iBoat, Mp3 a bordo

iBoat, Mp3 a bordo

Si chiama iBoat DHP ed è l'ultimo aggeggino per barche con cui sfatare il mito secondo cui lasciare la terraferma per avventurarsi negli oceani significhi perdere contatto con la musica, ricorrente incubo dei naviganti meno smaliziati. i
Si chiama iBoat DHP ed è l'ultimo aggeggino per barche con cui sfatare il mito secondo cui lasciare la terraferma per avventurarsi negli oceani significhi perdere contatto con la musica, ricorrente incubo dei naviganti meno smaliziati. i

Si chiama iBoat DHP ed è l'ultimo aggeggino per barche con cui sfatare il mito secondo cui lasciare la terraferma per avventurarsi negli oceani significhi perdere contatto con la musica, ricorrente incubo dei naviganti meno smaliziati.

iBoat si aggancia alle rifiniture in legno pregiato degli yacht più imbarazzanti così come alla plasticaccia dei cabinati della domenica. E' una dock station dove ormeggiare iPod o qualsiasi altro dispositivo Mp3.

Secondo Gallinea , la società italiana che lo produce, è alimentata a 12 volt corrente continua. E? dotata di autoaccensione in presenza del segnale Aux e di spegnimento automatico quando questo manca per più di 30 secondi. L?amplificatore digitale è 2×12 watt in classe D e gestisce impedenze d?uscita da 6 a 16 Ohm. Le regolazioni del volume e del balance si effettuano mediante due pulsanti integrati nella parte superiore dell?apparecchio.

[ iBoat ]

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

14 02 2008
Link copiato negli appunti