Il Codice Atlantico Virtuale

Annuncio
Annuncio


Milano – Fino all’8 gennaio è ancora possibile visitare la mostra allestita a Milano alla Pinacoteca Ambrosiana (piazza Pio XI, 2) dedicata al Codice Atlantico di Leonardo da Vinci, considerato, come si legge in una nota, “la più ampia e stupefacente collezione di manoscritti di Leonardo (1750 disegni su 1119 fogli)”.

“La digitalizzazione in altissima risoluzione delle più affascinanti 100 pagine manoscritte e la loro integrazione in un libro interattivo – spiega la nota – danno la possibilità, sinora inedita al pubblico, di scoprirle, sfogliandole direttamente. Oltre a ingrandire i particolari con un dettaglio mai visto prima d’ora, i principali disegni sono illustrati da animazioni tridimensionali, che li rendono immediatamente comprensibili nei loro meccanismi”.

Tutto questo è la mostra Codice Atlantico Virtuale , fruibile anche tramite schermi al plasma e videoproiezioni. “La mostra – recita la nota – non solo sta avendo un importante successo di pubblico, ma è già stata richiesta dai principali musei del mondo (dagli USA alla Gran Bretagna). Quella di Milano rappresenta quindi un’anteprima di una mostra che è destinata a girare per il pianeta”.

La mostra offre anche altre chicche, come la riproduzione elettronica tridimensionale di alcune delle “macchine di Leonardo” o la possibilità di navigare letteralmente nelle pagine del codice zoomando quanto desiderato su ogni singolo particolare.

Informazioni qui

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

20 11 2005
Link copiato negli appunti