilemolto meno strategicoche produrre chip.questo significa che fino a che la ns "leadership mondiale" va bene a chi comanda (perchè ha in mano le produzioni strategiche e più difficili da fare concorrenza, perchè richiederebbero decenni di ricerca e investimenti enormi) ok, altrimenti non ci mette poi molto a strapparcela o a ridurci uno stato del terzo mondo in balia delle multinazionali che decideranno per noi i prezzi dei nostri beni.E' la stessa alternativa che c'era 100 anni fa tra la politica dei prodotti di base contro quella dei prodotti a valore qggiunto, più difficili da realizzare altrove, che fu per questo vincente rendendo meno facilmente rimpiazzabili, sul mercato globale, le economie e le nazioni che puntavano sul valore aggiunto.Oggi il "valore aggiunto" non è più l'esperienza e la tecnologia che sta dietro ad una piastrella, ma sta nell'esperienza e la tecnologia che stanno dietro prodotti come i chip, sta nella troppo difficile sostuibilità delle multinzazionali e delle economie che sono in grado di produrli, stanno nelle cose che si possono fare (ed abusare) con essi.Idem per il software (echelon anjone?)
    • Anonimo scrive:
      Re: Tanto non servivano a niente
      - Scritto da: Anonimo
      Di solito i dazi servono a pompare la produzione
      interna, ma a quanto pare in Italia preferiamo
      produrre piastrelle che circuiti integrati :(Ma ringrazia chi produce piastrelle.Sai quanto guadagna l'Italia dall'esportazione di piastrelle e delle relative tecnologie per produrle?
      • Anonimo scrive:
        Re: Tanto non servivano a niente
        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: Anonimo

        Di solito i dazi servono a pompare la produzione

        interna, ma a quanto pare in Italia preferiamo

        produrre piastrelle che circuiti integrati :(
        Ma ringrazia chi produce piastrelle.
        Sai quanto guadagna l'Italia dall'esportazione di
        piastrelle e delle relative tecnologie per
        produrle?Molto meno di chi produce integrati.
      • AnyFile scrive:
        Re: Tanto non servivano a niente
        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: Anonimo

        Di solito i dazi servono a pompare la produzione

        interna, ma a quanto pare in Italia preferiamo

        produrre piastrelle che circuiti integrati :(
        Ma ringrazia chi produce piastrelle.
        Sai quanto guadagna l'Italia dall'esportazione di
        piastrelle e delle relative tecnologie per
        produrle?Solo che non vi e' nulla di tecnologico ne' d'intellettuale nella produzione di piastrelle. Il giorno che qualcunaltro si metterra' a farle la produzione italiana crollerra' molto rapidamentetanto per farvi vedere che non parlo a vanvera: vi dice niente la parola scarpe?
        • pippo75 scrive:
          Re: Tanto non servivano a niente


          tanto per farvi vedere che non parlo a vanvera:
          vi dice niente la parola scarpe?si, ma sono gli stessi industriali italiani che vanno a farle fare fuori.A 30 metri da casa mia c'era un capannone dove facevano scarpe. Hanno chiuso la ditta ed hanno aperto negozi, ora quel capannone e' un magazzino.Ora le ditte qui fanno solo scarpe di lusso, altrimenti non entrano nel prezzo.ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Tanto non servivano a niente
          - Scritto da: AnyFile

          - Scritto da: Anonimo





          - Scritto da: Anonimo


          Di solito i dazi servono a pompare la
          produzione


          interna, ma a quanto pare in Italia preferiamo


          produrre piastrelle che circuiti integrati :(

          Ma ringrazia chi produce piastrelle.

          Sai quanto guadagna l'Italia dall'esportazione
          di

          piastrelle e delle relative tecnologie per

          produrle?

          Solo che non vi e' nulla di tecnologico ne'
          d'intellettuale nella produzione di piastrelle.
          Il giorno che qualcunaltro si metterra' a farle
          la produzione italiana crollerra' molto
          rapidamente

          tanto per farvi vedere che non parlo a vanvera:
          vi dice niente la parola scarpe?Lascia perdere va', questi stupidi non capiscono niente di economia e poi piangono quando arrivano i cinesi e li umiliano :(
          • Anonimo scrive:
            Re: Tanto non servivano a niente
            - Scritto da: Anonimo
            Lascia perdere va', questi stupidi non capiscono
            niente di economia e poi piangono quando arrivano
            i cinesi e li umiliano :(LOL ha parlato il Friedman italiano. Concentrati intensamente, poi vai a studiare la storia economica delle "tigri asiatiche", che forse comincerai a capire qualche cosa...
    • brabra scrive:
      Re: Tanto non servivano a niente
      - Scritto da: Anonimo
      Di solito i dazi servono a pompare la produzione
      interna, ma a quanto pare in Italia preferiamo
      produrre piastrelle che circuiti integrati :(Si, peccato che uno dei maggiori produttori mondiali di chip sia italianoMai sentito marchi come STMicroeletronics, SGS elettronica o SGS-Thompson???
    • Anonimo scrive:
      Re: Tanto non servivano a niente
      - Scritto da: Anonimo
      Di solito i dazi servono a pompare la produzione
      interna, ma a quanto pare in Italia preferiamo
      produrre piastrelle che circuiti integrati :(Intanto il 4° produttore mondiale di integrati si chiama ST Microelectronics e ha sede a Genova......
      • Anonimo scrive:
        Re: Tanto non servivano a niente

        Intanto il 4° produttore mondiale di integrati si
        chiama ST Microelectronics e ha sede a
        Genova......The ST group was formed in June 1987 from the merger of two semiconductor companies: the Italian company SGS Microelettronica and Thomson Semiconducteurs, the semiconductor arm of the French company, Thomson. In May 1998, the company changed its name from SGS-THOMSON Microelectronics to STMicroelectronics. ST also includes, amongst others, the US company formerly known as Mostek and the British company, Inmos.
        • Anonimo scrive:
          Re: Tanto non servivano a niente
          - Scritto da: Anonimo

          Intanto il 4° produttore mondiale di integrati
          si

          chiama ST Microelectronics e ha sede a

          Genova......
          The ST group was formed in June 1987 from the
          merger of two semiconductor companies: the
          Italian company SGS Microelettronica and Thomson
          Semiconducteurs, the semiconductor arm of the
          French company, Thomson. In May 1998, the company
          changed its name from SGS-THOMSON
          Microelectronics to STMicroelectronics. ST also
          includes, amongst others, the US company formerly
          known as Mostek and the British company, Inmos."Corporate Headquarters, as well as the headquarters for Europe and for Emerging Markets, are in Geneva. "
          • Anonimo scrive:
            5 --
          • Anonimo scrive:
            Re: Tanto non servivano a niente
            - Scritto da: Anonimo
            "Corporate Headquarters, as well as the
            headquarters for Europe and for Emerging Markets,
            are in Geneva. "E adesso chi te lo spiega che Geneva = Ginevra?
          • Anonimo scrive:
            Re: Tanto non servivano a niente


            "Corporate Headquarters, as well as the

            headquarters for Europe and for Emerging
            Markets,

            are in Geneva. "

            E adesso chi te lo spiega che Geneva = Ginevra?STRA-LOL! :D
  • Anonimo scrive:
    W GEorge Bush!!!!
    Come al solito George Bush dimostra di essere un granda statista che si preoccupa del benessere Occidentale!!! Sue infatti le manovre a difesa dei poveri, dei deboli, e dei figli di papà in Occidente!!! George sei tutti noi!!!( Chi è d'accordo con me, si ricoveri nella neuro immediatamente!!! )
Chiudi i commenti