Il DRM incastra gli utenti di Yahoo Music

Il DRM selvaggio colpisce ancora: Yahoo è costretta a correre ai ripari. Dopo aver annunciato la chiusura del negozio si affanna ad assicurare che troverà il modo di rifondere gli utenti per i brani lucchettati che hanno comprato
Il DRM selvaggio colpisce ancora: Yahoo è costretta a correre ai ripari. Dopo aver annunciato la chiusura del negozio si affanna ad assicurare che troverà il modo di rifondere gli utenti per i brani lucchettati che hanno comprato

Nell’ennesima dimostrazione delle singolari conseguenze sulla fruizione della musica dalla diffusione delle tecnologie anticopia, lo store di Yahoo! Music annuncia ai suoi clienti che dal prossimo settembre essi non saranno più in grado di fruire dei contenuti per cui hanno fin qui pagato .

Esattamente come successo nel caso di MSN Music , la chiusura delle attività dello store comporterà la cessazione del servizio erogato dai server responsabili della validazione dei contenuti . A quel punto ogni tentativo di ascolto dei brani verrà invalidato dalle misure di protezione in cui essi sono imbrigliati, sottraendo così agli utenti la potestà di fruire liberamente di contenuti che hanno pagato.

Yahoo! ha inviato una mail informativa sulla faccenda a quanti usufruiscono del servizio, invitandoli tra le altre cose a masterizzare le tracce su CD per poi riconvertirle in un formato privo di restrizioni , come AAC o lo standard universale MP3. Un consiglio che la Electronic Frontier Foundation non considera sufficiente, tanto da aver chiesto a Yahoo! le scuse formali nei confronti degli utenti e il rimborso completo del costo del servizio.

Dal canto suo, Yahoo! ha risposto alle critiche per bocca del portavoce Carrie Davis, confermando che lo shutdown dei server DRM non significherà l’abbandono dei clienti da parte della società . “Verrete compensati per qualsiasi prezzo abbiate pagato per la musica” ha dichiarato Davis a InformationWeek , rimanendo però piuttosto nel vago in merito alle misure concrete che verranno prese per risolvere il problema.

La chiusura di Yahoo! Music Unlimited segna il completamento del trasferimento del business di Yahoo! verso Rhapsody , lo store online di RealNetworks che fa uso di una tecnologia DRM incompatibile con quella di Yahoo.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

27 07 2008
Link copiato negli appunti