IE7, terza (e ultima?) beta

Dopo un lungo cammino, il browser giunge alla terza beta, che lima le funzionalità esistenti e aggiunge alcune novità secondarie. Nel frattempo Microsoft ha chiuso il download pubblico della Beta 2 di Vista
Dopo un lungo cammino, il browser giunge alla terza beta, che lima le funzionalità esistenti e aggiunge alcune novità secondarie. Nel frattempo Microsoft ha chiuso il download pubblico della Beta 2 di Vista

Redmond (USA) – Sul finire della scorsa settimana Microsoft ha distribuito la terza beta di Internet Explorer 7, una versione che, se tutto filerà liscio, sarà seguita tra pochi mesi dalla prima release candidate.

Rispetto alla precedente beta , che Microsoft aveva già descritto come completa di tutte le funzionalità, IE7 Beta 3 non porta con sé novità sotanziali . La maggior parte dei cambiamenti, elencati nel dettaglio in questa pagina , riguarda la correzione di bug o il miglioramento delle caratteristiche preesistenti. Tra le poche funzionalità aggiunte alla Beta 3 vi è la possibilità di ordinare i tab mediante drag and drop , l’opzione per aggiornare simultaneamente tutti i feed RSS o segnarli come già letti, e la possibilità di aggiungere alla barra degli strumenti un bottone per le email.

Microsoft afferma poi di aver migliorato il motore di rendering, correggendo la maggior parte delle incompatibilità segnalate negli scorsi mesi da sviluppatori e utenti.

Per installare IE7 Beta 3 occorre disintallare eventuali versioni precedenti e superare l’ormai abituale controllo Windows Genuine Advantage (WGA) per la verifica dell’autenticità del sistema operativo. Il check WGA viene per altro effettuato anche da parte dell’installer del browser.

IE7 Beta 3 è disponibile qui in lingua inglese per Windows XP SP2 e Windows Server 2003 SP1. La versione per Vista, il cui beta testing sta procedendo in modo autonomo, verrà integrata nella prossima build del futuro Windows.

Quasi in contemporanea con il rilascio di IE7 Beta 3, negli scorsi giorni Microsoft ha chiuso il Customer Preview Program (CPP) di Windows Vista Beta 2 : da sabato non è più possibile scaricare od ordinare una copia dell’anteprima pubblica di Vista.

Il CPP è durato quasi tre settimane, un arco di tempo durante il quale Microsoft afferma di aver raggiunto il numero massimo di copie che si era prefissata di distribuire al pubblico. A chi ha registrato la propria beta di Vista verrà notificata la disponibilità della futura Release Candidate 1 (RC1), una versione il cui download potrebbe essere riservato solo a chi ha partecipato al CPP.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

02 07 2006
Link copiato negli appunti