IBM taglia gli stipendi ai tecnici

Scontri salariali tra dipendenti e azienda. In ballo ci sono le ore di straordinario e l'assistenza sanitaria. E una class action indigesta a Big Blue

Roma – Stipendi tagliati del 15 per cento, più ore di straordinario per tutti i tecnici. È questa la decisione presa da IBM in seguito alla composizione di una disputa salariale durata due anni, che vedeva coinvolti i tecnici statunitensi di Big Blue e che era sfociata in una class action costata 65 milioni di dollari all’azienda.

La vicenda, riassunta brevemente, riguarda le ore di lavoro straordinario compiute ogni settimana dai dipendenti: i tecnici prestano spesso almeno 5 ore di servizio in più rispetto a quanto stabilito da contratto, senza ricevere alcunché. Per questo in 32mila, tra attuali ed ex-dipendenti, avevano fatto causa al colosso per chiedere qualche forma di risarcimento.

IBM aveva scelto la via extragiudiziale: l’accordo aveva garantito ai lavoratori un bonus economico, ma aveva anche spinto i vertici di Big Blue a rivedere i termini contrattuali e le mansioni assegnate ai propri dipendenti. Secondo un documento interno, citato da Associated Press e ripreso da Wired , la decisione di tagliare gli stipendi sarebbe legata all’intenzione di garantire la “competitività” dei salari.

Secondo l’azienda, infatti, il nuovo assetto economico dovrebbe assicurare comunque a tutti di tornare al precedente regime di entrate: uno stipendio medio scenderebbe da 80mila a 68mila dollari, a cui andranno sommati gli extra provenienti dagli straordinari. In pratica, ai lavoratori verrà riconosciuto il diritto allo straordinario, ma per questo dovranno accettare anche una decurtazione dello stipendio .

Una idea che non piace ai rappresentanti sindacali, che non esitano a definire la mossa nient’altro che una “rappresaglia” nei confronti dei lavoratori: con l’abbassamento del salario di base, accusano , muteranno anche tutti i benefit ad esso collegati. E dunque ci saranno gravi conseguenze per quanto attiene all’assistenza sanitaria , che negli USA resta privata e a pagamento, e a tutte le forme di previdenza complementare.

Tanto più che, sfogliando le pagine del documento, dicono, si scopre che le stime di IBM indicano che per un terzo dei lavoratori coinvolti (2.500 su un totale di quasi 8mila), non ci sarebbero a disposizione abbastanza ore di straordinario per garantire il ritorno al monte salariare precedente.

Il consiglio fornito da Big Blue ai suoi dirigenti, a cui era originariamente destinato lo scritto, è di tentare di ridistribuire il più equamente possibile gli impegni: ma le scelte, si legge, “non potranno prescindere dalle effettive capacità di ciascuno e dai requisiti delle commesse in essere”.

Insomma, i lavoratori mugugnano e i sindacalisti protestano : ma come, dicono, IBM guadagna 10 miliardi di dollari all’anno e noi dobbiamo venire pagati meno? Al momento, Big Blue non ha voluto commentare questa fuga di notizie. Stando a quanto riportato, il nuovo assetto salariale sarà effettivo dalla metà di febbraio.

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • assurdo scrive:
    pazzesco
    In Russia un adulto viene condannato a pagare 1100 Euro per un attacco ddos, fatto compromettendo in modo criminale decine di migliaia di computer (tutti trasformati in zombie), che ha paralizzato un intera nazione.In Italia un minorenne che ha rubato una password di messenger a UN utente e inviato degli insulti ai contatti viene trattato molto peggio.Siamo alla follia.
    • Nome e cognome scrive:
      Re: pazzesco
      - Scritto da: assurdo
      In Russia un adulto viene condannato a pagare
      1100 Euro per un attacco ddos, fatto
      compromettendo in modo criminale decine di
      migliaia di computer (tutti trasformati in
      zombie), che ha paralizzato un intera
      nazione.

      In Italia un minorenne che ha rubato una password
      di messenger a UN utente e inviato degli insulti
      ai contatti viene trattato molto
      peggio.

      Siamo alla follia.L'Italia non si smentisce mai....... :D :D
      • assurdo scrive:
        Re: pazzesco
        - Scritto da: Nome e cognome
        - Scritto da: assurdo

        In Russia un adulto viene condannato a pagare

        1100 Euro per un attacco ddos, fatto

        compromettendo in modo criminale decine di

        migliaia di computer (tutti trasformati in

        zombie), che ha paralizzato un intera

        nazione.



        In Italia un minorenne che ha rubato una
        password

        di messenger a UN utente e inviato degli insulti

        ai contatti viene trattato molto

        peggio.



        Siamo alla follia.

        L'Italia non si smentisce mai....... :D :DSono entrambi folli. 1100 Euro per un crimine del genere? Ma stiamo scherzando? Non sorprende affatto che la Russia sia la patria del cybercrimine.
        • Me Medesimo scrive:
          Re: pazzesco
          Estone di Etnia russa...non russo. Se il governo estone fosse un poco meno classista, avrebbe evitato quanto successo. Ma noi italiani meglio se stiamo zitti a eh?
    • mimmo scrive:
      Re: pazzesco
      perchè è pazzesco ? è giusto che sia cosi' e cioè se fai un atto criminale vieni condannato a prescindere dalla gravità.La gravità poi decide le attenuanti o meno...è come dire rubo una mela, è sempre un reato non come la rapina in banca ma cmq un reato penale.la legge funziona cosi' in tutti i paesi. purtroppo per quanta riguarda le leggi informatiche alcuni paesi sono indietro e questo alrticolo lo dimostra.saluti.
    • ilgioa scrive:
      Re: pazzesco
      beh, intanto bisognerebbe sapere quanto valgono 1000 euro per un estone.poi personalmente non vedo gran differenza tra rubare una volta o rubare cento volte.
      • Me Medesimo scrive:
        Re: pazzesco
        1000 Eurini la sono ancora tanti...ma forse non per un informatico.
      • ahahah scrive:
        Re: pazzesco
        - Scritto da: ilgioa
        beh, intanto bisognerebbe sapere quanto valgono
        1000 euro per un
        estoneROTFL... ma secondo te? (rotfl) Ecco il tipico italiota che crede di vivere nel paese dei "ricchi" e che a poche centinaia di kilometri da casa sua siano tutti poveri in canna... che tristezza...
      • ahahah scrive:
        Re: pazzesco
        - Scritto da: ilgioa
        poi personalmente non vedo gran differenza tra
        rubare una volta o rubare cento
        volteRidicolo. Assolutamente ridicolo.
    • battagliacom scrive:
      Re: pazzesco
      bisogna però giudicare se la pena è minore o maggiore a quella giusta...
Chiudi i commenti