Ignite 2020, lo split: due eventi anziché uno

Microsoft ha scelto di dividere l'evento Ignite 2020 in due appuntamenti, entrambi virtuali: il primo dal 22 al 24 settembre, il secondo nel 2021.
Microsoft ha scelto di dividere l'evento Ignite 2020 in due appuntamenti, entrambi virtuali: il primo dal 22 al 24 settembre, il secondo nel 2021.

L’evento Ignite 2020 non andrà in scena come previsto a New Orleans nel mese di settembre, per ragioni che non è difficile immaginare. Microsoft ha deciso di dividere la settimana di incontri in due appuntamenti dalla durata più breve e 100% digitali: il primo andrà in scena dal 22 al 24 settembre come annunciato oggi in via ufficiale con un post di Chris Capossela, Executive Vice President e Chief Marketing Officer.

Ignite 2020: parte prima, 22-24 settembre

Per la seconda tranche bisognerà invece attendere l’inizio del prossimo anno. Confermato che non andrà ad accavallarsi né a sostituire Build 2021, essendo le due kermesse rivolte a diverse tipologie di pubblico. Quest’ultimo sarà di nuovo messo in agenda con tutta probabilità per il mese di maggio, anch’esso da remoto come avvenuto a questo giro. Le registrazioni per partecipare alle sessioni di Ignite 2020 saranno aperte dal 3 settembre. L’azienda parla di “48 ore di incontri digitali” rivolte a sviluppatori e professionisti del mondo IT.

Una decisione coerente con quanto annunciato da Microsoft ormai mesi fa: tutti gli eventi saranno organizzati in digitale e non nella tradizionale formula “in presenza” almeno fino al luglio 2021. La scelta aveva in un primo momento fatto storcere il naso a qualcuno ed era stata ritenuta eccessiva da chi immaginava una risoluzione più rapida della crisi sanitaria, ma considerando l’evoluzione fin qui registrata dalla pandemia possiamo affermare che il gruppo di Redmond è stato lungimirante.

Fonte: Microsoft
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti