IE6, oggi striptease pubblico

Internet Explorer 6 mette da parte ogni pudore e si concede finalmente al pubblico con una versione preview liberamente scaricabile dal sito di Microsoft. Per saggiare tutte le novità da tempo preannunciate


Redmond (USA) – Se ne è parlato molto ma, nonostante recentemente a Microsoft sia “sfuggita” una versione beta per la Rete, sono pochissimi coloro che hanno avuto l’opportunità di provare il nuovo Internet Explorer 6.

L’opportunità arriva oggi con il rilascio della prima Public Preview di IE6, una beta con numero di build 2462, che dovrebbe integrare praticamente tutte le nuove funzionalità che saranno incluse nella versione finale del prodotto.

In verità, Microsoft aveva già attivato dei link per il download durante la notte dello scorso venerdì, ma la versione inglese (per quella italiana bisognerà attendere qualche settimana) è stata “oscurata” dal server dopo poche ore: il suo link dovrebbe essere riattivato proprio oggi. Presso il forum di ActiveWin.com sono già spuntati diversi link alternativi per il download.

Nel recente passato si è già accennato alle nuove funzionalità che IE6 dovrebbe portare con sé. Fra queste si ricordano le nuove barre degli strumenti come la Personal Bar, la Media Bar e la Image Toolbar, il ridimensionamento automatico delle immagini (Auto Image Resize), l’integrazione dei contatti e dell’instant messaging (MSN Messenger), il supporto allo standard Platform for Privacy Preferences (P3P) per la gestione e la protezione dei dati personali, e il miglioramento della stabilità generale del software.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    VERIFICARE QUANTO SEGUE.............
    Per gli amici e la Redazione P.I.By Alien."Today with the discovery of W32.Winux, we have received the world's first known virus capable of spreading on both Windows and Linux computer systems. While people do not share executables between these operating systems, this new proof of concept virus represents a technology innovation that may lead to more destructive viruses in the future. Our Emergency Virus Response Team Ô discovered this new virus and has analyzed it," said Steven Sundermeier, Product Manager at Central Command Inc. Details:Name: : Win32.Winux / Linux.WinuxAliases :Detection added: March 27, 2001Spread Method : by infecting files under both Windows and Linux operating systemComments:W32.Winux is a non-memory resident virus. It can replicate under Windows 95/98/Me/NT/2000 (Win32) and Linux systems and infects PE files (Windows executable) and ELF files (Linux executable). The infection method is basic. It searches for all files located in current folder and it's parent folders and opens every file. If a target file is a PE or ELF executable the appropriate infection routine is called: Win32 infection routine:Infection is done by overwriting the. reloc section of PE executable. If the .reloc section size is not large enough to hold the virus body, the file is not infected. It uses the following API functions to infect other files: FindFirstFileA, FindNextFileA, FindClose, CreateFileA, CreateFileMappingA, MapViewOfFile, UnmapViewOfFile, CloseHandle, VirtualAlloc, VirtualFree, WriteFile, SetFilePointer, GetCurrentDirectoryA, SetCurrentDirectoryA Linux infection routine:ELF executables are infected by the overwriting instructions at the entry point. The original code is then stored at the end of ELF executable. When an infected ELF application is executed, the virus code takes control, spreads further and then passes control to the host file. "It is believed to have originated out of the Czech Republic and does not have a destructive payload." concluded Sundermeier. W32.Winux contains internal text strings. It also contains the following text: "[Win32/Linux.Winux] multi-platform virus by Benny/29A" and "'This GNU program is covered by GPL."
  • Anonimo scrive:
    Non fidatevi dei demoni!
    Buona parte dei problemi di sicurezza in un sistema che offre servizi di rete sono legati al fatto che i servizi girano in account privilegiati.Sono convinto che per migliorare la sicurezza di un sistema NON dovrebbero esistere servizi eseguiti da root.Credo che questa sia la pecca piu' grave dei sistemi unix like (NT lo conosco poco e niente, quindi non so dire).Vedo che solo da poco tempo l'approccio sta leggermente cambiando, e si sta diffondendo l'abitudine di eseguire i servizi in account specifici, magari con un opportuno chroot, nonostante siano piu' di 20 anni che si scoprono a ruota problemi di questo tipo.D'altronde esistono grossi applicativi, come Oracle RDBMS, che non hanno alcun problema a girare in un normale account utente.Di certo, sapere che un servizio viene eseguito da root non mi fara' mai dormire sonni tranquilli.Su un mio sistema, solo la mia coscienza dovrebbe girare sotto root :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Non fidatevi dei demoni!
      certo, ma servizi che devono avere l'accesso a tutti i gli utenti del sistema per esempio, tipo ftp, sendmail etc, devono per forza girare con permessi maggiori di quelli di un utente normale senò non potrebbero lavorare..credo...PS: ti senti cosi a posto con la coscenza da permetterti di farla girare da root? :PP- Scritto da: Origin
      Buona parte dei problemi di sicurezza in un
      sistema che offre servizi di rete sono
      legati al fatto che i servizi girano in
      account privilegiati.
      Sono convinto che per migliorare la
      sicurezza di un sistema NON dovrebbero
      esistere servizi eseguiti da root.
      Credo che questa sia la pecca piu' grave dei
      sistemi unix like (NT lo conosco poco e
      niente, quindi non so dire).
      Vedo che solo da poco tempo l'approccio sta
      leggermente cambiando, e si sta diffondendo
      l'abitudine di eseguire i servizi in account
      specifici, magari con un opportuno chroot,
      nonostante siano piu' di 20 anni che si
      scoprono a ruota problemi di questo tipo.
      D'altronde esistono grossi applicativi, come
      Oracle RDBMS, che non hanno alcun problema a
      girare in un normale account utente.
      Di certo, sapere che un servizio viene
      eseguito da root non mi fara' mai dormire
      sonni tranquilli.
      Su un mio sistema, solo la mia coscienza
      dovrebbe girare sotto root :)
  • Anonimo scrive:
    Per me, Windows e Linux pari sono, però ...
    Da http://www.newsletter.duke.it/linux/insider-081.shtml
    Solo per la cronaca.
  • Anonimo scrive:
    MI STATE TUTTI SUL CA...
    ma porco cane....dal basso della mia inesperienza voglio dire un paio di cose..1) bind non é linux, se bind cia un buco linux che caxxo centra?2) in una distribuzione linux il bind ce lo metti se ti interessa quel servizio...se ti interessa quel servizio e lo configuri devi sapere anche che é un programma e come tale va aggiornato...cosi come un utente aggiorna office98 a office 2000, etc. 3) se io programmatore sfigato faccio un programma che fa cagare e non va, non dico che é il sistema operativo che non va, ma il programma...se queste cose sono ovvie per un ragazzino bamboccio inutile quale sono io, chi non ci arriva e posta opinioni tipo quelle precedenti che ho letto deve per forza essere un idiota o spero per lui? un perditempo che ha voglia di fare polemica inutile..av salutPS: avete rotto il cazzo di associare l'utente linux al ragazzino nertz brufoloso, che va a finire che fra un po nella scatola della redhat ci mettono un flacone di topexan...
    • Anonimo scrive:
      Re: MI STATE TUTTI SUL CA...
      - Scritto da: CaRpjGjaN
      ma porco cane....
      dal basso della mia inesperienza voglio dire
      un paio di cose..
      1) bind non é linux, se bind cia un buco
      linux che caxxo centra?
      2) in una distribuzione linux il bind ce lo
      metti se ti interessa quel servizio...se ti
      interessa quel servizio e lo configuri devi
      sapere anche che é un programma e come tale
      va aggiornato...
      cosi come un utente aggiorna office98 a
      office 2000, etc.
      3) se io programmatore sfigato faccio un
      programma che fa cagare e non va, non dico
      che é il sistema operativo che non va, ma il
      programma...

      se queste cose sono ovvie per un ragazzino
      bamboccio inutile quale sono io, chi non ci
      arriva e posta opinioni tipo quelle
      precedenti che ho letto deve per forza
      essere un idiota o spero per lui? un
      perditempo che ha voglia di fare polemica
      inutile..
      av salut

      PS: avete rotto il cazzo di associare
      l'utente linux al ragazzino nertz brufoloso,
      che va a finire che fra un po nella scatola
      della redhat ci mettono un flacone di
      topexan...io lo uso.ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: MI STATE TUTTI SUL CA...
      Quello che dici e' giusto ma vorrei farti notare che questi distinguo che fai sono applicabili anche a windows.Prediamo ad esempio i vari server nt non aggiornati su cui ultimamente degli smanettoni hanno cancellato l'home page. Questi attacchi sono stati effettuati sfruttando bachi del componente asp. Un componente che volendo si puo' non installare e che non fa parte del sistema operativo. Prendiamo anche ad esempio i vari virus/worm che hanno sfruttato outlook appoggiandosi al windows scripting host. Sia outlook che il WSH non fanno parte del sistema operativo, si possono installare o meno. Bene pero' in questo caso chi accusa windows di mancare in sicurezza usa queste falle in alcuni software esterni come biglietto da visita per criticare la sicurezza dell'intero SO.Ciao- Scritto da: CaRpjGjaN
      ma porco cane....
      dal basso della mia inesperienza voglio dire
      un paio di cose..
      1) bind non é linux, se bind cia un buco
      linux che caxxo centra?
      2) in una distribuzione linux il bind ce lo
      metti se ti interessa quel servizio...se ti
      interessa quel servizio e lo configuri devi
      sapere anche che é un programma e come tale
      va aggiornato...
      cosi come un utente aggiorna office98 a
      office 2000, etc.
      3) se io programmatore sfigato faccio un
      programma che fa cagare e non va, non dico
      che é il sistema operativo che non va, ma il
      programma...

      se queste cose sono ovvie per un ragazzino
      bamboccio inutile quale sono io, chi non ci
      arriva e posta opinioni tipo quelle
      precedenti che ho letto deve per forza
      essere un idiota o spero per lui? un
      perditempo che ha voglia di fare polemica
      inutile..
      av salut

      PS: avete rotto il cazzo di associare
      l'utente linux al ragazzino nertz brufoloso,
      che va a finire che fra un po nella scatola
      della redhat ci mettono un flacone di
      topexan...
      • Anonimo scrive:
        Re: MI STATE TUTTI SUL CA...
        - Scritto da: Dev/Null
        Quello che dici e' giusto ma vorrei farti
        notare che questi distinguo che fai sono
        applicabili anche a windows.
        Prediamo ad esempio i vari server nt non
        aggiornati su cui ultimamente degli
        smanettoni hanno cancellato l'home page.
        Questi attacchi sono stati effettuati
        sfruttando bachi del componente asp. Un
        componente che volendo si puo' non
        installare e che non fa parte del sistema
        operativo. Prendiamo anche ad esempio i vari
        virus/worm che hanno sfruttato outlook
        appoggiandosi al windows scripting host. Sia
        outlook che il WSH non fanno parte del
        sistema operativo, si possono installare o
        meno. Bene pero' in questo caso chi accusa
        windows di mancare in sicurezza usa queste
        falle in alcuni software esterni come
        biglietto da visita per criticare la
        sicurezza dell'intero SO.gia'... peccato che tutti quei componenti sono prodotti dalla stessa casa che ha fatto il sistema operativo.
        • Anonimo scrive:
          Re: MI STATE TUTTI SUL CA...

          gia'... peccato che tutti quei componenti
          sono prodotti dalla stessa casa che ha fatto
          il sistema operativo.E allora?Quale sarebbe la differenza?Non stiamo parlando della compagnia che ha prodotto il software ma del software.
          • Anonimo scrive:
            Re: MI STATE TUTTI SUL CA...
            - Scritto da: Dev/Null

            gia'... peccato che tutti quei componenti

            sono prodotti dalla stessa casa che ha
            fatto

            il sistema operativo.

            E allora?
            Quale sarebbe la differenza?
            Non stiamo parlando della compagnia che ha
            prodotto il software ma del software.Gia'. Mi ricorda quella storia di un po' di anni fa sul cavo parallelo della stampante: il produttore di PC diceva che doveva fornirlo il produttore di stampanti, mentre il produttore di stampanti diceva che doveva fornirlo il produttore di PC. Io a quel tempo mi sono comprato un PC Epson e una stampante sempre Epson. Ovviamente il cavo me lo sono dovuto comprare a parte ...Voglio dire che e' sempre facile scaricare le responsabilita', ma qualcuno riesce a scaricarla anche su se stesso ...
  • Anonimo scrive:
    SOLO UN COGLIONE SI PUO' CHIAMARE SAYNOTOLEENOOZ
    e ce ne sono molti altri...
  • Anonimo scrive:
    SONO 1 SPIRITO LIBERO..................
    E combatto x tutto ciò che difende e che è dalla parte della LIBERTA'; come la filosofia "OPEN SOURCE".Mi hanno già buttato fuori da almeno 4-5 uffici perchè ho mandato a quel paese i MATRIX.Ora sono in un' altro ufficio dove sembra che per ora vada tutto bene, staremo a vedere. sich......
    • Anonimo scrive:
      Re: SONO 1 SPIRITO LIBERO..................
      Sei ridicolo, in più occasioni hai dimostrato di non sapere nemmeno cosa sia la filosofia del software libero. Ti sei bruciato qualche neurone di troppo guardando un film. Tutto questo non ha nulla a che vedere con Linux, con l'open source ed a quanto pare non ti integri nemmeno tanto bene sul tuo posto di lavoro.- Scritto da: Alien
      E combatto x tutto ciò che difende e che è
      dalla parte della LIBERTA'; come la
      filosofia "OPEN SOURCE".
      Mi hanno già buttato fuori da almeno 4-5
      uffici perchè ho mandato a quel paese i
      MATRIX.
      Ora sono in un' altro ufficio dove sembra
      che per ora vada tutto bene, staremo a
      vedere. sich......
      • Anonimo scrive:
        Re: SONO 1 SPIRITO LIBERO..................
        - Scritto da: scemenze
        Sei ridicolo, in più occasioni hai
        dimostrato di non sapere nemmeno cosa sia la
        filosofia del software libero. Ti sei
        bruciato qualche neurone di troppo guardando
        un film. Tutto questo non ha nulla a che
        vedere con Linux, con l'open source ed a
        quanto pare non ti integri nemmeno tanto
        bene sul tuo posto di lavoro.Ti basta un "AMEN".Mi fai più ridere te "INTEGRATO", non nel senso di circuito.

        - Scritto da: Alien

        E combatto x tutto ciò che difende e che è

        dalla parte della LIBERTA'; come la

        filosofia "OPEN SOURCE".

        Mi hanno già buttato fuori da almeno 4-5

        uffici perchè ho mandato a quel paese i

        MATRIX.

        Ora sono in un' altro ufficio dove sembra

        che per ora vada tutto bene, staremo a

        vedere. sich......
        • Anonimo scrive:
          Re: SONO 1 SPIRITO LIBERO..................
          AMEN- Scritto da: Alien
          Ti basta un "AMEN".
          Mi fai più ridere te "INTEGRATO", non nel
          senso di circuito.
      • Anonimo scrive:
        Re: SONO 1 SPIRITO LIBERO..................
        - Scritto da: scemenze
        Sei ridicolo, in più occasioni hai
        dimostrato di non sapere nemmeno cosa sia la
        filosofia del software libero. Ti sei
        bruciato qualche neurone di troppo guardando
        un film.Er... solo una precisazione:per poterseli bruciare, bisogna prima averceli, i neuroni! :)ByeeZeross
      • Anonimo scrive:
        Re: SONO 1 SPIRITO LIBERO..................
        Devo dire che oltre ai MATRIX comincio a non digerire nemmeno gli pseudo-LINUXARI con la puzza sotto il naso.Questi tizi "laureati in informatica" che trattano dall' alto verso il basso chiunque venga loro a tiro di non equivalente cultura informatica NON LI DIGERISCO PROPRIO.Preferisco navigare con il LINUXARI di basso livello come il mio, sono molto più fertili di mente e più divertenti.Forse è a causa di questi tyizi che LINUX ha faticato. e molto, negli anni scorsi a cominciare ad affermarsi.Perciò, Vi dò 1 consiglio; la Vostra scienza accademico informatica, riservatela dove richiesto o nei discorsi accademici.ciao ciao saputelli.- Scritto da: scemenze
        Sei ridicolo, in più occasioni hai
        dimostrato di non sapere nemmeno cosa sia la
        filosofia del software libero. Ti sei
        bruciato qualche neurone di troppo guardando
        un film. Tutto questo non ha nulla a che
        vedere con Linux, con l'open source ed a
        quanto pare non ti integri nemmeno tanto
        bene sul tuo posto di lavoro.
  • Anonimo scrive:
    redaz.di Punto Informatico-forse un po'ipocrita
    Punto Informatico non manca mai occasionedi esaltare Linux come un OS chevuole affossare Microsoft.Questo comportamento non e' imparziale, ma a me lettore potrebbestare bene una voce controcorrentecontro i pecoroni che inneggianoad interdev frontpage .net etc.etc.etc.Quello che non mi e' chiaro e' per quale motivo proprio Punto Informatico non si fidaaffatto delle tecnologie Open Source, affidando il suo sito a Microsoft Internet Information Servered usando le Active Server Pages.Inoltre Punto Informatico non e' statoaffatto pensato per altri browserdiversi dall'Internet Explorer.E' sufficiente guardare uno deicanali che abbia degli spazi nel nome,es. "Ricerca e futuro":http://punto-informatico.it/canali.asp?i=Ricerca+e+FuturoCliccando su uno dei link 2,3,Successiva,il link NON funziona usando altri browser per la presenzadello spazio nel link.Come dire, "W Linux, abbassoil monopolio Microsoft" ma non ci credete voi per primi...Pino Silvestre
    • Anonimo scrive:
      Re: redaz.di Punto Informatico-forse un po'ipocrita

      Punto Informatico non manca mai occasione
      di esaltare Linux come un OS che
      vuole affossare Microsoft....
      Quello che non mi e' chiaro e'
      per quale motivo proprio
      Punto Informatico non si fida
      affatto delle tecnologie
      Open Source, affidando il suo
      sito a Microsoft Internet Information Server
      ed usando le Active Server Pages.Forse perché ai tempi la struttura è stata impostata su IIS e ora, assunto che funzioni decentemente, non vale la pena rifarla di sana pianta solo perché 'è sul sistema sbagliato'.
      Inoltre Punto Informatico non e' stato
      affatto pensato per altri browser
      diversi dall'Internet Explorer.Calma, è un errorino sullo script, del resto si verifica in un punto soltanto, non dappertutto, il che significa chde quella eventualità era stata prevista. Una svista può capitare a tutti... piuttosto, invece di scriverlo qui, li hai avvertiti direttamente quando te ne sei accorto? Se sì, cosa ti hanno risposto?
      E' sufficiente guardare uno dei
      canali che abbia degli spazi nel nome,
      es. "Ricerca e futuro":

      http://punto-informatico.it/canali.asp?i=Rice

      Cliccando su uno dei link 2,3,Successiva,
      il link NON funziona usando
      altri browser per la presenza
      dello spazio nel link.

      Come dire, "W Linux, abbasso
      il monopolio Microsoft"
      ma non ci credete voi per primi...

      Pino Silvestre
      • Anonimo scrive:
        Re: redaz.di Punto Informatico-forse un po'ipocrita
        - Scritto da: DPY
        Forse perché ai tempi la struttura è stata
        impostata su IIS e ora, assunto che funzioni
        decentemente, non vale la pena rifarla di
        sana pianta solo perché 'è sul sistema
        sbagliato'. infatti cosi' hanno detto. Ad ogni modo, se mi lasciano scrivere qualche articolino di tanto in tanto, il porting in php/sql glielo faccio io a gratis :)
        Calma, è un errorino sullo script, del resto
        si verifica in un punto soltanto, non
        dappertutto, il che significa chde quella
        eventualità era stata prevista. Una svista
        può capitare a tutti... piuttosto, invece di
        scriverlo qui, li hai avvertiti direttamente
        quando te ne sei accorto? Se sì, cosa ti
        hanno risposto?l'ho gia' segnalato io (se non ricordo male). Purtroppo credo che con la bazza di buongiorno e compagnia abbiano avuto ben poco tempo per dedicarsi ad altro oltre al lavoro normale, quindi credo che gli sia scappato, nonostante l'avviso.in effetti cmq e' un semplice errore. Il problema deriva dal fatto che gli spazi andrebbero encodati opportunamente (con dei %20 se non ricordo male) oppure con dei +. Pino non prendere tutti gli spini per la punta (e il proverbio fa proprio al caso tuo ;) ).
    • Anonimo scrive:
      Re: redaz.di Punto Informatico-forse un po'ipocrita
      Stai farneticando...- Scritto da: Pino Silvestre
      Punto Informatico non manca mai occasione
      di esaltare Linux come un OS che
      vuole affossare Microsoft.

      Questo comportamento non e'
      imparziale, ma a me lettore potrebbe
      stare bene una voce controcorrente
      contro i pecoroni che inneggiano
      ad interdev frontpage .net etc.etc.etc.

      Quello che non mi e' chiaro e'
      per quale motivo proprio
      Punto Informatico non si fida
      affatto delle tecnologie
      Open Source, affidando il suo
      sito a Microsoft Internet Information Server
      ed usando le Active Server Pages.

      Inoltre Punto Informatico non e' stato
      affatto pensato per altri browser
      diversi dall'Internet Explorer.
      E' sufficiente guardare uno dei
      canali che abbia degli spazi nel nome,
      es. "Ricerca e futuro":

      http://punto-informatico.it/canali.asp?i=Rice

      Cliccando su uno dei link 2,3,Successiva,
      il link NON funziona usando
      altri browser per la presenza
      dello spazio nel link.

      Come dire, "W Linux, abbasso
      il monopolio Microsoft"
      ma non ci credete voi per primi...

      Pino Silvestre
      • Anonimo scrive:
        io starei farneticando?
        - Scritto da: Chicco
        Stai farneticando...

        - Scritto da: Pino Silvestre

        Punto Informatico non manca mai occasione[...]1) non sai come si usano i forum.Quotare messaggi interi per postare 1 rigae' tipico dei principianti2) sei capace di dare una risposta piu' articolata in merito?Pino Silvestre
        • Anonimo scrive:
          Re: io starei farneticando?
          - Scritto da: Pino Silvestre
          - Scritto da: Chicco

          Stai farneticando...



          - Scritto da: Pino Silvestre


          Punto Informatico non manca mai
          occasione
          [...]

          1) non sai come si usano i forum.
          Quotare messaggi interi per postare 1 riga
          e' tipico dei principianti
          2) sei capace di dare una risposta piu'
          articolata in merito?

          Pino SilvestreE' possibile che non passi giorno che non si vedauno scontro tra Linuxiani e Windowisti!!!! Ma vistate allenando per il campionato mondiale di flameraggio??????Cmq per quanto riguarda Lion basta installare bind8.9 mi sembra ,la sicurezza sotto linux e' un fattore che dipende molto dall'amministratore, commenti del tipo "ma linux non era un sistema sicuro" fanno solo ridere (EHEHEHHEH).
      • Anonimo scrive:
        Re: redaz.di Punto Informatico-forse un po'ipocrita

        Inoltre Punto Informatico non e' stato
        affatto pensato per altri browser
        diversi dall'Internet Explorer.
        E' sufficiente guardare uno dei
        canali che abbia degli spazi nel nome,
        es. "Ricerca e futuro": Con Opera 5 e Netscape 4.75 funziona benissimo...
  • Anonimo scrive:
    Mi sembra evidente che Alien è pagato da...
    ...Bill Gates per gettare discredito sulla comunità Linux....8-))Sto scherzando (mi perdoni Alien?)ovviamente, ma vedervi litigare così mi fa morir dal ridere.Io utilizzo *solo* Linux, ma da quando lo utilizzo seriamente non faccio più l'ultras, non sarebbe serio...FraternamenteCosmo
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sembra evidente che Alien è pagato da...
      Un par de bale Ti perdono, non devi nominare il nome del BANDITO DI REDMOND, abbinandolo alla mia persona.Se Vi danno fastidio i miei oost, girate al largo e andate dalle parti di Redmond.ciaoAlien- Scritto da: Cosmo
      ...Bill Gates per gettare discredito sulla
      comunità Linux....
      8-))
      Sto scherzando (mi perdoni
      Alien?)ovviamente, ma vedervi litigare così
      mi fa morir dal ridere.
      Io utilizzo *solo* Linux, ma da quando lo
      utilizzo seriamente non faccio più l'ultras,
      non sarebbe serio...
      Fraternamente
      Cosmo
      • Anonimo scrive:
        Re: Mi sembra evidente che Alien è pagato da...

        Un par de bale Ti perdono, non devi nominare
        il nome del BANDITO DI REDMOND, abbinandolo
        alla mia persona.
        Se Vi danno fastidio i miei oost, girate al
        largo e andate dalle parti di Redmond.Ma basta, ma perche' la redazione non censura i tuoi commenti (mentre invece vengono censurati quelli del romano "prof" che per lo meno a volte riesce a farmi sorridere)?Ma la parola "humor" non sta nel tuo dizionario? 'Azz, che sensibilino....Scusa lo sfogo, cmq anche tu hai il diritto di scrivere quello che vuoi come gli altri, ma ogni tanto qualcosa di costruttivo sarebbe + utile.Tra parentesi, se zio Bill ti sentisse chiamarlo "bandito" e ti facesse causa ti ridurrebbe in mutande, altro che Matrix, eheheh... ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Mi sembra evidente che Alien è pagato da...
          .

          Tra parentesi, se zio Bill ti sentisse
          chiamarlo "bandito" e ti facesse causa ti
          ridurrebbe in mutande, altro che Matrix,
          eheheh... ;)Sicuramente, ma chi se ne frega!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Mi sembra evidente che Alien è pagato da...
          - Scritto da: Opzionale

          Un par de bale Ti perdono, non devi
          nominare

          il nome del BANDITO DI REDMOND,
          abbinandolo

          alla mia persona.

          Se Vi danno fastidio i miei oost, girate
          al

          largo e andate dalle parti di Redmond.

          Ma basta, ma perche' la redazione non
          censura i tuoi commenti (mentre invece
          vengono censurati quelli del romano "prof"
          che per lo meno a volte riesce a farmi
          sorridere)?
          Ma la parola "humor" non sta nel tuo
          dizionario? 'Azz, che sensibilino....
          e non Ti incazzare, mica ce l'ho con Te.Sono molto più spiritoso di quanto Tu possa pensare.ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sembra evidente che Alien è pagato da...

            e non Ti incazzare, mica ce l'ho con Te.No, non mi incazzo, no te preocupe, ammetto che il tono era esagerato
            Sono molto più spiritoso di quanto Tu possa
            pensare.lo spero, ciao!
  • Anonimo scrive:
    Kernel 2.2.19
    Visto che si parla di aggiornamenti..ftp://ftp.kernel.org/pub/linux/kernel/v2.2/patch-2.2.19.bz2
  • Anonimo scrive:
    Kolpa dei sysadmin
    Kome si evince dall'artikolo, la vurnerabilita'sfruttata e' stata resa pubblika addirittura dagennaio !!!Basterebbe ke i sysadmin aggiornassero kon leopportune patch i programmi e kuesti attakki non kostituirebbero piu' un problema.
    • Anonimo scrive:
      Re: Kolpa dei sysadmin
      sta cosa l'ho gia' sentita ieri sera...mi pare fosse "small soldiers"... ;))faceva piu' o meno cosi'..."se qualcosa non va nel processore e' colpa del software..." a dirlo era il produttore del chip.. ovvio!oggi chi usa linux dira' che e' colpa dei sysadm..in realta' non e' colpa di nessuno.. e' semplicemente scienza!Ci sono fior di dimostrazioni matematiche che DIMOSTRANO con certezza che NON ESISTE un programma senza bug...bisogna solo rassegnarsi a scoprirli il prima possibile..il problema vero e' che se scopro un bug su 98non fa piu' neanche notizia..se viene scoperto su linux escono fuori questi worm pazzeschi che possono far autodistruggere il server...evidentemente ci sono troppe persone che non vedono l'ora di poterne sfruttare uno.. ;))bai- Scritto da: |[KC]|
      Kome si evince dall'artikolo, la
      vurnerabilita'
      sfruttata e' stata resa pubblika addirittura
      da
      gennaio !!!

      Basterebbe ke i sysadmin aggiornassero kon le
      opportune patch i programmi e kuesti attakki
      non
      kostituirebbero piu' un problema.
      • Anonimo scrive:
        Re: Kolpa dei sysadmin
        - Scritto da: baiz
        "se qualcosa non va nel processore e' colpa
        del software..."
        a dirlo era il produttore del chip.. ovvio!fortunatamente invece nell'informatica le cose non vanno come in politica. Se un chip è bacato, lo si ritira dal mercato. Se un software è bacato viene rilasciata la correzione gratuitamente e nel minor tempo possibile. Se ci sono delle polemiche è perchè "qualcuno" non sempre segue quest'ultimo punto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Kolpa dei sysadmin
      Certo che potresti anche scrivere in italiano, non trovi? :o)
  • Anonimo scrive:
    SONO SEMPRE IO..............
    by Alien.Manually Updating Your System If you manually update your system, we recommend you update BIND immediately. To update your system, please follow the link below for the needed update: http://www.redhat.com/support/errata/RHSA-2001-007.html
    • Anonimo scrive:
      Re: SONO SEMPRE IO..............
      Sto cercando di imparare ad usare Linux, mi trovo bene con Windows, ma il pinguino è sicuramente un treno da NON perdere.L'unica cosa che mi rattrista è vedere gente come te che ne fa una cosa personale, possibile che la tua insicuerezza e infantilità ti obbliga per forza a schierarti e ad aggregarti ad una comunità, che comunque in linea di massima non la pensa come te.Sarebbe molto più intelligente seguire le orme dell'ottimo munehiro che non si scalda, ma con molta calma ed educazione risponde in modo civile, ed evita di farci capire che tu conosci lo slang linuxiano (?) chiamando tutti matrix, cosa che ormai ha raggiunto il ridicolo!CordialmenteKeper
      • Anonimo scrive:
        Re: SONO SEMPRE IO..............
        Segui chi meglio credi, ognuno combatte con le sue armi, se non ti vanno i miei post, gira al largo.byeAlien- Scritto da: Keper
        Sto cercando di imparare ad usare Linux, mi
        trovo bene con Windows, ma il pinguino è
        sicuramente un treno da NON perdere.
        L'unica cosa che mi rattrista è vedere gente
        come te che ne fa una cosa personale,
        possibile che la tua insicuerezza e
        infantilità ti obbliga per forza a
        schierarti e ad aggregarti ad una comunità,
        che comunque in linea di massima non la
        pensa come te.
        Sarebbe molto più intelligente seguire le
        orme dell'ottimo munehiro che non si scalda,
        ma con molta calma ed educazione risponde in
        modo civile, ed evita di farci capire che tu
        conosci lo slang linuxiano (?) chiamando
        tutti matrix, cosa che ormai ha raggiunto il
        ridicolo!
        Cordialmente
        Keper
        • Anonimo scrive:
          Re: SONO SEMPRE IO..............

          Segui chi meglio credi, ognuno combatte con
          le sue armiMah, allora e' vero che qui di guerre sante si tratta, se, nonostante l'argomento sia sistemi operativi o come lo volete qualificare, c'e' chi usa termini come "combattere", "difendere", etc. etc. ...
          • Anonimo scrive:
            Re: SONO SEMPRE IO..............
            - Scritto da: Opzionale


            Segui chi meglio credi, ognuno combatte
            con

            le sue armi

            Mah, allora e' vero che qui di guerre sante
            si tratta, se, nonostante l'argomento sia
            sistemi operativi o come lo volete
            qualificare, c'e' chi usa termini come
            "combattere", "difendere", etc. etc. ...OK OK, OKK........., non mi fate lavorare....acc...Qui si tratta sempre di scegliere tra 2 filosofie: quello dell' Open Source, e quella Proprietaria.La filosofia Proprietaria appartiene da sempre alle Multinazionali, che, non Te lo devo dire io, usano tutti i mezzi a loro disposizione definiamoli "LEGALI" x difendere le loro posizioni di predominio, che sconfinano anche nell' "ILLEGALE" con accordi di "CARTELLO".Tutto a discapito della filosofia dell' OPEN SOURCE, che fondamentalmente sono quelle che possono garantire maggiore SICUREZZA e TRASPARENZA; difficile smentire questo punto.Inoltre, le filosofie "PROPRIETARIE, vanno anvhe contro l' interesse dei consumatori.Non sono io a definire "GUERRA o BATTAGLIA" lo scontro tra queste 2 filosofie; ma la stura l' hanno data i PRETORIANI DELLA MICROSOFT con le loro recenti sparate su LINUX e sull' OPEN SOURCE.Non è e non sarà una passeggiata, stai tranquillo, nei prox 2 anni ne vedremo delle belle in modo esponenziale.ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: SONO SEMPRE IO..............

            La filosofia Proprietaria appartiene da
            sempre alle Multinazionali, che, non Te lo
            devo dire io, usano tutti i mezzi a loro
            disposizione definiamoli "LEGALI" x
            difendere le loro posizioni di predominio,
            che sconfinano anche nell' "ILLEGALE" con
            accordi di "CARTELLO".Mah... Anch'io sono d'accordo nel ritenere l'operato delle multinazionali a volte molto poco "pulito", pero' poi alla fine bevo come tutti la CocaCola, compro i Levis, uso il Dash etc. etc. ... Tu no?
            Inoltre, le filosofie "PROPRIETARIE, vanno
            anvhe contro l' interesse dei consumatori.Dipende sempre dall'uso che ne fai, anche la mia moto non e' fatta in casa ed e' "proprietaria", pero' funziona egregiamente... Anche se mi dirai che moto e SO sono 2 cose diverse, non mi pare che tutte i SW proprietari facciano cosi' schifo (a propos., qui in ditta di sw free ne ho visto ben poco, tutto il resto viene pagato fior di quattrini)
            ma la
            stura l' hanno data i PRETORIANI DELLA
            MICROSOFT con le loro recenti sparate su
            LINUX e sull' OPEN SOURCE.Se vogliono spararne un po' tu lasciali parlare... tanto che male ti fanno?
            Non è e non sarà una passeggiata, stai
            tranquillo, nei prox 2 anni ne vedremo delle
            belle in modo esponenziale.A propos. di belle, ho provato ad installare quella meraviglia del Nautilus... bah... ho avuto problemi a partire dall'installazione, alla fine ho capito che voleva gli RPM della Gnome 1.4 *BETA* (quando loro dicono "guarda sul sito helix-ximian" che trovi tutto", ma dove?) ed ancora un paio di librerie mica le ho trovate...Insomma, carino, pero' sempre qualche magagna...Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: SONO SEMPRE IO..............
            - Scritto da: Opzionale


            La filosofia Proprietaria appartiene da

            sempre alle Multinazionali, che, non Te lo

            devo dire io, usano tutti i mezzi a loro

            disposizione definiamoli "LEGALI" x

            difendere le loro posizioni di predominio,

            che sconfinano anche nell' "ILLEGALE" con

            accordi di "CARTELLO".
            Mah... Anch'io sono d'accordo nel ritenere
            l'operato delle multinazionali a volte molto
            poco "pulito", pero' poi alla fine bevo come
            tutti la CocaCola, compro i Levis, uso il
            Dash etc. etc. ... Tu no?Sì certo anch'io; però: di jeans ne puoi scegliere tra almeno 20/30 marche, posso bere coca(cola), pepsi o altro, detersivi tra molte marche, ecc.


            Inoltre, le filosofie "PROPRIETARIE, vanno

            anvhe contro l' interesse dei consumatori.
            Dipende sempre dall'uso che ne fai, anche la
            mia moto non e' fatta in casa ed e'
            "proprietaria", pero' funziona
            egregiamente... Anche se mi dirai che moto e
            SO sono 2 cose diverse, non mi pare che
            tutte i SW proprietari facciano cosi' schifonon ho detto che i SO/SW Proprietari debbano fare schifo x forza, dico solo che il mercato dei SO/SW proprietari è "DROGATO".
            (a propos., qui in ditta di sw free ne ho
            visto ben poco, tutto il resto viene pagato
            fior di quattrini)presto si accorgeranno che sarà utile e proficuo limitare i quattrini destinati all' amico Bill ed alle sue vessazioni contrattuali.


            ma la

            stura l' hanno data i PRETORIANI DELLA

            MICROSOFT con le loro recenti sparate su

            LINUX e sull' OPEN SOURCE.
            Se vogliono spararne un po' tu lasciali
            parlare... tanto che male ti fanno?Negli ultimi 15 anni ne hanno fatto parecchio, se gli arriva qualche "bordata" beh, se la prendano pure loro.


            Non è e non sarà una passeggiata, stai

            tranquillo, nei prox 2 anni ne vedremo
            delle

            belle in modo esponenziale.
            A propos. di belle, ho provato ad installare
            quella meraviglia del Nautilus... bah... ho
            avuto problemi a partire dall'installazione,
            alla fine ho capito che voleva gli RPM della
            Gnome 1.4 *BETA* (quando loro dicono "guarda
            sul sito helix-ximian" che trovi tutto", ma
            dove?) ed ancora un paio di librerie mica le
            ho trovate...
            Insomma, carino, pero' sempre qualche
            magagna...beh, 1 pò di pazienza ancora.
            CiaoCiao.
        • Anonimo scrive:
          Re: SONO SEMPRE IO..............

          Segui chi meglio credi, ognuno combatte con
          le sue armi, se non ti vanno i miei post,
          gira al largo.Pirla io che mi metto a fare polemica con i ragazzini che imbracciano le armi di una guerra nata nelle loro teste.Pardon non succederà più
          • Anonimo scrive:
            Re: SONO SEMPRE IO..............
            - Scritto da: Keper

            Segui chi meglio credi, ognuno combatte
            con

            le sue armi, se non ti vanno i miei post,

            gira al largo.

            Pirla io che mi metto a fare polemica con i
            ragazzini che imbracciano le armi di una
            guerra nata nelle loro teste.
            Pardon non succederà piùNon Ti offendere, non volevo offenderti, Ti chiedo scusa.ciao
  • Anonimo scrive:
    Leggi di Murphy
    8. I cretini sono sempre piu' ingegnosi delle precauzioni che si prendono per impedirgli di nuocere. 9. Per quanto sia nascosta una pecca, la natura riuscira' sempre a scovarla
  • Anonimo scrive:
    CORTINE FUMOGENE.........................
    Dei soliti MATRIX..............AHUUUUUUUUUUUUUUUU...............che paura ci fa LION.........BRRRRRRRRRRRRRRRRandate a documentarvi su http://linuxtoday.com/ prima di straparlare.
    • Anonimo scrive:
      Re: CORTINE FUMOGENE.........................

      Dei soliti MATRIX..............
      AHUUUUUUUUUUUUUUUU...............Ah, eccoti, mi sembrava strano.........
      • Anonimo scrive:
        Re: CORTINE FUMOGENE.........................
        ce la fa, ce la fa....non ce la fa, non ce la fa...non ce l'ha fatta :-)))- Scritto da: Opzionale

        Dei soliti MATRIX..............

        AHUUUUUUUUUUUUUUUU...............

        Ah, eccoti, mi sembrava strano.........
  • Anonimo scrive:
    Malafede
    Scusate, ma... non e' Linux buggato, ma Bind!E tra l'altro sono bugs gia' noti e stranoti...a questo punto scrivere che sia Linux ad essere buggato e' pura e semplice mistificazione, anche perche' molto probabilmente nessun sistema *nix con unaversione di Bind buggata e' al sicuro...Piuttosto puntiamo l'indice su quei sysadmin che non aggiornano il loro software quando sono segnalati dei bugs, specie di certa gravita'.Potete avere il sistema operativo piu' sicuro del mondo, ma se avete installato software buggato o con backdoors ogni sforzo e' inutile.
    • Anonimo scrive:
      Re: Malafede
      - Scritto da: snowdog
      Scusate, ma... non e' Linux buggato, ma Bind!
      E tra l'altro sono bugs gia' noti e
      stranoti...Ma questo vale anche per gli altri OS.Colui che creo Lion
      • Anonimo scrive:
        Re: Malafede


        Scusate, ma... non e' Linux buggato, ma
        Bind!

        E tra l'altro sono bugs gia' noti e

        stranoti...
        Ma questo vale anche per gli altri OS.Non vale più nel momento in cui il produttore dell'OS afferma che il prodotto 'buggato' e il sistema operativo stesso non sono separabili, né vale quando il prodotto 'buggato' e il sistema operativo stesso sono fatti dallo stesso produttore.
    • Anonimo scrive:
      Re: Malafede

      Scusate, ma... non e' Linux buggato, ma Bind!questo mi fa chiaramente notare come ogni volta che si parla di linux, chi lo usa o ne e' favorevole neghi persino l'evidenza dei fatti.forse non l'hai notato ma di linux da solo non te ne fai molto visto che non lo compili nemmeno senza avere anche il compilatore.e siccome il bind lo trovi "nella scatola" sarebbe il caso di renderti conto che fa poca differenza per che lo usa il sapere che e' il kernel ad essere buggato oppure il bind se il risultato e' lo stesso.quindi cominciamo con l'ammettere che "linux" e' una distribuzione e come tale va pensata.bug compresi.
      Piuttosto puntiamo l'indice su quei sysadmin
      che non aggiornano il loro software quando
      sono segnalati dei bugs, specie di certa
      gravita'.ecco, e allora finiamola anche di dire che NT non e' sicuro se la causa dell'exploit e' da attribuirsi a chi non lo ha tacconato a dovere con le stesse pezze che si devono mettere ANCHE su linux.
      Potete avere il sistema operativo piu'
      sicuro del mondo, ma se avete installato
      software buggato o con backdoors ogni sforzo
      e' inutile.e su questo siamo d'accordo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Malafede
        - Scritto da: uno che si e' rotto di linux
        "linux" e' una distribuzione e come tale va
        pensata.
        bug compresi.vero, ma in questo caso il software col bug, non è solo per Linux, ma per un esteso numero di piattaforme, WinNt compreso, per cui dire che il bug è in Linux è sbagliato. Tutti devono aggiornare il proprio bind indifferentemente dalla piattaforma che colpisce Lion.
        ecco, e allora finiamola anche di dire che
        NT non e' sicuro se la causa dell'exploit e'
        da attribuirsi a chi non lo ha tacconato a
        dovere con le stesse pezze che si devono
        mettere ANCHE su linux.Certo, ma non puoi negare che MS su alcuni bug importanti simili quello del bind non risponde o risponde con mesi di ritardo. In queste occasioni i sysadm si trovano in difficoltà.
      • Anonimo scrive:
        Re: Malafede


        Scusate, ma... non e' Linux buggato, ma
        Bind!...
        e siccome il bind lo trovi "nella scatola"
        sarebbe il caso di renderti conto che fa
        poca differenza per che lo usa il sapere che
        e' il kernel ad essere buggato oppure il
        bind se il risultato e' lo stesso.Fino a che mi parli di utente a 'basso livello' la cosa mi può anche stare bene. Fortunatamente il target di Linux non sono gli utenti a basso livello, quelli possono allegramente restare a cuocere nel loro brodo di Windows, hanno semplicemente quello che la loro preparazione consente loro. I vari tentativi di fare una distribuzione di Linux orientata all'utente finale non prevedono l'installazione automatica di BIND, neanche la Slackware che è una delle più 'tecniche' o più 'ostiche' che dir si voglia, attiva il BIND di default. Come tale andare a dire all'utente a basso livello che il suo sistema 'workstation' è bacato perché comprende BIND indica solo ed esclusivamente incompetenza da parte di chi lo afferma. Potrebbe indicare anche malafede, ma preferisco pensare all'incompetenza.
        ecco, e allora finiamola anche di dire che
        NT non e' sicuro se la causa dell'exploit e'
        da attribuirsi a chi non lo ha tacconato a
        dovere con le stesse pezze che si devono
        mettere ANCHE su linux.Intanto è difficile che siano proprio 'le stesse', visto che un software che gira su una sistema non gira sull'altro. Non sto a negare che un sistema NT sia parimenti configurabile in modo 'sicuro', ci mancherebbe... solo che o si aspetta l'uscita degli SP (a cadenza annuale?) oppure si applicano gli Hot Fix A COMPLETA RESPONSABILITA' DELL'AMMINISTRATORE, visto che MS non garantisce niente su quei patch e tra l'altro consiglia spesso di applicare gli Hot Fix 'solo se si verifica il verificarsi del problema', che detto di un Hot Fix di sicurezza sa tanto di presa in giro, ovvero "Applicate le patch solo dopo che vi sono entrati dentro."Non parliamo poi dei tempi di down necessari per applicare un hot Fix, visto che si richiede il reboot del sistema, confrontati con i pochi secondi necessari sotto *nix per arrestare un software vecchio e rilanciare la versione nuova.Non parliamo infine del fatto che la apparente 'facilità' di installazione di NT faccia sì che il punto di ingresso per gli pseudo aministratori di sistema sia molto più basso, leggasi: ci vuole pochissima competenza per amministrare (male) un server NT, mentre ne serve un po' di più per amministrare (male lo stesso, ma un po' meno) un server *nix. Questo fa si che molti server NT siano affidati ad amministratori trovati nei sacchetti di patatine, mentre per macchine *nix serve almeno il diploma Scuola Radio Elettra. :-)
        • Anonimo scrive:
          Re: Malafede
          - Scritto da: DPY
          Fino a che mi parli di utente a 'basso
          livello' la cosa mi può anche stare bene.
          Fortunatamente il target di Linux non sono
          gli utenti a basso livello, quelli possono
          allegramente restare a cuocere nel loro
          brodo di Windows, hanno semplicemente quello
          che la loro preparazione consente loro. L'arroganza di questa tua affermazione è disarmante: sostanzialmente tu dici che per gli imbecilli ci vuole un S.O. imbecille;Gli utenti di "basso livello", spesso non sonoa conoscenza (purtroppo) di nient'altro che non sia Windows, pensano (come mi è capitato di sentire sul - perdonatemi - quiz show) che InternetExplorer sia stato il primo browser, e questo mette i brividi, è vero, ma è anche vero che spesso questi utenti sono gli unici che si ricordano ancora che il computer non è il fine ma il mezzo.La frase "Fortunatamente il target di Linux non sono gli utenti a basso livello", cosa vuol dire,se non che preferisci che linux rimanga un prodotto di nicchia, riservato a quelli che, come te naturalmente, hanno le pa11e per ricompilare il kernel, e scriversi da solo i driver per le proprie periferiche. Probabilmente se un giorno Linux dovesse diventare leader anche nel settore desktop, passeresti ad un'altro meraviglioso e misconosciuto Sistema Operativo per eletti.Mai confondersi con la massa, no?
          • Anonimo scrive:
            Re: Malafede
            - Scritto da: RangeLife
            ...........
            Linux dovesse diventare leader anche nel
            settore
            desktop, passeresti ad un'altro meraviglioso
            e
            misconosciuto Sistema Operativo per eletti.
            Mai confondersi con la massa, no?Ovviamente non tutti gli esperti di informatica "LINUXARI", hanno la "PUZZA SOTTO IL NASO". Menomale.Finalmente qualcuno terra terra, sono questi personaggi che mandano avanti LINUX, non gli ACCADEMICI.Ti saluto, anche se sei 1 di quelli che mi mandano a quel paese.ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Malafede
            - Scritto da: Alien
            Ti saluto, anche se sei 1 di quelli che mi
            mandano a quel paese.
            ciaoNon l'ho mai fatto, giuro.Ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: Malafede
            - Scritto da: RangeLife


            - Scritto da: Alien

            Ti saluto, anche se sei 1 di quelli che mi

            mandano a quel paese.

            ciao

            Non l'ho mai fatto, giuro.
            Ciao.Grazie, 1 dei pochi amici allora.ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Malafede
        - Scritto da: uno che si e' rotto di linux

        Scusate, ma... non e' Linux buggato, ma
        Bind!
        questo mi fa chiaramente notare come ogni
        volta che si parla di linux, chi lo usa o ne
        e' favorevole neghi persino l'evidenza dei
        fatti.A me pare che l'evidenza sia l'esagerata quantita' di syadmin che hanno sulle loro macchine una versione di bind che si sa essere buggata da MESI...
        nemmeno senza avere anche il compilatore.
        e siccome il bind lo trovi "nella scatola"
        sarebbe il caso di renderti conto che fa
        poca differenza per che lo usa il sapere che
        e' il kernel ad essere buggato oppure il
        bind se il risultato e' lo stesso.1) nessuna distribuzione linux ti installa di default bind.2) personalmente me lo compilo (per il server della LAN dell'ufficio) direttamente dai sorgenti,niente pacchetti preconfezionati, e con regolaritàmi guardo se sono usciti degli upgrade (infatti il mio bind e' uno della serie 9.1.X...3) chi usa software come bind dovrebbe sapere quello che fa, altrimenti torni ai giocattoli...basta coi sysadmin che si credono tali solo perche' hanno messo su un dns cliccando 3-4 volte...
        quindi cominciamo con l'ammettere che
        "linux" e' una distribuzione e come tale va
        pensata.
        bug compresi.No, linux e' il kernel punto e basta.Cmq nessuno ha mai negato che Linux abbia bugs. Semplicemente quando vengono trovati vengono fixati, e il modello Open Source facilita di molto questo lavoro.
        ecco, e allora finiamola anche di dire che
        NT non e' sicuro se la causa dell'exploit e'
        da attribuirsi a chi non lo ha tacconato a
        dovere con le stesse pezze che si devono
        mettere ANCHE su linux.Certto, peccato pero' che i bugfix per NT e sue applicazioni escano con ritardo rispetto a quelli dei sistemi opensource ;-)Personalmente non do' la colpa a NT se IIS e' una bagnarola, ad esempio... semmai a M$ ;-)Il problema e' comunque l'ottica di fondo: chi vuole amministrare un sistema deve restare sempre aggiornato, specie se la macchina e' connessa in rete (tramite scheda di rete o modem non fa differenza). Dubito che esistano software immuni da bugs e problemi di sicurezza, per cui...
  • Anonimo scrive:
    Linux? anche lui!
    Non me la sento di fare polemiche su Linux o Windows, vorrei solo sottolineare che questo fatto dovrebbe calmare i bollenti spiriti dei Linuxiani convinti, che si sentono al sicuro perchè Linux è open source. Mi aspetto valanghe di commenti da parte dei Linuxiani che, quando si sentono coinvolti diventano prepotenti e maleducati.Non esiste un sistema sicuro! Rassegnatevi!
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux? anche lui!

      Non esiste un sistema sicuro! Rassegnatevi!Esattamente quello che ho sempre sentito dire dai "linuxiani".Nessuno che abbia un minimo di competenza informatica potrà mai avere il coraggio di dire che un sistema è totalmente sicuro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux? anche lui!
      - Scritto da: Skin_Bracer
      Non esiste un sistema sicuro! Rassegnatevi!Questo lo sanno tutti, però esistono sistemi più sicuri di altri.Tieni presente che bind è un software e si puo' installare su parecchi server Unix e anche su WindowsNT, non è una parte del sistema operativo Linux.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux? anche lui!
      - Scritto da: Skin_Bracer
      Linuxiani che, quando si sentono coinvolti
      diventano prepotenti e maleducati.Ma hai scritto solo per istigare alla guerra (inutile) o perche pensavi di dire qualcosa di utile? Hai scoperto appena oggi che un baco puo essere sfruttato per installare dei root kit? Meglio tardi che mai... Quanto tempo bisogna aspettare prima che M$ faccia un service pack da 100mb ?
      Non esiste un sistema sicuro! Rassegnatevi!Bhe.. per fortuna che esiste M$ cosi' almeno la gente puo divertirsi a scrivere programmini idioti che ti mostrano la donnina che balla sul desktop mentre i tuoi dati vengono mandati in broadcast a tutto il mondo.... ;-PPPROTFL
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux? anche lui!

        Bhe.. per fortuna che esiste M$ cosi' almeno
        la gente puo divertirsi a scrivere
        programmini idioti che ti mostrano la
        donnina che balla sul desktop mentre i tuoi
        dati vengono mandati in broadcast a tutto il
        mondo.... ;-PPPEra proprio questo il genere di reazione che presumo Skin_Bracer si aspettasse....A propos. non vedo ancora i soliti commenti dell'Alien, alfiere di LinuxPer favore, ora non insultatemi, non sono ne' per Windows ne' per Linux, io faccio il contadino e per la mia contabilita' mi basta il mio caro vecchio Vic20. ;)Saluti a tutti
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux? anche lui!

      Non me la sento di fare polemiche su Linux o
      Windows, vorrei solo sottolineare che questo
      fatto dovrebbe calmare i bollenti spiriti
      dei Linuxiani convinti, che si sentono al
      sicuro perchè Linux è open source. Mi
      aspetto valanghe di commenti da parte dei
      Linuxiani che, quando si sentono coinvolti
      diventano prepotenti e maleducati.
      Non esiste un sistema sicuro! Rassegnatevi!Premetto che chiunque metta la mano sul fuoco riguardo la sicurezza di un certo sistema non è un linuxiano convinto, ma semplicemente un imbecille. A parte questo, questa è probabilmente una delle vulnerabilità peggiori di Internet, in quanto BIND è praticamente l'unico server DNS in circolazione per macchine *nix (Il che non significa solo Linux, la definizione comprende una valanga di sistemi, proprietari e non), esistono alternative con condizioni di licenza molto più ristrette e/o con funzionalità molto più limitate, tali da renderle spesso e volentieri non praticabili. Come tale, si verifica lo stesso problema di outlook: nel momento in cui si trova una vulnerabilità i sistemi che si ritrovano di colpo attaccabili sono tantissimi.A questo livello la differenza non la fa il sistema operativo adottato, ma la qualità dell'amministratore: quando i buchi di BIND sono stati resi noti (e tra l'altro è stata data una certa pubblicità alla cosa) c'è stato chi si è adoperato per aggiornare subito il proprio sistema, e chi invece ancora oggi ha del BIND 4.x o 8.x preistorici, mai toccati da anni.In tutti i casi, sia con Linux che con Windows, con Aix, Irix, e chi più ne metta, occorre un amministratore/addetto alla sicurezza serio e competente, non uno trovato in un sacchetto di patatine. L'unica differenza fra Windows e gli altri sistemi è che nel secondo caso questo addetto lavorerà un po' meno...
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux? anche lui!


        In tutti i casi, sia con Linux che con
        Windows, con Aix, Irix, e chi più ne metta,
        occorre un amministratore/addetto alla
        sicurezza serio e competente, non uno
        trovato in un sacchetto di patatine. Parole sante!Propongo di stamparle, incorniciarle, e metterle in bella mostra ogni volta che si discute (molto spesso a sproposito) di sicurezza.
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux? anche lui!
        - Scritto da: DPY

        Non me la sento di fare polemiche su
        Linux o

        Windows, vorrei solo sottolineare che
        questo

        fatto dovrebbe calmare i bollenti spiriti

        dei Linuxiani convinti, che si sentono al

        sicuro perchè Linux è open source. Mi

        aspetto valanghe di commenti da parte dei

        Linuxiani che, quando si sentono coinvolti

        diventano prepotenti e maleducati.

        Non esiste un sistema sicuro!
        Rassegnatevi!

        Premetto che chiunque metta la mano sul
        fuoco riguardo la sicurezza di un certo
        sistema non è un linuxiano convinto, ma
        semplicemente un imbecille.

        A parte questo, questa è probabilmente una
        delle vulnerabilità peggiori di Internet, in
        quanto BIND è praticamente l'unico server
        DNS in circolazione per macchine *nix (Il
        che non significa solo Linux, la definizione
        comprende una valanga di sistemi,
        proprietari e non), esistono alternative con
        condizioni di licenza molto più ristrette
        e/o con funzionalità molto più limitate,
        tali da renderle spesso e volentieri non
        praticabili. Come tale, si verifica lo
        stesso problema di outlook: nel momento in
        cui si trova una vulnerabilità i sistemi che
        si ritrovano di colpo attaccabili sono
        tantissimi.

        A questo livello la differenza non la fa il
        sistema operativo adottato, ma la qualità
        dell'amministratore: quando i buchi di BIND
        sono stati resi noti (e tra l'altro è stata
        data una certa pubblicità alla cosa) c'è
        stato chi si è adoperato per aggiornare
        subito il proprio sistema, e chi invece
        ancora oggi ha del BIND 4.x o 8.x
        preistorici, mai toccati da anni.

        In tutti i casi, sia con Linux che con
        Windows, con Aix, Irix, e chi più ne metta,
        occorre un amministratore/addetto alla
        sicurezza serio e competente, non uno
        trovato in un sacchetto di patatine. L'unica
        differenza fra Windows e gli altri sistemi è
        che nel secondo caso questo addetto lavorerà
        un po' meno...Ecco... in queste righe s'è detto tutto. Dpy :)Tutto il resto è un di più
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux? anche lui!
      E chi ha mai detto che esiste 1 SO SICURO; ESISTE SICURAMENTE 1 SO + SICURO di un' altro SO.E QUESTI SO SONO I SO OPEN SOURCE.PESTE E CORNA VI COGLIERANNO PRETORIANI DI REDMOND, ANDATE A PIAGNUCOLARE DAL BANDITO DI REDMOND SUI VOSTRI PANNI SPORCHI.- Scritto da: Skin_Bracer
      Non me la sento di fare polemiche su Linux o
      Windows, vorrei solo sottolineare che questo
      fatto dovrebbe calmare i bollenti spiriti
      dei Linuxiani convinti, che si sentono al
      sicuro perchè Linux è open source. Mi
      aspetto valanghe di commenti da parte dei
      Linuxiani che, quando si sentono coinvolti
      diventano prepotenti e maleducati.
      Non esiste un sistema sicuro! Rassegnatevi!
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux? anche lui!
        Mi riferivo a commenti come questo! Grazie Alien per dimostrare sempre la tua intelligenza.Io non cercavo di far sorgere casini, volevo solo esprimere il mio parere come fanno gli altri, senza però offendere nessuno. Certo che, se come Alien, quelli che sostengono Linux, si inkazzano non appena si trovano di fronte all'evidenza... bhè non avete capito nulla di cosa voglia dire postare su un news group!Torno a tipetere, come ho già fatto in precedenza che io uso sia Windows2000 che Linux (ed anche BeOS), non me la sento di dire che un sistema è migliore di un'altro, in quanto tutti hanno i loro lati negativi e positivi.- Scritto da: Alien

        PESTE E CORNA VI COGLIERANNO PRETORIANI DI
        REDMOND, ANDATE A PIAGNUCOLARE DAL BANDITO
        DI REDMOND SUI VOSTRI PANNI SPORCHI.
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux? anche lui!

          Torno a tipetere, come ho già fatto in
          precedenza che io uso sia Windows2000 che
          Linux (ed anche BeOS), non me la sento di
          dire che un sistema è migliore di un'altro,
          in quanto tutti hanno i loro lati negativi e
          positivi.Ocio a scrivere cose educate e sensate, qualcuno potrebbe aversela a male....
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux? anche lui!
          - Scritto da: Skin_Bracer
          Torno a tipetere, come ho già fatto in
          precedenza che io uso sia Windows2000 che
          Linux (ed anche BeOS), non me la sento di
          dire che un sistema è migliore di un'altro,
          in quanto tutti hanno i loro lati negativi e
          positivi.Il fatto che ogni SO ha lati positivi e negativie` innegabile, come del resto qualsiasi altra cosanella vita. Ma questo non significa che non esistaun prodotto migliore di un altro, l'unico modo percapirlo e` utilizzarli entrambi (cosa che ogniutente Linux ha fatto almeno una volta nella vita,mentre pochi utenti Windows hanno provato Linux prima di sparare sentenze).
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux? anche lui!
        - Scritto da: Alien
        PESTE E CORNA VI COGLIERANNO PRETORIANI DI
        REDMOND, ANDATE A PIAGNUCOLARE DAL BANDITO
        DI REDMOND SUI VOSTRI PANNI SPORCHI.un chiaro e lampante esempio di buon senso, pacatezza, finalmente un modo di esprimersi riflessivo e moderato, che non vuole porgere il fianco ad inutili litigi.grazie alien di alzare in questo modo, ogni volta, il tono della discussione.
  • Anonimo scrive:
    Va' patchato chi lo usa ?
    I due worm per linux- Ramen, che sfrutta un bug noto del server ftp- Lion, che sfrutta un bug noto di bind.Che sia da verificare l'utilizzatore?
  • Anonimo scrive:
    [OT] Radio Deejay
    Molto molto OT, ma spero che non venga eliminato dal forum...Grazie a quei simpaticoni di RadioDeejay che fanno il sito SOLO per IE, non riesco ad accedere alla radio online pur avendo il RealPlayer.Qualcuno gentilmente potrebbe cercare di mandarmi l'indirizzo diretto del .ram che fa partire lo streaming di Radodeejay?
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] Radio Deejay
      - Scritto da: FinlandiaMan
      simpaticoni di RadioDeejay che fanno il sito
      SOLO per IE, non riesco ad accedere alla
      radio online pur avendo il
      RealPlayer.mandagli una mail incazzata
  • Anonimo scrive:
    Linux inattaccabile? Ma mi faccia il piacere
    Purtroppo risparmiando sullostipendio dei sistemistinon si va lontano anche adottando Linux. Come sempre, la competenzapaga, anzi, si fa pagare cara.E POI CHE CA770 C'ENTRAun worm per i server Linux conla sicurezza di Linux come workstation?Che servizi server tieni attivatitu, a casa, mentre stai spippolandosu internet?Ma fammi il piacere...Pino Silvestre
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux inattaccabile? Ma mi faccia il piacere
      - Scritto da: Pino Silvestre
      un worm per i server Linux con
      la sicurezza di Linux come workstation?

      Che servizi server tieni attivati
      tu, a casa, mentre stai spippolando
      su internet?
      Ma fammi il piacere...bind non viene installato di default su nessuna installazione workstation di nessuna distribuzione. Questo worm quindi non e' assolutamente un rischio per l'utente. E' un rischio per chi amministra un server dns (con linux o con un qualsiasi unix, tanto basta adattare lo shellcode e lion buca anche digital o sun...), ma chi amministra un server dns e non ha patchato il bind (dopo tutto il can-can che e' stato fatto dalla commissione bind sia su bugtraq sia su tutti i bollettini di informazione in rete) e si trova bucato da lion, beh... se lo merita.
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux inattaccabile? Ma mi faccia il piacere

        bind non viene installato di default su
        nessuna installazione workstation di nessuna
        distribuzione. Questo worm quindi non e'
        assolutamente un rischio per l'utente. E' quello che volevo dire.Il titolo l'ho messo per far leggere il msgai cecioni che pensano che linux sia nu cuofano e mmer.avigliae osannano sempre ed ovunque le finestre della Sofficino.Pino Silvestre
    • Anonimo scrive:
      Re: (non è una questione di stipendi)
      - Scritto da: Pino Silvestre
      Purtroppo risparmiando sullo
      stipendio dei sistemisti
      non si va lontano anche adottando
      Linux. Certo, Un sistema idiot-free deve essere ancora inventato, sempre che possa mai esistere.Non penso sia questione di stipendi, un'amministratore di sistema, sopratutto di sistemi aperti vero l'esterno, dovrebbe per quanto basso possa essere il suo stipendio preoccuparsi della sicurezza come elemento fondamentale. Linux non possiede molte falle, ed in questo forse possono esserne facilitati gli amministratori che le usano.Quello di Bind è forse uno dei più noti. Quindi il non averlo aggiornato è segno non di basso stipendio, ma proprio di ignoranza, o svogliatezza, il che non penso che possa essere ricondotto ad un malessere da "stipendio basso".
      • Anonimo scrive:
        Re: (non è una questione di stipendi)
        - Scritto da: l


        - Scritto da: Pino Silvestre

        Purtroppo risparmiando sullo

        stipendio dei sistemisti

        non si va lontano anche adottando

        Linux.

        Certo, Un sistema idiot-free deve essere
        ancora inventato, sempre che possa mai
        esistere.
        Non penso sia questione di stipendi,
        un'amministratore di sistema, sopratutto di
        sistemi aperti vero l'esterno, dovrebbe per
        quanto basso possa essere il suo stipendio
        preoccuparsi della sicurezza come elemento
        fondamentale. Linux non possiede molte
        falle, ed in questo forse possono esserne
        facilitati gli amministratori che le usano.
        Quello di Bind è forse uno dei più noti.
        Quindi il non averlo aggiornato è segno non
        di basso stipendio, ma proprio di ignoranza,
        o svogliatezza, il che non penso che possa
        essere ricondotto ad un malessere da
        "stipendio basso".Il problema è da considerare al contrario.Chi fa l'amministratore e becca uno stipendio basso è probabilmente uno che ha imparato ad aprire qualche account e a gestire qualche server di stampa da qualche manuale o da qualche rivista per cui non può pretendere neanche più di tanto perchè in realta non sa assolutamente un tubo di ciò che un amministratore dovrebbe sapere realmente.D'altronde l'azienda che lo paga non ha interesse ad assumerne uno con i cogl...ni che dovrebbe pagare profumatamente per averlo lì a risolvere dei problemi dei quali ai revisori di bilancio o ai direttori generali non glie ne frega un tubo.E tenete conto che parlo per esperienza di 10 anni di attività nel settore informatico.
        • Anonimo scrive:
          Re: (non è una questione di stipendi)
          - Scritto da: Edo
          D'altronde l'azienda che lo paga non ha
          interesse ad assumerne uno con i cogl...ni
          che dovrebbe pagare profumatamente per
          averlo lì a risolvere dei problemi dei quali
          ai revisori di bilancio o ai direttori
          generali non glie ne frega un tubo.
          E tenete conto che parlo per esperienza di
          10 anni di attività nel settore informatico.Ma quanto vuoi essere pagato per aggiornare il bind?
        • Anonimo scrive:
          Re: (non è una questione di stipendi)

          D'altronde l'azienda che lo paga non ha
          interesse ad assumerne uno con i cogl...ni
          che dovrebbe pagare profumatamente per
          averlo lì a risolvere dei problemi dei quali
          ai revisori di bilancio o ai direttori
          generali non glie ne frega un tubo.
          E tenete conto che parlo per esperienza di
          10 anni di attività nel settore informatico.Ragionissimo. Il punto era che secondo me per aggiornare un bind -tra l'altro il buco era stato parecchio pubblicizzato- non e' che bisogna avere una grande esperienza o una grande capacità.Ritengo l'aggiornamento di quei 4/5 servizi di rete sia una cosa che non qualifichi affatto un buon operatore di sistema, ma una cosa che hanno capiacita' e il dovere di fare tutti gli admin, sia strapagati che burbette al primo incarico.
          • Anonimo scrive:
            Re: (non è una questione di stipendi)
            - Scritto da: l


            D'altronde l'azienda che lo paga non ha

            interesse ad assumerne uno con i cogl...ni

            che dovrebbe pagare profumatamente per

            averlo lì a risolvere dei problemi dei
            quali

            ai revisori di bilancio o ai direttori

            generali non glie ne frega un tubo.

            E tenete conto che parlo per esperienza di

            10 anni di attività nel settore
            informatico.

            Ragionissimo. Il punto era che secondo me
            per aggiornare un bind -tra l'altro il buco
            era stato parecchio pubblicizzato- non e'
            che bisogna avere una grande esperienza o
            una grande capacità.
            Ritengo l'aggiornamento di quei 4/5 servizi
            di rete sia una cosa che non qualifichi
            affatto un buon operatore di sistema, ma una
            cosa che hanno capiacita' e il dovere di
            fare tutti gli admin, sia strapagati che
            burbette al primo incarico.Huei BURBA, le burbe vanno aiutate e istruite non denigrate, scommette che te sei un "nonno" di quelli che fanno fare il juke-box alle burbe durante il servizio militare. VERGOGNATI.Alien
  • Anonimo scrive:
    Ma come, Linuz non doveva essere sicuro?
    Ahahaha ancora sto a ridere...Leenooz si e' dimostrato quello che e': un giocattolo per bambini brufolosi e nerd cantinari.Aahahah Ma come? Leenooz non doveva essere la soluzione a tutti i problemi di sicurezza? Ah, ma gia'.. e' colpa degli amministratori ignoranti, non del sistema operativo che fa ridere... ahahahahSto sbottando dalle risate.. ahahahahahSayNOtoLeenooz
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma come, Linuz non doveva essere sicuro?

      Sto sbottando dalle risate.. ahahahahahhohohohoho linux ha solo 2 worm e windows ormai abbiamo perso il contohohohohohoho hahahahahaahahahe cmq non sei preoccupato? dicevate che il numero di bachi di sicurezza dipende dal numero degli utenti... se iniziano a circolare bug vuol dire che linux si sta diffondendo come non mai...
    • Anonimo scrive:
      MicheleCoppo 4 ever
      Si, è sempre lui.Spammatore?Lancia Flame!Evviva Michele Coppo!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma come, Linuz non doveva essere sicuro?


      Alan Paller, direttore ricerche presso il SANS,

      stima che "circa il 20% di Internet" sia vulnerabile a LionVuol dire dhe il 20% dei DNS è sicuramente su Linux con una vecchia versione di bind, aggiungiamo i server Linux che hanno il bind aggiornato (l'80%? :) e vediamo subito come nessuno usa Win come server internet.- Scritto da: SayNOtoLeenooz
      Ahahaha ancora sto a ridere...

      Leenooz si e' dimostrato quello che e': un
      giocattolo per bambini brufolosi e nerd
      cantinari.

      Aahahah Ma come? Leenooz non doveva essere
      la soluzione a tutti i problemi di
      sicurezza?
      Ah, ma gia'.. e' colpa degli amministratori
      ignoranti, non del sistema operativo che fa
      ridere... ahahahah

      Sto sbottando dalle risate.. ahahahahah



      SayNOtoLeenooz
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma come, Linuz non doveva essere sicuro?



        Alan Paller, direttore ricerche presso il
        SANS,


        stima che "circa il 20% di Internet" sia
        vulnerabile a Lion

        Vuol dire dhe il 20% dei DNS è sicuramente
        su Linux con una vecchia versione di bind,
        aggiungiamo i server Linux che hanno il bind
        aggiornato (l'80%? :) e vediamo subito come
        nessuno usa Win come server internet.Io non sarei così ottimista: se probabilmente negli States il 20% è vulnerabile, in altri paesi meno 'avanzati' la percentuale è superiore. Quando uscì l'avviso, provai a vedere lo 'stao' di alcuni DNS di provider...Su 3 controllati, uno (il + piccolo) aveva un 8.2, da aggiornare ma comunque relativamente nuovo, altri due, tra cui uno di dimensione nazionale, avevano ancora i 4.x, preistorici e di cui si conoscevano già in precedenza varie debolezze.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma come, Linuz non doveva essere sicuro?
      - Scritto da: SayNOtoLeenooz
      Ahahaha ancora sto a ridere...C'e' chi si diverte con poco... del resto le soddisfazioni che ottiene dal s.o. che usa non gli permettono altro ;-PPPP
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma come, Linuz non doveva essere sicuro?
        Scusa ma tu ottieni soddisfazioni da tuo sistema operativo?- Scritto da: AV


        - Scritto da: SayNOtoLeenooz

        Ahahaha ancora sto a ridere...

        C'e' chi si diverte con poco... del resto le
        soddisfazioni che ottiene dal s.o. che usa
        non gli permettono altro ;-PPPP

        • Anonimo scrive:
          Re: Ma come, Linuz non doveva essere sicuro?
          - Scritto da: Alessandro
          Scusa ma tu ottieni soddisfazioni
          dal tuo sistema operativo?io si. e sapessi dai miei router. spesso piu' che dagli esseri umani.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma come, Linuz non doveva essere sicuro?

      Leenooz si e' dimostrato quello che e': un
      giocattolo per bambini brufolosi e nerd
      cantinari.Nel momento in cui TU gestirai in prima persona un server con DNS a bordo, FORSE potrai giudicare. Prima di allora qualsiasi cosa scriverai, esattamente come qualsiasi cosa scritta da tutti i 'convinti' che Linux sia inattaccabile, sarà solo aria fritta per bambini acerebrati.
      SayNOtoLeenoozConcordo pienamente: Linux è difficile, con documentazione frammentaria, poco comprensibile e incompleta, praticamente non è ncora adatto per fare una macchina Desktop. Ma soprattutto questa caratteristica riesce a tenere lontani una gran parte degli incompetenti, il che per chi lo usa non è poi un così grande svantaggio. Quindi continua a dire No a Linux, ne saremo tutti più felici.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma come, Linuz non doveva essere sicuro?
      Ride bene chi ride ultimo MATRIX.Noi non siamo galline starnazzanti come VOI.I nostri panni sporchi ce li laviamo subito ed alla luce del sole, VOI, siccome ne siete pieni di panni sporchi, VE li tenete ben nascosti.UHAU UHAU UAHU UAHUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU- Scritto da: SayNOtoLeenooz
      Ahahaha ancora sto a ridere...

      Leenooz si e' dimostrato quello che e': un
      giocattolo per bambini brufolosi e nerd
      cantinari.

      Aahahah Ma come? Leenooz non doveva essere
      la soluzione a tutti i problemi di
      sicurezza?
      Ah, ma gia'.. e' colpa degli amministratori
      ignoranti, non del sistema operativo che fa
      ridere... ahahahah

      Sto sbottando dalle risate.. ahahahahah



      SayNOtoLeenooz
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma come, Linuz non doveva essere sicuro?
      - Scritto da: SayNOtoLeenooz
      Ahahaha ancora sto a ridere...

      Leenooz si e' dimostrato quello che e': un
      giocattolo per bambini brufolosi e nerd
      cantinari.

      Aahahah Ma come? Leenooz non doveva essere
      la soluzione a tutti i problemi di
      sicurezza?
      Ah, ma gia'.. e' colpa degli amministratori
      ignoranti, non del sistema operativo che fa
      ridere... ahahahah

      Sto sbottando dalle risate.. ahahahahah



      SayNOtoLeenoozUhmm ti vedo estremamente informato ...complimenti.. vedo che come molti altri ha capito poco o niente di Linux. Non ti piaceLinux perche ti rendi conto di non essere all'altezza di usarlo? Benissimo, usa quel che ti pare. La sicurezza assoluta non esiste. Questo è il punto fermo su cui tutta la comunità linux si batte. Il problema è un'altro: come riuscir a fronteggiare il problema sicurezza? Con la piena gestione dei sorgenti e del sistema operativo.Prima di dare giudizi, informati, farai una più bella figura.Deon
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma come, Linuz non doveva essere sicuro?
      Qui ovviamente si vedono tutti i limiti della tua poca intelligenza...Stai attaccando e ripugnando qualcosa che non conosci, ti comporti come la volpe con l'uva.Io conosco Linux, non sono un sistemista ma mi affascina tutto il sistema, eppure non sono né brufoloso, né bambino visto che studio ingegneria informatica, e non sono nerd cantinaro visto che ho amici e amiche ed esco molto spesso...Chi usa Linux secondo te è un asociale?Anche Torvalds è un asociale?Se è così allora una buona fetta di mondo è asociale, nonché alle università sono tutti molto asociali.Personalmente penso che tu non ti possa permettere di dare questi giudizi, non sei proprio nelle condizioni per poterne dare.Spero che questi Flame non vengano più postati da gente come te.Saluti- Scritto da: SayNOtoLeenooz
      Ahahaha ancora sto a ridere...

      Leenooz si e' dimostrato quello che e': un
      giocattolo per bambini brufolosi e nerd
      cantinari.

      Aahahah Ma come? Leenooz non doveva essere
      la soluzione a tutti i problemi di
      sicurezza?
      Ah, ma gia'.. e' colpa degli amministratori
      ignoranti, non del sistema operativo che fa
      ridere... ahahahah

      Sto sbottando dalle risate.. ahahahahah



      SayNOtoLeenooz
Chiudi i commenti