IBM, obiettivo emissioni zero entro il 2030

IBM ha preso solenne e pubblico impegno di arrivare entro il 2030 all'obiettivo zero emissioni, annunciando anche step intermedi di avvicinamento.
IBM ha preso solenne e pubblico impegno di arrivare entro il 2030 all'obiettivo zero emissioni, annunciando anche step intermedi di avvicinamento.

IBM ha preso formale e pubblico impegno: entro il 2030 il gruppo raggiungerà l’obiettivo di produrre zero emissioni di gas serra. Non una intenzione, né una proiezione, ma un impegno concreto annunciato al pubblico ed abbracciato al fine di confermare – ed accelerare – le politiche di efficientamento energetico e tutela ambientale già intraprese negli anni passati.

IBM, emissioni zero entro il 2030

L’impegno di IBM passa per tre capisaldi:

  • Ridurre del 65% entro il 2025 le proprie emissioni di gas serra rispetto al 2010. Ciò che è più importante nella lotta contro il cambiamento climatico è ridurre concretamente le emissioni. L’obiettivo zero dell’azienda è anche accompagnato da un target numerico specifico per le emissioni residue che probabilmente rimarranno dopo gli interventi che IBM avrà attuato nell’ambito del processo di riduzione.
  • Reperire l’elettricità necessaria all’azienda in tutto il mondo, attraverso fonti rinnovabili, il 75% entro il 2025 e il 90% entro il 2030.
  • Sfruttare tutte le tecnologie possibili, come quelle per la cattura del carbonio (nel o entro il 2030) per rimuovere le emissioni in una quantità pari o superiore al livello delle proprie emissioni residue.

Così Arvind Krishna, presidente e amministratore delegato:

Sono orgoglioso che IBM sia all’avanguardia nell’intraprendere azioni per ridurre significativamente le emissioni. La crisi climatica è una delle questioni più urgenti del nostro tempo. L’impegno di IBM è un coraggioso passo avanti che rafforza la nostra leadership sulla questione climatica e posiziona la nostra azienda anni avanti rispetto agli obiettivi stabiliti nell’accordo sul clima di Parigi.

IBM opera su processi e carichi di lavoro estremamente energivori, tali da lasciar prevedere per i prossimi anni un aumento continuo dell’energia richiesta per supportarne le attività: l’impegno è pertanto ambizioso, scontando una necessità di energia che andrà ad aumentare fortemente nel contesto di un mondo che virerà deciso nella direzione di una transizione ecologica intrisa di rinnovabili. Il gruppo è inoltre impegnato nella ricerca di nuove soluzioni per la sostenibilità, mettendo in campo proprio le proprie competenze in termini di IA per la risoluzione delle complessità legate al clima.

Ogni volta che un gruppo come IBM prende pubblicamente un impegno del genere, l’intero comparto muove un grosso passo avanti nella giusta direzione. La capacità delle aziende di costruirsi un adeguato profilo di sostenibilità, abbassando l’impatto ambientale delle proprie rispettive attività, diventerà infatti una di quelle virtù sulle quali saranno tessute dinamiche virtuose di mercato che porteranno tutto il settore verso un orizzonte green.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

16 02 2021
Link copiato negli appunti