I formati RAW entrano in Windows

Microsoft ha introdotto il supporto in XP dei file d'immagine in formato RAW, adottati da molte fotocamere digitali. Rilasciato un tool gratuito per i file RAW di Canon e Nikon
Microsoft ha introdotto il supporto in XP dei file d'immagine in formato RAW, adottati da molte fotocamere digitali. Rilasciato un tool gratuito per i file RAW di Canon e Nikon


Redmond (USA) – All’inizio del mese Microsoft aveva promesso di introdurre il supporto ai formati d’immagine RAW, anche detti negativi digitali , in Windows XP e Longhorn. Almeno parte della promessa è già stata mantenuta con il rilascio di RAW Image Thumbnailer and Viewer 1.0 , un PowerToy gratuito con cui è possibile visualizzare, organizzare e stampare foto salvate nei formati RAW utilizzati nelle fotocamere di Canon e Nikon.

Al contrario del JPEG, che comprime le immagini riducendone la qualità, i formati RAW si basano su algoritmi di compressione senza perdita di informazioni (lossless) capaci di mantenere la massima fedeltà con quanto scattato dalla macchina fotografica. I produttori hanno cominciato ad includere questo tipo di formato dapprima nelle macchine fotografiche digitali di fascia professionale e, più di recente, anche in quelle di fascia consumer. Ogni produttore utilizza un formato RAW proprietario: NEF per Nikon, DCR per Kodak, CRW per Canon, RAF per Fuji, ORF per Olympus, e via dicendo.

Con suo il tool gratuito Microsoft intende fornire ai propri utenti la possibilità di aprire direttamente le immagini salvate nei formati di Canon e Nikon senza ricorrere a software di terze parti. Molti utenti sono rimasti tuttavia delusi dal fatto che il big di Redmond abbia scelto di supportare solo due – anche se molto diffusi – fra i numerosi formati RAW sul mercato.

“È davvero ingannevole il fatto che Microsoft chiami questa applicazione un RAW Image Thumbnailer and Viewer visto che può solo aprire i file RAW di Canon e Nikon”, ha scritto “zee7” sul forum di BetaNews.com . “E il fatto che questa cosa venga resa nota solo dopo l’installazione è inconcepibile”.

C’è poi chi fa notare come, sebbene il tool di Microsoft sia un semplice viewer, e non fornisca alcuna funzionalità di editing delle immagini, la sua dimensione sfiori i 50 MB. Per farlo girare è necessario aver installato il MS.NET Framework 1.1 e, stando al sito web del colosso di Redmond, il Service Pack 2 di Windows XP.

Alcuni auspicano che Microsoft aggiunga la compatibilità verso altri formati con le prossime versioni del suo viewer. Fra l’altro, Microsoft consiglia l’installazione del suo viewer solo agli utenti esperti e, come succede con tutti i PowerToy, non fornisce per questo software alcun tipo di supporto.

In Longhorn, il supporto ai principali formati RAW farà invece parte delle funzionalità di sistema: ciò significa che gli utenti potranno aprire, gestire e modificare i file RAW direttamente con le applicazioni integrate nel sistema operativo.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

19 06 2005
Link copiato negli appunti