Il Canada alleva il Grande Fratello?

Il Governo vorrebbe infilare nelle reti dei provider del paese strumenti di controllo a tutto tondo, che consentano di accedere a email e telefonate in pochi clic


Ottawa (Canada) – Alcune indiscrezioni che rimbalzano sulla rete affermano che il Governo canadese sarebbe pronto a discutere una nuova legge che costringerebbe l’industria delle telecomunicazioni ad integrare strumenti avanzati di controllo nei network. Si parla di sistemi di sorveglianza telefonica, in grado di coprire le 24 ore, e di soluzioni per il monitoraggio massivo delle e-mail.

Una mossa non del tutto inaspettata se si considera quanto accaduto recentemente nel paese: l’ episodio di censura che ha coinvolto il più importante ISP, la legge sulla illegalità dei motori di ricerca e le misure repressive contro i siti dell’odio . Sebbene il Governo sostenga la battaglia contro il crimine organizzato, il traffico di droga e il terrorismo, molti canadesi credono che l’adozione di queste nuove tecnologie possa infrangere i diritti costituzionali alla privacy dei cittadini.

Darrel Evans, direttore esecutivo di Freedom of Information and Privacy Association , ha dichiarato alle agenzie di essere convinto che il Governo potrebbe abusare dei nuovi poteri, una volta ottenuti. Le stesse società di telecomunicazioni si sarebbero opposte, per il timore di essere inserite all’interno della legge come attori in primo piano.

Se la legge dovesse passare, il timore è che il Canada possa svoltare verso una politica sull’informazione decisamente restrittiva. Insomma, secondo Evans, aumenterebbe il controllo del Governo sull’industria e la società nel suo complesso.

Dario d’Elia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Kudos scrive:
    Giochi di ruolo
    :D me li vedo già i giocatori di Magic che vanno in giro cavalcando Anuri saltacespugli e fenici leggendarie, tagliando teste ed evocando zombie da scagliare sulla folla :D
  • Anonimo scrive:
    Macché team di imbecilli....
    hanno ragione!
  • Anonimo scrive:
    L'ho sempre detto, e lo ripeto.
    Bisogna bandire i giochi violenti, sono inutili, diseducativi e dannosi. Per tutti, non solo per gli adolescenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: L'ho sempre detto, e lo ripeto.
      - Scritto da: Anonimo
      Bisogna bandire i giochi violenti, sono inutili,
      diseducativi e dannosi. Per tutti, non solo per
      gli adolescenti.Condivido pienamente.
      • Anonimo scrive:
        Re: L'ho sempre detto, e lo ripeto.
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        Bisogna bandire i giochi violenti, sono inutili,

        diseducativi e dannosi. Per tutti, non solo per

        gli adolescenti.

        Condivido pienamente.Quoto tutto.
    • jameskirk scrive:
      Re: L'ho sempre detto, e lo ripeto.
      Quoto. Ma chi lo ha detto che gli unici problemi che possono derivare da videogiochi o messaggi di alta violenza siano comportamenti lesivi ? Magari il cervello assimila tutto quanto, mette insieme i pezzi, e il tipo diventa un credulone beota che compra tutto ciò che trova al supermarket - con buona pace dei magnati della pubblicità - e di feccia come la De Filippi (un motivo in più per bandirli). ;-PEcco, forse forse ho colto il punto su qualcosa di ancora più pericoloso per la società dei videogiochi violenti: il marito di Costanzo.
  • Anonimo scrive:
    MMMITIGOOO.......MA VVAAAFF********LO VA
    la violenza me la ispirano ste ricerche della lippa
  • Anonimo scrive:
    queste persone non capiscono un caxxo
    Simulare la violenza genera violenza??? allora saremmo già tutti criminali!!!
  • Anonimo scrive:
    Io guardavo l'uomo tigre!
    E' andata bene che non ho cavato gli occhi a nessuno!!!Sono una persona violenta e non lo sapevo!....Beh, ora vato un po a giocare a GTA San Andreas, a dopo...... :D
  • an0nim0 scrive:
    Una sciocchezza colossale
    E' assolutamente ridicolo questo approccio alla neurologia! Sono certo che i neurologi saranno i primi a protestare! E' vero che le TAC e le PET possono registrare l'attivita' di aree cerebrali. E' vero che la stimolazione prolungata provoca, in quelle aree, un potenziamento a lungo termine delle connessioni sinaptiche. Ma che da qui si possa dedurre che il soggetto assume comportamenti violenti ce ne vuole!!!!! Neanche il peggiore dei romanzieri italiani disposto a mentire pur di vendere direbbe una sciocchezza del genere!!!Mettiamola cosi': un giudice di un tribunale ogni giorno esamina decine di casi di omicidi. Guarda foto orripilanti e acquisisce una certa sensibilita' che gli consente di capire e giudicare, anche con pochi elementi, gli imputati. Questo fa di quei giudici persone violente? Tornano a casa e picchiano i loro figli o cercano di emulare quegli omicidi? Assolutamente no.L'esercitazione puo' aiutarci a diventare delle persone esperte in un certo campo (come un alunno che si esercita a suonare il pianoforte) ma NON E' MAI STATO DIMOSTRATO che questo pregiudica il nostro "libero" arbitrio, ne' sara' dimostrato perche' semplicemente non corrisponde al vero.
    • Masque scrive:
      Re: Una sciocchezza colossale
      - Scritto da: an0nim0
      E' assolutamente ridicolo questo approccio alla
      neurologia! Sono certo che i neurologi saranno i
      primi a protestare![...]
      L'esercitazione puo' aiutarci a diventare delle
      persone esperte in un certo campo (come un alunno
      che si esercita a suonare il pianoforte) ma NON
      E' MAI STATO DIMOSTRATO che questo pregiudica il
      nostro "libero" arbitrio, ne' sara' dimostrato
      perche' semplicemente non corrisponde al vero.parole sante! ;)
      • golbez scrive:
        Re: Una sciocchezza colossale
        - Scritto da: Masque
        - Scritto da: an0nim0

        E' assolutamente ridicolo questo approccio alla

        neurologia! Sono certo che i neurologi saranno i

        primi a protestare!
        [...]

        L'esercitazione puo' aiutarci a diventare delle

        persone esperte in un certo campo (come un
        alunno

        che si esercita a suonare il pianoforte) ma NON

        E' MAI STATO DIMOSTRATO che questo pregiudica il

        nostro "libero" arbitrio, ne' sara' dimostrato

        perche' semplicemente non corrisponde al vero.
        Forse hanno visto 9309320913 volte l'arancia meccanica.
  • Anonimo scrive:
    Aiuto! sono pericoloso! (?)
    ho finito Unreal Tournament in tutte le modalità e tutti i metodi....una volta pure solo con gli enforcer [e l'ultimo bot, in modalità Irreale solo con gli enforce doppi è davvero un incubo!].c ho passato la prima giovinezza su quel gioco...ora questi signori (geek) mi dicono che a giocare si diventa violenti... :| : Aiuto! Sono pericoloso!PS:sono pacifista. (love)
    • Anonimo scrive:
      Re: Aiuto! sono pericoloso! (?)
      Più che altro potresti provare con qualche fps più serio.Unreal è VERAMENTE il gioco più inutile che abbia mai visto, corri-salta-spara-corri-salta-spara-corri-salta-spara, se lo fai abbastanza velocemente non c'è neanche bisogno di guardare il monitor.
      • Anonimo scrive:
        Re: Aiuto! sono pericoloso! (?)
        - Scritto da: Anonimo
        Più che altro potresti provare con qualche fps
        più serio.
        Unreal è VERAMENTE il gioco più inutile che abbia
        mai visto,
        corri-salta-spara-corri-salta-spara-corri-salta-spa suo tempo, quello avevo.non gioco più da anni...
    • Anonimo scrive:
      Re: Aiuto! sono pericoloso! (?)
      - Scritto da: Anonimo
      ho finito Unreal Tournament in tutte le modalità
      e tutti i metodi....una volta pure solo con gli
      enforcer [e l'ultimo bot, in modalità Irreale
      solo con gli enforce doppi è davvero un incubo!].
      c ho passato la prima giovinezza su quel gioco...

      ora questi signori (geek) mi dicono che a giocare
      si diventa violenti...
      :| :


      Aiuto! Sono pericoloso!



      PS:
      sono pacifista. (love)Sei un pacifinto e pure pericoloso.
  • Anonimo scrive:
    Fattore PPP
    Secondo me Petrolio, Potere e Pecunia inducono a comportamenti molto più violenti di quanto non facciano i giochetti.
    • The_GEZ scrive:
      Re: Fattore PPP
      Ciao Anonimo !
      Secondo me Petrolio, Potere e Pecunia inducono a
      comportamenti molto più violenti di quanto non
      facciano i giochetti.Hai dimenticato anche il fattore F ....
  • Anonimo scrive:
    Great Game
    Nelle guerre reali non capita spesso che alla fine del confilitto i contendenti si scambino vicendevolmente "GG" (great game)Nelle battaglie reali non capita spesso che un soldato colpito alla testa dal cecchino esclami al suo uccisore "NS" (nice shot!).Come fanno gli studiosi a non capire questo spirito ludico?
    • Anonimo scrive:
      Re: Great Game
      - Scritto da: Anonimo
      Nelle guerre reali non capita spesso che alla
      fine del confilitto i contendenti si scambino
      vicendevolmente "GG" (great game)Ma GG non era "Good Game"??? Vi prego... ditemi di si... sennò mi crollano tutte le certezze :| :| :|
    • Kudos scrive:
      Re: Great Game

      Nelle battaglie reali non capita spesso che un
      soldato colpito alla testa dal cecchino esclami
      al suo uccisore "NS" (nice shot!).E permettetemi di aggiungere che è fantastico.
  • Anonimo scrive:
    Un team di imbecilli
    Non ci sono altri termini per descriverli.
  • Anonimo scrive:
    che cavolate!!!
    è da più di 15 anni che gioco a simulazioni di guerra, giochi in 1a, 2a, 3a persona, strategici violenti e non, il tanto famigerato gta che tanto hanno preso di mira e altri connessi, e mai, dico mai mi è venuto voglia di essere aggressivo contro qualcuno o qualcosa, ne in questi anni sento di aver cambiato il mio comportamento in qualcosa di più aggressivo!La colpa (IMHO) non va assolutamente ai giochi ma in buona parte, direi 75% all'istruzione, alle attenzioni e ai valori che un genitore o chi per esso, insegnante e non deve dare al proprio figlio. Lo ripeto, quello che scrivo è puramente imho. Poi possono esserci altri fattori, ma reputo che questo sia la causa principale. E riguardo queste analisi con elettroencefalocosa ecc., direi che possono verificarsi le stesse cose anche quando giochiamo a calcio, andiamo a vedere un concerto o altro che possa suscitare emozioni esse siano belle o brutte, non solo in campo videoludico violento (qua ancora + imho, non sono un medico ;)Ciaoale
    • Masque scrive:
      Re: che cavolate!!!
      - Scritto da: Anonimo
      La colpa (IMHO) non va assolutamente ai giochi ma
      in buona parte, direi 75% all'istruzione, alle
      attenzioni e ai valori che un genitore o chi per
      esso, insegnante e non deve dare al proprio
      figlio. Lo ripeto, quello che scrivo è puramente
      imho. Poi possono esserci altri fattori, ma
      reputo che questo sia la causa principale. E
      riguardo queste analisi con elettroencefalocosa
      ecc., direi che possono verificarsi le stesse
      cose anche quando giochiamo a calcio, andiamo a
      vedere un concerto o altro che possa suscitare
      emozioni esse siano belle o brutte, non solo in
      campo videoludico violento (qua ancora + imho,
      non sono un medico ;)hai ragione. scoprire che uno stimolo, come può essere un videogioco, attiva delle zone che si ipotizza regolino l'aggressività è una cosa. ma fra questo e trarre la conclusione che gli utilizzatori di VG possano scatenare questa aggressività anche nella vita di tutti i giorni, c'è in mezzo un oceano!
      • Anonimo scrive:
        Re: che cavolate!!!

        hai ragione. scoprire che uno stimolo, come può
        essere un videogioco, attiva delle zone che si
        ipotizza regolino l'aggressività è una cosa. ma
        fra questo e trarre la conclusione che gli
        utilizzatori di VG possano scatenare questa
        aggressività anche nella vita di tutti i giorni,
        c'è in mezzo un oceano!esatto..videogiocare secondo me è come guardare un film di rambo o anche qualsiasi film di viuolenza o altro... solo che si interagisce, ma di certo non può provocare l'aggressività di uno... se poi si immedesima la colpa è di chi lo cresce che deve dire cosa è giusto e cosa è sbagliato... e non andare a dire "non giocare ai videogiochi che ti fanno diventare violento" come in molti stanno facendo ma sbagliano alla grande, questo non esiste! ale
        • The_GEZ scrive:
          Re: che cavolate!!!
          Ciao Anonimo !
          videogiocare secondo me è come guardare un film
          di rambo o anche qualsiasi film di viuolenza o
          altro... solo che si interagisce, ma di certo non Nn guardare Devilman, diventi violentonn leggere Spiderman, diventi violentonn ascoltare Methodman, diventi violento figurati cos'è restare un giorno in parlamento (Caparezza) :)
    • Anonimo scrive:
      Re: che cavolate!!!
      Non è assolutamente vero! Io so di essere stato rovinato dai giochi violenti: ormai quando vedo un hydralisk vengo colto ogni volta da un raptus e gli tiro un nucleare senza riuscire a controllarmi.- Scritto da: Anonimo
      è da più di 15 anni che gioco a simulazioni di
      guerra, giochi in 1a, 2a, 3a persona, strategici
      violenti e non, il tanto famigerato gta che tanto
      hanno preso di mira e altri connessi, e mai, dico
      mai mi è venuto voglia di essere aggressivo
      contro qualcuno o qualcosa, ne in questi anni
      sento di aver cambiato il mio comportamento in
      qualcosa di più aggressivo!
      La colpa (IMHO) non va assolutamente ai giochi ma
      in buona parte, direi 75% all'istruzione, alle
      attenzioni e ai valori che un genitore o chi per
      esso, insegnante e non deve dare al proprio
      figlio. Lo ripeto, quello che scrivo è puramente
      imho. Poi possono esserci altri fattori, ma
      reputo che questo sia la causa principale. E
      riguardo queste analisi con elettroencefalocosa
      ecc., direi che possono verificarsi le stesse
      cose anche quando giochiamo a calcio, andiamo a
      vedere un concerto o altro che possa suscitare
      emozioni esse siano belle o brutte, non solo in
      campo videoludico violento (qua ancora + imho,
      non sono un medico ;)

      Ciao

      ale
  • Anonimo scrive:
    Che dire ...
    ... Venitemi a prendere, perchè sono pericoloso.Mandate un nutrito gruppo di agenti.Saluti,Piwi
  • Anonimo scrive:
    9 --
  • Anonimo scrive:
    C'è un fondo di verità
    Però anche l'Inter mi rende particolarmente nervoso. Cosa facciamo vietiamo L'inter?
  • Anonimo scrive:
    La nuova grande scoperta...
    ...della psicologia... che sarà smentita fra qualche anno come sempre succede e sempre è successo in questo campo.Mi chiedo se la psicologia sia una scienza basata sui fatti o una religione basata su ciò che uno vuole dimostrare. Credo sempre più fermamente che con la psicologia uno possa dimostrare qualunque cosa... basta che si impegni a sufficenza e tiri fuori leggi più o meno complicate che non si adattano a niente se non ad un selezionato gruppo di individui appositamente scelto per far valere la dimostrazione stessa.Sta di fatto che grazie a questi signori tantissime persone in passato sono state discriminate e continuano ad essere discriminate tutt'ora.Forse un giorno capiranno che non possono stabilire come funziona il cervello in base a semplici osservazioni esterne come ad esempio il visualizzare le zone in funzione durante certi task mentali... è come cercare di stabilire come funziona una CPU in base a quale parte del CHIP scalda di più durante l'uso di Windows. È ridicolo persino pensarci.La verità è che non sappiamo un H sul cervello e su come funziona, abbiamo solo poche idee e molto ben confuse, trarre conclusioni ora equivale ad un Greco di 2000 anni fa che osservando il cielo durante una tempesta stabilisce che i fulmini sono una qualche punizione di Zeus.Finché non si conoscerà molto ma molto meglio il cervello umano insisto nel sostenere che la psicologia ha la stessa credibilità dell'oroscopo.==================================Modificato dall'autore il 14/10/2005 0.29.59
    • Anonimo scrive:
      Re: La nuova grande scoperta...
      - Scritto da: Wakko Warner
      Mi chiedo se la psicologia sia una scienzanon lo è, è una facolta umanistica O_o
      • Anonimo scrive:
        Re: La nuova grande scoperta...
        - Scritto da: Anonimo
        non lo è, è una facolta umanistica O_oChe tristezza...
      • Masque scrive:
        Re: La nuova grande scoperta...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Wakko Warner

        Mi chiedo se la psicologia sia una scienza

        non lo è, è una facolta umanistica O_ose ti riferisci alla psicoanalisi, si può dire che, tradizionalmente, non sia possibile farla rientrare nella definizione di scienza.ma ci sono alcuni rami della psicologia, come la psicologia cognitiva, ad esempio, che invece rientrano appieno nella definizione di scienza.http://it.wikipedia.org/wiki/Psicologia_cognitiva==================================Modificato dall'autore il 14/10/2005 0.55.51
    • Masque scrive:
      Re: La nuova grande scoperta...
      - Scritto da: Wakko Warner
      Mi chiedo se la psicologia sia una scienza basata
      sui fatti o una religione basata su ciò che uno
      vuole dimostrare.mai sentito parlare di metodo sperimentale?beh, sappi che da un po' di tempo lo si applica anche alla psicologia.ti consiglio di dare un occhiata agli articoli che ho linkato del mio post precedente.
      Finché non si conoscerà molto ma molto meglio il
      cervello umano insisto nel sostenere che la
      psicologia ha la stessa credibilità
      dell'oroscopo.e in che modo proponi di studiare il cervello escludendo psicologia e neurologia?che esperienze hai avuto della materia, al di là delle speculazioni che spesso si sentono dire in televisione da alcuni studiosi interessati più alla fama che alla conoscienza?non farti ingannare dalle dichiarazioni di qualche studioso un po' troppo frettoloso e un po' troppo desideroso di apparire su qualche articolo...in questo caso, credo che i due crucchi abbiano tirato le loro conclusioni un po' affrettatamente e che abbiano messo pure un po' di fantasia.
      • Anonimo scrive:
        Re: La nuova grande scoperta...
        - Scritto da: Masque
        mai sentito parlare di metodo sperimentale?
        beh, sappi che da un po' di tempo lo si applica
        anche alla psicologia.
        ti consiglio di dare un occhiata agli articoli
        che ho linkato del mio post precedente.Bene, quando avranno raccolto sufficenti "prove" sperimentali incomincino pure a definire alcune semplici leggi... prima di allora stiano zitti visti i danni che hanno causato sino ad ora.
        e in che modo proponi di studiare il cervello
        escludendo psicologia e neurologia?Io non lo so... ma non faccio finta di saperlo definendo relazioni ridicole fra la parte "che scalda di più" e il funzionamento di una macchina tanto complessa come è il cervello.
        in questo caso, credo che i due crucchi abbiano
        tirato le loro conclusioni un po' affrettatamente
        e che abbiano messo pure un po' di fantasia.Io so solo una cosa... che questi signori stanno facendo dei danni traendo conclusioni affrettate. Qui non si parla di una legge fisica come l'accelerazione di masse che al limite, se sbaglio un conto, la pallina che ho tirato finisce a qualche cm di distanza in più... qui se dici una cazzata rischi di rovinare delle *vite*. Pretendono di essere in grado di stabilire relazioni generali sugli esseri umani (non stiamo parlando di relazioni fra due masse... ma di VITE UMANE con SENTIMENTI UMANI VERI) e stabilire dunque ciò che è giusto e sbagliato, ciò che è normale e ciò che è malattia... e lo fanno senza nemmeno sapere cosa significa "normale". Pensano di poter generalizzare leggi sulle persone, mi spiace, le persone sono un pochino più complesse di così e ognuno è un caso a sé.Mi spiace, la psicologia, al momento attuale, non può essere considerata una scienza. Ne sa decisamente troppo poco al riguardo e ha già ampiamente dimostrato di sbagliarsi, anche di _molto_ in diversi casi. Ripeto: con la psicologia allo stato attuale puoi provare quello che ti pare, basta che ti metti d'impegno.
        • Masque scrive:
          Re: La nuova grande scoperta...
          - Scritto da: Wakko Warner
          Bene, quando avranno raccolto sufficenti "prove"
          sperimentali incomincino pure a definire alcune
          semplici leggi... prima di allora stiano zitti
          visti i danni che hanno causato sino ad ora.se quello che devono dire sono le conclusioni affrettate e poco significative di questo particolare esperimento, sono d'accordissimo.ma moltissimi altri casi, richiedono di venire discussi ed analizzati, provati da altri studiosi e così via.come pretendi che si possa fare questo?prendiamo tutti gli psicologi e neurologi, li sbattiamo in una stanza isoltata dal mondo e li facciamo uscire solo quando hanno una risposta certa?beh, mi duole dirtelo, ma nessuna scienza ha mai una risposta certa. è tutto un "work in progress": si trovano le soluzioni e le risposte migliori che si possono trovare al momento, ma non si può mai essere sicuri che siano le risposte definitive.

          e in che modo proponi di studiare il cervello

          escludendo psicologia e neurologia?

          Io non lo so... ma non faccio finta di saperlo
          definendo relazioni ridicole fra la parte "che
          scalda di più" e il funzionamento di una macchina
          tanto complessa come è il cervello.se qua, ti riferisci alla risonanza magnetica (che però, non misura lo "scaldarsi" di una zona, ma l'afflusso di sangue http://en.wikipedia.org/wiki/FMRI, http://lola.unimo.it/~fonda/DISPENSA_Tb_html/Programma/Prog_TB_9/Tomografia/NMR/fmri.htm) funzionale, la banalizzi. ad ogni modo, si tratta di uno strumento empirico per misurare quale zona viene attivata in seguito ad un dato stimolo.ma deve essere utilizzato nel modo corretto pianificando dei test significativi. in questo sta l'abilità dello sperimentatore.
          Io so solo una cosa... che questi signori stanno
          facendo dei danni traendo conclusioni affrettate.questi particolari signori, sì.ma se guardi l'articolo, ci sono alcune frasi significative che dovrebbero farti intuire la validità di tale esperimento:"i cosiddetti circuiti neurali che scatenano l'aggressività __potrebbero__ avere drammatici"*condizionale*"Ma basterà uno studio basato su un campione __non__rappresentativo__ a giustificare un simile giro di vite?"come studente di psicologia cognitiva, sarò sicuramente un po' di parte, ma tu non puoi fare di tutta l'erba un fascio.se in futuro si troveranno soluzioni a problemi come l'alzheimer, l'autismo, e così via, sarà proprio grazie a quegli studiosi che ora tu denigri tanto.
          Qui non si parla di una legge fisica come[...]
          di così e ognuno è un caso a sé.taglio questa parte, perchè mi trovo d'accordo. bisogna sempre stare attenti alle conclusioni che si traggono e a come le si espongono. questa è una cosa che sa qualsiasi psicologo serio.
          Mi spiace, la psicologia, al momento attuale, non
          può essere considerata una scienza. Ne sa
          decisamente troppo poco al riguardo e ha già
          ampiamente dimostrato di sbagliarsi, anche di
          _molto_ in diversi casi.la psicologia è una scienza giovane. solo nell'ultimo secolo si è iniziato a studiare sistematicamente e con metodo il funzionamento del cervello e della mente umana. e solo dagli anni 50 si è iniziato ad utilizzare il metodo sperimentale.il discorso che fai, vale per qualsiasi scienza. nessuna ha LA Risposta, ma tende invece a dare la risposta migliore che si può fornire al momento, che va poi verificata e rimessa in discussione nel caso si evidenziassero prove contrarie.
          Ripeto: con la
          psicologia allo stato attuale puoi provare quello
          che ti pare, basta che ti metti d'impegno.in qualsiasi cosa, puoi provare quello che ti pare mettendoti d'impegno.
          • Anonimo scrive:
            Re: La nuova grande scoperta...
            qualcosa se deveno 'nventà pe' magnà   ;)
          • Masque scrive:
            Re: La nuova grande scoperta...
            - Scritto da: Anonimo
            qualcosa se deveno 'nventà pe' magnà ;)te non sai cosa darei io da magnà a quella gente... :p
        • Anonimo scrive:
          Re: La nuova grande scoperta...
          - Scritto da: Wakko Warner
          qui se dici una cazzata rischi di rovinare delle *vite*.confermo per esperienza personale. è molto triste la presunzione degli psico-cosi.
    • Anonimo scrive:
      Re: La nuova grande scoperta...
      Molto interessante, Wakko.Sono sostanzialmente d'accordo con te.
  • Masque scrive:
    Neuroni specchio
    Toh, pure i tedeschi si sono accorti dei neuroni specchio...Bensvegliati!! :D http://www.golemindispensabile.it/Puntata36/articolo.asp?id=1463&num=36&sez=436&tipo=&mpp=&ed=&as=http://www.descrittiva.it/calip/dna/mirror.htmhttp://www.tempomedico.it/2005/797/new.php?id=006http://www.brainconnection.com/content/181_1==================================Modificato dall'autore il 14/10/2005 0.26.10
    • Masque scrive:
      Re: Neuroni specchio
      - Scritto da: Masque
      Toh, pure i tedeschi si sono accorti dei neuroni
      specchio...da quanto si capisce dall'articolo, pare che la loro "scoperta" non fosse neppure legata a questo...chissà cosa avrebbero detto, se avessero sfruttato questa recente scoperta... apriti cielo!scoprire che ci sono dei neuroni che "si attivano sia quando il soggetto compie una certa azione (comportamento caratteristico in generale dei normali neuroni motori) sia quando, ed è questa la cosa strana, il soggetto vede qualcun'altro fare la stessa azione"...una scoperta così importante strumentalizzata per dire che i videogiochi rendono le persone aggressive... brrrrr
  • Anonimo scrive:
    x fortuna...
    che era solo Tactical Ops: Assault on Terror...Se fosse stato Doom 3 cosa avrebbero fatto ? La messa nera con sacrificio umano ? :$
  • Anonimo scrive:
    psicologia = fuffa
    assenza di basi scientifiche, "sette" e "correnti di pensiero" che affermano tutto e il contrario di tutto..... sicuramente c'è da fidarsi :D
    • Anonimo scrive:
      Re: psicologia = fuffa
      Condivido appieno, infatti lo psicologo è il primo soggetto che studia per comprendere prima degli altri se stesso, in quanto non riesce a capire cosa non va nella sua vita, questo perchè mi sono reso conto che sono persone fragili che vivono nel terrore di doversi confrontare col parere d'altri ed essere a sua volta giudicato. Non è certo un caso che lo psicologo/a, sia tra le categorie mediche con il più alto tasso di suicidio, non credo affatto che ciò avvenga perchè si sono addossati problematiche altrui.Ciò nonostante i psicologi non ne fanno un dramma, specie dopo aver costatato che con una laurea in psicologia puoi esprimere qualsiasi castroneria, ricavandone addirittura un beneficio economico. Premetto, sono arrivato a queste conclusioni dopo aver raccolto in più anni discussioni con studenti e studentesse, che frequentano la facoltà di psicologia della Sapienza in Roma, ti garantisco che sono le persone più insicure con cui io mi sia relazionato.
      • Anonimo scrive:
        Re: psicologia = fuffa
        - Scritto da: Anonimo
        Condivido appieno, infatti lo psicologo è il
        primo soggetto che studia per comprendere prima
        degli altri se stesso, in quanto non riesce a
        capire cosa non va nella sua vita, questo perchè
        mi sono reso conto che sono persone fragili che
        vivono nel terrore di doversi confrontare col
        parere d'altri ed essere a sua volta giudicato.

        Non è certo un caso che lo psicologo/a, sia tra
        le categorie mediche con il più alto tasso di
        suicidio, non credo affatto che ciò avvenga
        perchè si sono addossati problematiche altrui.

        Ciò nonostante i psicologi non ne fanno un
        dramma, specie dopo aver costatato che con una
        laurea in psicologia puoi esprimere qualsiasi
        castroneria, ricavandone addirittura un beneficio
        economico.

        Premetto, sono arrivato a queste conclusioni dopo
        aver raccolto in più anni discussioni con
        studenti e studentesse, che frequentano la
        facoltà di psicologia della Sapienza in Roma, ti
        garantisco che sono le persone più insicure con
        cui io mi sia relazionato.Interessante, molto interessante!Io ero convinto che, grazie al loro lungo training in autoanalisi, fossero tra le persone più perspicaci e soprattutto equilibrate. E invece, almeno stando a quanto affermi, pare che non sia così.Saranno anche insicuri, come dici tu, però sono ben capaci di romperti le pa**e nei colloqui di selezione del personale: ti guardano se hai dei tic, se ti mangi le unghie, se zagaji, se ti tocchi ripetutamente il naso o le orecchie, se ti schiarisci spesso la voce... insomma, ti fanno un attento esame per scoprire anche i più piccoli gesti che tradiscano la tua eventuale insicurezza.
    • matcion scrive:
      Re: psicologia = fuffa
      - Scritto da: Anonimo
      assenza di basi scientifiche, "sette" e "correnti
      di pensiero" che affermano tutto e il contrario
      di tutto..... sicuramente c'è da fidarsi :DAllora assomiglia all'informatica...
      • xlthlx scrive:
        Re: psicologia = fuffa: qualunquismo

        Allora assomiglia all'informatica...ecco.liquidare un discorso complesso come quello sulla scientificita' della psicologia, della medicina e di altre scienze in una equazione e' da qualunquisti.il discorso darebbe molto piu' ampio e complesso, e parte prima di tutto dal capire cosa e' scienza e cosa non lo e'. a parte questo, di certo un campione poco rappresentativo come quello di 13 giocatori su una popolazione mondiale rende l'affermazione quanto meno sospetta.in questi casi, si dice che l'esperimento non ha validita' interna, qualsiasi scienza ci sia dietro.una sperimentazione seria potrebbe essere di certo piu' convincente.
        • Masque scrive:
          Re: psicologia = fuffa: qualunquismo
          - Scritto da: xlthlx
          liquidare un discorso complesso come quello sulla
          scientificita' della psicologia, della medicina e
          di altre scienze in una equazione e' da
          qualunquisti.[...]
          in questi casi, si dice che l'esperimento non ha
          validita' interna, qualsiasi scienza ci sia
          dietro.quoto tutto :)
        • Anonimo scrive:
          Re: psicologia = fuffa: qualunquismo
          - Scritto da: xlthlx
          a parte questo, di certo un campione poco
          rappresentativo come quello di 13 giocatori su
          una popolazione mondiale rende l'affermazione
          quanto meno sospetta.
          in questi casi, si dice che l'esperimento non ha
          validita' interna, qualsiasi scienza ci sia
          dietro.ti sei confuso: la validità interna ci può benissimo essere, è quella esterna, cioé la possibilità di generalizzare i risultati all'intera popolazione che è dubbia
    • visionx scrive:
      Re: psicologia = fuffa
      la tua analisi viene fatta da persona residente in italia.Italia dove tu probabilmente non hai mai visto una pistola dal vero in vita tua oppure se l'hai vista non hai tenuta in mano oppure nessuno ti ha minacciato con una pistola da 10 dollari per la merendina.ah si aspetta...dimenticavo: i rockstar fanno videogiochi, non vendono armi nei supermercati.
      • Anonimo scrive:
        Re: psicologia = fuffa
        - Scritto da: visionx
        la tua analisi viene fatta da persona residente
        in italia.
        Italia dove tu probabilmente non hai mai visto
        una pistola dal vero in vita tua oppure se l'hai
        vista non hai tenuta in mano oppure nessuno ti ha
        minacciato con una pistola da 10 dollari per la
        merendina.
        Wow! Una collezione di luoghi comuni e generalizzazioni da oscar!
    • Max3D scrive:
      Re: psicologia = fuffa
      chiaro che ci si incaxxa quando uno viene killato da un camperone-bastardo... non vedo cosa ci sia di stranonoi giochiamo tutti i giovedì sera nel mio internet point scattano delle gran partite a DoD:Source (pubblicita' occulta ma non troop :p )e penso che sia normale inalberarsi un po' ...in fondo si gioca per questo no ?.. si scaricano le tensioni e ci si diverte :P
    • Anonimo scrive:
      Re: psicologia = fuffa
      - Scritto da: Anonimo
      assenza di basi scientifiche, "sette" e "correnti
      di pensiero" che affermano tutto e il contrario
      di tutto..... sicuramente c'è da fidarsi :DDipende cosa ti interessa osservare della psicologia: se la intendi come psicoterapia (e tra parentesi, in italia esitono due albi professionali distinti per psicologi e psicoterapeuti), allora di basi scientifiche ce ne sono poche. Ci sono invece altri ambiti della psicologia (es. quello cognitivo) dove l'impostazione è molto più rigorosa, ed è prettamente di tipo scientifico.
Chiudi i commenti