Il cinema Rai, presto, su iTunes

La conferma arriva dal numero 1 della casa di produzione della TV pubblica. Ma anche Anica, l'associazione dei cinematografici italiani, punta all'offerta online. Non solo con Apple

Roma – Doveva essere una conferenza di presentazione dell’annuale Rapporto sullo stato dell’industria cinematografica italiana , redatto dalla Fondazione Ente Dello Spettacolo e invece si è di colpo tramutata nella conferenza di presentazione dei primi film italiani su iTunes. È Paolo Del Brocco, AD di Rai Cinema , a lanciare la bomba rispondendo ad una domanda sulle prospettive online per i film italiani: “Crediamo nella distribuzione in rete, per questo la Rai ha siglato tre giorni fa un accordo distributivo con iTunes”.

Di più è difficile sapere anche con domande ravvicinate a conferenza finita. Troppo vicino l’accordo, troppi i soggetti coinvolti. Rai Cinema è infatti spesso coproduttore, dunque deve mediare e trattare con gli altri produttori per tutto ciò che riguarda titoli, finestre distributive e prezzi. Del Brocco però vuole rassicurare anche senza avere dati da comunicare: “I film arriveranno online in linea di massima in contemporanea con l’uscita Home Video e il loro prezzo sarà variabile (a seconda della novità) ma comunque in linea con quelle che sono le cifre del mercato attuale”.

E dopo iTunes? La Rai ha in progetto di andare su altre piattaforme? “Si, tutte. Non vogliamo dare l’esclusiva a nessuno ma arrivare ovunque. Abbiamo già stretto accordi con Telecom e Fastweb per questo”. Ma non solo distribuzione online di titoli vecchi e nuovi, sempre Del Brocco annuncia che Rai ha stanziato un fondo per produrre 12 film pensati esclusivamente per uno sfruttamento commerciale online: “Dobbiamo instillare negli autori l’idea che quella online non è una distribuzione di serie B, altrimenti non potremo mai arrivare a fare delle prime o anteprime online dei film”.

Inevitabile a questo punto, dato anche lo scenario in cui è stato dato l’annuncio, chiedere a Riccardo Tozzi, presidente dell’ANICA (Associazione industrie cinematografiche nazionali), nonché numero uno di Cattleya (una delle società di produzione più importanti del paese), cosa abbiano intenzione di fare gli altri produttori che non sono la Rai. “Noi come ANICA vogliamo a tutti i costi andare online, vendere e noleggiare film sul maggior numero di piattaforme possibile. Ad ogni modo già ci sono film italiani nei pacchetti che vengono dati con i televisori di nuova generazione”.

Si ma sono piccolezze, il grosso del mercato sta da altre parti: “Il grosso deve ancora nascere in questo settore – continua Tozzi – anche se sicuramente iTunes è un ottimo punto di partenza e un bel player. A oggi purtroppo ancora non siamo riusciti a trovare un accordo, la strozzatura è tutta sui grandi soggetti che detengono i diritti di distribuzione come ad esempio Medusa o le società americane, i quali spingendo per una strategia generale, se non addirittura globale, stanno attendendo. A parere mio abbiamo già perso un anno che poteva essere buono”.

Ma come Cattleya che tipo di offerta desidererebbe per i suoi film? “File in ottima qualità a prezzi contenuti, che sono poi quelli di mercato, in uscita a distanza ravvicinata con la sala (ma per questo bisogna vedere di film in film) e assieme a tutti i concorrenti. Per farlo però dobbiamo prestare attenzione al rapporto con gli esercenti delle sale, i quali vivono un momento di crisi e che sono parte integrante della macchina del cinema”.

a cura di Gabriele Niola

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ABC scrive:
    E' un grande
    Tim Berners-Lee è un grande. E' uno che non si è venduto mai.
    • vinnie scrive:
      Re: E' un grande
      E infatti che fine fanno le informazioni introdotte su un social network? almeno per quanto riguarda fb, sono difficilmente fruibili, finiscono nel dimenticatoio senza corretti strumenti di reperibilità, ne un grado di ordine sufficiente.Di fondo non servono a fare informazione, ma servono a tergiversare, anche se effettivamente per l'espansione a macchia d'olio che hanno avuto possono essere utili per organizzare eventi (...se non fossero tenuti sotto controllo e stretta censura)
      • pippO scrive:
        Re: E' un grande
        - Scritto da: vinnie
        E infatti che fine fanno le informazioni
        introdotte su un social network? almeno per
        quanto riguarda fb, sono difficilmente fruibili,
        finiscono nel dimenticatoiomeglio cosi, molto meglio cosi... :D
  • say no scrive:
    parole sante!!!
    Ma la critica di Berners-Lee non si ferma a Twitter, e abbraccia tutto l'universo dei social network per arrivare all'ormai noto concetto del walled garden . In un articolo apparso qualche mese da su Scientific American, il babbo del Web ha affermato che brand come Facebook, Apple e Google attentino all'apertura e alla libertà della Rete , "imprigionando" i bit relativi agli utenti e impedendo, di fatto, la libera circolazione delle informazioni. pane al pane e vino al vino, senza giri di parole: PAROLE SANTE !!!
  • Igor scrive:
    Twitter non si usa per i dibattiti
    Twitter è uno strumento utile per certe cose, meno per fare dibattiti.Se chiedo un consiglio su un buon hotel a San Francisco 140 caratteri bastano a me e a chi mi risponde. Se poi voglio approfondire con qualcuno gli scrivo in privato.
    • The Dude scrive:
      Re: Twitter non si usa per i dibattiti
      - Scritto da: Igor
      Twitter è uno strumento utile per certe cose,
      meno per fare
      dibattiti.

      Se chiedo un consiglio su un buon hotel a San
      Francisco 140 caratteri bastano a me e a chi mi
      risponde. Se poi voglio approfondire con qualcuno
      gli scrivo in
      privato.Concordo. Come ogni strumento twitter, se usato bene, è utile, altrimenti no.
  • sgroggo scrive:
    Capacità di sintesi
    La capacità di esprimere un'opinione in pochi caratteri non è per tutti, è difficile ma non impossibile.Meglio poi il silenzio, insegni ancora di piu'.Così dicono i saggi cinesi e così la penso io.Poi l'unica cosa che conta è raggiungere l'obiettivo, cosa importa se ci metti 100 metri oppure 20 km?
    • angelo scrive:
      Re: Capacità di sintesi

      Poi l'unica cosa che conta è raggiungere
      l'obiettivo, cosa importa se ci metti 100 metri
      oppure 20
      km?che se l'obiettivo dista 200m percorrendone solo 100 semplicemente non lo raggiungi
      • sgroggo scrive:
        Re: Capacità di sintesi
        - Scritto da: angelo

        Poi l'unica cosa che conta è raggiungere

        l'obiettivo, cosa importa se ci metti 100 metri

        oppure 20

        km?

        che se l'obiettivo dista 200m percorrendone solo
        100 semplicemente non lo
        raggiungiE chi puo' dire qual'è la strada migliore per arrivarci?A questo mondo siamo tutti diversi...
    • pippO scrive:
      Re: Capacità di sintesi
      - Scritto da: sgroggo
      La capacità di esprimere un'opinione in pochi
      caratteri non è per tutti, è difficile ma non
      impossibile.
      Meglio poi il silenzio, insegni ancora di piu'.

      Così dicono i saggi cinesi e così la penso io.
      Quindi potevi risparmiarci questa perla di saggezza? :D
      • sgroggo scrive:
        Re: Capacità di sintesi
        - Scritto da: pippO
        - Scritto da: sgroggo

        La capacità di esprimere un'opinione in pochi

        caratteri non è per tutti, è difficile ma non

        impossibile.

        Meglio poi il silenzio, insegni ancora di piu'.



        Così dicono i saggi cinesi e così la penso io.


        Quindi potevi risparmiarci questa perla di
        saggezza?
        :DSignore perdonalo, perchè non sa quello che scrive... ;-)
    • say no scrive:
      Re: Capacità di sintesi
      - Scritto da: sgroggo
      Poi l'unica cosa che conta è raggiungere
      l'obiettivoti sbagli di grosso, e i saggi cinesi ti sputerebbero in faccia: i fini (l'obiettivo) non giustificano MAI i mezzi, ovvero, conta più COME raggiungi l'obiettivo del fatto di raggiungerlo o meno
      • sentinel scrive:
        Re: Capacità di sintesi
        - Scritto da: say no
        - Scritto da: sgroggo


        Poi l'unica cosa che conta è raggiungere

        l'obiettivo

        ti sbagli di grosso, e i saggi cinesi ti
        sputerebbero in faccia: i fini (l'obiettivo) non
        giustificano MAI i mezzi, ovvero, conta più COME
        raggiungi l'obiettivo del fatto di raggiungerlo o
        menoSe ti sentisse Machiavelli ti prenderebbe a ceffoni...
        • say no scrive:
          Re: Capacità di sintesi
          - Scritto da: sentinel

          ti sbagli di grosso, e i saggi cinesi ti

          sputerebbero in faccia: i fini (l'obiettivo) non

          giustificano MAI i mezzi, ovvero, conta più COME

          raggiungi l'obiettivo del fatto di raggiungerlo

          o meno

          Se ti sentisse Machiavelli ti prenderebbe a
          ceffoni...non credo... (ri)leggiti machiavelli (lasciando perdere i luoghi comuni su cosa ha scritto): credo proprio sarebbe d'accordissimo con mee poi si parlava dei "saggi cinesi" no? mica di machiavelli :-)
          • Skywalker scrive:
            Re: Capacità di sintesi
            Il fine giustifica i mezzi, il rozzo se ne sbatte___Vecchissima Tagline dei tempi di Fidonet... :-)
          • say no scrive:
            Re: Capacità di sintesi
            - Scritto da: Skywalker
            Il fine giustifica i mezzi, il rozzo se ne sbatte

            ___
            Vecchissima Tagline dei tempi di Fidonet... :-)eheheh... buona! ;-)
  • M&C scrive:
    Pressapochismo
    Ma qualcuno rilegge gli articoli prima di pubblicarli?Mancano almeno tre parole.
    • culiOS scrive:
      Re: Pressapochismo
      - Scritto da: M&C
      Ma qualcuno rilegge gli articoli prima di
      pubblicarli?
      Mancano almeno tre parole.Apple, Big M, Sony?
  • bertuccia scrive:
    backoffice
    ecco il backoffice di punto informatico[img]http://www.nasa.gov/centers/langley/images/content/70410main_JSC2000E10522.JPG[/img]abbiate pazienza se ogni tanto scappa un errorino :D[img]http://i.imgur.com/CF6Bm.png[/img]
Chiudi i commenti