Il browser più sicuro? Explorer

Maggiore protezione contro i malfattori e maggiore sicurezza durante la navigazione. Questi i punti vincenti di IE. Almeno secondo PayPal, che boccia a sorpresa Safari

Roma – Internet Explorer 7 è un browser sicuro, e la sicurezza fa bene agli affari: altro che quel groviera di Safari. A sostenerlo è Michael Barrett, responsabile della sicurezza di PayPal, uno dei più importanti strumenti di pagamento per procura disponibili online. A giocare contro il browser Apple è la mancanza di un adeguato filtro per il phishing , disponibile invece nell’attuale versione del browser Microsoft, e nelle prossime di Firefox e Opera.

“Purtroppo Apple è molto indietro su quanto sarebbe necessario per proteggere i propri clienti” ha spiegato Barrett in una intervista: “Per questo la nostra raccomandazione al momento è di usare Internet Explorer 7, la versione 8 quando sarà disponibile, oppure Firefox 2 o Firefox 3 e al massimo Opera”. Per Barrett uno dei nodi fondamentali è il mancato supporto alla tecnologia Extended Validation (EV), integrata dal navigatore di Redmond e supportata da quello di Mozilla e dal collega scandinavo.

Nei browser che utilizzano i certificati EV, quando un sito mette a disposizione credenziali valide la barra degli indirizzi si colora di verde. Per ottenerle, il webmaster deve seguire precise linee guida: dimostrare l’esistenza fisica del creatore del sito, dimostrare che il proprietario dell’indirizzo è il gestore unico della URL, fornire una documentazione legale valida e certificata da un pubblico ufficiale che dimostri quanto sopra. Esiste una vera e propria guida che spiega come ottenere, passo dopo passo, il proprio certificato EV SSL.

Nel caso invece in cui le informazioni fornite siano dubbie, il colore mostrato è il giallo, mentre se il certificato manca o non è valido si passa al rosso. Un sistema che dovrebbe garantire la sicurezza online ai netizen con una semplice occhiata. Un’azione possibile con Explorer, che sarà possibile con Firefox 3 e la prossima versione di Opera, ma che al momento manca in Safari che non ne prevede la introduzione: “Safari non offre molto in termini di strumenti di sicurezza – prosegue Barrett – solo il protocollo di cifratura SSL”.

I punti a favore di Internet Explorer 7, inoltre, secondo PayPal sono molti: oltre al già menzionato filtro per il phishing c’è anche la possibilità di attivare ActiveX solo quando desiderato, ci sono barriere specifiche per le vulnerabilità XSS, un adeguato sistema di cancellazione della cronologia di navigazione e un sistema di anti-spoofing dei domini valido su molte desinenze internazionali. Tante le qualità da spingere l’azienda a promuoverlo come il browser più sicuro in circolazione , consigliandolo ai propri clienti.

Sebbene tuttavia la tecnologia EV non abbia convinto proprio tutti , il manager PayPal sostiene che garantisce un sostanziale miglioramento delle transazioni commerciali online : secondo Barrett gli utenti che la utilizzano all’interno di Explorer 7 sono più inclini ad iscriversi ed utilizzare i servizi della sua azienda, con una percentuale che “aumenta in modo significativo”. Il colore verde della barra indirizzi, insomma, li convincerebbe a fidarsi di PayPal.

In definitiva, Firefox, Opera ed Explorer sono i browser “più sicuri”, soprattutto perché lo sono per il “consumatore medio”. Niente da fare per Safari: “Mi piacerebbe dire lo stesso per Safari – conclude Barrett – ma allo stato attuale proprio non posso”.

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • AlessandroV scrive:
    E adesso chi glielo dice a Mantellini ?
    Che ieri ha scritto che la banda larga quasi non esiste in Italia (ed è vero)
  • tutte balle scrive:
    ma sono tutte balle! la realtà è diversa
    punto informatico non dovrebbe pubblicare proprio tutto quello che gli sottopongono, 3 su 4 sono in banda larga, forse è vero! ma quanti sono gli esclusi? perchè non dire allora che chiunque ha la banda larga la usa e chi non l'ha non può andare in internet (sapete quanto costa il dialup?).questa propaganda non me l'aspettavo da un reputato quotidiano come il vostro.pubblicate statistiche che fotografano la realtà non che dipingano sogni o spot elettorali!
    • Kolka scrive:
      Re: ma sono tutte balle! la realtà è diversa
      ma se parlano continuamente degli esclusi!!!!!!!!- Scritto da: tutte balle
      punto informatico non dovrebbe pubblicare proprio
      tutto quello che gli sottopongono, 3 su 4 sono in
      banda larga, forse è vero! ma quanti sono gli
      esclusi? perchè non dire allora che chiunque ha
      la banda larga la usa e chi non l'ha non può
      andare in internet (sapete quanto costa il
      dialup?).
      questa propaganda non me l'aspettavo da un
      reputato quotidiano come il
      vostro.
      pubblicate statistiche che fotografano la realtà
      non che dipingano sogni o spot
      elettorali!
  • lettore affezionat o scrive:
    richiesta OT
    In diretta dal Forum dei Troll:http://devizen.com/blog/2007/09/11/ruin/Mi piacerebbe vederlo pubblicato e tradotto su PI.Se po' fa?
  • andy61 scrive:
    Larga? Ma stiamo scherzando?
    Quando siete a Ventimiglia, fate un passo e mettete il piede in terra francese.Miracolo! L'ADSL standard li è a 20Mb, al prezzo dell'offerta media italiana.A Londra con il medesimo prezzo si hanno i 25Mb con telefonate gratuite, ANCHE INTERCONTINENTALI!Ma come sempre, è solo questione di terminologia: basta capirsi.
    • lettore scrive:
      Re: Larga? Ma stiamo scherzando?
      vorrei far presente che l'ADSL, in Italia venduta come Broad Band, non e' tecnicamente definibile come banda larga. Acnhe qui si gioca con le parole per sopravvalutare tecnologie che in altri paesi, invece, sono gia' deprecate.
  • Enjoy with Us scrive:
    P2P
    Non è un caso che quasi tutte le connessioni siano ADSL (e immagino di tipo flat), stiamo assistendo ad un uso del P2P esponenziale, alla faccia dei DRM!
  • Enjoy with Us scrive:
    Tabelle strane
    Avete notato che si assiste ad una diminuzione dei valori verso il 2008?Come cavolo vanno lette, l'asse Y che valori rappresenta?
  • Andonio scrive:
    Mi suona molto strano
    Ad un mese dalle elezioni si sparano proprio grosse!!!!Dove abito io, telecom doveva portare UNA linea ADSL. Per promozione aveva regalato 100 modem dicendo che "come si accendeva la lucetta rossa si incominciava a pagare perche' la linea era arrivata. Ho chisto al tecnico: ma se la linea viene usata da 100 utenti, i 4mega, non diventano 40K?Risposta: no, perche' non dipende dal numero degli utenti.... Poi, PER FORTUNA, i tecnici telecom NON SONO RIUSCITI A PORTARE LA LINEA ADSL NEL PAESE per via di disturbi che si sovrapponevano al segnale utile nell'attraversamento di una zona industriale.Altrimenti tutti i 100 truffati sarebbero andati a rimpinguare questa statistica dei miei stivali come Italiani con ADSL (e inkia-ppettati)
    • Andonio scrive:
      Re: Mi suona molto strano
      Quando compero 100 grammi di prosciutto di Parma, non voglio che il negoziante mi dica che lo ha venduto gia' ad altri 9 clienti cosi' che se loro ne mangiano poco io potro' farmi un bel panino, altrimenti "suca"Telecom NON PUO" vendere lo stesso articolo a 100 persone e farsi pagare una linea ADSL a 100x20euro=2mila euro al mese......Questo si chiama FURTOPer fortuna NON siamo difesi da nessuno e vige l'anarchia, se no, sarebbero tutti dentro con i ferri alle caviglie.
      • QuiQuoQua scrive:
        Re: Mi suona molto strano
        4Mb/s è la velocità di clock del tuo modem/router. E quindi il limite massimo che puoi raggiungere con la tua attrezzatura e il tuo contratto, non il minimo.Da anni esiste un parametro che si chiama "banda minima garantita", specificato in tutti i contratti.Se una 4Mb/s la vendi a 100 clienti allora la BMG è 40Kb/s.Questo è sempre specificato nel contratto.Così si dimensionano i provider, è sempre stato così: allo stato attuale NESSUN PROVIDER HA la tecnologia per dare sempre 4Mb/s verso qualsiasi destinazione a tutte le utenze che hanno comprato una 4Mb/s.E' intrinseco nel funzionamento delle reti a commutazione di paccehtto senza politiche comuni di QoS. Tutti gli accessi ad Internet si basano su questo concetto di condivisione.Prova, per contro, a chiedere a telecom di attivarti una linea dati privata da 4Mb/s da casa tua ad un posto lontano anche solo 40Km, chiedigli tutti i 4Mb/s per te, vedrai i costi !
  • Mirko scrive:
    METTETEVI UN PO' D'ACCORDO
    Ieri siete usciti con un articolo dove dite che l'Italia è molto arretrata dal punto di vista della copertura della banda larga, al pari di Grecia e Portogallo.Oggi ve ne uscite dicendo che i 3/4 dei collegamenti Internet sono a banda larga, quindi in realtà la banda larga mi sembra abbastanza disponibile.Mi sembra quindi che non ci sia tutto questo divario, sempre se riportate i dati in modo corretto...
    • Jung scrive:
      Re: METTETEVI UN PO' D'ACCORDO
      http://www.isae.it/nm_04032008_cs.pdfin particolare, la quota di famiglie in possesso di un PersonalComputer balza dal 45,3 al 49,6% e quella relativa al collegamento internet dal 38,7 al 43,1% (dicui oltre i ¾ del totale con connessioni a "banda larga");
    • fiorefr73 scrive:
      Re: METTETEVI UN PO' D'ACCORDO
      Beh, dire che 3 su 4 connessioni internet sono a banda larga non vuol dire che questa sia per forza diffusa sul territorio o sulla popolazione.Per assurdo se in Italia ci fossero solo 400 utenti internet, 300 dei quali con ADSL, la proporzione 3 su 4 sarebbe ruispettata, ma a fronte di una popolazione di 56 milioni di abitanti sarebbe una diffusione bassissima.
  • Lepaca scrive:
    domanda
    come si fa con telecom, per avere l'adsl senza il router in affitto?cioe', a me non interessa dover pagare questa tassa nella tassa, ogni mese, ma sia tramite il sito di alice, sia chiamando il 187, sembra impossibile...
    • sovietbear scrive:
      Re: domanda
      basta dirlo all'atto della richiesta di attivazione al 187 io ho richiesto la sola adsl senza invio del modem.-:)
      • Lepaca scrive:
        Re: domanda
        credevo anch'io che fosse cosi' facile, ma al 187 mi hanno detto che il modem e' incluso nell'offerta e dopo ricevuto eventualmente, avrei dovuto fare una lunga trafila per restituirlo...
        • sovietbear scrive:
          Re: domanda
          be ti linko la pagina di alice come vedi il modem è opzionale-:)http://adsl.alice.it/navigare/alice_7mega.html?CS_BE=navigare_index_1_2
          • Lepaca scrive:
            Re: domanda
            ah, grazie!!!nelle mie ricerche non l'avevo trovato e col 187, non sono riuscito a cavarne un ragno dal buco!!!
          • sovietbear scrive:
            Re: domanda
            sei stato sfortunato al 187 dipende chi ti risponde -:)
          • Stacy think positive scrive:
            Re: domanda
            Si, al cento ottanta sette ci sono delle sciemmie e dei lamantini, se ti tocca il lamantino sei fortunato, ma se ti risponde la scimmia... addio. Si diverte a prenderti in giro e ti tratta male se poi tu t'incazzi... è un mondo difficile
  • fiorefr73 scrive:
    Statistiche inutili
    A cosa servono queste statistiche dicendo che 3 utenti su 4 hanno una ADSL?Cominciamo invece a dire che 3 su 4 non sono coperti da servizio ADSL e che magari quel poveretto che è collegato ad internet col doppino telefonico invece che con l'ADSL, non lo fa perchè non vuole la banda larga, ma piuttosto perchè non può averla.Ed il problema del digital divide in Italia non riguarda solo le zone montane o rurali difficili da cablare, ma anche grandi agglomerati urbani.Dispiace dirlo, ma in Italia volendo potremmo essere al top in tutto, ma purtroppo siamo in mano ad infrastrutture del terzo mondo.
    • andrea scrive:
      Re: Statistiche inutili
      Ti quoto a parte le considerazioni tecniche...- Scritto da: fiorefr73
      magari quel poveretto che è collegato
      ad internet col doppino
      telefonico invece che con l'ADSL,...L'ADSL va sul doppino, comunque.
      • fiorefr73 scrive:
        Re: Statistiche inutili
        - Scritto da: andrea
        Ti quoto a parte le considerazioni tecniche...

        - Scritto da: fiorefr73

        magari quel poveretto che è collegato

        ad internet col doppino

        telefonico invece che con l'ADSL,...

        L'ADSL va sul doppino, comunque.Hai ragione, ho scritto da cane... :-DM'è venuta spontanea sta ca...ta. Sorry.
  • caua scrive:
    cos'è successo nel 2003?
    Dal primo grafico, nel 2003 c'è stato un picco di incremento della diffusione dei pc al sud con un corrispondente picco al ribasso al nord est. Per poi rientrare entrambi nel trend.Cosa è successo quell'anno ? :-)
  • VE LO DICO IO scrive:
    Basta stravolgere la realtà!!
    Non è così, quelle statistiche sono fasulle!!La situazione italiana è allo sbando, le persone non prendono più la macchina, le strade sono vuote e la vendite dei biglietti per i mezzi pubblici sono aumentati del 30%!!Ognuno pensa ai propri interessi, così anche i provider... a Reggio calabria 3 persone su 4 non hanno l'ADSL!!! Non perchè non se lo possono permettere, ma perchè qualcuno non vuole investire..Basta dire che tutto va bene, basta con questa disinformazione da 4 soldi, l'italia va male, punto. Questa è la realtà... ma la situazione non migliorerà se non sarà la testa delle persone a cambiare.Questa statistica mi sembra il paniere italiano a cui si fa spesso riferimento per farsi belli in politichese...
    • DarkSchneider scrive:
      Re: Basta stravolgere la realtà!!
      - Scritto da: VE LO DICO IO
      Non è così, quelle statistiche sono fasulle!!

      La situazione italiana è allo sbando, le persone
      non prendono più la macchina, le strade sono
      vuote e la vendite dei biglietti per i mezzi
      pubblici sono aumentati del
      30%!!

      Ognuno pensa ai propri interessi, così anche i
      provider... a Reggio calabria 3 persone su 4 non
      hanno l'ADSL!!! Non perchè non se lo possono
      permettere, ma perchè qualcuno non vuole
      investire..

      Basta dire che tutto va bene, basta con questa
      disinformazione da 4 soldi, l'italia va male,
      punto. Questa è la realtà... ma la situazione non
      migliorerà se non sarà la testa delle persone a
      cambiare.

      Questa statistica mi sembra il paniere italiano a
      cui si fa spesso riferimento per farsi belli in
      politichese...Leggi qui! http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2210184&m=2210926#p2210926Se non ho sbagliato i conti le statistiche sono corrette... E' l'interpretazione che è falsata!
    • pippo scrive:
      Re: Basta stravolgere la realtà!!

      La situazione italiana è allo sbando, le persone
      non prendono più la macchina, le strade sono
      vuote Si magari, le strade in tutta italia sono sempre più congestionate. Vendono più biglietti dei mezzi xchè non ci sono più parcheggi, oppure per evitare le code.
      • VE LO DICO IO scrive:
        Re: Basta stravolgere la realtà!!
        Veltroniano eh?!?!? Fatti un giro per il raccordo di Roma e ti accorgi che non c'è un'anima viva!! Non ci credi?!!?!?Guarda qua, prima il GRA era tutto nero, ora invece la maggiorparte è verde!!http://gra.octotelematics.com/octo/traffic.jsp?mode=0&id=1&title=Sperimentazione+per+il+monitoraggio+del+traffico+sul+G.R.A.+di+RomaSE PO FFA!!!! ahuahuaauh
  • alexpk scrive:
    Strano come io non riesco ad avere adsl
    Sara' strano ma io come migliaia di famiglie grazie a telecom non riesco ad accedere da casa all'adsl. E solo perche' il buon gestore non amplia il servizio lo limita solo ad un numero irrisorio. E non solo il servio che viene offerto e scarso non usa adsl vero ma una specie di emulazione che viaggia a 612 ma se si collegano una decina di persone il segnale crolla vertiginosamente, queste sono le vere notizie, i gestori dicono una cosa ma poi la realtà è totalmente diversa, viva l'italia, repubblica fondata sulle bugie e sui furbetti.
    • roberto scrive:
      Re: Strano come io non riesco ad avere adsl
      forse perché prima dovresti imparare l'italiano...
    • koolmind scrive:
      Re: Strano come io non riesco ad avere adsl
      Guarda... non mi far parlare!è un mese e mezzo che la Telecom mi propina ca..ate sempre diverse! Prima "ci sono problemi sulla sua centrale, risolveremo in una deciuna di giorni", poi "deve aver pazienza ancora qualche giorno", poi "stiamo coprendo la sua zona per gruppi di numerazione; il suo numero è previsto nella prima decade di marzo"... fino a ieri "Copertura? Non credo. Io qui ho dei dati che mi dicono solo che lei non sarà coperto prima di 2 mesi". Cinque minuti dopo, altro operatore al call-center: "Lei dovrebbe essere coperto dal 27 Dicembre 2007; non capisco. La faccio contattare dal reparto competente entro 5 giorni".Ora, se non fossi cattolico e ben educato mi verrebbero da dire alcune cose... ma lasciam perdere va!
  • tua sorella scrive:
    che coprano veramente tutta l'italia ..
    http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1691573
  • contenuto ingiurioso scrive:
    prova
    cazzo fica culo
  • Tommy Yerakis scrive:
    Connessioni in banda larga
    Leggo di collegamenti a banda larga, Internet superveloce, 7 Mega, 10 Mega, 20 Mega, Adsl, VoiP..... ed altre sigle. Cosa dovrei fare io su un'isola dove Internet, nel migliore dei casi, cioè con bassissimo traffico telefonico, la velocità maggiore è di 36,7 Kps? Credo che sarebbe necessario prima avere gli strumenti, e poi collegarsi. O no?.......
    • Fabio scrive:
      Re: Connessioni in banda larga
      Io abito in piena pianura padana, ma non pensare che qui le cose siano diverse! La maggior parte dei piccoli comuni, e non sono pochi, non hanno copertura adsl. Basta allontanarsi 6/7 km dalla provincia, e sei un digital-diviso!Al massimo qualche comune è coperto da qualche compagnia che offre un servizio di hiperlan, la connessione è decente, ma sono piccole carenti di servizi e assistenza.
      • MAx scrive:
        Re: Connessioni in banda larga
        E anche se i comuni non sono piccoli (il mio è di 10.000 abitanti a 25 km da Milano) è sufficiente vivere in una zona dove non ci sono palazzi....perchè Telecom non ritenga di dover fornire il segnale ADSL....
  • da un insolito destino scrive:
    John Travolto
    E' vero, siamo proprio travolti, non dalla banda larga, ma dalle pubblicità ingannevoli che parlano di banda larga FINO A 20 mega, FINO A 7 mega, e cose simili, quando poi questi 20 mega sono come la Madonna di Fatima... non li ha mai visti nessuno. E allora che senso ha dire fino a 20 o fino a 7 se poi in entrambi i casi non superi i 4 mega? Fino a 20 mega se si verifica qualche particolare congiunzione astrale? Siamo travolti dalle truffe.
    • fabrizio scrive:
      Re: John Travolto
      - Scritto da: da un insolito destino
      E' vero, siamo proprio travolti, non dalla banda
      larga, ma dalle pubblicità ingannevoli che
      parlano di banda larga FINO A 20 mega, FINO A 7
      mega, e cose simili, quando poi questi 20 mega
      sono come la Madonna di Fatima... non li ha mai
      visti nessuno. E allora che senso ha dire fino a
      20 o fino a 7 se poi in entrambi i casi non
      superi i 4 mega? Fino a 20 mega se si verifica
      qualche particolare congiunzione astrale? Siamo
      travolti dalle
      truffe.parole sante...
    • lroby scrive:
      Re: John Travolto
      - Scritto da: da un insolito destino
      E' vero, siamo proprio travolti, non dalla banda
      larga, ma dalle pubblicità ingannevoli che
      parlano di banda larga FINO A 20 mega, FINO A 7
      mega, e cose simili, quando poi questi 20 mega
      sono come la Madonna di Fatima... non li ha mai
      visti nessuno. E allora che senso ha dire fino a
      20 o fino a 7 se poi in entrambi i casi non
      superi i 4 mega? Fino a 20 mega se si verifica
      qualche particolare congiunzione astrale? Siamo
      travolti dalle
      truffe.la 20 Mega di Alice è divisa tra i vari servizi in modo stagno (tot mega per il pc e tot mega per la IPTV) quindi non potranno mai essere 20 mega effettivi solo per il pc.inoltre sono 20 mega teorici ma poi tutto dipende dalla qualità del doppino telefonico.Parlando di Fastweb il discorso cambia leggermente,tutti quelli che conosco che hanno la ADSL da 6MBit (come me) scaricano sempre a 600kb al sec (che è un arrotondamento dei 768 KB /al secondo che ne dovrebbero uscire fuori facendo 6*1024/8, arrotondamento dovuto IMHO al fatto che parte della banda la usano loro come canale per mandare/ricevere informazioni,come accadeva con il canale D da 16K che esisteva sulla ISDN (64/128K).Anche sulla fibra ottica ho sempre visto viaggiare con medie attorno ai 1000-1100KB al sec in downloadQuello che non ho mai visto è come viaggia la 20MB di Fastweb ma anche qui vale il discorso qualità del doppino, sò di gente che è arrivata a valori medi di 13-16Mbit (1300-1600Kbyte al secondo di download) ma mai di più, però cavoli visto che vado a 6mbit, vorrei essere uno di quelli che hanno la 20mbit "lenta",sarebbe comunque il doppio della mia attuale :'(:'(:'(:'(LROBYEDIT: dimenticavo di dire che anche la 7Mbit di Alice ha la divisione tra PC e IPTV, quindi anche qui se ricordo bene sono 3mbit per la IPTV e 4 per il pc)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 05 marzo 2008 11.31-----------------------------------------------------------
  • Alex Supertramp scrive:
    Siamo tutti connessi
    "Le famiglie comprano tecnologia" che ha un tasso di invecchiamento così rapido da farci rimpiangere un acquisto dopo nemmeno tre mesi.Siamo tutti (s)connessi...http://menteindisordine.wordpress.com/
    • MadiC scrive:
      Re: Siamo tutti connessi
      - Scritto da: Alex Supertramp[OT] "chiamiamo le cose col loro vero nome" - troppo bello questo film.[/OT]
      "Le famiglie comprano tecnologia" che ha un tasso
      di invecchiamento così rapido da farci
      rimpiangere un acquisto dopo nemmeno tre
      mesi.
      Siamo tutti (s)connessi...

      http://menteindisordine.wordpress.com/verissimo.
  • aghost scrive:
    Decidetevi
    queste statistiche su internet o adsl stanno diventando come quelle delle "città più vivibile", dove Bolzano un anno vince e l'anno dopo è 40esima.Ormai si afferma tutto e il contrario di tutto, ed ogni giorno esce una statistica che smentisce quella del giorno precedente. Del resto mio nonno diceva che le statistiche sono come l'elastico delle mutande: può essere tirato da tutte le parti, specie dove fa meno fastidio. L'Iseae poi è un ente pubblico, e se le sue rilevazioni e indagini statistiche sono "serie" come quelle di Istat (e magari si basano sugli stessi dati) stiamo freschi...http://aghost.wordpress.com/
    • fante76 scrive:
      Re: Decidetevi
      Sono d'accordo. Infatti, secondo me, si inventano i dati secondo i piaceri del committente che paga meglio...
  • Nilok scrive:
    dati fuorvianti = disinformazione
    Ave.Ovviamente quei dati, spacciati per buoni, si riferiscono ai "contratti" che, nella maggior parte dei casi, non riflette esattamente l'utente che utilizza il servizio.A prestoNilok
  • Fanfulla da Lodi scrive:
    Frescacce
    Travolti un par di palle. Qui siamo ancora col doppino, e parliamo di 50km da roma.E poi, se un incremento del 5% nel numero di pc posseduti dalle famiglie è "travolgere", allora un incremento del 10% netto per i televisori "ad alto contenuto tecnologico" cosa lo chiamiamo, sbaragliare senza fare prigionieri?Mah.fdl
  • AllYourBase AreBelongT oUs scrive:
    Mi spiegate le tabelle?
    Non capisco i valori numerici sull'asse y. Che cosa rappresentano?
  • Mazingaz scrive:
    la magia dei numeri
    Alla fine non si capisce nulla... io sapevo che erano il 50% degli italiani ad avere internet.Qua con 3 tabelle si vabbeh si capisce chi ha il pc in casa ma non di certo TRAVOLTI dalla banda larga..... ricordo che ci sono ancora tante zone senza adsl... e io ho una linea 640 che a picco mi fa 75kb/s....In merito direi un bel LOL
    • Ingranaggio scrive:
      Re: la magia dei numeri
      Boh? A me non ha mai chiesto niente nessuno, quindi io in questa classifica non rientro, quindi questa classifica non è veritiera.
      • anoninona scrive:
        Re: la magia dei numeri
        A te la statistica ti fa una s..a a due mani...
        • DarkSchneider scrive:
          Re: la magia dei numeri
          In effetti le statistiche possono essere rigirate abbastanza bene. Dire 3 su 4 hanno una connessione a banda larga significa dire che il 25% (VENTICINQUE!) di chi possiede un pc (dato che la % è calcolata solo su questi ultimi) non ha accesso a banda larga! Ora stimiamo la popolazione italiana in circa 60mln abbiamo che il 49,6% possiede un pc e il 43,1% ha connessione ad internet.il 43,1% degli italiani è 25860000 cittadini di questi il 25% non ha banda larga quindi 6465000 di digital divisi!Le cifre sono le stesse ma l'effetto è un po' diverso vero?Possiamo poi considerare che nella metà di italiani (a dire il vero il 56,9%) che non possiede un collegamento ad internet ci sia un altro 25% di non coperti da banda larga, il numero che si ottiene è superiore ai 12mln di utenti costretti in 56k! E tutto questo non considerando coloro che pur essendo coperti non riescono a navigare minimamente perchè la loro centrale è completamente satura!E' vero che la seconda parte è solo ipotizzata e non tiene conto (come del resto l'intera statistica) della distribuzione sul territorio, (Campione non rappresentativo? Se raccolgo i dati solo nelle grandi città è facile ottenere numeri trionfali) ma analizzando bene i dati l'Italia è tutt'altro che travolta dalla banda larga!
          • Calma scrive:
            Re: la magia dei numeri

            In effetti le statistiche possono essere rigirate
            abbastanza bene. Dire 3 su 4 hanno una
            connessione a banda larga significa dire che il
            25% (VENTICINQUE!) di chi possiede un pc (dato
            che la % è calcolata solo su questi ultimi) non
            ha accesso a banda larga! EH???Qui dice solo che 3 su 4 di quelli che si collegano a Internet lo fanno colla banda larga
          • DarkSchneider scrive:
            Re: la magia dei numeri
            Sicuro? Leggi bene l'articolo.se così si può definire l'aumento consistente nel numero di personal computer posseduti dalle famiglie: si è passati dal 45,3 per cento al 49,6 per cento. Una qualche corrispondenza si ha anche nell'aumento delle connessioni ad Internet, che se interessavano il 38,7 per cento delle famiglie, a febbraio 2008 erano salite al 43,1 per cento del totale. Come accennato, uno dei dati più interessanti è che "oltre i 3/4 del totale - spiega ISAE - con connessioni a banda larga".Ho semplicemente fatto i calcoli su queste percentuali.L'unica cosa è che ho approssimato la popolazionne italiana a 60mln quando in realtà è inferiore (58mln e passa)
  • picchiatello scrive:
    Politica ?
    A me sembra un altro carrozzone pubblico, per suffragare il governo ( di destra o di sinistra poco importa ) di turno dei risultati avuti.Ma non c'era gia' l'ISTAT per questo e noi paghiamo due volte per ricevere bene o male le stesse notizie?
  • vac scrive:
    C'è un motivo
    I siti sono diventati pesantissimi e con un modem analogico è impensabile andare a leggersi la posta su libero=
    Chi non ha l'ADSL non si connette ad internet.
    • anoninona scrive:
      Re: C'è un motivo
      Aspe, questa è la colpa dei "web designer", che per farsi pagare la non professionalità, caricano all'inverosimile ogni stron.ata.Ma ripeto, son quelli tra virgolette.I professionisti ci stanno attenti a queste cose.Ci stessero più attenti anche i clienti, risparmierebbero e capirebbero anche che il sito potrebbe essere uno strumento utile...
  • Anonymous scrive:
    E con cosa si collegano?
    "Lo dice l'ultimo rapporto ISAE: la maggior parte dei nuclei familiari è ancora senza computer domestico ma 3 utenti Internet su 4 accedono in banda larga. "A meno che non si tenda a considerare i PC con WinVista, presi al supermercato, come dei giocattoli veri e propri, per quale motivo la gente dovrebbe prendersi l'ADSL? VoIP? Video on Demand? Mah...
    • Oliver scrive:
      Re: E con cosa si collegano?
      - Scritto da: Anonymous
      "Lo dice l'ultimo rapporto ISAE: la maggior parte
      dei nuclei familiari è ancora senza computer
      domestico ma 3 utenti Internet su 4 accedono in
      banda larga.
      "

      A meno che non si tenda a considerare i PC con
      WinVista, presi al supermercato, come dei
      giocattoli veri e propri, per quale motivo la
      gente dovrebbe prendersi l'ADSL? VoIP? Video on
      Demand?
      Mah...Vuol dire solo che di chi si collega tre han la bandalarga (su 4)
    • picchiatello scrive:
      Re: E con cosa si collegano?
      - Scritto da: Anonymous

      A meno che non si tenda a considerare i PC con
      WinVista, presi al supermercato, come dei
      giocattoli veri e propri, per quale motivo la
      gente dovrebbe prendersi l'ADSL? VoIP? Video on
      Demand?
      Mah...Accensione di contratti ADSL non voluti ?Ed infinocchiati ad anziani ?Magari si contano anche le utenze pubbliche, di uffici pubblici che usano piu' linee-utenze quando basterebbe una sola ?
    • KArogna scrive:
      Re: E con cosa si collegano?
      alice adsl a consumo e simili...se l'attivazioe è gratuita tanti operatori la rifilano lo stesso!
    • tua cugina scrive:
      Re: E con cosa si collegano?
      http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1691209
    • den2k scrive:
      Re: E con cosa si collegano?
      Biblioteche pubbliche, come faccio io che non ho internet (anche se ho 5 pc... -_-)...
Chiudi i commenti