I lettori Mp3 azzoppano l'udito? Nuove accuse

Una importante associazione americana conduce uno studio che mette sotto accusa iPod e gli altri lettori: l'uso di questi dispositivi sta già causando - dicono - problemi uditivi su un'intera generazione


New York (USA) – Apple è di nuovo sotto accusa per i possibili danni che la sua linea iPod potrebbe provocare all’udito, se non di tutti, di quelli che lo adoperano ascoltando musica al massimo volume. A puntare il dito contro la Mela e gli altri produttori di dispositivi mobili per l’ascolto questa volta è addirittura la American Speech Language Hearing Association ( ASHA ). Un’accusa “tempestiva” se si pensa che proprio in queste settimane sta partendo una class action sul tema.

Secondo l’ultima ricerca dell’ASHA, il 51% degli studenti medi e il 37% della popolazione adulta soffrirebbe di almeno un sintomo che prelude alla perdita di udito: dati poco incoraggianti che sembrano trovare giustificazione dell’utilizzo dei lettori portatili e degli auricolari. Ad essere colpita, dunque, sarebbe un’intera generazione di consumatori.

L’indagine, più che individuare una reale correlazione fra i sintomi e le cause effettive, ha evidenziato una serie di comportamenti potenzialmente nocivi.

Ad esempio il 40% degli studenti e degli adulti terrebbe normalmente il volume di iPod e simili ad un livello troppo alto, e lo farebbe per lungo tempo, da una a quattro ore al giorno, spesso utilizzando i micro auricolari forniti in bundle dai produttori, anziché le più sicure cuffie.

“Esagerare con il volume, e per lungo tempo, non è certamente il modo migliore di utilizzare questi prodotti. In verità questa sembra essere una ricetta per la perdita permanente dell’udito”, ha dichiarato Brenda Lonbury-Martin, responsabile del Science and Research di ASHA.

“La nostra indagine conferma solo che si dovrebbe fare maggiore attenzione al potenziale impatto che hanno alcune popolari tecnologie sulla salute del nostro udito”, ha aggiunto il presidente di ASHA, Alex Johnson. Il Gruppo di ricerca raccomanda, infatti, di abbassare il volume e diminuire i tempi di ascolto, utilizzando gli auricolari che bloccano i suoni esterni, principali responsabili della corsa al decibel.

ASHA, in qualche modo, è giunta alle stesse conclusioni della Harvard University . Due mesi fa, infatti, i ricercatori del rinomato ateneo avevano denunciato i rischi dell’abuso di auricolare e lettore MP3.

Dario d’Elia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • teddybear scrive:
    Re: A cosa serve il vivavoce in auto...
    - Scritto da: Anonimo
    Lo dico perchè non siamo nati con il cellulare,
    almeno io che ho 42 anni e mi occupo di vendite
    dal 1989, quindi sempre in giro da clienti e
    prima se dovevi fare una telefonata ti fermavi e
    utilizzavi i telefoni pubblici, naturalmente e
    molto ma MOLTO più comodo il cellulare, però dico
    che alle volte sarebbe meglio spegnerlo mentre si
    guida oppure fermarsi prima di rispondere e te lo
    dice uno che in macchina con il cellulare ci
    VIVE! Da me in azienda, prima che si utilizzassero i cellulari, fare la reperibilità notturna significava STARE IN AZIENDA A DORMIRE su una brandina in uno sgabuzzino vicino alla sala macchine.Sinceramente preferisco tenere il cellulare aziendale acceso con il vivavoce in auto...
  • Anonimo scrive:
    Re: E' l'auto ad essere pericolosa
    è grazie a questo, allora, che molti di noi hanno avuto la possibilità di affacciarsi a questo mondo?Già mi immagino la scena: "ESCI! ESCI!!!" "NON POSSOOOO...O..O..OOoooo"
  • xander2k scrive:
    Re: Studio errato
    - Scritto da: Anonimo
    Ma ste cose nessuno le nota? Bisogna fare una
    legge che proibisce di guidare quando si parla al
    telefonino! E quando si scrive un sms
  • Anonimo scrive:
    Re: a me invece..
    Si..per non parlare poi si quelle segnalazioni luminose che mettono in prossimità degli incroci (quelle gialle, rosse e verdi).Ma come, devo prestare attenzione alla strada, e più che mai agli incroci, e sti deficenti mi mettono ste cose luminose che cambiano colore ogni trenta secondi?Basta, non se ne può più! Eccheè! E questo! E quello!Bisogna fare una petizione per fare rimuovere sti così.Senza parlare poi di quegli artisti da strada vestiti di blu, e col manganello bianco, che a volte si mettono proprio in mezzo all'incrocio a fare strani gesti.Ma pare blu (è francese, ignoranti), proprio li si devono mettere a fare il loro balletto (un pò stitico a dir la verità)? Qualche volta ne metto sotto uno, così s'impara! Ecco!Ma quello che mi da fastidio è che li trovi sempre quando si rompono le luci a cui facevo riferimento prima. Sembra che lo fanno apposta. Per una volta che uno ha la fortuna di poter prestare attenzione alla strada senza distrazioni di sorta, arrivano questi e..Comunque la colpa di tutto è di chi scarica col p2p. E qua non ci piove.
  • Anonimo scrive:
    Re: Non parlate al guidatore
    - Scritto da: Anonimo
    Qualsiasi autista professionista lo sa.
    Si deve solo guidare e concentrarsi sulla guida.
    Questo è l'ideale. Poi..... ognuno faccia come
    crede e speriamo non combini guai per se e per
    gli altri!!!Hai detto bene quando hai scritto "professionista". Questo vale per loro affinché tutti i passeggeri non tormentino per 6 ore di fila con discussioni il povero lavoratore.Per quanto riguarda un semplice guidatore privato, il fatto che non possa parlare mentre guida è semplicemente una follia.
  • Anonimo scrive:
    Re: Studio errato
    Il vero problema è: quanto può distrarre la guida a chi parla al telefonino?Quante volte ci rendiamo conto che avremmo pututo affrontare l'argomento in altro modo, se solo un imprevisto al volante non ci avesse fatto dire una frase detta male? Oppure quel "aspetta che sto facendo manovra", quanto spezza il discorso, e quanto ci fa spendere di più?Ma ste cose nessuno le nota? Bisogna fare una legge che proibisce di guidare quando si parla al telefonino! Così è deciso, la seduta è tolta!Anche se non ho capito perchè tolgono sempre la seduta. Bho..gli darà fastidio.
  • xander2k scrive:
    Re: Non parlate al guidatore
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Qualsiasi autista professionista lo sa.

    Si deve solo guidare e concentrarsi sulla guida.

    Questo è l'ideale. Poi..... ognuno faccia come

    crede e speriamo non combini guai per se e per

    gli altri!!!


    Sì, poi magari il guidatore ti si addormenta...Non credo che chiacchierare sia una strategia ottimale per non far addormentare i guidatori.Semmai è un rimedio casereccio in mancanza di altre soluzioni mirate.
  • Anonimo scrive:
    E bhe...
    A dir la verità la cosa è ovvia. C'è una "classe" di papere (e paperi) che quando parla al vivavoce sembra che abbia di fronte l'interlocutore. Gesticola in modo ridicolo e in realtà anche stupido, finendo così per venire meno all' utilità che il vivavoce ha nei confronti del telefonino, in quanto non una, ma entrambe le mani sono occupate a sottolineare, inutilmente, un discorso che probabilmente senza l'accompagnamento "gesticolare" non ha nessun senso.
  • Anonimo scrive:
    Re: a me invece..
    se fossi un pazzo e andassi contromano il cartello non potrei leggerlo, o sbaglio e comunque in quel contesto non penso che sia il caso di soffermarsi con la lettura di quel tipo di messaggiciao
  • Anonimo scrive:
    Re: E' l'auto ad essere pericolosa
    - Scritto da: Anonimo
    qualunque cosa facciate dentro al mezzo è
    pericoloso, persino le trasformazioni del
    kamasutra, pensa se esplode l'air bug mentre....
    uahuahQuando si dice che la realtà non ha bisogno di essere verosimile.... :http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2006/03_Marzo/16/sesso_auto.shtml
  • Anonimo scrive:
    Re: Studio errato

    L'unico modo per eliminare tutte queste possibili
    fonti di distrazione..... non guidare!La tua conclusione non rende giustizia alle precedenti considerazioni, che sono corrette.Anche semplicemente camminando, si può recar danno a sé stessi o a qualcun altro: prova a distrarti in prossimità di un cantiere... come sono le fogne?joe
  • Guybrush scrive:
    Re: Studio errato
    Non guidare... tutto qui?Tu l'hai messa come battutina, ma una macchina che si guida da sola non e' fantascienza.E' un robot che si muove su ruote.Mi dirai che e' meglio se il S.O. non lo produca microsoft, ma per il resto e' fattibilissimo.
    GT
  • Anonimo scrive:
    Re: Vivavoce pericoloso? Pure la radio ?

    Ma se da un lato è vero che in certi locali neanche ci
    possono entrare, i non fumatori, dall'altra concorderai : dov'è che i non-fumatori non possono entrare?
    con me che è assurdo pretendere, in un grosso
    openspace dove un fumatore sta fumando nei pressi
    di un portone aperto, che questo esca fuori a fumare,
    magari con la pioggia, perché una particellaSe ti trovi in uno spazio aperto (beato l'uso dell'italiano) non vedo il fastidio che può recare un fumatore.Diversamente, davanti al portone aperto d'accesso ad un luogo pubblico (e non di casa tua), è legittima la protesta di chi non fuma e non vuole affumicarsi.
    infinitesimale di quel fumo può raggiungere un
    rompicoglioni che guarda caso si è avvicinato
    quasi apposta allo scopo di rompere le balle.Escludendo quella parte di persone che vivono per tormentare l'esistenza altrui (stai tranquillo, non sono santi nemmeno loro), il fumatore dovrebbe preoccuparsi di non asfissiare chi ha deciso di lasciare intatti i propri neuroni.joe
  • Anonimo scrive:
    Re: E' gia iniziata la guerra ai navigat
    Ho passato l'infanzia coi miei che sfumazzavano in macchina con un pelo di finestrino aperto. Una sigarettina, che sarà mai. Non fumare in presenza di non fumatori in macchina è questione di rispetto della salute altrui, oltre che di civilità. Peraltro è noto che spesso l'aria in abitacolo anche senza fumo è già di per se di qualità inferiore a quella fuori dall'abitacolo. Fumare in macchina ne amplifica gli effeti negativi.Per quanto riguarda telefonate con o senza vivavoce, si aggiungono alla lista dei fattori di disturbo al guidatore, e potenziali cause di incidente. Guidando mi rendo conto come anche solo l'incapacità dei passeggeri di capire che ti serve molta concentrazione per guidare nel traffico è di per se irritante.
  • Anonimo scrive:
    Re: Se si è soli in macchina....


    non richiama! :p

    E se è importantissimo?La tua auto si può parcheggiare o ha la proprietà del moto perpetuo?joe
  • Anonimo scrive:
    Re: Se si è soli in macchina....

    non richiama! :pE se è importantissimo?
  • Anonimo scrive:
    Distanza di sicurezza
    Sappiamo tutti che, durante un viaggio, l'attenzione non è costantemente allo stesso livello per tutto il viaggio.L'esperienza ci ha insegnato che ci sono momenti potenzialmente pericolosi che richiedono una completa attenzione (un incrocio, un sorpasso, una coda, un pallone che attraversa la strada - il bambino segue a ruota -, il superamento degli innesti dell'autostrada) ed altri che, a pari rischio, ne richiedono una percentuale minore (viaggio in autostrada senza nessuno davanti e dietro, strada in mezzo ai campi, attesa davanti ad un passaggio a livello chiuso).La differenza è fondamentalmente nella "prevedibilità" di quanto può avvenire: guidare con ampi spazi di visuale libera non è lo stesso che svoltare in centro storico tra viette cieche. In automatico modifichiamo attenzione e velocità in modo di viaggiare sempre allo stesso livello di "rischio".Ci sono momenti in cui parlare con il passeggero è rilassante, ci mette di buon umore e ci mantiene svegli. Ce ne sono altri in cui invece non possiamo dare retta al nostro interlocutore perché dobbiamo prestare tutta l'attenzione alla strada. Lo stesso avviene con la radio: per quanto sia bella la battuta del DJ Giostra o di Baldini, se ci sta tagliando la strada un camion non la ascoltiamo.Quando parliamo al telefono in auto è lo stessa cosa. Il problema più grosso non è quello in auto: è quello all'altro capo del telefono! Che, invece di aspettare con pazienza che l'autista ritorni in una situazione di rischio prevedibile, apostrofa e richiama continuamente l'attenzione del nostro guidatore momentaneamente ammutolito.E' ovvio che queste riflessioni hanno senso solo se:- il guidatore è una persona coscienziosa, che guida consapevole di guidare "un'arma impropria" e poco incline a rischiare la vita propria e degli altri- usa un vivavoce, in modo da avere le mani libere e non avere fili in giro in cui impigliarsi, oppure si sistema il cellulare e l'auricolare aderenti al corpo prima di iniziare qualunque viaggio. - usa un supporto che mantenga in cellulare in posizione comoda e visibile, non nella borsa o nella giacca, possibilmente con la risposta automatica- usa le chiamate vocali: se conversare fa perdere 174millesimi di secondo, cercare un numero nella rubrica fa TOGLIERE GLI OCCHI DALLA STRADA!- di leggere o scrivere SMS non voglio neanche parlarneIl mio vecchio professore di Teoria dei Sistemi diceva che:"Una automobile è un sistema intrinsecamente instabile che l'abilità del pilota mantiene in equilibrio".Ed allora verifichiamo questa "abilità" invece di mettere la gomma piuma intorno all'auto.Se guidi con il cellulare incuneato tra la spalla e l'orecchio, dimostri che non sai valutare quali azioni sono pericolose e quali no: torni a scuola guida e ti fai altri due anni con la "P" sul finestrino ed il limite di 110 in autostrada. Se non l'avrai ancora capito, altro giro di scuola guida ed altra "P". Se non l'hai capito ancora significa che sei "inabile" alla guida. Non è un problema: è come fosse un cieco. Non è colpa loro. Possono fare tante altre cose, ma purtroppo non guidare un'auto. E non potranno mai. E' una questione di "inabilità", non di imbranatezza.So che molti lo dimenticano, ma la Patente è un "Permesso", non un "Diritto". Non è scritto in nessuna parte della Costituzione, non è scritto da nessuna parte che debba essere data a tutti.
  • Anonimo scrive:
    Re: a me invece..

    tipo se guidi contromano perdi xx
    punti, ma una volta morto sai che me ne importaImporta a me! A me starebbe alquanto sulle balle fare un frontale con un idiota che viaggia contromano!
  • Anonimo scrive:
    Hanno ragione impariamo dai politici
    Facciamoci dare tutti l'auto blu con autista!Così possiamo parlare con chi ci pare, passare sulla corsia d'emergenza in autostrada quando c'è la coda, passare col rosso se ci siamo alzati tardi al mattino etc. etc. Tanto la patente a rischio NON è la nostra :D
  • Anonimo scrive:
    E' l'auto ad essere pericolosa
    qualunque cosa facciate dentro al mezzo è pericoloso, persino le trasformazioni del kamasutra, pensa se esplode l'air bug mentre.... uahuah
  • Anonimo scrive:
    Re: Vivavoce pericoloso? Pure la radio ?
    - Scritto da: Anonimo
    sarà, ma più volte in passato ho dovuto lasciare
    bar o ristoranti per via della lacrimazione
    eccessiva generata dalla rpesenza di fumo nelle
    sale...Sarà un caso che nell'esempio analogico di cui sopra, ho preso il mare come paragone al cielo, e non una vasca da bagno?Comunque stiamo andando off-topic.
  • Guybrush scrive:
    Studio errato
    L'acqua calda e' calda e bagnata.Il sale fa venire sete.La frutta fuori stagione costa.Fare due cose insieme rallenta entrambe... grazie, graziella e grazie al..Ma che studio e'?175 millisecondi per bestemmiare mentre freni e' una inezia, visto che il codice della strada italiano prevede un ritardo di 1 secondo (1000 millisecondi) e quindi di manterenere una distanza di sicurezza adeguata.Oltretutto vogliamo fare un po' di comparazione? Quanto ritardo c'e' tra chi usa un viva-voce e chi tiene il cellulare appoggiato all'orecchio, magari tenendo la testa inspiegabilmente piegata?Risposta: quasi 2 secondi di ritardo, rispetto ad un guidatore concentrato. Quei 175 millisecondi sono un'inezia.
    GT
  • Anonimo scrive:
    Tutti a piedi...
    "E il motivo sembra banale, ma logico: il cervello ha difficoltà a prestare attenzione contemporaneamente a ciò che vede e ciò che sente, se questi input provengono da fonti differenti."Volendo puntualizzare, è più corretto dire: "ciò che guarda e ciò che ascolta". In effetti, per prestare attenzione si presume che i sensi abbiano un ruolo attivo e non si limitino a "funzionare"...E poiché sospettiamo il motivo della maggiorparte delle ricerche, c'è da chiedersi chi e quali interessi sono in gioco questa volta?Qualora un insetto indesiderato decidesse di farvi compagnia durante il viaggio, mettetegli le cinture!joe
  • Anonimo scrive:
    Re: Vivavoce pericoloso? Pure la radio ?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    pensa all'aria. E' tanta. Pensa ad una persona


    che fuma nell'aria. Bene, ora pensa alla


    percentuale di fumo che andrà addosso a te non


    fumatore.


    O se no, per renderla ancora più intuitiva,
    mai


    stato al mare? Pensa a quanti bambini fanno la


    pipì nel mare.



    Tu berresti l'acqua di mare a 20 cm dal bambino

    che piscia?



    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1378Quindi ha risposto di si... contento lui
  • Anonimo scrive:
    Re: Giusto

    quanto mi arrabbio quando vedo che la metà dei
    guidatori nelle macchine che mi circondano o
    mandano sms o si fanno la chiacchierata di un
    quarto d'ora al telefono, magari andando a 40
    all'ora e stando a sinistra.Tu prova ad immaginare come mi sono incazzato io quando mi ha tagliato la strada perchè stava sbagliando svincolo in tangenziale una DEFICIENTE TESTA DI CAZZO in bmw che stava "guidando" tenendo DUE CELLULARI!!!! UNO PER MANO!!!!!!E per fortuna che ho testimoni se no sarebbe da non crederci :-(((((
  • Fulmy(nato) scrive:
    Re: Vivavoce pericoloso? Pure la radio ?
    - Scritto da: Anonimo
    sarà, ma più volte in passato ho dovuto lasciare
    bar o ristoranti per via della lacrimazione
    eccessiva generata dalla rpesenza di fumo nelle
    sale...Solo due giorni prima che entrasse in vigore la legge, sono dovuto uscire da un pub dove suonavano dei miei amici, ed andare a chiudermi in macchina.La stessa cantante non riusciva più a cantare da come era diventata l'aria li dentro.Addirittura, dopo la breve permanenza in quel posto, non solo puzzavano i miei vestiti, che non sapevo più se mettere in lavatrice o in discarica, ma pure l'auto ha puzzato per due giorni.
  • Anonimo scrive:
    Re: Vivavoce pericoloso? Pure la radio ?
    sarà, ma più volte in passato ho dovuto lasciare bar o ristoranti per via della lacrimazione eccessiva generata dalla rpesenza di fumo nelle sale...
  • Anonimo scrive:
    Re: Vivavoce pericoloso? Pure la radio ?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    pensa all'aria. E' tanta. Pensa ad una persona

    che fuma nell'aria. Bene, ora pensa alla

    percentuale di fumo che andrà addosso a te non

    fumatore.

    O se no, per renderla ancora più intuitiva, mai

    stato al mare? Pensa a quanti bambini fanno la

    pipì nel mare.

    Tu berresti l'acqua di mare a 20 cm dal bambino
    che piscia?
    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1378741&tid=1378241&p=1&r=PI#1378741
  • Anonimo scrive:
    Re: Vivavoce pericoloso? Pure la radio ?
    - Scritto da: Anonimo
    pensa all'aria. E' tanta. Pensa ad una persona
    che fuma nell'aria. Bene, ora pensa alla
    percentuale di fumo che andrà addosso a te non
    fumatore.
    O se no, per renderla ancora più intuitiva, mai
    stato al mare? Pensa a quanti bambini fanno la
    pipì nel mare. Tu berresti l'acqua di mare a 20 cm dal bambino che piscia?
  • Anonimo scrive:
    a me invece..
    Secondo un recente studio inglese il guidatore viene distratto per via dei navigatori gps, ritenuti piu pericolosi della cartina stradale, secondo gli americani dal vivavoce, io invece mi distraggo piu facilmente leggendo le stupidate che compaiono sui tabelloni luminosi delle nostre autostrade ( tipo se guidi contromano perdi xx punti, ma una volta morto sai che me ne importa ), mentre in citta vendo distratto dai cartelloni pubblicitari.
  • Anonimo scrive:
    Re: A cosa serve il vivavoce in auto...
    la soluzione c'è.......SPEGNERE il cellulare quando si guida!!!!!! ma naturalmente non lo facciamo perchè abbiamo sempre 1000 impegni e se non ci trovano al cel. cade il mondo!!!!!!!!!!!!!!!!    ;)
  • Anonimo scrive:
    E' gia iniziata la guerra ai navigatori
    satellitari, via anche quelli: questo il prossimo passo.ma com'è che si consente ancora di fumare in auto? genera fumo, puzza, il guidatore deve centrare il portacenere guida spesso con una mano e butta cicca e pacchetto dal finestrio. Se casca uan brace fra le p...cosa fa?vietate di fumare in auto altro che vivavoce e navigatori.W la BMW e l'HUD della serie 6
  • Anonimo scrive:
    Meglio l'auricolare del telefono
    D'accordo che telefonare mentre si guida è pericoloso ma nella ricerca manca una valutazione fondamentale: i tempi di reazione quando si è al telefono (senza auricolare). Secondo me si sarebbe evidenziato un aumento rilevante di detti tempi di risposta e sopratutto avere il telefono in mano e la mano all'orecchio non permette veloci manovre in sicurezza, ecco l'importanza delle mani sul volante. Pertanto è vero che qualunque fonte di distrazione è dannosa ma meglio l'auricolare che il telefono. Poi si sa, il tutto deve essere usato con moderazione: non dovrei mettermi a chiamare quando sono in mezzo al traffico o in immissione etc etc, spesso un po' di buon senso vale più di mille regole...peccato altrettanto spesso sia latitante!Bonestorm
  • teddybear scrive:
    A cosa serve il vivavoce in auto...
    ... o perlomeno a cosa serve A ME il vivavoce in auto....È lo strumento più comodo che esista, altro che cuffiette, auricolari e ammenicoli vari, quelli non li sopporto.Suona il cellulare, tre squilli e risponde in automatico... dico "pronto, scusa sono in auto, aspetta un attimo che trovo un posto dove fermarmi". E lascio la persona in attesa. Se vuole attendere, bene, se non vuole attendere... evidentemente non aveva niente di importante da dire.In tal modo la mia "distrazione" è ridotta al minimo (esiste comunque). C'è comunque qualcosa che mi distrarrebbe molto molto di più, ed è l'assenza del vivavoce.Suona il telefonino, non rispondo, continua a squillare, non posso rispondere, non devo distrarmi dalla guida... dopo un minuto smette di squillare... dopo qualche secondo ricomincia, e così via. Secondo me verrei distratto molto di più.Quindi non è tanto una questione di farsi la chiacchierata al telefono, ma soprattutto di non farsi distrarre maggiormente.C'è un altro caso in cui il vivavoce è comodo e meno pericoloso che la sua assenza. Quando devo andare in qualche posto e non trovo la strada, chiamo la persona che lavora nel posto dove devo andare e mi faccio guidare. Se dovessi andare con cartina stradale o altro, sicuramente sarei molto più impacciato e pericoloso, per me e per gli altri.Come sempre (anche legandomi all'altra notizia, quella dei lettori MP3 ed il loro alto volume), sarebbe necessario attaccare una etichetta su tutti i prodotti che si vendono, di qualsiasi natura:"accendere il cervello prima dell'utilizzo"
  • Anonimo scrive:
    Re: Vivavoce pericoloso? Pure la radio ?
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo

    Già che ci sono possono dire che è anche

    pericoloso parlare in auto con il conducente...

    ma dico, ma stiamo scherzando o cosa ?

    Ma certe idiozie non dovrebbero neanche avere

    spazio sulla stampa ! Questa gente è fuori di

    testa, ma quali studi scientifici !

    Se hai fatto le tue ricerche, orsu' faccele
    leggere, mica pretenderai di aver ragione solo
    perche' sei incredulo.


    E' come l'idiozia del fumo passivo

    L'idiozia del fumo passivo?
    Quello che genera i finti tumori e i finti morti
    vero?
    Si idiozia. La tua di troll ignorante.
    pensa all'aria. E' tanta. Pensa ad una persona che fuma nell'aria. Bene, ora pensa alla percentuale di fumo che andrà addosso a te non fumatore.O se no, per renderla ancora più intuitiva, mai stato al mare? Pensa a quanti bambini fanno la pipì nel mare. Perché l'acqua non diventa gialla?
  • Anonimo scrive:
    Re: Non parlate al guidatore
    - Scritto da: Anonimo
    Qualsiasi autista professionista lo sa.
    Si deve solo guidare e concentrarsi sulla guida.
    Questo è l'ideale. Poi..... ognuno faccia come
    crede e speriamo non combini guai per se e per
    gli altri!!!Sì, poi magari il guidatore ti si addormenta... bisogna scegliere sempre il male minore, e le variabili in gioco sono troppe perché le si possa regolamentare banalmente con una leggiucola. E siamo tutti diversi, c'è chi si distrae con le chiacchere e chi senza.
  • Anonimo scrive:
    Re: Vivavoce pericoloso? Pure la radio ?
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo


    Già che ci sono possono dire che è anche


    pericoloso parlare in auto con il
    conducente...


    ma dico, ma stiamo scherzando o cosa ?


    Ma certe idiozie non dovrebbero neanche avere


    spazio sulla stampa ! Questa gente è fuori di


    testa, ma quali studi scientifici !



    Se hai fatto le tue ricerche, orsu' faccele

    leggere, mica pretenderai di aver ragione solo

    perche' sei incredulo.

    Ci mancherebbe! A quelli come te, sprovvisti di
    raziocinio, è necessario documentare anche
    l'ovvio! Un "ovvio" che viene smentito dalla ricerca di Jonathan Levy, essere evidentemente senza raziocinio dell'Università della California di San Diego.Lui, essere senza raziocinio ha tuttavia documentato il suo studio e le sue affermazioni. Tu no, limitandoti a liquidare il tutto come idiozie, dato che "ovviamente" hai ragione tu e chi ti chiede perche' mai, e' privo di raziocino.Facile davvero: "ho ragione io e chi non la pensa come me e' stupido", ma guardati, come i bambinetti...
  • rock and troll scrive:
    MAI COME UNA DONNA AL VOLANTE!
    beh pericolo costante!
  • Anonimo scrive:
    Re: Vivavoce pericoloso? Pure la radio ?
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo


    Già che ci sono possono dire che è anche


    pericoloso parlare in auto con il
    conducente...


    ma dico, ma stiamo scherzando o cosa ?


    Ma certe idiozie non dovrebbero neanche avere


    spazio sulla stampa ! Questa gente è fuori di


    testa, ma quali studi scientifici !



    Se hai fatto le tue ricerche, orsu' faccele

    leggere, mica pretenderai di aver ragione solo

    perche' sei incredulo.

    Ci mancherebbe! A quelli come te, sprovvisti di
    raziocinio, è necessario documentare anche
    l'ovvio! Quindi non hai nulla in mano, come pensavo.
    Già che ci siamo, vietiamo le minigonne alle
    donne in auto: non vorrai mica rischiare di fare
    un botto o stirare un passante perchè sei
    occupato a guardare o tastare le cosce della tua
    donna!!! Le effusioni in macchina quando si e' alla guida sono effettivamente gia' vietate.Distrarsi guardando altro che non sia la strada e i segnali, e' comunque una violazione del codice di circolazione, non a caso non abbiamo la TV in auto.Che poi non vuol dire che non accada di distrarsi ovviamente.

    L'idiozia del fumo passivo?

    Quello che genera i finti tumori e i finti morti

    vero?
    No, genera soltanto finti normali come te. :D E siccome non hai argomenti seri, insulti. Tutto qui?E le prove che sono tutte idiozie a smentire anni di ricerche, dove le hai? Dai continua pure ad insultare, perche sappiamo che non hai niente, solo gli insulti ti restano.
  • sbittante scrive:
    Re: Sono scemi
    Secondo te i cartelli negli autobus "non parlare al guidatore" servono solo per evitare che qualche vecchietta inizi a raccontare la storia della propria vita al povero autista?Io, se sono al telefono (con l'auricolare bluetooth) mi accorgo di essere meno concentrato nella guida del solito, ed è per questo che aumento la distanza dall'auto che mi precede.L'unica differenza che c'è nel parlare con una persona in auto con te è che questa ha la possibilità di valutare la viabilità stradale e quindi (si spera) difficilmente si metterà a chiacchierare in prossimità di incroci pericolosi, etc...Stefano
  • Anonimo scrive:
    Non parlate al guidatore
    Qualsiasi autista professionista lo sa.Si deve solo guidare e concentrarsi sulla guida.Questo è l'ideale. Poi..... ognuno faccia come crede e speriamo non combini guai per se e per gli altri!!!
  • Anonimo scrive:
    Sono scemi
    Parlare al vivavoce equivale a..... parlare con i passeggeri. Cosa c'è di pericoloso nell'inteloquire con il passeggero in una auto?
  • Anonimo scrive:
    Re: Vivavoce pericoloso? Pure la radio ?
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo

    Già che ci sono possono dire che è anche

    pericoloso parlare in auto con il conducente...

    ma dico, ma stiamo scherzando o cosa ?

    Ma certe idiozie non dovrebbero neanche avere

    spazio sulla stampa ! Questa gente è fuori di

    testa, ma quali studi scientifici !

    Se hai fatto le tue ricerche, orsu' faccele
    leggere, mica pretenderai di aver ragione solo
    perche' sei incredulo.Ci mancherebbe! A quelli come te, sprovvisti di raziocinio, è necessario documentare anche l'ovvio! Già che ci siamo, vietiamo le minigonne alle donne in auto: non vorrai mica rischiare di fare un botto o stirare un passante perchè sei occupato a guardare o tastare le cosce della tua donna!!!
    L'idiozia del fumo passivo?
    Quello che genera i finti tumori e i finti morti
    vero?No, genera soltanto finti normali come te. :D
  • Anonimo scrive:
    Giusto
    quanto mi arrabbio quando vedo che la metà dei guidatori nelle macchine che mi circondano o mandano sms o si fanno la chiacchierata di un quarto d'ora al telefono, magari andando a 40 all'ora e stando a sinistra.detesto i cellulari, ancor più n macchina e bandirei tutte le stronzate tipo navigatori con schermo panoramico lettori dvd e playstation mentre si guida.un po' di serietà mentre si guida non è barattabile con delle vite umane
  • Anonimo scrive:
    Re: Vivavoce pericoloso? Pure la radio ?
    - Scritto da: Anonimo
    Già che ci sono possono dire che è anche
    pericoloso parlare in auto con il conducente...
    ma dico, ma stiamo scherzando o cosa ?
    Ma certe idiozie non dovrebbero neanche avere
    spazio sulla stampa ! Questa gente è fuori di
    testa, ma quali studi scientifici !Se hai fatto le tue ricerche, orsu' faccele leggere, mica pretenderai di aver ragione solo perche' sei incredulo.
    E' come l'idiozia del fumo passivoL'idiozia del fumo passivo?Quello che genera i finti tumori e i finti morti vero?Si idiozia. La tua di troll ignorante.
  • Anonimo scrive:
    Vivavoce pericoloso? Pure la radio ?!
    Già che ci sono possono dire che è anche pericoloso parlare in auto con il conducente... ma dico, ma stiamo scherzando o cosa ? Ma certe idiozie non dovrebbero neanche avere spazio sulla stampa ! Questa gente è fuori di testa, ma quali studi scientifici !E' come l'idiozia del fumo passivo, con fior fiore di scienziati che vanno in giro a dire che se respiri il fumo di sigarette e sigari altrui rischi malattie quanto chi fuma o addirittura di più... una cosa totalmente illogica che solo chi è ignorante ed in malafade può dire---oltretutto non considerando minimamente le variabili in gioco, prima fra tutte la composizione dell'aria che respiriamo con tutte le molecole dannose date dall'inquinamento.
  • Anonimo scrive:
    Re: Se si è soli in macchina....
    - Scritto da: Anonimo
    E se uno non ha soldi per richiamare?non richiama! :p
  • Anonimo scrive:
    Re: Se si è soli in macchina....
    - Scritto da: Anonimo
    Se si è soli in macchina dire :" Aspetta sono in
    strada ti richiamo io?".E se uno non ha soldi per richiamare?
  • Anonimo scrive:
    Se si è soli in macchina....
    Se si è soli in macchina dire :" Aspetta sono in strada ti richiamo io?".
Chiudi i commenti