IBM è di nuovo un record dei brevetti

Per la terza volta in tre anni il colosso informatico è l'unico ad aggiudicarsi più di 3mila brevetti nei soli Stati Uniti. Quasi 1.500 i brevetti sul software. Ma all'azienda non basta: vuole brevetti più veloci


Roma – 3.415. Questo è il numero di brevetti che nel 2003 l’ Ufficio americano dei brevetti ha garantito alla IBM , società numero uno dell’IT statunitense. A vantarsi di questi numeri è la stessa IBM secondo cui l’enorme numero di brevetti ottenuti testimonia l’efficienza dei processi industriali e il ritmo incessante della ricerca in cui investe pesantemente.

Il colosso, divenuto negli ultimi anni il più importante sponsor industriale delle tecnologie open source , è stata l’unica azienda statunitense a superare quota 3mila nei brevetti ottenuti. Un risultato che si è ripetuto allo stesso modo negli ultimi tre anni.

Non solo, la tipologia dei brevetti ottenuti testimonia le ulteriori mutazioni nella struttura industriale di IBM. Qualche anno fa sarebbe stato impensabile, ma dei quasi 3.500 brevetti del 2003 più di 1.500 sono brevetti sul software .

Cosa rende IBM una società da record nel mondo dei brevetti? Stando all’azienda, ciò è legato alla velocità con cui IBM risponde alle esigenze che vengono via via segnalate dai clienti, orientando dunque rapidamente la ricerca là dove serve e associando ad essa in breve tempo un processo produttivo capace di portare sul mercato la risposta a quelle esigenze.

Il grosso dei brevetti 2003 di IBM è legato alle novità sul fronte di quello che viene definito autonomic computing , tecnologie sulle quali il gigante dell’IT sta puntando sempre di più ritenendole capaci di aumentare progressivamente l’autonomia e gli automatismi dei sistemi informativi. Altri settori nei quali sono stati conquistati numerosi brevetti riguardano il computing pervasivo , che definisce i sistemi di interconnessione via internet di dispositivi diversi, e anche il computing on-demand , settore nel quale le risorse di calcolo vengono fornite all’occorrenza ai clienti come una qualsiasi altra utenza (acqua, elettricità ecc.).

Eppure, nonostante il gran numero di brevetti ottenuti, IBM lamenta come una gran parte di essi venga acquisita dall’azienda soltanto quando i prodotti realizzati sulla base delle tecnologie brevettate sono già giunti sul mercato. Sebbene IBM si muova per tempo nel richiedere i brevetti, l’Ufficio competente li registra, secondo l’azienda, con molto ritardo. In un contesto americano, dove si possono brevettare facilmente molte più tecnologie che in Italia, la multinazionale dell’informatica si lamenta della lentezza della burocrazia necessaria a mettere al sicuro le proprie proprietà intellettuali.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    SpamItalia Spa
    Anch'io ho ricevuto tantissima spam italiana nell'ultimo anno.Potrei forse dire che la maggior parte della spam nella mia casella, di recente, e' italiana. Con tanto di dialer o worm.Ho fatto diverse ricerche, e risalendo anche quando sono stati usati remailer a catena, all'origine trovo un IP italiano..e spesso dell'area di Ancona.Perche' le truffe non vengono perseguite dalle autorita' italiane?Sono tutti troppo impegnati a salvare il mondo da un pericoloso tredicenne che ha scaricato l'ultimo mp3 di Britney?Interessante come si applichino diversi pesi e misure.Sembrerebbe quasi che le Societa' abbiano un trattamento speciale, diciamo di Business Class, mentre i turisti fai-da-te di internet si ritrovano a dover seguire i percorsi obbligati o gli arriva l'fbi (o la finanza o il mossad o chi per loro) in casa, per tutelare un qualche business danneggiato (si sempre loro).Visto che lo strumento Email e' di estrema utilita', anche nelle istituzioni, che ne dite se fosse tutelato come diritto e non con filtri che bloccano tutti gli indirizzi che non hai preventivamente abilitato (o interi blocchi di IP), come sta facendo hotmail, aol etc... ???E l'unico modo e' seguire le tracce di questi truffatori e denunciarli. Trovare un responsabile e' sempre piu' difficile se non sei un privato ma una Spa.Normalmente "sacrificano" un amministratore delegato e riprendono la tua truffa.Bella patata bollente...che nessuno vuole affrontare.
    • Anonimo scrive:
      Re: SpamItalia Spa
      il tutto con il benestare delle compagnie telefoniche....ovviamente...che non sputano su dei bei contratti, qualunque uso se ne faccia:@
  • Anonimo scrive:
    qualcuno che abita lì vicino....
  • Anonimo scrive:
    E se li denunciamo?
    Bene, questa siche è una bella notizia!Una domanda a quelli del Punto: ma in ogni caso non è possibile denunciare BLUEGO alle autorità, italiane?Secondo me i reati ci sono.CiaoMaurizio
    • Anonimo scrive:
      Re: E se li denunciamo?
      non socomunque il garante dice che per lo spam si puo' finire in carcere se non ricordo male
    • Anonimo scrive:
      Re: E se li denunciamo?
      concordo. Andrebbero denunciati. Chi potrebbe farlo ? Non esistono delle associazioni no profit che si occupano di queste cose ?
  • Anonimo scrive:
    Ma no
    Ma no, e dai, anche loro sono figli del Signore
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma no
      - Scritto da: Anonimo
      Ma no, e dai, anche loro sono figli del
      Signoree cos'e'?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma no
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ma no, e dai, anche loro sono figli del

        Signore

        e cos'e'?se non ricordo male a qualcosa a che fare con l'unto...boh.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma no
      In effetti finisce sempre a "tarallucci & vino".Come credete che finirà il caso Parmalat?Come è finita con la Franzoni di Cogne, dato che è parente della moglie di Prodi?Come è finita con... lasciamo perdere va!Ma sì dai, siamo proprio tutti buoni. E' anche natale... Come è passato? Vabbé vuol dire che facciamo un nuovo bel decretino e lo riattiviamo!Vi benedico...
  • Anonimo scrive:
    In galera!
    Mi auguro il massimo della pena...
  • Anonimo scrive:
    OT : Su hotmail mi arriva meno spam...
    Da circa un mesetto le email spazzatura sono diminuite in modo consistente (circa 80-90%) succede anche a voi? Che il report della posta spam cominci a funzionare?Pomy
    • Anonimo scrive:
      Re: OT : Su hotmail mi arriva meno spam...
      - Scritto da: Anonimo
      Da circa un mesetto le email spazzatura sono
      diminuite in modo consistente (circa 80-90%)
      succede anche a voi? Che il report della
      posta spam cominci a funzionare?

      PomyForse
      • Anonimo scrive:
        Re: OT : Su hotmail mi arriva meno spam...
        l'ho notato anche io !!praticamente non ho +spam !! 1 o 2 mail al giorno..
        • Anonimo scrive:
          Re: OT : Su hotmail mi arriva meno spam...
          - Scritto da: Anonimo
          l'ho notato anche io !!
          praticamente non ho +spam !! 1 o 2 mail al
          giorno..non cantare vittoria troppo presto!
          • Anonimo scrive:
            Re: OT : Su hotmail mi arriva meno spam...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            l'ho notato anche io !!

            praticamente non ho +spam !! 1 o 2 mail
            al

            giorno..
            ho notato anche io la cosa proprio stamattina. non aprivo la mailbox da 15 giorni e immaginavo di trovarci l'inferno, invece solo 18 lettere di spam. fino a qualche settimana fa mi arrivavano solo nell'arco di una giornata...speriamo bene!
    • Anonimo scrive:
      Re: OT :Confermo mi arriva meno spam...
      Confermo. Ho spostato il setting al massimo livello di filtraggio, ma lo spam non arriva nemmeno nella casella di posta indesiderata. Niente.Igor
  • Anonimo scrive:
    Si meritano di peggio

    Nei prossimi giorni Punto Informatico conta in ogni caso di poter pubblicare su queste pagine anche l'opinione di Bluego Ltd su tutta la vicenda.Che opinione volete che abbiano? In galera sono tutti innocenti. Loro non sono ancora in galera, ma confido nella provvidenza dvina.
    • jclark scrive:
      Re: Si meritano di peggio
      finira' quasi sicuramente in una bolla di sapone, pero' se almeno gli piazzassero un multone di quelli che li lascia rintronati a qualcosa sarebbe servito.
  • Anonimo scrive:
    Ricevuto anch'io
    confermo ricezione dialer
Chiudi i commenti