Il brevetto JPEG non è valido

L'Ufficio Brevetti statunitense ha bocciato le richieste di Forgent, l'azienda che reclama la paternità del brevetto sulla tecnologia di compressione fotografica JPEG. Il formato sarà presto... liberato?

Washington (USA) – Il brevetto sul celebre formato JPEG non è valido: il processo di revisione innescato da Public Patent Foundation , un’associazione non profit che si occupa della salvaguardia dei diritti dei consumatori, ha infatti costretto l’ Ufficio Brevetti degli Stati Uniti ad invalidare il brevetto detenuto da Forgent sin dal lontano 1997. Sebbene non si tratti di una decisione definitiva, quanto emerso sembra dare ben poche speranze alla detentrice del brevetto.

Per riuscire nell’impresa, Public Patent Foundation ha fornito all’Ufficio esempi di prior art considerati validi : si tratta di applicazioni tecnologiche pre-esistenti rispetto a quelle rivendicate da Forgent con il suo brevetto. E per questo capaci di nullificare le pretese dell’azienda. Tutto questo accade proprio mentre Microsoft lancia il proprio standard che potrebbe fare le scarpe proprio a JPEG quale formato di riferimento nel settore della fotografia e della grafica digitale.

Ironicamente, l’intero procedimento di revisione è stato innescato da un’azione su larga scala voluta proprio da Forgent per rastrellare royalty dai produttori che utilizzano il “suo” formato: la società aveva già raggranellato almeno 100 milioni di dollari in licenze d’uso da aziende di primo piano come Acer , Apple , IBM , Sun , Dell e [Microsoft.com]].

“L’Ufficio Brevetti ha finalmente dichiarato che non avrebbe mai conferito la paternità della tecnologia JPEG a Forgent se solo avesse visionato gli esempi di prior art in nostro possesso”, ha dichiarato Dan Ravicher, direttore esecutivo di Public Patent Foundation. Il CEO di Forgent ha immediatamente risposto: “Quando si parla di riesame di un brevetto si parla di un processo molto complesso, quindi accogliamo quando emesso dall’Ufficio Brevetti pur rimanendo ben intenzionati ad ottenere ulteriori chiarimenti riguardo la vicenda”.

Le tecnologie informatiche coperte dal brevetto JPEG, estremamente diffuso in tutto il mondo, riguardano molto da vicino i meccanismi di funzionamento di apparecchiature come macchine fotografiche e telecamere, così come un’enorme gamma di prodotti software per il fotoritocco, l’acquisizione digitale di foto e soprattutto l’ editing .

L’impatto del giudizio emesso dall’Ufficio Brevetti statunitense potrebbe quindi avere esiti importanti per l’industria informatica: se la decisione verrà ratificata ed ufficializzata da ulteriori accertamenti, gli sviluppatori di software open source, ad esempio, potrebbero integrare nei propri applicativi un formato di compressione già conosciuto e molto diffuso. Inoltre, secondo gli esperti, la trasformazione del brevetto in prior art farebbe decadere le 30 cause legali intentate da Forgent nei confronti delle aziende che finora hanno utilizzato la tecnologia JPEG senza un’apposita licenza. Di interesse il fatto che le royalty già intascate da Forgent rimarranno comunque all’azienda, indipendentemente dall’esito definitivo del procedimento di revisione.

Tommaso Lombardi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Apple perde la causa contro i blogge
    Sentenza giusta.Tutti hanno il diritto di scrivere e dire cio che vogliono senza essere perseguiti.Se poi apple non è capace di mantenere i segreti industriali .... AFFARI SUOI.
    • Anonimo scrive:
      (j0e-ized) Re: Apple perde...
      - Scritto da:
      Sentenza giusta.

      Tutti hanno il diritto di scrivere e dire cio che
      vogliono senza essere
      perseguiti.Tutti?Io leggo: entrerà nella giurisprudenza americana e garantirà ai blogger un privilegio che in Italia è concesso soltanto ai membri dell'Ordine dei Giornalisti. j0e
    • Anonimo scrive:
      Re: Apple perde la causa contro i blogge
      - Scritto da:
      Sentenza giusta.

      Tutti hanno il diritto di scrivere e dire cio che
      vogliono senza essere
      perseguiti.

      Se poi apple non è capace di mantenere i segreti
      industriali .... AFFARI
      SUOI.
      cito:
      Tutti hanno il diritto di scrivere e dire cio che
      vogliono senza essere
      perseguiti.
      si certo...dipende SOLO COME e COSA scrivono...
  • Anonimo scrive:
    E pensare che nel 1984...
    ...sono passati alla storia per lo spot col martello che spaccava il Grande Fratello (dell'IBM).Adesso che sono diventati loro il Grande Fratello, si lamentano se qualcuno gli lancia un martelletto da dottore...Bah...J.J.(cylon)
    • Anonimo scrive:
      Re: E pensare che nel 1984...
      - Scritto da:
      ...sono passati alla storia per lo spot col
      martello che spaccava il Grande Fratello
      (dell'IBM).
      Adesso che sono diventati loro il Grande
      Fratello, si lamentano se qualcuno gli lancia un
      martelletto da
      dottore...
      Bah...
      J.J.
      (cylon)a te il martelletto dove a colpito?
  • Anonimo scrive:
    Finalmente!
    Il DRAGA di Cupertino ha avuto la lezione che si merita!!! 8)Fa tanto il prezioso e poi sfrutta gli sviluppatori dell'Open Source per risolvere i suoi problemi di incompetenza informatica (icapacità a crearsi un OS degno di questo nome e relativi software) in modo eticamente inaccettabile :@Gli sta bene!!!!! EVVAI (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Finalmente!
      - Scritto da:
      Il DRAGA di Cupertino ha avuto la lezione che si
      merita!!!
      8)

      Fa tanto il prezioso e poi sfrutta gli
      sviluppatori dell'Open Source per risolvere i
      suoi problemi di incompetenza informatica
      (icapacità a crearsi un OS degno di questo nome e
      relativi software) in modo eticamente
      inaccettabile
      :@

      Gli sta bene!!!!! EVVAI (rotfl)che OT degno del manuale del troll 2006
      • Anonimo scrive:
        Re: Finalmente!
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Il DRAGA di Cupertino ha avuto la lezione che si

        merita!!!

        8)



        Fa tanto il prezioso e poi sfrutta gli

        sviluppatori dell'Open Source per risolvere i

        suoi problemi di incompetenza informatica

        (icapacità a crearsi un OS degno di questo nome
        e

        relativi software) in modo eticamente

        inaccettabile

        :@



        Gli sta bene!!!!! EVVAI (rotfl)

        che OT degno del manuale del troll 2006L'OT è il tuo, io ho commentato la notizia. Rosichescion?
        • Anonimo scrive:
          Re: Finalmente!
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Il DRAGA di Cupertino ha avuto la lezione che
          si


          merita!!!


          8)





          Fa tanto il prezioso e poi sfrutta gli


          sviluppatori dell'Open Source per risolvere i


          suoi problemi di incompetenza informatica


          (icapacità a crearsi un OS degno di questo
          nome

          e


          relativi software) in modo eticamente


          inaccettabile


          :@





          Gli sta bene!!!!! EVVAI (rotfl)



          che OT degno del manuale del troll 2006


          L'OT è il tuo, io ho commentato la notizia.

          Rosichescion?OT 2 la vendetta...
      • Anonimo scrive:
        Re: Finalmente!

        che OT degno del manuale del troll 2006Dal Dizionario Ufficiale del MacTroll(1978, Uèppolz Edizioni, seconda ristampa)OT - Acronimo inglese che sta per Off Topic. Topic = tema, argomento. Off = fuori. "Off Topic" = Fuori tema. Dicasi "OT" qualsiasi argomento, discussione, commento, notizia o opinione riportante un'approccio o una visione particolare, o d'insieme, non libidinosa verso qualsiasi prodotto, pubblicità, marketing o sputazza marchiato Uèppolz.
      • Anonimo scrive:
        Re: Finalmente!
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Il DRAGA di Cupertino ha avuto la lezione che si

        merita!!!

        8)



        Fa tanto il prezioso e poi sfrutta gli

        sviluppatori dell'Open Source per risolvere i

        suoi problemi di incompetenza informatica

        (icapacità a crearsi un OS degno di questo nome
        e

        relativi software) in modo eticamente

        inaccettabile

        :@



        Gli sta bene!!!!! EVVAI (rotfl)

        che OT degno del manuale del troll 2006Ovviamente stai parlando del TUO messaggio!Per quanto riguarda la notizia (per rimanere IT) non ci vedo niente di strano, perché Jobs ha qualche adepto non vuol dire che tutto il mondo stia dietro ai suoi capricci...
        • Anonimo scrive:
          Re: Finalmente!
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Il DRAGA di Cupertino ha avuto la lezione che
          si


          merita!!!


          8)





          Fa tanto il prezioso e poi sfrutta gli


          sviluppatori dell'Open Source per risolvere i


          suoi problemi di incompetenza informatica


          (icapacità a crearsi un OS degno di questo
          nome

          e


          relativi software) in modo eticamente


          inaccettabile


          :@





          Gli sta bene!!!!! EVVAI (rotfl)



          che OT degno del manuale del troll 2006

          Ovviamente stai parlando del TUO messaggio!

          Per quanto riguarda la notizia (per rimanere IT)
          non ci vedo niente di strano, perché Jobs ha
          qualche adepto non vuol dire che tutto il mondo
          stia dietro ai suoi
          capricci...qualche messaggio che non sia stereotipato in modo trollesco non esiste?
          • Anonimo scrive:
            Re: Finalmente!


            non ci vedo niente di strano, perché Jobs ha

            qualche adepto non vuol dire che tutto il mondo

            stia dietro ai suoi

            capricci...

            qualche messaggio che non sia stereotipato in
            modo trollesco non
            esiste?No perché quelli che "pensano differente" sono dispiaciuti della notizia, ma fanno finta di niente; pensano magari che se stanno buoni la cosa passi inosservata. Un po' come gli juventini che dicono che moggi ha fatto bene a fare quello che ha fatto. Infatti il mac non è ne un sistema operativo, ne un computer, ne un processore ne nient'altro è soltato un credo. Se così non fosse chi spenderebbe tanti soldi per avere così poco?
          • Anonimo scrive:
            Re: Finalmente!
            - Scritto da:


            non ci vedo niente di strano, perché Jobs ha


            qualche adepto non vuol dire che tutto il
            mondo


            stia dietro ai suoi


            capricci...



            qualche messaggio che non sia stereotipato in

            modo trollesco non

            esiste?

            No perché quelli che "pensano differente" sono
            dispiaciuti della notizia, ma fanno finta di
            niente; pensano magari che se stanno buoni la
            cosa passi inosservata. Un po' come gli juventini
            che dicono che moggi ha fatto bene a fare quello
            che ha fatto. Infatti il mac non è ne un sistema
            operativo, ne un computer, ne un processore ne
            nient'altro è soltato un credo. Se così non fosse
            chi spenderebbe tanti soldi per avere così
            poco?era chiedere troppo...le solite frescate preconfezionate ad hoc dall'ignoranza umana.
          • Anonimo scrive:
            Re: Finalmente!

            chi spenderebbe tanti soldi per avere così
            poco?Io. Ma tu non sei nervoso per chi spende per cosi' poco, sei nervoso per chi ha tanti soldi. :-)
  • Anonimo scrive:
    Bene!!!
    Finalmente una buona notizia.. l'arroganza della Apple è stata punita. Speriamo che il caso faccia finalmente riflettere gli utenti sul reale rispetto e la reale considerazione che questa azienda ha verso di loro..
    • Anonimo scrive:
      Privacy a senso unico
      - Scritto da:
      Finalmente una buona notizia.. l'arroganza della
      Apple è stata punita. Speriamo che il caso faccia
      finalmente riflettere gli utenti sul reale
      rispetto e la reale considerazione che questa
      azienda ha verso di
      loro..Più che questo, direi che dovremmo riflettere sulle aziende sempre pronte a maneggiare per sottrarre informazioni alla privacy dei cittadini, strillando ai quattro venti che non ci dobbiamo preoccupare, che lo fanno per il nostro bene, per servirci meglio, e via un mucchio di "letame marketing" dietro l'altro.Quando noi cittadini vogliamo conoscere senza troppi veli quello che le aziende preparano (anche alle nostre spalle), dai difetti dei prodotti, ai problemucci di bilancio, alle nuove strategie che potrebbero lasciarci in difficoltà (prodotti abbandonati, ecc.), di colpo i loro sono segreti irrinunciabili, noi una manica di spie e delatori prezzolati, quando non al soldo del terrorismo internazionale.Non voglio sostenere l'esigenza della "casa di vetro" per nessuno, ma se certe aziende seminano "vento", mi fa piacere che ogni tanto raccolgano "tempesta" (e che non sia tutta acqua, meglio ancora!) ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Privacy a senso unico
        tanto bla bla OT che non serve a nulla.
        • Anonimo scrive:
          Re: Privacy a senso unico
          - Scritto da:
          tanto bla bla OT che non serve a nulla.
          Dài, allora: facci un commento IT.
          • Anonimo scrive:
            Re: Privacy a senso unico
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            tanto bla bla OT che non serve a nulla.



            Dài, allora: facci un commento IT.comincia tu espertone...o non sono libero di reputare che quello non fosse OT?
        • Anonimo scrive:
          Re: Privacy a senso unico
          - Scritto da:
          tanto bla bla OT che non serve a nulla.
          Sono quello del post che reputi OT: mi spiace di non essermi spiegato, ma il nesso mi pareva chiaro.Apple non vuole che notizie che reputa "riservate" vengano diffuse: poichè le notizie hanno spesso origine dal suo stesso personale o da aziende collegate, intende aver mano libera per conoscerne i nomi e punirli.Per farlo voleva impedire ai blog di aver diritto di proteggere le proprie fonti: non vi è riuscita.L'aggancio mio era rivolto alla voglia di molte aziende di proteggere informazioni (e non parliamo di segreti industriali, tipo i progetti dell'iPod), mentre vogliono mano libera nell'accedere alle nostre. Mi sembra un problema di diritti civili, correlato ed importante, ma tu la pensi diversamente: OK, no problem, buona giornata anche a te. :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Privacy a senso unico
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            tanto bla bla OT che non serve a nulla.


            Sono quello del post che reputi OT: mi spiace di
            non essermi spiegato, ma il nesso mi pareva
            chiaro.
            MAH
            Apple non vuole che notizie che reputa
            "riservate" vengano diffuse: poichè le notizie
            hanno spesso origine dal suo stesso personale o
            da aziende collegate, intende aver mano libera
            per conoscerne i nomi e
            punirli.
            quid? dove è il problema della tutela del segreto aziendale? soprattutto se tale tutela deve essere rispettata dai propri dipendenti che hanno firmato un contratto al quale devono attenersi?mi sembra la normale prassi nel mondo produttivo il segreto industriale e il segreto d'ufficio.
            Per farlo voleva impedire ai blog di aver diritto
            di proteggere le proprie fonti: non vi è
            riuscita.
            si vede che per te la libertà di stampa è preponderante alla libertà d'impresa.quando la prima danneggia l'altra...come la mettiamo?
            L'aggancio mio era rivolto alla voglia di molte
            aziende di proteggere informazioni (e non
            parliamo di segreti industriali, tipo i progetti
            dell'iPod), mentre vogliono mano libera
            nell'accedere alle nostre.
            e continuo a non vedere il nesso con l'articolo visto che questo aspetto non viene toccato.
            Mi sembra un problema di diritti civili,
            correlato ed importante, ma tu la pensi
            diversamente: OK, no problem, buona giornata
            anche a te.
            :)io penso solo che hai voluto integrare un tema come questo infilandolo in un articolo che parla d'altro, tentando di trovare un nesso che non era necessario trovare.buona giornata
          • Anonimo scrive:
            Re: Privacy a senso unico


            tanto bla bla OT che non serve a nulla.
            Sono quello del post che reputi OT: gli rispondi pure?
          • Anonimo scrive:
            Re: Privacy a senso unico
            - Scritto da:



            tanto bla bla OT che non serve a nulla.


            Sono quello del post che reputi OT:

            gli rispondi pure?tanto era già tutto OT per cui se ci metti anche del tuo...non cambia nulla.
        • Anonimo scrive:
          Re: Privacy a senso unico
          - Scritto da:
          tanto bla bla OT che non serve a nulla.ti consiglio una lettura:Franz Kafka - Un vendifrottole smascherato
          • Anonimo scrive:
            Re: Privacy a senso unico
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            tanto bla bla OT che non serve a nulla.


            ti consiglio una lettura:

            Franz Kafka - Un vendifrottole smascheratote ne consiglio un altra: Topolino
    • Anonimo scrive:
      Re: Bene!!!
      - Scritto da:
      Finalmente una buona notizia.. l'arroganza della
      Apple è stata punita. Speriamo che il caso faccia
      finalmente riflettere gli utenti sul reale
      rispetto e la reale considerazione che questa
      azienda ha verso di
      loro..mah....guarda che il rispetto dovrebbe essere reciproco.eppoi se vuoi tanto fare il filosofico...non credi che sia meglio fare chiudere un ev. blog che mettere al rogo i propri impiegati per fuga di notizie?credo che l'impatto sociale sia ben diverso e la libertà di stampa non viene spazzata via di sicuro.mah
      • Anonimo scrive:
        Re: Bene!!!
        bravo, ti meriti il tcpa (che apple già implementa sui mactel)
        • Anonimo scrive:
          Re: Bene!!!
          - Scritto da:
          bravo, ti meriti il tcpa (che apple già
          implementa sui
          mactel)si certo....poi mi scriverai che lo usa per bloccare la diffusione di file audio e videoehapple implementa solo una procedura per riconoscere il suo hw per l'install dell'OS.finiscila di scrivere frasi a sensazione solo per fare il bulletto da forum
Chiudi i commenti