I guru dicono no a CALEA II

Esperti ed attivisti insorgono contro le modifiche della legge americana sulle intercettazioni proposte dall'FBI. Norme inutili e pericolose per la sicurezza dell'ecosistema digitale nazionale

Roma – L’FBI chiede da tempo la modifica del CALEA Act ( Communications Assistance for Law Enforcement Act ) per obbligare software e servizi di comunicazione digitale a installare backdoor che facilitino le intercettazioni nei rispettivi prodotti, ma un nuovo tentativo in tal senso – appoggiato dalla Casa Bianca di Barack Obama – avrebbe effetti devastanti sugli USA senza ottenere alcun risultato pratico.

È quanto sostiene uno studio firmato da 19 esperti comprendenti nomi celebri come Bruce Schneier e Phil Zimmermann (PGP), che racconta l’amara verità sperando che nella politica delle lobby a stelle e strisce ci sia ancora qualcuno disposto ad ascoltare: il CALEA II è inefficace, pericoloso ed estremamente dannoso per il futuro degli Stati Uniti, dicono gli esperti.

Obbligare i creatori di software, le aziende di servizi telematici e tutti gli attori responsabili per i “punti finali” delle comunicazioni digitali (su PC, smartphone o altrove) a riscrivere il codice e riprogettare l’hardware per facilitare le intercettazioni (legali) non farebbe altro che rendere più facile la vita ai cyber-criminali e altri soggetti “malintenzionati”, dice lo studio.

Un sistema di backdoor legali verrebbe subito individuato e sfruttato dai suddetti cyber-ciminali, sostengono gli esperti, risultando inefficacie nel proposito (cioè intercettare chi non vuole essere intercettato) e devastante per il futuro economico e tecnologico degli Stati Uniti.

I federali giustificano il CALEA II lamentando l'”oscuramento” dei servizi di comunicazione telematici (sul Web e altrove) protetti da robusti meccanismi di sicurezza crittografica, i firmatari dello studio anti-CALEA II sostengono che le nuove norme di legge fornirebbero agli “avversari” degli USA quegli strumenti di offesa digitale che al momento non sono loro accessibili per mancanza di competenze, risorse e capacità di sviluppo proprie. Le backdoor per legge farebbero molto più male agli States che l’incapacità (tutta da provare, visti i precedenti ) dell’FBI di intercettare tutte le comunicazioni telematiche.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • no videoteche scrive:
    ma non rompano
    e basta con queste menate... si combatte duramente la pirateria da quanto tempo? 30 anni? Lasciateciin pale, il digitale è copiabilità, copiare i contenuti è una cosa istintiva e naturalissima.
    • Allibito scrive:
      Re: ma non rompano
      - Scritto da: no videoteche
      e basta con queste menate... si combatte
      duramente la pirateria da quanto tempo? 30 anni?
      Lasciateciin pale, il digitale è copiabilità,
      copiare i contenuti è una cosa istintiva e
      naturalissima.Già, peccato che sia illegale e come tale deve essere combattuta in un paese civile.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: ma non rompano
        - Scritto da: Allibito
        Già, peccato che sia illegaleTi piacerebbe, vero, mafioso strozzino dei miei stivali che pretende il pizzo pure per fare usare i nostri occhi. E invece no, non è così, e l'ha detto la Polizia Postale su un canale televisivo del servizio pubblico: <b
        SE LA COSA E' FATTA PER USO PERSONALE, <u
        LA PERSONA NON E' PUNIBILE </u
        </b
        .http://youtube.com/watch?v=IaZ37YRGaos#t=5m10s
  • Videoteca Genesi scrive:
    Pirateria agli sgoccioli
    Come dissi qualche giorno fa' la pirateria ormai è agli sgoccioli. Pirati pentitevi finche siete in tempo!
    • krane scrive:
      Re: Pirateria agli sgoccioli
      - Scritto da: Videoteca Genesi
      Come dissi qualche giorno fa' la pirateria
      ormai è agli sgoccioli. Pirati pentitevi
      finche siete in tempo!Ma pentirsi chi ? Non c'e' ormai piu' nessuno che pirata.Si possono tranquillamente deviare le forse di controllo e polizia da altre parti, smettere di sprecare risorse controllando reti p2p ed eliminare gli inutili blocchi ai siti pirata che tanto piu' nessuno guarda.
      • Passante scrive:
        Re: Pirateria agli sgoccioli
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: Videoteca Genesi

        Come dissi qualche giorno fa' la pirateria

        ormai è agli sgoccioli. Pirati pentitevi

        finche siete in tempo!

        Ma pentirsi chi ? Non c'e' ormai piu' nessuno che
        pirata.

        Si possono tranquillamente deviare le forse di
        controllo e polizia da altre parti, smettere di
        sprecare risorse controllando reti p2p ed
        eliminare gli inutili blocchi ai siti pirata che
        tanto piu' nessuno
        guarda.Quoto, bisognerebbe eliminare anche l'equo compenso infatti.
        • La SIAE scrive:
          Re: Pirateria agli sgoccioli
          - Scritto da: Passante
          - Scritto da: krane

          - Scritto da: Videoteca Genesi


          Come dissi qualche giorno fa' la
          pirateria



          ormai è agli sgoccioli. Pirati
          pentitevi



          finche siete in tempo!



          Ma pentirsi chi ? Non c'e' ormai piu'
          nessuno
          che

          pirata.



          Si possono tranquillamente deviare le forse
          di

          controllo e polizia da altre parti, smettere
          di

          sprecare risorse controllando reti p2p ed

          eliminare gli inutili blocchi ai siti pirata
          che

          tanto piu' nessuno

          guarda.

          Quoto, bisognerebbe eliminare anche l'equo
          compenso
          infatti.Sta' attento, sciocco ragazzo! Tieni a freno la lingua! :@AHAHAHAHAH... :@
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    Il copyright va abolito
    Il copyright, così come il brevetto e le altre forme di proprietà intellettuale, è un monopolio. E come tutti i monopoli, danneggia sia i consumatori che la concorrenza. Per quello va gradualmente superato in diversi modi. No, non è la tesi di qualche guru del software libero, vicino ad Anonymous o al partito dei Pirati, ma di David K. Levine, un economista neoclassico della Washington University di Saint Louis, Missouri, che nell'introduzione al suo libro , scritto a quattro mani insieme al collega Michele Boldrin, Against intellectual monopoly, si definisce "a conservative economist". Per lui, i benefici per il superamento dell'attuale sistema si vedrebbero soprattutto nel lungo termine, ma anche nell'immediato.Segue quihttp://www.linkiesta.it/copyright-danno-consumatori
  • Luke1 scrive:
    No l'industria NON HA FATTO la sua parte
    Le solite balle. Mi sono stancato anche solo di leggerle. Vogliono introdurre un balzello sugli smartphone? Ci risparmiassero le solite chiacchiere nell'ennesimo, inutile "workshop". "L'industria ha fatto la sua parte". No. L'industria non l'ha fatto. Aspettiamo da anni una piattaforma per i contenuti cinematografici che sia anche solo vagamente simile a ciò che iTunes, Spotify e Google Music rappresentano per i contenuti audio. Questo perché l'industria non ha trovato un accordo che si conciliasse con le sue esose aspettative, preferendo stringere accordi solo ed esclusivamente con le pay-TV che, con tutto il rispetto per gli sforzi che fanno per presentarsi sul web in qualche modo, NON sono il web. Del resto le carenze dell'industria culturale emergono anche da questo comunicato propagandistico, quando il direttore dell'Associazione Italiana Editori afferma che il 50% delle novità editoriali viene proposto in formato ebook e che il 98% dei testi scolastici offre un estensione ebook. Se ci pensate sono numeri impresentabili. Oggi il 100% delle NOVITA' dovrebbe essere proposto in formato ebook ed una parte cospicua del vecchio catalogo distribuito digitalmente. Quanto ai testi scolastici è più che evidente che "l'estensione" non è il testo ufficiale, che quindi gli studenti sono costretti a continuare a comprare pesanti e costosi tomi di carta come 20 anni fa. Se poi queste carenze devono essere usate come pretesto per un ulteriore giro di vite alla legislazione del diritto d'autore, come se già non ci fossero leggi di ogni genere in proposito, anche fortemente punitive come la Urbani, facciano pure, sappiamo da anni quale sia lo scopo della loro attività di lobbying, però la smettano di affermare che la libertà e la privacy degli utenti della Rete non verrà compromessa, farlo è nè più né meno come affermare che una guerra preventiva ad uno Stato canaglia non farà vittime civili.
  • M.R. scrive:
    Ha parlato solo di...
    ... "soldi", "arricchirsi", "seguire il flusso dei soldi"... tutte cose che mancano se uno scarica e basta.Sono sbagliate la mentalità, la conoscenza delle tecnologie attuali e le soluzioni proposte. A proposito del mercato "legale" di cui parla i prezzi fanno pietà essendo a volte superiori alla controparte "fisica".E, inoltre, non è anche questo "mercato legale" un danno economico con perdita di migliaia e migliaia di posti "fisici" di lavoro?
    • Joe Tornado scrive:
      Re: Ha parlato solo di...
      Oh, senza dubbio. Ma vedrai, che, per una porta che si chiude, tante se ne apriranno ... nella ristorazione, nell'agricoltura ... ci sono così tanti campi lasciati a loro stessi !
    • Allibito scrive:
      Re: Ha parlato solo di...
      - Scritto da: M.R.
      ... "soldi", "arricchirsi", "seguire il flusso
      dei soldi"... tutte cose che mancano se uno
      scarica e
      basta.
      Sono sbagliate la mentalità, la conoscenza delle
      tecnologie attuali e le soluzioni proposte.

      A proposito del mercato "legale" di cui parla i
      prezzi fanno pietà essendo a volte superiori alla
      controparte
      "fisica".
      E, inoltre, non è anche questo "mercato legale"
      un danno economico con perdita di migliaia e
      migliaia di posti "fisici" di
      lavoro?No, molti operatori rimangono al loro posto. É giusto seguire il progresso, non é giusto danneggiare qualcuno e permettere arricchimenti illeciti ad altri.
      • Sg@bbio scrive:
        Re: Ha parlato solo di...
        Quindi sei ha favore nello smantellare tutte queste XXXXXte che fanno in favore di un copyright che campa di privilegi assurdi ?
        • Allibito scrive:
          Re: Ha parlato solo di...
          - Scritto da: Sg@bbio
          Quindi sei ha favore nello smantellare tutte
          queste XXXXXte che fanno in favore di un
          copyright che campa di privilegi assurdi
          ?Per favore, lasciamo perdere i voli pindarici, come si fa a parlare di privilegi quando si sta solo impedendo l'illegalità. Il lavoro, qualsiasi esso sia deve essere tutelato, non è possibile pensare che non serva comprare il tuo lavoro perchè qualcuno l'ha messo in rete. Guarda che tolto il lavoro manuale tutto è in pericolo e se un giorno farai una qualsiasi scoperta o creazione cambieresti idea in un attimo vedendola girare per il mondo senza un compenso.
          • Gennarino B scrive:
            Re: Ha parlato solo di...
            Di pomodori ce ne sono un sacco da raccogliere.Magari e' la volta buona che sentirete per la prima volta l'ebbrezzadi un filo di sudore che scende dal collo.
          • Gennarino Esposito scrive:
            Re: Ha parlato solo di...
            Ben detto paisà!
          • Skywalker scrive:
            Re: Ha parlato solo di...
            - Scritto da: Allibito
            se
            un giorno farai una qualsiasi scopertaNon coperta da nulla. Le SCOPERTE, in quanto pre-esistenti in natura non sono né brevettabili né depositabili
            o
            creazione cambieresti idea in un attimo vedendola
            girare per il mondo senza un
            compenso.Ho fatto diverse "creazione" nella vita (sai, è quello che si fa in un R&D) ma AL MASSIMO mi hanno conXXXXX di poter sfruttare la "creazione" per 20 ANNI DALLA INVENZIONE, non fino a 70 anni dopo la mia morte.Fatto salvo che poi comunque se te le copia una multinazionale lasci perdere: ti costa di più di spese legali che di quanto riusciresti a portare a casa.Cominciamo a scendere a 20 ANNI dalla PUBBLICAZIONE per i diritti di sfruttamento commerciale e POI forse possiamo cominciare a discutere.Fino ad allora di EQUILIBRATO non c'è nulla
          • Allibito scrive:
            Re: Ha parlato solo di...
            - Scritto da: Skywalker
            - Scritto da: Allibito

            se

            un giorno farai una qualsiasi scoperta
            Non coperta da nulla. Le SCOPERTE, in quanto
            pre-esistenti in natura non sono né brevettabili

            depositabili


            o

            creazione cambieresti idea in un attimo
            vedendola

            girare per il mondo senza un

            compenso.
            Ho fatto diverse "creazione" nella vita (sai, è
            quello che si fa in un R&D) ma AL MASSIMO mi
            hanno conXXXXX di poter sfruttare la "creazione"
            per 20 ANNI DALLA INVENZIONE, non fino a 70 anni
            dopo la mia
            morte.
            Fatto salvo che poi comunque se te le copia una
            multinazionale lasci perdere: ti costa di più di
            spese legali che di quanto riusciresti a portare
            a
            casa.

            Cominciamo a scendere a 20 ANNI dalla
            PUBBLICAZIONE per i diritti di sfruttamento
            commerciale e POI forse possiamo cominciare a
            discutere.

            Fino ad allora di EQUILIBRATO non c'è nullaSe conosci la differenza tra brevetto e copyright, dovresti anche sapere che seguono due leggi distinte.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Ha parlato solo di...
            - Scritto da: Allibito
            - Scritto da: Sg@bbio

            Quindi sei ha favore nello smantellare tutte

            queste XXXXXte che fanno in favore di un

            copyright che campa di privilegi assurdi

            ?
            Per favore, lasciamo perdere i voli pindarici,
            come si fa a parlare di privilegi quando si sta
            solo impedendo l'illegalità.L'illegalità non si argina stuprando leggi e diritti per garantire il tuo guadagno.Finché non ti sarà chiaro questo, ogni altra discussione è inutile.
            Guarda che
            tolto il lavoro manuale tutto è in pericolo e se
            un giorno farai una qualsiasi scoperta o
            creazione cambieresti idea in un attimo vedendola
            girare per il mondo senza un
            compenso.Qui, di mestiere, quasi tutti quotidianamente facciamo "creazioni" di opere di intelletto, quindi, se fosse come dici dovremmo essere tutti dalla tua parte, che invece non inventi una beneamata, e invece siamo tutti contro di te.Ora, basta fare 2+2 per capire quanto sei nel torto.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Ha parlato solo di...
        - Scritto da: Allibito
        - Scritto da: M.R.

        ... "soldi", "arricchirsi", "seguire il flusso

        dei soldi"... tutte cose che mancano se uno

        scarica e

        basta.

        Sono sbagliate la mentalità, la conoscenza delle

        tecnologie attuali e le soluzioni proposte.



        A proposito del mercato "legale" di cui parla i

        prezzi fanno pietà essendo a volte superiori
        alla

        controparte

        "fisica".

        E, inoltre, non è anche questo "mercato legale"

        un danno economico con perdita di migliaia e

        migliaia di posti "fisici" di

        lavoro?
        No, molti operatori rimangono al loro posto. É
        giusto seguire il progresso, non é giusto
        danneggiare qualcuno e permettere arricchimenti
        illeciti ad
        altri.Giusto. Ma <b
        SE LA COSA E' FATTA PER USO PERSONALE, <u
        LA PERSONA NON E' PUNIBILE </u
        </b
        .http://youtube.com/watch?v=IaZ37YRGaos#t=5m10s
  • Pianeta Video scrive:
    ...
    In questo workshop sulla tutela del diritto d'autore c'è abbastanza intelligenza da illuminare un'intera città. @^
    • bubba scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: Pianeta Video
      In questo workshop sulla tutela del diritto
      d'autore c'è abbastanza intelligenza da
      illuminare un'intera città.
      @^si, Lilliput .
      • volgare scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: bubba
        - Scritto da: Pianeta Video

        In questo workshop sulla tutela del diritto

        d'autore c'è abbastanza intelligenza da

        illuminare un'intera città.

        @^
        si, Lilliput .(rotfl)
    • Free world scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: Pianeta Video
      In questo workshop sulla tutela del diritto
      d'autore c'è abbastanza intelligenza da
      illuminare un'intera città.
      @^Ricolfi e Scorza durante il workshop hano spazzato via le vostre sciocchezze ma l'articolo non li nomina.
      • Sg@bbio scrive:
        Re: ...
        Ma guarda un pò CHE CASO!
      • Allibito scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: Free world
        - Scritto da: Pianeta Video

        In questo workshop sulla tutela del diritto

        d'autore c'è abbastanza intelligenza da

        illuminare un'intera città.

        @^

        Ricolfi e Scorza durante il workshop hano
        spazzato via le vostre sciocchezze ma l'articolo
        non li
        nomina.Posso scrivere io cosa ha detto lEsimio professore, hO visto lo streaming, si preoccupava dei costi se fosse stata adottata l'hadopi, 10 milioni di euro all'anno, c'è stata una risata generale, si era appena parlato di 500 milioni di perdite e decine di migliaia di posti di lavoro persi e lui si preoccupava dei 10 milioni che sarebbero anche in parte o tutti recuperati dai sequestri e sanzioni. Ha fatto ridere come con la difesa di filmsenzalimiti, subito risequestrato, ormai é lo zimbello degli addetti ai lavori. É furbo e sfila soldi ai pirati, ma non vince mai.
        • Sg@bbio scrive:
          Re: ...
          Che bello essere di parte e dire cagate di parte eh ?Ovviamente non mostrerai quello che hai "visto" :D Peccato che i FANTOMATICI DANNI della pirateria sono quantificati sul nulla, vabbè sei un troll.Tra l'altro appena tireranno fuori l'analogo del sistema francese, vedrai un aumento di VPN....
        • Gennarino B scrive:
          Re: ...
          venire irrisi dai voi parassiti e' una coccarda da puntare sul petto
      • Kidon scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: Free world
        Ricolfi e Scorza durante il workshop hano
        spazzato via le vostre sciocchezze ma l'articolo
        non li
        nomina.Beh Vecchio è quello che usa spesso il termine "scariconi", da che parte stia è difficile da capire?
    • vo mito scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: Pianeta Video
      In questo workshop sulla tutela del diritto
      d'autore c'è abbastanza intelligenza da
      illuminare un'intera città. e tanta mer..a da concimare tutto il pianeta
    • Nome scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: Pianeta Video
      In questo workshop sulla tutela del diritto
      d'autore c'è abbastanza intelligenza da
      illuminare un'intera città.
      @^Dov'è Pianeta Video 2000? Te lo sei perso? (troll)(troll)(troll)(troll)(troll)
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    Articolo fatto male, anzi malissimo
    Interventi solo da parte dell'industria.Manca un'associazione di consumatori.Manca un avvocato esperto di diritti digitali (Guido Scorza, Fulvio Sarzana).Manca un esperto della rete (uno lo avete in redazione, Marco Calamari).Manca il Partito Pirata o associazioni analoghe.Non è così che si fanno gli articoli.E se mi cancellerete il commento... dimostrerete la coda di paglia.
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Articolo fatto male, anzi malissimo
      - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
      Manca un avvocato esperto di diritti digitali
      (Guido Scorza, Fulvio Sarzana).Guarda che Scorza c'era ....
      Manca un esperto della rete (uno lo avete in redazione, Marco
      Calamari).No, Calamari no.
    • attonito scrive:
      Re: Articolo fatto male, anzi malissimo
      - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
      Interventi solo da parte dell'industria.
      Manca un'associazione di consumatori.
      Manca un avvocato esperto di diritti digitali
      (Guido Scorza, Fulvio
      Sarzana).
      Manca un esperto della rete (uno lo avete in
      redazione, Marco
      Calamari).
      Manca il Partito Pirata o associazioni analoghe.

      Non è così che si fanno gli articoli.
      E se mi cancellerete il commento... dimostrerete
      la coda di paglia.per la cancellazione, devi aspettare lunedi, isto che al sabato e domenica luca va in giro a far baldoria con le stecche che gli passano apple e microsoft.
      • Killer scrive:
        Re: Articolo fatto male, anzi malissimo
        - Scritto da: attonito
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

        Interventi solo da parte dell'industria.

        Manca un'associazione di consumatori.

        Manca un avvocato esperto di diritti digitali

        (Guido Scorza, Fulvio

        Sarzana).

        Manca un esperto della rete (uno lo avete in

        redazione, Marco

        Calamari).

        Manca il Partito Pirata o associazioni analoghe.



        Non è così che si fanno gli articoli.

        E se mi cancellerete il commento... dimostrerete

        la coda di paglia.

        per la cancellazione, devi aspettare lunedi, isto
        che al sabato e domenica luca va in giro a far
        baldoria con le stecche che gli passano apple e
        microsoft.Luca, con quelle stecche, al massimo si fa due birre in bottiglia, al minimarket del pakistano, sotto casa.
        • ghost scrive:
          Re: Articolo fatto male, anzi malissimo
          - Scritto da: Killer
          Luca, con quelle stecche, al massimo si fa due
          birre in bottiglia, al minimarket del pakistano,
          sotto
          casa.No no, si è convertito all'islam non beve più. (ghost)
    • Funz scrive:
      Re: Articolo fatto male, anzi malissimo
      - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
      Interventi solo da parte dell'industria.
      Manca un'associazione di consumatori.
      Manca un avvocato esperto di diritti digitali
      (Guido Scorza, Fulvio
      Sarzana).
      Manca un esperto della rete (uno lo avete in
      redazione, Marco
      Calamari).
      Manca il Partito Pirata o associazioni analoghe.Tutta gente (a parte Scorza) che al workshop non c'era, non è stata rappresentata, non contava nulla, non è stata considerata se non con poche parole di circostanza.
  • La SIAE scrive:
    Errore
    Libertà di espressione e proprietà intellettuale, a parere della SIAE costituiscono entrambi diritti, e i diritti vanno pagati alla SIAE! :@Parola di SIAE
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Errore
      - Scritto da: La SIAE
      Libertà di espressione e proprietà intellettuale,
      a parere della SIAE costituiscono entrambi
      diritti, e i diritti vanno pagati alla SIAE!
      :@

      Parola di SIAE[yt]k4e6x_LucIE[/yt]
  • bubba scrive:
    giuda ballerino
    ma questi signori dell'agcom non si ascoltano quando parlano?per es "...principi di legalità, ragionevolezza e proporzionalità..". Ma le norme sul diritto d'autore & copyright le sembrano ragionevoli e proporzionali???il discorso ora "piu buonista", si sposta sul "hei abbiamo un mercato legale fiorente ora", "insegnamo l'educazione", "no staccare la connessione".. ma mai MAI *MAI* mettono in discussione le protezioni dei 150 anni (= spannometrico per 70 anni oltre la vita dell autore)! Giuda ballerino :P
    • prova123 scrive:
      Re: giuda ballerino
      non solo non si ascoltano, non rileggono neppure... non bisogna credergli chi si è sXXXXXXXto la parola una volta non puà averne una seconda. C'est la vie :)
  • vo mito scrive:
    sacchetti igienici
    ma al workshop hanno dato anche i sacchetti igienici per raccogliere il VOMITO???
    • La SIAE scrive:
      Re: sacchetti igienici

      ma al workshop hanno dato anche i sacchetti igienici per raccogliere il VOMITO???No, hanno dato lo straccio. :@
    • FAPFAP scrive:
      Re: sacchetti igienici
      - Scritto da: vo mito
      ma al workshop hanno dato anche i sacchetti
      igienici per raccogliere il
      VOMITO???SIII SII AAAHNNO DAAATO ANCHEEE I FAAZZZOLETTIII [yt]BYBzl5OCXjE[/yt]
  • Gennarino B scrive:
    La fonte di tutti i mali
    NON è la pirateria.Bensi queste MIGLIAIA di "associazioni" e "federqualcosa" che sono veri e propri poltronifici per incapaci o trombati dalla politica.L'unico "sviluppp" che portano queste congreghe è quello si produttori di bottigliette d'acqua minerale usate durante le centinaia di "dibbbattiti" che vengono svolti per parlare del nulla anzichè lavorare.Sorvoliamo poi sulle solite dichiarazioni belligeranti di polillo che sembrano uscite dalla bocca di un kamikaze.
    • tucumcari scrive:
      Re: La fonte di tutti i mali
      - Scritto da: Gennarino B
      NON è la pirateria.

      Bensi queste MIGLIAIA di "associazioni" e
      "federqualcosa" che sono veri e propri
      poltronifici per incapaci o trombati dalla
      politica.Standing ovation!
    • La SIAE scrive:
      Re: La fonte di tutti i mali
      - Scritto da: Gennarino B
      NON è la pirateria.La fonte di tutti i mali È la pirateria. :@
      Bensi queste MIGLIAIA di "associazioni" e
      "federqualcosa" che sono veri e propri
      poltronifici per incapaci o trombati dalla
      politica.

      L'unico "sviluppp" che portano queste congreghe è
      quello si produttori di bottigliette d'acqua
      minerale usate durante le centinaia di
      "dibbbattiti" che vengono svolti per parlare del
      nulla anzichè
      lavorare.

      Sorvoliamo poi sulle solite dichiarazioni
      belligeranti di polillo che sembrano uscite dalla
      bocca di un
      kamikaze.Vedi di volare basso, che sorvolare su camicazi non è roba per te. :@Parola di SIAE
      • bubba scrive:
        Re: La fonte di tutti i mali
        - Scritto da: La SIAE
        - Scritto da: Gennarino B

        NON è la pirateria.

        La fonte di tutti i mali È la pirateria. :@
        Bravo! A morte "le tigri della malesia"!
        Parola di SIAElode a te o siae:P
  • panda rossa scrive:
    385.000 file = 500.000 euro
    La FAPAV dice che 385 milioni di files scaricati hanno prodotto 500 milioni di danni di euro.Facendo i conti fanno circa 1 euro e 30 a file.Dov'e' che si puo' scaricare film a 1 euro e 30 l'uno?
    • tucumcari scrive:
      Re: 385.000 file = 500.000 euro
      - Scritto da: panda rossa
      La FAPAV dice che 385 milioni di files scaricati
      hanno prodotto 500 milioni di danni di
      euro.

      Facendo i conti fanno circa 1 euro e 30 a file.

      Dov'e' che si puo' scaricare film a 1 euro e 30
      l'uno?Lascia perdere sono i soliti numeri sparati a caso questi li avrà dati in sogno il fantasma del "cuggino".
    • FAPFAP scrive:
      Re: 385.000 file = 500.000 euro
      VOLEVIAMO DIRE 500 MIGLIARDI DI EURO, NPO MIGLIONI!PAROLADIFAPAFAP :@ :@- Scritto da: panda rossa
      La FAPAV dice che 385 milioni di files scaricati
      hanno prodotto 500 milioni di danni di
      euro.

      Facendo i conti fanno circa 1 euro e 30 a file.

      Dov'e' che si puo' scaricare film a 1 euro e 30
      l'uno?
Chiudi i commenti